Telecom, licenziamenti in vista

Avviata la procedura prevista per legge per l'esubero di oltre 3mila dipendenti. Alle porte due mesi di contrattazioni sindacali

Roma – Telecom ha annunciato ai sindacati di categoria (proprio nel giorno dello sciopero nazionale per protestare contro il piano industriale dell’AD Franco Bernabé e dei suoi tagli al personale) l’avvio della procedura prevista dalla legge 223 del 1991 che regola i licenziamenti collettivi.

3.700 licenziamenti che costituiscono solo una prima tranche di un piano che in totale prevede 6.800 esuberi per il triennale 2010-2012 . Con inoltre il rischio, paventato dai sindacati, di vedere 7-8 mila addetti al settore assistenza clienti esternalizzati alla controllata Telecontact.

La procedura prevista dalla legge per un elevato numero di licenziamenti prevede ora 75 giorni in cui i sindacati e i dirigenti dovranno sedersi ad un tavolo e contrattare : tra le possibilità possono rientrare la messa in mobilità o la cassa integrazione. Poco più di due mesi per decidere il destino dei lavoratori Telecom ritenuti di troppo, un’estate caldissima.

Neanche il tempo di tirare le somme dello sciopero che Alessandro Genovesi di CGIL ha dovuto rispondere all’annuncio: “È un comportamento vergognoso da parte di un’azienda che nel 2009 ha fatto utili per un miliardo e mezzo di euro, che ha già circa mille lavoratori in contratto di solidarietà (quindi con stipendi integrati da risorse pubbliche) e che continua a remunerare a peso d’oro dirigenti e manager”.

L’opposizione, con Vincenzo Vita del PD, parla di “vicenda gravissima”: “L’azienda è in utile – denuncia – e in una fase di crisi del Paese, se neppure un settore che malgrado tutto regge riesce a evitare di intaccare i livelli occupazionali, vuol dire che siamo a un punto drammatico”.

Il viceministro allo Sviluppo economico Paolo Romani, e il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, hanno deciso di convocare i vertici dell’azienda entro la prossima settimana : i due hanno fatto sapere che “è necessario procedere con la massima cautela rispetto agli snodi che riguardano l’industria delle telecomunicazioni italiana”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • leone antonietta scrive:
    protesta contro la pubblicita'
    buongiorno, anche noi in famiglia siamo stufi di dover cambiare toner ogni 3 per 2 e la carta, equiparabili a una giornata di lavoro da operaio.BASTA!!!!
  • sentinel scrive:
    speriamo in questo modo di non...
    ...Far guadagnare più quei call-center sfruttatori di poveriragazzi in cerca di lavoro.
  • Ubunto scrive:
    Un'integrazione al registro...
    potrebbe essere che chiamando le persone iscritte, il chiamante dovrebbe corrispondere all'utente 165.000 euro (citazione) di risarcimento danni.
    • nikk scrive:
      Re: Un'integrazione al registro...
      sarei miliardario!!!!
      • zi_o_zio scrive:
        Re: Un'integrazione al registro...
        - Scritto da: nikk
        sarei miliardario!!!!Se tu fossi miliardario, saresti dall'altra parte del telefono. :)
        • zi_o_zio scrive:
          Re: Un'integrazione al registro...
          - Scritto da: zi_o_zio
          - Scritto da: nikk

          sarei miliardario!!!!

          Se tu fossi miliardario, saresti dall'altra parte
          del telefono.
          :)a dettare le norme all'Autorità :)
  • nikk scrive:
    Soluzione
    Molte persone hanno già il servizio "chi è" o simili, se compare anonimo non rispondo... Facile e veloce!!
    • Ma LOL scrive:
      Re: Soluzione
      Non voglio fare pubblicità quindi non inserisco il nome del telefono.Ne ho acquistato uno che, le telefonate private, le inibisce e non fa squillare il cordless e fanc... a tutti quelli che chiamano anonimi!LOL!
      • Aleph72 scrive:
        Re: Soluzione
        - Scritto da: Ma LOL
        Non voglio fare pubblicità quindi non inserisco
        il nome del
        telefono.
        Ne ho acquistato uno che, le telefonate private,
        le inibisce e non fa squillare il cordless e
        fanc... a tutti quelli che chiamano
        anonimi!
        LOL!Peccato che quasi tutte le aziende hanno il numero nascosto.Quindi non sai se ti chiama la banca, o l'agenzia delle entrate, o i pompieri per dirti che la casa al mare è andata in fumo...Ripeto, non è così semplice.
        • contezero scrive:
          Re: Soluzione
          Hanno solo da non usare il numero nascosto. Poi oddio se non ti trovano a casa ed è una cosa importante ed urgente esiste il cellulare. Sta cosa del numero nascosto è un idiozia. Non vedo proprio per quale ragione uno che mi chiama a casa debba nascondersi. Ed infatti il 99% di chi ti chiama in questo modo ti vuole solo rompere le balle. Per il rimante 1% pace.
          • contezero scrive:
            Re: Soluzione
            Magari se uno a proprio l'esigenza di non perdere chiamate importanti si potrebbe fare un tel che in caso di chiamate anonime oltre a non squillare fa partire una piccola registrazione che avverte il chiamante che le telfonate anonime non vengono segnalate. Non so se esiste ma non vedo nessuna difficoltà tecnica a fare una cosa del genere.
        • Ma LOL scrive:
          Re: Soluzione
          Si ma solitamente, tutti i call center stressano durante le ore serali...La banca chiama durante il giorno (e oltretutto la mia ha il numero in chiaro)...L'Agenzia delle Entrate ti invia raccomandata (stai pur certo che non ti chiamano) ed i pompieri... Beh... Spero di vederlo o capirlo se succede qualche incendio a casa...
        • nikk scrive:
          Re: Soluzione
          non so quanti abbiano una casa al mare, ma di certo se mi disturbano a casa dentro ci sono!! Per quanto riguarda banca e affini di solito lascio il cellulare e non il fisso...
    • sentinel scrive:
      Re: Soluzione
      si ma quel servizio è a pagamento (ulteriore tassa...)
      • contezero scrive:
        Re: Soluzione
        Il servizio "chi è?" è effettivamente a pagamento ma ci sono telefoni come quello che ho io che ti fanno vedere se la chiamata è anonima senza abilitare nessun servizio (quindi gratis). In più puoi anche settarlo in modo che non squilli se il chiamante è anonimo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 luglio 2010 19.22----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 luglio 2010 19.23-----------------------------------------------------------
  • Nilok scrive:
    Mercenari anonimi
    AUGH!Qualcuno/a mi chiama per farmi una proposta....NUMERO ANONIMO....chiedo "se mi lascia il SUO numero la ascolto....CLICK (telefonata chiusa)".Facile....facile...Ho parlato.Nilok
    • Aleph72 scrive:
      Re: Mercenari anonimi
      - Scritto da: Nilok
      AUGH!

      Qualcuno/a mi chiama per farmi una
      proposta....NUMERO ANONIMO....chiedo "se mi
      lascia il SUO numero la ascolto....CLICK
      (telefonata
      chiusa)".

      Facile....facile...

      Ho parlato.
      NilokFacile facile quando ti arriva una chiamata a settimana...Fai sta cosa 4-5 volte al giorno, specialmente mentre pranzi e mentre ceni e vedi che tanto facile non è.Metti anche che non tutti gli operatori sono scemi, alcuni ti darebbero subito un finto numero e continuerebbero a proporti la loro offerta.
      • contezero scrive:
        Re: Mercenari anonimi
        A me addirittura per un certo periodo prima di farmi la chiamata mi facevano squillare a vuoto il telefono 3-4 volte e solo dopo sta immane rottura mi facevano la chiamata di telemarketing vera e propria. Ma si puo'? Parlare con gli operatori? IMHO fiato sprecato qualunque cosa una dica. Certe volte poi a chiamarti non è un essere umano ma una macchina con una voce registrata. Cosa se non sbaglio vietata dalla legge ed infatti a chiamarti con sto metordo spesso e volentieri sono i politici durante le elezioni gli stessi che dovrebbero poi tutelarti dal telemarketing. Che ridere....
    • Funz scrive:
      Re: Mercenari anonimi
      - Scritto da: NilokE con quei simpatici figuri che per strada ti chiedono di sottoporti a un test di personalità farlocco, come ti regoli?
  • sandro_aa scrive:
    Proposta di regolamento attuativo
    Per evitare che dei poveri utenti siano iscritti loro malgrado a tale registro propongo il seguente regolamento attuativo:a) l'iscrizione dovrà essere fatta con atto notarile e registrata da una commissione comprendente: un rappresentate del Governo uno dell'Opposizione, uno dei Sindacati, uno della Confindustria, uno del Clero, ... (spese ovviamente a carico del richiedente)b) gli iscritti dovranno pagare mensilmente una tassa di registrazione con apposito modulo da scaricare ogni volta da internet utilizzando la PECGPS (Posta Elettronica Certificata Garantita Protetta e Sicura) da richiedere all'apposito Ente di Gestione che verrà costituito nei tempi indicati da un futuro regolamento attuativoc) gli scritti dovranno pagare una apposita tassa per remunerare il drammatico calo di profitti delle Società attualmente impegnate nella benemerita attività di callcenteraggiod) in fase transitoria le Società per il recepimento del contenuto del registro costituitosi con le regole dei punti a, b, c avranno un tempo di 99 anni 11 mesi e 29 giorni eventualmente ampliabile per un massimo di 99 volte
  • sandro_aa scrive:
    Proposta di regolamento attuativo
    Per evitare che dei poveri utenti siano iscritti loro malgrado a tale registro propongo il seguente regolamento attuativo:a) l'iscrizione dovrà essere fatta con atto notarile e registrata da una commissione comprendente: un rappresentate del Governo uno dell'Opposizione, uno dei Sindacati, uno della Confindustria, uno del Clero, ... (spese ovviamente a carico del richiedente)b) gli iscritti dovranno pagare mensilmente una tassa di registrazione con apposito modulo da scaricare ogni volta da internet utilizzando la PECGPS (Posta Elettronica Certificata Garantita Protetta e Sicura) da richiedere all'apposito Ente di Gestione che verrà costituito nei tempi indicati da un futuro regolamento attuativoc) gli scritti dovranno pagare una apposita tassa per remunerare il drammatico calo di profitti delle Società attualmente impegnate nella benemerita attività di callcenteraggiod) in fase transitoria le Società per il recepimento del contenuto del registro costituitosi con le regole dei punti a, b, c avranno un tempo di 99 anni 11 mesi e 29 giorni eventualmente ampliabile per un massimo di 99 volte
  • contezero scrive:
    Inutile fatevi un tel che non squilla
    Ennesima cretinata. Anche se faranno sto registro non servirà a una beata cippa. Ti chiamano tu gli dici che sei nel registro allora loro dicono che non chiameranno più ma poi il giorno dopo tutto ricomincia da capo. Fiato speracato. La soluzione me la sono trovata gia da un pezzo un bel telefono che non squilla se ti chiamano con l'identificativo del chiamante nascosto ed addio al 99% dello spam telefonico
    • elfbs scrive:
      Re: Inutile fatevi un tel che non squilla
      basta togliersi dall'elenco. Meglio ancora: chi apre una nuova utenza, non ci si faccia mettere proprio!E, ovviamente, non dare MAI il proprio n. di telefono. (6 anni che ho sto numero e NESSUNA offerta commerciale. solo una volta da SKY, che alla domanda "chi le ha dato questo numero, voglio un responsabile!" non ha più richiamato)Io al massimo lascio il cellulare, tanto lo spengo appena arrivo a casa (e cmq le rotture commerciali su cellulare non le fa quasi nessuno)Ovvio, non è giusto, non dovremmo essere NOI costretti a difenderci, ma LORO obbligati a non romperci. Ma almeno così la domenica dormo e la sera ceno in santa pace
      • contezero scrive:
        Re: Inutile fatevi un tel che non squilla
        No purtroppo farsi togliere dall'elenco non basta. Di sti numeri esiste un vero è proprio mercato clandestino. Ed è difficile anche non dare mai il proprio numero visto che molto spesso se non sempre in caso di acquisti on-line sei obbligato a fornire il numero di telefono di casa. Io le ho provate tutte è l'unico metodo efficace è appunto il telefono con l'opzione che se ti chiamano da anonimi non squilla. Certo non ti risolve il problema al 100% perchè ogni tanto qualcuno che ti chiama col numero in chiaro lo becchi ma almeno nel mio caso le rotture di scatole si sono ridotte drasticamente.
  • mamari scrive:
    Paghiamoli con la stessa moneta
    E' fuori da ogni dubbio il fastidio che provoca l'invadenza di chi subisce continue interruzioni per inutili proposte commerciali.La frustrazione aumenta perché ci si sente indifesi, inermi, e domani e dopodomani ancora può succedere di nuovo.Io come faccio? Loro chiamano in azienda da me, chiedono del titolare. Io chiedo di parlare con il loro titolare, che puntualmente non c'è.Mi piacerebbe tanto riuscire ad organizzare un club di utenti ed imprenditori contrari a questi mezzi che:* creino ed aggiornino una lista pubblica di aziende che ricorre a telemarketing* chiamino per almeno 2 volte al giorno l'agenzia di telemarketing, o la mandante
  • Maurizio Ferreira scrive:
    Ma non c'è già un pallino sull' elenco ?
    Sull' elenco telefonico non c'è già un pallino per chi nonvuole essere rotto dalla pubblicità ?
    • interceptor scrive:
      Re: Ma non c'è già un pallino sull' elenco ?
      - Scritto da: Maurizio Ferreira
      Sull' elenco telefonico non c'è già un pallino
      per chi
      non
      vuole essere rotto dalla pubblicità ?Certo, e questa domanda loro ti rispondo:"Sa noi usiamo un vecchio elenco"Cosa permessa dal decreto milleproroghe(sempre lo stesso governo del fare...a pene di segugio)Saluti
  • Alessio scrive:
    "Pronto?"
    "Sì, chi parla?""Saremmo lieti di farle una proposta...""XXXXXXXXXX te e chi ti paga!"CLIC!Io mi difendo e mi difendero anche in futuro così
    • fiertel91 scrive:
      Re: "Pronto?"
      - Scritto da: Alessio
      "Sì, chi parla?"
      "Saremmo lieti di farle una proposta..."
      "XXXXXXXXXX te e chi ti paga!"Non è il lavoratore responsabile della condotta molesta dell'azienda per cui lavora. Il tuo è un comportamento irrispettoso e ingiusto.
      • Skywalker scrive:
        Re: "Pronto?"
        Mandante ed esecutore materiale sono CORREI.Quando accetti il posto di Operatore di Telemarketing presso un Call Centre di terza categoria, quelli che sparano nel mucchio, sai che il MANDANTE ti manda a rompere i co'lioni a persone che non vorrebbero essere disturbate.COSCIENTEMENTE accetti di essere parte di un sopruso in cambio di denaro. GUADAGNI, poco ma guadagni, dall'atto di rompere le scatole al prossimo.ACCETTI di essere pagato per questo. Contemporaneamente accetto di venir pagato per farti mandare a fan'ulo da chi, per danaro, disturbi volendo e sapendo di disturbare.Se tanti dovessero non essere in grado di sopportare l'eccessivo carico dei fan'ulo, ancora meglio: meno persone disposte a fare un lavoro significa stipendi più alti per chi accetta di farlo.Risolviamo così anche il problema degli stipendi da fame dei Call Centre.Sinceramente RISPONDERE AD UNA TELEFONATA non è a costo zero. A volte devo interrompere un lavoro, alzarmi e raggiungere l'apparecchio che sta in un'altra stanza. Una volta al mese non è un problema, DIECI VOLTE AL GIORNO è ANCHE UN DANNO ECONOMICO.Risultato? Il mio nuovo nuovo numero non è più sull'elenco telefonico. Così chi una volta chi mi cercava per qualcosa di importante aveva modo di trovarmi. Oggi non più.
        • lol scrive:
          Re: "Pronto?"

          Mandante ed esecutore materiale sono CORREI.hai ragione ma quei poveracci che lavorano x 600 quando gli va bene di qualcosa devono pure campare.il problema è che il pesce puzza dalla testa.
      • Funz scrive:
        Re: "Pronto?"
        - Scritto da: fiertel91
        - Scritto da: Alessio

        "Sì, chi parla?"

        "Saremmo lieti di farle una proposta..."

        "XXXXXXXXXX te e chi ti paga!"

        Non è il lavoratore responsabile della condotta
        molesta dell'azienda per cui lavora. Il tuo è un
        comportamento irrispettoso e
        ingiusto.Vaffan*ulo al lavoratore, alla sua azienda e pure a te.Si, sono irrispettoso ma ve lo meritate.
  • Andrea Gobber scrive:
    Finalmente
    Finalmente i call center di un famoso operatore di tv satellitare non mi romperanno piu' i maroni!!!!
    • lol scrive:
      Re: Finalmente

      Finalmente i call center di un famoso operatore
      di tv satellitare non mi romperanno piu' i
      maroni!!!!a quel punto potrei anche iniziare a credere che nel 2012 moriremo tutti
  • panda rossa scrive:
    Ma chi vogliono prendere in giro?
    La soluzione piu' semplice e piu' banale in questa situazione e' quella di avere solo un elenco di coloro che accettano di ricevere chiamate promozionali, non il contrario.Cosi' non c'e' neppure il problema della privacy di chi non vuole.Venga definito un registro con i soli nominativi di chi vuole ricevere chiamate promozionali, e le societa' di marketing attingano da quello.Come dite? Quel registro sara' sempre vuoto perche' nessun idiota vorra' mai iscriversi?Ecco! Allora se sapete gia' la risposta, proibite del tutto questa forma di marketing e buona notte.
    • Daniel scrive:
      Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
      E' quello che pensavo anche io, solo che potrebbero avere inizialmente l'archivio che contiene tutte le utenze, successivamente chi vorrà togliersi oa farà mentre gli altri continueranno a ricevere telefonate.
      • zi_o_zio scrive:
        Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
        - Scritto da: Daniel
        E' quello che pensavo anche io, solo che
        potrebbero avere inizialmente l'archivio che
        contiene tutte le utenze, successivamente chi
        vorrà togliersi oa farà mentre gli altri
        continueranno a ricevere
        telefonate.Si ma realizzare e un archivio di utenti "vergini" non ha prezzo.capisc'ammè
    • sylvaticus scrive:
      Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
      già immagino lo spamming a cui andrà incontro chi si è inserito nell'elenco di chi non vuole ricevere pubblicità..
    • gips scrive:
      Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
      si, hai ragione, sarebbe più semplice, ma sarebbe anche meno produttivo per le big che ci tempestano di telefonate.Aprono un db di contatti reperiti da un elenco telefonico qualsiasi e cominciano a chiamare. il lavoro di raccolta numeri lo ha gia fatto la compagnia telefonica.creare un db di (POCHI E SCEMI) utenti che vogliono farsi rompere la domenica mattina (o ogni sera alle 20.00) avrebbe i suoi costi, ed i ns politici se devono scegliere per chi lavorare, scelgono sicuramente il soggetto più danaroso.quindi, chi vorrà si potrà iscrivere alla lista, chi non vorrà o non SAPRà di questa lista, rimarrà in elenco come un soggetto da disturbare selvaggiamente.gips
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
        - Scritto da: gips
        si, hai ragione, sarebbe più semplice, ma sarebbe
        anche meno produttivo per le big che ci
        tempestano di
        telefonate.Se le suddette big fallissero domani, io sarei in prima fila a mostrar loro dove tengo l'ombrello quando non piove!
    • Fiamel scrive:
      Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
      - Scritto da: panda rossa
      La soluzione piu' semplice e piu' banale in
      questa situazione e' quella di avere solo un
      elenco di coloro che accettano di ricevere
      chiamate promozionali, non il
      contrario.Basta che gli spammer generino numeri di telefono a caso o sistematicamente.
    • Blondie scrive:
      Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
      Telemarketing, Call Center e affini in questa Italia in cui nessuno rispetta le regole, vanno ABOLITI !!Facciano pubblicità in tv e radio se poi la gente vuole compra se no... amen !!E poi bisogna istituire un forum nazionale sui prodotti/servizi dove la gente liberamente dice la sua, ma non anomimanente !Forum protetto dallo stato, così ci sarà un feedback prima di acquistare qualcosa..
    • topolinik scrive:
      Re: Ma chi vogliono prendere in giro?
      Q: "Ma chi vogliono prendere in giro?"A:Sempre gli stessi, sciocchino! Sempre quelli che ora potranno confermare che questo è il "governo del fare", visto come si danno da fare? Certo, si danno da fare per tutelare i loro poveri amici imprenditori, tanto i più sono elettori scemi e deboli, mica hanno influenze del peso di milioni di euro...Certo, lo si capisce subito, la scelta della lista di coloro che accettano le telepromozioni sarebbe andata contro gli interessi di tanti, quindi... beh, mettiamola così: come impostazione di default, tu italiano non hai privacy. La vuoi? Fammi la danza della burocrazia, con le mie regole e (soprattutto) con i miei tempi.XXXXXXXX!
Chiudi i commenti