Telecom cancella la durata minima contrattuale

Finisce l'era dei contratti con durata minima annuale. In caso di recesso nel corso del primo anno, l'incumbent non addebiterà canoni residui e chiederà solo un contributo spese. Come previsto dal Decreto Bersani

Milano – Telecom Italia adegua le proprie offerte Consumer e Business e applica le prescrizioni del Decreto Bersani in materia di vincoli temporali nei contratti tra operatore e cliente finale.

In una delle news pubblicate sui siti 187.it e 191.it si legge infatti: “In conformità a quanto previsto dal Decreto Bersani, Telecom Italia elimina le durate minime contrattuali, attualmente previste per un anno; per tutti i contratti di accesso RTG e ISDN e per le offerte Alice ADSL, il cliente potrà quindi recedere in qualsiasi momento”.

“Al cliente che recede nel corso del primo anno di durata contrattuale – prosegue l’incumbent – non sarà addebitato alcun canone a scadere”. Questo non significa che recedere sarà gratuito : per coprire i costi che Telecom Italia dichiara di dover sostenere per la disattivazione della linea telefonica, nonché del servizio ADSL, sarà introdotto, per le sole cessazioni che avvengono nel primo anno di vigenza contrattuale, un costo di disattivazione pari a 40 euro (IVA esclusa), una tantum. Per i clienti Business è prevista una una tantum di 40 euro per collegamenti RTG, ISDN Accesso Base e ADSL, mentre l’importo sale a 60 euro per collegamenti ISDN Accesso Primario. Costi che saranno addebitati dall’incumbent a partire dal primo maggio.

Le novità appaiono valide anche per quanto riguarda i contratti già in essere . Sebbene non risulti del tutto evidente dalla comunicazione diffusa da Telecom, operatori dell’azienda hanno confermato ieri a Punto Informatico che il nuovo contratto vale per tutti gli utenti. Il decreto Bersani , in merito a questo aspetto, lascia agli operatori un margine di discrezionalità. L’articolo 1, comma 3 della norma recita infatti:

“I contratti per adesione stipulati con operatori di telefonia e di reti televisive e di comunicazione elettronica, indipendentemente dalla tecnologia utilizzata, devono prevedere la facoltà del contraente di recedere dal contratto o di trasferire le utenze presso altro operatore senza vincoli temporali o ritardi non giustificati e senza spese non giustificate da costi dell’operatore e non possono imporre un obbligo di preavviso superiore a trenta giorni. Le clausole difformi sono nulle, fatta salva la facoltà degli operatori di adeguare alle disposizioni del presente comma i rapporti contrattuali già stipulati alla data di entrata in vigore del presente decreto entro i successivi sessanta giorni .”

Uno dei massimi esperti di reti e servizi, Stefano Quintarelli, nel suo blog osserva comunque che questa possibilità è diretta al cliente finale e solleva la questione “wholesale”, che riguarda cioè gli operatori non-Telecom: “Bisogna vedere quando adegueranno le offerte all’ingrosso per consentire anche agli altri operatori di fare lo stesso”.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Link alla petizione da firmare on line!
    http://www.petitiononline.com/noipred2/petition.htmlFirmate....facciamoci sentire! @^
  • Anonimo scrive:
    P2P già escluso da IPRED2
    Sveglia ragazzi! Se ho capito bene, il testo che va in discussione al Parlamento Europeo esclude già il P2P dalle sanzioni penali. Dovremmo sostenere QUEL testo e invitare gli eurodeputati a votare per QUEL testo piuttosto che proporne di nuovi. NO?
  • Anonimo scrive:
    Link al nuovo appello!
    http://web.fiorellocortiana.it/html/modules/newbb/viewtopic.php?topic_id=13920&forum=4
    • Anonimo scrive:
      Re: Link al nuovo appello!
      molto meglio questo. Lo facciamo girare???
      • mr_setter scrive:
        Re: Link al nuovo appello!
        - Scritto da:
        molto meglio questo. Lo facciamo girare???Si cosi' uno poi fa a testa e croce per vedere dove andare a firmare prima...Ma e' possibile che neanche in quegli argomenti su cui siamo perfettamente d'accordo sul cosa fare dobbiamo poi incasinare tutto nel COME farlo! Ma cribbio!!! (newbie)LV&P O)
        • Anonimo scrive:
          Re: Link al nuovo appello!
          Il problema è che del primo appello non si capisce niente. E, soprattutto, non si avanza alcuna proposta concreta in merito agli emendamenti che devono andare in discussione. Insomma, è come firmare l'aria.
  • Anonimo scrive:
    Appello migliore sul sito di Cortiana
    Sul sito di Cortiana un nuovo appello di freemedia con tre richieste circostanziate prima del voto in plenaria. Suggerisco di usare quello, che è più preciso e dettagliato. Dilgo
  • Anonimo scrive:
    La petizione non funziona
    Sul web non fa firmare, dice sempre che l'email non e' valida (invece quella che metto e' validssima) e non funziona pure se non la si mette.Consiglio vivamente agli organzizatori di aggiustare la cosa per non perdere sottoscrizioni inutilmente.
    • mr_setter scrive:
      Re: La petizione non funziona
      - Scritto da:

      Sul web non fa firmare, dice sempre che l'email
      non e' valida (invece quella che metto e'
      validssima) e non funziona pure se non la si
      mette.

      Consiglio vivamente agli organzizatori di
      aggiustare la cosa per non perdere sottoscrizioni
      inutilmente.Strano, molti qui me compreso, hanno regolarmente sottoscritto l'appello senza nessun problema. Lo so che e' irritante ma hai controllato l'indirizzo mail digitato? :$[UPDATE]: visto? Ti ho appena invitato a controllare la digitazione della mail che ho dovuto riaprire il messaggio perche' ho visto un paio di errori "marchiani" da correggere subito. Eheheheh! Chi e' senza peccato... @^ LV&P O)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 aprile 2007 02.26-----------------------------------------------------------
  • Anonimo scrive:
    Questa volta non aderirò
    Sono francamente arrabbiato. Credo che i diritti di copyright dovrebbero essere aboliti, o almeno rivisti rispetto a come sono adesso. E penso che ciò sia giusto perché c'è tanta parte del mondo della cultura e della ricerca che è limitata nelle sue attività dallo strapotere dei monopoli. Ma cosa centra il PARTITO PIRATA?!?!?!? Voglio dire, perché un argomento serio come la conquista di nuovi diritti (digitali) deve essere banalizzato e ridotto ad una polemica da baraccone diretta da chi si dichiara apertamente un pirata della rete????? Io sono un comune consumatore, un cittadino che vuole poter fruire liberamente dei suoi diritti e di uno spazio di libertà digitale. Non sono un pirata e uno che teorizza la violazione della legge, ed è per questo che mi batto per cambiare la legge. Il fatto che la battaglia a IPRED2 sia promossa dal Presidente del Partito Pirata gli toglie qualunque credito e, purtroppo, la condanna all'isolamento. Non aderirò. Almeno non a queste condizioni. E credo che molti "non pirati" di professione mi seguiranno.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa volta non aderirò
      mai sentite tante fregnacce- Scritto da:
      Sono francamente arrabbiato. Credo che i diritti
      di copyright dovrebbero essere aboliti, o almeno
      rivisti rispetto a come sono adesso. E penso che
      ciò sia giusto perché c'è tanta parte del mondo
      della cultura e della ricerca che è limitata
      nelle sue attività dallo strapotere dei monopoli.
      Ma cosa centra il PARTITO PIRATA?!?!?!? Il partito pirata si prefigge propio questo scopohttp://www.partito-pirata.it/o forse devi averne tu l'esclusiva?????Voglio
      dire, perché un argomento serio come la conquista
      di nuovi diritti (digitali) deve essere
      banalizzato e ridotto ad una polemica da
      baraccone diretta da chi si dichiara apertamente
      un pirata della rete????? Ma hai visto il loro sito? hai letto qualcuna delle loro proposte.
      Io sono un comune
      consumatore, un cittadino che vuole poter fruire
      liberamente dei suoi diritti e di uno spazio di
      libertà digitale. Non sono un pirata e uno che
      teorizza la violazione della leggeE non lo fa neppure il partito pirata
      , ed è per questo
      che mi batto per cambiare la legge.Esattamente quello che fa il partito pirate, che promuove un appello, firmato da un parlamentare europeo, affinché non venga approvato un determinata direttiva.Questo e' un sacrosanto esercizio di diritti civili, NON E' VIOLARE LA LEGGE
      Il
      fatto che la battaglia a IPRED2 sia promossa dal
      Presidente del Partito Pirata gli toglie
      qualunque credito.Nella tua testa bacata forse.Intanto il partito pirata si ASSOCIA ad un battaglia promossa da un parlamentare europeo.E infatti il sito del partito pirata linka il sito della petizione, che puoi raggiungere anche direttamente, senza passare dal "terribile" sito del partito pirata dove rischi di sporcare la tua cosciena immacolata (http://www.petitiononline.com/IPRED2/petition.html)ma costa tanta fatica leggere l'articolo!!!!!!!!!!!
      all'isolamento. Non aderirò. Almeno non a queste
      condizioni.Quali condizioni scusa??????Qualcuno ti ha posto delle condizioni per aderire????????Spiega un po meglio
      E credo che molti "non pirati" di
      professione mi
      seguiranno.Bravo continua cosi'allora hai tre strade davanti a te:1) condividi la battaglia ma non la lettera di Cortina (magari potresti anche darci delle MOTIVAZIONI) e allora ti mobiliti a tuo modo lanciando una tua petizione, mobilitazione o aderendo ad una ALTRA petizione che non sia quella di cortina.2) condividi la battaglia ma non la lettera di Cortina (magari potresti anche darci delle MOTIVAZIONI) e allora decidi di non fare nulla e stare comodamente seduto in poltrona, LIBERISSIMO di farlo, pero' allora evita di venire qua a sbrodolare la tua saccenza e a sparare cavolate, PLEASE.3) sei un trollone SIAE
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa volta non aderirò
        Complimenti per l'eleganza delle argomentazioni e del fraseggio. Ti dimostri un vero campione della democrazia. Ma chi è questo eurodeputato che ha promosso la petizione?????
        • Anonimo scrive:
          Re: Questa volta non aderirò
          - Scritto da:
          Complimenti per l'eleganza delle argomentazioni e
          del fraseggio.Non scrivo benissimo, concordo con te, ma mi sembra di essermi espresso chiaramente, e di aver portato solide argomentazioni, aspetto le tue ....
          Ti dimostri un vero campione della
          democrazia. Un po difficile capirti. Cosa vuoi dire? Ho impedito a qualcuno di esprimere la sua opinione? Non mi pare, Gli ho impedito di compiere una sua libera scelta? Non mi pare proprio. Per piacere non tirare in ballo la democrazia, che non centra nulla. Una persona ha espresso un giudizio e un intento, io ho risposto in maniera sicuramente un po forte che il suo giudizio peccava di argomentazioni e addirittura si basava su presupposti errati che dunque era liberissimo di scegleire come comportarsi ma la sua scelta era decisamente illogica e io la criticavo.Ma chi è questo eurodeputato che ha
          promosso la
          petizione?????Ok ho sbagliato, Cortina non e' eurodeputato.Ma non mi pare che il ragionamento cambi. La petizione e' di cortina, il partito pirata si limita da aderire e promuoverla.Nota bene, io non sono convinto che uno scrirro possa essere esaminato esulando completamente dal contesto. cioè, semplificando, se una persona che ritengo un emerito coglione scrive qualcosa, molto difficilmente riesco a giudicare lo scritto senza farmi influenzare dal mio giudizio sull'autore. Tanto più nel caso di un appello, in cui si chiede una mia adesione e non solo un mio giudizio.Ma estendere questa prassi anche agli altri firmatari di un appello, ovvero non aderire ad un appello perché' vi aderisce anche qualcuno che ritengo un coglione, mi appare semplicemente delirante. Verosimilmente non aderirò mai a nessun appello, perché come posso escludere che vi aderisca anche un merito coglione?Insomma e' un ottima scusa per non aderire, ma non un buon motivoInoltre chi ha scritto il post ha criticato il partito pirata sulla base di sue supposizioni, che una rapidissima ricerca dimostrano false. Anzi da quel poco che scrive vi e' una sostanziale identità di vedute tra lui e' il partito pirata.per cui ......
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa volta non aderirò
            Ma vedi, il problema é che il Partito pirata non è semplice firmatario. Vai sul sito della campagna: ad aprirlo c'è un messaggio del partito pirata!
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa volta non aderirò
            - Scritto da:
            Ma vedi, il problema é che il Partito pirata non
            è semplice firmatario. Vai sul sito della
            campagna: ad aprirlo c'è un messaggio del partito
            pirata!Il partito pirata aderisce e promuove l'iniziativa.Come recita il loro sito http://www.partito-pirata.it/"al Parlamento Europeo l'on. R. Galtieri proporrà emendamentiil Partito - Pirata Italianosi associa e divulga l'appello del sen. F. Cortiana:"e per fare questo crea un apposito sitohttp://www.no-ipred2.org/che rimanda al sito della petizione on-linehttp://www.petitiononline.com/IPRED2/petition.htmlEsattamente quello che potrebbe fare qualsiasi altra persona, ad esempio tu, creando TUO sito in cui spieghi le TUE ragioni per aderire alla petizione.Rimane comunque da chiarire quali siano le differenze tra le posizioni del autore del primo post e il partito pirata. Io continuo a non vederle.
          • Anonimo scrive:
            Re: Questa volta non aderirò
            Ma vedi, sarebbe il caso di procedere con più precisione. Ti risulta che Galtieri è un eurodeputato? Beh, non lo è. Mi farebbe piacere sapere chi è.
      • Anonimo scrive:
        Re: Questa volta non aderirò
        Idiota informati prima di parlare. Nessun eurodeputato ha promosso questo appello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa volta non aderirò
      eccoti, leggiti qui lo statuto del pericoloso partito pirata, pi...rla di professione che non sei altrohttp://www.partito-pirata.it/?q=node/11
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa volta non aderirò
      - Scritto da:
      Sono francamente arrabbiato. Credo che i diritti
      di copyright dovrebbero essere aboliti, o almeno
      rivisti rispetto a come sono adesso. E penso che
      ciò sia giusto perché c'è tanta parte del mondo
      della cultura e della ricerca che è limitata
      nelle sue attività dallo strapotere dei monopoli.
      Ma cosa centra il PARTITO PIRATA?!?!?!? Voglio
      dire, perché un argomento serio come la conquista
      di nuovi diritti (digitali) deve essere
      banalizzato e ridotto ad una polemica da
      baraccone diretta da chi si dichiara apertamente
      un pirata della rete????? Io sono un comune
      consumatore, un cittadino che vuole poter fruire
      liberamente dei suoi diritti e di uno spazio di
      libertà digitale. Non sono un pirata e uno che
      teorizza la violazione della legge, ed è per
      questo che mi batto per cambiare la legge.GOOOGLE, questo strano strumento, prova ad usarlo qualche voltahttp://www.scarichiamoli.org/main.php?page=interviste/gualazzihttp://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=4967leggi, poi dopo esserti battuto (la testa)torna e argomenta un po
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa volta non aderirò
      guarda che la petizione e' di cortiana... Purtroppo si e' associato il partito pirata....Io ti direi leggi la petizione e poi vedi te.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa volta non aderirò
      Guarda che i vari "partiti pirati" sparsi nel mondo hanno scelto quel nome con fini ironici e autoironici: con le attuali leggi demenziali e liberticide, in molti paesi, tra cui purtroppo anche l'Italia, attività che a rigor di logica e anche di fatto con le vecchie leggi ricadevano nel "fair use", ora sono in moltissimi casi classificate come pirateria, tanto che applicando le leggi alla lettera quasi tutta la popolazione potrebbe essere definita "pirata".
    • Anonimo scrive:
      Re: Questa volta non aderirò
      Condivido. Secondo me questo partito dei pirati è pagato dagli internet provider e visto con piacere da Tronchetti Provera e dai suoi competitor in Fastweb e altri. E' una buffonata. Se questo è il modo di rispondere ai soprusi del copyright, allora stiamo freschi per i prossimi decenni.......
    • mr_setter scrive:
      Re: Questa volta non aderirò
      - Scritto da:
      Non sono un pirata e uno che
      teorizza la violazione della legge, ed è per
      questo che mi batto per cambiare la legge.Non sono un pirata?!? Vorresti dire che in un tutta la tua "esistenza informatica" non hai MAI ripeto MAI scaricato un mp3 o un divx, utilizzato un programma copiato, un S.O. duplicato e via "piratando"?!? Non ci credo guarda nemmeno se mi porti la mamma a testimone (santa donna che ovviamente non c'entra niente!!).... p) p) p)LV&P O)
  • mr_setter scrive:
    non frega niente a nessuno?
    A quest'ora nessun post?Ma sono partiti tutti per il weekend pasquale?!?Vergogna!! Andate a fare il vstro dovere: firmate la petizione! Ma Cribbio!! ;)LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: non frega niente a nessuno?
      ho paura che pasqua o meno, alla fine frega poco o niente lo stesso...spero di sbagliarmi... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: non frega niente a nessuno?
      - Scritto da: mr_setter
      A quest'ora nessun post?
      Ma sono partiti tutti per il weekend pasquale?!?
      Vergogna!! Andate a fare il vstro dovere: firmate
      la petizione! Ma Cribbio!!
      ;)

      LV&P O)tu intanto firma, dopo vediamo come si vende stavolta cortiana
      • wuis scrive:
        Re: non frega niente a nessuno?
        Vendersi o non vendersi non è questo il problema.Secondo me se davvero credi che possa esserci anche la minima possibilita' di fare qualcosa firmi la petizione e basta.Io sono stata una delle prime a firmare ancora prima che comparisse il link alla petizione su PI.E' assurdo come quando c'è da chiacchierare e lamentarsi tutti sono bravi ma quando c'è da prendere posizione tutti si defilano.Mi auguro anche io che sia il periodo vacanziero a dare cosi' poco risalto alla cosa, e spero anche io di non sbagliarmi. ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 aprile 2007 10.38-----------------------------------------------------------
        • frido82 scrive:
          Re: non frega niente a nessuno?
          Giustissimo!!Ho già firmato la petizione e avviato la mail a tutte le persone che conosco cercando di sensibilizzarle.Invito anche gli altri firmatari a fare lo stesso inviando una mail ai conoscenti in cui si spiega il significato di IPRED2.. Non è importante soltanto la nostra firma.. è importante la nostra testimonianza.Saluti.
      • mr_setter scrive:
        Re: non frega niente a nessuno?
        - Scritto da:

        - Scritto da: mr_setter

        A quest'ora nessun post?

        Ma sono partiti tutti per il weekend pasquale?!?

        Vergogna!! Andate a fare il vstro dovere:
        firmate

        la petizione! Ma Cribbio!!

        ;)



        LV&P O)

        tu intanto firma, dopo vediamo come si vende
        stavolta
        cortianaFirma n. 960 qui:http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?IPRED2&801LV&P O)
        • Anonimo scrive:
          Re: non frega niente a nessuno?
          - Scritto da: mr_setter...
          Firma n. 960 qui:
          http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?

          LV&P O)ok, l'ho firmata anch'io, e' l'unica cosa che resta da fare. E' utile perché certa gente si ferma solo davanti ai numeri, più siamo meglio è.Quello che mi chiedo è che senso ha firmarsi mr_setter, senza polemica, lo capisco, in fondo è sempre una firma in più, mah.
          • mr_setter scrive:
            Re: non frega niente a nessuno?
            - Scritto da:
            ok, l'ho firmata anch'io, e' l'unica cosa che
            resta da fare. E' utile perché certa gente si
            ferma solo davanti ai numeri, più siamo meglio
            è.
            Quello che mi chiedo è che senso ha firmarsi
            mr_setter, senza polemica, lo capisco, in fondo è
            sempre una firma in più,
            mah.E' vero hai ragione, siccome in altri forum mi firmo sempre cosi' mi e' venuto spontaneo visto che e' legato al mio nickname. Mi auguro non sia un intralcio alla petizione ma se serve non ho proprio nessun problema nel mettere il mio nome e cognome.Speriamo solo possa essere utile tutto questo...LV&P O)
    • Anonimo scrive:
      Re: non frega niente a nessuno?
      Io l'ho appena firmata :)
    • Anonimo scrive:
      Re: non frega niente a nessuno?
      Dove si firma???Io e un' altra 30ina di ragazzi vogliamo firmare, ma ... DOVE???
      • mr_setter scrive:
        Re: non frega niente a nessuno?
        - Scritto da:
        Dove si firma???
        Io e un' altra 30ina di ragazzi vogliamo firmare,
        ma ...
        DOVE???E dai.....c'e' anche scritto bene in chiaro nell'articolo:http://www.petitiononline.com/IPRED2/petition.htmlLV&P O)
Chiudi i commenti