Surface Go 2: l'indice di riparabilità è 3/5

Rispetto al modello precedente lanciato nel 2018, il nuovo Surface Go 2 è più semplice da riparare, ma non ancora quanto si vorrebbe.
Rispetto al modello precedente lanciato nel 2018, il nuovo Surface Go 2 è più semplice da riparare, ma non ancora quanto si vorrebbe.
Guarda 14 foto Guarda 14 foto

Il nuovo Surface Go 2 di Microsoft, da pochi giorni disponibile anche nel nostro paese, rappresenta un passo in avanti rispetto al modello precedente del 2018 non solo dal punto di vista del comparto hardware: è anche più semplice da riparare, stando a quanto affermato dai tecnici di iFixit che con un teardown hanno letteralmente fatto a pezzi il tablet.

Il voto di iFixit a Surface Go 2

Il voto assegnato al dispositivo è 3/5, un indice di riparabilità superiore rispetto a quello del primo Surface Go che si era fermato a 1/5. Questo grazie ad alcuni accorgimenti adottati in fase di assemblaggio che permettono ad esempio di rimuovere lo schermo e le cornici che lo circondano in modo più facile, senza rischio di rotture, consentendone la sostituzione (si tratta dell’intervento più comune per questo tipo di prodotti).

Rimane invece pressoché impossibile cambiare o aumentare lo storage così come rimpiazzare la batteria o i connettori (USB e Surface Connect) poiché il tutto è saldato o incollato. Operazioni che richiedono ancora necessariamente l’invio all’assistenza per scongiurare il pericolo di danneggiamenti.

Surface Go 2 è disponibile per l’acquisto nella configurazione base (processore Intel Pentium Gold Processor 4425Y, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna) al prezzo di 469 euro sullo store ufficiale Microsoft o su Amazon, con la possibilità di scegliere altre opzioni per ottenere performance superiori a partire dalla CPU Intel Core m3 di ottava generazione.

Fonte: iFixit
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti