Telecom: pagate col credito su Ovi

Nuovo accordo tra l'operatore tricolore e Nokia: acquistare applicazioni dentro il marketplace finlandese sarà più semplice e immediato. Ma con un limite per ogni transazione

Roma – Una nuova stretta di mano , per garantire ai clienti di Telecom Italia Mobile (TIM) la possibilità di acquistare con maggiore facilità le varie applicazioni disponibili nell’Ovi Store , il negozio online di Nokia contenente servizi, giochi, video e podcast. Questo l’obiettivo dichiarato dalle due aziende, in una recente nota congiunta.

“Da oggi – si può leggere nel comunicato ufficiale di Telecom e del gigante finlandese – l’importo relativo alle applicazioni acquistate potrà essere scalato direttamente dal proprio credito telefonico per i clienti prepagati o addebitato in bolletta per i clienti con abbonamento”.

Ma, almeno per il momento, ciascun utente potrà scaricare applicazioni dal valore massimo di 2 euro l’una . Un accordo che ovviamente mira a diffondere le rispettive offerte delle due aziende, tra cui quella del provider del Belpaese per una maggiore immediatezza nelle transazioni online.

Si tratta dunque di una partnership che consolida un’intesa già scoccata tra Telecom e Nokia. “Che – si legge nella nota congiunta – dallo scorso anno offrono ai clienti TIM il servizio Nokia Messaging, che consente di poter accedere alla posta elettronica in maniera semplice e immediata direttamente dal proprio telefono cellulare, facilitando così la gestione delle mail in mobilità”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • testa di cazzo scrive:
    Siete dei XXXXXXXX
    SUCATEMELO
  • SkyNET scrive:
    Mamma, mi hanno crackato il cervello!
    Servirà l'antivirus? E se poi la ditta che mi ha venduto la memoria aggiuntiva mi cancella il film che ho guardato al cinema? Se guardo roba XXXXX, mi si spegne la corteccia visiva? Devo usare il XXXXXXXXX per scegliere di non votare ancora i soliti noti?
    • ullala scrive:
      Re: Mamma, mi hanno crackato il cervello!
      - Scritto da: SkyNET
      Servirà l'antivirus? E se poi la ditta che mi ha
      venduto la memoria aggiuntiva mi cancella il film
      che ho guardato al cinema? Se guardo roba XXXXX,
      mi si spegne la corteccia visiva? Devo usare il
      XXXXXXXXX per scegliere di non votare ancora i
      soliti
      noti?Progetto arretrato e tecnologicamente obsoleto, basta copiare dall' italia, qui il cervello sono riusciti direttamente a spegnerlo via grande fratello e de filippi. Non c'è niente da " craccare!
  • guast scrive:
    Qual'è l'obiettivo ?
    Qual'è l'obiettivo ?Riportare il cervello al livello di funzionamento prima del danno o semplicemente farlo funzionare per il minimo indispensabile ? Non è che il transumanesimo poi si trasforma in una transumanza ?
    • samuele c. scrive:
      Re: Qual'è l'obiettivo ?
      si va a tentativi, collegano due regioni distanti separate dal trauma e sperano che i neuroni riescano ad usare quei fili per comunicare da una parte all'altra, avevo letto di tizi che pensano di usare i nanotubi per via dell'elevata efficienza.Si, insomma più che altro giocano con la materia grigia di qualcuno.
Chiudi i commenti