Stampa 3D per cartilagine prêt-à-porter

Una tecnologia che unisce diversi metodi di "stampa" per realizzare protesi cartilaginee adatte a integrarsi con tessuti e apparati viventi

Roma – Dopo le action figure personali e ultradettagliate, i razzi spaziali e le armi fatte in casa , alle meraviglie prossime venture della stampa 3D si possono ora aggiungere le biotecnologie e in particolare la possibilità di realizzare protesi per cartilagini utili a fare da supporto allo sviluppo delle cellule naturali.

Il sistema, ideato dal professor James Yoo e colleghi del Wake Forest Institute for Regenerative Medicine, prevede l’unione di due diversi processi di fabbricazione e l’uso di cellule di cartilagine biologiche accanto a strutture polimeriche artificiali.

Alla base del procedimento vi è una macchina di elettrofilatura , un dispositivo che permette di produrre filamenti continui di materiale plastico (polimeri) e di controllare il processo con una precisione inferiore al micron. I ricercatori hanno realizzato strati di polimeri elettrofilati a cui sono stati aggiunti strati di una soluzione gelatinosa a base di cellule di cartilagine estratte dall’orecchio di un coniglio – e stampati con le tradizionali tecniche a getto d’inchiostro.

Il risultato degli sforzi di Yoo è colleghi è un quadrato di cartilagine artificiale con lato di 10 cm e spessore di 4 mm, il quale è stato poi impiantato in cavie da laboratorio ed è stato testato per le intrinseche capacità di resistenza con l’uso di pesi di varie dimensioni.

Le cellule stampate erano ancora vive dopo una settimana di stress test, mentre nelle otto settimane successive all’impianto le cavie avevano integrato l’innesto con cartilagine naturalmente prodotta dal corpo. In futuro, spiegano i ricercatori, si potrà usare una risonanza magnetica per realizzare un “calco” della cartilagine da trapiantare e subito stampare il pezzo necessario all’operazione.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • maxsix scrive:
    E intanto/2
    Ipad Mini canibalizza il mercato PC low cost.http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-cannibalizzate-le-vendite-dei-pc-e-non-quelle-degli-ipad.htmlEd è sold-out praticamente ovunquehttp://www.optimaitalia.com/blog/2012/12/03/ipad-mini-subito-sold-out-in-italia-e-vendite-aperte-anche-in-brasile/44630Poveri androcosi e WinRTcosi.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 dicembre 2012 13.22-----------------------------------------------------------
    • Etype scrive:
      Re: E intanto/2
      - Scritto da: maxsix
      Ipad Mini canibalizza il mercato PC low cost.
      http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-caAhahahahah...lo sai chi scegli un ipad mini al posto di un pc?Il classico utonto che naviga qualche paginetta veloce su internet ed esegue qualche piccola applicazione....Tutto il resto che puoi fare normalmente con un pc con il mini e il Maxi Ipad te lo puoi solo sognare ....
      Ed è sold-out praticamente ovunque
      http://www.optimaitalia.com/blog/2012/12/03/ipad-mWow ...Apple arriva per ultima nel mercato dei minitablet,per questo Apple ha sfornato i mini ...poca gente non si accostava alla versione da 10" così ha dovuto ripiegare sulla versione più economica :D :D :D
      Poveri androcosi e WinRTcosi.Poveri utonti Apple,nessuno vi si è mai filato nella storia dell'informatica e ora vi pavoneggiate con le vendite :D :D :D.
      • Krumiro scrive:
        Re: E intanto/2
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: maxsix

        Ipad Mini canibalizza il mercato PC low cost.


        http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-ca

        Ahahahahah...lo sai chi scegli un ipad mini al
        posto di un pc?
        Il classico utonto che naviga qualche paginetta
        veloce su internet ed esegue qualche piccola
        applicazione....cioé il 90% degli utenti di PC...
        • Etype scrive:
          Re: E intanto/2
          - Scritto da: Krumiro
          cioé il 90% degli utenti di PC...Mica tanto ....
          • Krumiro scrive:
            Re: E intanto/2
            - Scritto da: Etype

            cioé il 90% degli utenti di PC...

            Mica tanto ....certo: li vedo tutti gli utenti a casa che smanettano su database access (o SQL) e passano le serate a programmare... sarai mica un teenager-nerd?
          • Etype scrive:
            Re: E intanto/2
            - Scritto da: Krumiro
            certo: li vedo tutti gli utenti a casa che
            smanettano su database access (o SQL) e passano
            le serate a programmare... sarai mica un
            teenager-nerd?Se devi farlo che dici "scusa ho un tablet,non lo posso fare..."Hai detto bene ...sviluppa su un tablet vedi quanto è comodo ..
          • krane scrive:
            Re: E intanto/2
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Krumiro

            certo: li vedo tutti gli utenti a casa che

            smanettano su database access (o SQL) e

            passano le serate a programmare... sarai

            mica un teenager-nerd?
            Se devi farlo che dici "scusa ho un tablet,non lo
            posso fare..."
            Hai detto bene ...sviluppa su un tablet vedi
            quanto è comodo ..E tutti gli altri in coro:Lamer Lamer Lamer !!!
          • Etype scrive:
            Re: E intanto/2
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: Krumiro



            certo: li vedo tutti gli utenti a casa
            che


            smanettano su database access (o SQL) e


            passano le serate a programmare...
            sarai



            mica un teenager-nerd?


            Se devi farlo che dici "scusa ho un
            tablet,non
            lo

            posso fare..."


            Hai detto bene ...sviluppa su un tablet vedi

            quanto è comodo ..

            E tutti gli altri in coro:

            Lamer Lamer Lamer !!!Si passa 8 ore al giorno di fronte ad uno schermo da 10 pollici :D :D :D
      • maxsix scrive:
        Re: E intanto/2
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: maxsix

        Ipad Mini canibalizza il mercato PC low cost.


        http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-ca

        Ahahahahah...lo sai chi scegli un ipad mini al
        posto di un
        pc?No dimmelo ti prego.
        Il classico utonto che naviga qualche paginetta
        veloce su internet ed esegue qualche piccola
        applicazione....il 90% degli utenti [cit.]
        Tutto il resto che puoi fare normalmente con un
        pc con il mini e il Maxi Ipad te lo puoi solo
        sognare
        ....Per esempio?Installare linux?Ahhhh ho capito.


        Ed è sold-out praticamente ovunque


        http://www.optimaitalia.com/blog/2012/12/03/ipad-m

        Wow ...Apple arriva per ultima nel mercato dei
        minitablet,per questo Apple ha sfornato i mini
        ...poca gente non si accostava alla versione da
        10" così ha dovuto ripiegare sulla versione più
        economica :D :D
        :D
        Pensa invece che è una storia che si ripete.Tanti avevano fatto i tablet prima e poi è arrivata Apple e ha soverchiato il mercato.Tanti avevano fatto i mini tablet prima e poi è arrivata Apple e ha soverchiato il mercato.Poveri androcosi da 7 pollici o giù di li.

        Poveri androcosi e WinRTcosi.

        Poveri utonti Apple,nessuno vi si è mai filato
        nella storia dell'informatica e ora vi
        pavoneggiate con le vendite :D :D
        :D.Dai su non mi rosicare così.Fai piangere il cuore vederti così.
        • Etype scrive:
          Re: E intanto/2
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: Etype

          - Scritto da: maxsix


          Ipad Mini canibalizza il mercato PC low
          cost.





          http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-ca



          Ahahahahah...lo sai chi scegli un ipad mini
          al

          posto di un

          pc?

          No dimmelo ti prego.non puoi paragonare 2 mondi completamente diversi ...

          Il classico utonto che naviga qualche
          paginetta

          veloce su internet ed esegue qualche piccola

          applicazione....

          il 90% degli utenti [cit.]Apple :D

          Tutto il resto che puoi fare normalmente con
          un

          pc con il mini e il Maxi Ipad te lo puoi solo

          sognare

          ....

          Per esempio?
          Installare linux?Non avrai mai la stessa potenza di calcolo che hai con un desktop,videogame 3D complessi,tutte le periferiche che ci puoi collegare,capacità di archiviazione,comodità d'uso...vuoi mettere lavorare su un 26" o su un 10" ....stessa cosa per la navigazione su internet ....
          Ahhhh ho capito.naaaaaaaa.....
          Pensa invece che è una storia che si ripete.Come no :D
          Tanti avevano fatto i tablet prima e poi è
          arrivata Apple e ha soverchiato il
          mercato.Quindi Apple ha ripreso un'idea che già c'era,niente di nuovo sotto il sole
          Tanti avevano fatto i mini tablet prima e poi è
          arrivata Apple e ha soverchiato il
          mercato.Ma che dici? cosa ha soverchiato Apple con il minitablet ? ma sei serio ? :D
          Poveri androcosi da 7 pollici o giù di li.Poveri Applefan si devono aggrappare a tutto per non sminuire...Pensa che la concorrenza ha fatto tablet da 7-8-10-11 e 12 pollici eh....Apple è arrivata il mese scorso ...chissà perchè gli è venuta l'idea di fare un device con schermo più piccolo :D
          Dai su non mi rosicare così.
          Fai piangere il cuore vederti così.Muahahhaah mi fai troppo ridere quando dici così,il bello è che ne sei convinto eh :D
      • ruppolo scrive:
        Re: E intanto/2
        - Scritto da: Etype
        - Scritto da: maxsix

        Ipad Mini canibalizza il mercato PC low cost.


        http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-ca

        Ahahahahah...lo sai chi scegli un ipad mini al
        posto di un
        pc?
        Il classico utonto che naviga qualche paginetta
        veloce su internet ed esegue qualche piccola
        applicazione....
        Tutto il resto che puoi fare normalmente con un
        pc con il mini e il Maxi Ipad te lo puoi solo
        sognare
        ....Questo è quello che crede un ignorante come te.


        Ed è sold-out praticamente ovunque


        http://www.optimaitalia.com/blog/2012/12/03/ipad-m

        Wow ...Apple arriva per ultima nel mercato dei
        minitablet,Apple ha inventato il tablet. Gli altri inseguono, a molta distanza.
        per questo Apple ha sfornato i mini
        ...poca gente non si accostava alla versione da
        10" così ha dovuto ripiegare sulla versione più
        economica :D :D
        :DCerto, poca gente:http://www.ispazio.net/378014/apple-domina-il-mobile-web-browsing-gli-utenti-ios-navigano-piu-di-quelli-android


        Poveri androcosi e WinRTcosi.

        Poveri utonti Apple,nessuno vi si è mai filato
        nella storia dell'informatica e ora vi
        pavoneggiate con le vendite :D :D
        :D.Ti rode, eh, che Apple si rivela essere la protagonista indiscussa del panorama informatico mondiale!
        • krane scrive:
          Re: E intanto/2
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Etype

          - Scritto da: maxsix
          Apple ha inventato il tablet. Gli altri
          inseguono, a molta distanza.Ha brevettato l'accelerazione, se qualcuno prova ad avvicinarsi lo denuncia...
        • zem scrive:
          Re: E intanto/2
          panorama informatico???? perchè non parli di tecnologia?
          • krane scrive:
            Re: E intanto/2
            - Scritto da: zem
            panorama informatico???? perchè non parli di
            tecnologia?Non puo': e' un "tecnico" apple, al piu' puo' parlare di design...
        • Etype scrive:
          Re: E intanto/2
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Etype

          - Scritto da: maxsix


          Ipad Mini canibalizza il mercato PC low
          cost.





          http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-ca



          Ahahahahah...lo sai chi scegli un ipad mini
          al

          posto di un

          pc?

          Il classico utonto che naviga qualche
          paginetta

          veloce su internet ed esegue qualche piccola

          applicazione....

          Tutto il resto che puoi fare normalmente con
          un

          pc con il mini e il Maxi Ipad te lo puoi solo

          sognare

          ....

          Questo è quello che crede un ignorante come te.Scendi dalle nuvole ruppolo,un conto è fare una comparazione tra tablet,un'altra e fare una comparazione tra tablet e PC....non c'è partita.Parli a me di ignoranza ? sei tu che usi apple ,mica io :)
          Apple ha inventato il tablet. Gli altri
          inseguono, a molta
          distanza.Apple ha solo ripreso un'idea che già c'era,non ha inventato nulla.Ma cosa inseguono !!! propongono le loro soluzioni,più pratiche e funzionali di Apple ....

          per questo Apple ha sfornato i mini

          ...poca gente non si accostava alla versione
          da

          10" così ha dovuto ripiegare sulla versione
          più

          economica :D :D

          :D

          Certo, poca gente:
          http://www.ispazio.net/378014/apple-domina-il-mobiToh mi è caduto l'occhio su questo articolohttp://www.ispazio.net/379363/stallman-apple-e-microsoft-introducono-software-malevoli-nei-loro-sistemi
          Ti rode, eh, che Apple si rivela essere la
          protagonista indiscussa del panorama informatico
          mondiale!Rode di che ? della fuffa ? ve la lascio è tutta vostra.Panorama informatico ???? ma di che parli ? Apple ? ma per favore va ...I sistemi sapientino simili a windows e tu la chiami informatica ?L'informatica gira da un'altra parte non certo in casa Apple ...
        • Alexander DeLarge scrive:
          Re: E intanto/2
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Etype

          - Scritto da: maxsix
          Apple ha inventato il tablet. Gli altri
          inseguono, a molta
          distanza.http://it.wikipedia.org/wiki/Tablet_computerE nello specifico:"Il primo tablet di questo tipo uscì nel 2000, quando Microsoft presentò un proprio concept basato su Windows XP"
          • Pietro scrive:
            Re: E intanto/2
            - Scritto da: Alexander DeLarge
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Etype


            - Scritto da: maxsix

            Apple ha inventato il tablet. Gli altri

            inseguono, a molta

            distanza.

            http://it.wikipedia.org/wiki/Tablet_computer

            E nello specifico:
            "Il primo tablet di questo tipo uscì nel 2000,
            quando Microsoft presentò un proprio concept
            basato su Windows
            XP"Deve aver sbagliato qualcosa altrimenti ora sarebbe al posto d Apple
  • gnammolo scrive:
    Re: ma veramente
    guarda che il punto è "il computer del futuro" e qua si è parlato solo di storia apple con qualche supposizione sul futuro, senza analizzare i fatti attuali, dove apple è tuttora totalmente carente.SVEIA!
    • maxsix scrive:
      Re: ma veramente
      - Scritto da: gnammolo
      guarda che il punto è "il computer del futuro" e
      qua si è parlato solo di storia apple con qualche
      supposizione sul futuro, senza analizzare i fatti
      attuali, dove apple è tuttora totalmente
      carente.
      SVEIA!Sicuro?http://hightech.blogosfere.it/2012/11/ipad-mini-cannibalizzate-le-vendite-dei-pc-e-non-quelle-degli-ipad.html
    • Krumiro scrive:
      Re: ma veramente
      - Scritto da: gnammolo
      guarda che il punto è "il computer del futuro" e
      qua si è parlato solo di storia apple con qualche
      supposizione sul futuro, senza analizzare i fatti
      attuali, dove apple è tuttora totalmente
      carente.
      SVEIA!Tanto per cominciare, come ha già notato qualcuno, il titolo è solitamente scelto dalla redazione e non dall'autore, e Galimberti è notoriamente l'esperto Apple di PI, quindi ci sta che analizzi la questione da quel punto di vista.Al di là di questo, non è certo Galimberti l'unico ad aver notato questa cosa: se ne parla su diversi siti già da tempo.Infine, Apple o non Apple, il discorso è chiaro e fila: il mercato dei tablet sta cannibalizzando quello dei PC, la tecnologia ARM sta crescendo molto più velocemente di x86, e se fai 2+2 questo potrebbe significare un ribaltone anche sulle architetture dei PC... se gli altri hanno remore di compatibilità, Apple se n'è sempre sbattuta altamente e potrebbe sbattersene anche stavolta. Certo che vi attaccare pure alle virgole di un titolo per il gusto di polemizzare...
      • Etype scrive:
        Re: ma veramente
        - Scritto da: Krumiro
        - Scritto da: gnammolo

        guarda che il punto è "il computer del
        futuro"
        e

        qua si è parlato solo di storia apple con
        qualche

        supposizione sul futuro, senza analizzare i
        fatti

        attuali, dove apple è tuttora totalmente

        carente.

        SVEIA!

        Tanto per cominciare, come ha già notato
        qualcuno, il titolo è solitamente scelto dalla
        redazione e non dall'autore, e Galimberti è
        notoriamente l'esperto Apple di PI, quindi ci sta
        che analizzi la questione da quel punto di
        vista.Affatto visto che il titolo fa riferimento a PC ....
        Al di là di questo, non è certo Galimberti
        l'unico ad aver notato questa cosa: se ne parla
        su diversi siti già da
        tempo.Di cosa ? :D
        Infine, Apple o non Apple, il discorso è chiaro e
        fila: il mercato dei tablet sta cannibalizzando
        quello dei PC, Per chi ci vuole credere a tutti i costi :)
        la tecnologia ARM sta crescendo
        molto più velocemente di x86, e se fai 2+2 questo
        potrebbe significare un ribaltone anche sulle
        architetture dei PC... Come no :)
        se gli altri hanno remore
        di compatibilità, Apple se n'è sempre sbattuta
        altamente e potrebbe sbattersene anche stavolta.E verrà messa ad un angolo,come sempre :D
        Certo che vi attaccare pure alle virgole di un
        titolo per il gusto di
        polemizzare...Sei un nuovo lecca lecca ? :D
        • Krumiro scrive:
          Re: ma veramente
          - Scritto da: Etype

          Tanto per cominciare, come ha già notato

          qualcuno, il titolo è solitamente scelto dalla

          redazione e non dall'autore, e Galimberti è

          notoriamente l'esperto Apple di PI, quindi ci sta

          che analizzi la questione da quel punto di

          vista.

          Affatto visto che il titolo fa riferimento a PC
          ....Ce la fai a leggere?"il titolo è solitamente scelto dalla redazione e non dall'autore"quindi è inutile prenderla con l'autore se il titolo non rispecchia appieno il contenuto dell'articolo...

          Al di là di questo, non è certo Galimberti

          l'unico ad aver notato questa cosa: se ne parla

          su diversi siti già da

          tempo.

          Di cosa ? :DDella possibilità che Apple passi ad ARMhttp://www.ftd.de/it-medien/computer-technik/:i-phone-hersteller-apple-lotet-intel-verzicht-aus/70114267.htmlhttp://blogs.computerworld.com/macintosh/21279/apple-dumps-intel-arm-future-macs-or-ipad-prohttp://www.macrumors.com/2012/11/06/apples-potential-shift-from-intel-to-arm-for-macs-not-implausible-but-faces-hurdles/http://allthingsd.com/20121106/will-apple-switch-the-mac-to-arm-why-the-rumors-do-and-dont-ring-true/

          Infine, Apple o non Apple, il discorso è chiaro e

          fila: il mercato dei tablet sta cannibalizzando

          quello dei PC,

          Per chi ci vuole credere a tutti i costi :)Non è questione di credere o meno: i dati di mercato parlano chiaro. Ovvio che si parla di mercato consumer, e non professionale, ma il grosso del mercato è proprio lì, nella gente comune: non siamo mica algi albori dell'informatica...

          la tecnologia ARM sta crescendo

          molto più velocemente di x86, e se fai 2+2 questo

          potrebbe significare un ribaltone anche sulle

          architetture dei PC...

          Come no :)Vedo che sei ricco di argomentazioni...

          se gli altri hanno remore

          di compatibilità, Apple se n'è sempre sbattuta

          altamente e potrebbe sbattersene anche stavolta.

          E verrà messa ad un angolo,come sempre :DFatto sta che è l'unica a crescere, mentre gli altri perdono terreno... ma tant'è...

          Certo che vi attaccare pure alle virgole di un

          titolo per il gusto di

          polemizzare...

          Sei un nuovo lecca lecca ? :Dyahwnnnce la fai a dire qualcosa di interessant eo parli solo a monosillabi?
          • Etype scrive:
            Re: ma veramente
            - Scritto da: Krumiro
            Ce la fai a leggere?
            "il titolo è solitamente scelto dalla redazione e
            non
            dall'autore"
            quindi è inutile prenderla con l'autore se il
            titolo non rispecchia appieno il contenuto
            dell'articolo...Non fa nessuna differenza se il titolo lo fa la redazione o un redattore,ho detto solo che non c'è congruenza tra il titolo e il contenuto.
            Della possibilità che Apple passi ad ARMAl mondo dell'informatica gliene può fregar di meno di quello che fa Apple. Ricordi forse un massiccio uso di CPU Motorola quando le usava Apple ? No ...
            Non è questione di credere o meno: i dati di
            mercato parlano chiaro. I dati di mercato variano con il tempo e non sono certezza assoluta.
            Ovvio che si parla di
            mercato consumer, e non professionale, ma il
            grosso del mercato è proprio lì, nella gente
            comune: non siamo mica algi albori
            dell'informatica...Se ti accontenti del minimo indispensbile per un uso saltuario puoi prendere un tablet...non sarà mai come un pc ...già per la comodità d'uso non ci siamo.


            la tecnologia ARM sta crescendo


            molto più velocemente di x86, e se fai
            2+2
            questo


            potrebbe significare un ribaltone anche
            sulle


            architetture dei PC...



            Come no :)

            Vedo che sei ricco di argomentazioni...Secondo te intel e company rimarranno a guardare Arm che avanza ?E' più facile che intel spinga sull' efficienza della propria architettura con i suoi proXXXXXri.Con Arm ci si spingerà a fare proXXXXXri si più potenti ma che consumeranno anche di più,alla fine se intel riesce a ridurre sempre di più il consumo energetico dei suoi proXXXXXri siamo sulla stessa strada...
            Fatto sta che è l'unica a crescere, mentre gli
            altri perdono terreno... ma
            tant'è...Ma l'unica a crescere cosa ? ma li hai visti i suoi prodotti ? sembrano uscire dagli anni 60,tutti uguali,castrati ...fanno 2-3 prodotti, l'unica differenza è il formato ? e con il mini è arrivata ultima dove gli altri erano presenti già da tempo sul mercato...altro che crescere.
            yahwnnn
            ce la fai a dire qualcosa di interessant eo parli
            solo a
            monosillabi?Un'altro fan apple :D :D :D
          • ruppolo scrive:
            Re: ma veramente
            - Scritto da: Etype
            Al mondo dell'informatica gliene può fregar di
            meno di quello che fa Apple.http://www.itespresso.it/il-ceo-paul-otellini-lascia-intel-74183.html <i
            Lera Mobile miete una nuova vittima, dopo aver falcidiato i vertici del fior fiore degli ex colossi. Se il penultimo è Steve Sinofsky di Microsoft, lultimo a lasciare Intel è il Ceo di Intel Ceo Paul Otellini, dopo 40 anni di carriera, nominato Ceo nel 2005. Otellini si ritirerà il prossimo maggio 2013. Il colosso dei chip ha sei mesi di tempo per trovare il sucXXXXXre a Santa Clara. </i
            http://www.ispazio.net/378014/apple-domina-il-mobile-web-browsing-gli-utenti-ios-navigano-piu-di-quelli-android <i
            Apple domina il Mobile Web Browsing </i
          • Etype scrive:
            Re: ma veramente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Etype

            Al mondo dell'informatica gliene può fregar
            di

            meno di quello che fa Apple.

            http://www.itespresso.it/il-ceo-paul-otellini-lasc

            <i
            Lera Mobile miete una nuova vittima,
            dopo aver falcidiato i vertici del fior fiore
            degli ex colossi. Se il penultimo è Steve
            Sinofsky di Microsoft, lultimo a lasciare Intel
            è il Ceo di Intel Ceo Paul Otellini, dopo 40 anni
            di carriera, nominato Ceo nel 2005. Otellini si
            ritirerà il prossimo maggio 2013. Il colosso dei
            chip ha sei mesi di tempo per trovare il
            sucXXXXXre a Santa Clara. </i
            Mi stai dicendo che il Ceo d'Intel lascia il suo posto perchè non sa cosa fare ? Perchè Intel è in difficoltà ?Voi per primi lo dovreste ringraziare altrimenti ora vi ritrovavate con CPU Motorola di vecchia generazione.

            http://www.ispazio.net/378014/apple-domina-il-mobi

            <i
            Apple domina il Mobile Web Browsing
            </i

            Ispazio ..noto per non essere di parte,vero ruppolo ?
        • ruppolo scrive:
          Re: ma veramente
          - Scritto da: Etype

          la tecnologia ARM sta crescendo

          molto più velocemente di x86, e se fai 2+2
          questo

          potrebbe significare un ribaltone anche sulle

          architetture dei PC...

          Come no :)Sai chi è Paul Otellini?http://en.wikipedia.org/wiki/Paul_OtelliniOtellini joined Intel in 1974http://www.itespresso.it/il-ceo-paul-otellini-lascia-intel-74183.html <i
          Lera Mobile miete una nuova vittima, dopo aver falcidiato i vertici del fior fiore degli ex colossi. Se il penultimo è Steve Sinofsky di Microsoft, lultimo a lasciare Intel è il Ceo di Intel Ceo Paul Otellini, dopo 40 anni di carriera, nominato Ceo nel 2005. Otellini si ritirerà il prossimo maggio 2013. Il colosso dei chip ha sei mesi di tempo per trovare il sucXXXXXre a Santa Clara. </i
          • Etype scrive:
            Re: ma veramente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Etype


            la tecnologia ARM sta crescendo


            molto più velocemente di x86, e se fai
            2+2

            questo


            potrebbe significare un ribaltone anche
            sulle


            architetture dei PC...



            Come no :)


            Sai chi è Paul Otellini?Ahahah io ho usato sempre un computer,tu puoi dire altrettanto ? :D
            http://en.wikipedia.org/wiki/Paul_Otellini

            Otellini joined Intel in 1974

            http://www.itespresso.it/il-ceo-paul-otellini-lasc

            <i
            Lera Mobile miete una nuova vittima,
            dopo aver falcidiato i vertici del fior fiore
            degli ex colossi. Se il penultimo è Steve
            Sinofsky di Microsoft, lultimo a lasciare Intel
            è il Ceo di Intel Ceo Paul Otellini, dopo 40 anni
            di carriera, nominato Ceo nel 2005. Otellini si
            ritirerà il prossimo maggio 2013. Il colosso dei
            chip ha sei mesi di tempo per trovare il
            sucXXXXXre a Santa Clara. </i
            Copi/incolli le stesse cose su più post per dare più risalto alle tue tesi ? :D
  • crumiro scrive:
    Una domanda a Galimberti
    Caro Galimberti,ma tu hai mai provato qualcosa fuori dal recinto della Mela?Giusto perché se fai un discorso come questo dovresti essere ben sicuro delle alternative. Che poi, oddio, cerchiamo di non prenderci in giro: le """"""alternative"""""" ci sono già, esistono e funzionano mentre guarda caso Apple non ha un fico secco in questa direzione. Se non tanto appeal verso i nuovi analfabeti informatici (o quelli di ritorno).Che ne dici? Mi degni di una risposta questa volta o devo scrivere sul tuo melatissimo blog?Baci.
    • gnammolo scrive:
      Re: Una domanda a Galimberti
      Macché... di mestiere si occupa di automazione industriale quindi ha a che fare professionalmente con il mondo dei computers solo in maniera marginale. Temo che persino ruppolo sia più esperto di informatica, se non altro il buon ruppy lavora in prima linea ed ha a che fare con il cliente finale e con i problemi HW e SW e non per sentito dire.
      • sbrotfl scrive:
        Re: Una domanda a Galimberti
        - Scritto da: gnammolo
        Macché... di mestiere si occupa di automazione
        industriale quindi ha a che fare
        professionalmente con il mondo dei computers solo
        in maniera marginale. Temo che persino ruppolo
        sia più esperto di informatica, se non altro il
        buon ruppy lavora in prima linea ed ha a che fare
        con il cliente finale e con i problemi HW e SW e
        non per sentito
        dire.Credi sul serio in cio' che hai scritto?
        • gnammolo scrive:
          Re: Una domanda a Galimberti
          si, al 100%; Galimberti non puo essere definito un esperto di informatica
          • sbrotfl scrive:
            Re: Una domanda a Galimberti
            - Scritto da: gnammolo
            si, al 100%; Galimberti non puo essere definito
            un esperto di
            informaticaMi riferivo alla parte di ruppolo.
          • UDINE scrive:
            Re: Una domanda a Galimberti
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: gnammolo

            si, al 100%; Galimberti non puo essere
            definito

            un esperto di

            informatica

            Mi riferivo alla parte di ruppolo.Lol, avevo lo stesso dubbio.
      • Krumiro scrive:
        Re: Una domanda a Galimberti
        - Scritto da: gnammolo
        Macché... di mestiere si occupa di automazione
        industriale quindi ha a che fare
        professionalmente con il mondo dei computers solo
        in maniera marginale.Infatti è risaputo che la programmazione industriale si fa col Mac... Ma parlate con cognizione di causa, o vi piace dar aria alla bocca?
    • ruppolo scrive:
      Re: Una domanda a Galimberti
      - Scritto da: crumiro
      Caro Galimberti,
      ma tu hai mai provato qualcosa fuori dal recinto
      della
      Mela?

      Giusto perché se fai un discorso come questo
      dovresti essere ben sicuro delle alternative. Che
      poi, oddio, cerchiamo di non prenderci in giro:
      le """"""alternative"""""" ci sono già, esistono
      e funzionano mentre guarda caso Apple non ha un
      fico secco in questa direzione.Di quali alternative funzionanti stai parlando?
  • maxsix scrive:
    Galimberti il punto importante
    Concordo con te su tutta la questione Apple.Ma se guardiamo all'essenza dell'articolo, ad oggi che che se ne dica, l'unica casa che ha un vero OS completo a tutti gli effetti per un utilizzo all around di un computer su proXXXXXre ARM è Microsoft.Da questo punto di vista, e sinceramente non me l'aspettavo, ha messo nel sacco tutti, Apple compresa.In soldoni, ad oggi, se una Dell qualunque volesse fare un server su proXXXXXre ARM e avesse bisogno di un OS stabile e funzionante sarebbe obbligata ad andare su M$.E tanto di cappello.
    • panda rossa scrive:
      Re: Galimberti il punto importante
      - Scritto da: maxsix
      Concordo con te su tutta la questione Apple.

      Ma se guardiamo all'essenza dell'articolo, ad
      oggi che che se ne dica, l'unica casa che ha un
      vero OS completo a tutti gli effetti per un
      utilizzo all around di un computer su proXXXXXre
      ARM è
      Microsoft.Di tutte le XXXXXXXte che hai sparato in vita tua, e che ancora sparerai, questa e' la piu' colossale.Esiste UN SOLO SISTEMA ARM ad oggi.Ed e' LINUX!http://archlinuxarm.org/
      • maxsix scrive:
        Re: Galimberti il punto importante
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: maxsix

        Concordo con te su tutta la questione Apple.



        Ma se guardiamo all'essenza dell'articolo, ad

        oggi che che se ne dica, l'unica casa che ha
        un

        vero OS completo a tutti gli effetti per un

        utilizzo all around di un computer su
        proXXXXXre

        ARM è

        Microsoft.

        Di tutte le XXXXXXXte che hai sparato in vita
        tua, e che ancora sparerai, questa e' la piu'
        colossale.

        Esiste UN SOLO SISTEMA ARM ad oggi.
        Ed e' LINUX!

        http://archlinuxarm.org/Ma non dire XXXXXte.Intanto ci sono 4 distribuzioni, arch, debian, ubuntu e fedora.Punto primo.Punto secondo, ad oggi M$ ha un vantaggio competitivo su Arm non da poco. Se ancora non hai capito perchè, mi spiace ma non è un problema mio.
        • Giuda scrive:
          Re: Galimberti il punto importante
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: maxsix


          Concordo con te su tutta la questione
          Apple.





          Ma se guardiamo all'essenza
          dell'articolo,
          ad


          oggi che che se ne dica, l'unica casa
          che
          ha

          un


          vero OS completo a tutti gli effetti
          per
          un


          utilizzo all around di un computer su

          proXXXXXre


          ARM è


          Microsoft.



          Di tutte le XXXXXXXte che hai sparato in vita

          tua, e che ancora sparerai, questa e' la piu'

          colossale.



          Esiste UN SOLO SISTEMA ARM ad oggi.

          Ed e' LINUX!



          http://archlinuxarm.org/

          Ma non dire XXXXXte.
          Intanto ci sono 4 distribuzioni, arch, debian,
          ubuntu e
          fedora.
          Punto primo.no intanto stai dicendo XXXXXXX perchè si parla di un kernel proto da un bel po per gli arm, non c'entra proprio nulla le distribuzioni, che se è per questo sono decine le distro pronte per arms, distrowatch docet

          Punto secondo, ad oggi M$ ha un vantaggio
          competitivo su Arm non da poco. Se ancora non hai
          capito perchè, mi spiace ma non è un problema
          mio.oggi microsoft non ha manco un sistema pronto per arm, non ha coinvolto gli sviluppatori a convertire anche per arm il proprio software, non ha preparato proprio nulla per passare ad arm, esattamente come apple, raffazzonare un sistema operativo e dire che è per arm è ciò che ha fatto microsoft, non ha creato un sistema operativo per girare su arm, ben diverso vero da linux che puoi gestire e compilare come vuoi, ma sei fratello di ruppolo? perchè fino ad ora entrambi avete superato bertuccia per XXXXXXX e applecorinamento
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: Giuda
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: maxsix



            Concordo con te su tutta la
            questione

            Apple.







            Ma se guardiamo all'essenza

            dell'articolo,

            ad



            oggi che che se ne dica, l'unica
            casa

            che

            ha


            un



            vero OS completo a tutti gli
            effetti

            per

            un



            utilizzo all around di un computer
            su


            proXXXXXre



            ARM è



            Microsoft.





            Di tutte le XXXXXXXte che hai sparato
            in
            vita


            tua, e che ancora sparerai, questa e'
            la
            piu'


            colossale.





            Esiste UN SOLO SISTEMA ARM ad oggi.


            Ed e' LINUX!





            http://archlinuxarm.org/



            Ma non dire XXXXXte.

            Intanto ci sono 4 distribuzioni, arch,
            debian,

            ubuntu e

            fedora.

            Punto primo.

            no intanto stai dicendo XXXXXXX perchè si parla
            di un kernel proto da un bel po per gli arm, non
            c'entra proprio nulla le distribuzioni, che se è
            per questo sono decine le distro pronte per arms,
            distrowatch
            docet
            Ascolta bimbo.Qui si parla di OS non di Kernel in se.E aggiungo pure OS e tutto il resto che ci gravita intorno per rendere qualcosa da un puro esercizio di stile a un qualcosa di usabile e produttivo.Le distro di distrowatch sono cloni riadattati, customizzati delle suddette. Quindi o sai di cosa parli o lascia perdere.



            Punto secondo, ad oggi M$ ha un vantaggio

            competitivo su Arm non da poco. Se ancora
            non
            hai

            capito perchè, mi spiace ma non è un problema

            mio.

            oggi microsoft non ha manco un sistema pronto per
            arm, non ha coinvolto gli sviluppatori a
            convertire anche per arm il proprio software, non
            ha preparato proprio nulla per passare ad arm,
            esattamente come apple, raffazzonare un sistema
            operativo e dire che è per arm è ciò che ha fatto
            microsoft, non ha creato un sistema operativo per
            girare su arm, ben diverso vero da linux che puoi
            gestire e compilare come vuoi, ma sei fratello di
            ruppolo? perchè fino ad ora entrambi avete
            superato bertuccia per XXXXXXX e
            applecorinamentoLascia perdere le cose raffazzonate che su Linux ce ne sono a iosa ovunque, quindi il tuo pulpito è a dir poco inaffidabile e tendenzioso.Detto questo Windows RT & C., a mio modo di vedere (e non solo mio) ha un vantaggio competitivo odierno che altri non hanno.Neppure Apple, di cui sono parzialmente sicuro, sono rimasti come le statue di sale.Ripeto se il mercato dovesse portare l'architettura ARM a una maturazione che la facesse uscire dal mercato del mobile in senso largo M$ ad oggi ha un vantaggio non da poco.E potete star la a battervi le palle con il martello voi con Archlinux o quello che vi pare.
          • panda rossa scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Ascolta bimbo.Bimbo lo dici ai tuoi amichetti piu' grandi dell'asilo.Qui, a parte voi morsicamela, c'e' solo gente con le palle belle grosse.
            Qui si parla di OS non di Kernel in se.E senza un kernel, l'OS come lo fai girare?Linux ha un kernel arm.Tutto il resto si ricompila di conseguenza.
            E aggiungo pure OS e tutto il resto che ci
            gravita intorno per rendere qualcosa da un puro
            esercizio di stile a un qualcosa di usabile e
            produttivo.Appunto.E' un attimo ricompilare tutti i pacchetti per arm.E coi cross compilers, puoi anche farlo su macchine intel!
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix


            Ascolta bimbo.

            Bimbo lo dici ai tuoi amichetti piu' grandi
            dell'asilo.Bimbo lo dico a mio figlio di 4 anni, che dimostra un intelligenza superiore al cantinaro medio.
            Qui, a parte voi morsicamela, c'e' solo gente con
            le palle belle
            grosse.


            Qui si parla di OS non di Kernel in se.

            E senza un kernel, l'OS come lo fai girare?
            Linux ha un kernel arm.
            Tutto il resto si ricompila di conseguenza.
            E non è proprio così.Le ricompilazioni hanno bisogno di librerie che supportino parecchie funzioni che vanno oltre al kernel stesso.Ad oggi non tutte le librerie base sono portate e quelle che ci sono molte sono instabili o tenute su con le graffette.

            E aggiungo pure OS e tutto il resto che ci

            gravita intorno per rendere qualcosa da un
            puro

            esercizio di stile a un qualcosa di usabile e

            produttivo.

            Appunto.
            E' un attimo ricompilare tutti i pacchetti per
            arm.
            E coi cross compilers, puoi anche farlo su
            macchine
            intel!E chi ha detto niente.La questione è che Linux non è ancora stabile e proponibile sul mercato su Arm (e questo vale anche per x86 ma lasciamo perdere). Basta guardare i forum dedicati a Rasbperry PI, se ne leggono di tutti i colori.M$ con windows RT è li sugli scaffali. Oggi. Con il suo modello di hardware, le sue specifiche e con qualcuno che inizia pure a clonarlo http://techcrunch.com/2012/10/30/acer-wisely-shelves-windows-rt-tablet-launch-until-q2-2013/Certo concordo che non è un PC "classico" ma la strada da fare non è per niente lunga, anzi.Specifico meglio, ha molta meno strada da fare M$ + OEM a caso a fare un PC completo su base ARM che la stessa Apple che deve "convertire e mescolare" iOS e Mac OS X su hardware proprietario.Bella, brutta, piace o non piace è la verità.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2012 12.12-----------------------------------------------------------
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            PI, ma perché questo tizio può esprimere la sua assai discutibile opinione in questo modo ed io non ho la facoltà di poter rispondere a tono?Ma state scherzando o cosa?Credo sia ora di finirla ed iniziare a moderare o a non moderare. Non a "censurare".
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: crumiro
            PI, ma perché questo tizio può esprimere la sua
            assai discutibile opinione in questo modo ed io
            non ho la facoltà di poter rispondere a
            tono?

            Ma state scherzando o cosa?

            Credo sia ora di finirla ed iniziare a moderare o
            a non moderare. Non a
            "censurare".Perchè c'è modo e modo.C'è tono e tono.Che io ti dia fastidio ne sono conscio, la verità fa male, ma non scendo mai in torquilopio o invito la gente a lasciare il forum perchè non ho argomenti da controbattere.Capisci dove sta la differenza tra me e te?
          • Giuda scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            so, è che non capisci un XXXXX e dici XXXXXXX, ecco tutto se non sai manco cosa sia una cross compilazione, se non sai manco cosa è distrowatch se mi vieni a dire che microsoft è pronto per arm più di linux che è pronto da anni beh. significa che sei stupido e racconti XXXXXXX, quello che ti permette la tua idiozia in effetti, non è colpa di altri se non capisci, non è colpa mia se non hai idea di quello che discuti, non è colpa di panda se sei stupido, e neanche colpa di crumiro se ci stanno piante che ragionano meglio di te, sei nato stupido non te la prendere, ti do questo cucchiaino, vai a suicidarti lontano bravo su
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Perchè c'è modo e modo.
            C'è tono e tono.ahahah
            Che io ti dia fastidio ne sono conscio, la verità
            fa male, ma non scendo mai in torquilopio o
            invito la gente a lasciare il forum perchè non ho
            argomenti da
            controbattere.dai fastidio solo alle mosche :D
          • sbrotfl scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro

            PI, ma perché questo tizio può esprimere la
            sua

            assai discutibile opinione in questo modo ed
            io

            non ho la facoltà di poter rispondere a

            tono?



            Ma state scherzando o cosa?



            Credo sia ora di finirla ed iniziare a
            moderare
            o

            a non moderare. Non a

            "censurare".

            Perchè c'è modo e modo.
            C'è tono e tono."Bimbo lo dico a mio figlio di 4 anni, che dimostra un intelligenza superiore al cantinaro medio." (cit.)Su un forum serio saresti stato bannato a vita.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: crumiro


            PI, ma perché questo tizio può
            esprimere
            la

            sua


            assai discutibile opinione in questo
            modo
            ed

            io


            non ho la facoltà di poter rispondere a


            tono?





            Ma state scherzando o cosa?





            Credo sia ora di finirla ed iniziare a

            moderare

            o


            a non moderare. Non a


            "censurare".



            Perchè c'è modo e modo.

            C'è tono e tono.

            "Bimbo lo dico a mio figlio di 4 anni, che
            dimostra un intelligenza superiore al cantinaro
            medio."
            (cit.)

            Su un forum serio saresti stato bannato a vita.Figurati. Sui forum seri ci sono, ci sono stato e ci sarò.Vai tranquillo, bimbo.
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro

            PI, ma perché questo tizio può esprimere la
            sua

            assai discutibile opinione in questo modo ed
            io

            non ho la facoltà di poter rispondere a

            tono?



            Ma state scherzando o cosa?



            Credo sia ora di finirla ed iniziare a
            moderare
            o

            a non moderare. Non a

            "censurare".

            Perchè c'è modo e modo.
            C'è tono e tono.Ecco: il tuo viene censurato su qualsiasi altro forum tranne qui.Devo VERAMENTE mettere dei link in maniera che tutti risalgano al tuo nome, cognome, indirizzo, piva e codice fiscale?

            Che io ti dia fastidio ne sono conscio, la verità
            fa male, ma non scendo mai in torquilopio o
            invito la gente a lasciare il forum perchè non ho
            argomenti da
            controbattere.Tu sei solo capace ad insultare.FONTI: chiunque su questo forum.

            Capisci dove sta la differenza tra me e te?Che io ne so qualcosa, e tu niente?
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante


            Ecco: il tuo viene censurato su qualsiasi altro
            forum tranne
            qui.
            Devo VERAMENTE mettere dei link in maniera che
            tutti risalgano al tuo nome, cognome, indirizzo,
            piva e codice
            fiscale?
            Fai come ti pare, io non ho nulla di cui temere o nascondermi.Eh di frequentazioni di forum, hmmm, a parte anni fa su mmorpgitalia, qualche post su multiplayer.it, hmmm non c'è altro.



            Che io ti dia fastidio ne sono conscio, la
            verità

            fa male, ma non scendo mai in torquilopio o

            invito la gente a lasciare il forum perchè
            non
            ho

            argomenti da

            controbattere.

            Tu sei solo capace ad insultare.
            FONTI: chiunque su questo forum.
            Povero trottolino, troppo forte?Vabbo dai cercherò di non calcare troppo la mano con te per un po'.Va bene?



            Capisci dove sta la differenza tra me e te?

            Che io ne so qualcosa, e tu niente?Dimostralo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2012 14.22-----------------------------------------------------------
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            Già fatto qualche migliaio di volte.E la cosa preoccupante è che non te ne sei accorto.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: crumiro
            Già fatto qualche migliaio di volte.
            E la cosa preoccupante è che non te ne sei
            accorto.Come il modprobe di la?Apposto sei.
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            A parte che non rispondevo a te (avrei usato parole più semplici), ti ricordo la parola ODBC.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: crumiro
            A parte che non rispondevo a te (avrei usato
            parole più semplici), ti ricordo la parola
            ODBC.Se tu sapessi...Ma è meglio di no, così fatturo e guadagno io.
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            E quando non sa più cosa fare e/o dire fattura :DBuona serata.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: crumiro
            E quando non sa più cosa fare e/o dire fattura :D
            Niente di che.Ci sono delle soluzioni che per motivi non dipendenti da me mi costringono ad usare ODBC.E allora?Di sicuro non vengo a spiegarti a te come, quando e perchè.
            Buona serata.Ciap.
          • al2718 scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            Non è proprio un attimo ricompilare Linux su ARM (se si va oltre il kernel). E' un lavoro piuttosto complesso; fattibile ma complesso. Fidati, ci lavoro.Se non riesci a comprenderne il motivo non cerco nemmeno di spiegarti: ti rimando alla mole di documenti che si possono trovare in rete.Saluti
          • panda rossa scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: al2718
            Non è proprio un attimo ricompilare Linux su ARM
            (se si va oltre il kernel). E' un lavoro
            piuttosto complesso; fattibile ma complesso.
            Fidati, ci
            lavoro.Io pure.Non ho mica detto che sia facile, ne' alla portata di tutti.Quello che ho detto, appunto, e' che e' fattibile, partendo da sorgenti GIA' ESISTENTI.A differenza delle parole e del fumo lato M$.
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            Massimino, oggi non è giornata.Vedi di andare a rompere le scatole da un'altra parte, tu ed il tuo sistema nervoso.
        • Etype scrive:
          Re: Galimberti il punto importante
          - Scritto da: maxsix
          Ma non dire XXXXXte.
          Intanto ci sono 4 distribuzioni, arch, debian,
          ubuntu e
          fedora.
          Punto primo.hai detto niente ...di Ms ?
          Punto secondo, ad oggi M$ ha un vantaggio
          competitivo su Arm non da poco. Se ancora non hai
          capito perchè, mi spiace ma non è un problema
          mio.Ma dove ??? se aveva così tanto vantaggio sfornava un Os per Arm molto prima e non per ultima ....
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix

            Ma non dire XXXXXte.

            Intanto ci sono 4 distribuzioni, arch, debian,

            ubuntu e

            fedora.

            Punto primo.

            hai detto niente ...di Ms ?


            Punto secondo, ad oggi M$ ha un vantaggio

            competitivo su Arm non da poco. Se ancora non
            hai

            capito perchè, mi spiace ma non è un problema

            mio.

            Ma dove ??? se aveva così tanto vantaggio
            sfornava un Os per Arm molto prima e non per
            ultima
            ....Niente non ce la fai.Riprova dai. Forse insistendo...
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Niente non ce la fai.
            Riprova dai. Forse insistendo...Tu parli di fuffa che vuoi da me. E' così difficile essere obbiettivi e attenersi alla realtà senza farsi seghe mentali ? mah...
        • sbrotfl scrive:
          Re: Galimberti il punto importante
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: maxsix


          Concordo con te su tutta la questione
          Apple.





          Ma se guardiamo all'essenza
          dell'articolo,
          ad


          oggi che che se ne dica, l'unica casa
          che
          ha

          un


          vero OS completo a tutti gli effetti
          per
          un


          utilizzo all around di un computer su

          proXXXXXre


          ARM è


          Microsoft.



          Di tutte le XXXXXXXte che hai sparato in vita

          tua, e che ancora sparerai, questa e' la piu'

          colossale.



          Esiste UN SOLO SISTEMA ARM ad oggi.

          Ed e' LINUX!



          http://archlinuxarm.org/

          Ma non dire XXXXXte.
          Intanto ci sono 4 distribuzioni, arch, debian,
          ubuntu e
          fedora.
          Punto primo.Cosi'... di getto... io dico anche Opensuse, Centos/Red Hat, Slackware, Gentoo, Mint.
          Punto secondo, ad oggi M$ ha un vantaggio
          competitivo su Arm non da poco. Se ancora non hai
          capito perchè, mi spiace ma non è un problema
          mio.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: maxsix



            Concordo con te su tutta la
            questione

            Apple.







            Ma se guardiamo all'essenza

            dell'articolo,

            ad



            oggi che che se ne dica, l'unica
            casa

            che

            ha


            un



            vero OS completo a tutti gli
            effetti

            per

            un



            utilizzo all around di un computer
            su


            proXXXXXre



            ARM è



            Microsoft.





            Di tutte le XXXXXXXte che hai sparato
            in
            vita


            tua, e che ancora sparerai, questa e'
            la
            piu'


            colossale.





            Esiste UN SOLO SISTEMA ARM ad oggi.


            Ed e' LINUX!





            http://archlinuxarm.org/



            Ma non dire XXXXXte.

            Intanto ci sono 4 distribuzioni, arch,
            debian,

            ubuntu e

            fedora.

            Punto primo.

            Cosi'... di getto... io dico anche Opensuse,
            Centos/Red Hat, Slackware, Gentoo,
            Mint.
            Opensuse ero rimasto alla RC2, cambiato qualcosa?Centos/Redhat il supporto è iniziato da poco con la consegna del compilatore, direi che siamo lontani.http://www.bitsandchips.it/software/7-software/1874-red-hat-supportera-ufficialmente-l-architettura-armSlackware, 2 architetture solamente supportate. Siamo molto lontani.http://www.armedslack.orgGentoo, quel disclaimer li in alto non mi fa propendere a nulla di buono:http://www.gentoo.org/doc/it/handbook/handbook-arm.xmlMint, mio dio, prendiamo la distro anche di Gigi il troione e siamo apposto.
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Mint, mio dio, prendiamo la distro anche di Gigi
            il troione e siamo
            apposto.Hai da ridire anche su Mint ora ... :D :D :D ...allora diamoci alla pazza gioia con Apple che le cose migliorano di molto :D
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Mint, mio dio, prendiamo la distro anche di Gigi

            il troione e siamo

            apposto.

            Hai da ridire anche su Mint ora ... :D :D :D
            ...allora diamoci alla pazza gioia con Apple che
            le cose migliorano di molto
            :DSe non l'hai capito, io dal punto di vista Linux sono molto ma molto più integralista di voi poveri cantinari da 4 soldi.Pure Debian forever.E silenzio.
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Se non l'hai capito, io dal punto di vista Linux
            sono molto ma molto più integralista di voi
            poveri cantinari da 4
            soldi.Ma se hai da ridire ogni volta che vedi la parola Linux,che non va bene di qua ..non va bene di la ...non ti piace quello non ti va bene quest'altro :D :D :DIo vedo un integralista Apple ....mica Linux ;)
            Pure Debian forever.Qui concordo ... ;)
            E silenzio.Ti pavoneggi un pò troppo per essere un professionista :D :D :D
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            [cut]
            Avrai tanto di quel linux in casa che manco ti
            rendi
            conto.Caro cantinaro da 4 soldi continui a confondere l'embeded con il resto.L'embeded si faceva prima, si fa ora e si farà dopo.Linux, Minix o quello che ti pare è completamente ininfluente.Perchè tu dalla tua sala macchine sei convinto che l'OS che fa funzionare l'embeded è quello che installi con la tua ridicola Ubuntu.E ne capisci parecchio di informatica te. Ma tanto.
            E non te ne accorgi, perche' funziona.Come la smart TV di samsung. Ma lollo.Per l'elettronica tipo router linux non è l'unico ci sono altri OS molto più seri, molto più funzionali e molto più usati. Inizia con la C, vediamo se sai di cosa parlo.
            Mentre quando parli di apple, la prima cosa che
            dici e'
            l'assistenza...
            perche' sai che non funziona.Certo certo.Altra XXXXXta da dire o ti fermi qua trottolino ubuntuniano amoroso.
          • panda rossa scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            [cut]

            Avrai tanto di quel linux in casa che manco
            ti

            rendi

            conto.

            Caro cantinaro da 4 soldi continui a confondere
            l'embeded con il
            resto.E tu continui a confondere apple coi computer.Linux non ha bisogno di un PC per girare.Ma si programma uguale.
            L'embeded si faceva prima, si fa ora e si farà
            dopo.Con linux.
            Linux, Minix o quello che ti pare è completamente
            ininfluente.Assolutamente no. E' influente per due motivi: funziona ed e' AGGRATIS!G-R-A-T-I-S!!!Capisci gratis?
            Perchè tu dalla tua sala macchine sei convinto
            che l'OS che fa funzionare l'embeded è quello che
            installi con la tua ridicola
            Ubuntu.Di certo tu non lo capisci e la tua frase qui sopra e' sufficientemente esplicativa.
            E ne capisci parecchio di informatica te. Ma
            tanto.Ne capisco quanto basta.

            E non te ne accorgi, perche' funziona.

            Come la smart TV di samsung. Ma lollo.
            Per l'elettronica tipo router linux non è l'unico
            ci sono altri OS molto più seri, molto più
            funzionali e molto più usati. Inizia con la C,
            vediamo se sai di cosa
            parlo.CE? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Sei spassoso!

            Mentre quando parli di apple, la prima cosa
            che

            dici e'

            l'assistenza...

            perche' sai che non funziona.

            Certo certo.
            Altra XXXXXta da dire o ti fermi qua trottolino
            ubuntuniano
            amoroso.Perche' dovrei fermarmi? E' troppo divertente parlare con te.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: maxsix

            [cut]


            Avrai tanto di quel linux in casa che
            manco

            ti


            rendi


            conto.



            Caro cantinaro da 4 soldi continui a
            confondere

            l'embeded con il

            resto.

            E tu continui a confondere apple coi computer.
            Linux non ha bisogno di un PC per girare.
            Ma si programma uguale.
            Chi ha mai detto questo.E Linux non si programma.Un kernel non si programma.Si interagisce con lui TRAMITE un programma.Chiaro si?

            L'embeded si faceva prima, si fa ora e si
            farà

            dopo.
            Con linux.


            Linux, Minix o quello che ti pare è
            completamente

            ininfluente.
            Assolutamente no. E' influente per due motivi:
            funziona ed e'
            AGGRATIS!
            G-R-A-T-I-S!!!
            Capisci gratis?Ahhhhh eccolo qua il vero neo della questione.Il gratis.Il fatto dagli altri.Il scroccare il lavoro fatto da altri per farsi gli affaracci propri.Ahhhhhhh.Dovreste tutti vergognarvi. Perchè c'è gente che ha sputato sangue come me ai suoi tempi e gente che ne sputa tutt'ora per voi sanguisughe da 4 schei.


            Perchè tu dalla tua sala macchine sei
            convinto

            che l'OS che fa funzionare l'embeded è
            quello
            che

            installi con la tua ridicola

            Ubuntu.

            Di certo tu non lo capisci e la tua frase qui
            sopra e' sufficientemente
            esplicativa.


            E ne capisci parecchio di informatica te. Ma

            tanto.

            Ne capisco quanto basta.
            Non ne capisci nulla, perché parole tue, hai il gestore di pacchetti che ti risolve i problemi.Ma lo sai che:1) il gestore dei pacchetti qualunque esso sia è legato alla distribuzione che usi e NON al kernel.2) lo sai che il gestore dei pacchetti non è necessario se usi i sorgenti3) se tu fossi un Linux power user non useresti il gestore (fatto con il sangue degli altri) ma ti compileresti tutto a manina?Invece no.Il cantinaro vuole l'OS(so) a gratis.Il cantinaro vuole che funzioni come un orologio svizzero.Il cantinaro quando c'è qualcosa che non va vuole un forum dove andare a frignare e pretende, frignando, che qualcuno a gratis gli risolva i problemi.A calci nei maroni.Altrochè.


            E non te ne accorgi, perche' funziona.



            Come la smart TV di samsung. Ma lollo.

            Per l'elettronica tipo router linux non è
            l'unico

            ci sono altri OS molto più seri, molto più

            funzionali e molto più usati. Inizia con la
            C,

            vediamo se sai di cosa

            parlo.

            CE? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Sei spassoso!
            Inizia con la C e vedo che non sai di cosa parlo.Alla faccia dell'ignoranza eh.


            Mentre quando parli di apple, la prima
            cosa

            che


            dici e'


            l'assistenza...


            perche' sai che non funziona.



            Certo certo.

            Altra XXXXXta da dire o ti fermi qua
            trottolino

            ubuntuniano

            amoroso.

            Perche' dovrei fermarmi? E' troppo divertente
            parlare con
            te.Appunto, il tuo "araffare" è sempre molto divertente.E mi diverte ancora di più sottolineartelo ogni volta, perchè vedi, se c'è un cancro nel mondo dell'IT oggi si può identificarlo con la gente che la pensa come te.Tutto dovuto, gli altri si sbattono, io godo.Decisamente bella gente.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Ahhhhh eccolo qua il vero neo della questione.

            Il gratis.

            Il fatto dagli altri.

            Il scroccare il lavoro fatto da altri per farsi

            gli affaracci

            propri.

            Il fatto che non lo paghi è solo un punto a
            favore.Guarda ti rispondo con un semplice concetto matematicoopen != gratisMa non credo tu possa capire quanto sia profondo questo concetto.Se lo capisci bene, se non lo capisci spari tutta la scaravana di XXXXXXXte che scrivi qua sotto.[cut]Io credo che dovete ficcarvi bene in testa una cosa, che Linux è 1% per colpa V O S T R A per come ragionate per come lo usate per quello che ci fate.Non per colpa nostra quando negli anni 90 lo sviluppavamo e lo testavamo e non per colpa di Apple, Microsoft o chi vi pare.La morte di Linux è stata segnata dalla sua stessa miope community che hanno sempre confuso il mezzo con lo scopo, il come con il risultato, il gratis con il tutto dovuto.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 dicembre 2012 16.42-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Guarda ti rispondo con un semplice concetto
            matematico

            open != gratised è solo quello che tu vuoi vedere....il fatto che sia open e che chiunque può contribuire ad un progetto ti è sfuggito di mente eh ...
            Ma non credo tu possa capire quanto sia profondo
            questo
            concetto.Molto più di te visto che ti fermi al solo concetto GRATIS e basta ....
            Se lo capisci bene, se non lo capisci spari tutta
            la scaravana di XXXXXXXte che scrivi qua
            sotto.Detto da uno che si fa chiamare Maxminch fa ridere :D
            Io credo che dovete ficcarvi bene in testa una
            cosa, che Linux è 1% per colpa V O S T R A per
            come ragionate per come lo usate per quello che
            ci
            fate.dimmi qual'è la percentuale del Mac nel mondo ?Quella di Linux è una modalità sociale di cooperazione,quello che un utente chiede ad un Os viene fornito (anche se ci vuole del tempo a farlo...)....non è come qualcun'altro che ti propina le sue idee per ragioni commerciali ...
            Non per colpa nostra quando negli anni 90 lo
            sviluppavamo e lo testavamo e non per colpa di
            Apple, Microsoft o chi vi
            pare.Infatti paragona il sistema Linux a quello di Apple e Microsoft ..vedi le differenze eh ....
            La morte di Linux è stata segnata dalla sua
            stessa miope community che hanno sempre confuso
            il mezzo con lo scopo, il come con il risultato,
            il gratis con il tutto
            dovuto.Non vedo nessuna morte,Linux e vivo e vegeto.Quale sarebbe lo scopo quello di fatturare milioni su milioni,spingere sul marketing ? Essere preinstallato su ogni PC ? Vantarsi delle vendite ?Non fa parte del mondo Linux tale filosofia...benchè sia gratuito,benchè ci lavorano anche in modo discontinuo è il sistema più modulabile e versatile che ci sia....
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Ma non dire fesserie.
            Gli OS semplici da usare e implementare stanno da
            tutta altra parte e
            mondi.Ahahah seghe mentali forever :D
            Linux è una schifezza targata 2012.No,quello è Macacos :D
            Un kernel raffazzonato alla bene e meglio, i
            produttori hardware che se ne infischiano alla
            stragrande e quando fanno qualcosa fanno il meno
            possibile.Un kernel che ti permette d'installarlo OVUNQUE a differenza di Mac che gira su un solo device,non 3 o 4 ma uno solo eh. Un Kernel che puoi modificare ....Un Os aggiornato come e quando vuoi,non devi chiedere il permesso a differenza di quello che usi tu.
            Vogliamo parlare di GUI? Di KDE, di Gnome, di
            lolUnity?
            Della loro non coerenza?Hai anche da ridire su KDE,Gnome,ecc ??? Non ti piacciono,le cambi ..C'è FCE,LXDE ...oppure puoi farne anche a meno ...Mac ?? lasciamo perdere...quello prendi e quello ti tieni a vita ...Questa è la coerenza che cerchi eh ...bravo tienitela stretta.
            Vogliamo parlare che in ogni distribuzione che
            usi ognuno fa come gli pare, e non c'è una che
            sia una dove tutto funziona
            sempre?Qual'è il problema ? se non ti piacciono le derivate vai a quella principale ...troppo difficili ? :D
            Vogliamo parlare dei XXXXXX con le dipendenze? (e
            non mi venire a dire che sono risolti perchè sono
            tutte XXXXXte che vi raccontate a voi per farvi
            dormire la notte sogni
            tranquilli).Le uniche dipendeze non risolte sono quelle tue con i sitemi Linux ....Ne parli male ma continui ad usarli eh...passa tutto a Mac :D
            Dai su vediamo le cose come sono e non come
            vorresti nei tuoi sogni da ramazzatore di
            mocio.Vuoi vedere le cose come sono ? vai a farti un giro vai a vedere quanti professionisti seri usano Linux e quanti Mac,poi ne riparliamo ..
            Inferiorità di cosa. Ma figurati, lo dici a uno
            che usa Debian da quando tu eri ancora davanti al
            Pacman nei
            bar.Tutti questi anni di duro impegno e ti vieni a lamentare qui ? Cavolo dovresti essere un genio a questo punto e risolvere ogni cosa per conto proprio ..invece :D
            Si esistono i finti sogni, le finte reputazioni,
            le finte pacche sulle
            spalle.
            Tutto finto.
            Sempre finto..... i finti esperti :D
            Dimostrami il contrario visto che parli tanto.da che pulpito viene la predica ....
            Il problema è che anche te sei di quelli del
            vanti vanti vanti, toh l'Ubuntu del momento
            funziona.
            E ti glorifichi per questo.Sinceramente do più fiducia ad Ubuntu che a Mac .. ;)
            Il rettangolo stondato è quello che sta muovendo
            il mercato IT. I numeri parlano, le statistiche
            parlano, gli articoli parlano, i clienti parlano
            SOLO di
            questo.Ahaha fa troppo ridere questo discorso,parli con un plagiato Apple e subito ti snocciola numeri e statistiche inutili
            Ti rode perchè non parlano di Linux? Ovvio ad
            oggi conta come il 2 di picche, e conterà sempre
            meno, perchè come ho detto nel recente Golia di
            solito saccagna
            Davide.Quant'è la percentuale di uso del Mac nel mondo ? :)
            E Linux è un Davide da 2 centesimi. Lo ha
            dimostrato in tutti questi
            anni.in questi anni ho visto solo le figure ridicole che fa Apple (a volte Ms) ....strano che il mondo IT è pieno di dispositivi Linux :D
      • ruppolo scrive:
        Re: Galimberti il punto importante
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: maxsix

        Concordo con te su tutta la questione Apple.



        Ma se guardiamo all'essenza dell'articolo, ad

        oggi che che se ne dica, l'unica casa che ha
        un

        vero OS completo a tutti gli effetti per un

        utilizzo all around di un computer su
        proXXXXXre

        ARM è

        Microsoft.

        Di tutte le XXXXXXXte che hai sparato in vita
        tua, e che ancora sparerai, questa e' la piu'
        colossale.

        Esiste UN SOLO SISTEMA ARM ad oggi.
        Ed e' LINUX!

        http://archlinuxarm.org/Più concretamente:http://www.businessmagazine.it/news/carma-cluster-gpu-nvidia-e-cpu-arm-in-un-progetto-italiano_44643.html
    • gnammolo scrive:
      Re: Galimberti il punto importante
      Avessi detto desktop c'eri quasi ma server... XXXXX miseria non l'imbrocchi neanche quando cerchi di essere imparziale
      • maxsix scrive:
        Re: Galimberti il punto importante
        - Scritto da: gnammolo
        Avessi detto desktop c'eri quasi ma server...
        XXXXX miseria non l'imbrocchi neanche quando
        cerchi di essere
        imparzialeSeriamente, tu, produttore di fama con marchio e tutto come Dell, te la sentiresti di mettere in commercio oggi un server su piattaforma Arm con Archlinux?Sii onesto, una volta su.
        • sbrotfl scrive:
          Re: Galimberti il punto importante
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: gnammolo

          Avessi detto desktop c'eri quasi ma server...

          XXXXX miseria non l'imbrocchi neanche quando

          cerchi di essere

          imparziale

          Seriamente, tu, produttore di fama con marchio e
          tutto come Dell, te la sentiresti di mettere in
          commercio oggi un server su piattaforma Arm con
          Archlinux?

          Sii onesto, una volta su.Centos/red hat e debian sono i sistemi più utilizzati in ambito serer e, udite udite, ci sono anche per arm
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: sbrotfl
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: gnammolo


            Avessi detto desktop c'eri quasi ma
            server...


            XXXXX miseria non l'imbrocchi neanche
            quando


            cerchi di essere


            imparziale



            Seriamente, tu, produttore di fama con
            marchio
            e

            tutto come Dell, te la sentiresti di mettere
            in

            commercio oggi un server su piattaforma Arm
            con

            Archlinux?



            Sii onesto, una volta su.

            Centos/red hat e debian sono i sistemi più
            utilizzati in ambito serer e, udite udite, ci
            sono anche per
            armDi cui l'unico certificato e certificabile e ufficialmente supportato è Red Hat.E che tutti conosciamo le sue schifose features.
    • Etype scrive:
      Re: Galimberti il punto importante
      - Scritto da: maxsix
      Concordo con te su tutta la questione Apple.lecca lecca :D
      Ma se guardiamo all'essenza dell'articolo, ad
      oggi che che se ne dica, l'unica casa che ha un
      vero OS completo a tutti gli effetti per un
      utilizzo all around di un computer su proXXXXXre
      ARM è
      Microsoft.eh si bisogna ammetterlo :D :D :D
      Da questo punto di vista, e sinceramente non me
      l'aspettavo, ha messo nel sacco tutti, Apple
      compresa.:D :D
      In soldoni, ad oggi, se una Dell qualunque
      volesse fare un server su proXXXXXre ARM e avesse
      bisogno di un OS stabile e funzionante sarebbe
      obbligata ad andare su
      M$.Dell rimane oggi ben salda sugli X86 sui suoi server,altro che Arm...
      E tanto di cappello.ahahah :D
      • maxsix scrive:
        Re: Galimberti il punto importante


        Dell rimane oggi ben salda sugli X86 sui suoi
        server,altro che
        Arm...
        Io mi chiedo perchè sei così ignorante.Me lo chiedo ma non trovo risposta.http://content.dell.com/us/en/enterprise/d/campaigns/project-copper
        • crumiro scrive:
          Re: Galimberti il punto importante
          Io invece mi chiedo se tu sia capace di fare un ragionamento autonomo senza infarcirlo di marketing.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: crumiro
            Io invece mi chiedo se tu sia capace di fare un
            ragionamento autonomo senza infarcirlo di
            marketing.Crumiro, dimmi hai lasciato il neurone nel cuscino stamattina?Corri a casa a prenderlo.
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            Dovresti studiare logica fuzzy.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: crumiro
            Io invece mi chiedo se tu sia capace di fare un
            ragionamento autonomo senza infarcirlo di
            marketing.Scusa eh, ma tu vedi nell'ambito professionale, chessò una server farm un insieme a caso di sti così?http://www.raspberrypi.org/wp-content/uploads/2012/11/2012-11-29-14.48.47-HDR.jpgSuvvia.
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Scusa eh, ma tu vedi nell'ambito professionale,
            chessò una server farm un insieme a caso di sti
            così?
            http://www.raspberrypi.org/wp-content/uploads/2012

            Suvvia.Tanto per restare in tema di ignoranza eh ...bravo bel paragone,ambito server con quello personale ....vuoi metterci anche una WII a confronto ? :D
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Scusa eh, ma tu vedi nell'ambito professionale,

            chessò una server farm un insieme a caso di sti

            così?


            http://www.raspberrypi.org/wp-content/uploads/2012



            Suvvia.

            Tanto per restare in tema di ignoranza eh
            ...bravo bel paragone,ambito server con quello
            personale ....vuoi metterci anche una WII a
            confronto ?
            :DSe è per questo non è che ci sia molto da scegliere oggi eh.Questo passa il convento.
        • Etype scrive:
          Re: Galimberti il punto importante
          - Scritto da: maxsix
          Io mi chiedo perchè sei così ignorante.Muahahaha ..come sta parlando uno :D
          Me lo chiedo ma non trovo risposta.Ibuffonate anche oggi eh :DIn quanti li usano suddetti sistemi in ambito server nella realtà ? :D :DFosse anche come dici tu ci dovrebbe essere un impiego massiccio di Arm nei server,in questo caso DELL...ti risulta ? :D
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Io mi chiedo perchè sei così ignorante.

            Muahahaha ..come sta parlando uno :D


            Me lo chiedo ma non trovo risposta.

            Ibuffonate anche oggi eh :D

            In quanti li usano suddetti sistemi in ambito
            server nella realtà ? :D
            :D

            Fosse anche come dici tu ci dovrebbe essere un
            impiego massiccio di Arm nei server,in questo
            caso DELL...ti risulta ?
            :DSei veramente di coccio.Non ci sta niente da fare.Dell ha già l'hardware pronto, come vedi in foto ed è stato presentato ufficialmente.Da quello che vedo e so stanno attendendo un qualche OS certificato e certificabile per farlo funzionare.Ad oggi Linux, o meglio le versioni date da Dell che sono se non lo sai RedHat Enterprise e SUSE Enterprise, non offrono nulla o non hanno un prodotto consono e/o stabile secondo gli standard di produzione Dell.Probabilmente Windows RT si e se è così lo vedremo a breve.Capito il concetto?O ti faccio fare un disegnino da mio figlio che ci è arrivato da 3 ore e sta ridendo di te.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2012 17.47-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix
            Sei veramente di coccio.
            Non ci sta niente da fare.Domani mi ordino un server Arm :)
            Dell ha già l'hardware pronto, come vedi in foto
            ed è stato presentato
            ufficialmente.
            Da quello che vedo e so stanno attendendo un
            qualche OS certificato e certificabile per farlo
            funzionare.Ma come producono prima un'hardware aspettando tempi migliori per un OS che ci gira sopra ?
            Ad oggi Linux, o meglio le versioni date da Dell
            che sono se non lo sai RedHat Enterprise e SUSE
            Enterprise, non offrono nulla o non hanno un
            prodotto consono e/o stabile secondo gli standard
            di produzione
            Dell.Ma come versioni date da DELL che non offrono nulla o non sono stabili pe rl aproduzione di DELL stessa ? ...dai su vatti a fare una passeggiata così rinsavisci ... :D
            Probabilmente Windows RT si e se è così lo
            vedremo a
            breve.Quindi avremo un windows RT Server ? :D
            Capito il concetto?ahahahha valla a raccontare ad un altro vah ...
            O ti faccio fare un disegnino da mio figlio che
            ci è arrivato da 3 ore e sta ridendo di
            te.si sa ...tale padre tale figlio ....che bell'esempio ha accanto .....poverino cosa gli tocca sopportare :D
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Sei veramente di coccio.

            Non ci sta niente da fare.

            Domani mi ordino un server Arm :)
            Prego.

            Dell ha già l'hardware pronto, come vedi in foto

            ed è stato presentato

            ufficialmente.

            Da quello che vedo e so stanno attendendo un

            qualche OS certificato e certificabile per farlo

            funzionare.

            Ma come producono prima un'hardware aspettando
            tempi migliori per un OS che ci gira sopra
            ?
            Fosse la prima volta. E' sempre così.Buon giorno, il mattino ha l'oro in bocca.

            Ad oggi Linux, o meglio le versioni date da Dell

            che sono se non lo sai RedHat Enterprise e SUSE

            Enterprise, non offrono nulla o non hanno un

            prodotto consono e/o stabile secondo gli
            standard

            di produzione

            Dell.

            Ma come versioni date da DELL che non offrono
            nulla o non sono stabili pe rl aproduzione di
            DELL stessa ? ...dai su vatti a fare una
            passeggiata così rinsavisci ...
            :D
            Appunto. Le versioni che da Dell sono versioni ufficiali e certificate dalle varie aziende, nello specifico RedHat, Novell e Microsoft.Ad oggi nessuna delle 3 ha un sistema operativo che possa girare sull'hardware presentato.Oppure si ma non è stabile o abbisogna di alcuni aggiustamenti.

            Probabilmente Windows RT si e se è così lo

            vedremo a

            breve.

            Quindi avremo un windows RT Server ? :D
            Secondo me si.Ricompilata l'interfaccia classica e i servizi IIS il gioco è bello che fatto.Non ci vedo niente di strano o complesso.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2012 18.18-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti il punto importante
            - Scritto da: maxsix

            Ma come producono prima un'hardware
            aspettando

            tempi migliori per un OS che ci gira sopra

            ?


            Fosse la prima volta. E' sempre così.
            Buon giorno, il mattino ha l'oro in bocca.Quindi DELL spende risorse per server che non possono essere utilizzati proficuamente....mmmm mi riesce difficile crederlo ....
            Appunto. Le versioni che da Dell sono versioni
            ufficiali e certificate dalle varie aziende,
            nello specifico RedHat, Novell e
            Microsoft.
            Ad oggi nessuna delle 3 ha un sistema operativo
            che possa girare sull'hardware
            presentato.
            Oppure si ma non è stabile o abbisogna di alcuni
            aggiustamenti.Se le da DELL sui suoi server significa che ci girano bene sopra,altrimenti perchè vedere un server Arm se dopo chi lo usa ci fa poco o niente ...sai le proteste che arriverebbero a DELL ?

            Quindi avremo un windows RT Server ? :D


            Secondo me si.Anno di uscita ?
            Ricompilata l'interfaccia classica e i servizi
            IIS il gioco è bello che
            fatto.
            Non ci vedo niente di strano o complesso.A parte il fatto che chi lo userà in futuro dovrà ricomprare per l'ennesima volta tutto il software che ci gira normalmente sopra,sai la felicità delle aziende :D
    • ruppolo scrive:
      Re: Galimberti il punto importante
      - Scritto da: maxsix
      Concordo con te su tutta la questione Apple.

      Ma se guardiamo all'essenza dell'articolo, ad
      oggi che che se ne dica, l'unica casa che ha un
      vero OS completo a tutti gli effetti per un
      utilizzo all around di un computer su proXXXXXre
      ARM è
      Microsoft.Credo che il nome del proXXXXXre sia irrilevante.Sostituisci "ARM" con "Power PC" o "Motorola 68x" e "Microsoft" con "Apple" e ottieni lo stesso (inutile) risultato.Di fatto, ad oggi, non esiste alcun "PC" (inteso come form factor, ovvero desktop/notebook) che utilizzi ARM e Windows o ARM e OS X.Per ora gli ARM sono utilizzati con iOS, Android, Linux (come server) e, ultimo arrivato, Windows RT (che nulla ha a che spartire con Windows).
      Da questo punto di vista, e sinceramente non me
      l'aspettavo, ha messo nel sacco tutti, Apple
      compresa.Non ha messo nel sacco nessuno ed è già tanto se riuscirà a salvarsi la pelle. Di certo non se la salverà riproponendo per l'ennesima volta (la storia va avanti da 12 anni) un tablet con Windows.
      In soldoni, ad oggi, se una Dell qualunque
      volesse fare un server su proXXXXXre ARM e avesse
      bisogno di un OS stabile e funzionante sarebbe
      obbligata ad andare su
      M$.Sei finito fuori strada:http://www.businessmagazine.it/news/carma-cluster-gpu-nvidia-e-cpu-arm-in-un-progetto-italiano_44643.html
      • maxsix scrive:
        Re: Galimberti il punto importante
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: maxsix

        Concordo con te su tutta la questione Apple.



        Ma se guardiamo all'essenza dell'articolo, ad

        oggi che che se ne dica, l'unica casa che ha
        un

        vero OS completo a tutti gli effetti per un

        utilizzo all around di un computer su
        proXXXXXre

        ARM è

        Microsoft.

        Credo che il nome del proXXXXXre sia irrilevante.
        Sostituisci "ARM" con "Power PC" o "Motorola 68x"
        e "Microsoft" con "Apple" e ottieni lo stesso
        (inutile)
        risultato.

        Di fatto, ad oggi, non esiste alcun "PC" (inteso
        come form factor, ovvero desktop/notebook) che
        utilizzi ARM e Windows o ARM e OS
        X.

        Per ora gli ARM sono utilizzati con iOS, Android,
        Linux (come server) e, ultimo arrivato, Windows
        RT (che nulla ha a che spartire con
        Windows).
        Sul discorso windows RT ti sbagli di grosso.Che sia una versione light in quanto mancano alcune cose si, te lo confermo, ma la struttura e tutto il resto è quella.

        Da questo punto di vista, e sinceramente non
        me

        l'aspettavo, ha messo nel sacco tutti, Apple

        compresa.

        Non ha messo nel sacco nessuno ed è già tanto se
        riuscirà a salvarsi la pelle. Di certo non se la
        salverà riproponendo per l'ennesima volta (la
        storia va avanti da 12 anni) un tablet con
        Windows.
        Nessuno ha detto questo. L'hai letto l'articolo?Qui si sta parlando di un PC futuro con proXXXXXre ARM vista dall'ottica apple.Da questo punto di vista guardando alla situazione attuale io vedo molto più vicina M$ che Apple nel realizzare il suddetto.

        In soldoni, ad oggi, se una Dell qualunque

        volesse fare un server su proXXXXXre ARM e
        avesse

        bisogno di un OS stabile e funzionante
        sarebbe

        obbligata ad andare su

        M$.

        Sei finito fuori strada:

        http://www.businessmagazine.it/news/carma-cluster-Cosa centra il carma-cluster.Stiamo parlando di PC, su Ruppolo non fare il din don anche te che oggi non è giornata.
  • Fabrizio Cinti scrive:
    Credo ci sia un errore nel titolo
    A parte che l'articolo è qualificabile come una marchetta di 3 pagine a Apple, il "personal computer" ad oggi è lo scassone IBM-compatibile (qualora abbia ancora senso questa dicitura che non vedo da anni), le gloriose macchine a 8 bit erano "home computer". Poi ci sono i "portatili", sempre IBM-compatibili... se il "personal computer" esce da questo paradigma non è più un personal computer. Perciò è corretto dire che il "personal computer" non esisterà più, in un sufficiente numero di anni: finché ci saranno IBM-compatibili ci saranno "personal computer".Parlare di architetture di per sé non ha molto senso: all'utente non si vendono architetture. Queste si sono evolute perché per gestire 16 milioni di colori la CGA non bastava, e con le schede più moderne le foto si vedevano meglio, coi proXXXXXri più moderni il pc era più veloce, etc... pertanto basarsi sulle evoluzioni delle architetture per "predire" il futuro è fuorviante... adesso di potenza ce n'è comunque "tanta" (negli smartphone di oggi c'è molta più potenza di quanta ce ne fosse in un Amiga), le architetture evolvono perché ci sono dispositivi nuovi e la partita si gioca sulla durata oltre che potenza bruta... il personal computer del futuro non esisterà, avremo almeno 3-4 device (di cui probabilmente uno sottopelle) che dovranno integrarsi e cooperare al meglio fra loro.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Credo ci sia un errore nel titolo
      - Scritto da: Fabrizio Cinti
      A parte che l'articolo è qualificabile come una
      marchetta di 3 pagine a Apple, il "personal
      computer" ad oggi è lo scassone IBM-compatibile
      (qualora abbia ancora senso questa dicitura che
      non vedo da anni), le gloriose macchine a 8 bit
      erano "home computer". Poi ci sono i "portatili",
      sempre IBM-compatibili... se il "personal
      computer" esce da questo paradigma non è più un
      personal computer. Perciò è corretto dire che il
      "personal computer" non esisterà più, in un
      sufficiente numero di anni: finché ci saranno
      IBM-compatibili ci saranno "personal
      computer".Guarda che un pc di adesso non è più compatibile con il pc IBM di quanto non lo sia con un commodore 64.Infatti le vecchie schede non sono compatibili (erano ISA, e sui computer di oggi non ci sono gli slot), le unità disco erano diverse, i dischi erano diversi (un floppy da 5 pollici, tipico di un pc ibm, come lo inserisci in un pc odierno?); quindi, occorre un computer vecchio per poter inserire il disco e trasferire i dati (esattamente come occorre un commodore 64 per leggere i floppy per c64... poi si può pensare a trasferirlo su un pc odierno).Inoltre, anche ammettendo di trovare su internet il software per il pc ibm originale... prova a usarlo su un pc odierno! Linux e OSX non te lo riconoscono, e nemmeno windows (se il file ha estensione .COM). L'unica soluzione è di usare dosbox, che è un emulatore: quindi, la compatibilità a livello software si ha solo usando emulatori... ma, dal momento che anche il software per commodore 64, o per msx, o per zx spectrum o apple 2 si può eseguire su un pc odierno usando gli appositi emulatori, che differenza c'è tra la compatibilità con questi sistemi e la compatibilità con il pc ibm?
      • Ubunto scrive:
        Re: Credo ci sia un errore nel titolo
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: Fabrizio Cinti

        A parte che l'articolo è qualificabile come
        una

        marchetta di 3 pagine a Apple, il "personal

        computer" ad oggi è lo scassone
        IBM-compatibile

        (qualora abbia ancora senso questa dicitura
        che

        non vedo da anni), le gloriose macchine a 8
        bit

        erano "home computer". Poi ci sono i
        "portatili",

        sempre IBM-compatibili... se il "personal

        computer" esce da questo paradigma non è più
        un

        personal computer. Perciò è corretto dire
        che
        il

        "personal computer" non esisterà più, in un

        sufficiente numero di anni: finché ci saranno

        IBM-compatibili ci saranno "personal

        computer".

        Guarda che un pc di adesso non è più compatibile
        con il pc IBM di quanto non lo sia con un
        commodore
        64.
        Infatti le vecchie schede non sono compatibili
        (erano ISA, e sui computer di oggi non ci sono
        gli slot), le unità disco erano diverse, i dischi
        erano diversi (un floppy da 5 pollici, tipico di
        un pc ibm, come lo inserisci in un pc odierno?);
        quindi, occorre un computer vecchio per poter
        inserire il disco e trasferire i dati
        (esattamente come occorre un commodore 64 per
        leggere i floppy per c64... poi si può pensare a
        trasferirlo su un pc
        odierno).
        Ma guarda che se tu compri un PC IBM oggi, non è che trovi le schede ISA, il floppy da 5", ecc...Quello che stava dicendo Fabrizio è che non sono i singoli componenti, ma il quadro complessivo a definire un "PC". Ed in questo non vedo come non si possa essere d'accordo con lui, anche quando come in questo articolo si parla di SSD: embé? Se c'è un SSD non è un PC? E allora quando da AGP si è passati a PCI-e avremmo dovuto fare lo stesso discorso?
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Credo ci sia un errore nel titolo
        - Scritto da: uno qualsiasi
        - Scritto da: Fabrizio Cinti

        A parte che l'articolo è qualificabile come
        una

        marchetta di 3 pagine a Apple, il "personal

        computer" ad oggi è lo scassone
        IBM-compatibile

        (qualora abbia ancora senso questa dicitura
        che

        non vedo da anni), le gloriose macchine a 8
        bit

        erano "home computer". Poi ci sono i
        "portatili",

        sempre IBM-compatibili... se il "personal

        computer" esce da questo paradigma non è più
        un

        personal computer. Perciò è corretto dire
        che
        il

        "personal computer" non esisterà più, in un

        sufficiente numero di anni: finché ci saranno

        IBM-compatibili ci saranno "personal

        computer".

        Guarda che un pc di adesso non è più compatibile
        con il pc IBM di quanto non lo sia con un
        commodore
        64.Beh questo non è proprio vero, per far girare il C64 ho bisogno di un emulatore, mentre da finestra DOS di Windows riesco a far girare buona parte dei vecchi programmi senza ricorrere ad emulatori, esistono perfino ancora in commercio MB con supporto all'ISAhttp://www.ibase.com.tw/mb820pic.htm
        Infatti le vecchie schede non sono compatibili
        (erano ISA, e sui computer di oggi non ci sono
        gli slot), le unità disco erano diverse, i dischi
        erano diversi (un floppy da 5 pollici, tipico di
        un pc ibm, come lo inserisci in un pc odierno?);Ma il floppy da 3.5 pollici invece lo vendono ancora se vuoi e il lettore da 5.25 con un apposito adattatore lo puoi montare perfino su un PC moderno...
        quindi, occorre un computer vecchio per poter
        inserire il disco e trasferire i datiSenza contare che esistono adattatori per collegare via USB vecchi dischi Ide e travasare i dati http://www.youtube.com/watch?v=rZLnZtLhUxg
        (esattamente come occorre un commodore 64 per
        leggere i floppy per c64... poi si può pensare a
        trasferirlo su un pc
        odierno).
        Eh un tantinello più difficile travasare i dati da C64 ad un PC odierno, Io diversi anni fa preferii scaricarmi un emulatore e una libreia vastissima di programmi di C64 che praticamente copriva tutti quelli che avevo (ed erano varie migliaia), piuttosto che impazzire e recuperare i dati in altro modo e pensa che all'epoca avevo un PC con anche i floppy da 5.25, peccato che non esistesse nessun programma in grado di leggerli, dovevi ricorrere al saldatore e modificare il disc drive del C64, per collegarlo alla seriale del PC... una roba banale alla portata di tutti...
        Inoltre, anche ammettendo di trovare su internet
        il software per il pc ibm originale... prova a
        usarlo su un pc odierno! Linux e OSX non te lo
        riconoscono, e nemmeno windows (se il file ha
        estensione .COM). L'unica soluzione è di usare
        dosbox, che è un emulatore: quindi, la
        compatibilità a livello software si ha solo
        usando emulatori... ma, dal momento che anche il
        software per commodore 64, o per msx, o per zx
        spectrum o apple 2 si può eseguire su un pc
        odierno usando gli appositi emulatori, che
        differenza c'è tra la compatibilità con questi
        sistemi e la compatibilità con il pc
        ibm?Che ad esempio i dati li puoi travasare da un floppy che qualsiasi MB ti riconosce ancora oggi e che trovi in commercio a pochi euro, che al limiti lo puoi travasare da un vecchio HD Ide con un cavo apposito Ide/USb, mentre prova a fare lo stesso da un C64 o da uno Zx spectrum... e non ho parlato neppure delle cassette registrate magari col turbo tape... roba che in genere leggevi solo con il registratore a nastro utilizzato!!!
    • Ubunto scrive:
      Re: Credo ci sia un errore nel titolo
      - Scritto da: Fabrizio Cinti

      il personal computer del
      futuro non esisterà, avremo almeno 3-4 device (di
      cui probabilmente uno sottopelle) che dovranno
      integrarsi e cooperare al meglio fra
      loro.Concorde in tutto sino a qui. I device di cui parli si possono integrare a picere, ma non sono in grado di sostituire un PC. Non rispetto alla varietà e flessibilità che un PC (Mac inclusi) può raggiungere.In particolare i dispositivi visti sin'ora non sono strumenti di produzione, ma di consumo. A volte con una concessione alla produzione.Il PC, fisso o portatile ha il suo posto, sia a lavoro che a casa e lo avrà ancora per molto tempo. Perché è utile così come è: con la tastiera, il mouse ed un bel monitor. Inutile dire che ad un tablet puoi agganciare la tastiera, il mouse ed il monitor, perché facendo così stai ricostuendo... un PC.
    • ruppolo scrive:
      Re: Credo ci sia un errore nel titolo
      - Scritto da: Fabrizio Cinti
      A parte che l'articolo è qualificabile come una
      marchetta di 3 pagine a Apple, il "personal
      computer" ad oggi è lo scassone IBM-compatibileAd oggi ci sono ancora molti Symbian in circolazione, ma il futuro non è Symbian.
      (qualora abbia ancora senso questa dicitura che
      non vedo da anni),Certo che ce l'ha, e non va dimenticato. Ma è "IBM-PC compatibile", non "IBM-compatibile".
      le gloriose macchine a 8 bitSubito portate a 16.
      erano "home computer".No, erano personal computer.
      Poi ci sono i "portatili",
      sempre IBM-compatibili... se il "personal
      computer" esce da questo paradigma non è più un
      personal computer.Questo lo credi tu, che probabilmente non c'eri "nei giorni della creazione", quindi ti sei perso il "come e perché" del personal computer.
      Perciò è corretto dire che il
      "personal computer" non esisterà più, in un
      sufficiente numero di anni: finché ci saranno
      IBM-compatibili ci saranno "personal
      computer".No, semplicemente quello che si è sempre erroneamente chiamato "personal computer" verrà invece chiamato "professional computer", o "business computer". Il personal computer È e sarà iPad di Apple, perlomeno per i prossimi 10 anni.
      Parlare di architetture di per sé non ha molto
      senso: all'utente non si vendono architetture.Infatti, ma sei tu per primo che ci devi credere.
      Queste si sono evolute perché per gestire 16
      milioni di colori la CGA non bastava, e con le
      schede più moderne le foto si vedevano meglio,
      coi proXXXXXri più moderni il pc era più veloce,
      etc... pertanto basarsi sulle evoluzioni delle
      architetture per "predire" il futuro è
      fuorviante...Infatti oggi la predizione la facciamo sulla base di iPad.
      adesso di potenza ce n'è comunque
      "tanta" (negli smartphone di oggi c'è molta più
      potenza di quanta ce ne fosse in un Amiga),Amiga? Ce n'è più di quanta non ce ne fosse in un PC di 5 anni fa, altro che Amiga.
      le
      architetture evolvono perché ci sono dispositivi
      nuovi e la partita si gioca sulla durata oltre
      che potenza bruta... il personal computer del
      futuro non esisterà,Esiste già, e il suo nome è iPad.
      avremo almeno 3-4 device (di
      cui probabilmente uno sottopelle) che dovranno
      integrarsi e cooperare al meglio fra
      loro.Mi sembra di sentire "il futuro sarà il computer" di qualche decennio fa. "Certo certo..."
      • iRoby scrive:
        Re: Credo ci sia un errore nel titolo
        - Scritto da: ruppolo
        Esiste già, e il suo nome è iPad.Certo che dover infilare questo ca%%o di iPad ovunque...Ma se ad una buona percentuale di utenti di computer un tablet serve solo in bagno la mattina per leggere i titoli dei giornali, seduti sulla tazza del water...Io l'ho regalato il mio tablet Android, non ci facevo molta roba eppure non era cattivo... Solo che io non li uso per la sola fruizione di contenuti.Scrivo molto, sviluppo siti e webapp con vari framework, il tablet mi è solo di impaccio. Il mio ideale è il sub-notebook, 11,6"-12" e CPU un po' più potente di un Atom, sistema operativo Linux.Va anche nello zaino monospalla o in una borsetta tracolla anche quando vado in moto.Dopo l'ubriacatura della moda dei tablet, l'ho giustamente cassato. Oggi lo comprerei solo per la funzione di ereader e poco altro. A patto però che abbia ottima autonomia!Aspettiamo che scendano i prezzi sotto i 500 degli ultrabook sempre da 11,6"-12" e touchscreen.Il resto va bene anche ma non per me e per chi vive o lavora, o è appassionato di IT a livello anche di sviluppo. Il tablet è ottimo solo al fruitore di contenuti, al commerciale in mobilità, a chi legge il giornale online seduto sul water la mattina.
        • maxsix scrive:
          Re: Credo ci sia un errore nel titolo
          - Scritto da: iRoby
          - Scritto da: ruppolo

          Esiste già, e il suo nome è iPad.

          Certo che dover infilare questo ca%%o di iPad
          ovunque...Perchè è il leader incontrastato del mercato. Ed è quello che ne determina la tendenza.Non è difficile da capire, dopo che hai smesso di rodere.
          Ma se ad una buona percentuale di utenti di
          computer un tablet serve solo in bagno la mattina
          per leggere i titoli dei giornali, seduti sulla
          tazza del
          water...
          E anche se fosse? Più personal computer di così non saprei come definirlo.
          Io l'ho regalato il mio tablet Android, non ci
          facevo molta roba eppure non era cattivo... Solo
          che io non li uso per la sola fruizione di
          contenuti.Per forza, non ci sono app che non siano quattro inutili cianfrusaglie clonate all'ennesima potenza. E non dire di no, perchè sai che è vero.Prendi un ipad e poi mi dici.
          Scrivo molto, sviluppo siti e webapp con vari
          framework, il tablet mi è solo di impaccio.
          Male, vuol dire che tra 2 anni sarai senza lavoro.
          Il mio ideale è il sub-notebook, 11,6"-12" e CPU
          un po' più potente di un Atom, sistema operativo
          Linux.
          Va anche nello zaino monospalla o in una borsetta
          tracolla anche quando vado in
          moto.
          Oddio, tu vivi ancora nel mondo di 5 anni fa.
          Dopo l'ubriacatura della moda dei tablet, l'ho
          giustamente cassato. Oggi lo comprerei solo per
          la funzione di ereader e poco altro. A patto però
          che abbia ottima
          autonomia!
          Contento te.
          Aspettiamo che scendano i prezzi sotto i 500
          degli ultrabook sempre da 11,6"-12" e
          touchscreen.

          Il resto va bene anche ma non per me e per chi
          vive o lavora, o è appassionato di IT a livello
          anche di sviluppo.
          Ti dimentichi una cosa importante. Chi lavora al di la del muro, o gli operatori del settore, avranno sicuramente i loro strumenti per sviluppare.Ma cambia il paradigma e l'obbiettivo.Non si svilupperà più per piattaforme simili o uguali all'originale, ma per piattaforme diverse.
          Il tablet è ottimo solo al fruitore di contenuti,
          al commerciale in mobilità, a chi legge il
          giornale online seduto sul water la
          mattina.Ho un esercito di gente che non è daccordo con te.E sopratutto è la gente che mi paga la percentuale sulle app che faccio.Tu rimani pure li a menare la favella sul tuo idealismo da 4 soldi, proprio 4, perchè di più non ne fai.
          • Polemik scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            E le app le sviluppi in toto su un iPad? :o
          • maxsix scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: Polemik
            E le app le sviluppi in toto su un iPad? :oCosa non hai capito di questo:
            Ti dimentichi una cosa importante. Chi lavora al di la del muro, o gli operatori del settore,
            avranno sicuramente i loro strumenti per sviluppare.
            Ma cambia il paradigma e l'obbiettivo.
            Non si svilupperà più per piattaforme simili o uguali all'originale, ma per piattaforme diverse.Fatica leggere si?
          • Giuda scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            fatica capire si?
          • Etype scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: maxsix
            Perchè è il leader incontrastato del mercato. Ed
            è quello che ne determina la
            tendenza.
            Non è difficile da capire, dopo che hai smesso di
            rodere.Muahahha ....ma piantala di dire certe buffonate,tra un paio di anni Ipad sarà un ricordo ...Tendenza di moda ? :D :D :DMa sul serio credi che uno può rodere per un prodotto Apple ?? :D :D :D
            E anche se fosse? Più personal computer di così
            non saprei come
            definirlo.ahahha eh si Ipad sostituirà proprio il pc :D
            Per forza, non ci sono app che non siano quattro
            inutili cianfrusaglie clonate all'ennesima
            potenza. E non dire di no, perchè sai che è
            vero.Quante seghe mentali :D :D :D
            Prendi un ipad e poi mi dici.Mi vien da ridere .... :D
            Male, vuol dire che tra 2 anni sarai senza lavoro.Riecco il mago Otelma :D
            Oddio, tu vivi ancora nel mondo di 5 anni fa.tu in quello delle seghe mentali ...ma non è una novità ...
            Ho un esercito di gente che non è daccordo con te.posso immaginare i soggetti :D
            E sopratutto è la gente che mi paga la
            percentuale sulle app che
            faccio.per il solito gelato in estate :D
            Tu rimani pure li a menare la favella sul tuo
            idealismo da 4 soldi, proprio 4, perchè di più
            non ne
            fai.Ma tu Maxminch vuoi fare la morale agli altri ?? proprio tu ? :D :D :DHai solo seghe mentali in testa e vuoi far passare le tue fandonie per verità assolute...su torna nella realtà ;)
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: maxsix


            Perchè è il leader incontrastato del mercato. Ed

            è quello che ne determina la

            tendenza.

            Non è difficile da capire, dopo che hai smesso
            di

            rodere.

            Muahahha ....ma piantala di dire certe
            buffonate,tra un paio di anni Ipad sarà un
            ricordo
            ...Non credo proprio, i tablet sono qui per rimanere, specie se i prezzi diverranno via via più contenuti, nel mondo android trovi ottimi tablet a 200 euro, Io ne ho preso uno che comunque per me va benissimo a 59 euro!Certo non sostituiscono il computer, certo non ci posso elaborare sopra la tesi, non posso usarli per masterizzare un CD o un DVD, ma per giochicchiare, navigare su un sito, vedere la posta, le foto o i video appena fatti con una compatta o anche una reflex, magari duplicarli per un'amico, questo lo posso fare e l'ho già fatto con il mio dicra 307 pagato 59 euro! Certo se uno su un tablet ci spende 500-700 euro secondo me non ha fatto un buon affare visto i limiti di tali dispositivi (specie di quelli più costosi di una certa marca)
            Tendenza di moda ? :D :D :D
            Ma sul serio credi che uno può rodere per un
            prodotto Apple ?? :D :D
            :D
            Ah tutti i prodotti apple per ora fanno tendenza... per ora, per Apple il risveglio sarà molto brusco!

            E anche se fosse? Più personal computer di così

            non saprei come

            definirlo.

            ahahha eh si Ipad sostituirà proprio il pc :D
            Ah per l'uso di ruppolo non c'è dubbio, assai più comodo... certo che l'iPad fa proprio XXXXXX lo dice perfino Ruppolo che lo usa al XXXXX!

            Per forza, non ci sono app che non siano quattro

            inutili cianfrusaglie clonate all'ennesima

            potenza. E non dire di no, perchè sai che è

            vero.

            Quante seghe mentali :D :D :D


            Prendi un ipad e poi mi dici.
            Beh su Google play ci sono diversi programmini interessanti e anche tanti giochini e francamente ce ne sono una caterva gratis, che quelli a pagamento ancora non li ho guardati! Comunque pensa anche solo ad utilizzarli come navigatori, un navigatore stand alone ti costa dagli 80 euro a salire, per avere un 6 pollici ti chiedono 200 euro (tom tom in offerta con mappe a vita e finalmente direi!), se prendi un tablet sotto i 200 euro ne trovi di ottimi con il GPS integrato se non addirittura con il modulo 3G... No! Dai retta a me i tablet in mobilità sostituiranno buona parte dei notebook, specie se in abbinamento a cover con tastiera integrata e se Android continuerà a migliorare nella gestione dei files... sono ultraleggeri, hanno ampie autonomie, che qualsiasi notebook si sogna e in generale possono essere adeguati per compiti leggeri da fare in mobilità, sostituire i Pc fissi invece sarà un'altro paio di maniche...
            Mi vien da ridere .... :D


            Male, vuol dire che tra 2 anni sarai senza
            lavoro.

            Riecco il mago Otelma :D


            Oddio, tu vivi ancora nel mondo di 5 anni fa.

            tu in quello delle seghe mentali ...ma non è una
            novità
            ...


            Ho un esercito di gente che non è daccordo con
            te.

            posso immaginare i soggetti :D


            E sopratutto è la gente che mi paga la

            percentuale sulle app che

            faccio.
            boh, francamente con tutte le app gratis che ci sono per Android ancora non ho visto il motivo di comprarne... ah ma forse sotto iOS le cose sono un tantino diverse!
          • Etype scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Non credo proprio, i tablet sono qui per
            rimanere, specie se i prezzi diverranno via via
            più contenuti, nel mondo android trovi ottimi
            tablet a 200 euro, Io ne ho preso uno che
            comunque per me va benissimo a 59
            euro!Non dico che spariscono completamente ma passeranno di utilità prima o poi come per i netbook.Questo non lo dico io se fai qualche ricerca troverai queste informazioni (non che poteva andare diversamente..). Il mercato dei tablet sta arrivando all'apice della sua crescita,quando si arriverà a quel punto lentamente le vendite caleranno.
            Certo non sostituiscono il computer, certo non ci
            posso elaborare sopra la tesi, non posso usarli
            per masterizzare un CD o un DVD, ma per
            giochicchiare, navigare su un sito, vedere la
            posta, le foto o i video appena fatti con una
            compatta o anche una reflex, magari duplicarli
            per un'amico, questo lo posso fare e l'ho già
            fatto con il mio dicra 307 pagato 59 euro!Si lo so,per delle cose veloci e non impegnative vanno bene.Giusto per evitare di acendere il pc o il notebook per 10-20 minuti e poi spegnerlo,qui sono d'accordo.Per il resto però non c'è storia...
            Certo se uno su un tablet ci spende 500-700 euro
            secondo me non ha fatto un buon affare visto i
            limiti di tali dispositivi (specie di quelli più
            costosi di una certa
            marca)Secondo me meglio non andare sopra i 300 Euro per un tablet,non ne vale la pena ...per 700 euro ti ci compri un notebook e ci farai molte più cose rispetto ad un tablet.
            Comunque pensa anche solo ad utilizzarli come navigatori,
            un navigatore stand alone ti costa dagli 80 euro
            a salire, per avere un 6 pollici ti chiedono 200
            euro (tom tom in offerta con mappe a vita e
            finalmente direi!), se prendi un tablet sotto i
            200 euro ne trovi di ottimi con il GPS integrato
            se non addirittura con il modulo 3G...Se parli di A-GPS dopo ti serve una connessione a internet flat per usarlo come navigatore...non so fino a quanto ti possa convenire,di 2 allora meglio spendere per uno smartphone.
            No! Dai retta a me i tablet in mobilità
            sostituiranno buona parte dei notebook, specie se
            in abbinamento a cover con tastiera integrata e
            se Android continuerà a migliorare nella gestione
            dei files... sono ultraleggeri, hanno ampie
            autonomie, che qualsiasi notebook si sogna e in
            generale possono essere adeguati per compiti
            leggeri da fare in mobilità, sostituire i Pc
            fissi invece sarà un'altro paio di
            maniche...Che i tablet abbiano dei vantaggi non lo metto in dubbio,primo fra tutti il consumo e la possibilità di usarli senza dispositivi di input fisici.Però,per esempio, se ti tocca scrivere impieghi più tempo...se scrvi parecchio poi meta tastiera virtuale ti occupa una porzione di schermo.Lo stesso display poi è quello che è 7 o 10" che sia.Se poi ci aggiungi per comodità una tastiera e un mouse allora stai ricostruendo un notebook.....tanto vale usare quello allora.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Enjoy with Us


            Non credo proprio, i tablet sono qui per

            rimanere, specie se i prezzi diverranno via via

            più contenuti, nel mondo android trovi ottimi

            tablet a 200 euro, Io ne ho preso uno che

            comunque per me va benissimo a 59

            euro!

            Non dico che spariscono completamente ma
            passeranno di utilità prima o poi come per i
            netbook.Questo non lo dico io se fai qualche
            ricerca troverai queste informazioni (non che
            poteva andare diversamente..). Il mercato dei
            tablet sta arrivando all'apice della sua
            crescita,quando si arriverà a quel punto
            lentamente le vendite
            caleranno.
            Credo che ti stia sbagliando! Non consideri che in mobilità possono sostituire un notebook in diverse occasioni se non in tutte e hanno diversi vantaggi, come l'autonomia e la leggerezza, il mio da 59 euro pesa 310 grammi, ossia un terzo di un ultrabook e costa almeno 10 volte di meno!Se devo rivedere una relazione in power point o correggere al volo un testo e magari poi produrre il PDF definitivo, sono tutte cose che posso fare con il mio tablet, poi posso vedermi un film, fare una chiamata via Skype (se ho la copertura WiFi), duplicare/scaricare il contenuto di una chiavetta USB.... ora il mio tablet è di una marca sconosciuta, un dicra 307, ma è pensabile che cover con integrata una tastiera collegabili via USB prima o poi verranno prodotte, se non per il mio Dicra per qualche modello un pò più noto, non sto dimenticandomi dell'iPad, semplicemente visti i prezzi e le limitazioni, non lo considero!

            Certo non sostituiscono il computer, certo non
            ci

            posso elaborare sopra la tesi, non posso usarli

            per masterizzare un CD o un DVD, ma per

            giochicchiare, navigare su un sito, vedere la

            posta, le foto o i video appena fatti con una

            compatta o anche una reflex, magari duplicarli

            per un'amico, questo lo posso fare e l'ho già

            fatto con il mio dicra 307 pagato 59 euro!

            Si lo so,per delle cose veloci e non impegnative
            vanno bene.Giusto per evitare di acendere il pc o
            il notebook per 10-20 minuti e poi spegnerlo,qui
            sono d'accordo.Per il resto però non c'è
            storia...
            Ecco siamo arrivati al punto saliente, in mobilità cosa fai? Roba pesante? Io non ho mai voluto un notebook, a casa ho sempre voluto assemblati, assai più economici/configurabili/*potenti/riparabili e perchè no comodi da usare... Quindi quando sono a casa utilizzo un PC fisso, quando sono in mobilità uso il tablet, ergo Io non vedo un gran futuro per i notebook, lo vedo molto più roseo per i desktop!

            Certo se uno su un tablet ci spende 500-700 euro

            secondo me non ha fatto un buon affare visto i

            limiti di tali dispositivi (specie di quelli più

            costosi di una certa

            marca)

            Secondo me meglio non andare sopra i 300 Euro per
            un tablet,non ne vale la pena ...per 700 euro ti
            ci compri un notebook e ci farai molte più cose
            rispetto ad un
            tablet.
            Ah non dirlo a me, Io infatti ho preso un tablet da 59 euro, oggettivamente però si triovano dei quasi top di gamma a 200 euro, quindi spendere di più è poco sensato... con 700 euro tuttavia non comprerei mai un notebook, ma piuttosto un minitower con un core i7 8 Gb di ram una scheda grafica discreta di fascia media con un SSD da 128 Gb e un HD capiente un 1.5/2Tb... basta cercare su ebay e si trova roba molto interessante, ovviamente senza S.O. !!!

            Comunque pensa anche solo ad utilizzarli come
            navigatori,

            un navigatore stand alone ti costa dagli 80 euro

            a salire, per avere un 6 pollici ti chiedono 200

            euro (tom tom in offerta con mappe a vita e

            finalmente direi!), se prendi un tablet sotto i

            200 euro ne trovi di ottimi con il GPS integrato

            se non addirittura con il modulo 3G...

            Se parli di A-GPS dopo ti serve una connessione a
            internet flat per usarlo come navigatore...non so
            fino a quanto ti possa convenire,di 2 allora
            meglio spendere per uno
            smartphone.Beh e chi ha parlato di a-GPS....


            No! Dai retta a me i tablet in mobilità

            sostituiranno buona parte dei notebook, specie
            se

            in abbinamento a cover con tastiera integrata e

            se Android continuerà a migliorare nella
            gestione

            dei files... sono ultraleggeri, hanno ampie

            autonomie, che qualsiasi notebook si sogna e in

            generale possono essere adeguati per compiti

            leggeri da fare in mobilità, sostituire i Pc

            fissi invece sarà un'altro paio di

            maniche...

            Che i tablet abbiano dei vantaggi non lo metto in
            dubbio,primo fra tutti il consumo e la
            possibilità di usarli senza dispositivi di input
            fisici.
            Però,per esempio, se ti tocca scrivere impieghi
            più tempo...se scrvi parecchio poi meta tastiera
            virtuale ti occupa una porzione di
            schermo.
            Lo stesso display poi è quello che è 7 o 10" che
            sia.Se poi ci aggiungi per comodità una tastiera
            e un mouse allora stai ricostruendo un
            notebook.....tanto vale usare quello
            allora.Nessun mouse, non ti serve ed una tastierina integrata nella cover ti consente di avere lo schermo libero a prezzo di un modestissimo incremento di peso/spessore dell'oggetto... a meno di 200 euro è una soluzione vincente secondo me per la massima parte degli utenti, poi che ci sia una quota di utenti che possa necessitare di un notebook questo è un'altro discorso, ma non è certo una quota significativa del mercato!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 dicembre 2012 17.29-----------------------------------------------------------
        • Dodge scrive:
          Re: Credo ci sia un errore nel titolo
          - Scritto da: iRoby
          - Scritto da: ruppolo

          Esiste già, e il suo nome è iPad.

          Certo che dover infilare questo ca%%o di iPad
          ovunque...
          Ma se ad una buona percentuale di utenti di
          computer un tablet serve solo in bagno la mattina
          per leggere i titoli dei giornali, seduti sulla
          tazza del
          water...

          Io l'ho regalato il mio tablet Android, non ci
          facevo molta roba eppure non era cattivo... Solo
          che io non li uso per la sola fruizione di
          contenuti.Ovvio che l'hai dovuto dare via.Ha Android dentro.Prenditi un iPad, altra storia, altri programmi, altre possibilità di fruizione.Hai comprato il prodotto sbagliato, l'hai capito e l'hai dato via.Almeno lo ammetti.
          • iRoby scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            Non mi serve un tablet in generale, se non per sfizio, o navigazione, e fruizione di qualche contenuto.Ma io nella mia giornata non faccio solo queste cose.Ho bisogno di shell di acXXXXX a Unix/Linux, della tastiera, scrivo molto in forum di nicchia. Trasferisco file, faccio manutenzione dai pannelli di controllo.Anche le email, le mie non sono telegrafiche come quelle di chi deve litigare coi touch screen, dato che si tratta di messaggi tecnici e devono essere corrette e molto precise nel linguaggio. Le mie email parlano di prodotti, di procedure di ingegneria. A volte formule, allegati tecnici. Spesso con l'estero in inglese.A parte gli utenti normali chi si occupa di settori tecnici ha ancora bisogno di buoni laptop.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: Credo ci sia un errore nel titolo
          - Scritto da: iRoby
          - Scritto da: ruppolo

          Esiste già, e il suo nome è iPad.

          Certo che dover infilare questo ca%%o di iPad
          ovunque...
          Ma se ad una buona percentuale di utenti di
          computer un tablet serve solo in bagno la mattina
          per leggere i titoli dei giornali, seduti sulla
          tazza del
          water...
          Ha ha ha... ma lo sai che è l'uso che ne fa Ruppolo? L'ho ha ammesso lui stesso... come dire che iPad fa XXXXXX nel senso letterale del termine!
          Io l'ho regalato il mio tablet Android, non ci
          facevo molta roba eppure non era cattivo... Solo
          che io non li uso per la sola fruizione di
          contenuti.Io da poco ho un tablet android, molto carino, l'ho pagato 59 euro è un tablet dicra 307, bellissimo per giochicchiare, vedersi la posta elettronica e anche utile per navigare, per scaricare le foto e vederle, anche se preferisco sempre di gran lunga il PC, ma il suo merito principale è che lo posso affidare a mia figlia di 5 anni senza eccessivi patemi, costa perfino meno di molti giochi elettronici dedicati all'infanzia....
          Scrivo molto, sviluppo siti e webapp con vari
          framework, il tablet mi è solo di impaccio.
          Ah beh per un aspetto lavorativo serio il tablet non serve a nulla!
          Il mio ideale è il sub-notebook, 11,6"-12" e CPU
          un po' più potente di un Atom, sistema operativo
          Linux.Direi che un ultrabook fa al caso tuo, certo sono un po cari intorno ai 600/700 euro... beh circa come certi tablet poi!
          Va anche nello zaino monospalla o in una borsetta
          tracolla anche quando vado in
          moto.
          Nulla da dire!
          Dopo l'ubriacatura della moda dei tablet, l'ho
          giustamente cassato. Oggi lo comprerei solo per
          la funzione di ereader e poco altro. A patto però
          che abbia ottima
          autonomia!
          Eh anche qui hai ragione per leggersi i fumetti a colori va benissimo!Quanto ai romanzi sempre meglio un e-Ink che ora si trovano a prezzi già più interessanti!
          Aspettiamo che scendano i prezzi sotto i 500
          degli ultrabook sempre da 11,6"-12" e
          touchscreen.
          Mah non so se questa cosa si realizzerà, non fino a quando si permettono di sparare surface a 1100 euro se lo vuoi con tastiera!
          Il resto va bene anche ma non per me e per chi
          vive o lavora, o è appassionato di IT a livello
          anche di sviluppo.
          Il resto va bene per facebook e poco altro, se uno si compra il PC per facebook allora si il tablet fa per lui!
          Il tablet è ottimo solo al fruitore di contenuti,
          al commerciale in mobilità, a chi legge il
          giornale online seduto sul water la
          mattina.Hai fatto il ritratto di ruppolo, infatti lo dice pure Lui soffre di emorroidi...
        • ruppolo scrive:
          Re: Credo ci sia un errore nel titolo
          - Scritto da: iRoby
          - Scritto da: ruppolo

          Esiste già, e il suo nome è iPad.

          Certo che dover infilare questo ca%%o di iPad
          ovunque...Che ci vuoi fare, è la nuova rivoluzione del mondo informatico, porta pazienza.
          Ma se ad una buona percentuale di utenti di
          computer un tablet serve solo in bagno la mattina
          per leggere i titoli dei giornali, seduti sulla
          tazza del
          water...Senza dubbio. Ma che problema c'è? Non mi pare molto diverso da quella "buona percentuale di utenti di computer" che lo usano solo come console ludica.
          Io l'ho regalato il mio tablet Android, non ci
          facevo molta roba eppure non era cattivo... No, era solo privo di software applicativo, quindi come qualsiasi computer privo di software, è poco utile.
          Solo
          che io non li uso per la sola fruizione di
          contenuti.Appunto.
          Scrivo molto, sviluppo siti e webapp con vari
          framework, il tablet mi è solo di impaccio.Perché sei uno stolto: Se sviluppi siti, la tua priorità dev'essere la perfetta fruizione mediante i dispositivi mobili, quindi smartphone e tablet.
          Il mio ideale è il sub-notebook, 11,6"-12" e CPU
          un po' più potente di un Atom, sistema operativo
          Linux.Ideale per sviluppare siti? Allora sei doppiamente stolto: il 99% degli utenti dei siti utilizza Windows, OS X, iOS e Android. La macchina perfetta per sviluppare siti è un Macintosh con annesso virtualizzatore, che ti consente di testare il sito con Windows XP, Vista, 7, 8, OS X 10.6-10.8 e relativi principali browser. Inoltre devi avere a disposizione anche iPhone, iPad e almeno un paio di smartphone Android, uno con la 2.3 e uno con la 4.x (ma in realtà dovresti averne almeno una decina, vista la variabilità di questi sistemi).Questo, naturalmente, se sei uno sviluppatore professionista.
          Va anche nello zaino monospalla o in una borsetta
          tracolla anche quando vado in
          moto.Qualsiasi tablet e notebook ha queste proprietà.
          Dopo l'ubriacatura della moda dei tablet, l'ho
          giustamente cassato. Stoltezza allo stato puro. Anche per aver scelto il tablet meno utilizzato dal pubblico.
          Oggi lo comprerei solo per
          la funzione di ereader e poco altro. A patto però
          che abbia ottima
          autonomia!Amazon Kindle e vivi felice.
          Aspettiamo che scendano i prezzi sotto i 500
          degli ultrabook sempre da 11,6"-12" e
          touchscreen.A che ti serve il touch screen nello sviluppo dei siti?
          Il resto va bene anche ma non per me e per chi
          vive o lavora, o è appassionato di IT a livello
          anche di sviluppo.Appunto, proprio per questo ti rifaccio la domanda: A che ti serve il touch screen nello sviluppo dei siti?
          Il tablet è ottimo solo al fruitore di contenuti,E tu non sei un creatore dei suddetti? Dove verifichi la correttezza delle funzionalità?
          al commerciale in mobilità, a chi legge il
          giornale online seduto sul water la
          mattina.E ad altre decine di figure professionali, oltre che centinaia di milioni di persone che "vivono il web".
          • sxs scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo

            E ad altre decine di figure professionali, oltre
            che centinaia di milioni di persone che "vivono
            il web".Pero' e' uno spasso leggervi, dai che ormai e' la vigilia e quel che e' venduto e' venduto. Riposatevi. :-D
        • sxs scrive:
          Re: Credo ci sia un errore nel titolo

          Il tablet è ottimo solo al fruitore di contenuti,
          al commerciale in mobilità, a chi legge il
          giornale online seduto sul water la
          mattina.Esatto, si avvicina piu' alla TV, e forse diventera' anche il primo oggetto con cui alcuni si avvicineranno ad Internet e all'informatica personale, quelli che fino ad ora non hanno saputo imparare ad usareun pc.E' una TV su internet (giornali, fessbuc ecc), con in piu la posta elettronica, la possibilita' di scrivere brevi documenti, chattare, twittare che ci si sta grattando il sedere...ecc.Ovviamente e' molto piu' orientao alla fruizione che alla produzione e va bene per un certo tipo di pubblico.E una nota per maxsis: ma che ca££o insulti? Non hai neppure il buon senso di capire che raccontarci che sviluppi app non e' un argomento a confutazione quanto scritto da iRoby. Tornatene a studiare va', te e le tue app del menga!
      • Giuda scrive:
        Re: Credo ci sia un errore nel titolo
        esiste già, ma intendi ipad mini o ipad 2 o 3 o 4? o magari il primo? e stavolta riesce a mandare più di 1 allegato alla volta in email? stavolta si riesce a vedere in quale cartella mette i files? posso collegarlo con ldma alla tv? usare hdmi? una sdcard? dove collego il cavetto usb? o è solo la splita storia di cick e ciack con sguish mentre in tv continui a farmi vedere come visualizza bene una pianola? questo è il computer del futuro secondo apple? bel futuro di XXXXX, per fortuna è per i soli clienti apple belli unti di vaselina
        • Izio01 scrive:
          Re: Credo ci sia un errore nel titolo
          - Scritto da: Giuda
          esiste già, ma intendi ipad mini o ipad 2 o 3 o
          4? o magari il primo? e stavolta riesce a mandare
          più di 1 allegato alla volta in email? stavolta
          si riesce a vedere in quale cartella mette i
          files? posso collegarlo con ldma alla tv? usare
          hdmi? una sdcard? dove collego il cavetto usb? o
          è solo la splita storia di cick e ciack con
          sguish mentre in tv continui a farmi vedere come
          visualizza bene una pianola? questo è il computer
          del futuro secondo apple? bel futuro di XXXXX,
          per fortuna è per i soli clienti apple belli unti
          di
          vaselinaDuro ma dritto al bersaglio, LOL, colpito e affondato! (rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: Giuda

            esiste già, ma intendi ipad mini o ipad 2 o
            3
            o

            4? o magari il primo? e stavolta riesce a
            mandare

            più di 1 allegato alla volta in email?
            stavolta

            si riesce a vedere in quale cartella mette i

            files? posso collegarlo con ldma alla tv?
            usare

            hdmi? una sdcard? dove collego il cavetto
            usb?
            o

            è solo la splita storia di cick e ciack con

            sguish mentre in tv continui a farmi vedere
            come

            visualizza bene una pianola? questo è il
            computer

            del futuro secondo apple? bel futuro di
            XXXXX,

            per fortuna è per i soli clienti apple belli
            unti

            di

            vaselina

            Duro ma dritto al bersaglio, LOL, colpito e
            affondato!
            (rotfl)L'unico affondato sei tu.
        • ruppolo scrive:
          Re: Credo ci sia un errore nel titolo
          - Scritto da: Giuda
          stavolta
          si riesce a vedere in quale cartella mette i
          files?Che ti frega?
          dove collego il cavetto usb? Cavetto? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Aggiornati:http://en.wikipedia.org/wiki/Wireless <i
          The world's first wireless telephone conversation occurred in 1880 </i
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Giuda

            stavolta

            si riesce a vedere in quale cartella mette i

            files?

            Che ti frega?


            dove collego il cavetto usb?

            Cavetto?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Aggiornati:

            http://en.wikipedia.org/wiki/Wireless

            <i
            The world's first wireless telephone
            conversation occurred in 1880 </i

            Peccato che con una porta USB master al mio tablet dicra possa collegare un HD esterno anche da 1 Tb se mi gira e posso gestire un'intero archivio fotografico, posso dublicare i dati di una SD o di una penna USB, posso scaricare le foto di una macchia fotografica digitale... e non ultimo volendo potrei pure collegarci una Penna UMTS per navigare anche al di fuori dei punti coperti dal WiFi... il tutto 59 euro e faccio cose che con l'iPad non puoi fare!
          • panda rossa scrive:
            Re: Credo ci sia un errore nel titolo
            - Scritto da: Enjoy with Us
            Peccato che con una porta USB master al mio
            tablet dicra possa collegare un HD esterno anche
            da 1 Tb se mi gira e posso gestire un'intero
            archivio fotografico, posso dublicare i dati di
            una SD o di una penna USB, posso scaricare le
            foto di una macchia fotografica digitale... e non
            ultimo volendo potrei pure collegarci una Penna
            UMTS per navigare anche al di fuori dei punti
            coperti dal WiFi... il tutto 59 euro e faccio
            cose che con l'iPad non puoi
            fare!Tutto quello che vuoi. Ma non fa figo!Tu commetti l'errore che commettono tutti: pensi di poterci fare qualcosa di utile.No!Quel coso serve solo per essere ostentato, e per far vedere che puoi fare un sacco di inutili cose scenografiche, senza fili.
  • CastigaTrol l scrive:
    Bisogna essere cretinetti ...
    Anche solo per pensare a una transizione da x86 a Arm.Solo la transizione fra x86 e x64 è stata traumatica e lenta, in un mondo dove l'investimento principale è il software.Chi lavora DAVVERO non cambia sistema operativo e software una volta ogni anno, al contrario dei fanXXXXXsti eppol.Per cui questo articolo è DAVVERO quello che sembra: fuffa al 100%.Spero almeno che l'autore sia pagato da eppol, altrimenti dovrei concludere che è un vero decerebrato.
  • spinoza scrive:
    intel non sta certo a guardare
    vedremo cosa riuscirà a fare intel con haswell...
    • tucumcari scrive:
      Re: intel non sta certo a guardare
      - Scritto da: spinoza
      vedremo cosa riuscirà a fare intel con haswell...Cosa vuoi che faccia?L'ennesima ri-mescolata in salsa x86...Onestamente questo gioco di sponda legacy-x86-ri-legacy-ri-x86.... e così via a loop ha un pochino raggiunto la corda!La situazione non è destinata a sbloccarsi a breve se non in direzione SoC e su quel terreno l'unica architettura papabile (per volumi e diffusione) mi pare ARM... un treno che Intel ha pensato di far bene a lasciare alcune stazioni orsono... certo può sempre risalirci su quel treno ma deve correre non poco se vuole riprenderlo perchè nel frattempo non si è fermato ad aspettarla!
    • ruppolo scrive:
      Re: intel non sta certo a guardare
      - Scritto da: spinoza
      vedremo cosa riuscirà a fare intel con haswell...Intel può solo stare a guardare.Intel ha scelto di piegarsi a 90 verso Microsoft Windows, invece di costringere Microsoft a migrare verso l'architettura RISC, vent'anni fa.
    • maxsix scrive:
      Re: intel non sta certo a guardare
      - Scritto da: spinoza
      vedremo cosa riuscirà a fare intel con haswell...Di sicuro Intel non starà li a prenderle.E dal suo lato ci sono parecchie aziende che la esorteranno a fare qualcosa.
  • ... scrive:
    non ho ancora capito chi sia vincitore
    Tra ruppolo e galimberti la lotta e' assidua e serrata, non capisco a chi vada la palma di sviscerato servo di apple.
    • tucumcari scrive:
      Re: non ho ancora capito chi sia vincitore
      - Scritto da: ...
      Tra ruppolo e galimberti la lotta e' assidua e
      serrata, non capisco a chi vada la palma di
      sviscerato servo di
      apple.e la macaca silvana (alias bertuccia)http://it.wikipedia.org/wiki/Macaca_sylvanus[img]http://www.depana.org/data_original/2303091024_macaca.jpg[/img]Dove la vogliamo mettere? ;)
      • ... scrive:
        Re: non ho ancora capito chi sia vincitore
        - Scritto da: tucumcari
        - Scritto da: ...

        Tra ruppolo e galimberti la lotta e' assidua
        e

        serrata, non capisco a chi vada la palma di

        sviscerato servo di

        apple.
        e la macaca silvana (alias bertuccia)

        http://it.wikipedia.org/wiki/Macaca_sylvanus

        [img]http://www.depana.org/data_original/230309102
        Dove la vogliamo mettere?
        ;)sicuramente podio, ma non certo primo.
  • Nome e cognome scrive:
    MS$
    il mondo abbandonerà x86 quando uscirà un windows che funzioni su entrambi e permetta di far girare gli stessi programmi su entrambe le architetture. Tutti gli altri discorsi sono inutili chiacchere. Non è progettando altre architetture nuove che si soppiantano quelle vecchie, ma rendendo liberi gli utenti di utilizzare quella che più gli piace.Non bisogna creare nuove barriere, ma abbattere quelle che ci sono.L'unico motivo per cui apple ha fatto delle cpu sue è per arrivare ad avere un'architettura incompatibile con quella degli altri computer e costringere ancora di più gli utenti e gli sviluppatori a legarsi a lei.
    • ruppolo scrive:
      Re: MS$
      - Scritto da: Nome e cognome
      il mondo abbandonerà x86 quando uscirà un windows
      che funzioni su entrambi e permetta di far girare
      gli stessi programmi su entrambe le architetture.
      Tutti gli altri discorsi sono inutili chiacchere.
      Non è progettando altre architetture nuove che si
      soppiantano quelle vecchie, ma rendendo liberi
      gli utenti di utilizzare quella che più gli
      piace.
      Non bisogna creare nuove barriere, ma abbattere
      quelle che ci
      sono.

      L'unico motivo per cui apple ha fatto delle cpu
      sue è per arrivare ad avere un'architettura
      incompatibile con quella degli altri computer e
      costringere ancora di più gli utenti e gli
      sviluppatori a legarsi a
      lei.Ma è proprio Apple l'unica azienda al mondo che ha fatto esattamente ciò che hai appena auspicato: far girare sistema e applicazioni su entrambe le architetture. E lo ha già fatto 2 volte, come avrai potuto leggere nell'articolo.
      • iRoby scrive:
        Re: MS$
        - Scritto da: ruppolo
        auspicato: far girare sistema e applicazioni su
        entrambe le architetture. E lo ha già fatto 2far girare sistema e applicazioni su entrambe <b
        LE SUE </b
        architetture.Diciamo le cose come stanno ok?Apple sono sistemi chiusi. Se li acquisti e ti abitui ad usarli sai che ci rimarrai legato.Se non ti piacerà la politica dei prezzi o le specifiche hardware dei pochi prodotti che fa, non avrai possibilità di scegliere e/o di lamentarti.È inutile che psicologicamente cerchi di farteli piacere e li accetti comunque, quella diviene dipendenza, fanboismo o arriva al disturbo schizo-affettivo come il tuo e quello di quelli che fanno la hola all'Apple Store.
        • Pietro scrive:
          Re: MS$
          Tra le righe si legge benissimo ''Apple dovrebbe permettere di utilizzare il suo OS su qualunque computer' vero?Ma dato che produce HW e che OSX è funzionale alla vendita del suo HW perché dovrebbe fare un regalo ai suoi concorrenti?Accontentati dell'apertura di poter installare Windows, Linux e BSD sui mac
  • Claudio scrive:
    Non fa una piega, ma...
    Quanto scritto nell'articolo è sicuramente possibile e ci sono tutti i presupposti perché avvenga, ma se è vero che l'architettura ARM raggiungerà le prestazioni della x86 fra 3 anni, è anche vero che quest'ultima raggiungerà o in ogni modo si avvicinerà ai consumi di ARM nello stesso periodo, su un ipotetico e probabile 8 core da 4Ghz. Inoltre c'è da considerare che il consumo di un PC Desktop non è per nulla concentrato nella CPU, ma sappiamo bene che in un PC, una buona scheda video e 4 HD in RAID 0 rappresentano insieme il 90% del consumo dell'intero sistema, quindi i vantaggi relativi ai consumi complessivi sono molto bassi, diverso il discorso per i notebook in particolare in ambito business dove la scheda video è integrata e probabilmente fra 3 anni molti usciranno con un solo SSD da 120GB.Vi ricordo che circa 15 anni fa, la scalata di AMD sembrava inarrestabile, con proXXXXXri che a parità di prestazione costavano la metà del corrispondente intel, ma quest'ultima con una miglior organizzazione nello sviluppo delle nuove architetture x86 ne ha abbattuti i costi recuperando così su AMD senza risentirne nei risultati. Sicuramente l'uscita di AMD ha fatto bene ad Intel e soprattutto alla concorrenza quindi ben venga ARM sui Desktop, ma Intel e AMD non staranno a guardare e si inventeranno sicuramente qualcosa.In ogni caso dopo 5 o 6 architetture che si sono susseguite negli ultimi 60'anni, dentro alla nostra Tower come oggi dentro il nostro cellulare abbiamo sempre e comunque una Macchina di Von Neumann nata più di 70'anni fa, dopo settant'anni abbiamo sempre CPU+RAM+BUS, oggi siamo capaci di metterli in un unico cip, e ARM è stata maestra in questo, ma è sempre lo stesso concetto teorico. Possibile che in 70'anni nessuno sia riuscito ad escogitare un sistema migliore e più efficiente?
    • ... scrive:
      Re: Non fa una piega, ma...
      - Scritto da: Claudio
      In ogni caso dopo 5 o 6 architetture che si sono
      susseguite negli ultimi 60'anni, dentro alla
      nostra Tower come oggi dentro il nostro cellulare
      abbiamo sempre e comunque una Macchina di Von
      Neumann nata più di 70'anni fa, dopo settant'anni
      abbiamo sempre CPU+RAM+BUS, oggi siamo capaci di
      metterli in un unico cip, e ARM è stata maestra
      in questo, ma è sempre lo stesso concetto
      teorico. Possibile che in 70'anni nessuno sia
      riuscito ad escogitare un sistema migliore e più
      efficiente?sentiamo le tue proposte di cambiamento.
    • tucumcari scrive:
      Re: Non fa una piega, ma...
      - Scritto da: Claudio
      in questo, ma è sempre lo stesso concetto
      teorico. Possibile che in 70'anni nessuno sia
      riuscito ad escogitare un sistema migliore e più
      efficiente?1) le architetture attuali non sono Von Neumann in senso stretto come non lo è il concetto di bus che nasce negli anni dal 60 al 70 .. mentre l'architettura di von neumann è del 1945..Il system bus (bus condiviso da tutto il sistema) assieme al concetto di memory-mapped I/O è quello che ha portato prima ai mini e poi ai sistemi modulari e infine ai sistemi come oggi li conosci...I mainframe "Von Neumann" in senso proprio non esistono più da molti decenni!2) La tecnologia invecchia la logica no!Per questo i concetti <b
      BASE </b
      della architettura valgono ancora oggi. Per questo motivo (logica non tecnologia) il cosidetto "Von Neumann bottleneck" è tuttora (nonostante le architetture <b
      NUMA </b
      usate nei supercomputers) un "osso duro".NUMA è l'acronimo di Non-Uniform Memory Access.Linux è (e rimane) l'OS in cui sono più diffuse le tecnologie NUMAhttp://en.wikipedia.org/wiki/Non-Uniform_Memory_Access.
    • CastigaTrol l scrive:
      Re: Non fa una piega, ma...
      - Scritto da: Claudio
      Quanto scritto nell'articolo è sicuramente
      possibile e ci sono tutti i presupposti perché
      avvenga, ma se è vero che l'architettura ARM
      raggiungerà le prestazioni della x86 fra 3 anni........Non diciamo caxxate.Arm non ha NESSUNA possibilità di raggiungere la potenza degli x86/x64 prima di molti anni, sopratutto per le differenze fondamentali di progetto fra i due proXXXXXri.Solo degli ignoranti come gli utonti eppol possono pensare ad una roba del genere.Se davvero questi "nuovi bifolchi" avesero idea di COSA significa scrivere un OS con certe prestazioni capirebbe perchè è totalmente impossibile se non in archi di tempo molto più lunghi creare un altro OSX per ARM. E che le prestazioni sarebbero MOLTO più basse dell'attuale, anche se, probabilmente, sarebbe la solita cacchiata di software PRIVO di un vero multitasking (eppol ha MOLTO da imparare al proposito da Android).
    • ruppolo scrive:
      Re: Non fa una piega, ma...
      - Scritto da: Claudio
      Quanto scritto nell'articolo è sicuramente
      possibile e ci sono tutti i presupposti perché
      avvenga, ma se è vero che l'architettura ARM
      raggiungerà le prestazioni della x86 fra 3 anni,
      è anche vero che quest'ultima raggiungerà o in
      ogni modo si avvicinerà ai consumi di ARM nello
      stesso periodo,Questo non avverrà mai.x86 è un proXXXXXre RISC con una palla al piede: l'emulazione x86. Solo eliminandola, può competere (e molto probabilmente vincere) con ARM.
      su un ipotetico e probabile 8
      core da 4Ghz.Che consumerà il doppio.
      Inoltre c'è da considerare che il
      consumo di un PC Desktop non è per nulla
      concentrato nella CPU,Certamente che lo è.
      ma sappiamo bene che in un
      PC, una buona scheda video e 4 HD in RAID 0
      rappresentano insieme il 90% del consumo
      dell'intero sistema,4 HD in RAID 0 (idiozia, ma non importa) sarebbero la configurazione standard dei PC?
      quindi i vantaggi relativi
      ai consumi complessivi sono molto bassi,Ah certo, anche se passo la giornata a fare stampe laser, i vantaggi sul consumo del singolo PC sono molto bassi. La stampante consuma molto di più.
      diverso
      il discorso per i notebook in particolare in
      ambito business dove la scheda video è integrata
      e probabilmente fra 3 anni molti usciranno con un
      solo SSD da
      120GB.Apple già lo fa OGGI.
      Vi ricordo che circa 15 anni fa, la scalata di
      AMD sembrava inarrestabile,Paragonare AMD a Intel è come paragonare la pasticceria sotto casa con la Motta.
      con proXXXXXri che a
      parità di prestazione costavano la metà del
      corrispondente intel, ma quest'ultima con una
      miglior organizzazione nello sviluppo delle nuove
      architetture x86 ne ha abbattuti i costi
      recuperando così su AMD senza risentirne nei
      risultati.E chi se frega dei costi? In questo articolo hai sentito menzionare i costi?
      Sicuramente l'uscita di AMD ha fatto
      bene ad Intel e soprattutto alla concorrenzaQuale concorrenza? E soprattutto, chi se ne frega di una concorrenza che fornisce lo stesso prodotto? Solo per combattere sul prezzo? Ti andrebbe bene di avere tanti produttori del medesimo paio di scarpe, unico modello prodotto?
      quindi ben venga ARM sui Desktop, ma Intel e AMD
      non staranno a guardare e si inventeranno
      sicuramente
      qualcosa.Non possono inventare nulla di diverso da quanto hanno costruito negli ultimi 40 anni, questo grazie al monopolio Microsoft. Perché è la palla piede Windows, quella che impedisce di fare altro. E non è certo un Windows RT che cambierà la situazione. Intel, AMD e Microsoft condividono il loro destino, insieme ai produttori di PC. Il mondo dell'informatica personale futuro non è nelle loro mani.
      In ogni caso dopo 5 o 6 architetture che si sono
      susseguite negli ultimi 60'anni, dentro alla
      nostra Tower come oggi dentro il nostro cellulare
      abbiamo sempre e comunque una Macchina di Von
      Neumann nata più di 70'anni fa, dopo settant'anni
      abbiamo sempre CPU+RAM+BUS, oggi siamo capaci di
      metterli in un unico cip, e ARM è stata maestra
      in questo, ma è sempre lo stesso concetto
      teorico. Possibile che in 70'anni nessuno sia
      riuscito ad escogitare un sistema migliore e più
      efficiente?Questo mi sembra sufficiente.
      • Giuda scrive:
        Re: Non fa una piega, ma...
        sei crudele coi tuoi neuroni, smettila di scrivere parole a caso e senza senso, da anni oramai lo ha capito l'intero universo di internet che non capisci una mazza di informatica, non sai manco cosa è un copiaincolla e come funziona, per cui oltre alla serie incredibile di XXXXXXXte che hai scritto con indosso le ginocchiere come mai non hai scritto anche che a te piace farti inqulare da apple?
  • Enjoy with Us scrive:
    Galimberti ha assolutamente ragione!
    Apple cambierà per l'ennesima volta proXXXXXre ai suoi mac, infilandoci i suoi ARM "unici" e potentissimi, in grado di garantire l'ennesima transizione del modo apple con tanto di Rosette e simili, tanto l'utenza pro l'ha persa da tempo e quella dei consumer apple a stento riconosce il pulsante di accensione e l'unica cosa che gli interessa del suo mac è la scocca in puro alluminio scavata con un getto d'acqua a partire da un unico lingotto...Il nuovo mac già esiste in vendita è l'iPad di 5° generazione... perchè mai un utente apple dovrebbe desiderare un vero pc?
    • Giuda scrive:
      Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
      la domanda non è perchè un cliente apple dovrebbe volere un pc, la domanda dovrebbe essere, il cliente apple sa cosa è un computer? o fa come ruppolo che ha un QI di un comodino?
      • ... scrive:
        Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
        - Scritto da: Giuda
        la domanda non è perchè un cliente apple dovrebbe
        volere un pc, la domanda dovrebbe essere, il
        cliente apple sa cosa è un computer? o fa come
        ruppolo che ha un QI di un
        comodino?comodino tarlato, senza un piedino e col cassetto scassato...
    • kurtz77 scrive:
      Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
      Di computer e tecnologia in generale credo di capirne un pochetto e francamente ammiro una azienda che, non solo si pone il problema di progettare hardware al passo coi tempi, ma anche bello da vedere e perfettamente integrato nelle sue componenti. Sono un nostalgico dei tempi di Amiga, probabilmente, ma i "cassoni compatibili", pur possedendone uno anche sulla scrivania da dove ti rispondo adesso, non mi hanno mai entusiasmato, come non mi ha mai entusiasmato Windows che ho sostituito appena possibile, e appena le conoscenze me lo hanno permesso (nel lontano 2003), con Linux, ed oggi non credo di essere diventato un emerito cretino solo perchè mi piace usare un Macbook pro o un iPad.
      • maxsix scrive:
        Re: Galimberti ha assolutamente ragione!

        Sono un nostalgico dei tempi di
        Amiga, Siamo in 2, ma vedi i cantinari suddetti non si rendono conto che oggi un Amiga di ieri è anni luce più avanti del loro ridicolo, rattoppato e inefficiente Linux.Beata ignoranza.
        • crumiro scrive:
          Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
          Se tu non sai usare Linux evita di postare dicendo che non funziona.Per quanto riguarda la mia esperienza, OSX non funziona. E non posso, come dici tu, rattopparlo.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
            - Scritto da: crumiro
            Se tu non sai usare Linux evita di postare
            dicendo che non
            funziona.Ahahahaha ne so più di te. Di gran lunga, caro il nostro cantinaro da 4 soldi.Io installavo e usavo Debian quando tu ancora ti chiedevi come funzionava il joystick nelle sale giochi dei bar.Se te lo sei mai chiesto...
            Per quanto riguarda la mia esperienza, OSX non
            funziona. E non posso, come dici tu,
            rattopparlo.La tua esperienza è ininfluente, in quanto parlando così, di OSX non conosci nulla.
          • Etype scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
            - Scritto da: maxsix
            Ahahahaha ne so più di te. Di gran lunga, caro il
            nostro cantinaro da 4
            soldi.Ma smettila i cantinari hanno una conoscenza di granlunga superiroe alla tua ...
            Io installavo e usavo Debian quando tu ancora ti
            chiedevi come funzionava il joystick nelle sale
            giochi dei
            bar.
            Se te lo sei mai chiesto...Cioè ti fermavi a capire cosa significava il carattere $ o # ? :D :D :D
            La tua esperienza è ininfluente, in quanto
            parlando così, di OSX non conosci
            nulla.Osx il sistema per minorati mentali :D :D :D
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro

            Se tu non sai usare Linux evita di postare

            dicendo che non

            funziona.

            Ahahahaha ne so più di te. Disse l'ometto che non riusciva ad installare la Debian su R810 Dell...
            Di gran lunga, caro il
            nostro cantinaro da 4
            soldi.Sai che dalle distro sulle quali lavoro dipendono vite umane?
            Io installavo e usavo Debian quando tu ancora ti
            chiedevi come funzionava il joystick nelle sale
            giochi dei
            bar.Sono più vecchio di te.
            Se te lo sei mai chiesto...


            Per quanto riguarda la mia esperienza, OSX
            non

            funziona. E non posso, come dici tu,

            rattopparlo.

            La tua esperienza è ininfluente, in quanto
            parlando così, di OSX non conosci
            nulla.Sicuramente sei più bravo di me ad installare stampanti.
          • maxsix scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
            - Scritto da: crumiro
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: crumiro


            Se tu non sai usare Linux evita di
            postare


            dicendo che non


            funziona.



            Ahahahaha ne so più di te.

            Disse l'ometto che non riusciva ad installare la
            Debian su R810
            Dell...


            Di gran lunga, caro il

            nostro cantinaro da 4

            soldi.

            Sai che dalle distro sulle quali lavoro dipendono
            vite
            umane?


            Io installavo e usavo Debian quando tu
            ancora
            ti

            chiedevi come funzionava il joystick nelle
            sale

            giochi dei

            bar.

            Sono più vecchio di te.


            Se te lo sei mai chiesto...




            Per quanto riguarda la mia esperienza,
            OSX

            non


            funziona. E non posso, come dici tu,


            rattopparlo.



            La tua esperienza è ininfluente, in quanto

            parlando così, di OSX non conosci

            nulla.

            Sicuramente sei più bravo di me ad installare
            stampanti.Crumiro oggi si sbraccia e rimbalza sui modprobe.Cos'è hai imparato ieri sera questa nuova e sconosciuta funzione?Vabbo torniamo a far qualcosa di utile va.
          • crumiro scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
            Io ho come la sensazione, conoscendoti, che tu abbia cercato adesso su wiki di cosa sto parlando.
          • sxs scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
            - Scritto da: crumiro
            Io ho come la sensazione, conoscendoti, che tu
            abbia cercato adesso su wiki di cosa sto
            parlando.E io dico che secondo me ci hai preso in pieno. :-D
        • Etype scrive:
          Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
          - Scritto da: maxsix

          Sono un nostalgico dei tempi di

          Amiga,

          Siamo in 2, ma vedi i cantinari suddetti non si
          rendono conto che oggi un Amiga di ieri è anni
          luce più avanti del loro ridicolo, rattoppato e
          inefficiente
          Linux.Quale quello che puoi installare su una chiavetta USB ???Apple o Ms te lo permette ?? chi è il più ridicolo ora ?? :D :D :DTe lo ripeto non dovresti più utilizzare mai più in sistema linux based per il tuo "lavoro" ...metti dentro ogni pc il tuo amato Mac ..sai le risate :D :D :D
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
        - Scritto da: kurtz77
        Di computer e tecnologia in generale credo di
        capirne un pochetto e francamente ammiro una
        azienda che, non solo si pone il problema di
        progettare hardware al passo coi tempi, ma anche
        bello da vedere e perfettamente integrato nelle
        sue componenti. Sono un nostalgico dei tempi di
        Amiga, probabilmente, ma i "cassoni compatibili",IO invece non sono per niente nostalgico di quei tempi, il mio primo computer è stato un C64 nel 2001 ed era avanti sia come parte grafica sia come gestione audio anche ai primi 286 di quasi 10 anni dopo... ma i PC avevano un grande vantaggio, la COMPATIBILITA' sia Hardware che Software infatti nel 1990 o 91 (ah la memoria), sono passato ai PC ibm compatibili, un 386 rigorosamente assemblato e poi nel tempo piano piano espanso, cosa inconcepibile con un C64 o un Amiga... Ho aggiunto con coproXXXXXre matematico, una sound Blaster un Hd più capiente ho portato la ram da 2 Mb a 4 Mb ecc...
        pur possedendone uno anche sulla scrivania da
        dove ti rispondo adesso, non mi hanno mai
        entusiasmato, come non mi ha mai entusiasmato
        Windows che ho sostituito appena possibile, e
        appena le conoscenze me lo hanno permesso (nel
        lontano 2003), con Linux,Linux lo uso anche Io, ma uso anche XP e Sette, Ogni SO ha i suoi pregi e difetti, Linux manca ancora di un buon supporto dal lato driver e software, ma è un SO molto interessante! ed oggi non credo di
        essere diventato un emerito cretino solo perchè
        mi piace usare un Macbook pro o un
        iPad.Per uno che dice di usare Linux passare al mondo apple è una blasfemia...
        • aracosta scrive:
          Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: kurtz77

          Di computer e tecnologia in generale credo di

          capirne un pochetto e francamente ammiro una

          azienda che, non solo si pone il problema di

          progettare hardware al passo coi tempi, ma
          anche

          bello da vedere e perfettamente integrato
          nelle

          sue componenti. Sono un nostalgico dei tempi
          di

          Amiga, probabilmente, ma i "cassoni
          compatibili",

          IO invece non sono per niente nostalgico di quei
          tempi, il mio primo computer è stato un C64 nel
          2001 ed era avanti sia come parte grafica sia
          come gestione audio anche ai primi 286 di quasi
          10 anni dopo... ma i PC avevano un grande
          vantaggio, la COMPATIBILITA' sia Hardware che
          Software infatti nel 1990 o 91 (ah la memoria),
          sono passato ai PC ibm compatibili, un 386
          rigorosamente assemblato e poi nel tempo piano
          piano espanso, cosa inconcepibile con un C64 o un
          Amiga... Ho aggiunto con coproXXXXXre matematico,
          una sound Blaster un Hd più capiente ho portato
          la ram da 2 Mb a 4 Mb
          ecc...


          pur possedendone uno anche sulla scrivania da

          dove ti rispondo adesso, non mi hanno mai

          entusiasmato, come non mi ha mai entusiasmato

          Windows che ho sostituito appena possibile, e

          appena le conoscenze me lo hanno permesso
          (nel

          lontano 2003), con Linux,

          Linux lo uso anche Io, ma uso anche XP e Sette,
          Ogni SO ha i suoi pregi e difetti, Linux manca
          ancora di un buon supporto dal lato driver e
          software, ma è un SO molto
          interessante!

          ed oggi non credo di

          essere diventato un emerito cretino solo
          perchè

          mi piace usare un Macbook pro o un

          iPad.

          Per uno che dice di usare Linux passare al mondo
          apple è una
          blasfemia.Perchè mai ?Il computer è lo strumento non il fine. E quindi ognuno usa lo strumento migliore per il SUO scopo.I sistemi operativi non sono fidanzate o mogli, e si possono cambiare ed usarne più di uno contemporaneamente.Parlare di blasfemia lascia capire quanto siate poco intelligenti.Usare la testa significa scegliere il migliore compromesso per le proprie esigenze senza preconcetti o campanilismi.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
            - Scritto da: aracosta
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: kurtz77


            Di computer e tecnologia in generale credo
            di


            capirne un pochetto e francamente ammiro
            una


            azienda che, non solo si pone il problema
            di


            progettare hardware al passo coi tempi, ma

            anche


            bello da vedere e perfettamente integrato

            nelle


            sue componenti. Sono un nostalgico dei
            tempi

            di


            Amiga, probabilmente, ma i "cassoni

            compatibili",



            IO invece non sono per niente nostalgico di quei

            tempi, il mio primo computer è stato un C64 nel

            2001 ed era avanti sia come parte grafica sia

            come gestione audio anche ai primi 286 di quasi

            10 anni dopo... ma i PC avevano un grande

            vantaggio, la COMPATIBILITA' sia Hardware che

            Software infatti nel 1990 o 91 (ah la memoria),

            sono passato ai PC ibm compatibili, un 386

            rigorosamente assemblato e poi nel tempo piano

            piano espanso, cosa inconcepibile con un C64 o
            un

            Amiga... Ho aggiunto con coproXXXXXre
            matematico,

            una sound Blaster un Hd più capiente ho portato

            la ram da 2 Mb a 4 Mb

            ecc...




            pur possedendone uno anche sulla scrivania
            da


            dove ti rispondo adesso, non mi hanno mai


            entusiasmato, come non mi ha mai
            entusiasmato


            Windows che ho sostituito appena
            possibile,
            e


            appena le conoscenze me lo hanno permesso

            (nel


            lontano 2003), con Linux,



            Linux lo uso anche Io, ma uso anche XP e Sette,

            Ogni SO ha i suoi pregi e difetti, Linux manca

            ancora di un buon supporto dal lato driver e

            software, ma è un SO molto

            interessante!



            ed oggi non credo di


            essere diventato un emerito cretino solo

            perchè


            mi piace usare un Macbook pro o un


            iPad.



            Per uno che dice di usare Linux passare al mondo

            apple è una

            blasfemia.

            Perchè mai ?Perchè la cosa più apprezzabile di Linux è la configurabilità del SO e l'assoluta mancanza di vincoli e barriere, mentre in OSx hai il discorso opposto un sistema proprietario fortemente chiuso con molti vincoli e paletti, se dici di apprezzare Linux trovo molto difficile credere che poi apprezzi un SO come OSx... già Windows ti da più libertà!
            Il computer è lo strumento non il fine. E quindi
            ognuno usa lo strumento migliore per il SUO
            scopo.
            Certo che non è il fine e ci mancherebbe, proprio per questo trovo strano che uno passi da un PC con Linux sopra ad una figo apple con carrozzeria in puro alluminio lavorato ad acqua, dove conta più l'estetica di tutto il resto...
            I sistemi operativi non sono fidanzate o mogli, e
            si possono cambiare ed usarne più di uno
            contemporaneamente.Come già detto Io uso Xp, Sette e Ubuntu a seconda di quello che devo fare!
            Parlare di blasfemia lascia capire quanto siate
            poco
            intelligenti.
            Usare la testa significa scegliere il migliore
            compromesso per le proprie esigenze senza
            preconcetti o
            campanilismi.E in quale campo un mac sarebbe il miglior compromesso?
    • ruppolo scrive:
      Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      Apple cambierà per l'ennesima volta proXXXXXre ai
      suoi mac, infilandoci i suoi ARM "unici" e
      potentissimi, in grado di garantire l'ennesima
      transizione del modo apple con tanto di Rosette e
      simili, tanto l'utenza pro l'ha persa da tempo e
      quella dei consumer apple a stento riconosce il
      pulsante di accensione e l'unica cosa che gli
      interessa del suo mac è la scocca in puro
      alluminio scavata con un getto d'acqua a partire
      da un unico
      lingotto...Mica il bandone di latta che hai tu...
      Il nuovo mac già esiste in vendita è l'iPad di
      5° generazione... perchè mai un utente apple
      dovrebbe desiderare un vero
      pc?Lo vedi che ti sei risposto da solo?
      • Giuda scrive:
        Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Apple cambierà per l'ennesima volta
        proXXXXXre
        ai

        suoi mac, infilandoci i suoi ARM "unici" e

        potentissimi, in grado di garantire
        l'ennesima


        transizione del modo apple con tanto di
        Rosette
        e

        simili, tanto l'utenza pro l'ha persa da
        tempo
        e

        quella dei consumer apple a stento riconosce
        il

        pulsante di accensione e l'unica cosa che gli

        interessa del suo mac è la scocca in puro

        alluminio scavata con un getto d'acqua a
        partire

        da un unico

        lingotto...

        Mica il bandone di latta che hai tu...che sia bandone di latta che sia lian li tu non ne sai usare manco uno, quindi non ti infervorare per cose che non capisci


        Il nuovo mac già esiste in vendita è l'iPad
        di

        5° generazione... perchè mai un utente
        apple

        dovrebbe desiderare un vero

        pc?

        Lo vedi che ti sei risposto da solo?già, non ha ancora capito che i clienti apple non sanno cosa è un computer
        • ruppolo scrive:
          Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
          - Scritto da: Giuda
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Enjoy with Us


          Apple cambierà per l'ennesima volta

          proXXXXXre

          ai


          suoi mac, infilandoci i suoi ARM
          "unici"
          e


          potentissimi, in grado di garantire

          l'ennesima




          transizione del modo apple con tanto di

          Rosette

          e


          simili, tanto l'utenza pro l'ha persa da

          tempo

          e


          quella dei consumer apple a stento
          riconosce

          il


          pulsante di accensione e l'unica cosa
          che
          gli


          interessa del suo mac è la scocca in
          puro


          alluminio scavata con un getto d'acqua a

          partire


          da un unico


          lingotto...



          Mica il bandone di latta che hai tu...

          che sia bandone di latta che sia lian li tu non
          ne sai usare manco uno, quindi non ti infervorare
          per cose che non
          capisciChe materiale sarebbe il "lian li"?





          Il nuovo mac già esiste in vendita è
          l'iPad

          di


          5° generazione... perchè mai un
          utente

          apple


          dovrebbe desiderare un vero


          pc?



          Lo vedi che ti sei risposto da solo?

          già, non ha ancora capito che i clienti apple non
          sanno cosa è un
          computerLa maggior parte della gente non ha la più pallida idea di come funzioni un frigorifero, ma questo non gli impedisce di sfruttarlo a dovere.
          • sxs scrive:
            Re: Galimberti ha assolutamente ragione!

            La maggior parte della gente non ha la più
            pallida idea di come funzioni un frigorifero, ma
            questo non gli impedisce di sfruttarlo a
            dovere.E questo parallelo la dice lunga riguardo il tipico mac user. :-D
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Enjoy with Us

        Apple cambierà per l'ennesima volta
        proXXXXXre
        ai

        suoi mac, infilandoci i suoi ARM "unici" e

        potentissimi, in grado di garantire
        l'ennesima


        transizione del modo apple con tanto di
        Rosette
        e

        simili, tanto l'utenza pro l'ha persa da
        tempo
        e

        quella dei consumer apple a stento riconosce
        il

        pulsante di accensione e l'unica cosa che gli

        interessa del suo mac è la scocca in puro

        alluminio scavata con un getto d'acqua a
        partire

        da un unico

        lingotto...

        Mica il bandone di latta che hai tu...
        Che in compenso ha componenti standard che posso sostituirmi da solo senza dover correre in assistenza ed aspettare tempi biblici e costi stratosferici, alzi la mano chi ha trovato conveniente riparare un notebook o un macbook dopo la scadenza dei termini di garanzia (per i macbook diciamo dopo due anni dall'acquisto) piuttosto che comprarne uno nuovo, visto che sovente il prezzo della riparazione è paragonabile o quasi ad un notebook nuovo con prestazioni migliori (nel caso apple il discorso differisce solo perchè costano il doppio, quindi in alcuni casi la riparazione potrebbe essere conveniente.... si fa per dire!)Io il mio minitower che tra l'altro ha 2 anni di garanzia del costruttore + garanzie più estese su Mb (5 anni) Scheda video (5 anni) Hard Disk (5 anni), lo riparo in 5 minuti con un semplice cacciavite e spendendo al massimo 50 euro in componenti... già perchè dopo due anni praticamente qualsiasi componente di un PC lo pago meno di 50 euro!

        Il nuovo mac già esiste in vendita è l'iPad
        di

        5° generazione... perchè mai un utente
        apple

        dovrebbe desiderare un vero

        pc?

        Lo vedi che ti sei risposto da solo?Ah la pensi come me, Apple visto come si è orientata all'utenza consumer non produrrà neppure più Pc, si accontenterà di tablet e simili, facendoseli pagare come un vero computer, tanto di macgrulli a fare la fila ne trova sempre!
        • ruppolo scrive:
          Re: Galimberti ha assolutamente ragione!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: Enjoy with Us


          Apple cambierà per l'ennesima volta

          proXXXXXre

          ai


          suoi mac, infilandoci i suoi ARM
          "unici"
          e


          potentissimi, in grado di garantire

          l'ennesima




          transizione del modo apple con tanto di

          Rosette

          e


          simili, tanto l'utenza pro l'ha persa da

          tempo

          e


          quella dei consumer apple a stento
          riconosce

          il


          pulsante di accensione e l'unica cosa
          che
          gli


          interessa del suo mac è la scocca in
          puro


          alluminio scavata con un getto d'acqua a

          partire


          da un unico


          lingotto...



          Mica il bandone di latta che hai tu...



          Che in compenso ha componenti standard che posso
          sostituirmi da soloSe li devi sostituire significa che si sono rotti oppure hai scelto componenti inadeguati.
          senza dover correre in
          assistenza ed aspettare tempi biblici e costi
          stratosferici, alzi la mano chi ha trovato
          conveniente riparare un notebook o un macbook
          dopo la scadenza dei termini di garanzia (per i
          macbook diciamo dopo due anni dall'acquisto)
          piuttosto che comprarne uno nuovo, visto che
          sovente il prezzo della riparazione è
          paragonabile o quasi ad un notebook nuovo con
          prestazioni migliori (nel caso apple il discorso
          differisce solo perchè costano il doppio, quindi
          in alcuni casi la riparazione potrebbe essere
          conveniente.... si fa per
          dire!)Quindi tu usi componenti standard nei tuoi notebook? E te li ripari da solo?Oppure nella trollata non ti sei accorto di paragonare mele con patate?
          Io il mio minitowerUn nuovo tipo di notebook?
          che tra l'altro ha 2 anni di
          garanzia del costruttore + garanzie più estese su
          Mb (5 anni) Scheda video (5 anni) Hard Disk (5
          anni), lo riparo in 5 minuti con un semplice
          cacciaviteE allora a che servono i 5+5+5 anni?
          e spendendo al massimo 50 euro in
          componenti...Io non scelgo gli strumenti in base al costo delle future riparazioni...
          già perchè dopo due anni
          praticamente qualsiasi componente di un PC lo
          pago meno di 50
          euro!Si svalutano così tanto?



          Il nuovo mac già esiste in vendita è
          l'iPad

          di


          5° generazione... perchè mai un
          utente

          apple


          dovrebbe desiderare un vero


          pc?



          Lo vedi che ti sei risposto da solo?


          Ah la pensi come me, Apple visto come si è
          orientata all'utenza consumer non produrrà
          neppure più Pc, si accontenterà di tablet e
          simili, facendoseli pagare come un vero computer,
          tanto di macgrulli a fare la fila ne trova
          sempre!macgrulli? Intendi quelli che scelgono in base alle possibilità offerte e non in base a quanto costano le riparazioni?
  • Ubunto scrive:
    Le app sostituiranno i siti web!
    Ma anche... <u
    no </u
    .Ora sta storia degli ARM ed il pistolotto su Apple.Io la farei più semplice: qualora vengano realizzati proXXXXXri ARM per PC, pari o superiori agli Intel (realmente superiori, su PC servono i numeri non le magie), e solo nel caso in cui tali proXXXXXri si basassero su uno standard, e solo su quello... forse ARM potrebbe provare ad insidiare x86 e quindi Intel. Ma dubito che alla Intel stiano aspettando i proXXXXXri ARM su PC per migliorare i propri prodotti.Se invece l'articolo è una sorta di: "sarebbe bello se Apple facesse i Mac con dei suoi proXXXXXri così tutti avranno il mac anche sul desktop."Beh... intanto aspettiamo la profezia dei Maya e vediamo che succede.
  • AMSOFT scrive:
    MA che schifo
    non sono andato oltre le prime 30 frasi. Articolo penoso.
    • Daniele scrive:
      Re: MA che schifo
      - Scritto da: AMSOFT
      non sono andato oltre le prime 30 frasi. Articolo
      penoso.Quoto. Probabilmente è Ruppolo mascherato!
    • CastigaTrol l scrive:
      Re: MA che schifo
      - Scritto da: AMSOFT
      non sono andato oltre le prime 30 frasi. Articolo
      penoso.Io direi "pietoso".Almeno cercare di dare l'impressione di averli un paio di neuroni funzionanti ....
  • ninjaverde scrive:
    Piacerebbe
    Mi piacerebbe sapere come funzionano le nuove architetture. Come funziona il bios o chi per esso, gli allibramenti delle memorie a 64bit più o meno se sono ancora 8+8+8+8.... ed altre chicche tecnologiche pressochè sconosciute al grande pubblico...Anche perchè le sigle dicono ben poco, a meno che uno abbia un manuale sottomano e se lo studi... Un riassuntino? Magari anche piccolo piccolo? (newbie)
    • maxsix scrive:
      Re: Piacerebbe
      - Scritto da: ninjaverde
      Mi piacerebbe sapere come funzionano le nuove
      architetture. Come funziona il bios o chi per
      esso, gli allibramenti delle memorie a 64bit più
      o meno se sono ancora 8+8+8+8.... ed altre
      chicche tecnologiche pressochè sconosciute al
      grande
      pubblico...
      Anche perchè le sigle dicono ben poco, a meno che
      uno abbia un manuale sottomano e se lo studi...
      Un riassuntino? Magari anche piccolo piccolo?
      (newbie)Non siamo arrivati ancora ai computer oleografici o biologici.Insomma la minestra è quella.
      • ninjaverde scrive:
        Re: Piacerebbe

        Non siamo arrivati ancora ai computer oleografici
        o
        biologici.
        Insomma la minestra è quella.Senza arrivare a tanto, se eventualmente si riprogetta un computer nuovo, è logico pensare che non si utilizzi la tecnologia di 30 anni fa. Come tecnologia intendo la struttura elettronica di base.E questo nell'ambito della tecnologia digitale.Semmai ai computer quantici (meglio dei biologici o altre "minestre") ci si arriverà nel futuro.
        • maxsix scrive:
          Re: Piacerebbe
          - Scritto da: ninjaverde

          Non siamo arrivati ancora ai computer
          oleografici

          o

          biologici.

          Insomma la minestra è quella.

          Senza arrivare a tanto, se eventualmente si
          riprogetta un computer nuovo, è logico pensare
          che non si utilizzi la tecnologia di 30 anni fa.
          Come tecnologia intendo la struttura elettronica
          di
          base.
          E questo nell'ambito della tecnologia digitale.
          Semmai ai computer quantici (meglio dei biologici
          o altre "minestre") ci si arriverà nel
          futuro.Bah oddio il computer quantico potrebbe essere più facile da fare in quanto la matematica è formalizzata. Che poi non se ne conoscano tutti gli effetti è un altro paio di maniche ;)Bah sul discorso dello sviluppo io farei un discorso terra terra, quasi da Sura Maria vs. Gigi il troione.Finchè le fondamenta dei sistemi computazionali si baseranno su 0 e 1 e sul fatto che 0=1 False e 1=1 true non si potranno avere sconvolgimenti tangibili.Si le solite cose, il bus grande che più grande non si può, il proXXXXXre super efficiente, la RAM hyperveloce, ma la si rimane.Secondo me, eh.
          • ninjaverde scrive:
            Re: Piacerebbe

            Si le solite cose, il bus grande che più grande
            non si può, il proXXXXXre super efficiente, la
            RAM hyperveloce, ma la si
            rimane.

            Secondo me, eh.Il problema è sempre quello legato al mercato ed al software.Anche l'Amiga aveva una struttura migliore del Pc e già molto più moderna ma rimase legata ad un mercato di nicchia.Quindi il discorso rimane teorico poichè in pratica il Pc ed Intel (o AMD compatibili) rimangono scelte pressochè obbligate tanto più che anche Mac ora usa intel x86 e similari.Non so, appunto, se ARM è sostanzialmente diverso o è zuppa e pan bagnato, ma suppongo di sì.Ed è appunto probabile che un computer nuovo sarà sostanzialmente non digitale (forse quantico) ma ci vorranno un bel pò di anni per questi cambiamenti sostanziali.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2012 13.01-----------------------------------------------------------
          • maxsix scrive:
            Re: Piacerebbe
            - Scritto da: ninjaverde

            Si le solite cose, il bus grande che più
            grande

            non si può, il proXXXXXre super efficiente,
            la

            RAM hyperveloce, ma la si

            rimane.



            Secondo me, eh.

            Il problema è sempre quello legato al mercato ed
            al
            software.
            Anche l'Amiga aveva una struttura migliore del Pc
            e già molto più moderna ma rimase legata ad un
            mercato di
            nicchia.Questi hardware chiusi, proprietari brutti e cattivi eh.L'Amiga come layout da oggi 10 a 0 a un PC x86 completo di qualunque OS.Chissà con l'hardware attuale e uno sviluppo costante del workbench dove saremmo oggi.Chissà.Altro che Sancho Torvaldo e piedi puzzosi.
            Quindi il discorso rimane teorico poichè in
            pratica il Pc ed Intel (o AMD compatibili)
            rimangono scelte pressochè obbligate tanto più
            che anche Mac ora usa intel x86 e
            similari.E' la piattaforma che oggi propone stabilità, scalabilità, prezzo e prestazioni.Non ci sono alternative.Arm può essere una chiave di alternanza a Intel ma la storia ci ha già insegnato che chi ci ha provato ha preso sonore capocciate.Siamo daccordo tutti sul fatto che Intel ad oggi è seduta sugli allori e non progredisce. Non ha gli stimoli per farlo daltronde, non ha concorrenza spicciola (AMD sta licenziando a gogo e non sa cosa fare), non ha concorrenza intellettuale (ARM è ancora "poco pericoloso"), gli OEM +/- comprano tutto da loro anche l'odiata Apple.Riuscirà ARM domani (si domani, chissà quando) a scuotere il gigante?Può essere.Riuscirà il gigante, una volta svegliato, a schiacciare ARM come ha fatto con 68X00, PPC, Alpha e via discorrendo?Può essere.
            Non so, appunto, se ARM è sostanzialmente diverso
            o è zuppa e pan bagnato, ma suppongo di
            sì.
            Ed è appunto probabile che un computer nuovo sarà
            sostanzialmente non digitale (forse quantico) ma
            ci vorranno un bel pò di anni per questi
            cambiamenti
            sostanziali.Poco ma sicuro. Mi immagino i vari cantinari qua a discernere su che distribuzione linux installare sul loro PC quantico.Un etype e un crumiro a caso.Uno che si sbraccia con non si sa cosa e l'altro con il cartello "I luv Mint" sopra la testa.Tutto molto simpatico.
          • ninjaverde scrive:
            Re: Piacerebbe
            Già anche alpha... C'rea anche windows per Alpha e Linuix per Alpha...Una struttura innovativa ed aperta.Ma questa era legata ad Olivetti e in Italia ( e forse lo volevano anche gli americani) hanno fatto fallire Olivetti computer.... :(
          • maxsix scrive:
            Re: Piacerebbe
            - Scritto da: ninjaverde
            Già anche alpha... C'rea anche windows per Alpha
            e Linuix per
            Alpha...
            Una struttura innovativa ed aperta.E prestazionalmente valida.Ricordo ancora i test su MCmicrocomputer del tempo tra Alpha e 486.Mazzate apocalittiche, Bill Gates che lanciava le mutande sporche alle folle perchè vedeva nell'Alpha la possibilità di incrementare le sue licenze/proXXXXXre, i soldatini IBM che vedevano i loro nuovi AS400 con occhi luccicosi sapendo che avrebbero cambiato il parco server a nmila clienti e alla via così.Poi in una notte di mezza estate è arrivato il Pentium tirato fuori da non si sa che cilindro, e tanti saluti a Alpha, alle mutande di gates, ai fiumi di IBM e via andare...
            Ma questa era legata ad Olivetti e in Italia ( e
            forse lo volevano anche gli americani) hanno
            fatto fallire Olivetti computer....
            :(Ma no, non vediamoci sempre delle dietrologie.La questione è che, in genere, Golia saccagna per bene Davide.
          • ninjaverde scrive:
            Re: Piacerebbe


            Ma questa era legata ad Olivetti e in Italia
            (
            e

            forse lo volevano anche gli americani) hanno

            fatto fallire Olivetti computer....

            :(
            Ma no, non vediamoci sempre delle dietrologie.
            La questione è che, in genere, Golia saccagna per
            beneSicuramente è andata così... ma se non erro l'amministrazione pubblica aveva sospeso gli acquisti di Pc Olivetti.... comprese indagini su De Benedetti... Che come (deducibile o solo sospettabile...) avrà pagato pure lui a suo tempo bustarelle per "mantenere" l'attività dell'azienda.Morale della favola: se vuoi lavorare paghi bustarelle e se le paghi fai un reato. @^
          • maxsix scrive:
            Re: Piacerebbe
            - Scritto da: ninjaverde


            Ma questa era legata ad Olivetti e in
            Italia

            (

            e


            forse lo volevano anche gli americani)
            hanno


            fatto fallire Olivetti computer....


            :(

            Ma no, non vediamoci sempre delle
            dietrologie.

            La questione è che, in genere, Golia
            saccagna
            per

            bene

            Sicuramente è andata così... ma se non erro
            l'amministrazione pubblica aveva sospeso gli
            acquisti di Pc Olivetti.... comprese indagini su
            De Benedetti... Che come (deducibile o solo
            sospettabile...) avrà pagato pure lui a suo tempo
            bustarelle per "mantenere" l'attività
            dell'azienda.
            Morale della favola: se vuoi lavorare paghi
            bustarelle e se le paghi fai un reato.
            @^E tutta un altra storia quella. Si parlava dei famigerati M24 su piattaforma x86.
          • ExtraT scrive:
            Re: Piacerebbe
            Olivetti Italia è fallita per la scelta idiota di rimanere legata alle macchine da scrivere (uso di floppy 3,5" per memorizzare, minidisplay a cristalliliquidi stile calcolatrice per mostrare le ultime due righe digitate... e c'erano già programmi di videoscrittura più che validi per computer, anche se non wysiwyg. Poi De Benedetti ci ha messo del suo per mandare tutto a fanciulle di facili costumi, per l'insipienza manageriale e la sola risorsa di intrallazzi politici (registratore di cassa docet).Ed aveva dei personal che veramente erano gioiellini, nulla da invidiare a quello che un paio di anni dopo sarebbe stato Macintosh, e migliori dell'Apple II. Va bè, tanto ormai è (prei)storia...
          • ninjaverde scrive:
            Re: Piacerebbe
            - Scritto da: ExtraT
            Olivetti Italia è fallita per la scelta idiota di
            rimanere legata alle macchine da scrivere (uso di
            floppy 3,5" per memorizzare, minidisplay a
            cristalliliquidi stile calcolatrice per mostrare
            le ultime due righe digitate... e c'erano già
            programmi di videoscrittura più che validi per
            computer, anche se non wysiwyg. Poi De Benedetti
            ci ha messo del suo per mandare tutto a fanciulle
            di facili costumi, per l'insipienza manageriale e
            la sola risorsa di intrallazzi politici
            (registratore di cassa
            docet).
            Ed aveva dei personal che veramente erano
            gioiellini, nulla da invidiare a quello che un
            paio di anni dopo sarebbe stato Macintosh, e
            migliori dell'Apple II. Va bè, tanto ormai è
            (prei)storia...Va beh, ma non credo sia colpa delle macchine da scrivere..Con l'M24 compatibile IBM aveva surclassato l'8088 IBM un pò prima che uscisse l'AT e il programma di videoscrittura era l'Olitex proprietario Olivetti, ma ci giravano anche gli altri editor come WordStar ecc.E gli HD funzionavano bene come quelli dei concorrenti.Ma il problema per loro è sempre stato quello degli americani (IBM che non è del tutto americana e Apple) che rosicavano se Olivetti faceva uscire prodotti migliori dei loro...
    • sxs scrive:
      Re: Piacerebbe

      Anche perchè le sigle dicono ben poco, a meno che
      uno abbia un manuale sottomano e se lo studi...
      Un riassuntino? Magari anche piccolo piccolo?
      (newbie)Ma questo e' il iPuntoInformatico! Cosa vuoi che si parli d'informatica?!?:-D
  • Etype scrive:
    Bell'articolo
    Leggo il titolo "Il personal computer del futuro"Penso ad una panoramica che include soluzioni innovative di proXXXXXri e tutto quello che ruota intorno ai PC.Dopo leggo " Si profila un ricambio generazionale che potrebbe mandare in pensione i proXXXXXri x86. Come, quando e perché è ancora da stabilire.."...ok,qualche novità ? forse si parla di qualcosa d'interessante in queste 3 pagine...."Ma chi potrebbe fare il primo passo? Forse qualcuno potrebbe averlo già fatto.." ...qui mi viene qualche dubbio,ma andiamo avanti...Incomincio a leggere l'articolo e si inizia a parlare di Apple.Penso : "OK ci sta,avanti si parlerà anche di qualcos'altro."Apple...Apple ...Apple ... storia di Apple ...e ancora ...solo verso la fine un timido accenno a qualcosa di diverso e fine ....Ma che razza di articolo è ????Ennesima sviolinata Apple con il solito romanzo a correndo....Il titolo è totalmente fuorviante,indica PC una cosa ben diversa dal Mac.In informatica non ci si è mai riferiti ai Mac con il termine PC,le 2 cose cozzano tra loro.Oltre al solito ed inutile romanzo Apple,non vedo nulla di più in questo articolo,solo voci e chiacchiere da bar.Tolta la storia Apple in ambito proXXXXXri (che fa ridere...) il senso è che Apple si vuol fare un proXXXXXre per proprio conto ?Ottimo,recinto ancora più stretto per l'utente e molto probabilmente il tracollo della società in pochi anni ...Non era meglio scrivere come titolo "Il computer del futuro secondo Apple" ??? Mah....
  • Quelo scrive:
    Fiuuuuuu .....
    Per un attimo mi ero preoccupato, poi ho guardato bene .... ah ... no è solo un articolo di Galimberti.
  • bertuccia scrive:
    UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
    [img]http://i.imgur.com/2CqVZ.jpg[/img]nemmeno la metà degli utenti windows sono passati a win7, che è già vecchio!pua pua (rotfl)
    • sbrotfl scrive:
      Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
      - Scritto da: bertuccia
      [img]http://i.imgur.com/2CqVZ.jpg[/img]

      nemmeno la metà degli utenti windows sono passati
      a win7, che è già
      vecchio!

      pua pua (rotfl)Forse perchè windows xp è usato principalmente da aziende?Lo sai quali sono i tempi di aggiornamento di un'azienda medio-grande?Di un po'... la percentuale di aziende col mac quant'è?
      • bertuccia scrive:
        Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
        - Scritto da: sbrotfl

        Di un po'... la percentuale di aziende col mac
        quant'è?non so ma direi che è in crescita, contrariamentea quella dei pc[img]http://cdn-static.zdnet.com/i/story/70/00/003746/screen-shot-2012-09-05-at-08-54-34.png[/img]
        • mr_caos scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          E' bastato venderne uno.
        • Enjoy with Us scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: sbrotfl



          Di un po'... la percentuale di aziende col
          mac

          quant'è?

          non so ma direi che è in crescita, contrariamente
          a quella dei pc

          [img]http://cdn-static.zdnet.com/i/story/70/00/003Ah ne vendono di mac anche in ambito medicale... peccato che poi ci installino Windows 7... si avete capito bene, per fare i fighi prendono i mac che hanno una bella linea e un bello schermo e ci piazzano windows 7, tanto col ricarico che mettono sui prodotti medicali(tipicamente dai 30.000 ai 90.000 euro gli apparecchi più comuni) che un PC costi 1000 euro o 2000 non frega a nessuno!
          • Be&O scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Sulla Tac Siemens Emotion, spesso c'è un iMac Pro di appoggio per la ricostruzione 3D e la gestione del sistema automatizzato per Masterizzare e gestire il "Robottino" ma alla fine pur girando su OSX non c'è da dire tutto questo ALLELUIA nella gestione, Masterizzazione Ostica, più complicata nel senso che è confusionaria e porta ad errore umano.Mentre il cuore della TAC utilizza un Windows NT customizzato, e non un cuore Mac, con masterizzatori Plextor per giunta !!Di fatto MAC a mio avviso era migliore quando era Peggiopre.... (amiga)L'ho completamente abbandonato dopo il QUADRA con OS8/9 con l'avvento della architettura X86 al posto della 680x0/PPC.Son curioso di vedere come si comporterebbe un MAC Pro con ARM ed OSX, ma se pensano di metterci iOS7, fanno oltretutto la fine di Microsoft.
      • Santino83 scrive:
        Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
        Che vuol dire che le aziende usano Windows XP? Niente, è solo che nessuno vuole fare il porting delle applicazioni esistenti per Windows su Mac (o Linux), per via di costi di sviluppo che nessuna azienda mai si accollerà. Per non parlare di tutta una serie di interessi di IT Manager e società di vendita software. Per non parlare di tutta una serie di interessi di manutentori e contratti di assistenza. Per non parlare del fatto che le aziende non vogliono spendere soldi. Etc etc. Da qui a dire che Windows è meglio di OSX solo perchè lo usano le aziende, c'è tanto tanto da ridere. E poi ci sono aziende che usano solo prodotti Apple perchè non sono costretti ad uno specifico software disponibile solo per Windows. Embè?
        • Giuda scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          non mi piace microsoft ma windows è meglio di osx, per la sicurezza, per i softwares per la gestione per mille altre, osx è un sapientino per idioti
          • . . . scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Certo che considerare un sistema UNIX un sapientino per idioti ce ne vuole...
          • FDG scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: . . .
            Certo che considerare un sistema UNIX un
            sapientino per idioti ce ne vuole...Si vede che non è capace di capire che differenza passa tra un sapientino e un sistema unix.
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: . . .


            Certo che considerare un sistema UNIX un

            sapientino per idioti ce ne vuole...

            Si vede che non è capace di capire che differenza
            passa tra un sapientino e un sistema
            unix.solo un cliente apple non riesce a capire che unix like non è unix, non mi stupisco, a malapena sanno cosa è un file, il merge ancora sconosciuto ma ha fatto capolino il copiaincolla
          • Sgabbio scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            L'ignoranza tua è veramente abissale, a parte che OSX non è un unix LIKE ma un unix a tutti gli effetti....Poi non confondere chi usa un MAC e chi invece l'unica cosa di apple che ha visto è un iphone.
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Sgabbio
            L'ignoranza tua è veramente abissale, a parte che
            OSX non è un unix LIKE ma un unix a tutti gli
            effetti....

            Poi non confondere chi usa un MAC e chi invece
            l'unica cosa di apple che ha visto è un
            iphone.ma guarda che stiamo a parlare di una certificazione unix3, roba del 2001 come concezione, o mi vuoi paragonare osx agli altri unix come aix o z/os o solaris o reliant o ux o tru64? ti sembrano la stessa cosa? ottenere una certificazione a pagamento ti rende uno unix?
          • FDG scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Giuda
            ma guarda che stiamo a parlare di una
            certificazione unix3, roba del 2001 come
            concezione, o mi vuoi paragonare osx agli altri
            unix come aix o z/os o solaris o reliant o ux o
            tru64? ti sembrano la stessa cosa? ottenere una
            certificazione a pagamento ti rende uno
            unix?Oh, siamo passati dai "sapientini per idioti" a aix, solaris e così via :DOk, trolleggi schifosamente.p.s.: ma poi vorrei sapere quali di questi unix tu usi. E tutti quelli che usano un qualsiasi linux giocano pure loro a sapientino? Non è che il "sapientino" sei tu?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2012 02.30-----------------------------------------------------------
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Giuda


            ma guarda che stiamo a parlare di una

            certificazione unix3, roba del 2001 come

            concezione, o mi vuoi paragonare osx agli
            altri

            unix come aix o z/os o solaris o reliant o
            ux
            o

            tru64? ti sembrano la stessa cosa? ottenere
            una

            certificazione a pagamento ti rende uno

            unix?

            Oh, siamo passati dai "sapientini per idioti" a
            aix, solaris e così via
            :D

            Ok, trolleggi schifosamente.

            p.s.: ma poi vorrei sapere quali di questi unix
            tu usi. E tutti quelli che usano un qualsiasi
            linux giocano pure loro a sapientino? Non è che
            il "sapientino" sei
            tu?
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 02 dicembre 2012 02.30
            --------------------------------------------------per lavoro solo aix e tru64 uno a milano per un centro di elaborazione dati della hp ed uno di una azienda petrolifera italiana a genova, nessuno di loro assomiglia neanche lontanamente ad osx
          • maxsix scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Giuda
            - Scritto da: Sgabbio

            L'ignoranza tua è veramente abissale, a
            parte
            che

            OSX non è un unix LIKE ma un unix a tutti gli

            effetti....



            Poi non confondere chi usa un MAC e chi
            invece

            l'unica cosa di apple che ha visto è un

            iphone.

            ma guarda che stiamo a parlare di una
            certificazione unix3, roba del 2001 come
            concezione, o mi vuoi paragonare osx agli altri
            unix come aix o z/os o solaris o reliant o ux o
            tru64? ti sembrano la stessa cosa? ottenere una
            certificazione a pagamento ti rende uno
            unix?La tua ignoranza ha un qualcosa di abissale.E il tuo trollaggio è veramente superficiale e di poco conto.Sistemati un attimo e torna.
          • Totocellux scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            beh, parlando di UNIX a tutti gli effetti, allora non si può non riferirsi al Single UNIX Specifications/POSIX. Bene, in questo caso le certificazioni conseguite sinora da OSX sono UNIX 03 ed esclusivamente qualora il s.o. venga fatto girare a bordo di computer Macintosh su hardware Intel-based. Allo stato attuale, la certificazione è stata ricevuta da Mac OS X Version 10.8 Mountain Lion, con registrazione P1197, licenza n. L3064, e risale al 10 luglio 2012: http://www.opengroup.org/openbrand/certificates/1197p.pdfIn precedenza, era stata conseguita dalla versione 10.5 Leopard nel maggio 2007, sempre e solo qualora fatto girare su computer Macintosh e hardware Intel-based.http://www.opengroup.org/openbrand/certificates/1190p.pdfPer il resto seguo il pensiero di Giuda. Se facciamo conto di quanto venga a costare il conseguimento della certificazione in sé, e ancor più pensando che a.e. i sistemi BSD in genere non l'abbiano mai ricevuta e debbano quindi esser considerati di fatto solo ss.oo. UNIX-like, o UNIX-based che dir si voglia, questa circostanza da sola ti dovrebbe far pensare a come funzioni e a quanta rilevanza abbia un tale sistema di certificazione.Se poi pensiamo a IBM z/OS che, seppur non avendo legami a livello di codice rispetto allo UNIX originale, abbia ugualmente ricevuto tale certificazione, allora la faccenda si fa concettualmente ancora più complessa.Per tutto il resto se ne potrebbe continuare a parlare :)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2012 02.56-----------------------------------------------------------
          • FDG scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Giuda
            solo un cliente apple non riesce a capire che
            unix like non è unix, non mi stupisco, a malapena
            sanno cosa è un file, il merge ancora sconosciuto
            ma ha fatto capolino il copia incollaVorrei farti osservare che quello che vedi quando accendi un mac è quello che sta sopra, l'interfaccia utente... hai presente? Perché altrimenti anche un qualsiasi sistema con su... mmm... Gnome, per esempio, è un sapientino per idioti, secondo il tuo modo di giudicare le cose.Mi sa che hai le idee un po' confuse. Comunque, visto che parti prevenuto, prendiamo una fonte che non siano le mie parole:[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/5/50/Unix_history-simple.png[/img]Noterai che OS X è alla fine dell'albero che parte dallo storico unics, poi diventato unix.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2012 02.25-----------------------------------------------------------
          • maxsix scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!


            Noterai che OS X è alla fine dell'albero che
            parte dallo storico unics, poi diventato
            unix.Hmmm, interessante lo schema.Mi sorge una considerazione.Linux insieme a Minix è l'unico a non subire una discendenza.Che sia per quello che è così, come dire, hmmmmmmmXXXXX?
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            non è unix, è solo osx un unix like, visto che tacci me di ignoranza ti chiedo, tu lo sai che differenza passa tra osx e uno unix? o secondo te aix e osx sono uguali?
          • maxsix scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Giuda
            non è unix, è solo osx un unix like, visto che
            tacci me di ignoranza ti chiedo, tu lo sai che
            differenza passa tra osx e uno unix? o secondo te
            aix e osx sono
            uguali?Che l'ignoranza sia con te.
        • Magutt scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          Perchè la metti sul piano della competizione? Chi ti ha preceduto ha fatto una domanda precisa.Visto che rientro in una delle categorie accusate di interessi a non "progredire" tecnologicamente, in un discorso generale, non certo di applicazione speciale, ti invito a spiegarmi perchè mai un'azienda dovrebbe rincorrere il marketing che ti vende una microscopica evoluzione tecnologica, senza che questo porti vantaggi oltre che economici anche di funzionalità. Io dico che quello che c'è basta e avanza. A che pro buttare XP che c'è già, che funziona, per cui si è già speso denaro, solo per mettere un Mac o Linux? Per non parlare del Cloud.
        • sbrotfl scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          - Scritto da: Santino83
          Che vuol dire che le aziende usano Windows XP?
          Niente, è solo che nessuno vuole fare il porting
          delle applicazioni esistenti per Windows su Mac
          (o Linux), per via di costi di sviluppo che
          nessuna azienda mai si accollerà. Per non parlare
          di tutta una serie di interessi di IT Manager e
          società di vendita software. Per non parlare di
          tutta una serie di interessi di manutentori e
          contratti di assistenza. Per non parlare del
          fatto che le aziende non vogliono spendere soldi.
          Etc etc. Da qui a dire che Windows è meglio di
          OSX solo perchè lo usano le aziende, c'è tanto
          tanto da ridere. E poi ci sono aziende che usano
          solo prodotti Apple perchè non sono costretti ad
          uno specifico software disponibile solo per
          Windows.
          Embè?Nessuno ha detto che è meglio (vabbè... magari è stato pensato :D). Si stava parlando del fatto che win xp è più diffuso di 7. Aggiornare un'intera azienda comporta sforzi economici e di tempo non indifferenti. Questo è quello che ho detto
    • callofnoobs scrive:
      Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
      On topic come sempre
      • bertuccia scrive:
        Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
        - Scritto da: callofnoobs

        On topic come semprepuoi dirlo, dato che il grafico è preso dall'articolobuono anche il tuo contributo alla discussione comunque
    • Giuda scrive:
      Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
      - Scritto da: bertuccia
      [img]http://i.imgur.com/2CqVZ.jpg[/img]

      nemmeno la metà degli utenti windows sono passati
      a win7, che è già
      vecchio!

      pua pua (rotfl)che ridi che state da 20 anni al 5%? tipo gli appestati
      • bertuccia scrive:
        Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
        - Scritto da: Giuda

        che ridi che state da 20 anni al 5%? tipo gli
        appestatiapple sta al 20ti confondi con linuxah no quello sta all'1
        • crumiro scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          Al 20%?E dove?
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: crumiro

            E dove?globalmentehttp://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operating_systems
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Sìssì.http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8&qpcustomd=0(PS: o va bene solo per l'uso di internet come statistica?)http://www.w3schools.com/browsers/browsers_os.asphttp://gs.statcounter.com/#os-ww-monthly-201110-201210... devo continuare?Ah no... forse è meglio aggiornare la pagina di wiki eh?
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Tra l'altro vedo solo ora: le statistiche di Wikimedia!WOW!(ROTFL)Ed il 20% è fatto sommando OSX + iOS (=sistema alla moda) ed arrotondando all'ecXXXXX sugli interi!!!!Ed ora, o sommo esperto secondo solo a maxsix e ruppolo (e quindi terzo), cosa mi dici?
          • embe scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!

            Ed il 20% è fatto sommando OSX + iOS (=sistema
            alla moda) ed arrotondando all'ecXXXXX sugli
            interi!!!!
            Oltretutto è fatto sommando ad iOS quando iOS aveva quote ben diverse da oggi, visto che sono superiori a quelle android...Dati 2010 direi, visto che la stessa pagina parla di stime per il 2011.Complimentoni a bertuccia, numeri così neanche da ruppolo o massimino
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: embe

            Dati 2010 direi, visto che la stessa pagina parla
            di stime per il 2011.
            Complimentoni a bertuccia, numeri così neanche da
            ruppolo o massiminoOttobre 2012, iOS 60%, OS X 7%[img]http://gifs.gifbin.com/072010/1279016883_steve-jobs-on-iphone-deal-with-it.gif[/img]
          • astron2.0 scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            quindi apple e' al 67% non al 20!
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: astron2.0

            quindi apple e' al 67% non al 20!il mobile è una porzione del totale,trova quanto vale quella porzione e fai le proporzioni
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: embe



            Dati 2010 direi, visto che la stessa pagina
            parla

            di stime per il 2011.

            Complimentoni a bertuccia, numeri così
            neanche
            da

            ruppolo o massimino

            Ottobre 2012, iOS 60%, OS X 7%
            intendi dire che ios sta sul 60% dei prodotti apple? e osx invece sul 7% altrimenti nel mondo reale ios sta ben al di sotto di android lo sai vero applecorinato?
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Giuda

            intendi dire che ios sta sul 60% dei prodotti
            apple? e osx invece sul 7% altrimenti nel mondo
            reale ios sta ben al di sotto di android lo sai
            vero applecorinato?non intendo dire un bel niente, i numeri e i dati sono universali, se non li capisci non è colpa mia
          • picicci scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Giuda



            intendi dire che ios sta sul 60% dei prodotti

            apple? e osx invece sul 7% altrimenti nel
            mondo

            reale ios sta ben al di sotto di android lo
            sai

            vero applecorinato?

            non intendo dire un bel niente, i numeri e i dati
            sono universali, se non li capisci non è colpa
            miaI dati non sono universali, vanno interpretati nel contesto.
          • embe scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!

            Ottobre 2012, iOS 60%bwhaeiehaihaeiehiahahahahahaSei forte bertù!!!
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: embe

            bwhaeiehaihaeiehiahahahahaha
            Sei forte bertù!!!forse hai sbagliato a quotare,ti linko quello che ha postato il datohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=3661579#p3661579
          • embe scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: embe



            bwhaeiehaihaeiehiahahahahaha

            Sei forte bertù!!!

            forse hai sbagliato a quotare,
            ti linko quello che ha postato il dato

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=366te lo do io un dato:market share Q3-2012 android 72,4% iOS 13,9%source: gartner (novembre 2012)Piuttosto lontanuccio dal 60%, che dici?welcome to the real world
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: embe

            te lo do io un dato:
            market share Q3-2012 android 72,4% iOS 13,9%
            source: gartner (novembre 2012)

            Piuttosto lontanuccio dal 60%, che dici?
            welcome to the real worldsemplice, netmarketshare non tiene conto dei dispositivi chiusi nei cassetti, ma solo di quelli che accedono a internetandroid vende al 70% del mercato, ma poi su internet conta per il 20%?e chi l'avrebbe mai detto?
          • embe scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!

            semplice, netmarketshare non tiene conto dei
            dispositivi chiusi nei cassetti, ma solo di
            quelli che accedono a
            internet

            android vende al 70% del mercato, ma poi su
            internet conta per il
            20%?
            20 anni di berlusconismo ti han ridotto a pensare che a forza di ripetere una balla questa diventa realtà? O vi pagano te e ruppolo per ripetere sempre la stessa fola?I dati di vendita sono dati certi, le statistiche basate su browser no. Su android ci sono N browser disponibili... conosci lo user agent di ognuno? Inoltre si parlava di quote di diffusione di sistemi operativi, nessuno ha mai nominato internet.
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: embe

            20 anni di berlusconismo ti han ridotto a pensare
            che a forza di ripetere una balla questa diventa
            realtà? O vi pagano te e ruppolo per ripetere
            sempre la stessa fola?
            I dati di vendita sono dati certi, le statistiche
            basate su browser no.quelli di android sono i dati di vendita ai rivenditoririvenditori che stanno cercando di svuotare i magazzini da quella rumenta, regalandola insieme alla lavatrice

            Su android ci sono N browser disponibili...
            conosci lo user agent di ognuno?scommetto che si presentano tutti come iOS! :Decco perchè ha il 60%!
            Inoltre si parlava di quote di diffusione di
            sistemi operativi, nessuno ha mai nominato
            internet.internet fa da discriminante tra quelli nel cassetto e quelli usati per davvero
          • embe scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!

            quelli di android sono i dati di vendita ai
            rivenditori

            rivenditori che stanno cercando di svuotare i
            magazzini da quella rumenta, regalandola insieme
            alla
            lavatriceCome volevasi dimostrare.Come al solito dici balle. I dati che ho riportato sono gartner.http://tecnologia.ondenews.it/wp-content/uploads/2012/11/Android-vendite-Q3.pngSai cosa significa "mobile device sales TO END USERS" ???



            Su android ci sono N browser disponibili...

            conosci lo user agent di ognuno?

            scommetto che si presentano tutti come iOS! :D
            ecco perchè ha il 60%!Probabile, infatti il browser di default del mio galaxy riportava "safari". Fortunatamente in android si può scegliere, e ho cambiato.

            Inoltre si parlava di quote di diffusione di

            sistemi operativi, nessuno ha mai nominato

            internet.

            internet fa da discriminante tra quelli nel
            cassetto e quelli usati per
            davveroE questo chi l'ha deciso? Tu oppure rupppolo?Se non voglio navigare su web col mio smartphone perchè preferisco telefonini con lo schermo piccolo allora significa che non ho uno smartphone? Secondo te lo scopo principale di uno smartphone è quello di far navigare su web?
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            E quindi le statistiche netmarketshare valgono SOLO quando (in un solo caso) avvantaggiano la AAPL.Beh, che dirti ancora?LOL!
          • picicci scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: embe



            te lo do io un dato:

            market share Q3-2012 android 72,4% iOS 13,9%

            source: gartner (novembre 2012)



            Piuttosto lontanuccio dal 60%, che dici?

            welcome to the real world

            semplice, netmarketshare non tiene conto dei
            dispositivi chiusi nei cassetti, ma solo di
            quelli che accedono a
            internet

            android vende al 70% del mercato, ma poi su
            internet conta per il
            20%?

            e chi l'avrebbe mai detto?Una marea di stupidaggini.Il dato raccolto da netmarketshare è un dato insignificante se preso da solo.Il motivo ti è spiegato nella pagina dove spiega come vengono raccolti i dati . Se non sei in grado di capirlo, non dovresti neanche postare quel link.
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: crumiro
            Sìssì.

            http://www.netmarketshare.com/operating-system-marOS X al 7% e iOS al 60%mi stai dando ragione vedo
            ... devo continuare?certo!è il motivo per cui siamo tutti qui :)
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Secondo me ultimamente siete strani voi della mela.Guarda pure le statistiche come vuoi. Io non ho tempo.
          • FinalCut scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: crumiro
            Sìssì.

            http://www.netmarketshare.com/operating-system-mar

            (PS: o va bene solo per l'uso di internet come
            statistica?)

            http://www.w3schools.com/browsers/browsers_os.asp

            http://gs.statcounter.com/#os-ww-monthly-201110-20


            ... devo continuare?Ma hai letto quelle stats? Un sito che nel 2012 da Linux al 4.8% è il "mobile" all'1.8% non è sicuramente attendibile. :|w3schools.com è un sito per "adetti ai lavori" quindi NON è attendibile per una statistica veritierà dello stato del web.Tanto vale prendere il sito del supporto Microsoft, linux.org e Macitynet e giocarseli al lotto.

            Ah no... forse è meglio aggiornare la pagina di
            wiki
            eh?wiki assieme a Facciobuco, sono lo specchio della rete, basterebbero solo quei due per capire i numeri e le quote di un OS.Di certo non Bing (di default su Windoz) non certo siti per geek.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2012 00.29-----------------------------------------------------------
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!

            wiki assieme a Facciobuco, sono lo specchio della
            rete, basterebbero solo quei due per capire i
            numeri e le quote di un
            OS.Forse volevi dire wiki e google, che sono usati da tutti.Facciabuco non è usato da tutti, ma solo da un certo tipo di utenti.
            Di certo non Bing (di default su Windoz)Ovvio.
          • FDG scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            globalmente
            http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operatBasta dai, chi se ne frega.
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: FDG

            Basta dai, chi se ne frega.boh, me l'han chiesto... rispondere è cortesia :D
        • Giuda scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Giuda



          che ridi che state da 20 anni al 5%? tipo gli

          appestati

          apple sta al 20
          ti confondi con linux20 che? bidoni di vaselina serviti negli applestore probabilmente, non certo di share ed è vero che linux sta all'1% ma SOLO sui desktop, siete in decadenza con gli smartphones, sopravvivete col 5% di share coi computers ed inesistenti nel resto del mercato, linux invece sta ovunque, rosica rosica
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Giuda

            20 che?20 mazzate nei tuoi dentihttp://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operating_systems
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=3661579#p3661579Mah, mi sa che i nervi vi stanno crollando.
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: crumiro

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=366http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=3661718#p3661718
            Mah, mi sa che i nervi vi stanno crollando.no, la mascella, dal ridere (rotfl)
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: crumiro




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=366

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=366


            Mah, mi sa che i nervi vi stanno crollando.

            no, la mascella, dal ridere (rotfl)ah, quelle famose risate isteriche che si vedono negli applestore quando ti fottono alla grande, si lo pensavo anche io ma almeno premunisciti prima di vaselina, l'abitudine dovrebbe renderlo un gesto spontaneo oramai
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: Giuda

            ah, quelle famose risate isteriche che si vedono
            negli applestore quando ti fottono alla grande,
            si lo pensavo anche io ma almeno premunisciti
            prima di vaselina, l'abitudine dovrebbe renderlo
            un gesto spontaneo oramaiperchè rosiki?
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Giuda



            ah, quelle famose risate isteriche che si
            vedono

            negli applestore quando ti fottono alla
            grande,

            si lo pensavo anche io ma almeno premunisciti

            prima di vaselina, l'abitudine dovrebbe
            renderlo

            un gesto spontaneo oramai

            perchè rosiki?è morto solo jobs, speravo anche i suoi seguaci, avremmo alzato la media dell'intelligenza al mondo, vedi che ho un serio motivo per rosikare, mica come te che rosiki per difendere apple
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Mi sembra che solo tu stia ridendo.Mi farei delle domande, seriamente.
          • bertuccia scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: crumiro

            Mi sembra che solo tu stia ridendo.esatto, mentre gli apple haters rosikano :)
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Io veramente sono preoccupato: per te e Massimino in particolare.Fai le "proporzioni" quando i dati diretti ti smentiscono, studi mille modi per postare trollate... ti fa sentire meglio? Ti senti superiore, non so... Spiegami perché se prima mi veniva da ridere ora sono seriamente preoccupato.
          • astron2.0 scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            di cosa?
          • maxsix scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: crumiro
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=366


            Mah, mi sa che i nervi vi stanno crollando.Ma la domanda è, solo il 4,68% degli utenti android usano Wikipedia?I casi sono:1) Gli utenti android mediamente fanno parte della Unimente e quindi sanno tutto dalla nascita. Se non sanno chiedono tramite telepatia a qualche altro noto della Unimente stessa.2) Gli utenti android non sanno che esiste wikipedia e nella generalità non sanno cos'è internet.3) Agli utenti android non gliene frega nulla di internet sul loro telefono da 80 euri, tanto hanno il cassone a casa.4) Gli utenti android non esistono e tutti le cianfrusaglie android sono rinchiuse nei magazzini in attesa di tempi migliori.Io direi un misto di 3 e 4.
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=366





            Mah, mi sa che i nervi vi stanno crollando.

            Ma la domanda è, solo il 4,68% degli utenti
            android usano
            Wikipedia?
            I casi sono:
            1) Gli utenti android mediamente fanno parte
            della Unimente e quindi sanno tutto dalla
            nascita. Se non sanno chiedono tramite telepatia
            a qualche altro noto della Unimente
            stessa.
            2) Gli utenti android non sanno che esiste
            wikipedia e nella generalità non sanno cos'è
            internet.
            3) Agli utenti android non gliene frega nulla di
            internet sul loro telefono da 80 euri, tanto
            hanno il cassone a
            casa.
            4) Gli utenti android non esistono e tutti le
            cianfrusaglie android sono rinchiuse nei
            magazzini in attesa di tempi
            migliori.

            Io direi un misto di 3 e 4.Gli utenti Android hanno una app che cerca sulla wikia che vuoi.Gli utenti della mela continuano a perdere il tempo sul web perché.....già perché?
          • maxsix scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: crumiro
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: crumiro





            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3657365&m=366








            Mah, mi sa che i nervi vi stanno
            crollando.



            Ma la domanda è, solo il 4,68% degli utenti

            android usano

            Wikipedia?

            I casi sono:

            1) Gli utenti android mediamente fanno parte

            della Unimente e quindi sanno tutto dalla

            nascita. Se non sanno chiedono tramite
            telepatia

            a qualche altro noto della Unimente

            stessa.

            2) Gli utenti android non sanno che esiste

            wikipedia e nella generalità non sanno cos'è

            internet.

            3) Agli utenti android non gliene frega
            nulla
            di

            internet sul loro telefono da 80 euri, tanto

            hanno il cassone a

            casa.

            4) Gli utenti android non esistono e tutti le

            cianfrusaglie android sono rinchiuse nei

            magazzini in attesa di tempi

            migliori.



            Io direi un misto di 3 e 4.

            Gli utenti Android hanno una app che cerca sulla
            wikia che
            vuoi.
            Gli utenti della mela continuano a perdere il
            tempo sul web perché.....già
            perché?Peccato che l'app in questione genera una URL di request.Già peccato.Perchè ho la strana sensazione che tu oltre a non sapere una mazza di Linux non sai neppure una mazza di Internet?Chissà perchè.
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Giuda



            20 che?

            20 mazzate nei tuoi denti
            http://en.wikipedia.org/wiki/Usage_share_of_operatHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH BWAHAHAHAYAHAYAHAYAHAYA JAJAJAJAJAJAJAJAHAJAHAJAHAJAHAJAHAJAHA NON RIUSCITE A FARE IL 20% MANCO SU STATISTICHE SBAGLIATE E SOMMANDO I 2 SISTEMI OPERATIVI HAHAHAHAHAHAHA AJAJAJAJAJAJAJA AJA AJA AJA AJA ABAWAWAWAWAWAWAWAWAWAWAWAWAWA
          • aphex twin scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            Ma io poi dico, ma chi se ne frega se Apple, iOS, Android , Linux , Solaris stanno al 50, al 20 o al 0.5% ? Se io lavoro bene su Linux non è che se so che Linux sta al 2% mi sento inferiore a qualcuno, questi sono discorsi da bar da ragazzetti fatta a 5 minuti dalla chiusura.Se il 90% e passa della popolazione vive con risorse finanziarie ridotte al minimo comprerá i prodotti piú accessibili. Il restante 10% invece ha la fortuna di poter scegliere anche prodotti mediamente piú cari come i prodotti Apple.Poi se volete continuare "a misurarvelo" fate pure, bisogna pur passare il tempo ;)
          • crumiro scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: aphex twin
            Ma io poi dico, ma chi se ne frega se Apple, iOS,
            Android , Linux , Solaris stanno al 50, al 20 o
            al 0.5% ?

            Se io lavoro bene su Linux non è che se so che
            Linux sta al 2% mi sento inferiore a qualcuno,
            questi sono discorsi da bar da ragazzetti fatta a
            5 minuti dalla
            chiusura.Bravo. Aggiungerei: lo strumento va scelto in base a quello che si deve fare.

            Se il 90% e passa della popolazione vive con
            risorse finanziarie ridotte al minimo
            comprerá i prodotti piú accessibili. Il
            restante 10% invece ha la fortuna di poter
            scegliere anche prodotti mediamente piú cari
            come i prodotti
            Apple.E qui un po' mi vien da ridere: Osx è meglio per fare tutto? Uhm...

            Poi se volete continuare "a misurarvelo" fate
            pure, bisogna pur passare il tempo
            ;)Mah, francamente l'unica cosa che mi infastidisce è che ci siano persone alle quali è data la possibilità di esprimersi ed applicano questa libertà per scrivere nefandezze.
          • picicci scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: aphex twin
            Ma io poi dico, ma chi se ne frega se Apple, iOS,
            Android , Linux , Solaris stanno al 50, al 20 o
            al 0.5% ?

            Se io lavoro bene su Linux non è che se so che
            Linux sta al 2% mi sento inferiore a qualcuno,
            questi sono discorsi da bar da ragazzetti fatta a
            5 minuti dalla
            chiusura.

            Se il 90% e passa della popolazione vive con
            risorse finanziarie ridotte al minimo
            comprerá i prodotti piú accessibili. Il
            restante 10% invece ha la fortuna di poter
            scegliere anche prodotti mediamente piú cari
            come i prodotti
            Apple.

            Poi se volete continuare "a misurarvelo" fate
            pure, bisogna pur passare il tempo
            ;)Seri complimenti per il post ;)Uso Windows ed al momento non lo cambierei, risponde a tutto quello che mi serve. Ho provato il resto e mancava sempre qualcosa. Ma ovviamente è solo una questione personale.
          • Giuda scrive:
            Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
            - Scritto da: aphex twin
            Ma io poi dico, ma chi se ne frega se Apple, iOS,
            Android , Linux , Solaris stanno al 50, al 20 o
            al 0.5% ?

            Se io lavoro bene su Linux non è che se so che
            Linux sta al 2% mi sento inferiore a qualcuno,
            questi sono discorsi da bar da ragazzetti fatta a
            5 minuti dalla
            chiusura.

            Se il 90% e passa della popolazione vive con
            risorse finanziarie ridotte al minimo
            comprerá i prodotti piú accessibili. Il
            restante 10% invece ha la fortuna di poter
            scegliere anche prodotti mediamente piú cari
            come i prodotti
            Apple.

            Poi se volete continuare "a misurarvelo" fate
            pure, bisogna pur passare il tempo
            ;)significa che il 10% è così stupido da spendere di più per comprare roba meno potente e che lo costringe ad un esborso superiore nel tempo? poverini
        • picicci scrive:
          Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
          - Scritto da: bertuccia
          - Scritto da: Giuda



          che ridi che state da 20 anni al 5%? tipo gli

          appestati

          apple sta al 20
          ti confondi con linux

          ah no quello sta all'1Mi fai vedere di preciso dove dice che Apple e' al 20%? (Possibilmente per il 2012)Ahhhhhhh .... ora vedo, tu fai la somma tra iOS e OSx.Quindi ti incoraggio di rivedere le tue stime per Linux. Fai la somma tra Linux, Android e tutti quelli che usano Linux.Altrimenti dividi per tutti ed Apple con OSx sta al 9%.
      • 123 scrive:
        Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
        - Scritto da: Giuda
        - Scritto da: bertuccia

        [img]http://i.imgur.com/2CqVZ.jpg[/img]



        nemmeno la metà degli utenti windows sono
        passati

        a win7, che è già

        vecchio!



        pua pua (rotfl)

        che ridi che state da 20 anni al 5%? tipo gli
        appestatiAnche una alta categoria di persone, secondo la ricerca di Master & Johnson, sta al 5%: indovinate un po quale?
    • CastigaTrol l scrive:
      Re: UTENTI WINDOWS AL TAPPETO!
      - Scritto da: bertuccia
      [img]http://i.imgur.com/2CqVZ.jpg[/img]

      nemmeno la metà degli utenti windows sono passati
      a win7, che è già
      vecchio!

      pua pua (rotfl)Sarà forse perchè con Windows XP si può tranquillamente far girare il software odierno?Sarà forse perchè, al contrario degli utonti eppol, nel mondo PC la compatibilità è garantita?Naaaa ... è solo che in Windows non ci sono tanti rinco desiderosi dell'ultimo inutile modello.Meno fighettari, indubbiamente.
  • Giuda scrive:
    galimbe'
    mi spieghi che c'entra il futuro e i computer con appe? un altro articolo per applefans scritto da un applefan?
  • rappolo scrive:
    articolo non di parte...
    imparziale come al solito, Galimberti parla quasi solo di Apple senza accennare a Linux e con minimi dettagli su windows. Il mondo dell'informatica non ringrazia questi ennesimi inutili byte prodotti.Speravo di leggere qualche dettaglio su AMD e Arm, come va windows RT e invece niente un riassuntino della storia apple.
    • Prozac scrive:
      Re: articolo non di parte...
      - Scritto da: rappolo
      imparziale come al solito, Galimberti parla quasi
      solo di Apple senza accennare a Linux e con
      minimi dettagli su windows. Il mondo
      dell'informatica non ringrazia questi ennesimi
      inutili byte
      prodotti.
      Speravo di leggere qualche dettaglio su AMD e
      Arm, come va windows RT e invece niente un
      riassuntino della storia
      apple.In realtà Galimberti conosce solo quel mondo. Ne parla da sempre. Qui su Punto-Informatico è il referente delle tendenze Apple. Per questo motivo è normale che ogni suo articolo parli esclusivamente di quel mondo. Secondo me è completamente sbagliato e fuorviante il titolo dato all'articolo (non so se è dello stesso Galimberti o se è la redazione ad imporre il titolo di un articolo). Dovrebbe essere "Il personal computer Apple del futuro".
      • iRoby scrive:
        Re: articolo non di parte...
        Quoto.Punto-Informatico o Gossip-Informatico-di-Tendenza.Sta il fatto che se tutto l'IT personale passa ad ARM, non ci saranno solo computer Apple.Apple potrebbe farlo sui suoi desktop. Dato che ultimamente sembra la moda copiare quello che fa Apple, ben venga se ci riesce, gli altri seguiranno a ruota.
      • rappolo scrive:
        Re: articolo non di parte...
        delle due è una: o Galimberti ha scritto il titolo, o lo ha scritto la redazione.Nel primo caso articolo pessimo, nel secondo non hanno neanche letto o compreso l'articolo.
        • crumiro scrive:
          Re: articolo non di parte...
          Io ho letto:D.GalimbertiE poco sotto"Ma chi potrebbe farlo il primo passo?"E sapevo già trattarsi di un fantasy a sfondo erotico (ma solo per La compagnia del Ruppolo).
          • rappolo scrive:
            Re: articolo non di parte...
            il bello è che linux è già pronto e windows con la versione RT ha gia fatto il primo passo ufficiale in questa direzione, i rimasti indietro sono proprio quelli di apple!
          • ruppolo scrive:
            Re: articolo non di parte...
            - Scritto da: rappolo
            il bello è che linux è già pronto e windows con
            la versione RT ha gia fatto il primo passo
            ufficiale in questa direzione, i rimasti indietro
            sono proprio quelli di
            apple!Si certo, infatti su Windows RT girano anche le applicazioni x86, vero?
          • rappolo scrive:
            Re: articolo non di parte...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: rappolo

            il bello è che linux è già pronto e windows con

            la versione RT ha gia fatto il primo passo

            ufficiale in questa direzione, i rimasti
            indietro

            sono proprio quelli di

            apple!

            Si certo, infatti su Windows RT girano anche le
            applicazioni x86,
            vero?quindi questo vorrebbe dire? per far andare le vecchie applicazioni x86? è una mancanza certamente ma almeno microsoft ha già fatto un passo avanti, apple nessuno per adesso.
          • maxsix scrive:
            Re: articolo non di parte...
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: rappolo

            il bello è che linux è già pronto e windows con

            la versione RT ha gia fatto il primo passo

            ufficiale in questa direzione, i rimasti
            indietro

            sono proprio quelli di

            apple!

            Si certo, infatti su Windows RT girano anche le
            applicazioni x86,
            vero?E cosa centra Ruppolo.E' indubbio che oggi M$ è quella più vicina ad un PC classico con proXXXXXre Arm.Oggi eh, non domani o dopodomani.E credo che in Apple a più di qualcuno gli stiano fumando.E girando.
          • maxsix scrive:
            Re: articolo non di parte...
            - Scritto da: rappolo
            il bello è che linux è già pronto Non proprio.
            e windows con
            la versione RT ha gia fatto il primo passo
            ufficiale in questa direzione, i rimasti indietro
            sono proprio quelli di
            apple!Già, finalmente qualcuno che dice qualcosa di sensato.Oltre me.
    • Quelo scrive:
      Re: articolo non di parte...
      - Scritto da: rappolo
      imparziale come al solito, Galimberti parla quasi
      solo di Apple senza accennare a Linux e con
      minimi dettagli su windows. Il mondo
      dell'informatica non ringrazia questi ennesimi
      inutili byte
      prodotti.
      Speravo di leggere qualche dettaglio su AMD e
      Arm, come va windows RT e invece niente un
      riassuntino della storia
      apple.Mah ... pensa che a me sembrava di aver postato un commento dicendo che all'inizio mi ero spaventato poi quando ho letto l'autore che conosco, ho capito che era riferito alla sua personale visione del mondo dell'informatica.Il guaio è che il commento è sparito e non è l'eventuale censura a turbarmi è che non so se l'avevo postato, se è uo dei rari bug di PI o se è l'alzheimer che dilaga in me.Comunque sono convinto che se domani APPLE decidesse di fare un telefono ARANCIONE a PALLINI GIALLI aprendo PI troveremmo un articolo dal titolo : Il futuro della comunicazione è arancione coi pallini gialli.Che ci vuoi fare ? È nell'ordine delle cose.
      • Uno che saltuariam ente passa di qui scrive:
        Re: articolo non di parte...
        - Scritto da: Quelo
        ...
        Comunque sono convinto che se domani APPLE
        decidesse di fare un telefono ARANCIONE a PALLINI
        GIALLI aprendo PI troveremmo un articolo dal
        titolo : Il futuro della comunicazione è
        arancione coi pallini gialli.

        Che ci vuoi fare ? È nell'ordine delle cose.Non credo che troveremmo solo l'articolo sul telefono stile coccinella, ma i cinesi ne farebbero immediatamente un clone, qualche produttore Android modelli sulla falsariga e nel giro di un paio d'anni la maggior parte sarebbe cosiffatta. Ovviamente più che un riferimento estetico sarebbe il caso di considerarlo di tipo architetturale (design in inglese).Personalmente penso quello che ha espresso Galimberti già da almeno 2 anni. Il limite della realizzabilità è quello dello sviluppo dell'architettura ARM e quella si sta annunciando alle soglie del passo adeguato se forse non ancora definitivo: 64bit e 20nm. Dall'altra parte Intel arranca con gli Atom senza riuscire a quadrare i conti nonostante abbia rallentato sviluppo e consegne del grosso della sua produzione. AMD, purtroppo per la concorrenza, boccheggia e difficilmente dirà qualcosa di concreto sia lato x86 che alternative.Chi si riferisce a Linux o ad RT come alternative ad OS X secondo me deve avere un deficit cognitivo e pure dev'essere abituato a trascurare i numeri e la valenza dell'installato. Come chiaramente ricapitolato da Galimberti OS X gira su ARM da anni e, soprattutto, Arm si età evolvendo congiuntamente all'evolvere di OS X nella coniugazione Apple. Al momento i numeri di ARM/X installati sono enormi e ci si avvicina solo Android, con la sua intrinseca confusività. Personalmente do poche chance a RT, nel breve periodo, e pochissime a Linux, direi praticamente il nulla dell'1% in cui è abituato a sopravvivere nell'ambito computing home e personal.In definitiva il titolo a mio modo di vedere è centrato, chiunque l'abbia fatto, dato che al momento è Apple che traccia la rotta e tutti gli altri inseguono le sue scelte di fondo, a modo loro, o rischiano di morire come Rim.
        • rappolo scrive:
          Re: articolo non di parte...
          i deficit cognitivi ce li hai tu ma grossi
          • CastigaTrol l scrive:
            Re: articolo non di parte...
            - Scritto da: rappolo
            i deficit cognitivi ce li hai tu ma grossiE sono molto più grossi perfino di quello che sembra ...Ne ha scritte di caxxate senza capo ne coda.
          • Uno che saltuariam ente passa di qui scrive:
            Re: articolo non di parte...
            Rappolo, CastigaTrol l, Quello, voi siete delle mosche bianche, il mercato è composto da altri da voi e pure da me.Apple venderà 45 milioni di iPhone 5 nei 3 mesi ottobre dicembre 2012. I produttori di dispositivi con Android, di livello paragonabile ad iPhone ed i Pad, stanno facendo numeri che si avvicinano di trimestre in trimestre. Invece il mondo dei PC è in costante calo salvo qualche momentaneo contenimento da parte ora di questo ora di quel produttore ... fra cui putacaso spesso Apple. Sono di questi giorni i numeri deludentissimi generati da W8: tantissimi aggiornamenti e pochissime nuove macchine. Punto.Al di là dell'installato, che spesso gira ancora con WinXP, se si guardano i numeri sia delle unità vendute (non di quelle distribuite) sia dei fatturati realizzati (per non parlare degli utili) sono i dispositivi con OS X ed iOS, con i relativi distinguo molto grossi, a totalizzare i record. Fra questi due OS la differenza è sempre minore nelle release disponibili al pubblico, ma di sicuro è inesistente quella nelle macchine dei compilatori di Cupertino (il motore grafico AV Foundation di iOS ad esempio sta sostituendo Quick Time in OS X ... da cui anche FCPX e qualche sua eccessiva problematica di gioventù). È da tanto che ci si aspetta un Air (si diceva il più probabile) con CPU ARM.Per finire, se OS X è passato dal RISC PPC (morto più che per l'inconciliabilità dei consumi del G5 con la portabilità, per la miopia commerciale di IBM cui interessavano i numeri della PlayStation e non quelli dei Mac ... e nemmeno intuiva quelli degli iCosi all'orizzonte) al CISC x86 inizialmente con l'efficientissimo interprete Rosetta, perché mai dovrebbe essere difficile ricompilarlo ora per RISC e sviluppare un nuovo Rosetta a rovescio? ... asXXXXX poi che tutte le Applicazioni per OSX sono Universal Binary al contrario che nel 2006?Ho l'impressione che voi di OS X sappiate veramente poco.
    • ruppolo scrive:
      Re: articolo non di parte...
      - Scritto da: rappolo
      imparziale come al solito, Galimberti parla quasi
      solo di Apple senza accennare a Linux e con
      minimi dettagli su windows. Il mondo
      dell'informatica non ringrazia questi ennesimi
      inutili byte
      prodotti.
      Speravo di leggere qualche dettaglio su AMD e
      Arm, come va windows RT e invece niente un
      riassuntino della storia
      apple.Il mondo dell'informatica così come lo consoci non esisterebbe senza Apple.
      • gnammolo scrive:
        Re: articolo non di parte...
        ma non hai il magico correttore ortografico che ti avvisa quando sbagli? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Jacopo scrive:
          Re: articolo non di parte...
          consoci non è un errore grammaticale, è un verbo :)
        • ruppolo scrive:
          Re: articolo non di parte...
          - Scritto da: gnammolo
          ma non hai il magico correttore ortografico che
          ti avvisa quando sbagli?
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)Con me ce ne vuole uno di qualità più elevata :D
  • Andreabont scrive:
    Per il FOSS non e' un problema
    Uso gnu/linux a 64 da tempo, essendo codice libero puo' essere ricompilato su qualsiasi architettura.Cosi' il 98% del codice che gira sulla mia macchina e' a 64 but.Quel 2% a 32 bit e' codice proprietario e librerie che ho dovuto mettere prr far girare software a 32 bit.
    • orcoiPoD scrive:
      Re: Per il FOSS non e' un problema
      e sti cazz1?!?
    • Dodge scrive:
      Re: Per il FOSS non e' un problema
      - Scritto da: Andreabont
      Uso gnu/linux a 64 da tempo, essendo codice
      libero puo' essere ricompilato su qualsiasi
      architettura.

      Cosi' il 98% del codice che gira sulla mia
      macchina e' a 64
      but.

      Quel 2% a 32 bit e' codice proprietario e
      librerie che ho dovuto mettere prr far girare
      software a 32
      bit.Su Mac è cosè dal 2006-2007, se non prima con i G5.
      • tucumcari scrive:
        Re: Per il FOSS non e' un problema
        - Scritto da: Dodge
        - Scritto da: Andreabont

        Uso gnu/linux a 64 da tempo, essendo codice

        libero puo' essere ricompilato su qualsiasi

        architettura.



        Cosi' il 98% del codice che gira sulla mia

        macchina e' a 64

        but.



        Quel 2% a 32 bit e' codice proprietario e

        librerie che ho dovuto mettere prr far girare

        software a 32

        bit.
        Su Mac è cosè dal 2006-2007, se non prima con i
        G5.Su linux è così praticamente da SEMPRE (tolto il periodo iniziale) si può dire che è così per nascita!Certo per la parte "darwin" è così anche per il Mac (parlando del Mac "attuale" ovviamente... il cosidetto "classic" lasciamo perdere...è parente del Mac "attuale" (o meglio del sucXXXXXre architetturalmente parlando) quanto Ruby è nipote di Mubarak!Per quanto possa apparire strano in realtà ci sono molte meno differenze tra il Mac con il Power e quello con x86 e il "vecchio Next" di quante non ce ne siano col "classic".L'attuale Mac è da molti punti di vista una macchina "normale" con un "normale OS" (Unix) il "Classic" invece era totalmente "ad XXXXXXXm" e per quello stava portando Apple alla inevitabile bancarotta! Il Mac attuale è in grandissima parte una evoluzione di Next a tutti gli effetti. Le "parentele reali" col classic si limitano al nome e poco altro.Insomma esattamente come Ruby e Mubarak...Quanto ai proXXXXXri se si vuole ottenere un bilancio sostenibile tra costi di produzione, progettazione e "setup" degli impianti bisogna farne delle quantità spaventose e quindi essere in grado di venderli a cani e porci!Il "proprio mercato captive" non è in grado di garantire i volumi indispensabili!Del resto l'esperienza insegna ... nessuno dei proXXXXXri "fatti in casa" per le macchine del "proprio mercato" è sopravvissuto!Ci sarà un motivo?Solo le architetture che potevano in seguito essere riviste in bassissimi costi (mercato embedded) e altissime quantità da terze parti hanno col tempo recuperato (vedi MIPS e Power) sempre (si capisce) purchè si vendano (come dicevo) a cani e porci!Francamente ... Non mi pare che ci siano le condizioni per un simile tipo di competizione sostenuta dal solo mercato Apple!Si tratta solo di aridi numeri e "sghei"... e gli "sghei" finiscono in fretta se i numeri non alimentano il modello di business! ;)
    • ruppolo scrive:
      Re: Per il FOSS non e' un problema
      - Scritto da: Andreabont
      Uso gnu/linux a 64 da tempo, essendo codice
      libero puo' essere ricompilato su qualsiasi
      architettura.E l'esperienza utente come cambia da una architettura all'altra?

      Cosi' il 98% del codice che gira sulla mia
      macchina e' a 64
      but.Come mai solo il 98%?

      Quel 2% a 32 bit e' codice proprietario e
      librerie che ho dovuto mettere prr far girare
      software a 32
      bit.Insomma hai un sistema con una tara...
  • ri.p. scrive:
    Già immagino il giorno
    Già immagino il giorno della presentazione: "... vi presento una nuova e rivoluzionaria famiglia di proXXXXXri inventati da noi e noi soltanto. Basati sulla nostra nuova ed innovativa filosofia RISAC: Reduced Instruction Set Apple Cool. Nessuno possiede al mondo una tecnologia come la nostra!..."
    • iRoby scrive:
      Re: Già immagino il giorno
      A me Intel non è mai stata simpatica.Le sue CPU erano veramente scadenti a confronto con le altre in commercio.Poi però la sua diffusione ha tolto ossigeno a tutti gli altri vendor che sono spariti dal desktop e dalle workstation finendo nell'embedded (MIPS, ARM), il mobile (ARM) e le console (PPC).Però finire con hardware proprietario sovrapprezzato come i Mac, Intel o ARM che siano, non è proprio il mio desiderio. Anzi...Auguro ad Apple di riuscirci, ma non voglio che metta i bastoni tra le ruote al resto del mondo che vuole fare lo stesso.Oggi tutti i produttori di tablet e cellulari non possono fare forme rettangolari con bordi stondati, o elementi di interfaccia semplici e senza alcuna caratteristica innovativa... È questo sta creando molti problemi ai danni degli utenti.
      • pietro scrive:
        Re: Già immagino il giorno
        - Scritto da: iRoby
        Oggi tutti i produttori di tablet e cellulari non
        possono fare forme rettangolari con bordi
        stondati,ma va? a me sembrano invece tutti rettangolari e tutti con i bordi stondati
        • Giuda scrive:
          Re: Già immagino il giorno
          - Scritto da: pietro
          - Scritto da: iRoby


          Oggi tutti i produttori di tablet e cellulari
          non

          possono fare forme rettangolari con bordi

          stondati,

          ma va? a me sembrano invece tutti rettangolari e
          tutti con i bordi
          stondatie come ha fatto apple a brevettare la forma rettangolare allora? se era già esistente un brevetto simile non dovrebbe esistere no?
          • krane scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: Giuda
            - Scritto da: pietro

            - Scritto da: iRoby




            Oggi tutti i produttori di tablet e
            cellulari

            non


            possono fare forme rettangolari con
            bordi


            stondati,



            ma va? a me sembrano invece tutti
            rettangolari
            e

            tutti con i bordi

            stondati

            e come ha fatto apple a brevettare la forma
            rettangolare allora? se era già esistente un
            brevetto simile non dovrebbe esistere
            no?Ha denunciato anche dei tizi per un tagliere (rotfl)
          • pietro scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Giuda

            - Scritto da: pietro


            - Scritto da: iRoby






            Oggi tutti i produttori di tablet e

            cellulari


            non



            possono fare forme rettangolari con

            bordi



            stondati,





            ma va? a me sembrano invece tutti

            rettangolari

            e


            tutti con i bordi


            stondati



            e come ha fatto apple a brevettare la forma

            rettangolare allora? se era già esistente un

            brevetto simile non dovrebbe esistere

            no?

            Ha denunciato anche dei tizi per un tagliere
            (rotfl)che aveva lo stesso raggio di stondatura e lo stesso rapporto tra i due lati del rettangolo del suo tablet, avevano fatto il tagliere copiando esattamente l'ipad per poter usufruire gratis dell'inmmagine di Apple. Ma costruirsi un'immagine ha un costo e apple non intende farsela sfruttare da nessuno
          • Giuda scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            buffonata, ha denunciato anche un portauovo, e questo è il tagliere denunciato http://www.corriere.it/Media/Foto/2011/02/09/tagl2--140x180.jpg?v=20110209173547 applecorinato
          • pietro scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: Giuda
            - Scritto da: pietro

            - Scritto da: iRoby




            Oggi tutti i produttori di tablet e
            cellulari

            non


            possono fare forme rettangolari con
            bordi


            stondati,



            ma va? a me sembrano invece tutti
            rettangolari
            e

            tutti con i bordi

            stondati

            e come ha fatto apple a brevettare la forma
            rettangolare allora? se era già esistente un
            brevetto simile non dovrebbe esistere
            no?apple ha brevettato quel particolare rapporto tra i lati del rettangolo e quel particolare raggio di stondatura.tutte le altre combinazioni, che sono infinite , non ricadono nel brevetto, infatti tutti i tablet sono rettangolari ma Apple ha fatto causa solo a samsung
          • Giuda scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: Giuda

            - Scritto da: pietro


            - Scritto da: iRoby






            Oggi tutti i produttori di tablet e

            cellulari


            non



            possono fare forme rettangolari con

            bordi



            stondati,





            ma va? a me sembrano invece tutti

            rettangolari

            e


            tutti con i bordi


            stondati



            e come ha fatto apple a brevettare la forma

            rettangolare allora? se era già esistente un

            brevetto simile non dovrebbe esistere

            no?
            apple ha brevettato quel particolare rapporto tra
            i lati del rettangolo e quel particolare raggio
            di
            stondatura.
            tutte le altre combinazioni, che sono infinite ,
            non ricadono nel brevetto, infatti tutti i tablet
            sono rettangolari ma Apple ha fatto causa solo a
            samsungballe, non ha messo neanche una misura nei suoi brevetti, non ha indicato lunghezza ne altezza e neanche profondità non ha indicato il grado di stondatura e non ha nemmeno indicato misure interne, apple ha denunciato samsung perchè samsung gli sta a fare il qulo nelle vendite ed in ogni caso apple ha denunciato ogni singolo produttore di devices con android, applecorinato
          • pietro scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: Giuda..
            in ogni caso apple ha denunciato ogni singolo
            produttore di devices con android,
            applecorinatoli ha denunciati per la stondatura?
          • Giuda scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: Giuda
            ..

            in ogni caso apple ha denunciato ogni singolo

            produttore di devices con android,

            applecorinato
            li ha denunciati per la stondatura?parole dell'avvocato di apple, apple denuncia per mantenere lo status quo, non importa il motivo della denuncia, gli interessa solo bloccare il maggior numero di devices android
          • pietro scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: Giuda
            ..
            balle, non ha messo neanche una misura nei suoi
            brevetti, non ha indicato lunghezza ne altezza e
            neanche profondità non ha indicato il grado di
            stondatura e non ha nemmeno indicato misure
            interne,non ti sei mai occupato di brevetti vero?si vede.un brevetto del genere non avrebbe alcun valore, invece in tribunale le danno ragione, evidentemente le cose non sono così semplici.
          • krane scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: Giuda

            ..

            balle, non ha messo neanche una misura nei
            suoi

            brevetti, non ha indicato lunghezza ne
            altezza
            e

            neanche profondità non ha indicato il grado
            di

            stondatura e non ha nemmeno indicato misure

            interne,

            non ti sei mai occupato di brevetti vero?
            si vede.
            un brevetto del genere non avrebbe alcun valore,
            invece in tribunale le danno ragione,
            evidentemente le cose non sono così
            semplici.Guarda la foto del tagliere, e' un paio di post sopra.
          • Giuda scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: Giuda

            ..

            balle, non ha messo neanche una misura nei
            suoi

            brevetti, non ha indicato lunghezza ne
            altezza
            e

            neanche profondità non ha indicato il grado
            di

            stondatura e non ha nemmeno indicato misure

            interne,

            non ti sei mai occupato di brevetti vero?
            si vede.
            un brevetto del genere non avrebbe alcun valore,
            invece in tribunale le danno ragione,
            evidentemente le cose non sono così
            semplici.l'unico tribunale che le ha dato ragione su sta cosa è a 11 kilometri da cupertino, con una giurica di cupertino ed un giudice che ha rigettato tutte le prove di prior art che sono state presentate
          • ZZZ scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            probabile che neppure te sai nulla di brevettiall'us patent office è depositato il brevetto per il teletrasportoripeto, il-tele-trasportovai a trovare qualsiasi dettaglio tecnico, di qualsiasi tipo, perchè tutto quello che leggo è "in qualche modo creiamo dei wormhole di qualche tipo e spostiamo le cose da un posto all'altro"ecco il brevetto, ideona originalissima, è chiaro che dobbiamo combattere con le unghie e con i denti per difendere queste proprietà intellettuali, non è che viene sfruttato un sistema di brevetti assurdo, per "opzionare" possibili invenzioni future e poi fare patent trollingnofiguratila cosa più triste è vedere l'azienda che ha creato il mercato sbattersi a mille per distruggerlo
          • pietro scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: ZZZ
            probabile che neppure te sai nulla di brevetti

            all'us patent office è depositato il brevetto per
            il
            teletrasporto
            ripeto, il-tele-trasporto

            vai a trovare qualsiasi dettaglio tecnico, di
            qualsiasi tipo, perchè tutto quello che leggo è
            "in qualche modo creiamo dei wormhole di qualche
            tipo e spostiamo le cose da un posto
            all'altro"le cose funzionano così: l'ufficio brevetti non ha personale e risorse da dedicare all'analisi di ogni brevetto, si limita solo a registrare il deposito, es: http://punto-informatico.it/61165/PI/News/tecnologia-brevettata-ruota.aspxla maggior parte dei brevetti decade di morte naturale senza che venga mai realizzato alcunchè (riducendo di molto il lavoro dell'ufficio brevetti), qualora qualcuno realizzi un prodotto e ne registri il brevetto quelli che hanno brevettato un qualcosa di analogo in precedenza, se ritengono ci sia la convenienza, fanno causa per veder riconoscuta la priorità.A quel punto il tribunale stabilisce se il secondo brevetto ha valore valutando tutti gli aspetti quali: caratteristiche tecniche, innovazione, priorità etc.Per esempio se un particolare proXXXXX era noto o era banale il brevetto non ha valore.Diverso è invece il deposito di un modello, in questo caso non si tratta di brevetto ma di un modello estetico, e può essere registrata qualunque cosa, dalla forma di un bottone al design di una ferrari.
          • Giuda scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            o il rettangolo, non ci vuole più personale per capire che apple ha brevettato il rettangolo eh, solo onestà, ma onestà e apple sono talmente divergenti che risulta ridicolo solo il pensiero, per fortuna che ci sono gli applefans a difendere apple vero pietro?
          • tucumcari scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: pietro
            - Scritto da: Giuda

            - Scritto da: pietro


            - Scritto da: iRoby






            Oggi tutti i produttori di tablet e

            cellulari


            non



            possono fare forme rettangolari con

            bordi



            stondati,





            ma va? a me sembrano invece tutti

            rettangolari

            e


            tutti con i bordi


            stondati



            e come ha fatto apple a brevettare la forma

            rettangolare allora? se era già esistente un

            brevetto simile non dovrebbe esistere

            no?
            apple ha brevettato quel particolare rapporto tra
            i lati del rettangolo e quel particolare raggio
            di
            stondatura.
            tutte le altre combinazioni, che sono infinite ,
            non ricadono nel brevetto, infatti tutti i tablet
            sono rettangolari ma Apple ha fatto causa solo a
            samsungE il tagliere?Non lo produceva Samsung e non aveva affatto quel raggio di curvatura!ce li hai gli occhi?[img]http://www.corriere.it/Media/Foto/2011/02/09/tagl2--140x180.jpg?v=20110209173547[/img]
          • pietro scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: tucumcari
            - Scritto da: pietro

            - Scritto da: Giuda


            - Scritto da: pietro



            - Scritto da: iRoby








            Oggi tutti i produttori di
            tablet
            e


            cellulari



            non




            possono fare forme rettangolari
            con


            bordi




            stondati,







            ma va? a me sembrano invece tutti


            rettangolari


            e



            tutti con i bordi



            stondati





            e come ha fatto apple a brevettare la forma


            rettangolare allora? se era già esistente
            un


            brevetto simile non dovrebbe esistere


            no?

            apple ha brevettato quel particolare rapporto
            tra

            i lati del rettangolo e quel particolare raggio

            di

            stondatura.

            tutte le altre combinazioni, che sono infinite ,

            non ricadono nel brevetto, infatti tutti i
            tablet

            sono rettangolari ma Apple ha fatto causa solo
            a


            samsung
            E il tagliere?
            Non lo produceva Samsung e non aveva affatto quel
            raggio di
            curvatura!
            ce li hai gli occhi?
            [img]http://www.corriere.it/Media/Foto/2011/02/09/chissà, forse perchè l'avevano chiamato : tagliere in noce e ciliegio, "iPad Cutting Board" , e gli hanno fatto passare la voglia di fare gli spiritosi
          • Izio01 scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: pietro
            apple ha brevettato quel particolare rapporto tra
            i lati del rettangolo e quel particolare raggio
            di stondatura.
            tutte le altre combinazioni, che sono infinite ,
            non ricadono nel brevetto, infatti tutti i tablet
            sono rettangolari ma Apple ha fatto causa solo a
            samsungGuarda che il rapporto tra i lati del rettangolo di un Samsung non è mica uguali a quello di un iCoso, eh...
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Già immagino il giorno
        - Scritto da: iRoby
        A me Intel non è mai stata simpatica.
        Le sue CPU erano veramente scadenti a confronto
        con le altre in
        commercio.Veramente allo stato attuale sono il top in termini sia di prestazione che di tecnologia di realizzazione, che poi come monopolista stia antipatica è un'altro discorso!
        Poi però la sua diffusione ha tolto ossigeno a
        tutti gli altri vendor che sono spariti dal
        desktop e dalle workstation finendo nell'embedded
        (MIPS, ARM), il mobile (ARM) e le console
        (PPC).
        Appunto perchè produce le CPU migliori, solo con il pentium D toppo alla grande ed infatti AMD in quel periodo faceva affari d'oro!
        Però finire con hardware proprietario
        sovrapprezzato come i Mac, Intel o ARM che siano,
        non è proprio il mio desiderio.
        Anzi...

        Auguro ad Apple di riuscirci, ma non voglio che
        metta i bastoni tra le ruote al resto del mondo
        che vuole fare lo
        stesso.
        Apple ma cosa dovrebbe fare apple?Il futuro caso mai è Android, perchè mai uno dovrebbe volere Windows 8? Avete visto il tablet i5 di M$? Un aborto costoso, a minor prezzo ci prendi un ultraportatile con batterie che durano più a lungo e tastiera... che nel mondo delle applicazioni windows attuale è indispensabile, voglio proprio vedere come uno usa sul serio office con la tastiera virtuale!
        • Sgabbio scrive:
          Re: Già immagino il giorno
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: iRoby

          A me Intel non è mai stata simpatica.

          Le sue CPU erano veramente scadenti a
          confronto

          con le altre in

          commercio.

          Veramente allo stato attuale sono il top in
          termini sia di prestazione che di tecnologia di
          realizzazione, che poi come monopolista stia
          antipatica è un'altro
          discorso!Parlava al passato a dire il vero....Poi lasciamo perdere che intel fa dei prezzi ladrata che sono incredibili, se non fosse per AMD, intel ti farebbe pagare un suo proXXXXXre al triplo.

          Appunto perchè produce le CPU migliori, solo con
          il pentium D toppo alla grande ed infatti AMD in
          quel periodo faceva affari
          d'oro!Ma, dipende, mi ricordo che esistevano soluzioni migliori degli x86 prima dell'affermarsi d'intel.Va detto che comunque che se quest'ultima non giocava sXXXXX contro AMD ai tempi del suo OSCENO pentium 4, molto probabilmente AMD, non si troverebbe in cattive acque come ora.


          Apple ma cosa dovrebbe fare apple?
          Il futuro caso mai è Android, perchè mai uno
          dovrebbe volere Windows 8? Avete visto il tablet
          i5 di M$? Un aborto costoso, a minor prezzo ci
          prendi un ultraportatile con batterie che durano
          più a lungo e tastiera... che nel mondo delle
          applicazioni windows attuale è indispensabile,
          voglio proprio vedere come uno usa sul serio
          office con la tastiera
          virtuale!il table x86 di microsoft e fatto apposta per non far XXXXXXXre i servi/alleati storici, ovvero i produttori HW.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Già immagino il giorno
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Enjoy with Us

            - Scritto da: iRoby


            A me Intel non è mai stata simpatica.


            Le sue CPU erano veramente scadenti a

            confronto


            con le altre in


            commercio.



            Veramente allo stato attuale sono il top in

            termini sia di prestazione che di tecnologia di

            realizzazione, che poi come monopolista stia

            antipatica è un'altro

            discorso!

            Parlava al passato a dire il vero....
            Poi lasciamo perdere che intel fa dei prezzi
            ladrata che sono incredibili, se non fosse per
            AMD, intel ti farebbe pagare un suo proXXXXXre al
            triplo.

            Al passato remoto? No perchè il pentium D è roba finita nel dimenticatoio nel 2006, quando furono lanciati i core2duo!



            Appunto perchè produce le CPU migliori, solo con

            il pentium D toppo alla grande ed infatti AMD in

            quel periodo faceva affari

            d'oro!

            Ma, dipende, mi ricordo che esistevano soluzioni
            migliori degli x86 prima dell'affermarsi
            d'intel.Stiamo parlando dell'archeologia informatica? Ti ricordo che si tratta del lontano 1980... 32 anni fa!
            Va detto che comunque che se quest'ultima non
            giocava sXXXXX contro AMD ai tempi del suo OSCENO
            pentium 4, molto probabilmente AMD, non si
            troverebbe in cattive acque come
            ora.

            Beh come ogni monopolista che si rispetti quindi, tuttavia la colpa è anche di AMD che non seppe approfittare del momento a Lei favorevole!





            Apple ma cosa dovrebbe fare apple?

            Il futuro caso mai è Android, perchè mai uno

            dovrebbe volere Windows 8? Avete visto il tablet

            i5 di M$? Un aborto costoso, a minor prezzo ci

            prendi un ultraportatile con batterie che durano

            più a lungo e tastiera... che nel mondo delle

            applicazioni windows attuale è indispensabile,

            voglio proprio vedere come uno usa sul serio

            office con la tastiera

            virtuale!

            il table x86 di microsoft e fatto apposta per non
            far XXXXXXXre i servi/alleati storici, ovvero i
            produttori
            HW.Ok quindi non spera di venderlo...
  • iRoby scrive:
    Glielo auguro
    Nota per l'autore: Galimberti ricontrolla l'articolo è pieno di refusi.------------Io auguro ad Apple di riuscire in questa strada dei proXXXXXri ARM, ma che siano standard.Perché le soluzioni proprietarie e chiuse sono sempre finite male.iOS sta iniziando a perdere contro Android anche nel mondo tablet.E ARM+Android lo potremmo definire il DOS/Windows del settore mobile.Non sarà super perfetto, ma è aperto e libero ed adottabile da tantissimi vendor.Strano che Galimberti non accenni proprio a Linux, lui e tutto l'ecosistema GNU è portabile su qualsiasi CPU passata presente e futura. Basta che ci sia gcc e le librerie C standard. E ricompili al volo GTK, QT e qualsiasi altra cosa possa servire.Non sarà indolore neppure lì dato molto firmware e driver semi-proprietari come quelli Nvidia e di molto hardware di come le schede wifi, le chiavette 3G, schede DVB-T ecc.Evidentemente per Galimberti esiste solo il Mac e non si rende conto che il 90% di tutto l'embedded funziona con Linux.
    • giulio scrive:
      Re: Glielo auguro
      che non lo sapevi? Galimberti si sbroda sempre e solo con apple.. infatti ne parla come se, lato desktop avessero un reale mercato.. transizioni, problematiche ecc, ma a chi importa hanno sempre e solo il 5% d'utenza, e quella professionale ormai esiste solo nei film...
      • jjletho scrive:
        Re: Glielo auguro
        - Scritto da: giulio
        che non lo sapevi? Galimberti si sbroda sempre e
        solo con apple.. infatti ne parla come se, lato
        desktop avessero un reale mercato.. transizioni,
        problematiche ecc, ma a chi importa hanno sempre
        e solo il 5% d'utenza, e quella professionale
        ormai esiste solo nei
        film...come darti torto, questo è un articolo da MAC WORLD se esiste ancora, i proXXXXXri x86 ci saranno ancora per 100 se va avanti così
      • I have a dream scrive:
        Re: Glielo auguro
        - Scritto da: giulio
        che non lo sapevi? Galimberti si sbroda sempre e
        solo con apple.. infatti ne parla come se, lato
        desktop avessero un reale mercato.. transizioni,
        problematiche ecc, ma a chi importa hanno sempre
        e solo il 5% d'utenza, e quella professionale
        ormai esiste solo nei
        film...alla fine dell'articolo Galimberti e' completamente disidratato! tra sperma e saliva avra' perso almeno un 4 litri....
    • FDG scrive:
      Re: Glielo auguro
      - Scritto da: iRoby
      Evidentemente per Galimberti esiste solo il Mac e
      non si rende conto che il 90% di tutto l'embedded
      funziona con Linux.Sai l'articolo s'intitola "Il personal computer del futuro". Che c'entra l'embedded?
      • iRoby scrive:
        Re: Glielo auguro
        Perché se c'è un sistema operativo pronto per tutto, embedded compreso, quello è Linux, nelle sue varie distribuzioni.
        • FDG scrive:
          Re: Glielo auguro
          - Scritto da: iRoby
          Perché se c'è un sistema operativo pronto per
          tutto, embedded compreso, quello è Linux, nelle
          sue varie distribuzioni.Hai capito il senso dell'articolo, sicuramente. Infatti adesso si vedono parecchi PC con proXXXXXri ARM e sistema operativo linux.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            E si vedono parecchi Mac con OSX con proXXXXXre ARM?Ci sono più linux con ARM o più OSX con ARM?
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            E si vedono parecchi Mac con OSX con proXXXXXre
            ARM?No. Infatti si discute del potenziale passaggio dei _Personal_Computer_ Apple ad ARM. E' tutto qui il discorso. Altrimenti si parlerebbe di iPad, iOS, Android... ma non si parla di queste cose.Avrei capito se si fosse osservato che il passaggio dei _Personal_Computer_ ad ARM non implica necessariamente il passaggio di tutti i PC ad ARM.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: crumiro


            E si vedono parecchi Mac con OSX con
            proXXXXXre

            ARM?

            No. Infatti si discute del potenziale passaggio
            dei _Personal_Computer_ Apple ad ARM. E' tutto
            qui il discorso. Altrimenti si parlerebbe di
            iPad, iOS, Android... ma non si parla di queste
            cose.Ma non erano i tablet i pc del futuro?
            Avrei capito se si fosse osservato che il
            passaggio dei _Personal_Computer_ ad ARM non
            implica necessariamente il passaggio di tutti i
            PC ad
            ARM.
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: sbrotfl
            Ma non erano i tablet i pc del futuro?Ma questa non era l'era post-pc?
          • sbrotfl scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: sbrotfl


            Ma non erano i tablet i pc del futuro?

            Ma questa non era l'era post-pc?Appunto... o almeno ruppolo la chiamava cosi'... in effetti pero' la parola di ruppolo vale come la gomma che ho appiccicata alla scarpa... ok hai ragione! Basta solo definire PC ;)
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Ci sono più linux con ARM o più OSX con ARM?Parlo di PC eh.Risposta?
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            Ci sono più linux con ARM o più OSX con ARM?

            Parlo di PC eh.

            Risposta?Quello che ti ho scritto prima: "No. Infatti si discute del potenziale passaggio dei _Personal_Computer_ Apple ad ARM. E' tutto qui il discorso"E ci aggiunto, tolti gli eventuali prototipi di Apple, gli OS X con su ARM sono 0 (per inciso, di PC desktop con su ARM non mi pare se ne vedano molti di più). Quindi...Ma è così difficile da capire?
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Quindi che senso ha l'articolo di Galimberti?Intendo senso tecnico, non senso estetico.Così difficile da capire?Per capire meglio fai così: togli Apple e scrivi Microsoft. Vedrai che magicamente tutto ti apparirà più chiaro.
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            Quindi che senso ha l'articolo di Galimberti?"Infatti si discute del potenziale passaggio dei _Personal_Computer_ Apple ad ARM. E' tutto qui il discorso".Cioè, si parla di PC, cioè del regno dei proXXXXXri x86. Ci si chiede chi sarà il primo a fare il passo e secondo Galimberti, Apple è in condizioni di farlo. Sicuramente ci sono delle installazioni di PC linux con su ARM o altri proXXXXXri, ma non mi pare che siano in numero significativo. Mentre se Apple deciderà di passare ai proXXXXXri ARM, ha i numeri per poter portare sul mercato un numero significativo di PC con su questi proXXXXXri. In questo discorso non mi pare c'entrino molto i tablet, visto che quello è già regno di ARM.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 novembre 2012 15.24-----------------------------------------------------------
          • tucumcari scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: crumiro


            Quindi che senso ha l'articolo di Galimberti?

            "Infatti si discute del potenziale passaggio dei
            _Personal_Computer_ Apple ad ARM. E' tutto qui il
            discorso".

            Cioè, si parla di PC, cioè del regno dei
            proXXXXXri x86. Ci si chiede chi sarà il primo a
            fare il passo e secondo Galimberti, Apple è in
            condizioni di farlo. Sicuramente ci sono delle
            installazioni di PC linux con su ARM o altri
            proXXXXXri, ma non mi pare che siano in numero
            significativo. E ti pare male cocco mio!(rotfl)(rotfl)Non è che siccome una cosa non la sai rende i fatti diversi da quello che sono!!
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: tucumcari
            Non è che siccome una cosa non la sai rende i
            fatti diversi da quello che
            sono!!Non prendere in considerazione server basati su ARM. Non si parla di server. Desktop con su linux se ce ne sono sono una rarità.
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: tucumcari


            Non è che siccome una cosa non la sai rende i

            fatti diversi da quello che

            sono!!

            Non prendere in considerazione server basati su
            ARM. Non si parla di server. Desktop con su linux
            se ce ne sono sono una
            rarità.E anche server con proXXXXXre Arm su linux ce ne sono una rarità.Inoltre Linux in se e le relative distribuzioni non sono ancora pronte per il main stream. (se è per questo nemmeno l'X86, ma tralasciamo pure).Ci sono 4 distribuzioni in croce, l'unica valida sembra Arch. Sembra.
          • Giuda scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: tucumcari




            Non è che siccome una cosa non la sai
            rende
            i


            fatti diversi da quello che


            sono!!



            Non prendere in considerazione server basati
            su

            ARM. Non si parla di server. Desktop con su
            linux

            se ce ne sono sono una

            rarità.

            E anche server con proXXXXXre Arm su linux ce ne
            sono una
            rarità.
            Inoltre Linux in se e le relative distribuzioni
            non sono ancora pronte per il main stream. (se è
            per questo nemmeno l'X86, ma tralasciamo
            pure).
            Ci sono 4 distribuzioni in croce, l'unica valida
            sembra Arch.


            Sembra.eh già 4 distribuzioni, lol applecorinato
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: Giuda
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: FDG


            - Scritto da: tucumcari






            Non è che siccome una cosa non la
            sai

            rende

            i



            fatti diversi da quello che



            sono!!





            Non prendere in considerazione server
            basati

            su


            ARM. Non si parla di server. Desktop
            con
            su

            linux


            se ce ne sono sono una


            rarità.



            E anche server con proXXXXXre Arm su linux
            ce
            ne

            sono una

            rarità.

            Inoltre Linux in se e le relative
            distribuzioni

            non sono ancora pronte per il main stream.
            (se
            è

            per questo nemmeno l'X86, ma tralasciamo

            pure).

            Ci sono 4 distribuzioni in croce, l'unica
            valida

            sembra Arch.





            Sembra.

            eh già 4 distribuzioni, lol applecorinatoArch, debian, fedora, ubuntu.Altre che non conosco?Se devi dirmi mint e XXXXXXXte simili fai pure meno di rispondere.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Qualunque distro derivata da Debian?
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            Qualunque distro derivata da Debian?Potevi fare a meno di rispondere.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            E tu di fare domande idiote.
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            E tu di fare domande idiote.Acidità di stomaco?Il digestivo giuliani ha proprietà taumaturgiche.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            I PC linux su ARM sono

            a PC osx su ARM.Quindi?Anche Windows con RT è su quella strada.Chi manca? Toh, guarda: proprio chi nell'articolo viene indicato come colui che farà il primo passo.Primo passo? Primo passo come tutte le altre volte eh?Sempre più contento di essermi tolto la malattia Apple.
          • Krumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            I PC linux su ARM sono

            a PC osx su ARM.
            Quindi?Linux, lato consumer, non esiste. Android non è un sistema da PC, e i ChromeBook sono inutili. OSX su ARM non esiste, ovvio... L'articolo ipotizza una transizione di Apple
            Anche Windows con RT è su quella strada.Win8RT è n sistema monco, destinato perlopiù a tablet. La migrazione di Apple sarebbe una migrazione totale di architettura, che mantiene lo stesso sistema... se permetti è un attimo diverso
            Chi manca? Toh, guarda: proprio chi nell'articolo
            viene indicato come colui che farà il primo
            passo.
            Primo passo? Primo passo come tutte le altre
            volte
            eh?

            Sempre più contento di essermi tolto la malattia
            Apple.Stai trolleggiando, e te l'ho dimostrato sopra
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro


            Anche Windows con RT è su quella strada.

            Win8RT è n sistema monco, destinato perlopiù a
            tablet. La migrazione di Apple sarebbe una
            migrazione totale di architettura, che mantiene
            lo stesso sistema... se permetti è un attimo
            diverso
            Ecco questa è una considerazione interessante.Mi vorresti spiegare perchè windows RT è monco?Lo possiamo definire brutto per metro, lo possiamo definire antiquato nei concetti (come l'x86 del resto) ma monco proprio no.Esplica.
          • Krumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Non è difficile: Win RT è solo la parte metro, senza "desktop" ergo il 90% del software che c'è in giro non funziona... dev'essere riscritto/riadattato...
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: Krumiro
            Non è difficile: Win RT è solo la parte metro,
            senza "desktop" ergo il 90% del software che c'è
            in giro non funziona... dev'essere
            riscritto/riadattato...Bah, per come la vedo io il desktop classico basta ricompilarlo come i servizi IIS.E sei +/- apposto.Che ci sia qualcosa da fare per l'amor di dio, ma secondo me non grosse cose.
          • Krumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Krumiro

            Non è difficile: Win RT è solo la parte
            metro,

            senza "desktop" ergo il 90% del software che
            c'è

            in giro non funziona... dev'essere

            riscritto/riadattato...

            Bah, per come la vedo io il desktop classico
            basta ricompilarlo come i servizi
            IIS.
            E sei +/- apposto.Non direi proprio...
            Che ci sia qualcosa da fare per l'amor di dio, ma
            secondo me non grosse
            cose.secondo te rivedere completamente l'interfaccia è roiba da poco? si vede che non ne hai mai progettate (e questo solo per fermarsi al guscio esterno)
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: Krumiro
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: Krumiro


            Non è difficile: Win RT è solo la parte

            metro,


            senza "desktop" ergo il 90% del
            software
            che

            c'è


            in giro non funziona... dev'essere


            riscritto/riadattato...



            Bah, per come la vedo io il desktop classico

            basta ricompilarlo come i servizi

            IIS.

            E sei +/- apposto.

            Non direi proprio...


            Che ci sia qualcosa da fare per l'amor di
            dio,
            ma

            secondo me non grosse

            cose.

            secondo te rivedere completamente l'interfaccia è
            roiba da poco? si vede che non ne hai mai
            progettate (e questo solo per fermarsi al guscio
            esterno)Perchè la devi rivedere, non fai altro che portare l'RT al livello attuale di 8 compilando le parti mancanti.Non ci vedo tutta questa tragedia.
          • Krumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Ma sei sicuro di aver capito bene che differenze ci sono??? a me pare che tu abbia le idee ben confuse in merito...
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: Krumiro
            Ma sei sicuro di aver capito bene che differenze
            ci sono??? a me pare che tu abbia le idee ben
            confuse in
            merito...Da quello che si legge in giro si.Da quello che i miei boys mi stanno facendo vedere su Visual Studio, pure.Bah, continuo a non vedere tutta sta difficoltà.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: Krumiro
            - Scritto da: crumiro

            I PC linux su ARM sono

            a PC osx su
            ARM.

            Quindi?

            Linux, lato consumer, non esiste. Android non è
            un sistema da PC, e i ChromeBook sono inutili.
            OSX su ARM non esiste, ovvio... L'articolo
            ipotizza una transizione di
            ApplePerchè al posto di fare il saccente non mi dici quanti Mac con Arm ci sono in giro?È un numero maggiore di 0?Ipotizzo, ipotizzo, ipotizzo... al posto di ipotizzare perché non scrivere numeri?
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            - Scritto da: Krumiro

            - Scritto da: crumiro


            I PC linux su ARM sono

            a PC
            osx
            su

            ARM.


            Quindi?



            Linux, lato consumer, non esiste. Android
            non
            è

            un sistema da PC, e i ChromeBook sono
            inutili.

            OSX su ARM non esiste, ovvio... L'articolo

            ipotizza una transizione di

            Apple

            Perchè al posto di fare il saccente non mi dici
            quanti Mac con Arm ci sono in
            giro?
            È un numero maggiore di 0?

            Ipotizzo, ipotizzo, ipotizzo... al posto di
            ipotizzare perché non scrivere
            numeri?Te lo dico io 0.Se poi vogliamo approfondire la questione come Galimberti fa, oggi Apple è molto vicina ad avere un sistema all around fruibile al 100% su piattaforma Arm.Fondamentalmente, un Mac OS X con kernel ricompilato su ARM potrebbe tranquillamente far girare tutto il parco software esistente su app store.Ovviamente che degli adattamenti da fare, ma non cose apocalittiche.Che poi oggi ci sia chi ha già qualcosa di pronto, bello e finito e anche vero e non è di certo Linux.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: crumiro

            - Scritto da: Krumiro


            - Scritto da: crumiro



            I PC linux su ARM sono

            a
            PC

            osx

            su


            ARM.



            Quindi?





            Linux, lato consumer, non esiste.
            Android

            non

            è


            un sistema da PC, e i ChromeBook sono

            inutili.


            OSX su ARM non esiste, ovvio...
            L'articolo


            ipotizza una transizione di


            Apple



            Perchè al posto di fare il saccente non mi
            dici

            quanti Mac con Arm ci sono in

            giro?

            È un numero maggiore di 0?



            Ipotizzo, ipotizzo, ipotizzo... al posto di

            ipotizzare perché non scrivere

            numeri?

            Te lo dico io 0.Finalmente! Sei l'unico che ha dato una risposta concreta.
            Se poi vogliamo approfondire la questione come
            Galimberti fa, oggi Apple è molto vicina ad avere
            un sistema all around fruibile al 100% su
            piattaforma
            Arm.Bene: quando uscirà valuteremo.

            Fondamentalmente, un Mac OS X con kernel
            ricompilato su ARM potrebbe tranquillamente far
            girare tutto il parco software esistente su app
            store.
            Ovviamente che degli adattamenti da fare, ma non
            cose
            apocalittiche.Mmmmmhhhh... solo perché nelle ultime versioni OSX rende "trasparenti" alcune librerie non è che queste siano sparite.

            Che poi oggi ci sia chi ha già qualcosa di
            pronto, bello e finito e anche vero e non è di
            certo
            Linux.E qui ci ricaschi: sai che ho (ho per modo di dire, non sono di mia proprietà) delle macchine basate su ARM e sopra ci gira Debian? Sono in un ospedale e non sono dei server, anzi: hanno un bel front-end per l'equipe medica (realizzato da me) e dietro ci gira un software che non deve perdere un colpo.La pianti di guardare le lucine e ti degni di concentrarti sull'informatica please?
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro


            Mmmmmhhhh... solo perché nelle ultime versioni
            OSX rende "trasparenti" alcune librerie non è che
            queste siano
            sparite.
            No perchè l'80% delle app su app store sono basate su fundation e coreUI.Capito?



            Che poi oggi ci sia chi ha già qualcosa di

            pronto, bello e finito e anche vero e non è
            di

            certo

            Linux.

            E qui ci ricaschi: sai che ho (ho per modo di
            dire, non sono di mia proprietà) delle macchine
            basate su ARM e sopra ci gira Debian? Sono in un
            ospedale e non sono dei server, anzi: hanno un
            bel front-end per l'equipe medica (realizzato da
            me) e dietro ci gira un software che non deve
            perdere un
            colpo.
            Da fare una soluzione verticale seguendo le linee guida di un embeeded ARM EABI a fare un PC all around ce ne passa, ed è di quest'ultimo l'argomento di discussione.Ma capisco che tu oggi hai qualche problema di comprendonio.
            La pianti di guardare le lucine e ti degni di
            concentrarti sull'informatica
            please?L'informatica non è solo una soluzione verticale. Ricordalo.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: maxsix



            Mmmmmhhhh... solo perché nelle ultime
            versioni

            OSX rende "trasparenti" alcune librerie non
            è
            che

            queste siano

            sparite.


            No perchè l'80% delle app su app store sono
            basate su fundation e
            coreUI.
            Capito?80% non è tanto, non credi?E poi: sicuro sicuro che tutto vada liscio come l'olio?






            Che poi oggi ci sia chi ha già qualcosa
            di


            pronto, bello e finito e anche vero e
            non
            è

            di


            certo


            Linux.



            E qui ci ricaschi: sai che ho (ho per modo di

            dire, non sono di mia proprietà) delle
            macchine

            basate su ARM e sopra ci gira Debian? Sono
            in
            un

            ospedale e non sono dei server, anzi: hanno
            un

            bel front-end per l'equipe medica
            (realizzato
            da

            me) e dietro ci gira un software che non deve

            perdere un

            colpo.


            Da fare una soluzione verticale seguendo le linee
            guida di un embeeded ARM EABI a fare un PC all
            around ce ne passa, ed è di quest'ultimo
            l'argomento di
            discussione.Forse non sai che esistono già?Pure assemblate se lo desideri!

            Ma capisco che tu oggi hai qualche problema di
            comprendonio.Tu sono anni ormai :D


            La pianti di guardare le lucine e ti degni di

            concentrarti sull'informatica

            please?

            L'informatica non è solo una soluzione verticale. No, è anche gadget e boiate.

            Ricordalo.E tu, qualche volta, ricordati che l'informatica è innanzitutto una scelta.Chiama i tuoi oggettini con il nome corretto: marketing.
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            - Scritto da: maxsix





            Mmmmmhhhh... solo perché nelle ultime

            versioni


            OSX rende "trasparenti" alcune librerie
            non

            è

            che


            queste siano


            sparite.




            No perchè l'80% delle app su app store sono

            basate su fundation e

            coreUI.

            Capito?

            80% non è tanto, non credi?
            E poi: sicuro sicuro che tutto vada liscio come
            l'olio?
            Assolutamente no. Tutti i comandi base, la math base e bla bla bla sono in comune.Dovresti aver studiato Xcode e objective C per saperlo.L'unica rottura di palle vera, a pensarci, che questa cosa comporterebbe è quella di ridisegnare l'interfaccia in quanto in nessun ipad, iphone è prevista la risoluzione base dei mac (1920x1200).Ma con Interface Builder ci si sta relativamente poco.Se parliamo poi di giochi, bah quelli in 2d in generale non vedo grossi problemi, nel 3d bisogna vedere. Se usano le OpenGL di serie non ci sono grossi intoppi, se hanno usato motori 3d esterni va valutata la questione. Tanta gente usa motori cantinari che esistono solo su iOS e Android, li sarebbe un grandissimo problema.









            Che poi oggi ci sia chi ha già
            qualcosa

            di



            pronto, bello e finito e anche
            vero
            e

            non

            è


            di



            certo



            Linux.





            E qui ci ricaschi: sai che ho (ho per
            modo
            di


            dire, non sono di mia proprietà) delle

            macchine


            basate su ARM e sopra ci gira Debian?
            Sono

            in

            un


            ospedale e non sono dei server, anzi:
            hanno

            un


            bel front-end per l'equipe medica

            (realizzato

            da


            me) e dietro ci gira un software che
            non
            deve


            perdere un


            colpo.




            Da fare una soluzione verticale seguendo le
            linee

            guida di un embeeded ARM EABI a fare un PC
            all

            around ce ne passa, ed è di quest'ultimo

            l'argomento di

            discussione.

            Forse non sai che esistono già?
            Pure assemblate se lo desideri!
            Eh?Ma leggi quello che scrivo?Chi ha detto che non esistono.



            Ma capisco che tu oggi hai qualche problema
            di

            comprendonio.

            Tu sono anni ormai :D
            Si si Mr. Modprobe.




            La pianti di guardare le lucine e ti
            degni
            di


            concentrarti sull'informatica


            please?



            L'informatica non è solo una soluzione
            verticale.


            No, è anche gadget e boiate.




            Ricordalo.

            E tu, qualche volta, ricordati che l'informatica
            è innanzitutto una
            scelta.
            Chiama i tuoi oggettini con il nome corretto:
            marketing.Ma piantala crumì. Oggi hai sparato tante di quelle XXXXXXXte che bastano fino a natale.Suvvia va bene masochisti, ma diamoci un po' di contegno.Sopratutto perchè l'informatica è una SCELTA.AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAAHAHAHA
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Che dirti ancora?Usavo xcode quando valeva la pena usarlo...Mr ODBC, secondo me dovresti scendere dal piedistallo e rimetterti a studiare.PS: e le librerie del networking, come sono messe ;) ? Domanda difficile eh...
          • maxsix scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            Che dirti ancora?
            Usavo xcode quando valeva la pena usarlo...Mr
            ODBC, secondo me dovresti scendere dal
            piedistallo e rimetterti a
            studiare.
            Io, a differenza di te studio sempre.E verticalizzo (vendo).
            PS: e le librerie del networking, come sono messe
            ;) ? Domanda difficile
            eh...Sempre nel foundation, ti riferisci a qualcosa in particolare?
          • Krumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Non capivo se ci facevi o se c'eri, ma direi che ci sei...Rileggi e prova a capire: se proprio non ce la fai (ma te l'abbiamo già detto in due, senza contare l'articolo) te lo rispiego
        • Santino83 scrive:
          Re: Glielo auguro
          A Linux sono mancati e mancheranno sempre le risorse finanziarie per imporsi al mercato consumer, intendendo GUI al livello di impatto e usabilità simili a quelle dei competitors, campagne pubblicitarie e informative sempre a livello dei competitors. E' inutile dire "linux si compila dappertutto", visto che al mondo sono più quelli che ti rispondono "compila?" che quelli che annuiscono.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Beh, tempo al tempo.La popolazione evolve. Ed il sud del mondo evolve con linux, non con windows né tantomeno con OSX.Guarda come va l'economia e fatti due calcoli.
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            Beh, tempo al tempo...Campa cavallo che l'erba cresce? ;)
          • iRoby scrive:
            Re: Glielo auguro
            C'è anche un altro proverbio più adeguato.Il sorcio disse alla noce dammi il tempo che il buco te lo faccio...
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: iRoby
            C'è anche un altro proverbio più adeguato.Tutti i proverbi sono adeguati. La loro caratteristica è di poterli tirare in ballo quando fa comodo facendoli passare per saggezza popolare.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            Ripeto la domanda: quanti PC con OSX girano su ARM?Risposta?
          • FDG scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: crumiro
            Ripeto la domanda: quanti PC con OSX girano su
            ARM?

            Risposta?Senti, ma sei così scemo da mettere in gioco le tue palle su una scommessa del genere? Sai cosa succede se Apple decide di migrare ad ARM pure i suoi computer?Io poi ti regalo volentieri un paio forbici.Poi, a me di 'sti discorsi sai quanto me ne frega? Vi sto solo rispondendo per tentare, ma ci vorrebbe un miracolo, di farvi capire il senso di quello che leggete.
          • crumiro scrive:
            Re: Glielo auguro
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: crumiro


            Ripeto la domanda: quanti PC con OSX girano
            su

            ARM?



            Risposta?

            Senti, ma sei così scemo da mettere in gioco le
            tue palle su una scommessa del genere? Sai cosa
            succede se Apple decide di migrare ad ARM pure i
            suoi
            computer?E tu rispondi: in questo istante quanti sono?

            Io poi ti regalo volentieri un paio forbici.Dove sono? Non esistono.

            Poi, a me di 'sti discorsi sai quanto me ne
            frega? Vi sto solo rispondendo per tentare, ma ci
            vorrebbe un miracolo, di farvi capire il senso di
            quello che
            leggete.Il senso di quello che leggo lo conosco meglio di te.Vedi di smetterla di fare il saccente con me, chiaro?
      • Shu scrive:
        Re: Glielo auguro
        - Scritto da: FDG
        Sai l'articolo s'intitola "Il personal computer
        del futuro". Che c'entra
        l'embedded?Perché il personal computer del futuro sarà embedded. Probabilmente il primo passo sono i tablet e i telefoni (che si collegano a monitor e tastiere più grandi), poi potrebbero essere solo telefoni, che proiettano il monitor più grande sulla parete e la tastiera sul tavolo, per finire con orologi che proiettano in aria (o direttamente sulla retina) il monitor e accettano comandi vocali o tramite onde cerebrali.In ogni caso saranno sempre più portatili e sempre più personal, quindi embedded.Bye.
        • FDG scrive:
          Re: Glielo auguro
          - Scritto da: Shu
          Perché il personal computer del futuro sarà
          embedded.No, io non li chiamo personal computer. E comunque nell'articolo non mi pare si parli di questi dispositivi.
      • giulio scrive:
        Re: Glielo auguro
        e se si intitola il pc del futuro, che cosa c'entra apple che pc ne vende 5 l'anno?????
        • Giuda scrive:
          Re: Glielo auguro
          e da quando ha aumentato le quote del 500%? :D lol
        • FDG scrive:
          Re: Glielo auguro
          - Scritto da: giulio
          e se si intitola il pc del futuro, che cosa
          c'entra apple...Ah, beh, c'è la pretesa nel titolo di parlare del futuro dei PC quando si parla solo di Apple. Si, Apple ha non di rado svolto il ruolo di apri pista. Ma il titolo a me pare comunque azzardato.Comunque, sei il primo che fa l'osservazione giusta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 novembre 2012 14.24-----------------------------------------------------------
    • Shu scrive:
      Re: Glielo auguro
      - Scritto da: iRoby
      Perché le soluzioni proprietarie e chiuse sono
      sempre finite
      male.+1. Semplicemente per un problema di scalabilità: fare un milione di CPU al mese costa meno che farne 100.000.
      Strano che Galimberti non accenni proprio a
      Linux, lui e tutto l'ecosistema GNU è portabile
      su qualsiasi CPU passata presente e futura. Basta
      che ci sia gcc e le librerie C standard. E
      ricompili al volo GTK, QT e qualsiasi altra cosa
      possa
      servire.Altro +1 :)
      Non sarà indolore neppure lì dato molto firmware
      e driver semi-proprietari come quelli Nvidia e di
      molto hardware di come le schede wifi, le
      chiavette 3G, schede DVB-TSe cambia architettura, i driver per il vecchio hardware non serviranno comunque, quindi il problema non si pone. nVidia farà (ha già fatto) i driver per il Tegra* e gli altri produttori seguiranno, se vogliono.Rimangono flash (moribondo, e il sucXXXXX di ARM potrebbe essere la sua pietra tombale) e skype (che è di MS... ce ne faremo una ragione e passeremo a qualcos'altro, tipo GTalk, o ChatOn o Whatsapp o altro).In pratica vedo ben pochi problemi. :)Bye.
    • ruppolo scrive:
      Re: Glielo auguro
      - Scritto da: iRoby
      Nota per l'autore: Galimberti ricontrolla
      l'articolo è pieno di
      refusi.
      ------------

      Io auguro ad Apple di riuscire in questa strada
      dei proXXXXXri ARM, ma che siano
      standard.E perché mai?

      Perché le soluzioni proprietarie e chiuse sono
      sempre finite
      male.Non mi risulta che IBM sia finita male...
      iOS sta iniziando a perdere contro Android anche
      nel mondo
      tablet.Fammi capire, secondo te sarebbe naturale che 1 prodotto (ora 2) debbano tenere testa a centinaia di prodotti di ogni prezzo? iOS non perderà mai, finché tutti cercano di imitarlo.
      E ARM+Android lo potremmo definire il DOS/Windows
      del settore
      mobile.No, lo puoi definire il Linux del settore mobile, anche se Linux è libero, al contrario di Android.
      Non sarà super perfetto, ma è aperto e libero ed
      adottabile da tantissimi
      vendor.Che sia adottabile da tantissimi vendor significa solo che è libero per LORO, non per gli utenti. Esattamente come Symbian.

      Strano che Galimberti non accenni proprio a
      Linux, lui e tutto l'ecosistema GNU è portabile
      su qualsiasi CPU passata presente e futura.Già, portabile dall'UTENTE, da TE, al contrario di Android.
      Basta
      che ci sia gcc e le librerie C standard. E
      ricompili al volo GTK, QT e qualsiasi altra cosa
      possa
      servire.Tranne quello che realmente serve, come i driver e le app della Google Experience.Un esempio concreto è il Kindle: prodotto degli utenti o di Amazon?
      Non sarà indolore neppure lì dato molto firmware
      e driver semi-proprietari come quelli Nvidia e di
      molto hardware di come le schede wifi, le
      chiavette 3G, schede DVB-T
      ecc.E quale sarebbe il dolore?

      Evidentemente per Galimberti esiste solo il Mac e
      non si rende conto che il 90% di tutto l'embedded
      funziona con
      Linux.Ecco bravo, vatti a ricompilare l'embedded della lavatrice.
    • maxsix scrive:
      Re: Glielo auguro
      - Scritto da: iRoby
      Nota per l'autore: Galimberti ricontrolla
      l'articolo è pieno di
      refusi.
      ------------

      Io auguro ad Apple di riuscire in questa strada
      dei proXXXXXri ARM, ma che siano
      standard.
      Ma figuriamoci. Se standard è uguale a massime prestazioni bene altrimenti chissene, si fa un qualcosa di dedicato all'uopo.
      Perché le soluzioni proprietarie e chiuse sono
      sempre finite
      male.Eh si. I milioni di iphone, ipad ora sono li a testimoniarti quante idiozie dici.
      iOS sta iniziando a perdere contro Android anche
      nel mondo
      tablet.Finchè i tablet android saranno quei cessi visti come il nexus 7 vs. ipad mini non c'è problema.Il mercato lo fa sempre e comunque l'ipad, il resto corrono dietro con prezzi e cianfrusaglie varie.
      E ARM+Android lo potremmo definire il DOS/Windows
      del settore
      mobile.Sisi, vediamo gli esempi prestazionali che a voi stanno tanto a cuore.Siete costantemente disintegrati dalle prestazioni e dall'integrazione delle periferiche iOS e Android è in costante rincorsa.
      Non sarà super perfetto, ma è aperto e libero ed
      adottabile da tantissimi
      vendor.
      Palle grandi come una casa. Codice binario, questo mistero.
      Strano che Galimberti non accenni proprio a
      Linux, lui e tutto l'ecosistema GNU è portabile
      su qualsiasi CPU passata presente e futura. Basta
      che ci sia gcc e le librerie C standard. E
      ricompili al volo GTK, QT e qualsiasi altra cosa
      possa
      servire.Perchè linux è ininfluente.1%.Nemmeno da nominare.
      Non sarà indolore neppure lì dato molto firmware
      e driver semi-proprietari come quelli Nvidia e di
      molto hardware di come le schede wifi, le
      chiavette 3G, schede DVB-T
      ecc.
      Che è normalissimo.Io costruttore, se permetti, faccio le cose come mi pare e do i driver dove, come e a chi mi pare.E se permetti, investire in sviluppo per un 1% non è una grande idea.E poi quando lo faccio quell'1% mi rompe pure i maroni per questo quello o quell'altro.Di suocere ne basta una a vita, non ne servono altre.
      Evidentemente per Galimberti esiste solo il Mac e
      non si rende conto che il 90% di tutto l'embedded
      funziona con
      Linux.E chissenefrega dell'embedded. Stiamo parlando di computer futuri e futuribili, mica di lavatrici di oggi.iLOL.
Chiudi i commenti