Super WiFi, anche Google gestirà i database

Mountain View fa parte del gruppo di aziende a cui sarà deputato il compito di gestire i database dei "white space" dello spettro televisivo. Google esulta, ma le emittenti attendono il super WiFi al varco

Roma – Super WiFi , atto (quasi) finale: dopo aver dato il via alla liberalizzazione delle frequenze inutilizzate dello spettro elettromagnetico (i cosiddetti “white space”), la Federal Communications Commission statunitense assegna ora a nove aziende il delicato compito di organizzare e gestire i database geolocalizzati di tali frequenze . L’obiettivo è non disturbare le trasmissioni televisive terrestri, con le emittenti ancora sul piede di guerra pronte a far saltare l’intero piano di deregolamentazione.

Dello sparuto gruppo di aziende che avranno il compito di catalogare le frequenze inutilizzate – generalmente esistenti come frequenze “intermedie” tra il broadcasting televisivo a stelle e strisce – farà parte anche Google, assieme a Comsearch, Frequency Finder, una joint venture fra KB Enterprises e LS Telcom, Key Bridge Global, Neustar, Spectrum Bridge, Telcordia Technologies e WSdb.

I database dei white space avranno l’onere di garantire il corretto funzionamento dei dispositivi operanti sulle frequenze del cosiddetto super WiFi, vale a dire i nuovi servizi di connettività ad alte prestazioni che dovrebbero fiorire dalla liberalizzazione decisa da FCC. Un compito delicato, che Google in primis dice di essere ben disposta a intraprendere con fiducia e la prospettiva di dare il via a una nuova rivoluzione della connettività distribuita sul territorio USA.

“L’uso che possiamo fare di questo spettro quando abbiamo innovazione aperta è stupefacente”, aveva avuto modo di dichiarare il founder di Google Larry Page in merito al super WiFi già due anni fa, e ora Mountain View dice che con la decisione di FCC “siamo un passo più vicini a un mondo con connettività super WiFi”.

Google non vede l’ora di mettere le mani sui white space per espande le opzioni di connettività dei netizen nordamericani, e conseguentemente far crescere la centralità di Internet (e dei suoi servizi, e del suo advertising) nelle vite di tutti loro. Ma i piani di Google e sodali potrebbero presto subire una pesante battuta d’arresto , se la causa legale intentata dalle emittenti televisive nei confronti di FCC sulla liberalizzazione dei white space dovesse ottenere i frutti sperati.

“L’uso esclusivo di tecniche di database per il controllo delle interferenze è un territorio largamente inesplorato nella regolamentazione dello spettro è pieno di difficoltà pratiche”, dichiara Tennis Wharton della National Association of Broadcasters (NAB), e le emittenti TV promettono di “osservare da vicino le proposte aggiornate provenienti da chi gestisce i presunti database con forte interesse”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • kurtz77 scrive:
    Io devo ancora trovare...
    ...un'azienda (ma una qualsiasi) che rimborsi un prodotto che è palesemente caduto per ammissione stessa del suo proprietario.Per i finlandesi, invece: adesso consiglierò ad un mio amico di far causa a Sony-Ericcson perchè a soli 0 gradi, o poco meno, lo schermo touch del suo XPeria x10 non rispondeva più agli input delle dita impedendogli di telefonare.E' rimasto bloccato con la macchina in mezzo ad una nevicata (lo scorso 17 dicembre) ed ha dovuto farsela a piedi fino a casa.Non è uno scherzo, purtroppo.
    • Gasogen scrive:
      Re: Io devo ancora trovare...
      Non poteva chiamare da dentro la macchina o c'era il rischio che la neve bloccasse le portiere?
      • kurtz77 scrive:
        Re: Io devo ancora trovare...
        Aveva accostato perchè non poteva proseguire ed era sceso per continuare a piedi.Avrà dovuto coprire più o meno un chilometro di strada.Da casa telefonano per sapere dov'è, il telefono squilla, ma non reagisce all'input delle dita quando tenta di rispondere.E' tornato a funzionare quando è entrato a casa.Nonostante la situazione, non credo che 0 gradi siano una temperatura tale per mandare in tilt un telefono.
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Io devo ancora trovare...
          Non era in tilt il telefono, erano le sue dita a essere troppo fredde.Succede anche a una mia amica che ha le mani sempre fredde con l'iPhone
          • kurtz77 scrive:
            Re: Io devo ancora trovare...
            Infatti abbiamo ipotizzato che il problema fossero le dita.Ma, ad essere pignoli, sulle istruzioni del telefono non c'è scritto che al di sotto di una certa temperatura corporea lo schermo non risponde più ai comandi...Che dici, famo causa?:)
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Io devo ancora trovare...
            - Scritto da: kurtz77
            Infatti abbiamo ipotizzato che il problema
            fossero le
            dita.
            Ma, ad essere pignoli, sulle istruzioni del
            telefono non c'è scritto che al di sotto di una
            certa temperatura corporea lo schermo non
            risponde più ai
            comandi...
            Che dici, famo causa?:)Teoricamente sarebbe possibile, ma dato che il principio è effettivamente quello che "gli oggetti venduti debbano funzionare nella maniera logicamente attesa", temo che la parte avversa possa invocare i limiti della tecnologia usata come confine del "logicamente atteso"
    • kinder scrive:
      Re: Io devo ancora trovare...
      - Scritto da: kurtz77
      ...un'azienda (ma una qualsiasi) che rimborsi un
      prodotto che è palesemente caduto per ammissione
      stessa del suo
      proprietario.Io l'ho fatto con un portatile Dell, caduto con crepa paurosa, ho ammesso che era caduto (anche perché "di suo" non si rompe) e mi hanno sostituito i pezzi senza problemi.Era comunque ancora in garanzia.
  • Joliet Jake scrive:
    Sono 2 cause diverse in 2 paesi diversi!
    Ovviamente qualsiasi notizia su Apple porta i commenti ad essere al 99% flame di troll vari...E il flame va avanti senza nessuno che legga la notizia.Dove sta scritto che è CADUTO AL FRREDDO? Sono 2 cause separate che non hanno niente a che vedere l'una con l'altra (a parte la pubblicità ingannevole)Causa 1: uomo di Los Angeles USA, che cita in tribunale Apple perchè il telefono non è così resistente come gli avevano fatto credere.Causa 2: molti consumatori in Finlandia si sono rivolte all'associazione consumatori perchè l'iPhone ha dato problemi alle basse temperature (ovviamente la norma d'inverno) senza che questa "feature" fosse stata sottolineata. Il fatto che tanta gente si sia rivolta alle autorità è dovuto al caso sucXXXXX in un altro paese scandinavo, dove un iPhone è esploso a casua del freddo e la Apple non ha voluto rimborsare il proprietario perchè "c'era scritto che al freddo non funziona bene e non dovevi telefonare finchè non si era scongelato"Fonte Norvegia:http://news.softpedia.com/news/Extreme-Cold-Causes-iPhone-to-Explode-in-Norway-Apple-Denies-Repair-178288.shtmlFonte Finlandia:http://www.hs.fi/english/article/YLE+Consumer+Agency+requests+information+about+iPhones+performance+in+cold+weather/1135263371995
    • Momento di inerzia scrive:
      Re: Sono 2 cause diverse in 2 paesi diversi!
      Non te la prendere: leggere e capire non lo insegnano più a scuola e per molti vale come scusa per essere ignoranti.
  • Sborone di Rubikiana memoria scrive:
    "...checché ne dicano le condizioni...
    ...scritte nel carattere più piccolo".Bellissima frase di chiusura! (rotfl)
  • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
    L' iPhone 5 sarà di gommatitaniodiamante
    Va bene?Così facciamo felici i Finlandesi.
  • mandrake scrive:
    La Finlandia non è la patria di Nokia ?
    Sarà un caso che sta' cosa accade solo in Finlandia?
    • Joliet Jake scrive:
      Re: La Finlandia non è la patria di Nokia ?
      Ovviamente no.In California immagino gli iPhone non si rompano visto che la temperatura di funzionamento di solito non è di -15 gradi d'inverno.In Finlandia invece guarda un pò si arriva anche a -30. E visto che i consumatori hanno dei diritti, ora vogliono essere rimborsati per aver acquistato un prodotto senza che gli avessero detto dei possibili difetti. Si chiama pubblicità ingannevole.
    • Panda Rosso scrive:
      Re: La Finlandia non è la patria di Nokia ?
      forse erano ben abituati con i nokia che li puoi usare anche come martelli per piantar chiodi.
  • aid85 scrive:
    nessuna truffa solo sofisticazione per b
    Più duro = più fragilepura fisicaduro non significa automaticamente resistente agli urti ...Il vetro è più duro della palstica... se prendi a martellate la plastica nulla di nulla se lo fai sul vetro...
    • Paolo T. scrive:
      Re: nessuna truffa solo sofisticazione per b
      Esatto. E al contrario: la plastica cambia colore e si graffia, il vetro resiste al tempo (non necessariamente ai bambini).
      • Momento di inerzia scrive:
        Re: nessuna truffa solo sofisticazione per b
        - Scritto da: Paolo T.
        Esatto. E al contrario: la plastica cambia colore
        e si graffia, il vetro resiste al tempo (non
        necessariamente ai
        bambini).A quanto pare il vostro senso critico (per non dire peggio) resiste molto meno, persino di fronte all'evidenza delle leggi della fisica.
  • lol scrive:
    Udite Udite
    un iphone, cadendo, si è rotto!Eh, non fanno più gli iphone di una volta...
  • ruppolo scrive:
    Udite udite!
    un vetro, cadendo, si è rotto!Eh, non fanno più i vetri di una volta...
    • ephestione scrive:
      Re: Udite udite!
      ma l'aifòn 4 non monta il gorilla glass che resiste anche alle pistolettate? e io che pensavo di essere sfigato perché il mio hd2 ha solo un vetro temprato che resiste alle lame da bisturi ma non agli urti... :P
    • Momento di inerzia scrive:
      Re: Udite udite!
      Se un vetro di un elicottero si rompe cadendo, fa notizia eccome...Allora forse la pubblicità diceva XXXXXXcce.Adesso tu puoi anche rispondere quello che ti pare.Però hai anche un'altra scelta: leggere la notizia e caXXXXX, questa volta
      • Login scrive:
        Re: Udite udite!
        - Scritto da: Momento di inerzia
        Se un vetro di un elicottero si rompe cadendo, fa
        notizia
        eccome...
        Allora forse la pubblicità diceva XXXXXXcce.

        Adesso tu puoi anche rispondere quello che ti
        pare.
        Però hai anche un'altra scelta: leggere la
        notizia e caXXXXX, questa
        voltaRuppolo capire una notizia????AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
    • embe scrive:
      Re: Udite udite!
      - Scritto da: ruppolo
      un vetro, cadendo, si è rotto!

      Eh, non fanno più i vetri di una volta...Decisamente non li fanno più come una volta, li fanno meglio...[yt]aVxj6gRYwS0[/yt]O no?
      • ruppolo scrive:
        Re: Udite udite!
        - Scritto da: embe
        - Scritto da: ruppolo

        un vetro, cadendo, si è rotto!



        Eh, non fanno più i vetri di una volta...

        Decisamente non li fanno più come una volta, li
        fanno
        meglio...
        [yt]aVxj6gRYwS0[/yt]

        O no?Sai che ti dico? Che c'è ignoranza totale sul vetro.Quel vetro molto duro si può spaccare con un colpetto piccolissimo, basta usare il materiale giusto e colpire nel punto giusto, con la giusta velocità.Ciò che differenzia questo vetro speciale è che le modalità di rottura sono minori rispetto un vetro normale, quindi nella casualità degli urti di un vetro che cade, avrà meno probabilità di rompersi.Un vetro temperato, ad esempio, resiste nel 99% dei casi ad un urto violento, ma può esplodere a causa di un insignificante urto, se colpito in un certo modo.Personalmente ho avuto modo di provare a rompere il vetro di una porta di automobile con una mazzetta da alcuni Kg, senza riuscirci dopo una decina di colpi. Ma è bastato un colpo secco con un piccolo martelletto per farlo esplodere.
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: Udite udite!
          - Scritto da: ruppolo
          Sai che ti dico? Che c'è ignoranza totale sul
          vetro.
          Quel vetro molto duro si può spaccare con un
          colpetto piccolissimo, basta usare il materiale
          giusto e colpire nel punto giusto, con la giusta
          velocità.Vero.E' la stessa cosa che accade per i diamanti.Ma il punto qui è che Apple ha detto genericamente che quel vetro era 30 volte più duro della plastica e non ha specificato quali tipi di impatti fossero da evitare.In conseguenza di questo, tali tipi di impatti non esistono.La pubblicità non si interpreta, essa deve essere veritiera in ogni sua parte e non prestarsi a manipolazioni da nessuna delle parti.E' stata forse una leggerezza di Apple e forse una tirata da parte del cliente, ma il problema non si risolve negandolo.
    • rover scrive:
      Re: Udite udite!
      Difatti apple dichiara (e tu stesso lo hai scritto da qualche parte, ovviamente) che trattasi di un vetro speciale con una resistenza almeno 30 volte superiore a quella di altri vetri.E ciò in occasione delle polemiche sull'aifone 4 proprio relative al vetro posteriore, e relativi filmati pubblicati su YouTube, da voi fan apple opportunamente denigrati.Comunque, se i vetri si rompono, è sufficiente metterli solo se servono veramente.
      • ruppolo scrive:
        Re: Udite udite!
        - Scritto da: rover
        Difatti apple dichiara (e tu stesso lo hai
        scritto da qualche parte, ovviamente) che
        trattasi di un vetro speciale con una resistenza
        almeno 30 volte superiore a quella di altri
        vetri.E con ciò?Secondo te il quarzo è duro? Beh, prova a buttare per terra una piastrina di quarzo, poi vedi...
        E ciò in occasione delle polemiche sull'aifone 4
        proprio relative al vetro posteriore, e relativi
        filmati pubblicati su YouTube, da voi fan apple
        opportunamente
        denigrati.Se la gente è totalmente ignorante della fisica dei materiali che li circonda, non è causa mia. Forse hanno perso troppo tempo davanti il televisore a guardare il grande fratello, o in discoteca a rinXXXXXXXXrsi.
        Comunque, se i vetri si rompono, è sufficiente
        metterli solo se servono
        veramente.Potrei farti la stessa domanda relativamente ai bicchieri.
  • Paolo T. scrive:
    Cadute al freddo
    Sorprendente: lo ha fatto cadere e si è rotto! Ma è incredibile! Io passo le mie giornate a sbattere l'iPhone per terra e non gli succede niente!Scherzi a parte, mi sorprende anche il problema riscontrato dagli utenti finlandesi (Mr. e Mrs. Nokia?): in Canada, in pieno inverno, l'iPhone funziona egregiamente anche quando lo uso all'aperto. Probabilmente smetterebbe di funzionare a temperature talmente proibitive da rendere sconsigliabile tirar fuori le mani dai guanti. O forse i modelli finlandesi si usano anche con i guanti addosso?
    • embe scrive:
      Re: Cadute al freddo
      - Scritto da: Paolo T.
      Sorprendente: lo ha fatto cadere e si è rotto! Ma
      è incredibile! Io passo le mie giornate a
      sbattere l'iPhone per terra e non gli succede
      niente!No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che modello di 10 anni fa un giorno l'ho lanciato contro il muro e funziona tutt'ora (seppure non lo uso più), e questo iPhone 4 non sopravvive ad una caduta di 1 m? Ma è possibile?*NOTA: sto sdrammatizzando la cosa...Il Siemens era fatto di plasticaccia, ed al suo interno aveva si e no due integrati ed un lcd in b&w*
      Scherzi a parte, mi sorprende anche il problema
      riscontrato dagli utenti finlandesi (Mr. e Mrs.
      Nokia?): in Canada, in pieno inverno, l'iPhone
      funziona egregiamente anche quando lo uso
      all'aperto. Probabilmente smetterebbe di
      funzionare a temperature talmente proibitive da
      rendere sconsigliabile tirar fuori le mani dai
      guanti. Dipende, scrivi dal Nord o dal Sud (Canada)?
      O forse i modelli finlandesi si usano
      anche con i guanti
      addosso?http://www.engadget.com/2010/02/11/south-korean-iphone-users-turn-to-sausages-as-a-cold-weather-me/
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Cadute al freddo

        No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che
        modello di 10 anni fa un giorno l'ho lanciato
        contro il muro e funziona tutt'ora (seppure non
        lo uso più)Io uso tutt'ora un Siemens C25, con oltre dieci anni di età: ci sono affezionato e quello che fa mi basta ... ha subito infinite cadute ed ancora funziona perfettamente !
      • Paolo T. scrive:
        Re: Cadute al freddo

        No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che
        modello di 10 anni fa un giorno l'ho lanciato
        contro il muro e funziona tutt'oraDevo dire che anche i Nokia hanno una bella storia di resistenza agli abusi peggiori. Non mi è però mai capitato di lasciarne uno in mano ad un bambina famigerata per provar piacere nel sentire i display crinarsi :-)
        Dipende, scrivi dal Nord o dal Sud (Canada)?È Il Sud-Est, quindi la zona più calda. Ho tirato fuori l'iPhone 4 per vedere una mappa a -11°C (le mani facevano male con quel freddo). In situazioni peggiori, magari nei territori del Nord, non saprei se Apple risponderebbe di danni a cose e persone.
        http://www.engadget.com/2010/02/11/south-korean-ipFaccio finta di non aver visto...Ciao,Paolo
        • embe scrive:
          Re: Cadute al freddo
          - Scritto da: Paolo T.

          No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che

          modello di 10 anni fa un giorno l'ho lanciato

          contro il muro e funziona tutt'ora

          Devo dire che anche i Nokia hanno una bella
          storia di resistenza agli abusi peggiori. Non mi
          è però mai capitato di lasciarne uno in mano ad
          un bambina famigerata per provar piacere nel
          sentire i display crinarsi
          :-)Indubbiamente qualsiasi oggetto in mano ad un bambino è desitinato a subire un fine prematura...

          Dipende, scrivi dal Nord o dal Sud (Canada)?

          È Il Sud-Est, quindi la zona più calda. Ho tirato
          fuori l'iPhone 4 per vedere una mappa a -11°C (le
          mani facevano male con quel freddo). In
          situazioni peggiori, magari nei territori del
          Nord, non saprei se Apple risponderebbe di danni
          a cose e
          persone.Apple afferma che le temperature limite di utilizzo variano da -20 a 45°, al di sotto dice che la durata della batteria potrebbe accorciarsi sensibilmente, al di sopra si blocca tutto! Quindi anche a -30 (temperature dell'estremo nord del Canada, quasi Alaska) dovrebbe andare, seppure ovviamente non credo sia garantito il funzionamento...FONTE: http://www.iphoneitalia.com/iphone-3g-e-s-i-consigli-di-apple-riguardo-alla-temperatura-43189.html
          http://www.engadget.com/2010/02/11/south-korean-ip

          Faccio finta di non aver visto...
          Ok, questo è più serio:http://www.thinkgeek.com/gadgets/cellphone/a31f/
          Ciao,
          Paolo
          • Paolo T. scrive:
            Re: Cadute al freddo

            Quindi anche a -30 (temperature dell'estremo nord
            del Canada, quasi Alaska) dovrebbe andare,
            seppure ovviamente non credo sia garantito il
            funzionamento...Il fatto è che il comportamento delle pile (qualsiasi pila) è imprevedibile a temperature estreme. Probabilmente al freddo tutto funzionerebbe, ma per un periodo (molto) più breve.Ciao,Paolo
      • Teo_ scrive:
        Re: Cadute al freddo
        - Scritto da: embe
        - Scritto da: Paolo T.

        Sorprendente: lo ha fatto cadere e si è rotto!
        Ma

        è incredibile! Io passo le mie giornate a

        sbattere l'iPhone per terra e non gli succede

        niente!

        No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che
        modello di 10 anni fa un giorno l'ho lanciato
        contro il muro e funziona tutt'ora (seppure non
        lo uso più), e questo iPhone 4 non sopravvive ad
        una caduta di 1 m? Ma è
        possibile?

        *NOTA: sto sdrammatizzando la cosa...Il Siemens
        era fatto di plasticaccia, ed al suo interno
        aveva si e no due integrati ed un lcd in
        b&w*A me un Siemens si è rotto come scrivevo qui http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2092495&m=2093640#p2093640 e un altro semplicemente cadendo dalla tasca.Ora ho un iPhone, so che prima o poi si romperà, ma di voli ne ha già fatti diversi senza alcuna custodia.
        • embe scrive:
          Re: Cadute al freddo
          - Scritto da: Teo_
          - Scritto da: embe

          - Scritto da: Paolo T.


          Sorprendente: lo ha fatto cadere e si è rotto!

          Ma


          è incredibile! Io passo le mie giornate a


          sbattere l'iPhone per terra e non gli succede


          niente!



          No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che

          modello di 10 anni fa un giorno l'ho lanciato

          contro il muro e funziona tutt'ora (seppure non

          lo uso più), e questo iPhone 4 non sopravvive ad

          una caduta di 1 m? Ma è

          possibile?



          *NOTA: sto sdrammatizzando la cosa...Il Siemens

          era fatto di plasticaccia, ed al suo interno

          aveva si e no due integrati ed un lcd in

          b&w*

          A me un Siemens si è rotto come scrivevo qui
          http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2092495&m=209
          Ora ho un iPhone, so che prima o poi si romperà,
          ma di voli ne ha già fatti diversi senza alcuna
          custodia.Vedo che avete letto bene la mia nota: ebbene, anch'io avevo un Samsung slide vattelapesca, che è caduto un bilione di volte, finchè la bilionesima e 1 si è rotto il flat interno! La questione non è quante volte un iPhone può cadere a terra senza rompersi, la questione è che l'acquirente compra un iPhone e legge che il vetro di cui è fatto è 30 volte più resistente della plastica! E' ovvio che poi la gente si XXXXXXX se gli cade una (o due volte) ed il vetro si scheggia!
          • Teo_ scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: embe
            - Scritto da: Teo_

            - Scritto da: embe


            - Scritto da: Paolo T.



            Sorprendente: lo ha fatto cadere e si è
            rotto!


            Ma



            è incredibile! Io passo le mie giornate a



            sbattere l'iPhone per terra e non gli
            succede



            niente!





            No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che


            modello di 10 anni fa un giorno l'ho lanciato


            contro il muro e funziona tutt'ora (seppure
            non


            lo uso più), e questo iPhone 4 non sopravvive
            ad


            una caduta di 1 m? Ma è


            possibile?





            *NOTA: sto sdrammatizzando la cosa...Il
            Siemens


            era fatto di plasticaccia, ed al suo interno


            aveva si e no due integrati ed un lcd in


            b&w*



            A me un Siemens si è rotto come scrivevo qui


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2092495&m=209

            Ora ho un iPhone, so che prima o poi si romperà,

            ma di voli ne ha già fatti diversi senza alcuna

            custodia.

            Vedo che avete letto bene la mia nota: ebbene,
            anch'io avevo un Samsung slide vattelapesca, che
            è caduto un bilione di volte, finchè la
            bilionesima e 1 si è rotto il flat interno! La
            questione non è quante volte un iPhone può cadere
            a terra senza rompersi, la questione è che
            l'acquirente compra un iPhone e legge che il
            vetro di cui è fatto è 30 volte più resistente
            della plastica! E' ovvio che poi la gente si
            XXXXXXX se gli cade una (o due volte) ed il vetro
            si
            scheggia!Cè scritto 30 volte più duro, non più resistente. Mi aspetto che qualcosa di duro resista meglio ai graffi, non agli impatti.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: Teo_
            - Scritto da: embe

            - Scritto da: Teo_


            - Scritto da: embe



            - Scritto da: Paolo T.




            Sorprendente: lo ha fatto cadere e si è

            rotto!



            Ma




            è incredibile! Io passo le mie giornate a




            sbattere l'iPhone per terra e non gli

            succede




            niente!







            No, dico, il mio Siemens non mi ricordo che



            modello di 10 anni fa un giorno l'ho
            lanciato



            contro il muro e funziona tutt'ora (seppure

            non



            lo uso più), e questo iPhone 4 non
            sopravvive

            ad



            una caduta di 1 m? Ma è



            possibile?







            *NOTA: sto sdrammatizzando la cosa...Il

            Siemens



            era fatto di plasticaccia, ed al suo interno



            aveva si e no due integrati ed un lcd in



            b&w*





            A me un Siemens si è rotto come scrivevo qui





            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2092495&m=209


            Ora ho un iPhone, so che prima o poi si
            romperà,


            ma di voli ne ha già fatti diversi senza
            alcuna


            custodia.



            Vedo che avete letto bene la mia nota: ebbene,

            anch'io avevo un Samsung slide vattelapesca, che

            è caduto un bilione di volte, finchè la

            bilionesima e 1 si è rotto il flat interno! La

            questione non è quante volte un iPhone può
            cadere

            a terra senza rompersi, la questione è che

            l'acquirente compra un iPhone e legge che il

            vetro di cui è fatto è 30 volte più resistente

            della plastica! E' ovvio che poi la gente si

            XXXXXXX se gli cade una (o due volte) ed il
            vetro

            si

            scheggia!

            Cè scritto 30 volte più duro, non più
            resistente. Mi aspetto che qualcosa di duro
            resista meglio ai graffi, non agli
            impatti.Questo perché sei ignorante.La durezza si può riferire a varie caratteristiche di un oggetto e si può conseguentemente misurare in vari modi, tra cui quello che consiste nel misurare i solchi tracciati da un peso sull'oggetto O quello che consiste nel misurare il rimbalzo di un peso lasciato cadere sull'oggetto.http://en.wikipedia.org/wiki/Hardness#Measuring_hardnessSe eppol non specifica, più duro può voler dire qualunque resistenza al danno permanente
          • Teo_ scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: Teo_

            - Scritto da: embe


            - Scritto da: Teo_



            - Scritto da: embe




            - Scritto da: Paolo T.





            Sorprendente: lo ha fatto cadere e si è


            rotto!




            Ma





            è incredibile! Io passo le mie giornate
            a





            sbattere l'iPhone per terra e non gli


            succede





            niente!









            No, dico, il mio Siemens non mi ricordo
            che




            modello di 10 anni fa un giorno l'ho

            lanciato




            contro il muro e funziona tutt'ora
            (seppure


            non




            lo uso più), e questo iPhone 4 non

            sopravvive


            ad




            una caduta di 1 m? Ma è




            possibile?









            *NOTA: sto sdrammatizzando la cosa...Il


            Siemens




            era fatto di plasticaccia, ed al suo
            interno




            aveva si e no due integrati ed un lcd in




            b&w*







            A me un Siemens si è rotto come scrivevo qui









            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2092495&m=209



            Ora ho un iPhone, so che prima o poi si

            romperà,



            ma di voli ne ha già fatti diversi senza

            alcuna



            custodia.





            Vedo che avete letto bene la mia nota: ebbene,


            anch'io avevo un Samsung slide vattelapesca,
            che


            è caduto un bilione di volte, finchè la


            bilionesima e 1 si è rotto il flat interno! La


            questione non è quante volte un iPhone può

            cadere


            a terra senza rompersi, la questione è che


            l'acquirente compra un iPhone e legge che il


            vetro di cui è fatto è 30 volte più resistente


            della plastica! E' ovvio che poi la gente si


            XXXXXXX se gli cade una (o due volte) ed il

            vetro


            si


            scheggia!



            Cè scritto 30 volte più duro, non più

            resistente. Mi aspetto che qualcosa di duro

            resista meglio ai graffi, non agli

            impatti.

            Questo perché sei ignorante.
            La durezza si può riferire a varie
            caratteristiche di un oggetto e si può
            conseguentemente misurare in vari modi, tra cui
            quello che consiste nel misurare i solchi
            tracciati da un peso sull'oggetto O quello
            che consiste nel misurare il rimbalzo di un peso
            lasciato cadere
            sull'oggetto.
            http://en.wikipedia.org/wiki/Hardness#Measuring_ha

            Se eppol non specifica, più duro può voler dire
            qualunque resistenza al danno
            permanenteSe Apple specifica "Chemically strengthened to be 20 times stiffer and 30 times harder than plastic, the glass is ultradurable and more scratch resistant than ever. Its also recyclable." io interpreto che è un materiale più rigido, non più elastico.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: Teo_
            Se Apple specifica "Chemically strengthened to be
            20 times stiffer and 30 times harder than
            plastic, the glass is ultradurable and more
            scratch resistant than ever. Its also
            recyclable." io interpreto che è un materiale più
            rigido, non più
            elastico.E quindi deve essere dotato di una generica resistenza alla deformazione permanente 30 volte superiore a quella della plastica.Mi sembra che l'iphone dell'articolo si sia deformato in modo permanente.La pubblicità non si interpreta, mai.Altrimenti da cliente diventi consumatore.E allora auguri.
          • Teo_ scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: Teo_

            Se Apple specifica "Chemically strengthened to
            be

            20 times stiffer and 30 times harder than

            plastic, the glass is ultradurable and more

            scratch resistant than ever. Its also

            recyclable." io interpreto che è un materiale
            più

            rigido, non più

            elastico.

            E quindi deve essere dotato di una generica
            resistenza alla deformazione permanente 30 volte
            superiore a quella della
            plastica.
            Mi sembra che l'iphone dell'articolo si sia
            deformato in modo
            permanente.

            La pubblicità non si interpreta, mai.
            Altrimenti da cliente diventi consumatore.
            E allora auguri.Distorcere quello che ho scritto è invece arrampicarsi sugli specchi.Occhio perché sono duri ma non sempre molto elastici.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: Teo_
            Distorcere quello che ho scritto è invece
            arrampicarsi sugli
            specchi.
            Occhio perché sono duri ma non sempre molto
            elastici.Un diamante è molto duro e molto poco elastico, ma lo puoi fiondare dalla Luna fin sul pavimento di casa e non fa una piega...
          • Pel scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: Momento di inerzia
            - Scritto da: Teo_

            Distorcere quello che ho scritto è invece

            arrampicarsi sugli

            specchi.

            Occhio perché sono duri ma non sempre molto

            elastici.

            Un diamante è molto duro e molto poco elastico,
            ma lo puoi fiondare dalla Luna fin sul pavimento
            di casa e non fa una
            piega...Vai a rileggerti le dispense del corso di metallurgia e gli appunti di Laboratorio, in particolare la parte riguardante Metodi & Unità di misura, e scoprirai che ha ragione Teo.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: Cadute al freddo
            - Scritto da: Pel
            Vai a rileggerti le dispense del corso di
            metallurgia e gli appunti di Laboratorio, in
            particolare la parte riguardante Metodi & Unità
            di misura, e scoprirai che ha ragione
            Teo.Tu rileggiti l'articolo e i post di questo thread e scoprirai che hai torto :P
    • rover scrive:
      Re: Cadute al freddo
      Funziona perchè lo avevi in tasca al calduccio.Senno' la batteria ti pianta di brutto.
      • Joliet Jake scrive:
        Re: Cadute al freddo
        Il motivo è qua:http://news.softpedia.com/news/Extreme-Cold-Causes-iPhone-to-Explode-in-Norway-Apple-Denies-Repair-178288.shtml
  • Alvaro Vitali scrive:
    Un tempo Apple era sinonimo di qualità
    Molti anni fa Apple era sinonimo di grande affidabilità del software e grande robustezza dell'hardware e i prezzi esorbitanti erano più che giustificati; adesso, come è stato abbondantemente accertato (bastava semplicemente svitare il coperchio), all'interno dei loro prodotti c'è normalissima roba cinese che si può trovare nei prodotti di qualsiasi altra marca. Anzi, a leggere questa ed altre notizie (sveglie che non suonano, antenne che non ricevono, smarthpone che si congelano), sembra (si fa per dire) che Apple punti esclusivamente sul marchio trendy per riuscire a propinare ai clienti qualunque ciofeca.Del resto, bisognerebbe anche ricordare che, dalle statistiche, i vari prodotti alla moda di Apple sono quelli più abbandonati in assoluto.
    • rover scrive:
      Re: Un tempo Apple era sinonimo di qualità
      Qualità Apple?Un lontano ricordo.
    • ruppolo scrive:
      Re: Un tempo Apple era sinonimo di qualità
      Più abbandonati? Ah, ho capito, speri di trovarne uno (rotfl) Buone rosicate!
    • MeX scrive:
      Re: Un tempo Apple era sinonimo di qualità
      certo certo...[img]http://guide-images.ifixit.net/igi/6YAVY1REY3n6DfAu.medium[/img]http://www.ifixit.com/Teardown/MacBook-Air-11-Inch-Model-A1370-Teardown/3745/1
      • kinder scrive:
        Re: Un tempo Apple era sinonimo di qualità
        Quanto disordine ! Proprio una cinesata. :D
      • pippo scrive:
        Re: Un tempo Apple era sinonimo di qualità
        beh il made in china si legge chiaramente :Pil fatto che sia ben ordinato non mette in discussione quello che dice l'op
    • Certo certo scrive:
      Re: Un tempo Apple era sinonimo di qualità
      Infatti stanno per mandare a fan(_I_) tutto il settore professional.(apple) Eau de Parfum! Ops! Volevo dire(apple) Think Different!
  • il signor rossi scrive:
    mah, qui si esagera...
    addirittura uno che si lamenta del fatto che gli si è rotto il telefono perché la figlia demente l'ha lasciato cadere... ma stiamo scherzando? ma che credeva di avere fra le mani, il telefono infrangibile della Chicco?
    • bertuccia scrive:
      Re: mah, qui si esagera...
      - Scritto da: il signor rossi

      ma
      che credeva di avere fra le mani, il telefono
      infrangibile della Chicco?troll! :D però mi è piaciuta :D
      • deactive scrive:
        Re: mah, qui si esagera...
        ha ragione altoche' troll. Se io do la mia ferrari ad una bambina e si smalta contro un palo non metto in piedi una class action perche' i materiali dell'auto non hanno resistito all'urto.In USA tanta gente ha perso il senso della ragione ( pur di fare qualche quattrino easy), e anche qui non scherziamo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 31 gennaio 2011 12.31-----------------------------------------------------------
    • Izio scrive:
      Re: mah, qui si esagera...
      - Scritto da: il signor rossi
      addirittura uno che si lamenta del fatto che gli
      si è rotto il telefono perché la figlia demente
      l'ha lasciato cadere... ma stiamo scherzando? ma
      che credeva di avere fra le mani, il telefono
      infrangibile della
      Chicco?Mah, forse ha preso in parola la pubblicità che parla di quel vetro come di una specie di blindato antiproiettile, non credi?Curiosamente a me, che non sono utente Eppol, ogni tanto qualcosa di mano cade, e raramente si rompe rovinosamente (ad esempio il mio telefono cordless ha fatto svariati voli ed è ancora vivissimo) - ma immagino che voi siate contenti così, quindi tant'è...
      • kinder scrive:
        Re: mah, qui si esagera...
        Il mio vecchio iPhone 2G sara' caduto una ventina di volte senza alcun problema. Ad altri invece si é rotto il vetro. Sono i casi, dipende deve e come cade.Dicono che il vetro del 4 é x volte piu' resistente , sara' , ma cio' non toglie che la sfiga esiste.
  • bertuccia scrive:
    si rompe più dei precedenti iPhone
    ma và?forse perchè ha il doppio del vetro e quindi il doppio della probabilità, nonchè il triplo/quadruplo del numero di utilizzatori?"si è rotto quando la figlia l'ha fatto cadere accidentalmente"quindi? non ho capito quale della affermazioni di Apple dovrebbe essere falsificata da questo episodio..certa gente è scroccona fino al midollosapevate che Apple, in caso di difetto di fabbricazione, ti fa avere un nuovo iPhone in 2 giorni lavorativi? ti mandano loro il corriere, gli dai il telefono nudo, non devi nemmeno inscatolarlo. 2 giorni dopo arriva il telefono nuovo, infili la sim, colleghi ad iTunes, ed trovi esattamente tutto come prima, perfino l'sms che avevi lasciato a metà senza inviarlovorrei vedere quale altra compagnia dà un servizio del genere
    • embe scrive:
      Re: si rompe più dei precedenti iPhone
      "Sul sito Apple, ....si parla del nuovo materiale come "30 volte più duro e 20 più rigido della plastica", "iperduraturo" e modellato dal "vetro utilizzato per gli elicotteri e i treni ad alta velocità".Ahò, se la Apple spara XXXXXXcce dovrà anche risponderne se nella realtà dei fatti il vetro utilizzato non risulta davvero così resistente come millantato...o no?
      • Paolo T. scrive:
        Re: si rompe più dei precedenti iPhone

        modellato dal "vetro utilizzato per gli elicotteri e i treni ad alta
        velocità".Adesso però aspetto qualcuno che si lamenti di aver tentato senza sucXXXXX di volare a cavalcioni di un iPhone 4. C'è scritto chiaramente, che equivale ad un elicottero! :-)Ciao,Paolo
        • embe scrive:
          Re: si rompe più dei precedenti iPhone
          - Scritto da: Paolo T.

          modellato dal "vetro utilizzato per gli
          elicotteri e i treni ad
          alta

          velocità".

          Adesso però aspetto qualcuno che si lamenti di
          aver tentato senza sucXXXXX di volare a
          cavalcioni di un iPhone 4. C'è scritto
          chiaramente, che equivale ad un elicottero!
          :-)

          Ciao,
          PaoloAh, perchè, non si può? Che truffa!
      • MacBoy scrive:
        Re: si rompe più dei precedenti iPhone
        - Scritto da: embe
        "Sul sito Apple, ....si parla del nuovo materiale
        come "30 volte più duro e 20 più rigido della
        plastica", "iperduraturo" e modellato dal "vetro
        utilizzato per gli elicotteri e i treni ad alta
        velocità".

        Ahò, se la Apple spara XXXXXXcce dovrà anche
        risponderne se nella realtà dei fatti il vetro
        utilizzato non risulta davvero così resistente
        come millantato...o no?Dubito sia un XXXXXXccia. Se l'hanno scritto è sicuramente vero (altrimenti qualcuno sarebbe sicuramente prontissima a smentirla con dei numeri OGGETTIVI). Questo non toglie che se ti cade in un certo modo su una superficie dura si può ancora rompere. E' sempre vetro, benché speciale...
        • embe scrive:
          Re: si rompe più dei precedenti iPhone
          - Scritto da: MacBoy
          - Scritto da: embe

          "Sul sito Apple, ....si parla del nuovo
          materiale

          come "30 volte più duro e 20 più rigido della

          plastica", "iperduraturo" e modellato dal "vetro

          utilizzato per gli elicotteri e i treni ad alta

          velocità".



          Ahò, se la Apple spara XXXXXXcce dovrà anche

          risponderne se nella realtà dei fatti il vetro

          utilizzato non risulta davvero così resistente

          come millantato...o no?

          Dubito sia un XXXXXXccia. Se l'hanno scritto è
          sicuramente vero (altrimenti qualcuno sarebbe
          sicuramente prontissima a smentirla con dei
          numeri OGGETTIVI). Questo non toglie che se ti
          cade in un certo modo su una superficie dura si
          può ancora rompere. E' sempre vetro, benché
          speciale...L'"Everyman" legge 'ste robe e pensa iPhone=infrangibile. Assunto magari sbagliato, ma forse sarebbe meglio evitare di scrivere cose che potrebbero essere equivocate...
        • Cavallo Pazzo scrive:
          Re: si rompe più dei precedenti iPhone
          Hai capito? Se l'hanno scritto sul sito della apple è sicuramente vero! Al massimo si sono sbagliati a montare il vetro sugli elicotteri e sui treni superveloci!
    • exchang3 scrive:
      Re: si rompe più dei precedenti iPhone
      e sì, sono proprio i primi della classe sti pirlotti, per non parlare di mettere una farcitura di telefono tra due cialde di vetro, proprio bravi :D
      • Paolo T. scrive:
        Re: si rompe più dei precedenti iPhone

        per non parlare di mettere una farcitura di telefono tra due cialde di vetro,
        proprio braviBeh, io potrei riprendere il mio bellissimo e indistruttibile 5800, con display di plastica illeggibile che bisogna premere a fondo per sperare di riuscire a far scorrere le pagine. Oppure potrei evitare di far cadere il telefono, e usare con molto più piacere il display di vetro dell'iPhone 4. Questione di scelte.
        • Momento di inerzia scrive:
          Re: si rompe più dei precedenti iPhone
          - Scritto da: Paolo T.
          Oppure potrei evitare di far cadere il telefono,
          e usare con molto più piacere il display di vetro
          dell'iPhone 4. Questione di
          scelte.Se il produttore mi dice che l'oggetto in questione ha una certa resistenza, io lo metto anche in mano a un bambino che lo può far cadere.Se poi quell che ha detto il produttore è una XXXXXXccia, il produttore deve rispondere del danno cagionato
          • Paolo T. scrive:
            Re: si rompe più dei precedenti iPhone
            Senza dubbio. L'accusa dovrà però pagare una perizia tecnica per spiegare che i concetti di durezza e di resistenza adoperati dalla Apple includano anche un certo tipo di cadute, e che l'impatto sia avvenuto con un certo angolo, ad una certa velocità, su una certa superficie, ecc.... Anche gli oggetti di plastica, cadendo, possono rompersi. Se lo facciano 30 volte più del vetro non ho voglia di sperimentarlo. Sono curioso di vedere gli esiti della causa, anche per avere nuovi criteri di valutazione della durezza degli oggetti.
          • Momento di inerzia scrive:
            Re: si rompe più dei precedenti iPhone
            - Scritto da: Paolo T.
            Senza dubbio. L'accusa dovrà però pagare una
            perizia tecnica per spiegare che i concetti di
            durezza e di resistenza adoperati dalla Apple
            includano anche un certo tipo di caduteHanno detto 30 volte più duro senza specificare.Quindi sono fatti della eppol, semmai
        • ___________ __________ __________ _________ scrive:
          Re: si rompe più dei precedenti iPhone
          il pennino ti fa schifo vero ? ;-)
    • Steve Robinson Hakkabee scrive:
      Re: si rompe più dei precedenti iPhone
      - Scritto da: bertuccia
      ma và?

      forse perchè ha il doppio del vetro e quindi il
      doppio della probabilità, nonchè il
      triplo/quadruplo del numero di
      utilizzatori? Vedo che i problemini con le percentuali a voi macachi non viene proprio di risolverli...
    • exfan scrive:
      Re: si rompe più dei precedenti iPhone
      - Scritto da: bertuccia
      ma và?

      forse perchè ha il doppio del vetro e quindi il
      doppio della probabilità, nonchè il
      triplo/quadruplo del numero di
      utilizzatori?

      "si è rotto quando la figlia l'ha fatto cadere
      accidentalmente"

      quindi? non ho capito quale della affermazioni di
      Apple dovrebbe essere falsificata da questo
      episodio..

      certa gente è scroccona fino al midollo

      sapevate che Apple, in caso di difetto di
      fabbricazione, ti fa avere un nuovo iPhone in 2
      giorni lavorativi? ti mandano loro il corriere,
      gli dai il telefono nudo, non devi nemmeno
      inscatolarlo. 2 giorni dopo arriva il telefono
      nuovo, infili la sim, colleghi ad iTunes, ed
      trovi esattamente tutto come prima, perfino l'sms
      che avevi lasciato a metà senza
      inviarlo

      vorrei vedere quale altra compagnia dà un
      servizio del
      generehttp://www.iphoneitalia.com/forum/generale-iphone-4/48251-problema-assistenza-apple-non-cambiano-il-telefono.htmlcome puoi leggere dal post che ho linkato non me lo hanno cambiato, ho avuto anche un problema con l'air che si è gonfiata la batteria e ho dovuto riacquistarla, ho avuto problemi anche col monitor dell'imac e me lo hanno sostituito per tre volte sempre con diversi imac che avevano lo stesso problema di monitor, ho chiesto la sostituzione anche del g5 che faceva rumore come un jet in accensione e non me lo hanno sostituito, alla fine ho preferito vendere tutto ed in alcuni casi chiedere il rimborso evitando il marchio apple che per anni non mi aveva mai deluso ma da 2 anni a questa parte è fonte di problemi, continuo a lavorare da loro ma non compro piu roba apple
    • Francesco_Holy87 scrive:
      Re: si rompe più dei precedenti iPhone
      Vero, sono testimone e l'hanno fatto. Un'assistenza migliore della Apple difficilmente si trova.
    • zuzzurro scrive:
      Re: si rompe più dei precedenti iPhone
      (rotfl)All'ultimo stadio ormai...
Chiudi i commenti