Sul WiMax la frittata dell'Autorità TLC

di Michele Favara Pedarsi - Al lancio del WiMax all'italiana mancano poche settimane, il tempo per il varo delle gare per l'assegnazione dello spettro. Ma chi si aspetta una r-evolution si prepari alla delusione

Roma – Leggendo il comunicato stampa di Agcom che annunciava il regolamento per il WiMax sono rimasto, nonostante tutte le email allarmate che mi sono arrivate, piacevolmente indifferente perché mi sono liberato da una sensazione molto sgradevole. L’incertezza, il dubbio, sono in qualche modo peggiori della certezza più nefasta. Agcom per il WiMax ha prodotto un regolamento da medioevo della Società dell’Informazione ; ovvero un regolamento basato su principi tecnologici di gestione dello spettro concepiti in USA prima ancora che fosse inventato il transistor, e che già sappiamo essere obsoleti; e principi sociali analoghi a quelli con cui il bullo di quartiere nella Roma papale decideva arbitrariamente durante la passatella chi doveva bere e chi no.

Nei mesi passati ancora più che negli anni precedenti da Agcom ne avevamo viste di cotte e di crude: Agcom che a detta del TAR garantisce il monopolista piuttosto che la concorrenza, Agcom che all’estero qualcuno considera il principale problema delle TLC italiane a causa della sua forte politicizzazione, il Corriere della Sera che si domanda senza mezzi termini a cosa serva, Agcom che annuncia più volte provvedimenti e date importantissimi che poi – forse a causa di pressioni a noi ignote – ritratta o ritarda fino all’inutilità dei provvedimenti stessi a causa del mutato assetto socio-economico. Insomma, fintanto che non avevamo elementi solidi per capire l’orientamento delle istituzioni credevamo poco in Agcom ma avevamo comunque la speranza di cambiamento grazie anche a quel programma elettorale (“Per il bene dell’Italia”) che prima del voto ci aveva illuso.

Oggi siamo invece oramai certi che, come fu per l’UMTS , anche il WiMax sarà letteralmente castrato in barba a qualsiasi principio di pragmatismo, concorrenza e in barba pure alle necessità di sviluppo del nostro paese; in definitiva oggi nonostante una tecnica migliore, siamo (ancora) meno liberi. E questo nelle TLC al momento l’ha concretizzato più di chiunque altro proprio l’authority che è stata creata appositamente per garantire, agendo sulla regolazione del mercato, l’indotto derivante dalle TLC; un paradosso.

Perché il WiMax sarà castrato? Perché le due grandi peculiarità del WiMax, insieme alla sua economicità di cui garantiranno i soli operatori e non i loro clienti, sono la copertura di grandi distanze e la capacità di garantire qualità di servizio (anche a velocità di automobile); e con quel regolamento non verranno sfruttate, riducendo esponenzialmente il beneficio che la nazione ne trae sia in termini di benessere generale che di ricchezza individuale.

Con quel regolamento il WiMax andrà a sovrapporsi al WiFi per quanto concerne l’accesso locale alla rete, e contestualmente non andrà a competere con il GSM per quanto concerne la mobilità. Il WiMax cioè sarà usato esclusivamente dalle telco – grandi certamente, ma anche piccole, in ogni caso poche – per estendere la mano longa in modo per loro molto economico, in tutte quelle zone – territorio, ma anche porzioni consistenti del tessuto sociale – dove non sono ancora arrivate.

Nel caso del WiMax le telco fisse e mobili hanno ottenuto da Agcom ben tre piccioni con una fava: non creare un varco nell’ arrocco degli operatori mobili, non permettere ai piccoli WISP esistenti e futuri – i wireless internet service provider – di poter estendere la copertura delle proprie reti aumentando la propria competitività con le grandi telco, ed evitare che il WiMax possa essere messo a frutto dai singoli cittadini.

Con una metafora apparsa durante la discussione sulla lista ISOC ad inizio anno: monopolizzando la produzione di grano, non potete scegliere di farvi il pane e la pasta in casa o comprare pane e pasta dal negozietto artigianale sotto casa, ma potete solo comprare prodotti a più bassa qualità nei supermercati dalla grande distribuzione organizzata. Quale libertà è questa? Cosa è successo?
I grandi operatori a proposito di WiMax non hanno proferito verbo perché in genere preferiscono esprimersi in altro modo, come ad esempio pagare – loro, unici, lo possono fare – e mettere a disposizione dei decisori studi e pareri autorevoli che implicitamente fanno il loro interesse. Invece Dario Denni di AIIP diceva che “è indispensabile che il blocco attualmente disponibile, sia assegnato ad un unico operatore”; e ovviamente non credo che per unico operatore intendesse qualcuno all’infuori di AIIP.

Fulvio Sarzana S. Ippolito ha espresso due dubbi riguardo all’open spectrum, uno che ricalca l’idea espressa dall’Ing. Dino Bortolotto – vice-presidente Assoprovider, di cui il giurista è per altro consulente storico – e uno dal punto di vista squisitamente giuridico. Il primo dubbio è che il mercato venga letteralmente occupato dalle Pubbliche Amministrazioni locali le quali, come avviene già oggi, favoriscono arbitrariamente poche società private conniventi con amministratori pubblici; il secondo, cruccio costante dei giuristi e usato spesso come spauracchio contro noi ignoranti del diritto, è il timore che un’assenza di regolamentazione – es: spettro unlicensed – possa riportarci ad uno scenario da far west dove cioè il caos può rendere inutilizzabile lo spettro radio mentre invece un approccio normativo orientato al liberismo economico e l’ottimo paretiano porterebbe certamente risultati concreti.

Personalmente, fermo restando che se il mio comune desse connettività universale entry level a costo zero o comunque popolare ne sarei felice perché è l’unico modo per superare il digital divide per analfabetismo informatico , ritengo che entrambi i problemi siano estremamente concreti ma rientrino in un contesto più ampio dove qualsiasi attività della pubblica amministrazione – non solo l’ICT – oggi è criminalmente assoggettata alle logiche familiari del politico decisore piuttosto che all’interesse pubblico.

È comunque l’assegnazione delle licenze individuali, il modello tradizionale, che non ha garantito né l’accesso a chi aveva tutte la carte in regola per arrivare ad utilizzare lo spettro – si veda ad esempio il caso clamoroso di Europa 7 – né lo svolgimento trasparente e profittevole delle gare indette per assegnare altre porzioni dello spettro radio – cfr. asta UMTS – né ancora una pluralità di attori necessaria ad avere una concorrenza adeguata – cfr. prezzo SMS e telefonia mobile in generale – e quindi un libero mercato salubre; né l’efficienza di sfruttamento delle risorse di cui disponiamo. È il modello tradizionale di gestione a non garantire quello di cui abbiamo bisogno e l’open spectrum non è assenza di regolamentazione .

Quanto alla combinazione di liberismo economico e ottimo paretiano, il primio Nobel per l’economia Amartya Sen ha già dimostrato matematicamente quasi 40 anni fa che è impossibile, in quanto paradossalmente – Paradosso Liberale – cercare di realizzare quel sistema socio-economico porta a situazioni in cui “al più un solo individuo ha garanzia dei suoi diritti” quando la teoria invece vorrebbe che il sistema liberale porti ad un equilibrio tra entità in competizione mentre l’ottimo paretiano al massimo della somma delle felicità di tutti. Ragionare oggi in termini di liberismo e ottimo paretiano è quindi controproducente o, a pensar male, demagocico: chi lo dice al Ministro Bersani?

In Europa la Commissione – tradizionalmente vicina alle lobby e, in tema di spettro radio, conforme alla posizione ufficiale di quell’industria europea associata in ECTA – ha espresso un orientamento ed ha stimolato il dibattito con la COM(2005)400. In questa comunicazione “al consiglio, al parlamento europeo, al comitato economico e sociale europeo, e al comitato delle regioni” si invitava ad esprimersi a favore di un “approccio basato sul mercato in materia di gestione dello spettro radioelettrico nell’Unione europea”. Il metodo classico per il regolamento consiste – si legge nella citata comunicazione della Commissione Europea – nel “designare gli utilizzatori che saranno autorizzati a sfruttare lo spettro disponibile e nel definire le modalità di utilizzo”. La Commissione metteva in risalto come la “rapidità dell’evoluzione tecnologica e la convergenza delle comunicazioni, dei contenuti multimediali e dei dispositivi elettronici creano un ambiente dinamico all’interno del quale lo spettro tende a divenire una risorsa sempre più importante” e dunque ” il metodo classico rischia seriamente d’impedire alla società di trarre profitto da questo nuovo ambiente dinamico”.

Questo perché concedendo licenze individuali, proprio questi “diritti individuali proibiscono implicitamente o espressamente l’utilizzo di altre tecnologie o la fornitura di altri servizi”; proprio come è accaduto con l’UMTS.

L’obiettivo della Commissione sembrava essere di scongiurare un “approccio frammentato alla riforma dello spettro” – frammentato nel senso di diverso da paese a paese – in vista di una riforma comune della gestione dello spettro radio. E nel concreto indicava che un “volume importante di risorse spettrali, per esempio circa un terzo dello spettro al di sotto dei 3 GHz (la gamma di frequenze più adatta alle comunicazioni terrestri), potrebbe essere assoggettato a un regime di scambio e di utilizzo flessibile”. Dove per flessibilità si intende, in linea con il volere dell’industria, permettere lo scambio di frequenze tra privati lì dove oggi invece avvengono soltanto concessioni da Stato a privati e ritorno; ma attenzione dico io, questo è positivo se e solo se lo spettro comunque non diventa merce soggetta ad un diritto di proprietà.

La Commissione diceva anche che un’altra valida alternativa al metodo classico è l’open spectrum, definito come “modello senza autorizzazione, che offre una flessibilità ancora maggiore garantendo la libertà di accesso nel rispetto di alcune limitazioni tecniche”. In definitiva aggiungeva che “tutti i modelli di gestione sono utili ed è opportuno combinarli adeguatamente per realizzare gli obiettivi delle politiche dell’UE”. Il dibattito da allora sta procedendo spedito ma due certezze collegialmente riconosciute già ci sono: il modello tradizionale di gestione è estremamente limitante per lo sviluppo e proprio la rigida concessione a lungo termine di diritti individuali alle telco impedisce lo sfruttamento – e quindi i benefici derivati – delle nuove tecnologie .

A livello nazionale gli esperti di ISOC Italia, rilevando indirettamente tante voci autorevoli così come il mood internettiano, avevano raccomandato l’uso di “un sistema aperto e progressivo” perché “solo in questo modo WiMax potrà concretamente aiutare a migliorare l’accesso a l’INTERNET per tutti i cittadini” e quindi nel concreto suggerivano “che un lotto il più ampio possibile di frequenze interessate dalla tecnologia Wi- Max (3.4÷3.6 GHz) rimanga di libero utilizzo, per garantire un accesso base dei cittadini ai servizi pubblici offerti tramite INTERNET”. Anche qui dunque come in Europa leggiamo la necessità di cambiare metodo di gestione al fine di aumentare la flessibilità, e inoltre di lasciare più spazio possibile all’open spectrum in quanto è il metodo più flessibile in assoluto.

E il governo? In teoria, leggendo il suo programma elettorale, dovrebbe seguire il parere espresso da ISOC e voluto dall’Europa, ma quel programma in base al quale – e solo in base a quello – lo abbiamo eletti è acqua passata.

Michele Favara Pedarsi

Gli altri scenari di MFP sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • giuseppe a scrive:
    COME TI CAPISCO
    amico, dici solo parole sante...sono ormai disgustato da queste cose: StarForce4 e tutte quelle ca***te...ho comprato Battlefield2142 ORIGINALE NUOVO e ci credi che da quando è uscita la patch 1.2 io non sono riuscito a giocare + ???...DISGUSTO E RIBREZZO X QUESTE COSE DI EA, COME QUANDO DICI ANCHE TU I PIRATI SE NE SBATT*** E GIOCANO COME E QUANDO VOGLIONO...
  • krane scrive:
    ciucciati...
    E io che mi lamentavo con "la stampa" perche' hanno usato la parola "sf*ga" alludendo all'estinzione dei dinosauri su tuttoscienze di un paio di settimane fa !!!Mha...Notte notte
  • R. Emanuele scrive:
    AnyDVD
    Amico io non conosco il gioco e non so nemmeno se hai risolto ma ti consiglio di provare AnyDVD, è un programma che fre dura solo 21 ggi ma praticamente annulla le protezioni dei cd/dvd/dvx e oltre alla masterizzazione ti consente di aggirare il tuo problema, per lo meno io, con un problema analogo, ho risolto con questo, spero di esserti stato utile... ciao cia ciao
  • Snake scrive:
    Riguardo Battlefield 2
    Comprato BF2 e BF 2100 e qualcosaCon BF2 se entro in server che ha il punkbuster, siccome sono connesso ad internet in banda larga tramite WIFI (utilizzo il ponte radio di un operatore della mia zona) capita che perdo qualche pacchetto, il punkbuster quindi mi kicca dai servers ripetutamente per questo motivo, nonostante io abbia un ping di rispetto (24ms) e banda a sufficienza per non perdere i pacchetti dal server di gioco...Complimenti a punkbuster e a EA games.
  • Nessuno scrive:
    L'ho comprato...... non va.....
    Ho comprato battlefield 2142..La mia configurazione di gioco è ben oltre la minima richiesta...eppura tadaaaaan.. appena lancio il gioco scheramtina nera.. e si riavvia il pc... e allora fanculo tutti .. tanto vale scaricare almeno non mi incazzo dato che sto BUTTANDO via dei soldi
  • Utente Come Te scrive:
    ti sono vicino! ottimo articolo!
    è incredibile...roba da matti!tutte ste protezioni...come se puoiriuscissero a fare qlks veramente!!! ahahaha
  • Iansolo scrive:
    Però...
    Scarica l'ennesimo crack... :)E evitate di comprare originale, se potete, perchè vi truffano solamente :E
  • samu scrive:
    world of warcraft
    il drm sui giochi e' un problema non da poco ma non e' l'unico.Un esempio su tutti e' world of warcraft.Li' potete copiarvi il gioco senza problemi ma,andate a leggere la sua EULAhttp://www.worldofwarcraft.com/legal/eula.htmlcome se il problema non bastasse i software anti cheat di cui si dota (warden) mettono a serio pericolo la privacy dell'utente, tali programmi infatti non si capisce bene cosa facciano ma vanno a leggere le areee di memoria onde evitare alcuni cheat o bot.Chi ci assicura che il warden non vada a leggere dati privati ? aggiungo che su wow e' vietato usare alcune tastiere ultraprogrammabili, in quanto rendono il gioco troppo automatizzato e non permettono di distinguere un bot da un utente vero e proprio.DRM no, ma no anche ad altri sistemi di protezione che possono ledere la liberta' di una persona
    • Anonimo scrive:
      Re: world of warcraft

      come se il problema non bastasse i software anti
      cheat di cui si dota (warden) mettono a serio
      pericolo la privacy dell'utente, tali programmi
      infatti non si capisce bene cosa facciano ma
      vanno a leggere le areee di memoria onde evitare
      alcuni cheat o
      bot.Ecco cosa pare faccia:http://www.rootkit.com/blog.php?newsid=358
  • Anonimo scrive:
    Problemi simili
    Gioco a bf2142 come (facevi) anche tu.Ho risolto il problema del masterizzatore semplicemente estraendo e reinserendo il CD con l'autorun attivato. compare cosi' la finestrella che mi permette di avviare il gioco direttamente da CD perche viene trovata l'installazione nel registry.Sono stato tenuto lontano dai campi di battaglia per piu di un mese, grazie alla patch 1.25, la verita' e che non ho capito neppure io come ho risolto, so solo che ho scaricato tutti i driver delle mie periferiche all'ultima versione, ed in piu ho aggiornato il Bios.Nella sottocartella "support" (credo) del gioco dovrebbe essereci un utility che ti verifica la compatibilita con le periferiche. EAInfo.exe o simile. Nel mio caso, ho insistito con i driver delle periferiche (audio e video) la cui compatibilita era "Unknown".I processi di PB che vedi nel Task manager dovrebbero essere 2 PunkbstA e PunkbstB.Sui vari forum non avevo trovato soluzioni, mi ero dovuto ingegnare. Per quanto riguarda il NO-CD, ho avuto il tuo stesso prob. quando l'ho provato, cosi ho rinunciato.Buona Fortuna.Reier .it
  • Anonimo scrive:
    2003, audio... stesso discorso, identico
    fate bene a parlarne, ricordo che c'era questo articolo http://punto-informatico.it/p.aspx?id=282401 su PI ... dove il discorso era IDENTICO ma riguardante i CD audio... è assolutamente la stessa cosa.chi riesce a piratare riesce comunque.per gli altri ci sono solo casini.e chi avrebbe anche tutto il diritto e il legittimo desiderio di farsi una copia di ciò che ha comprato, non riesce.
    • Anonimo scrive:
      Re: 2003, audio... stesso discorso, iden
      - Scritto da:
      fate bene a parlarne, ricordo che c'era questo
      articolo
      http://punto-informatico.it/p.aspx?id=282401 su
      PI ... dove il discorso era IDENTICO ma
      riguardante i CD audio... è assolutamente la
      stessa
      cosa.

      chi riesce a piratare riesce comunque.

      per gli altri ci sono solo casini.

      e chi avrebbe anche tutto il diritto e il
      legittimo desiderio di farsi una copia di ciò che
      ha comprato, non
      riesce.
      beh ma scusate alla fine non è male sta cosa, aiutano la pirateria... quindi meglio no ?
  • ilSaul scrive:
    Stessi problemi
    Ciao,a me BF2142 funziona ... per grazia divina!Pero' ho avuto anche io il problema della finestra PUNKBUSTER e ho aspettato la patch ... e so di molte e molte persone che hanno avuto problemi con il gioco tali da farli desistere nel gicare.Ci si lamenta di Windows bacato ma BF lo batte di gran lunga.Due note su PunkBaster serve per quelli che vogliono giocare facile mettendo programmini per facilitare l'uccisione o sopravvivere come si fosse Dio. Ma come mai più passa il tempo e più queste persone aumentano ... punkbaster non serve a niente.
  • Anonimo scrive:
    DRM SUX. (un ottimo articolo!)
    dovremmo tutti quanti scrivere più lettere, dirlo di più quando abbiamo casini.e se nelle aziende non possiamo trovare responsabili ma solo intermediari, chiudere e DIRLO: "non è possibile avere quello per cui SEMBRA di dover pagare" "sconsigliato l'acquisto a causa di DRM!"
  • diegoitaliait scrive:
    Ma come si fa a campare cosi...
    Ho letto i vari post, dove la persona più felice si stava cospargendo di benzina.E altri invece dove utenti di buona volontà cercavano di aiutare il prossimo (i quali mi sento in dovere di ringraziare anche se non ho questo problema e grazie a voi che non ho gettato dalla finestra il mio computer).Pero mi chiedo è mai possibile, che la gente(le società di giochi e quelle di protezione), non solo non si rendano conto del danno che si fanno, ma soprattutto del danno che fanno a gente che compra i giochi originali.Insomma come ha detto l'autore dell'articolo, pago 44 euro non scassatemi i maroni ma fatemi giocare.Spero che si rendano conto della cavolata, SPERO
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma come si fa a campare cosi...
      - Scritto da: diegoitaliait
      Ho letto i vari post, dove la persona più felice
      si stava cospargendo di
      benzina.

      E altri invece dove utenti di buona volontà
      cercavano di aiutare il prossimo (i quali mi
      sento in dovere di ringraziare anche se non ho
      questo problema e grazie a voi che non ho gettato
      dalla finestra il mio
      computer).

      Pero mi chiedo è mai possibile, che la gente(le
      società di giochi e quelle di protezione), non
      solo non si rendano conto del danno che si fanno,
      ma soprattutto del danno che fanno a gente che
      compra i giochi
      originali.

      Insomma come ha detto l'autore dell'articolo,
      pago 44 euro non scassatemi i maroni ma fatemi
      giocare.

      Spero che si rendano conto della cavolata, SPEROsono pochi quelli a cui importa del cliente, dopo che ha sborsato i soldi
  • koog scrive:
    Micro$oft ...
    Hai incasinato tutto .. dici di essere un esperto ma sei poco + di un principiante.A) Tieni sempre presente che stai utilizzando il sistema operativo + instabile e mal progettato che mente umana abbia mai partorito.B) Disinstallare e Reinstallare non serve a nulla, ormai le chiavi del registro sono sputtanate o corrotte.Soluzione ( ci arriverebbe anche un bambino di 10 anni ):Formatta e reinstalla il sistema operativo da 0, reinstalla i drivers delle tue periferiche, installa il gioco da 0 ( NON SERVE CHE AGGIORNI ANCORA IL FIRMWARE DEL LETTORE DVD), applica l' ultima patch e gioca ...Tutte le operazioni assurde che hai fatto hanno contribuito unicamente a peggiorare la situazione.Mi sento dire che la colpa non e' totalmente tua e mi rendo conto di quanto sia assurdo dovere installare un sistema operativo perche' si e' sbagliato ad installare un gioco, ma purtroppo con Microsoft e' l' unica via in questi casi, a meno che non si voglia impazzire con il regedit ( cosa che ti sconsiglio caldamente ).
    • 5ze247940 scrive:
      Re: Micro$oft ...
      Divertente quanto scrivi- Scritto da: koog
      Hai incasinato tutto .. dici di essere un esperto
      ma sei poco + di un
      principiante.
      Sentiamo da chi arriva la predica..
      A) Tieni sempre presente che stai utilizzando il
      sistema operativo + instabile e mal progettato
      che mente umana abbia mai
      partorito.E che Tu conosci a menadito, bhe supponiamo di si va...
      B) Disinstallare e Reinstallare non serve a
      nulla, ormai le chiavi del registro sono
      sputtanate o
      corrotte.SPuttanate non vuol dire che non vengano sovrascritte dai piu diffusi programmi di setup installshied anyinstaller Innosetup se poi con corrotti intendi uno dei 5 file che costituiscono il registry bhe allora forse
      Formatta e reinstalla il sistema operativo da 0,
      reinstalla i drivers delle tue periferiche,
      installa il gioco da 0 ( NON SERVE CHE AGGIORNI
      ANCORA IL FIRMWARE DEL LETTORE DVD), applica l'
      ultima patch e gioca
      ...
      Tutte le operazioni assurde che hai fatto hanno
      contribuito unicamente a peggiorare la
      situazione.Certo che ad affrontare cosi i problemi devi aver imparato proprio molto...Bhe quando vuoi dare del dilettante a qlcuno prendi un attimo per guardarti allo specchioCMq la chicca del ( NON SERVE CHE AGGIORNI
      ANCORA IL FIRMWARE DEL LETTORE DVD) mi ha regalato 5 minuti di risate...Grazie..(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      IL BUE CHE DICE CORNUTO ALL'ASINO
      - Scritto da: koog
      Hai incasinato tutto .. dici di essere un espertodove lo dice?
      ma sei poco + di un
      principiante.in quale ambito?
      A) Tieni sempre presente che stai utilizzando il
      sistema operativo + instabile e mal progettato
      che mente umana abbia mai
      partorito.qualcosa di pertinente si potrebbe avere oppure avevi un po' di acidità di stomaco?
      B) Disinstallare e Reinstallare non serve a
      nulla, ormai le chiavi del registro sono
      sputtanate o
      corrotte.non è tenuto a fare queste cagate: compra un prodotto e poi segue quel che dice l'assistenza: sono stronzate?sono LORO che devono dare le correzioni giuste.
      Soluzione ( ci arriverebbe anche un bambino di 10
      anni
      ):pensa quanti bambini di 10 anni dell'assistenza hanno detto cose completamente differenti e senza raggiungere risultati
      Formatta e reinstalla il sistema operativo da 0,certo, mi pare una soluzione veramente ottima.Supponi che abbia installato 40 applicazioni scaricate da giveawayoftheday.com ... attivate giorno per giorno... deve sbattersi a capire ogni chiave, ogni file ini, ogni registrazione?ma siamo fuori?questa è non-qualità
      reinstalla i drivers delle tue periferiche,
      installa il gioco da 0 ( NON SERVE CHE AGGIORNI
      ANCORA IL FIRMWARE DEL LETTORE DVD), applica l'
      ultima patch e gioca
      ...ottimo: buchi una gomma e devi sciogliere l'auto nell'acido e farti rifare carrozeria, motore e interni: semplice e radicale, quindi la miglior soluzione.
      Tutte le operazioni assurde che hai fatto hanno
      contribuito unicamente a peggiorare la
      situazione.tutta roba che gli ha detto l'assistenza.ottimo: tu compri un prodotto: deve funzionare. FINE
      Mi sento dire che la colpa non e' totalmente tuada chi?
      e mi rendo conto di quanto sia assurdo dovere
      installare un sistema operativo perche' si e'
      sbagliato ad installare un gioco, ma purtroppo
      con Microsoft e' l' unica via in questi casi, ama va"sbagliato ad installare un gioco" ... lo sbaglio non era nel come installarlo, ma nell'installarlo ... e nel comprare un gioco che crei simili problemi.
      meno che non si voglia impazzire con il regedit (
      cosa che ti sconsiglio caldamente
      ).ah perchè regedit fa paura adesso eh...
  • emmepiupiu scrive:
    NON COMPRATE PRODOTTI CON IL DRM!!!!
    NON COMPRATE PRODOTTI CON IL DRM!!!!NON COMPRATE PRODOTTI CON IL DRM!!!!NON COMPRATE PRODOTTI CON IL DRM!!!!DRM vuol dire "Digita Restrictions Management" e NON "Digital Rights Management" come i quei delinquenti dell'industria dell'intrattenimento vorrebbero far credere.I diritti "Rights", di cui parlano, sono solo i LORO diritti; NON quelli dell'utente che regolarmante acquista il prodotto.L'unica arma cha abbiamo... almeno per ora e NON ACQUISTARE I PRODOTTI CON IL DRM!!!! NESSUNO!!!Per altro quelli di StarForce sono già stati accusati nel States di aver introdotto spyware e rootkits nei PC degli utenti con il loro "sistema di protezione". Quindi se un qualsiasi prodotto è protetto con i loro sistemi a maggior ragione LASCIATELO NEL NEGOZIO!!!Sarebbero soldi buttati.Per chi volesse approfondire la questione: http://www.no1984.org/
  • Anonimo scrive:
    Come sviare il problema
    Lo so che fa ridere ma anche solo per prova fa così:scaricati la iso del gioco, caricala su un deamon tool, disabilita(disattiva) tutti i lettori CD/DVD che hai sul pc e prova ad avviare il gioco normalmente.Il gioco crederà che è quello il dvd originale e partirà senza problemi(e senza cracks o soluzioni poco legali che potrebbero dare problemi al PB e al gioco online).A me funziona e anche a diversi miei amici e chiaramente giochiamo solo online(per farlo partire e funzionare in single players ci sono 1000 altri modi più semplici).Testato con la 1.25.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Sempre installato il nocd
    Una cosa che non ho mai sopportato è stato il cd nel lettore senza motivo. Il gioco era lento ad avviarsi, il lettore faceva rumore, scaldava e ogni volta che riponevo il cd in custodia si rovinava sempre più.E' per questo che ogni volta che installavo un gioco regolarmente comprato dopo poco mi cercavo il nocd. Allora diventava veramente rilassante giocare.
  • Anonimo scrive:
    Le protezioni devono morire
    Sono sempre stato un odiatore delle console ed ho sempre amato i pc per giocare e farci tutto il resto, ma da un po di tempo a questa parte ho scoperto che anche dopo un format basta installare 2 giochi per ridurre il pc ad un trojaio, grazie queste caxxo di protezioni, ero talmente felice quando ho acquistato Obscure, appena uscito 39 pensavo di aver fatto un affare visto che amo i survival horror, ed è li che ho scoperto la starforce, alla fine ho acquistato una ps2, non capiscono ancora che fa guadagnare la qualità del gioco non i sistemi anticopia, 10 anni fa i giochi non avevano praticamente protezione, ma era un periodo decisamente migliore per i giochi pc, e non a caso si trovavano vari giochi di vario genere, (rinpiango ancora Monkey Island), al giorno abbiamo 2 scelte, Fps o RTS? da qui non si esce, sempre più poligono e sempre meno divertimento.
  • Anonimo scrive:
    Procedura installazione
    Questa è la procedura di installazione per giocare off-line con una copia di backup trovata in "giro" :D* Montare su daemon o alcohol* Installare* Inserire il seriale che trovate nella cartella Razor1911* Inserire la cura che trovate nella cartella Razor1911* Scompattare il file default_Profile.zip che trovate nella cartella Razor1911in Documenti nella cartella Battlefield 2142 sostituendo quelli presenti* Giocare* Importante non cambiare USERSe volete giocare sui server ufficiali compratevi il gioco originale.
    • Fabio scrive:
      Re: Procedura installazione
      - Scritto da:
      Questa è la procedura di installazione per
      giocare off-line con una copia di backup trovata
      in "giro"
      :D
      * Montare su daemon o alcohol
      * Installare
      * Inserire il seriale che trovate nella cartella
      Razor1911
      * Inserire la cura che trovate nella cartella
      Razor1911
      * Scompattare il file default_Profile.zip che
      trovate nella cartella
      Razor1911
      in Documenti nella cartella Battlefield 2142
      sostituendo quelli
      presenti
      * Giocare

      * Importante non cambiare USER

      Se volete giocare sui server ufficiali compratevi
      il gioco
      originale.Ma che cacchio di risposta è? il gioco È originale -.- A meno che non ci stia dicendo una boiata, ma nn penso..!
  • Anonimo scrive:
    Grazie !! Gioca ad America Army
    Grazie perchè lo volevo comperare anche io (vecchio giocatore),il problema relativo alla della protezione l'ho notato nel gioco Tiberian WARS altro gioco strategico (che delusione rispetti ai precedenti).anche io utilizzo ma scegliendo con cura giochi originali. Il problema mi e successo una volta che un Cd di un gioco mi si e' graffiato , ho dovuto ricomprare la versione economica per poterci rigiocare e questo mi sembra ingiusto e non tollerabile percio ringrazio la comunità hacker di provvedere eventualmente alla risoluzione di questi problemi , e un problema di etica i produttori ne applicano una sbagliata e gli hacker fanno altrettano quel che importa e che io grazie a quest'ultimi posso fruire del prodotto.l a non possibilità di preservare i dati .Adesso gioco ad america army 1 perche e' gratuito .2 e molto meglio di molti giochi a pagamento chesono sul mercato.Ho battlefield vietnam , continueo a giocare con quello e AA , i server per fortuna sono sempre pieni di persone che giocano.speriamo che non diventi tutto a pagamento !!
    • Anonimo scrive:
      Re: Grazie !! Gioca ad America Army
      - Scritto da:
      Adesso gioco ad america army 1 perche e' gratuito
      .
      I giochi a pagamento sono i migliori.
      2 e molto meglio di molti giochi a pagamento che
      sono sul mercato.
      Falso, quando paghi ottieni in automatico il meglio del meglio. Nei videogiochi una cosa gratuita non può essere migliore di una a pagamento.
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie !! Gioca ad America Army
        hahahahahahahahaha!!!!(rotfl)(troll)
      • Anonimo scrive:
        Re: Grazie !! Gioca ad America Army
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Adesso gioco ad america army 1 perche e'
        gratuito

        .



        I giochi a pagamento sono i migliori.


        2 e molto meglio di molti giochi a pagamento che

        sono sul mercato.



        Falso, quando paghi ottieni in automatico il
        meglio del meglio. Nei videogiochi una cosa
        gratuita non può essere migliore di una a
        pagamento.bravo! finche è gente lobotomizzata come te a pagare per me va benissimo.ps. quindi le migliori trom..bate tu le fai pagando ??
        • Anonimo scrive:
          Re: Grazie !! Gioca ad America Army
          - Scritto da:
          bravo! finche è gente lobotomizzata come te a
          pagare per me va
          benissimo.Grazie vedo che non hai argomentazioni per confutare la mia teoria e allora inizi a insultare

          ps. quindi le migliori trom..bate tu le fai
          pagando
          ??Quale parte di "nei videogiochi" non ti è chiara?
  • Anonimo scrive:
    ciao michele
    ciao michele,io battlefield l'ho scaricato con bit torrent per provare se runnava sul mio pc...ero ansioso della sua uscita per poterci giocare on line con l'originale...Nonostante le raccomandazioni hardware minime fossero soddisfatte e sul mio windows (che praticamente è vuoto dato che utilizzo sempre linux) non gira robaccia.Peccato ..scatta..e di punto in bianco crasha tornando al desktop o peggio freezando il pc.Installato, provato a giocare 5 minuti in 2 ore fra riavii e cazzi vari..gioco skifoso. cancellato, ciao ciao.Ora che se che la versione originale contiene starforce, COL CAZZO, che lo comprerò anche s elo dovessi trovare a 5 euro quando avrò il pc nuovo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ciao michele
      - Scritto da:
      ciao michele,
      io battlefield l'ho scaricato con bit torrent per
      provare se runnava sul mio pc...ero Dovrebbero sopprimerti solo per quello che hai scritto....ansioso della
      sua uscita per poterci giocare on line con
      l'originale...
      Nonostante le raccomandazioni hardware minime
      fossero soddisfatte e sul mio windows (che
      praticamente è vuoto dato che utilizzo sempre
      linux) non gira
      robaccia.
      Peccato ..scatta..e di punto in bianco crasha
      tornando al desktop o peggio freezando il
      pc.
      Installato, provato a giocare 5 minuti in 2 ore
      fra riavii e cazzi
      vari..
      gioco skifoso.
      cancellato, ciao ciao.Questo si meritano tutti i piratoni della domenica....
      • Anonimo scrive:
        Re: ciao michele
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ciao michele,

        io battlefield l'ho scaricato con bit torrent
        per

        provare se runnava sul mio pc...ero


        Dovrebbero sopprimerti solo per quello che hai
        scritto....


        ansioso della

        sua uscita per poterci giocare on line con

        l'originale...

        Nonostante le raccomandazioni hardware minime

        fossero soddisfatte e sul mio windows (che

        praticamente è vuoto dato che utilizzo sempre

        linux) non gira

        robaccia.

        Peccato ..scatta..e di punto in bianco crasha

        tornando al desktop o peggio freezando il

        pc.

        Installato, provato a giocare 5 minuti in 2 ore

        fra riavii e cazzi

        vari..

        gioco skifoso.

        cancellato, ciao ciao.


        Questo si meritano tutti i piratoni della
        domenica....che sopprimano te invecePiratone? a me piacciono i giochi GPL come enemy territory, urban terror, warsow, nexuiz, tremulous ...ma piacciono anche quelli commerciali (unreal tournament,rtcw, battlefield 1942) ma se permetti, prima di comprarmi il gioco online (che comunque non potrei giocare con una versione scaricata perchè c'è il controllo sulla cd key) provo se funziona bene sul mio pc che è abbastanza vecchio per i gioconi nuovi.Quindi, sopprimi tu, prima di parlare, o se hai proprio voglia di sopprimermi a dirmelo sotto casa
        • Anonimo scrive:
          Re: ciao michele
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          ciao michele,


          io battlefield l'ho scaricato con bit torrent

          per


          provare se runnava sul mio pc...ero





          Dovrebbero sopprimerti solo per quello che hai

          scritto....





          ansioso della


          sua uscita per poterci giocare on line con


          l'originale...


          Nonostante le raccomandazioni hardware minime


          fossero soddisfatte e sul mio windows (che


          praticamente è vuoto dato che utilizzo sempre


          linux) non gira


          robaccia.


          Peccato ..scatta..e di punto in bianco crasha


          tornando al desktop o peggio freezando il


          pc.


          Installato, provato a giocare 5 minuti in 2
          ore


          fra riavii e cazzi


          vari..


          gioco skifoso.


          cancellato, ciao ciao.





          Questo si meritano tutti i piratoni della

          domenica....


          che sopprimano te invece
          Piratone? a me piacciono i giochi GPL come enemy
          territory, urban terror, warsow, nexuiz,
          tremulous ...ma piacciono anche quelli
          commerciali (unreal tournament,rtcw, battlefield
          1942) ma se permetti, prima di comprarmi il gioco
          online (che comunque non potrei giocare con una
          versione scaricata perchè c'è il controllo sulla
          cd key) provo se funziona bene sul mio pc che è
          abbastanza vecchio per i gioconi
          nuovi.
          Quindi, sopprimi tu, prima di parlare, o se hai
          proprio voglia di sopprimermi a dirmelo sotto
          casaTi scarichi il demo, piratone da strapazzo!!! Caccia i soldi!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao michele
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            ciao michele,



            io battlefield l'ho scaricato con bit
            torrent


            per



            provare se runnava sul mio pc...ero








            Dovrebbero sopprimerti solo per quello che hai


            scritto....








            ansioso della



            sua uscita per poterci giocare on line con



            l'originale...



            Nonostante le raccomandazioni hardware
            minime



            fossero soddisfatte e sul mio windows (che



            praticamente è vuoto dato che utilizzo
            sempre



            linux) non gira



            robaccia.



            Peccato ..scatta..e di punto in bianco
            crasha



            tornando al desktop o peggio freezando il



            pc.



            Installato, provato a giocare 5 minuti in 2

            ore



            fra riavii e cazzi



            vari..



            gioco skifoso.



            cancellato, ciao ciao.








            Questo si meritano tutti i piratoni della


            domenica....





            che sopprimano te invece

            Piratone? a me piacciono i giochi GPL come enemy

            territory, urban terror, warsow, nexuiz,

            tremulous ...ma piacciono anche quelli

            commerciali (unreal tournament,rtcw, battlefield

            1942) ma se permetti, prima di comprarmi il
            gioco

            online (che comunque non potrei giocare con una

            versione scaricata perchè c'è il controllo sulla

            cd key) provo se funziona bene sul mio pc che è

            abbastanza vecchio per i gioconi

            nuovi.

            Quindi, sopprimi tu, prima di parlare, o se hai

            proprio voglia di sopprimermi a dirmelo sotto

            casa

            Ti scarichi il demo, piratone da strapazzo!!!
            Caccia i
            soldi!!!beh non ha tutti i torti..... basterebbe scariacrti il demo...inzomma dai hai fatto una gaffe, bricconcello
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao michele
            Dipende, molte volte le demo sono tatalmente diverse dal gioco completo
          • Anonimo scrive:
            Re: ciao michele
            - Scritto da:
            Dipende, molte volte le demo sono tatalmente
            diverse dal gioco
            completoC-A-C-C-I-A I S-O-L-D-I
    • Fabio scrive:
      Re: ciao michele
      - Scritto da:
      ciao michele,
      io battlefield l'ho scaricato con bit torrent per
      provare se runnava sul mio pc...Effettivamente è brutto "runnava"..!
      ero ansioso della
      sua uscita per poterci giocare on line con
      l'originale...
      Nonostante le raccomandazioni hardware minime
      fossero soddisfatte e sul mio windows (che
      praticamente è vuoto dato che utilizzo sempre
      linux) non gira
      robaccia.
      Peccato ..scatta..e di punto in bianco crasha
      tornando al desktop o peggio freezando il
      pc.
      Installato, provato a giocare 5 minuti in 2 ore
      fra riavii e cazzi
      vari..
      gioco skifoso.
      cancellato, ciao ciao.
      Ora che se che la versione originale contiene
      starforce, COL CAZZO, che lo comprerò anche s elo
      dovessi trovare a 5 euro quando avrò il pc
      nuovo.Io a BF2142 c'ho giocato e nn mi ha fatto nessuno di questi problemi... c'ho giocato su vista quando ancora nn erano usciti i driver video, i menù scleravano, ma il gioco l'ho apprezzato perfino così...
  • Anonimo scrive:
    Lo avrei comperato!!!
    L'ho provato in demo e lo avrei comperatoquesto fine settimana!!!Ora, dopo aver letto la tua lettera, NONLO ACQUISTERO' PIU'.Grazie per la tua segnalazione.
  • Athlon64 scrive:
    Ma quale DRM!?
    Iniziano ad essere seccanti questi titoli sensazionalistici di Punto Informatico. Il DRM in questo caso non c'entra proprio nulla : si tratta di un sistema di protezione dalla copia problematico e di un software pieno di bug, come peraltro spiegato bene da un paio di post intelligenti nel forum.Il DRM è una cosa completamente diversa, e potenzialmente più pericolosa, rispetto ai sistemi anticopia, come spero i lettori più avveduti sappiano bene...Ma a quanto pare basta inserire alcune "parole chiave" nel titolo (DRM, Microsoft, Firefox, Torvalds ecc.) per attirare sciami di troll e flamers che, magari senza nemmeno leggere l'articolo, si mettono ad infestare il forum (ma così incrementano il numero di page-view... capito il trucco?).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2007 09.52-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quale DRM!?
      spero che il tuo intervento venga icsato rpesto...
    • HotEngine scrive:
      Re: Ma quale DRM!?
      - Scritto da: Athlon64
      Iniziano ad essere seccanti questi titoli
      sensazionalistici di Punto Informatico. Il DRM
      in questo caso non c'entra proprio nulla : DRM: Digital rights management
    • Msdead scrive:
      Re: Ma quale DRM!?
      - Scritto da: Athlon64
      Iniziano ad essere seccanti questi titoli
      sensazionalistici di Punto Informatico.Nessuno ti costringe a leggere e a venire qui su Punto informatico, se ritieni che dicano cavolate.Non mi sembra che la redazione di PI abbia scritto o detto "visitate il nostro sito o vi denunciamo!".Sei libero di navigare nel sito come sei libero di starne fuori e INFORMARTI SU COSA SIA IL DRM E COSA PUO' FARE da altre parti! Il DRM
      in questo caso non c'entra proprio nulla : si
      tratta di un sistema di protezione dalla copia
      problematico e di un software pieno di bug, come
      peraltro spiegato bene da un paio di post
      intelligenti nel
      forum.Te l'hanno mai detto che il DRM è un sistema anticopia che può fare questo ed altro?(anzi è anche qualcosa di più)

      Il DRM è una cosa completamente diversa, e
      potenzialmente più pericolosa, rispetto ai
      sistemi anticopia, come spero i lettori più
      avveduti sappiano
      bene...Ecco, tu non sei fra quelli che sanno cosa il DRM può fare.(senza offesa ovviamente)
      Ma a quanto pare basta inserire alcune "parole
      chiave" nel titolo (DRM, Microsoft, Firefox,
      Torvalds ecc.) per attirare sciami di troll e
      flamers che, magari senza nemmeno leggere
      l'articolo, si mettono ad infestare il forum (ma
      così incrementano il numero di page-view...
      capito il
      trucco?).
      Athlon64 forse tu non sai cos'è il DRM...Il DRM (Digital Rights Manangement) può fare benissimo questo effetto.Il DRM è protezione anticopia, può consentire certe cose e non consentirne altre, far fare certe cose mentre altre invece te le proibisce.Un sistema anticopia non è un modo per gestire i contenuti digitali?Se il DRM gestisce i contenuti, nulla toglie che possa gestirne anche in qualità di protezione sull'uso del contenuto digitale ovvero sul suo utilizzo, modalità d'uso e, perchè no, anche in quali lettori può andare o no (è una cazzata se lo fanno ma nulla toglie che possano farlo).Athlon64, il DRM può fare questo ed altro, può essere usato come protezione, gestione sull'uso del prodotto digitale, può comunicare quando viene usato o no il prodotto e da dove, numero di serie e qualunque cosa possa aiutare a proteggerne i diritti d'autore dalla pirateria. Credo che tutti sappiano cosa sia il DRM tranne te.Un'altra cosa:Visto che ritieni gli autori degli articoli poco chiari, avventati sull'uso di certi termini e interpretazione errata di certe cose, puoi benissimo cercare gli articoli da altre parti e non venire qui su PI e lanciare accuse o giudizi su chi scrive articoli , loro perdono tempo per fare un servizio alla comunità informatica e tenere gli utenti al corrente di cosa succede nel mondo informatico o meno, ed inoltre s'informano e cercano informazioni prima di scrivere le cose , nulla toglie che possano anche sbagliare ma loro sanno quando sbagliano e postano gli articoli correggendo gli errori (lo hanno fatto varie volte).Non prenderla come un giudizio o offesa perchè non è così.Questi comportamenti da sapientoni dove uno si crede superiore ad un'altro mi danno fastidio e molto.Se c'è una cosa su cui sono severo è il rispetto degli altri e del loro lavoro, se sbagliano pazienza, sbagliamo tutti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2007 19.20-----------------------------------------------------------
    • Fabio scrive:
      Re: Ma quale DRM!?
      - Scritto da: Athlon64
      Iniziano ad essere seccanti questi titoli
      sensazionalistici di Punto Informatico. Il DRM
      in questo caso non c'entra proprio nulla :Ah, capisco...Quoto dalla lettera:
      Mi armo di pazienza ed avendo un'unità "di marca" riesco ad
      aggiornare il firmware del masterizzatore. Il supporto viene
      ora riconosciuto e riesco ad installare il gioco. Prima non gli piaceva il dvd perchè "sconosciuto" e poi gli piace... mi sa che hai ragione, il drm nn c'entra proprio niente....!
  • pentolino scrive:
    condoglianze
    Fai come me: io ormai sul PC non installo più nulla che non sia open source e per giocare uso DS e Wii, dove il DRM ci sarà pure ma almeno non impedisce di giocare!Non oso pensare a che livelli possano arrivare queste protezioni con Vista! brrrrr!
    • Ziliox scrive:
      Re: condoglianze
      Scusa ma il tuo post direi che e' quantomeno inutile....mi spieghi che risultato puo' ottenere a fare come fai tu? oltre a non essere ancora in grado di giocare al gioco che ha acquistato?oppure la wii ha proprio lo stesso gioco "funzionante"? gia' mi immagino che divertimento giocare con il joypad del wii ad un fps (senza nulla togliere alla wii che e' veramente una console eccezionale!!).Ah giusto sul pc deve installare solo software open source!! ok e quindi? problema risolto? direi proprio di no perche' il gioco rimane nel cassetto, inutilizzato, come prima.Non e' per fare il solito luogo comune, purtroppo a volte viene veramente il dubbio di quanto sia utile utilizzare un gioco originale regolarmente acquistato rispetto ad uno copiato/scaricato/piratato (tralasciando ovviamente il discorso, sacrosanto, che in un caso si sta violando la legge...).
  • Anonimo scrive:
    TORNA CON PACMAN
    ah ah ayh ayh
  • Anonimo scrive:
    Pazzesco
    robe dell'altro mondo..........vogliamo giochi open source!!!!
  • Guybrush scrive:
    Il software originale
    Carissimo,hai fatto bene a scrivere la tua storia a P.I.Anche io sono rimasto scottato da Starforce, ma non per un gioco appena uscito, no, per un titolaccio da 4,9 eur chiamato "beyond Divinity":Avevo voglia di un giochillo alla Diablo senza troppe pretese e pensavo (ah, pia illusione) che sui giochi budget in offerta......e invece no. Al primo schianto del PC e al mancato riavvio (seguito da formattone riparatore) prima di reinstallare BD ho dato un'occhiata alla confezione del gioco.Era riportato il nome della protezione: starforce.Tiro giù i santi, due a due finché non sono diventati dispari, poi ho tramutato il CD di BD in un elegante sottobicchiere serigrafato.Spero che questo sfortunato evento ti abbia spiegato chiaramente cosa devi fare con i giochi infetti da tecnologie DRM.Lasciarli sullo scaffale.Hai provato America's Army? Ci sono i mezzi, le armi, l'onore da accumulare, è molto impegnativo come difficolta'... insomma, c'e' tutto.SalutiGT
    • Anonimo scrive:
      Re: Il software originale

      Hai provato America's Army? Ci sono i mezzi, le
      armi, l'onore da accumulare, è molto impegnativo
      come difficolta'... insomma, c'e'
      tutto.

      Saluti
      GTscusa ma tu ti fidi di un gioco sviluppato su ordine -penso- del govenro o dell'esercito americano?il loro codice è chiuso..no no grazie..
      • Anonimo scrive:
        Re: Il software originale

        scusa ma tu ti fidi di un gioco sviluppato su
        ordine -penso- del govenro o dell'esercito
        americano?
        il loro codice è chiuso..
        no no grazie..Paura che Bush venga fuori dallo schermo a fregarti i pretzel e Cheney ti spari nel culo per sbaglio? O)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il software originale

          Paura che Bush venga fuori dallo schermo a
          fregarti i pretzel e Cheney ti spari nel culo per
          sbaglio?
          O)A me è successo, ho messo il gioco in pausa e sono andato al cesso. Quando sono tornato i pretzel sono spariti. Sicuramente è stato Bush.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il software originale
            - Scritto da:


            Paura che Bush venga fuori dallo schermo a

            fregarti i pretzel e Cheney ti spari nel culo
            per

            sbaglio?

            O)

            A me è successo, ho messo il gioco in pausa e
            sono andato al cesso. Quando sono tornato i
            pretzel sono spariti. Sicuramente è stato
            Bush.Caxxo! Ed io che avevo dato la colpa a mio fratello!
  • Anonimo scrive:
    Mi spiace molto!! E' una vergogna
    mi spiace x l'utente che ha comprato il gioco e adesso non puo' giocarci! E' semplicemente vergogna! Non è giusto dire che non doveva comprare il gioco xchè protetto da DRM...una persona non puo' sempre farsi carico di tutto...se lui ha una passione, si è guadagnato i soldi per copmprlarlo perchè non puo' giocarci? Ti sono vicino Michele.
    • Reolix scrive:
      Re: Mi spiace molto!! E' una vergogna
      - Scritto da:
      mi spiace x l'utente che ha comprato il gioco e
      adesso non puo' giocarci! E' semplicemente
      vergogna! Non è giusto dire che non doveva
      comprare il gioco xchè protetto da DRM... una
      persona non puo' sempre farsi carico di
      tutto...se lui ha una passione, si è guadagnato i
      soldi per copmprlarlo perchè non puo' giocarci?

      Ti sono vicino Michele.
      Opsss......cosa???? E' proprio perchè il gioco (e ancor di più le patch) ha/hanno il drm che non può giocare, ergo se non ci fosse stato.....in ogni caso solidarietà, ma da oggi in poi, cerca di imparare dai tuoi errori e lascia stare i prodotti drm embedded
  • Anonimo scrive:
    Evitare i Prodotti DICE/EA
    A parte i problemi specifici di Michele, io non ho acquistato BF 2142 in quanto, dopo BF1942 e BF2 mi sono stufato di una software house che sforna giochi bellissimi ma che richiedono decine di patches prima di funzionare decentemente (bene non funzionano mai).Quanto al supprto EA meglio stendere un velo pietoso, cosi come il servizio EA Downloader di acquisto ed aggiornamento dei giochi.Infine, in relazione ai sistemi anticopia, il problema e generalizzato. Questi sistemi infatti stanno diventano ogni giorno piu noiosi per l'uente pagante, salvo essere totalente inadeguadi contro gli eseguibili NO-CD (i crack) che si trovano in rete.Ad esempio il gioco STALKER, che io ho acquistato, si rifutava di avviarsi sul mio PC (e non solo sul mio a quanto ho letto sui forums) a causa del sistema anticopia Securom che, in qualche modo, non riconosceva il disco originale nel lettore DVD.In questo modo va a finire che quando si compra un gioco è d'obbligo cercare da subito il crack o addirittura installare le patches solo quando il relativo crack è stato rilasciato.Considerando poi che, a differenza della musica, l'industria del gaming su PC soffre in modo tremndo il problema del cracking, la penalizzazione dell'utente pagante diventa sempre più una assurdità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Evitare i Prodotti DICE/EA
      Tra l'altro nel caso di BF 2142 il DRM è totalmente inutile in quanto esso è un gioco Multiplayer.Ora, in questi giochi, quando ci si connette ad un server di gioco l'utente viene dapprima autenticato, attraverso la cd key o, come nel caso di BF2142, attraverso username e password registrati presso EA fornendo proprio la CD-Key.Oltretutto Punkbuster (che è un anti cheat) fornisce (non so se in Battlefield) anche ulteriori controlli sulla 'genuinità' dell'utente connesso.Quindi perchè obbligare a tenere il DVD nel drive ed implementare sistemi anticopia?
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: Evitare i Prodotti DICE/EA
      - Scritto da:

      Considerando poi che, a differenza della musica,
      l'industria del gaming su PC soffre in modo
      tremndo il problema del cracking, la
      penalizzazione dell'utente pagante diventa sempre
      più una
      assurdità.Cioè? (newbie)
      • ishitawa scrive:
        Re: Evitare i Prodotti DICE/EA
        cioe:- per quanti sistemi antipirata metti, qualcuno li bypassa, magari perchè ha una versione no-ratail del gioco e da li ci fa le copie che poi le vende il marocchino o le trovi sulle twilight -piu sistemi di protezione metti e più rompi le scatole al tuo vero e unico cliente: chi compra il gioco originale. e maltrattare i propri clienti non è mai una azione che alla lunga paga
        • nattu_panno_dam scrive:
          Re: Evitare i Prodotti DICE/EA
          - Scritto da: ishitawa
          cioe:

          - per quanti sistemi antipirata metti, qualcuno
          li bypassa, magari perchè ha una versione
          no-ratail del gioco e da li ci fa le copie che
          poi le vende il marocchino o le trovi sulle
          twilight

          -piu sistemi di protezione metti e più rompi le
          scatole al tuo vero e unico cliente: chi compra
          il gioco originale. e maltrattare i propri
          clienti non è mai una azione che alla lunga
          paga

          Ho capito dopo che parlava del DRM, e non dei denni economici che la pirateria dovrebbe portare ai produttori. :$-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 maggio 2007 23.07-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Evitare i Prodotti DICE/EA
      - Scritto da:
      A parte i problemi specifici di Michele, io non
      ho acquistato BF 2142 in quanto, dopo BF1942 e
      BF2 mi sono stufato di una software house che
      sforna giochi bellissimi ma che richiedono decine
      di patches prima di funzionare decentemente (bene
      non funzionano
      mai).

      Quanto al supprto EA meglio stendere un velo
      pietoso, cosi come il servizio EA Downloader di
      acquisto ed aggiornamento dei
      giochi.

      Infine, in relazione ai sistemi anticopia, il
      problema e generalizzato. Questi sistemi infatti
      stanno diventano ogni giorno piu noiosi per
      l'uente pagante, salvo essere totalente
      inadeguadi contro gli eseguibili NO-CD (i crack)
      che si trovano in
      rete.

      Ad esempio il gioco STALKER, che io ho
      acquistato, si rifutava di avviarsi sul mio PC (e
      non solo sul mio a quanto ho letto sui forums) a
      causa del sistema anticopia Securom che, in
      qualche modo, non riconosceva il disco originale
      nel lettore
      DVD.

      In questo modo va a finire che quando si compra
      un gioco è d'obbligo cercare da subito il crack o
      addirittura installare le patches solo quando il
      relativo crack è stato
      rilasciato.

      Considerando poi che, a differenza della musica,
      l'industria del gaming su PC soffre in modo
      tremndo il problema del cracking, la
      penalizzazione dell'utente pagante diventa sempre
      più una
      assurdità.è solo colpa nostra: questo articolo è del 2003... e non è cambiato niente: http://punto-informatico.it/p.aspx?id=282401
  • Anonimo scrive:
    StarForce 4
    mi è capito anche a me con il gioco Tycoon City: NY. Originale che non funzionava protetto da StarForce 4, dopo vari tentativi ho scoperto che una volta installato alcohol o demon tools, questi lasciavano delle tracce anche se disinstallati anche dopo l'utilizzo di diverse applicazioni per la pulizia del registro o delle ddl in disuso ecc; StarForce 4 si accorge della traccia e non fa partire il gioco, in poche parole, per quanto io abbia scoperto, l'unico modo per giocare con un videogioco originale protetto da StarForce 4 senza l'ausilio di crack, è quello di non installare mai alcohol o demon tools, altrimenti occorre formattare e reinstallare windows
    • Anonimo scrive:
      Re: StarForce 4
      Starforce è da evitare come la peste. Assolutamente:http://www.boingboing.net/2006/01/30/anticopying_malware_.htmlhttp://www.kotaku.com/gaming/legal/5m-class-action-lawsuit-against-ubisoft-for-starforce-164303.php
    • Anonimo scrive:
      Re: StarForce 4
      oppure vai nel regedit e cancelli le tracce di alcohol o daemon tool :)Ossia.. la stessa cosa che fai quando installi un programma trial per es. 30 giorni. Quando finiscono i 30 giorni, anche se lo disinstalli e reinstalli ti dice che hai già usato il periodo di prova.. poi vai nel regedit, cerchi le chiavi che lo riguardano, le cancelli, e magicamente torna a funzionare
  • Nilok scrive:
    L'"EREDITA'" di Microsoft!
    Ave. Non mi stupisce certo l'Odissea che questo amico ha dovuto percorrere per fare una cosa per la quale aveva pagato: è successo moltissime volte anche a me.Purtroppo queste cose accadono (sempre più spesso ed in numero sempre crescente di "settori") perchè si è consolidata una attitudine commerciale , nel mondo del Software, il cui precursore è Microsoft.Questa attitudine riesco meglio a spiegarla facendo un esempio:se vai a comprare una automobile ed il venditore ti dice "...ha la chiusura centralizzata, gli airbags, il climatizzatore, tuti i sistemi elettronici di controllo della frenata e della stabilità, consuma pochissima, ha una potenza SUPERIORE .....MA......se schiacci fino in fondo la frizione... TI SI STACCANO LE RUOTE DI DIETRO , che fai, la compri?E, se nel mercato fossero messe SOLO automobili "difettose"....come ti regoleresti?E se nessuna legge ti tutelasse, che faresti?Ecco che cosa "ha combinato" la Microsoft !!!Ha creato dei precedenti tali, per cui oggi, nel mercato del Software, si è arrivati ad un punto nel quale, vengono immessi in commercio solo prodotti "incompleti" e comunque non veramente TESTATI e FUNZIONANTI.E nessuna Legge che tutela i consumatori!Com'è possibile che venga messo in vendita un prodotto con dei DIFETTI così ENORMI da non consentire di poter usufruire di quanto ingannevolmente venduto?Ovviamente lo si lascia fare a Microsoft... perchè non dovrebbero farlo tutti gli altri?A presto.Nilokhttp://informati.blog.tiscali.it/
    • Anonimo scrive:
      Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
      - Scritto da: Nilok
      Ave.

      Non mi stupisce certo l'Odissea che questo
      amico ha dovuto percorrere per fare
      una cosa per la quale aveva pagato: è successo
      moltissime volte anche a
      me.
      Purtroppo queste cose accadono (sempre più spesso
      ed in numero sempre crescente di "settori")
      perchè si è consolidata una attitudine
      commerciale , nel mondo del Software, il cui
      precursore è
      Microsoft.
      Questa attitudine riesco meglio a
      spiegarla facendo un
      esempio:
      se vai a comprare una automobile ed il venditore
      ti dice "...ha la chiusura centralizzata, gli
      airbags, il climatizzatore, tuti i sistemi
      elettronici di controllo della frenata e della
      stabilità, consuma pochissima, ha una potenza
      SUPERIORE .....MA......se schiacci fino in
      fondo la frizione... TI SI STACCANO LE RUOTE DI
      DIETRO , che fai, la
      compri?
      E, se nel mercato fossero messe SOLO automobili
      "difettose"....come ti
      regoleresti?
      E se nessuna legge ti tutelasse,
      che
      faresti?
      Ecco che cosa "ha combinato" la Microsoft !!!
      Ha creato dei precedenti tali, per cui oggi, nel
      mercato del Software, si è arrivati ad un punto
      nel quale, vengono immessi in commercio solo
      prodotti "incompleti" e comunque non veramente
      TESTATI e
      FUNZIONANTI.
      E nessuna Legge che tutela i consumatori!
      Com'è possibile che venga messo in vendita un
      prodotto con dei DIFETTI così ENORMI da non
      consentire di poter usufruire di quanto
      ingannevolmente
      venduto?
      Ovviamente lo si lascia fare a Microsoft...
      perchè non dovrebbero farlo tutti gli
      altri?

      A presto.

      Nilok
      http://informati.blog.tiscali.it/
      STRAQUOTO!
      • Anonimo scrive:
        Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
        - Scritto da:

        - Scritto da: Nilok

        Ave.



        Non mi stupisce certo l'Odissea che questo

        amico ha dovuto percorrere per
        fare

        una cosa per la quale aveva pagato: è successo

        moltissime volte anche a

        me.

        Purtroppo queste cose accadono (sempre più
        spesso

        ed in numero sempre crescente di "settori")

        perchè si è consolidata una attitudine

        commerciale , nel mondo del Software, il cui

        precursore è

        Microsoft.

        Questa attitudine riesco meglio a

        spiegarla facendo un

        esempio:

        se vai a comprare una automobile ed il venditore

        ti dice "...ha la chiusura centralizzata, gli

        airbags, il climatizzatore, tuti i sistemi

        elettronici di controllo della frenata e della

        stabilità, consuma pochissima, ha una potenza

        SUPERIORE .....MA......se schiacci fino in

        fondo la frizione... TI SI STACCANO LE RUOTE
        DI

        DIETRO , che fai, la

        compri?

        E, se nel mercato fossero messe SOLO automobili

        "difettose"....come ti

        regoleresti?

        E se nessuna legge ti tutelasse,

        che

        faresti?

        Ecco che cosa "ha combinato" la Microsoft !!!

        Ha creato dei precedenti tali, per cui oggi, nel

        mercato del Software, si è arrivati ad un punto

        nel quale, vengono immessi in commercio solo

        prodotti "incompleti" e comunque non veramente

        TESTATI e

        FUNZIONANTI.

        E nessuna Legge che tutela i consumatori!

        Com'è possibile che venga messo in vendita un

        prodotto con dei DIFETTI così ENORMI da non

        consentire di poter usufruire di quanto

        ingannevolmente

        venduto?

        Ovviamente lo si lascia fare a Microsoft...

        perchè non dovrebbero farlo tutti gli

        altri?



        A presto.



        Nilok

        http://informati.blog.tiscali.it/





        STRAQUOTO!Prima di quotare prova tu a scrivere del codice senza bug.Certo ci si puo' sbattere di piu', ma quando devi farlo rispettando i tempi di consegna ti assicuro che non e' sempre possibile.Non lo neppure se hai tutti il tempo del mondo.Poi dare la colpa a M$ e' l'ennesima dimostrazione di ipocrisia e facile, quanto inutile, polemica.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
          - Scritto da:
          [...]
          Prima di quotare prova tu a scrivere del codice
          senza
          bug.
          Certo ci si puo' sbattere di piu', ma quando devi
          farlo rispettando i tempi di consegna ti assicuro
          che non e' sempre
          possibile.
          Non lo neppure se hai tutti il tempo del mondo.

          Poi dare la colpa a M$ e' l'ennesima
          dimostrazione di ipocrisia e facile, quanto
          inutile,
          polemica.Purtroppo, per produrre del software, non ci si appoggia solo alle capacita' del reparto R&D (ricerca e sviluppo). Dopo lo sviluppo esistono dei gruppi di testatori che oltre alle funzionalita' testano la robustezza e l'usabilita' del prodotto.I bachi esistono ed esisteranno, pero' la presenza di bachi "gravi" in prodotti rilasciati al cliente non e' una colpa scaricabile sullo sviluppatore (almeno non solo su di lui).Le patch, le hotfix e i service pack sono indispensabili, il fatto che creino piu' problemi di quelli che risolvono e' dovuto ad una cattiva organizzazione del produttore, che evidentemente non ha i mezzi (o usa male quelli a sua disposizione) per poter generare prodotti migliori.CiaoD
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            Tutte le giustificazioni del mondo non serviranno che a proteggere questi spacciatori di roba tagliata male che, alle volte, uccide anche.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
          Se non sei capace di scrivere codici...ritorna a studiare, smettila di smerciare codici "avariati", con chi credi di parlare con alcune scimmie appena scese dagli alberi?Ritorna a scuola và....
    • Anonimo scrive:
      Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
      il mio sarà un commento inutile e tedioso però..."Ovviamente lo si lascia fare a Microsoft... perchè non dovrebbero farlo tutti gli altri?"...naturalmente TU sai scrivere codice migliore vero?FEz
      • Anonimo scrive:
        Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
        Tu ovviamente sei il Creatore di tutti i codici!Allora scriviti un paio di stringhe che ti riformattino i lobi prefrontali e poi prova a ricaricarci Windows magari, alla fine, avrai meno bugs di oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!

      Ecco che cosa "ha combinato" la Microsoft !!!
      Ha creato dei precedenti tali, per cui oggi, nel
      mercato del Software, si è arrivati ad un punto
      nel quale, vengono immessi in commercio solo
      prodotti "incompleti" e comunque non veramente
      TESTATI e
      FUNZIONANTI.
      No, questa è l'eredità che ci ha lasciato gente come te: pirati approfittatori.Se la gente comprasse anzichè copiare non servirebbero tutte queste protezioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
        - Scritto da:


        Ecco che cosa "ha combinato" la Microsoft !!!

        Ha creato dei precedenti tali, per cui oggi, nel

        mercato del Software, si è arrivati ad un punto

        nel quale, vengono immessi in commercio solo

        prodotti "incompleti" e comunque non veramente

        TESTATI e

        FUNZIONANTI.



        No, questa è l'eredità che ci ha lasciato gente
        come te: pirati
        approfittatori.

        Se la gente comprasse anzichè copiare non
        servirebbero tutte queste
        protezioni.Strano: io quando c'erano meno menate che ti impedivano di usare il software acquistavo io li compravo...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!


          Se la gente comprasse anzichè copiare non

          servirebbero tutte queste

          protezioni.

          Strano: io quando c'erano meno menate che ti
          impedivano di usare il software acquistavo io li
          compravo...Esatto. Strano, anzi, stranissimo. Tu utente onesto che hai fatto sempre i tuoi acquisti con testa, riconoscendo un compenso ad un gruppo di programmatori che ha fatto un prodotto che ritieni valido e che hai scelto liberamente... ti ritrovi ad avere difficoltà ad usarli o utilizzarli. Allora come reagisci? Inizi a scaricarli anche tu? Inizi a sensabilizzare le persone a te vicine che è giusto riconoscere un compenso? cambi passatempo?Non so e non voglio giudicare, credo solo che non sia colpa di MS ed inserirla dappertutto sia diventata una moda un pò banale in questi forum.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            - Scritto da:



            Se la gente comprasse anzichè copiare non


            servirebbero tutte queste


            protezioni.



            Strano: io quando c'erano meno menate che ti

            impedivano di usare il software acquistavo io li

            compravo...

            Esatto. Strano, anzi, stranissimo. Tu utente
            onesto che hai fatto sempre i tuoi acquisti con
            testa, riconoscendo un compenso ad un gruppo di
            programmatori che ha fatto un prodotto che
            ritieni valido e che hai scelto liberamente... ti
            ritrovi ad avere difficoltà ad usarli o
            utilizzarli. Allora come reagisci? Inizi a
            scaricarli anche tu? Inizi a sensabilizzare le
            persone a te vicine che è giusto riconoscere un
            compenso? cambi
            passatempo?Personalmente ritengo di aver pagato abbastanza, scarico e spero che falliscano tutti, in attesa di una nuova generazione migliore.Del resto sono loro a sostenere che la pirateria li uccide, quindi uccidiamoli.
            Non so e non voglio giudicare, credo solo che non
            sia colpa di MS ed inserirla dappertutto sia
            diventata una moda un pò banale in questi
            forum. Veramente queste cose ci sono da sempre: ricordo addirittura che su amiga c'era un mailer che spediva segretamente una mail con account e pass all'autore; peccato che quando i pirati l'hanno craccato se ne sono accorti, ed hanno sostituito l'indirizzo dell'autore con una mailing list pubblica molto utilizzata; non ti dico quanti millisecondi ci ha messo a venire fuori la cosa.W la p)
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!


            Personalmente ritengo di aver pagato abbastanza,
            scarico e spero che falliscano tutti, in attesa
            di una nuova generazione
            migliore.
            Del resto sono loro a sostenere che la pirateria
            li uccide, quindi
            uccidiamoli.Evidentemente non sei interessato ai videogiochi. Non riconoscere tutto il lavoro che ci sta dietro penso che sia veramente da ottusi, comunque contento tu contenti tutti.


            Non so e non voglio giudicare, credo solo che
            non

            sia colpa di MS ed inserirla dappertutto sia

            diventata una moda un pò banale in questi

            forum.

            Veramente queste cose ci sono da sempre: ricordo
            addirittura che su amiga c'era un mailer che
            spediva segretamente una mail con account e pass
            all'autore; peccato che quando i pirati l'hanno
            craccato se ne sono accorti, ed hanno sostituito
            l'indirizzo dell'autore con una mailing list
            pubblica molto utilizzata; non ti dico quanti
            millisecondi ci ha messo a venire fuori la
            cosa.

            W la p)Non capisco cosa c'entri con Microsoft.... si parlava di questo..
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            - Scritto da:

            Personalmente ritengo di aver pagato abbastanza,

            scarico e spero che falliscano tutti, in attesa

            di una nuova generazione

            migliore.

            Del resto sono loro a sostenere che la pirateria

            li uccide, quindi

            uccidiamoli.
            Evidentemente non sei interessato ai videogiochi.Evidentemente non sai leggere, ad esempio quando dicevo che sia sincity che civ li ho comprati tutti fino al 3' capitolo e ci ho giocato per mesi (intesi come ore di gioco messe insieme), al contrario di quello a cui rispondeva che dedicava si e no 30 ore di gioco per 50 E spesi.
            Non riconoscere tutto il lavoro che ci sta dietro
            penso che sia veramente da ottusi, comunque
            contento tu contenti
            tutti.Io lo riconosco, e riconosco che una discreta parte del lavoro e' dedicato a darmi impedimenti nell'utilizzare il gioco acquistato, quindi preferisco falliscano nella speranza che la prossima generazione non provi a togliere il mio diritto di backup.


            Non so e non voglio giudicare, credo solo che

            non


            sia colpa di MS ed inserirla dappertutto sia


            diventata una moda un pò banale in questi


            forum.



            Veramente queste cose ci sono da sempre: ricordo

            addirittura che su amiga c'era un mailer che

            spediva segretamente una mail con account e pass

            all'autore; peccato che quando i pirati l'hanno

            craccato se ne sono accorti, ed hanno sostituito

            l'indirizzo dell'autore con una mailing list

            pubblica molto utilizzata; non ti dico quanti

            millisecondi ci ha messo a venire fuori la

            cosa.



            W la p)

            Non capisco cosa c'entri con Microsoft.... si
            parlava di questo..No si parlava di pirateria, drm, di poca usabilita' di cio' che ci viene venduto; o pensi che oltre alle finestre (rotfl), internet (rotfl), le schermate blu(rotfl), m$ abbia inventato anche la pirateria e i drm ???
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!


            No si parlava di pirateria, drm, di poca
            usabilita' di cio' che ci viene venduto; o pensi
            che oltre alle finestre (rotfl), internet
            (rotfl), le schermate blu(rotfl), m$ abbia
            inventato anche la pirateria e i drm
            ???Ma lo hai letto il primo post? si rispondeva a quello. Ok alla notizia. Ma c'è qualcuno che sta dicendo che è colpa di microsoft se a questo tizio il gioco non funziona....
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            - Scritto da:




            No si parlava di pirateria, drm, di poca

            usabilita' di cio' che ci viene venduto; o pensi

            che oltre alle finestre (rotfl), internet

            (rotfl), le schermate blu(rotfl), m$ abbia

            inventato anche la pirateria e i drm

            ???

            Ma lo hai letto il primo post? si rispondeva a
            quello. Ok alla notizia. Ma c'è qualcuno che sta
            dicendo che è colpa di microsoft se a questo
            tizio il gioco non funziona....Mha, mi sembrava che continuassero a dirgli che M$ non c'entra da un po', e fossimo andati oltre...Mica ci possiamo sempre fermare al primo post, la discussione evolve...
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!


            Mha, mi sembrava che continuassero a dirgli che
            M$ non c'entra da un po', e fossimo andati
            oltre...
            Mica ci possiamo sempre fermare al primo post, la
            discussione
            evolve...E allora non ci capivamo. Adesso che è più chiaro a cosa ti riferivi ti dirò che anche io non compro più da qualche tempo, ma più per paura che per boicotaggio. Poi, visto che il mio PC non è più all'ultimo grido dopo qualche anno dall'acquisto, preferisco aspettare qualche gioco che mi interessa allegato a qualche rivista del settore o acquistare le versioni budget (ma non più di 10 euro e mi deve piacere proprio tanto). L'importate è non vedere fino a che punto si può arrivare altrimenti tutto il resto poi ti sembra brutto.Il mio titolo preferito è in assoluto Half-Life 2, uno dei pochi FPS che mi sono rifatto più volte...Ma con quel sistema non potrebbero risolvere tutte queste storie di pirateria? in pratica vieni autenticato on-line ma solo la prima volta, poi puoi giocare off-line per mesi (io l'ho fatto visto che ho cambiato casa).Per certi titoli gli ho dato volentieri i miei soldi: Mafia, Call of Duty 1 e 2, Medal of Honor, Max Pain (ha capito che genere mi piace?), e devo dire che grazie alle demo non mi sono mai pentito dei soldi spesi.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            - Scritto da:



            Se la gente comprasse anzichè copiare non


            servirebbero tutte queste


            protezioni.



            Strano: io quando c'erano meno menate che ti

            impedivano di usare il software acquistavo io li

            compravo...

            Esatto. Strano, anzi, stranissimo. Tu utente
            onesto che hai fatto sempre i tuoi acquisti con
            testa, riconoscendo un compenso ad un gruppo di
            programmatori che ha fatto un prodotto che
            ritieni valido e che hai scelto liberamente... ti
            ritrovi ad avere difficoltà ad usarli o
            utilizzarli. Allora come reagisci? Inizi a
            scaricarli anche tu? Inizi a sensabilizzare le
            persone a te vicine che è giusto riconoscere un
            compenso? cambi
            passatempo?

            Non so e non voglio giudicare, credo solo che non
            sia colpa di MS ed inserirla dappertutto sia
            diventata una moda un pò banale in questi
            forum.
            esiste un fenomeno, negativo, criticabile, illecito, illegale e chi più ne ha più ne metta... ma esiste.Dunque prendiamone atto, c'è punto e basta, ora le domande dovrebbero essere:E' un fenomeno diffuso e consistente ? risp. SIE' un fenomeno sociale ? risp. SIE' un fenomeno in crescita ? risp. SISi sa il perchè esiste ? e qui la situazione si fa + difficile perchè la riposta esatta esiste, ma viene preferito darne altre.Io non mi dilungo sulle motivazioni ipotetiche e le soluzioni (DRM) trovate perchè il dato di fatto è che il fenomeno esiste e continua a crescere... insomma il problema non è risolto.ciao a tutti
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!


            esiste un fenomeno, negativo, criticabile,
            illecito, illegale e chi più ne ha più ne
            metta... ma
            esiste.
            Dunque prendiamone atto, c'è punto e basta, ora
            le domande dovrebbero
            essere:
            E' un fenomeno diffuso e consistente ? risp. SI
            E' un fenomeno sociale ? risp. SI
            E' un fenomeno in crescita ? risp. SI

            Si sa il perchè esiste ?
            e qui la situazione si fa + difficile perchè la
            riposta esatta esiste, ma viene preferito darne
            altre.

            Io non mi dilungo sulle motivazioni ipotetiche e
            le soluzioni (DRM) trovate perchè il dato di
            fatto è che il fenomeno esiste e continua a
            crescere... insomma il problema non è
            risolto.

            ciao a tuttiA parte il fatto che non si capisce di quale fenomeno parli: del "tutti contro MS" o del "scarichiamo tutto tanto chi ci becca?"Se parli di quest'ultimo sicuramente saprai meglio di me che la pirateria c'è sempre stata, si copiavano le cassette, si riversavano su nastro i dischi, si copiavano i videogiochi dai floppy...Però rimaneva tutto in ambiti molto contenuti, c'era un evidente limite fisico della fenomeno, tempi più lunghi, i supporti più costosi ed altro ancora.Oggi invece il computer lo hanno tutti, lo spazio su disco non manca e chi ha banda larga è come se avesse un catalogo mondiale dei brani musicali, video e giochi a disposizione. Anche se a volte ci sono tempi lunghi per ottenere qualcosa, il computer fa tutto da solo, non serve premere play rec, non serve levare la testina dal disco e girarlo ecc ecc10 o 15 anni fa non ho mai sentito nessuno dire "I cd costano troppo", "le major sono ladre" e via di questo passo. Oggi si. Perchè? Semplicemente perchè dobbiamo dare una giustificazione morale a quello che facciamo, pochi hanno il coraggio di ammettere che è più comodo, che non devono spendere soldi.Io non voglio entrare nel merito se sia giusto o meno, già da prima ho solo risposto ad un utente che ha esordito dicendo che la colpa è di MS, per me è una sciocchezza, tutto qua.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            non credo sia una moda banale nè che sia limitata a questo forum, e l'intero pianeta che ne ha le tasche piene di Microsoft che glie le sta svuotando sempre di più, senza dargli in cambio quello che promette.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            - Scritto da:
            non credo sia una moda banale nè che sia limitata
            a questo forum, e l'intero pianeta che ne ha le
            tasche piene di Microsoft che glie le sta
            svuotando sempre di più, senza dargli in cambio
            quello che
            promette.Va bene.Ma che legame ha con quello del gioco?della serie: piove, governo ladro!
      • Anonimo scrive:
        Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
        Ecco bravo...compra tu, fatti ripulire per bene...poi quando hai bisogno di qualcosa perchè quello che hai comprato funziona male chiamami....ho delle fantastiche tariffe di consulenza....tanto tu sei uno che paga...
        • Anonimo scrive:
          Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
          - Scritto da:
          Ecco bravo...compra tu, fatti ripulire per bene...
          poi quando hai bisogno di qualcosa perchè quello
          che hai comprato funziona male chiamami....ho
          delle fantastiche tariffe di consulenza....tanto
          tu sei uno che
          paga...Non ho capito qual'è il tuo problema. Comprare è sbagliato? avremmo diritto a tutto gratuitamente? I signori che hanno fatto il gioco non hanno diritto a mangiare?Io non compro spesso videogiochi, forse uno all'anno, quindi non mi sento spennato visto che con 50 euro ho in media 20 ore di divertimento. Tu magari li spendi per andare in discoteca per 2-3 ore o per fumarti 5 cannoni, nessuno ti giudica per come spendi il tuo denaro.Ricorda che io stavo rispondendo a chi sostiene che MS è colpa di tutto. Io ritengo che se c'è una colpa è di chi ha causato questo, non di chi ha reagito.Non c'è l'ho certo con quel povero ragazzo che si è trovato impossibilitato ad usare il suo gioco. Non sono a favore di sistemi anticopia così invadenti. Ho solo detto qual'è la causa secondo me, posso?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            E chi sarebbe questo "questo" che ha causato questa situazione a quel poveraccio "frodato" dal DRM?Quelli che scaricano programmi crakkati?AH AH AH AH AH(rotfl)Forse è meglio che smetti di sniffare il DIXAN perchè "sbianca il cervelletto"!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            - Scritto da:
            E chi sarebbe questo "questo" che ha causato
            questa situazione a quel poveraccio "frodato" dal
            DRM?
            Quelli che scaricano programmi crakkati?
            AH AH AH AH AH(rotfl)
            Forse è meglio che smetti di sniffare il DIXAN
            perchè "sbianca il
            cervelletto"!Mi sembra una cosa molto più plausibile rispetto a "è colpa di MS"a te no?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'"EREDITA'" di Microsoft!
            - Scritto da:

            Ecco bravo...compra tu, fatti ripulire per
            bene...

            poi quando hai bisogno di qualcosa perchè quello

            che hai comprato funziona male chiamami....ho

            delle fantastiche tariffe di consulenza....tanto

            tu sei uno che

            paga...
            Non ho capito qual'è il tuo problema. Comprare è
            sbagliato? avremmo diritto a tutto gratuitamente?
            I signori che hanno fatto il gioco non hanno
            diritto a
            mangiare?No, possono crepare di fame.Del resto io non ho forse diritto di giocare con il prodotto che ho acquistato senza dover cambiare firmware al cd e formattare il pc apposta ogni volta per far partire il singolo gioco ?
            Io non compro spesso videogiochi, forse uno
            all'anno, quindi non mi sento spennato visto che
            con 50 euro ho in media 20 ore di divertimento.50 E x 20 ore di divertimento ?Costa piu' del cinema !!!!! Ma tu sei fuoi, io con Civilization, Symcity, ci avro giocato 20 mesi (calcolando tutte le ore di seguito).E fino al 3 li ho originali.
            Tu magari li spendi per andare in discoteca per
            2-3 ore o per fumarti 5 cannoni, nessuno ti
            giudica per come spendi il tuo
            denaro.L'hai appena fatto pir1a !Se dici una cosa almeno non negarla prima di aver finito l'affermazione (rotfl).
            Ricorda che io stavo rispondendo a chi sostiene
            che MS è colpa di tutto. Io ritengo che se c'è
            una colpa è di chi ha causato questo, non di chi
            ha
            reagito.Quindi ha ragione chi scarica: io almeno scaricando reagisco al tentativo di negarmi il diritto di copia da parte delle case di distribuzione / software house.
            Non c'è l'ho certo con quel povero ragazzo che si
            è trovato impossibilitato ad usare il suo gioco.
            Non sono a favore di sistemi anticopia così
            invadenti. Ho solo detto qual'è la causa secondo
            me, posso?
  • Crazy scrive:
    RISPONDO:a Michele; si e detto e ridetto
    CIAO A TUTTIla cosa che piu` mi fa sorridere in questa vicenda raccontata da Michele e` che, un utente che non sembra essere sprovveduto, che oltretutto bazzica per Punto Informatico, non abbia ancora capito che i prodotti protetti con DRM o qualsiasi altro Sistema Anti-Copia non vanno acquistati, punto e basta.I Sistemi Antocopia tolgono una liberta` fondamentale dell'utente, quella di salvaguardare la spesa fatta, non solo, ma tali sistemi stanno dientando sempre piu` restrittivi al punto che talvolta non funzionano nemmeno quando li si usa direttamente dall'originale... vedesi i CD musicali che non funzionano in certe Autoradio o lettori DVD o DVD che non possono essere visualizzati da Computer... questo del Videogioco non e` altro che un altro ennesimo caso.Io, rispondendo a Michele, gli direi quanto segue: da quando vennero introdotte le prime protezioni anti-copia, smisi in toto di comperare articoli multimediali: primi fra tutti i CD musicali, costi eccessivi e protezioni, poi arrivarono i Videogiochi, se non ricordo male, l'ultimo lo acquistai nel 2003 o 2004... ti domanderai se in tutto questo periodo mi sono piratato tali giochi... beh, la risposta e` NO!Io sono una persona onesta, i CD o i DVD li acqusito regolarmente, ma non uso gli originali, quando lo potevo fare, acquistavo i CD di muscia, ne facevo 2 copie, uan per l'auto ed una per casa, e l'originale se ne sta tutt'ora protetto nella sua scatola coperta di polvere che viene riaperta soltanto per fare ulteriori copie, e basta.Da quando questo mi e` stato impedito, mi sono tolto lo sfizio di non dare Denaro a coloro che promuovono ed utilizzano tali tecnologie DRM.Se acqusito qualcosa, mi assicuro 150volte che non abbia nessun tipo di protezione, se c'e`... peccato, ma so che vivo lo sesso anche senza acquistarlo, altrimenti, con sommo piacere, acquisto e mi faccio le dovuto copie di BackUp a cui ho diritto.Se vuoi salvare i futuri Euro, ti consiglio di fare lo stesso.DISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
      Mi sembra una posizione ragionevole. Ti vorrei chiedere quali controlli bisogna fare per sapere se c'è una protezione anticopia. È obbligatorio scriverlo sulla scatola del CD? (scusate l'ignoranza).Igor
      • scorpioprise scrive:
        Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
        Per quaanto ne so devono scrivere solo che potrebbe non funzionare su alcuni lettori. Punto. :(
    • Anonimo scrive:
      Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
      Quoto in pieno.Alcuni in questo forum possono storcere il naso, ma ormai scarico musica da siti legali e per il software sono passato a linux e ormai consiglio per quanto possibile cose open.Per quanto mi riguarda il DRM è un giro che si sta mettendo la zappa sui piedi da solo.
    • Anonimo scrive:
      Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
      Il problema è che tutti i giochi (o almeno il 99%) sono protetti. Per come la metti tu l'unico modo per giocare sarebbe comprarsi una console.
      • Lopippo scrive:
        Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
        quando la gente non comprerà più abbastanza prodotti con il DRM si faranno finanziare con i fondi statalicome per i giornali
      • Anonimo scrive:
        Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
        pure i giochi per console sono protetti, magari non ti richiedono casini vari tipo installazione per giocarci, ma non puoi fare una copia di backup
    • pentolino scrive:
      Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
      quoto in pieno Crazy, alle volte esageri ma stavolta condivido al 100%.Io ormai dopo la vicenda del rootkit non compro più nulla che abbia il marchio Sony!
      • Anonimo scrive:
        Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
        - Scritto da: pentolino
        quoto in pieno Crazy, alle volte esageri Alle volte??? SEMPRE!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
          - Scritto da:

          - Scritto da: pentolino

          quoto in pieno Crazy, alle volte esageri

          Alle volte??? SEMPRE!!!però non ha mai detto sciocchezze(vedi che sta succedendo....)
    • limaroTM scrive:
      Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
      Hai tutto il mio rispetto :)
    • Anonimo scrive:
      Re: RISPONDO:a Michele; si e detto e rid
      incredibile, mi sono sempre fatto grasse risate leggendo i tuoi post ma stavolta ti quoto completamente, ormai per giocare tranquilli e onestamente serve comprare una console
      ma so che vivo lo sesso anche senza
      acquistarlobeato te (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Puoi fare questa prova?
    La butto li', è solo un tentativo ma hai visto mai...Prova ad installare Parallels, con una immagine del sistema operativo pulita.Quindi dentro parallels prova ad installare e far girare il gioco.NON SO se funziona, ma è una prova.Buona fortuna.
    • Anonimo scrive:
      Re: Puoi fare questa prova?
      E certamente Parallels viene gratis... o no? Quanto deve pagare l'amico per poter far girare un giochino demente?
  • Anonimo scrive:
    ubuntu -
    tremulous
    e' piu uno sparatutto (compreso nella distro)alieni VS umanigli alieni sono comandati da umaninon ha drm, e non serve il dvd, grafica decenteaccettano donazionialtra cosa NON profilano l'utente, il server e' FREE visto che puoi fare da server
    • Anonimo scrive:
      Re: ubuntu -
      tremulous
      Ubunti è una ca#ata. Le persone serie usano Windows, non quel linok che non piace a nessuno se non ai nerd.
      • Anonimo scrive:
        Re: ubuntu -
        tremulous
        - Scritto da:
        Ubunti è una ca#ata. Le persone serie usano
        Windows, non quel linok che non piace a nessuno
        se non ai nerd.Fammi indovinare: o sei un ragazzino coglione oppure sei il solito trollazzo che fa rima con testa di...
    • Anonimo scrive:
      Re: ancora meglio
      Enemy Territory e mod Fortresshttp://www.etfgame.comLinux/Windows, tutto gratis, qualità eccellente (derivato del motore di Quake 3).
      • Anonimo scrive:
        Re: ancora meglio
        http://alientrap.org/nexuiz/index.phpNexuizFPS 3D WinMacLinuxMolto degno di nota, con server e gente che gioca...
    • Joy scrive:
      Re: ubuntu -
      tremulous
      Quotato da: sconosciuto!"Ubunti è una ca#ata. Le persone serie usano Windows, non quel linok che non piace a nessuno se non ai nerd."Non so il motivo che ti spinga tanto a detestare ubunto, e personalmente non capisco come tu possa paragonare windows a linux sotto l'aspetto "serietà". Fammi capire bene, un nerd o geek sono meno seri di te? guarda che non sono mica barboni, anzi, sono persone che contribuiscono allo sviluppo molto più di te.Cosa intendo per serio? una persona incapace di accendere un sistema operativo basato di linux è seria? o ti riferisci a quei professionisti che non trovano le loro complesse applicazioni sotto linux? Le prime non le comprendo, ma le seconde si, e sono spiegabili con semplicità, visto che i professionisti non hanno certo tempo da perdere. Quello che non capisco è come fai a esclamare che sono seri? Un contadino che alleva e poi cucina un pollo è meno serio di un avvocato che compra un pollo al supermercato? Sono sicuro che sei uno di quelli che invidia la richezza di zio Bill. Pensi che le 40 che spendi un video gioco saranno dati ai poveri o ai bisognosi? credi che Newton o Einstein fossero meno seri dei nostri astrofisici odierni solo perchè cercavano risposte invece di usare quelle già presenti?Linux è un'evoluzione continua che abbraccia migliaia di persone, mentre windows è solo uno strumento, che tranne arricchire tasche già piene di soldi, utile a chi non ha alternative. Pensa se le grandi scoperte fossero a pagamento(anche se molte lo sono)! Hai mai sentito parlare della comunità di Windows? chiediti il perchè e forse smetterai di sparare parole a caso!
  • Anonimo scrive:
    Hai comprato il videogioco?
    E ora ciucciati il cazzino. (ghost)
  • Anonimo scrive:
    Michele tu sì che sei un intenditore
    La prossima volta gioca con un videogame Open Source. Se devi dare dei soldi dalli a loro, ne vale la pena!
    • mr_setter scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      - Scritto da:
      La prossima volta gioca con un videogame Open
      Source. Se devi dare dei soldi dalli a loro, ne
      vale la
      pena!Se mi procuri un OpenSource stile Counterstrike II te lo pago adesso!!!!!!!!!!!!!!!! :@ :@ :@LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      Per cosa, per un gioco tipo Atari VCS? (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Michele tu sì che sei un intenditore
        Non offendere... il VCS bastava infilare la cartuccia e accendere, niente dipendenze non risolte
    • Anonimo scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      - Scritto da:
      La prossima volta gioca con un videogame Open
      Source. Se devi dare dei soldi dalli a loro, ne
      vale la
      pena!Si vabbé calma... A che cosa si gioca, a Tux Racer??
      • Anonimo scrive:
        Re: Michele tu sì che sei un intenditore
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        La prossima volta gioca con un videogame Open

        Source. Se devi dare dei soldi dalli a loro, ne

        vale la

        pena!

        Si vabbé calma... A che cosa si gioca, a Tux
        Racer??E va beh, ma il genio doveva scriverla la solita e scontata risposta del C.Dispiace vedere che certa gente ragiona sempre per luoghi comuni e spera ancora che l'open source sia la risposta a tutti i problemi del mondo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Michele tu sì che sei un intenditore
          Gioca a TuxRacer e dai da mangiare ad un bambino africano.Installa linux e salva un intero villaggio dall'aids.Usa OpenSource e miracolosamente aprirai il mar rosso... Non è così ? :p
          • Anonimo scrive:
            Re: Michele tu sì che sei un intenditore
            - Scritto da:
            Gioca a TuxRacer e dai da mangiare ad un bambino
            africano.
            Installa linux e salva un intero villaggio
            dall'aids.
            Usa OpenSource e miracolosamente aprirai il mar
            rosso...


            Non è così ? :psi, certo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      quello ha buttato 44 euro e gli dai sta risposta del caxxo? :|ma procurati un vibratore open source e divertiti
      • Anonimo scrive:
        Re: Michele tu sì che sei un intenditore
        - Scritto da:
        quello ha buttato 44 euro e gli dai sta risposta
        del caxxo?
        :|

        ma procurati un vibratore open source e divertitiLOLSe le cose *migliori* son sempre quelle che si pagano, forse un motivo ci sara', va beh ma vaglielo a spiegare...
        • Reolix scrive:
          Re: Michele tu sì che sei un intenditore
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          quello ha buttato 44 euro e gli dai sta risposta

          del caxxo?

          :|



          ma procurati un vibratore open source e
          divertiti

          LOL
          Se le cose *migliori* son sempre quelle che si
          pagano, forse un motivo ci sara', va beh ma
          vaglielo a
          spiegare...Proprio come i 44 Battlefield....
        • Anonimo scrive:
          Re: Michele tu sì che sei un intenditore
          - Scritto da:
          LOL
          Se le cose *migliori* son sempre quelle che si
          pagano, forse un motivo ci sara', va beh ma
          vaglielo a
          spiegare...Sentiamo la spiegazione dai. Ci sono fior di software gratuiti che sono migliori di quelli a pagamento.Poi chi ti ha detto che non devi pagare? Puoi donare dei soldi a un progetto open source. Se tu e tutti gli altri anziché farvi fottere i soldi dalle majors facessi una donazione ai videogiochi open source avrebbero lo stesso budject di quelli commerciali.I giochi commerciali recenti sono solo migliori per la grafica, ma dal punto di vista della giocabilità ci sono giochi gratuiti che li stracciano. Questo perché gli sviluppatori ricevono in continuazione feedback dalla comunità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Michele tu sì che sei un intenditore
            non sono per nulla convinto, l'open andra bene per progetti tipo un sistema operativo o programmi vari che si possono sviluppare "lentamente" e migliorare nel tempo e che sono riutilizzabili, ma per un gioco la vedo dura, con le donazioni si arrivera a un millesimo dei fondi di cui dispone un gioco commerciale (a tenersi larghi), non c'è il supporto di nessuna azienda, e gran parte del gioco, dopo che è uscito, non è riutilizzabile in nuovi progetti, e per il prossimo gioco si deve ricominciare quasi da capo
          • Anonimo scrive:
            Re: Michele tu sì che sei un intenditore
            - Scritto da:
            non sono per nulla convinto, l'open andra bene
            per progetti tipo un sistema operativo o
            programmi vari che si possono sviluppare
            "lentamente" e migliorare nel tempo e che sono
            riutilizzabili, ma per un gioco la vedo dura, con
            le donazioni si arrivera a un millesimo dei fondi
            di cui dispone un gioco commerciale (a tenersi
            larghi), non c'è il supporto di nessuna azienda,
            e gran parte del gioco, dopo che è uscito, non è
            riutilizzabile in nuovi progetti, e per il
            prossimo gioco si deve ricominciare quasi da
            capoNon è detto.Una volta che c'è un motore grafico, il gioco viene da sè.Guarda l'esempio di Enemy Territory e TC Elite.Usano lo stesso motore, ma sono due giochi diversi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Michele tu sì che sei un intenditore
            - Scritto da:
            Una volta che c'è un motore grafico, il gioco
            viene da
            sè.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Michele tu sì che sei un intenditore
            - Scritto da:
            non sono per nulla convinto, l'open andra bene
            per progetti tipo un sistema operativo o
            programmi vari che si possono sviluppare
            "lentamente" e migliorare nel tempo e che sono
            riutilizzabili, ma per un gioco la vedo dura, con
            le donazioni si arrivera a un millesimo dei fondi
            di cui dispone un gioco commerciale (a tenersi
            larghi), non c'è il supporto di nessuna azienda,
            e gran parte del gioco, dopo che è uscito, non è
            riutilizzabile in nuovi progetti, e per il
            prossimo gioco si deve ricominciare quasi da
            capoSbagli, anche i giochi hanno delle evoluzioni. Semplicemente in quelli commerciali non c'è interesse a farlo perché per loro è più conveniente fare uscire un videogioco, aspettare che diventi obsoleto e poi fare uscire la nuova versione.Ma ho visto con i miei occhi giochi open source partiti anni fa migliorare nel tempo e veder crescere la propria comunità, lentamente ma cresce sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      - Scritto da:
      La prossima volta gioca con un videogame Open
      Source. Se devi dare dei soldi dalli a loro, ne
      vale la
      pena!Francamente trovo ripugnante le parole *open* *source* *soldi* nella stessa frase.E se domani avrai dei problemi anche col software open source che fai? Torni a giocare col Lego?
    • Anonimo scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      - Scritto da:
      La prossima volta gioca con un videogame Open
      Source. Se devi dare dei soldi dalli a loro, ne
      vale la
      pena!come dire che se io voglio bere la coca cola e la lattina non si apre e quando vado a lamentarmi in negozio la schiacciano invece di aprirla... ... devo bere tamarindo.bella stronzata.
    • Anonimo scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      Già, peccato che i videogiochi open source facciano tutti cagare.
    • KainOne scrive:
      Re: Michele tu sì che sei un intenditore
      Ohhhh... sono completamente d'accordo... io adoro i giochi opensource... e senza offesa per i programmatori delle case produttrice, ma mica vorreste mettere a paragone un prodotto sfornato dietro ricompensa in denaro con un prodotto di un amatore che dedica anima e cuore alla sua creatura?Su sourgeforce.org ci sono migliaia di giochi di ogni tipo e categoria, dagli FPS agli RPG, dagli stand-alone agli mmoprg, dai simulatori di vita reale ai simulatori di guerra, dal semplice puzzle con 15 pezzi ai complicatissimi enigmi delle avventura grafiche.Completamente gratuiti, (ovviamente una donazione o anche una semplicemnte email di commento è sempre gradita), rilasciati con licenze rispettose che vengono rispettate, spesso è possibile anche avere i sorgenti e poter contribuire alla sua realizzazione. Liberi di copiarlo, distribuirlo, masterizzarlo e farne quello che volete (sempre nel rispetto della licenza e dell'autore).E voi spendete ancora soldi a favore di case produttrice il cui unico scopo non è certo farvi divertire ma di spremervi il portafoglio? Pensate veramente che se tutte le case produttrici andassero fallite non ci sarebbero più videogames? Credete veramente che al mondo tutti mettano il denaro al di sopra di tutto?A 15 anni ho scritto il primo videogame per commodore 64 (in basic), un semplice e banale rpg, dove il personaggio era una "x" e i muri dei labirinti semplici "#". Personalmente mi divertivo di più a giocare ad un gioco che mi ero inventato e che rispecchiava i miei desideri di gioco, che titoli famosi ispirati a film o cartoni implementati su concetti o pseudo-divertimenti che non mi appartenevano!Il mio consiglio? Scaricatevi i veri giochi, quelli opesource, inquadrate la vostra categoria, divertitevi con quello che l'autore fornisce e poi... poi fate come fecero i nostri antenati... contattate l'autore o gli autori e date il vostro contributo, anche solo con un consiglio o con uno spunto.I nostri avi hanno combattuto e sono morti per lasciarci in eredità il dono più grande: la libertà di scelta. Onorateli usandola!ps: un complimento alla rivista PI per i suoi sempre ammirevoli e interessanti articoli di qualità. Un saluto a tutti coloro che vivono per vivere e che non si accontentano di vivere solo in attesa della morte!
  • Anonimo scrive:
    C'è di peggio :)
    Un amico mi aveva regalato World of Warcraft.Ho visto le protezioni, i VAC o come volete chiamarli che installa e ho restituito il regalo.
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è di peggio :)
      Protezioni?? Hai visto cosa? Non esistono protezioni in word of warcraft.. puoi copiarti i cd tutte le volte che ti pare.Le "protezioni" sono tutte e solo da loro lato.. Se non paghi non ti colleghi ai loro server e non giochi. Punto.
      • Anonimo scrive:
        Re: C'è di peggio :)

        Le "protezioni" sono tutte e solo da loro lato..
        Se non paghi non ti colleghi ai loro server e non
        giochi.
        Punto.http://www.rootkit.com/blog.php?newsid=358
    • Anonimo scrive:
      Re: C'è di peggio :)
      io ho COMPRATIO civ3, e senza neanche installare la versione originale mi sono scaricato quella piratat :-)
  • Anonimo scrive:
    If you want to be hero
    Scusa, ti sembrerò banale, ma hai davvero bisogno di un gioco simile? La realtà è far better. Arruolati e va in Iraq!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: If you want to be hero
      - Scritto da:
      Scusa, ti sembrerò banale, ma hai davvero bisogno
      di un gioco simile? La realtà è far better.
      Arruolati e va in
      Iraq!!!Già fatto. Quel posto è una palla. Il nemico ha poche unità e usa sempre le stesse (IED e autobombe), il terreno è monotono, le armi dopo un po' son sempre quelle...Si vede che Bush non capisce un ca##o di giochi, sceglie le mappe più merdose per giocare. Lamer.
      • Anonimo scrive:
        Re: If you want to be hero


        Già fatto. Quel posto è una palla. Il nemico ha
        poche unità e usa sempre le stesse (IED e
        autobombe), il terreno è monotono, le armi dopo
        un po' son sempre
        quelle...

        Si vede che Bush non capisce un ca##o di giochi,
        sceglie le mappe più merdose per giocare.
        Lamer.
        :D
      • Anonimo scrive:
        Re: If you want to be hero
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Scusa, ti sembrerò banale, ma hai davvero
        bisogno

        di un gioco simile? La realtà è far better.

        Arruolati e va in

        Iraq!!!

        Già fatto. Quel posto è una palla. Il nemico ha
        poche unità e usa sempre le stesse (IED e
        autobombe), il terreno è monotono, le armi dopo
        un po' son sempre
        quelle...

        Si vede che Bush non capisce un ca##o di giochi,
        sceglie le mappe più merdose per giocare.
        Lamer.
        è vero! basta guardare i documentari di sky per capire di cosa parli. (rotfl)un esempio? quelli di sky affermano che il boein galaxy c5 sia il più grande aereo da cargo al mondo, si, del loro mondo, infatti si sono "dimenticati" di dire che l'antonov an 225 è il più grande in assoluto! :D
  • Anonimo scrive:
    Starforce su gioco EA?
    Da quando anche loro si sono infilati in quella fogna? Sicuri che sia la starforce?Premesso che la starforce è un malware e non un sistema di protezione: installa driver proprietari ineliminabili anche disinstallando il gioco, l'unica è formattare perchè il loro remover tool spesso lascia qualcosa. Driver proprietari che a volte possono fare a botte con alcuni hardware o con particolari software.E fa tutto questo con permessi di amministratore, quindi è etichettabile come un rootkit. Senza che nulla di tutto ciò sia scritto nel manuale dei giochi.Comunque nel tuo caso mi sa che più che la starforce (se è lei) i guai li ha creati il gioco in se, che a quanto so non sta avendo uno sviluppo "molto felice".Infine scandalosa l'assistenza tecnica ricevuta: classico "rimbalzo" dell'utente, finchè non trovi un operatore che, bontà sua, decide di sbattersi per la causa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Starforce su gioco EA?

      Premesso che la starforce è un malware e non un
      sistema di protezione: installa driver
      proprietari ineliminabili anche disinstallando il
      gioco, l'unica è formattare perchè il loro
      remover tool spesso lascia qualcosa. DriverNo no, bisogna agire a mano ma si riesce a SPURGARE un PC:http://www.glop.org/starforce/remove.phpIo mi dono trovato quel "coso" dopo aver installato Trackmania nations, che era pure gratuito.Da allora non installo piu' giochi, ne' originali, ne' pirata e se in negozio vedo qualcosa che mi interesserebbe faccio mente locale su cio' che potrebbe comportare per il PC con cui lavoro e ci rinuncio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Starforce su gioco EA?
        - Scritto da:

        Premesso che la starforce è un malware e non un

        sistema di protezione: installa driver

        proprietari ineliminabili anche disinstallando
        il

        gioco, l'unica è formattare perchè il loro

        remover tool spesso lascia qualcosa. Driver

        No no, bisogna agire a mano ma si riesce a
        SPURGARE un
        PC:
        http://www.glop.org/starforce/remove.php

        Io mi dono trovato quel "coso" dopo aver
        installato Trackmania nations, che era pure
        gratuito.

        Da allora non installo piu' giochi, ne'
        originali, ne' pirata e se in negozio vedo
        qualcosa che mi interesserebbe faccio mente
        locale su cio' che potrebbe comportare per il PC
        con cui lavoro e ci
        rinuncio.usare giochi GPL :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Starforce su gioco EA?
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Premesso che la starforce è un malware e non
          un


          sistema di protezione: installa driver


          proprietari ineliminabili anche disinstallando

          il


          gioco, l'unica è formattare perchè il loro


          remover tool spesso lascia qualcosa. Driver



          No no, bisogna agire a mano ma si riesce a

          SPURGARE un

          PC:

          http://www.glop.org/starforce/remove.php



          Io mi dono trovato quel "coso" dopo aver

          installato Trackmania nations, che era pure

          gratuito.



          Da allora non installo piu' giochi, ne'

          originali, ne' pirata e se in negozio vedo

          qualcosa che mi interesserebbe faccio mente

          locale su cio' che potrebbe comportare per il PC

          con cui lavoro e ci

          rinuncio.

          usare giochi GPL :)ma anche quelli DIESEL o BENZINA!
        • 5ze247940 scrive:
          Re: Starforce su gioco EA?
          E cmq a supporto dell'articolo stesso problema anche da parte mia con Black and White 2...Ma por.. p.....a è possibile che io devo riaggiornarmi il firmware del mio dvdrom per i loro cavoli!!!E cmq alla fine ho rinunciato a giocare il gioco originale e mi sono scaricato un crack...Vengano a dirmi qlche cosa questi st...i, la versione originale la possiedo la volonta di perdere tempo per le loro ca...e anche dopo che gli ho pagati NO!!!Cavoli che rabbia :@
        • Anonimo scrive:
          Re: Starforce su gioco EA?
          post "interessante"? mi risulta che piratare sia illegale in italia...
          • Anonimo scrive:
            Re: Starforce su gioco EA?
            - Scritto da:
            post "interessante"? mi risulta che piratare sia
            illegale in italia...Quindi dovremmo vietare ai carcerati di scrivere libri ? O esprimere opinioni relative al motivo per cui sono in carcere ?In italia e' reato l'apologia di reato...
          • Anonimo scrive:
            Re: Starforce su gioco EA?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            post "interessante"? mi risulta che piratare sia

            illegale in italia...

            Quindi dovremmo vietare ai carcerati di scrivere
            libri ? O esprimere opinioni relative al motivo
            per cui sono in carcere
            ?

            In italia e' reato l'apologia di reato...Quoto e aggiungo inoltre per il moralista di turno che se io SPENDO per avere un gioco originale ESIGO che questi mi funzioni sulla macchina e non me la renda instabile sia dal punto Software che da quello Hardware!Alchè al: Rispondo con: BHA!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Starforce su gioco EA?
            - Scritto da:
            post "interessante"? mi risulta che piratare sia
            illegale in
            italia...Anche la truffa nel venderti qualcosa che non funziona lo è.
      • Anonimo scrive:
        Re: Starforce su gioco EA?
        - Scritto da:
        Io mi dono trovato quel "coso" dopo aver
        installato Trackmania nations, che era pure
        gratuito.

        Da allora non installo piu' giochi, ne'
        originali, ne' pirata e se in negozio vedo
        qualcosa che mi interesserebbe faccio mente
        locale su cio' che potrebbe comportare per il PC
        con cui lavoro e ci
        rinuncio.IDEM qui.L'immondizia che mi rallenta sul mio PC non sale.
    • deltree scrive:
      Re: Starforce su gioco EA?
      - Scritto da:
      Da quando anche loro si sono infilati in quella
      fogna? Sicuri che sia la
      starforce?

      Premesso che la starforce è un malware e non un
      sistema di protezione: installa driver
      proprietari ineliminabili anche disinstallando il
      gioco, l'unica è formattare perchè il loro
      remover tool spesso lascia qualcosa. Driver
      proprietari che a volte possono fare a botte con
      alcuni hardware o con particolari
      software.
      E fa tutto questo con permessi di amministratore,
      quindi è etichettabile come un rootkit. Senza che
      nulla di tutto ciò sia scritto nel manuale dei
      giochi.

      Comunque nel tuo caso mi sa che più che la
      starforce (se è lei) i guai li ha creati il gioco
      in se, che a quanto so non sta avendo uno
      sviluppo "molto
      felice".

      Infine scandalosa l'assistenza tecnica ricevuta:
      classico "rimbalzo" dell'utente, finchè non trovi
      un operatore che, bontà sua, decide di sbattersi
      per la
      causa.L'articolo è polemico e male informato, il bug della schermata nera dopo la patch (che c'è pure in BF2 e che io ho ogni volta che patcho), si risolve cancellando la directory dei profili e non ha nulla a che fare con il DRM (che è comunque il problematico Safedisc), il resto è semplicement colpa di un sempliciotto che nonostante giochi con un eseguibile modificato non sa spiegarsi perché lo bannano da tutti i server su cui mette piede, più un sacco di altre panzane. Se PI fosse una testata seria, ritirerebbe la notizia o almeno metterebbe un disclaimer che quando riportato è inesatto e soggettivo.Per il resto il supporto è mediocre, il gioco è mediocre e troppo incline ai cheat e agli exploit (hanno tanato gente a barare sparando dall'interno di geometrie che dovrebbero essere non attraversabili anche in tornei ufficiali). Penso sia quello che accade quando si fa uscire un prodotto e il team di sviluppo sa che dopo il lancio verranno tutti mandati a casa, come poi è successo realmente. Ho solo la serie Battlefield di EA, non credo compererò più niente di loro, ancora una volta hanno dato credito al loro nome.
      • Anonimo scrive:
        Re: Starforce su gioco EA?
        - Scritto da: deltree


        Se PI fosse una testata seria, ritirerebbe la
        notizia o almeno metterebbe un disclaimer che
        quando riportato è inesatto e
        soggettivo.
        Eh, hai toccato il tasto dolente... (rotfl)
        • Anonimo scrive:
          Re: Starforce su gioco EA?
          - Scritto da:

          - Scritto da: deltree





          Se PI fosse una testata seria, ritirerebbe la

          notizia o almeno metterebbe un disclaimer che

          quando riportato è inesatto e

          soggettivo.



          Eh, hai toccato il tasto dolente... (rotfl)E se voi non sparaste [b]C4ZZ4TE[/b] a vanvera vi accorgereste come invece PI sia una testata seria e come riporta nel dettaglio tutto ciò che un utente non abbia nè voglia nè il tempo di sorbirsi patch, firmware, protezioni spyware di quà e di là per poter giocare in modo [b]NORMALE[/b].Ma evidentemente questo a voi geni dell'informatica scommetto che neanche vi tange (anonimo)
      • apertuscus scrive:
        Re: Starforce su gioco EA?
        Resta il fatto che se compro un gioco vorrei che andasse senza che diventasse un lavoro.e che chiamando l'assistenza uno riesca a risolvere i pochi problemi che sorgono...saluti.
  • Anonimo scrive:
    È giusto così...
    Continuate pure a comprare software, musica, film, etc... Almeno verrete fregati tutti dal DRM... Se invece, tutte le xsone iniziassero a scaricare, il DRM lo abolirebbero subito...
    • deltree scrive:
      Re: È giusto così...
      - Scritto da:
      Continuate pure a comprare software, musica,
      film, etc... Almeno verrete fregati tutti dal
      DRM... Se invece, tutte le xsone iniziassero a
      scaricare, il DRM lo abolirebbero
      subito...NO. Le persone non devono comperare ma non devono nemmeno scaricare. Scaricare crea comunque un clima di notorietà e di hype su un prodotto. Pensare che basti non prendere la copia in negozio è un modo antiquato di vedere come funziona il mercato dell'intrattenimento: ormai si gudagnano più soldi avendo persone che visitano un sito o un portale tematico su una certa notizia che a vendere un prodtto vero e prorio. Non esiste solo chi il prodotto lo fa ma anche chi grazie alla sua "informazione" prezzolata lo promuove in maniera del tutto esagerata. Bisogna semplicemente ignorare ciò che viene venduto a prezzo inadeguato o proposto con limitazioni dannose.La pirateria non è una soluzione, solo una patetica scusa. D'altronde se un videogioco costa troppo puoi comperarlo con qualche mese di ritardo e se lo paghi più di 20 euro ti stanno fregando alla grande. Stai già lanciando un messaggio forte, facendo così, se lo facessero tutti le cose cambierebbero.
      • Anonimo scrive:
        Re: È giusto così...

        La pirateria non è una soluzione, solo una
        patetica scusa. D'altronde se un videogioco costa
        troppo puoi comperarlo con qualche mese di
        ritardo e se lo paghi più di 20 euro ti stanno
        fregando alla grande. Stai già lanciando un
        messaggio forte, facendo così, se lo facessero
        tutti le cose
        cambierebbero.QUOTO IN TOTO!la soluzione non è scaricare, anche perchè se lo scarichi il codicillo del sistema anticopia (SF4 in questo caso) te lo installa lo stesso...Bisogna proprio boicottarli in modo che non vendano nulla ne in negozio e non compaia nemmeno nei chart dei piu scaricati così che se vogliono vendere devono ristampare il gioco senza sistemi di protezione che fanno piu danni che altro!
    • Fabio scrive:
      Re: È giusto così...
      - Scritto da:
      Continuate pure a comprare software, musica,
      film, etc... Almeno verrete fregati tutti dal
      DRM... Se invece, tutte le xsone iniziassero a
      scaricare, il DRM lo abolirebbero
      subito...asuhasuhsahuashuashusahuashasuuhas :°°°°°DFacciamoci tutti quanti di cocaina, così la legalizzeranno!ashusuhsauhsuhahashusahuhsuahsauhusahusa
  • Anonimo scrive:
    Figurati un utente che non ci capisce!!!
    tu almeno sei smanettore, hai provato ad aggiornare firmware, aggiornamenti vari, patch ecc ecc.ma un utente normale che non sa nemmeno cosa sia un Log? che deve fare?speriamo che non vende tanto questo maledetto gioco... meglio lasciarlo li a questo punto...fatti rimborsare i soldi se ci riesci...ciao
    • deltree scrive:
      Re: Figurati un utente che non ci capisc
      - Scritto da:
      tu almeno sei smanettore, hai provato ad
      aggiornare firmware, aggiornamenti vari, patch
      ecc
      ecc.
      ma un utente normale che non sa nemmeno cosa sia
      un Log? che deve
      fare?
      speriamo che non vende tanto questo maledetto
      gioco... meglio lasciarlo li a questo
      punto...
      fatti rimborsare i soldi se ci riesci...
      ciaoEhm... Imputa un bug noto al DRM (bastava Google), non sa capire il sistema di protezione usato (bastava Google) e lo confonde con uno odiatissimo ma del tutto identificabile (Starforce apre una finestra in cui si "presenta", Safedisc, quello di Battlefield, no), probabilmente perché ne ha sentito parlare su un forum o per ragioni perfettamente strumentali, si meraviglia perché viene bannato dal sistema anticheat quando gioca con un eseguibile modificato (e quindi non considerato sicuro). Se questo è il prototipo di utente esperto...
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: Figurati un utente che non ci capisc
        - Scritto da: deltree

        - Scritto da:

        tu almeno sei smanettore, hai provato ad

        aggiornare firmware, aggiornamenti vari, patch

        ecc

        ecc.

        ma un utente normale che non sa nemmeno cosa sia

        un Log? che deve

        fare?

        speriamo che non vende tanto questo maledetto

        gioco... meglio lasciarlo li a questo

        punto...

        fatti rimborsare i soldi se ci riesci...

        ciao

        Ehm... Imputa un bug noto al DRM (bastava
        Google), non sa capire il sistema di protezione
        usato (bastava Google) e lo confonde con uno
        odiatissimo ma del tutto identificabile
        (Starforce apre una finestra in cui si
        "presenta", Safedisc, quello di Battlefield, no),
        probabilmente perché ne ha sentito parlare su un
        forum o per ragioni perfettamente strumentali, si
        meraviglia perché viene bannato dal sistema
        anticheat quando gioca con un eseguibile
        modificato (e quindi non considerato sicuro).


        Se questo è il prototipo di utente esperto...Quello che è. Se fosse un "utente esperto" (cosa significa poi..), non si sarebbe nemmeno sfogato su PI, vista l' inutilità.
      • Anonimo scrive:
        Re: Figurati un utente che non ci capisc
        eh già, si vede che non è esperto, dopotutto bastava un debugger kernel mode tipo SoftICE ed ecco che dopo un paio di giorni di tentativi forse riusciva a giocare...ma cosa pretendete?partendo dal presupposto che un gioco dovrebbe riuscire ad installarlo anche un dodicenne, basterebbe:Inserire il DVD nel lettore
        Installare
        Giocaretutte le operazioni che si aggiungono a questi tre passaggi (inclusa l'installazione di patch) sono fallimenti della software house che ha prodotto il gioco ed è ancor più grave se i problemi non sono dovuti al gioco in sé ma a protezioni (inutili) aggiunte.
        • Anonimo scrive:
          Re: Figurati un utente che non ci capisc
          Quoto e aggiungo:Inserire il DVD nel lettore
          (Installare)
          Giocareio salterei anche la fase di installazione :-)- Scritto da:
          eh già, si vede che non è esperto, dopotutto
          bastava un debugger kernel mode tipo SoftICE ed
          ecco che dopo un paio di giorni di tentativi
          forse riusciva a
          giocare...

          ma cosa pretendete?
          partendo dal presupposto che un gioco dovrebbe
          riuscire ad installarlo anche un dodicenne,
          basterebbe:

          Inserire il DVD nel lettore
          Installare
          Giocare

          tutte le operazioni che si aggiungono a questi
          tre passaggi (inclusa l'installazione di patch)
          sono fallimenti della software house che ha
          prodotto il gioco ed è ancor più grave se i
          problemi non sono dovuti al gioco in sé ma a
          protezioni (inutili)
          aggiunte.
        • Anonimo scrive:
          Re: Figurati un utente che non ci capisc

          partendo dal presupposto che un gioco dovrebbe
          riuscire ad installarlo anche un dodicenne,
          basterebbe:

          Inserire il DVD nel lettore
          Installare
          Giocare

          tutte le operazioni che si aggiungono a questi
          tre passaggi (inclusa l'installazione di patch)
          sono fallimenti della software house che ha
          prodotto il gioco ed è ancor più grave se i
          problemi non sono dovuti al gioco in sé ma a
          protezioni (inutili)
          aggiunte.Finalmente uno che dice le cose come stanno.
          • Anonimo scrive:
            Re: Figurati un utente che non ci capisc




            Inserire il DVD nel lettore
            Installare

            Giocare



            tutte le operazioni che si aggiungono a questi

            tre passaggi (inclusa l'installazione di patch)

            sono fallimenti della software house che ha

            prodotto il gioco ed è ancor più grave se i

            problemi non sono dovuti al gioco in sé ma a

            protezioni (inutili)

            aggiunte.assolutamento così!mi capitasse che al primo tentativo il gioco non funzionasse, subito lo riporterei al negoziante, così come accade quando un gioco non funziona su una console! meritano di fallire le sh che si comportano così! basta smettere di comprare i loro prodotti e saranno loro ad adeguarsi a noi, non il contrario. chi paga dovrebbe ricordarsi più spesso che ha dei diritti!mh
          • Anonimo scrive:
            Re: Figurati un utente che non ci capisc
            - Scritto da:
            basta smettere di comprare i loro prodotti e
            saranno loro ad adeguarsi a noi, non il
            contrario.magari in mondo perfetto, ma essendo le sh notoriamente ottuse si creerebbe un circolo vizioso:boicottaggio degli utenti -
            diminuzione delle vendite -
            le sh si accorgono del calo -
            danno la colpa alla pirateria -
            aumentano le protezioni -
            boicottaggio degli utenti e si riparte... :la pirateria è il capro espiatorio per eccellenza: se un film è osceno e nessuno lo va a vedere, non serve ammettere che è riuscito male, basta dare la colpa dei mancati incassi alla pirateria...
  • Anonimo scrive:
    Precisazione e possibile soluzione
    Salve,Vorrei precisare alla redazione ma soprattutto a Michele che la EA non usa e non ha mai usato la protezione Starforce nei suoi giochi...Anche a me ad un certo punto era capitato lo stesso problema e l'ho risolto facendo partire BF2142 in modalità compatibilità windows 2000 (icona/proprietà/compatibilità), poi non ho avuto più problemi. Mistero della fede, o meglio dei programmatori della DICE...
    • mr_setter scrive:
      Re: Precisazione e possibile soluzione
      - Scritto da:
      Salve,
      Vorrei precisare alla redazione ma soprattutto a
      Michele che la EA non usa e non ha mai usato la
      protezione Starforce nei suoi
      giochi...
      Anche a me ad un certo punto era capitato lo
      stesso problema e l'ho risolto facendo partire
      BF2142 in modalità compatibilità windows 2000
      (icona/proprietà/compatibilità), poi non ho avuto
      più problemi. Mistero della fede, o meglio dei
      programmatori della
      DICE...Hai ragione non e' Starforce 4 ma Safedisk 4:http://m0006.gamecopyworld.com/games/pc_battlefield_2142.shtmlChe resta comunque 'na bella rogna....http://www.cdmediaworld.com/hardware/cdrom/cd_protections_safedisc_v4.shtmlAuguri!!! Io resto con Counterstrike: Source...(geek)(geek)(geek)(geek)(geek)LV&P O)
      • Anonimo scrive:
        Re: Precisazione e possibile soluzione
        Io ho scaricato la ISO clonata con Alcohol, poi ho comprato su eBay un seriale originale e ci gioco montando la ISO con Daemon Tools e disattivando i dischi ottici con un programma tipo StarForce Nightmare ;)
        • CHKDSK scrive:
          Re: Precisazione e possibile soluzione
          Confermo che BF2142 non ha Starforce 4 come protezione.
          • Msdead scrive:
            Re: Precisazione e possibile soluzione
            Se capita a me, smetto di comprare e scarico a tutta banda, ed inoltre scrivo pure all'associazione consumatori!Vedrete che se fanno protezioni così restrittive nessuno compra più un tubo e poi vediamo chi ha ragione e chi ha torto...Poveretto lui qua che ha speso soldi e alla fine non gli va manco il gioco originale...io scriverei ad altroconsumo o adinconsum.Se questo è il futuro non durerà molto...su www.p2pforum.it ci sono due articoletti interessanti ma andate voi a leggere perchè presumo sia contro il regolamento di PI postare articoli di altri fonti...in ogni caso per stare tranquillo andateci voi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Precisazione e possibile soluzione

            Se questo è il futuro non durerà molto...su
            www.p2pforum.it ci sono due articoletti
            interessanti ma andate voi a leggere perchè
            presumo sia contro il regolamento di PI postare
            articoli di altri fonti...Ne dubito lincano di continuo roba esterna
  • deltree scrive:
    Problemi risolvibili, ma anche no...
    1) La schermata nera dell'avvio dopo la patch è un fatto abbastanza noto sin dai tempi di BF2. Non basta disinstallare il gioco (e non è nemmeno necessario) bisogna solo cancellare la cartella che di solito è in Activision, dentro Documenti, con i profili utente.2) Punkbuster non è un DRM è un sistema anti cheat. Come VAC (Valve anti cheat) cerca di garantire correttezza di gioco. Se giochi con un eseguibile modificato (anche un semplice NO CD) vieni bannato. Punto e basta. BF2142 ha molti problemi che non verranno mai risolti, il gruppo di sviluppo è stato licenziato subito dopo il rilascio del gioco e il supporto è al livello nominale da mesi, nonostante una mini-espansione uscita.BF2142 è in assoluto il primo gioco che ha deciso di fare soldi sui dedicated server messi su dalla buona volontà della gente: il sistema profila gli utenti durante le partite con l'aiuto del server dedicato (che instrada e smista l'in-game advertising) e gli fa vedere gli ad che gradiscono di più. Per fare un paragone più a prova di informatico, è come se da domani l'Apache Foundation decidesse che tutti i web server debbano monitorare e inoculare pubblicità per la quale gli esercenti del sito non verranno pagati o risarciti di parte delle spese sostenute.Questi sono i problemi principali che in futuro diventeranno preponderanti, le issue descritte sopra (tranne l'incompatibilità iniziale del titolo con il DVD) denotano semplice inesperienza e un po' di preconcetti inutili.Prima di indorare Valve, si sappia che anche loro stanno iniziando a sfruttare il sistema dell'in-game ad, forzandolo proprio sui titoli che tu hai comperato anni fa sotto altre licenze. Ho scritto una lettera aperta a Valve che Tom Branwell di Eurogamer ha personalmente consegnato a Gabe Newell. Gabe ha detto che Valve è disposta a discutere con i gestori dei server dedicati di Revenue Sharing.http://www.dot-brain.com/2007/05/14/an-open-letter-about-steam-and-its-future/http://www.dot-brain.com/2007/05/20/valves-reaction-to-my-open-letter/C'è voluta la complicità di un giornalista videoludico con una certa nomea e uno sputtanamento mediatico (grazie anche a CSNation) che è stato veramente difficile far montare, visto che molti siti cosidetti indipendenti, di cui Valve è sponsor si sono ben guardati da menzionare l'evento anche a cose fatte.Che pensare se non che utenti così disinteressati dei propri soldi e così drogati di vuoto pneumatico meritino quello che sta accadendo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Problemi risolvibili, ma anche no...
      bel post, grazie, ho imparato qualcosa... anche se non ho mai visto un gioco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Problemi risolvibili, ma anche no...
      Il Post è sicuramente interessante, ma denunciare di inesperienza uno che compra un gioco originale mi sembra un po' troppo! Sembra che ci sia bisogno di una laurea in informatica per giocare ad un videogioco! Ma stiamo impazzendo?Prova poi a pretendere i soldi indietro, vedi come ti rispondono! Oramai neanche all'ipercoop ti cambiano un videogioco (originale!) se non con lo stesso! Quando compro un prodotto originale, lo acquisto per non avere problemi di nessun genere.SalutiMatteo
      • nattu_panno_dam scrive:
        Re: Problemi risolvibili, ma anche no...
        - Scritto da:
        Il Post è sicuramente interessante, ma denunciare
        di inesperienza uno che compra un gioco originale
        mi sembra un po' troppo! Sembra che ci sia
        bisogno di una laurea in informatica per giocare
        ad un videogioco! Ma stiamo
        impazzendo?

        Prova poi a pretendere i soldi indietro, vedi
        come ti rispondono! Oramai neanche all'ipercoop
        ti cambiano un videogioco (originale!) se non con
        lo stesso!


        Quando compro un prodotto originale, lo acquisto
        per non avere problemi di nessun
        genere.
        Saluti
        MatteoIntendeva dire che ormai nel settore videoludico non è possibile acquistare seza prima informarsi, incrociando le dita. Io gioco a TFC da tempo, e posso dire che prima di quell' accrocchio borioso e buggato di steam, si stava veramente molto meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Problemi risolvibili, ma anche no...
        - Scritto da:
        Prova poi a pretendere i soldi indietro, vedi
        come ti rispondono! Oramai neanche all'ipercoop
        ti cambiano un videogioco (originale!) se non con
        lo stesso!Io me lo sono fatto cambiare 4 o 5 volte. Alla fine, piuttosto che avere una montagna di confezioni aperte e difficilmente rivendibili, mi hanno ridato i soldi :)
        • Anonimo scrive:
          Re: Problemi risolvibili, ma anche no...
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Prova poi a pretendere i soldi indietro, vedi

          come ti rispondono! Oramai neanche all'ipercoop

          ti cambiano un videogioco (originale!) se non
          con

          lo stesso!

          Io me lo sono fatto cambiare 4 o 5 volte. Alla
          fine, piuttosto che avere una montagna di
          confezioni aperte e difficilmente rivendibili, mi
          hanno ridato i soldi
          :)Si, ma ogni volta minimo minimo bisogna :1) Insultare (mai chiaramente) la catena davanti a 2 -3 commessi2) Iniziare la scalata gerartica verso il direttore3) Minacciare di tutto e del contrario di tutto i vari personaggi che si pongono sulla strada della direzione.Di solito cedono gia' al caporeparto, pero' e' una faticaccia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Problemi risolvibili, ma anche no...
      - Scritto da: deltree
      Che pensare se non che utenti così disinteressati
      dei propri soldi e così drogati di vuoto
      pneumatico meritino quello che sta
      accadendo?Infatti è proprio ciò che ho pensato leggendo l'articolo. Se questo è ciò che offre il mercato e la gente non riesce proprio a fare a meno di comprare, allora si tenga ciò che si merita e amen.
  • Anonimo scrive:
    MAI COMPRARE roba col DRM
    Fai solo gli interessi di chi te lo vende, MAI i tuoi.Chissà se l'hai capito adesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: MAI COMPRARE roba col DRM
      - Scritto da:
      Fai solo gli interessi di chi te lo vende, MAI i
      tuoi.
      Chissà se l'hai capito adesso.già, mi dispiace ragazzo mio, te la sei voluta!
      • Anonimo scrive:
        Re: MAI COMPRARE roba col DRM
        se e' vero che in futuro i sistemi operativi funzionaranno a 64bit molti vecchi giochi diverranno inutilizzabili; Starforce e qualche altra protezione non e' compatibile con xp64, vista64 e eventuali similari, talvolta alcuni giochi riescono a funzionare rimuovendo tali protezioni;e non si parla solo di giochi.....
        • Anonimo scrive:
          Re: MAI COMPRARE roba col DRM
          - Scritto da:
          se e' vero che in futuro i sistemi operativi
          funzionaranno a 64bit molti vecchi giochi
          diverranno inutilizzabili; Starforce e qualche
          altra protezione non e' compatibile con xp64,
          vista64 e eventuali similari, talvolta alcuni
          giochi riescono a funzionare rimuovendo tali
          protezioni;
          e non si parla solo di giochi.....scordavo; quale sara' in futuro la compatibilita' della musica protetta aquistata in passato?
          • Anonimo scrive:
            Re: MAI COMPRARE roba col DRM
            - Scritto da:
            scordavo; quale sara' in futuro la compatibilita'
            della musica protetta aquistata in
            passato?risposta: zero.Così la ricompri.
          • Anonimo scrive:
            Re: MAI COMPRARE roba col DRM
            quoto in pieno: MAI COMPRARE DRM!
    • HotEngine scrive:
      Re: MAI COMPRARE roba col DRM
      - Scritto da:
      Fai solo gli interessi di chi te lo vende, MAI i
      tuoi.
      Chissà se l'hai capito adesso.Lui mica ha comprato roba col DRM. Quello è arrivato DOPO, con la patch (che è obbligatoria se vuoi giocare online...).
Chiudi i commenti