Sperimentando con Kinect

Un hack per far funzionare la periferica Microsoft anche su PS3 e un mod che mette il motion tracking al servizio dei non vedenti

Roma – La promessa di un SDK ufficiale e gratuito pensato per sfruttare Kinect anche sui PC Windows non basta a placare la curiosità degli smanettoni. Gli appassionati che stavano già sperimentando le possibilità offerte della periferica senza il “permesso” di Microsoft hanno appena commesso un ulteriore affronto: un nuovo hack ha reso compatibile Kinect con la PS3 Sony.

Shantanu Goel, modder e programmatore molto noto sulla scena underground, è riuscito a utilizzare il sensore di movimento Microsoft per controllare il menù XMB della console Sony e ha persino dimostrato la compatibilità del sistema con alcuni videogame PlayStation 3. Titoli come Killzone 3, che hanno l’opzione per utilizzare il movimentato controller PS Move al posto del classico joypad.

Una versione pre-alpha del codice messo a punto da Goel è già arrivata online insieme alle istruzioni per l’uso, ma ovviamente un trick basato su USB funzionerà soltanto sulle PS3 sbloccate . Per caricare questi driver “ufficiosi” e giocare con Kinect sulla console Sony è necessario infatti utilizzare sistemi come PSGroove e PS Jailbreak, che bypassano le difese di Playstation 3 per lanciare backup e homebrew.

Il sito Slashgear riferisce di un altro esperimento riguardante Kinect, ma con fini terapeutici. Due studenti dell’Università tedesca di Costanza stanno infatti utilizzando la periferica per un progetto dedicato ai non vedenti. In questo caso, l’occhio di Kinect funge da navigatore. La telecamera montata sul caschetto mappa l’ambiente circostante, i vari sensori nella cintura vibrano per indicare la via e un avviso acustico segnala eventuali ostacoli sul percorso.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • aprofesso scrive:
    titolo fuorviante
    fanXXXX per me dovrebbero espellere i minori di 18 anni....cmq il titolo fa pena,degno di un troll
    • Alex P. scrive:
      Re: titolo fuorviante
      Sicuramente ha tradotto un articolo dall'inglese all'italiano.In inglese si usa il termine "preteen" per indicare bambini al di sotto dei tredici anni in quanto 13 si pronuncia thirteen.Magari con il termine "minori" si intende questo. Leggi l'articolo piuttosto, invece di fare storie inutili su un titolo.
    • sentinel scrive:
      Re: titolo fuorviante
      - Scritto da: aprofesso
      fanXXXX per me dovrebbero espellere i minori di
      18
      anni....Io estenderei il limite di età bloccando l'iscrizioneai minori di x8 anni, dove x è compreso fra 6 e 9.Così veramente useranno Facciabook per l'uso per il qualeè nato: ritrovare i vecchi compagni di classe...;-)
Chiudi i commenti