Symbian tiene cuore europeo

L'OS mobile si guadagna il supporto economico e politico del Vecchio Continente. Che inietta milioni a quello che qualcuno vede come un malato terminale

Roma – Saranno gli euro della Comunità Europea a mantenere in vita un sistema operativo reso irrilevante dalla superiorità tecnologica dei rivali? Symbian , OS mobile che nel 2014 dovrebbe ancora essere il più diffuso sul mercato ma che attualmente combatte la concorrenza con scarso entusiasmo e defezioni eccellenti , ha appena conquistato la bellezza di 22 milioni di euro in fondi comunitari erogati dalla partnership pubblico-privato ARTEMIS Joint Undertaking .

L’obiettivo è finanziare quella che è stata “identificata come una tecnologia unica e che rappresenta un obiettivo vitale per lo sviluppo di software mobile Europa-centrico”. I fondi verranno gestiti nell’ambito di un nuovo consorzio noto come SYMBEOSE , vale a dire “Symbian – the Embedded Operating System for Europe”, con l’obiettivo specifico di “favorire una serie di progetti di sviluppo allo stato dell’arte in grado di creare nuove opportunità per gli azionisti globali di Symbian”.

SYMBEOSE sarà guidata dalla Symbian Foundation, includerà 24 organizzazioni partner di 8 diversi paesi europei e si occuperà della realizzazione di nuovi dispositivi portatili basati su Symbian , servizi mobile innovativi e standard tecnologici in grado di facilitare il supporto del cloud compuing sui MID (Mobile Internet Device) prossimi venturi.

Come già successo per Symbian, SYMBEOSE svilupperà codice sorgente distribuito sotto licenza open source nel tentativo di coinvolgere un’ampia “community” di coder in grado di supportare e far crescere i vari progetti messi in cantiere dal consorzio europeo.

La decisione di Bruxelles di spendere una buona quantità di soldi dei contribuenti su un sistema operativo “locale” fa storcere il naso a chi giudica il mercato mobile da una prospettiva tutta americana e privato-centrica: in un mondo in cui Android, iOS o persino BlackBerry si contendono gli utenti con caratteristiche tecnologiche al passo dei tempi, questa la critica , la UE ha scelto di sprecare soldi supportando un sistema operativo “di second’ordine ridicolizzato dalla concorrenza”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • stressato scrive:
    Metà provocazione
    L'altra metà decidetela voi,spesso i commenti sono molto rigidi,qui si parla di un artista che vuol rendere più ampia la condivisione di idee.Tipo il bookcrossing ma con una chiavetta usb.E non pensiamo sempre di trovare il male nelle cose condivise.
    • gips scrive:
      Re: Metà provocazione
      vabbè, Guardando con un occhio artistico e concettuale è un ottima idea...Poi guardando da vicino e citando i trè-trè:Ammè, pa' una strunzata!Buon w-e!
  • delfi5 scrive:
    rete anonima
    io di reti non ho vista nessuna. Queste chiavette mica sono collegato fra loro.. un po' inutile se fatto così
    • 01234 scrive:
      Re: rete anonima
      è una VPN (rotfl)
      • delfi5 scrive:
        Re: rete anonima
        cosa?
        • 01234 scrive:
          Re: rete anonima
          io di reti non ho vista nessuna. Queste chiavette mica sono collegato fra loro.. un po' inutile se fatto cosìin realtà "logicamente" possono essere viste come collegate, perché quello che metto in una posso metterlo poi in altre, se voglio etc quindi è una rete privata, nel senso che non è su internet, e virtuale perché fisicamente non esisteVPNvabbeh era una battuta eh? :-)
          • delfi5 scrive:
            Re: rete anonima
            Ti rispondo così:- Scritto da: gips
            citando i trè-trè:

            Ammè, pa' una strunzata!Ma soprattutto:
            Buon w-e!Ciao
    • vuoto scrive:
      Re: rete anonima
      - Scritto da: delfi5
      io di reti non ho vista nessuna. Queste chiavette
      mica sono collegato fra loro..Le chiavette sono i nodi, le persone sono i collegamenti. Si chiama anche sneakernet. Latenza schifosa ma ottima capacità.Il problema e' che è la rete più insicura che è possibile immaginare.
      • delfi5 scrive:
        Re: rete anonima
        Infatti, poi rete anonima un piffero visto che ci sono telecamere ovunque il quel posto.. sicché..
        • OldDog scrive:
          Re: rete anonima
          - Scritto da: delfi5
          Infatti, poi rete anonima un piffero visto che ci
          sono telecamere ovunque il quel posto..
          sicché..Beh, migliaia di persone che transitano, un cappello a visiera... come cavolo ti riconoscono? Comunque qui sul form molta gente sembra senza nessuna comprensione del concetto di IDEA, RIFLESSIONE, CONCEPT.Non è questione di analizzare il valore tecnico di una cosa come questa, mica è la recensione di un router, santa polenta!
          • delfi5 scrive:
            Re: rete anonima
            - Scritto da: OldDog
            - Scritto da: delfi5

            Infatti, poi rete anonima un piffero visto che
            ci

            sono telecamere ovunque il quel posto..

            sicché..
            Beh, migliaia di persone che transitano, un
            cappello a visiera... come cavolo ti riconoscono?
            Comunque qui sul form molta gente sembra senza
            nessuna comprensione del concetto di IDEA,
            RIFLESSIONE,
            CONCEPT.

            Non è questione di analizzare il valore tecnico
            di una cosa come questa, mica è la recensione di
            un router, santa
            polenta!Le riflessioni si basano anche su questi aspetti
          • 01234 scrive:
            Re: rete anonima
            poco umorista, poco perspicuo... :-)buon w.e puratté
  • bubu scrive:
    Formattatela in ext3...
    ...e divertitevi ad osservare l'utente medio windows che non riesce a vedere nulla :-)
    • panda rossa scrive:
      Re: Formattatela in ext3...
      - Scritto da: bubu
      ...e divertitevi ad osservare l'utente medio
      windows che non riesce a vedere nulla
      :-)Poi ci carichiamo sopra i files in formato ogg o flac, e il cerchio si chiude.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Formattatela in ext3...
      - Scritto da: bubu
      ...e divertitevi ad osservare l'utente medio
      windows che non riesce a vedere nulla
      :-)Ma anche l'utente linux che accede ad una chiavetta perennemente vuota.
  • Internetcrazia scrive:
    eh..
    quelle chiavette si riempiranno di XXXXX in 3,45ms...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 05 novembre 2010 11.24-----------------------------------------------------------
  • Anastasio scrive:
    Occorrente
    Simpatica come idea. Ma questo acXXXXXrio è indispensabile.[img]http://www.multimediamarket.it/images/prolunga%20usb%202.jpg[/img]
Chiudi i commenti