Telefonia, tariffe da abbattere

Ne parla AltroConsumo dopo la decisione dell'Autorità di congelare l'aumento delle tariffe di telefonia fissa per il 2005. Il confronto con gli altri paesi europei
Ne parla AltroConsumo dopo la decisione dell'Autorità di congelare l'aumento delle tariffe di telefonia fissa per il 2005. Il confronto con gli altri paesi europei

Roma – Bloccati dall’ Autorità TLC gli aumenti tariffari sulla telefonia fissa inizialmente decisi da Telecom Italia . Un congelamento della rimodulazione delle tariffe che è stato accolto con interesse dai consumatori.

AltroConsumo ha peraltro sottolineato come da uno studio che mette in parallelo la situazione tariffaria italiana rispetto a quella di altri importanti paesi europei si evidenziano squilibri che vanno risolti abbattendo le tariffe .

In particolare, l’Associazione afferma che già oggi la telefonia fissa italiana costa il 6% più della media tra Germania, Francia, Spagna e Regno Unito . “Se le richieste di Telecom fossero accolte – spiegano i consumatori – si passerebbe a + 13%”.

Secondo AltroConsumo, ascoltata ieri proprio dall’Autorità TLC sulla questione tariffaria, ci sono tutti gli spazi per ridurre di almeno il 10% le tariffe per le chiamate da fisso a mobile. “Rispetto alle tariffe fisso-mobile del Regno Unito oggi l’Italia è già più cara del 48% – affermano i consumatori – Dove vogliamo arrivare?”. In uno schema (vedi grafico in questa pagina), AltroConsumo evidenzia i costi delle chiamate fisso-mobile nei principali paesi.

Clicca per ingrandire Una maggiore concorrenza, spiega AltroConsumo, porterebbe ad una riduzione delle tariffe fisso-mobile decisamente drastica perché, come scritto nella Relazione 2004 della Commissione europea sull’attuazione delle norme TLC, i paesi dove la competizione funziona al meglio (in particolare il Regno Unito) le tariffe sono scese in un anno di più del 50% .

Secondo AltroConsumo, la proposta di Telecom, bloccata dall’Autorità, con l’aumento del 27,2% nello scatto alla risposta avrebbe cancellato gli effetti della riduzione delle tariffe al minuto, in particolare nelle chiamate brevi. E nelle ore di punta le chiamate sotto i 4 minuti nella proposta Telecom sarebbero costate più di prima. Nelle altre fasce orarie tutte le chiamate fino a 6 minuti sarebbero anche costate di più.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 12 2004
Link copiato negli appunti