Tech with Her, contro il divario di genere nella tecnologia

Tech with Her, contro il divario di genere nella tecnologia

Si conclude oggi l'ultimo capitolo di Tech with Her, iniziativa di SDA Bocconi e Huawei contro il divario di genere nel mondo della tecnologia.
Si conclude oggi l'ultimo capitolo di Tech with Her, iniziativa di SDA Bocconi e Huawei contro il divario di genere nel mondo della tecnologia.

Si conclude oggi il terzo e ultimo capitolo di “Tech with Her“, iniziativa firmata da Huawei e SDA Bocconi School of Management e finalizzata alla riduzione del divario di genere nel mondo della tecnologia. Il divario è un dato di fatto, mentre gli sforzi per remare in direzione contraria non sono sempre stati proporzionati al problema. L’iniziativa intende portare avanti un lavoro incisivo su questo fronte: quello che si conclude oggi è il terzo appuntamento di questa prima edizione 2022 ed è dedicato all’approfondimento di tematiche quali la Digital Transformation, il Cloud Computing, l’IA e la Cyber Security.

Tech with Her

L’appuntamento è stato pensato anzitutto a donne impiegate nella Pubblica Amministrazione.

La trasformazione digitale sta ridisegnando il funzionamento e i servizi delle pubbliche amministrazioni attraverso l’utilizzo di nuove tecnologie che rivoluzionano il rapporto tradizionale dei cittadini con gli enti locali e le istituzioni centrali. La digitalizzazione, tuttavia, non si limita a introdurre strumenti digitali nelle relazioni tra PA e utenti, ma necessita di competenze organizzative e di leadership in grado di governare il cambiamento abilitato dalla digital transformation. Attraverso questo programma formativo che fornisce principi, metodologie, strumenti, casi ed esempi per affrontare la trasformazione digitale nella sua interezza, cogliendo tutte le implicazioni dell’agire manageriale e andando oltre lo stretto perimetro dell’innovazione tecnologica, le partecipanti potranno rafforzare la loro capacità di visione, di analisi, di project management e di misurazione degli effetti di tale importante processo

Greta Nasi, Direttore Scientifico dell’iniziativa

L’appuntamento è pensato per aprire alla sfera femminile le porte di un futuro che ormai bussa alla porta, soprattutto nella PA: la trasformazione digitale porterà anche ad un ricambio generazionale all’interno degli uffici della Pubblica Amministrazione ed in questa fase di passaggio sarà importante insistere sull’annullamento delle differenze di genere per annullare il gap cronicizzatosi in passato. La formazione è dunque la chiave di volta per innescare un meccanismo virtuoso in tal senso, valorizzando l’attuale forza lavoro femminile attraverso importanti skill di sapore tech:

Formazione e ricerca sono due pilastri fondanti per la trasformazione digitale del Paese e la Pubblica Amministrazione e la sua efficienza sono essenziali per garantire il successo di questo processo. Gli enti pubblici, chiamati ad evolversi in un contesto di profondi cambiamenti, devono essere in grado di offrire servizi efficienti, con soluzioni semplici e facilmente accessibili per i cittadini, e migliorare la produttività. Per raggiungere questi obiettivi, è necessario acquisire nuove competenze operative basate su best practice e integrare le nuove tecnologie con la formazione. Negli ultimi anni l’Italia si è impegnata fortemente per maturare in termini di sviluppo dell’ecosistema digitale, di acquisizione di competenze e di adozione di tecnologie digitali. Tuttavia, restano ancora molti passi da fare per ridurre il ritardo rispetto ai leader internazionali. Attraverso il programma di formazione che promuoviamo insieme a SDA Bocconi, intendiamo fornire alle donne che lavorano nelle PA gli strumenti per diventare protagoniste di questo processo di digitalizzazione, con il duplice obiettivo di ridurre il divario di genere in ambito tecnologico da un lato e di restituire competitività all’Italia dall’altro.

Luigi De Vecchis, Presidente di Huawei Italia

Il progetto è partito con un primo appuntamento coinvolgente 150 giovani studentesse, 82 delle quali hanno ricevuto l’attestato di partecipazione della SDA Bocconi School of Management; il secondo appuntamento è stato tenuto presso il campus milanese della Bocconi, con 35 professioniste coinvolte. Il terzo appuntamento conferma la bontà dell’iniziativa e ne chiude il percorso per questo 2022; c’è ancor molto da fare in proposito e questo è il primo motivo per cui Tech with Her già si proietta al 2023 per continuare una strada sulla quale possono esserci importanti risultati da raccogliere.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 nov 2022
Link copiato negli appunti