Novità in arrivo per Spotify: Jane Manchun Wong, già autrice di numerosi leak relativi a funzionalità in fase di test, ne ha parlato su Twitter. Si tratta di una caratteristica battezzata Social Listening e che, come si può intuire già dal nome, aggiungerà una modalità di fruizione del servizio tipicamente social, in parte ispirata a quella già vista in azione su piattaforme come Dubtrack.fm e Turntable.fm.

Spotify: playlist e Social Listening

Più utenti saranno in grado di contribuire alla creazione di un’unica playlist, aggiungendovi i loro brani preferiti mettendoli in coda, in modo collaborativo e da diversi dispositivi. Per iniziare a farlo sarà sufficiente effettuare la scansione di un codice QR se ci si trova nello stesso luogo oppure fare tap su un link da remoto. Inoltre, più persone potranno ascoltare contemporaneamente le stesse canzoni, anche se distanti. Per le sue modalità, la caratteristica richiama alla mente i Video Party di Facebook, anche se in questo caso è legata esclusivamente alla fruizione dei contenuti audio.

Le playlist continuano a essere di importanza centrale per Spotify, come conferma la volontà annunciata da poco di impiegare gli algoritmi di intelligenza artificiale in modo da personalizzare quelle editoriali, rendendole ancora più coerenti con i gusti personali di ognuno.

Il debutto della funzionalità protagonista del rumor odierno potrebbe avvenire entro l’estate, giusto in tempo per le feste sulla spiaggia, con il rilascio di un aggiornamento dell’app. Per il momento da Spotify non sono giunti commenti né annunci in merito a Social Listening. Questa la dichiarazione affidata alla redazione di Engadget.

Siamo sempre impegnati nei test di nuovi prodotti ed esperienze inedite, ma per ora non abbiamo ulteriori notizie da condividere.

La piattaforma, che mantiene la propria leadership nel territorio dello streaming musicale, a fine aprile ha toccato quota 100 milioni di abbonati alla formula premium.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Jane Manchun Wong su Twitter
Chiudi i commenti