Tele2, nessuna sanzione sui contratti

L'Autorità di garanzia del mercato ha fatto sapere di non intendere procedere in nessun modo contro l'operatore

Roma – Non mancano i consumatori che si sono rivolti all’Autorità Antitrust perché si sono ritenuti ingannati da certe pratiche adottate dalla società Opitel (già Tele2 Italia SpA), pratiche relative ai contratti di telefonia a distanza, attivati a loro dire dagli operatori della società senza consenso preventivo. Ora l’Authority ha però deciso di non procedere.

Agcm ricorda nel suo ultimo bollettino i problemi incontrati dai consumatori e si addentra nelle modalità di lavoro degli agenti Opitel. Inoltre, ricorda ed evidenzia come l’azienda segnalata dai consumatori che hanno scritto all’Autorità, abbia adottato nuove e diverse pratiche di servizio per andare incontro alle necessità emerse dai disguidi segnalati. “Già oggi – segnala l’Autorità – in caso di contestazioni da parte dell’utente, relative alla fornitura del servizio, Opitel annulla la fatturazione emettendo contestuale nota di credito per l’intero importo richiesto ovvero provvede all’integrale rimborso delle somme erroneamente corrisposte dal cliente, rimborsandogli in più integralmente anche i costi di riallaccio alla rete Telecom”.

Dunque certe segnalazioni erano forse fondate ma – sottolinea l’Autorità – “le modifiche apportate da Opitel ai propri processi di acquisizione del consenso dei clienti nei casi di contrattazione a distanza, prima della comunicazione di avvio del presente procedimento, avevano già, nella sostanza, eliminato il fenomeno oggetto di segnalazione facendo venir meno il presupposto del periculum in mora necessario per l’adozione della misura cautelare; le ulteriori misure che la società si è impegnata ad adottare mostrano la piena disponibilità a risolvere in modo pieno e definitivo ogni preoccupazione in relazione alle fattispecie segnalate, a beneficio dei consumatori e degli utenti dei servizi”.

Per queste ragioni, tra le altre, il Garante del mercato ha stabilito che non debbano assumersi misure cautelari specifiche in questo caso. I consumatori interessati hanno 60 giorni per ricorrere eventualmente al TAR contro la decisione di Agcm.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • pizza margherita scrive:
    antitrust??
    eh, si già...stai a vedere che adesso Apple no può fare affari con chi vuole lei...
  • alexjenn scrive:
    Novari... certo
    Conosco un amico che ha un negozio 3, e mi ha detto che Novari se ne intende di iPhone e delle sue potenzialità nello stesso modo come una scimmia se ne intende di astrofisica nuclerare.Da quando uscì l'iPhone, tutti i collaboratori di NOvari gli dissero di interessarsene e di cominciare le relazioni con Apple, e lui rispose picche.Adesso, a più di un mese dall'accordo tra Apple, TIM e Vodafone e a quattro giorni dalla presentazione del nuovo iPhone, lui si lamenta.Poi ci lamentiamo perché l'Italia va a rotoli, se siamo nelle mani di questi grandi "imprenditori".
    • asdfasdf scrive:
      Re: Novari... certo
      - Scritto da: alexjenn
      Conosco un amico che ha un negozio 3, e mi ha
      detto che Novari se ne intende di iPhone e delle
      sue potenzialità nello stesso modo come una
      scimmia se ne intende di astrofisica
      nuclerare.

      Da quando uscì l'iPhone, tutti i collaboratori di
      NOvari gli dissero di interessarsene e di
      cominciare le relazioni con Apple, e lui rispose
      picche."Mi ha detto il mio amico che ha un negozio..."seguito da:-pareri sulle conoscenze dell'amministratore delegato di una compagnia telefonica-indiscrezioni sulle scelte avvenute durante le riunioniPer essere un negoziante deve essere preso molto in considerazione da parte di 3 per avere accesso a tutte queste informazioni.Io invece ho un amico che vende gli ipod e... vabbe' non vorrei anticiparvi niente sul prossimo WWDC08.
      • gianiaz scrive:
        Re: Novari... certo

        "Mi ha detto il mio amico che ha un negozio..."
        seguito da:
        -pareri sulle conoscenze dell'amministratore
        delegato di una compagnia
        telefonica
        -indiscrezioni sulle scelte avvenute durante le
        riunioni

        Per essere un negoziante deve essere preso molto
        in considerazione da parte di 3 per avere accesso
        a tutte queste
        informazioni.ROTFL!
      • alexjenn scrive:
        Re: Novari... certo
        Certo che ha contatti con Novari, tutti i negoziante 3 hanno contatti con l'amministratore delegato quando fanno i convegni 3, pistola.Con chi pensi che siano in contatto tutti i venditori e collaboratori 3, con te forse?
        • gianiaz scrive:
          Re: Novari... certo
          Cosa devo fare, cominciare a insultarti pure io? Ovviamente no, ai posteri il giudizio sul tuo comportamento.Certo se ti vedessi di persona, forse non sarei altrettanto diplomatico. Adesso devo andare, devo andare a comprare una copia di office da bill gates e poi mi aspetta Steve per vendermi un iphone.ciao
    • Dr. Phil scrive:
      Re: Novari... certo

      Poi ci lamentiamo perché l'Italia va a rotoli, se
      siamo nelle mani di questi grandi
      "imprenditori".Novari non è un imprenditore, è il CEO di 3 Italia S.p.A. quindi un manager.
      • All Your Base Are Belong To Us scrive:
        Re: Novari... certo
        Bravo! Sono i manager che stanno distruggendo il mondo. Finché le aziende erano in mano agli imprenditori, il pianeta, pur con i suoi eccessi e le sue contraddizioni, non era ridotto lo schifo che è oggi.Che fine hanno fatto i Crespi, gli Olivetti, gli Zoppas, i Pirelli, i Ferrero? Tutti sostituiti da manager che non devono più rendere conto ai consumatori, ma agli azionisti. Poco importa, oggi, che il prodotto sia buono, l'importante è che produca dividendi.Una vergogna.Grande Dr. Phil! Consapevolezza, consapevolezza!!!- Scritto da: Dr. Phil

        Poi ci lamentiamo perché l'Italia va a rotoli,
        se

        siamo nelle mani di questi grandi

        "imprenditori".

        Novari non è un imprenditore, è il CEO di 3
        Italia S.p.A. quindi un
        manager.
    • Kling scrive:
      Re: Novari... certo
      "Conosco un amico che ha un negozio 3, e mi ha detto che Novari se ne intende di iPhone e delle sue potenzialità nello stesso modo come una scimmia se ne intende di astrofisica nuclerare."Perché invece Luciani di Telecom, lui sì che se ne intende... Tanto di Apple e iPhone quanto di Storia!
      • alexjenn scrive:
        Re: Novari... certo
        Certo che se ne intende, ma guarda te.Qualsiasi manager o imprenditore vuole solo vendere, e questi ha capito che l'iPhone si vende.Certo che voi siete proprio intelligenti, eppure è Novari quello che ha dimostrato la propria incapacità manageriale.Vi comportate come i figli meritevoli di questa grande Italia.
    • miocuggggin o scrive:
      Re: Novari... certo
      confermo, me l'ha detto anche mkio cuggggino che si siede sempre al tavolo con novari, anche per pranzi e cene. questa dell'iphone l'ha racconatata la mattina dopo che si era svegliato in un fosso tutto bagnato e aveva visto un cane che poi invece era un topo
  • Terminator scrive:
    Chissenefrega
    Come da titolo... meglio un altro figo-fonino meno caro e piú performante.
    • alexjenn scrive:
      Re: Chissenefrega
      Che non ti piaccia l'iPhone è un conto, ma che l'iPhone sia caro...Negli USA costa 258 euro.Gli HTC qui costano più di 450.E l'N95?Questi ti vanno bene, magari.
      • Ocean scrive:
        Re: Chissenefrega
        hahahahaha si infatti, poi credo non abbia mai provato un htc, visto che io dopo un htc universal (qtek9000) e dopo un htc Tytn non vedo l ora che arrivi l iphone visto che questi due mattoni e sottolineo mattoni per farli funzionare ho dovuto rinstallare più volte le rom (ovviamente non ufficiali invalidandone la garanzia ma almeno adesso non si piantano ogni volta che usi un sw diverso da office :-)).E sperando che il prezzo sia come in america anche se dubito :-)
        • alexjenn scrive:
          Re: Chissenefrega
          Infatti, un mio collega ha un HTC con Windows Mobile 6... disperato per i soldi che ha buttato. Windows non gli permette alcuna personalizzazione, è completamente chiuso e lento (poi dicono di Apple).Quello che mi ha lasciato perplesso è che questi aveva provato l'iPhone l'estate scorsa durante la sua vacanza negli USA, ed era rimasto entusiasta.Mah, vedremo. Temo però che, in Italia, TIM e Vodafone venderanno l'iPhone a prezzi assurdi; ricordiamoci che gli italiani si indebitano per comprare il cellulare, figurati se non ne approfittano queste due aziende del menga.Ciao.
  • Steve&Jo scrive:
    Rispondo, rispondo...
    Rispondo sempre a tutte le email, lo giuro! Ma solo se mi scrivono in inglese...Invece questi italiani mi scrivono sempre in lingua madre e, sinceramente, non è che mi fidi più di tanto di google translate quando si tratta di affari...
  • Dr. House scrive:
    quindi ufficiale un iphone 3G
    Se 3 si lamenta significa che uscirà certamente il 3G, altrimenti non avrebbe senso dato che il vecchio su rete 3 non funziona
    • alexjenn scrive:
      Re: quindi ufficiale un iphone 3G
      Davvero?http://www.appleinsider.com/articles/08/06/04/att_boosts_3g_speeds_by_20_ahead_of_3g_iphone_launch.html
Chiudi i commenti