Tech Data, nuove nomine

Annuncio

San Giuliano Milanese – Tech Data, tra i maggiori distributori di prodotti e servizi informatici, ha annunciato la nomina di Nicola Moretto a Product Marketing Director Broadline.

“Nicola Moretto, che riporta direttamente all’Amministratore Delegato di Tech Data – si legge in una nota – porta in Tech Data più di 20 anni di know how nel settore dell’IT Italiano con esperienze significative in aziende come Olivetti, Compaq, Dell, Borland oltre che in primari distributori italiani ed internazionali in posizioni di rilevante responsabilità. Forte di questa esperienza Moretto, si adoprerà affinché Tech Data consolidi il suo ruolo di distributore internazionale di riferimento. Mantenendo e sviluppando le sue caratteristiche di azienda affidabile ma al tempo stesso dinamica e foriera di nuove idee”.

Tech Data Italia è a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • The_GEZ scrive:
    In Giappone
    Ciao a Tutti !Dua anni fa, l' estate prima dello tsunami, mi trovavo a Kamakura, una cittadina costiera non lontano da Tokio.Nel girare tra un tempio e l' altro recato sul lungo mare e all' ingresso della spiaggia c' era un cartello scritto sia in giapponese che in inglese che recitava "Tsunami Warning", con tutte una serie di indicazioni su quali sono i "sintomi" dell' arrivo di un possibile tsunami e l' indicazione dei rifugi possibili. (con anche uno schemino)Ora tutto ciò è ben lungi dall' essere una soluzione definitiva ma secondo me se sulle spiaggie dell' indonesia ci fossero stati dei cartelli simili la situazione sarebbe stata sicuramente migliore, invece erano abbastanza emblematiche le immagini di gente che mentre all' orizzonte si profilava l' onda restava sulla spiaggia a chiedersi cosa stava succedendo.
  • puffetta scrive:
    E' il caso di dire
    che tra il dire e il fare c'è di mezzo il MARE Tutti ricordiamo che il maremoto che provocò gigantesche onde anomale cheinnondarono con violenza inaudita le zone costiere della Tailandia e dell'Indonesia e nel Golfo del Bengala le coste dello Sri Lanka, arrivando a sepellire sotto l'acqua del mare intere isolette, proprio in india fu sottovalutato nonostante il tam tam degli scienziati, dei sismografi fra postazioni, studi cazzi e mazzi e chi aveva il dovere di attivarsi per avvisare la popolazione non lo fece.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2006 12.06-----------------------------------------------------------
  • soulista scrive:
    ma scherziamo...?
    ... grazie a quello Tsunami gli stati del sud-est asiatico hanno ridotto di molto il problema della povertà!(amaramente ironico)Quella volta tutti sapevano, ma i governi non hanno avvisato nessuno: i morti, si sa, non chiedono rimborso per i danni.
  • Anonimo scrive:
    x-post, segnalazione
    http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1543799&m_rid=0
  • Anonimo scrive:
    Con windows
    "Lo tsunami arriverà fra 4 ore, non c'è pericolo immediato"Dopo due ore lo tsunami arriva.Dopo la catastrofe, risoluzione del problemi:"Si consiglia di aggiornare l'ora"
Chiudi i commenti