Su Android Google Maps è uno sfondo live

La nuova versione 4.1 di Google Maps porta su Android la possibilità di impostare una mappa come live wallpaper e di aggiungere alla home un widget per Latitude. Migliorate anche le ricerche
La nuova versione 4.1 di Google Maps porta su Android la possibilità di impostare una mappa come live wallpaper e di aggiungere alla home un widget per Latitude. Migliorate anche le ricerche

Google ha rilasciato una nuova versione aggiornata di Google Maps per Android, la 4.1 , che promette di semplificare ulteriormente le ricerche, la consultazione dei risultati e l’integrazione con il giovane sistema operativo mobile open source.

Google Maps 4.1 per Android Se le precedenti versioni di Google Maps mostravano i risultati delle ricerche in più tab, costringendo spesso l’utente a spostarsi tra innumerevoli schede, la nuova versione 4.1 propone i risultati all’interno di una singola pagina scorrevole. Se si pigia su un risultato si apre una nuova finestra che fornisce subito alcune informazioni base, come indirizzo, distanza ed eventuali recensioni, e che mostra quattro pulsanti touch-friendly: uno per richiamare la risorsa sulla mappa, uno per ottenere le indicazioni stradali, un altro per chiamare l’eventuale numero di telefono associato e l’ultimo per visualizzare il punto d’interesse in modalità Street View (se disponibile). Ci sono poi tre link che consentono di aggiungere la risorsa tra i contatti, pubblicare un commento via Buzz o riportare un problema.

L’altra novità è che per saltare da un risultato all’altro della ricerca non è più necessario tornare alla lista dei risultati: è sufficiente far scorrere il dito sullo schermo in senso orizzontale per accedere ai dettagli dei risultati precedenti o successivi. Questa nuova modalità di navigazione torna utile soprattutto per confrontare velocemente tra loro il numero di stelle – da 1 a 5 – che sintetizza la media delle valutazioni espresse dagli altri utenti su alberghi, ristoranti, negozi o altre attività commerciali.

Il nuovo Google Maps introduce poi il supporto alla sincronizzazione con un account di Google e alla gestione di più identità.

BigG ha riservato un paio di chicche anche a chi ama agghindare la propria home di widget e orpelli vari. Il nuovo Google Maps per Android installa infatti nel sistema un widget per Latitude , che permette di tenere costantemente d’occhio la posizione (quella geografica) degli amici che si trovano nelle nostre vicinanze, e un live wallpaper che consente di impostare come sfondo una qualsiasi mappa di Google Maps (normale, satellitare o in rilievo). A differenza delle altre novità, però, quest’ultima caratteristica è supportata esclusivamente su Android 2.1.

L’ultima versione di Google Maps per Android può essere scaricata dal Market o, manualmente, dall’indirizzo m.google.com/maps .

Ieri Google ha anche introdotto una versione di Gesture Search compatibile con la versione 1.6 di Android (la versione originale funzionava soltanto con Android 2.x) e disponibile sui Market di tutti i paesi (l’unica lingua supportata resta però al momento l’inglese). Si tratta di un programma sperimentale che permette di effettuare ricerche nel telefono o su Internet semplicemente tracciando col dito le iniziali del nome cercato.

Alessandro Del Rosso

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti