Tetris contro Android

Una vera e propria guerra dei cloni che vede l'epurazione di una trentina di epigoni del celebre videogioco. Per un titolo che, pur da classico datato, resta un best seller

Roma – Tetris Company LLC ha presentato a Google, in qualità di proprietario del Market di Android, una lista nera di applicazioni che violerebbero la sua proprietà intellettuale, richiedendone la rimozione per non rischiare la corresponsabilità dell’infrazione: Mountain View ha ottemperato alle richieste.

Dal momento che Android è una piattaforma aperta, non vi è alcun controllo sulle applicazioni che vengono sviluppate per essa: tutto vi può transitare. Steve Jobs se l’era presa con il porno, Tetris Company LLC ha invece ora depositato una notifica per violazione di proprietà intellettuale contro 35 cloni del gioco omonimo, chiedendo (e ottenendo) la loro rimozione dal Market Android.

Tuttavia, otto delle applicazioni rimosse non usano il nome conteso , ma hanno semplicemente modalità di gioco assimilabili (se non del tutto simili) con nomi, grafica e suoni propri. Tanto che la loro rimozione è stato messa in dubbio dagli osservatori .

Uno degli epurati, lo sviluppatore di Falling Blocks , fa notare che i giochi sono una di quelle categorie che costituiscono un’eccezione al diritto d’autore, che per questo non li può tutelare. Tuttavia non farà ricorso perché non ha le risorse per perseguire le vie legali.

Nonostante la concorrenza sleale dei contraffattori , Tetris è il primo titolo di giochi per mobile ad aver sorpassato i 100 milioni di download .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Alessio scrive:
    DDL intercettazioni
    Forse vi sarà sfuggita ma proprio in questo periodo da noi si sta discutendo di cose ben peggiori...
  • il solito bene informato scrive:
    non cambia mai niente...
    Al solito: governi al servizio delle corporazioni, senza che ci sia la minima prova del contributo del p2p nel presunto calo di vendite di musica e film...Se così dev'essere, fa*lucn*o la democrazia! ben venga un "principe illuminato".
  • The Real Gordon scrive:
    Redazione, non avete capito un tubo
    La legge di cui parlate è già stata approvata, come si spiega nel primo articolo da voi linkato.Nel 2011 semmai entrerà in vigore il regolamento adottato dalla loro autorità sulle comunicazioni per rendere operanti le disposizioni della legge.Ma è mai possibile che nel 2010 ci siano ancora problemi con l'inglese?! Pure gli operai devono parlarlo ormai!
    • Sgabbio scrive:
      Re: Redazione, non avete capito un tubo
      Bella M..... immagino le proteste.
    • Tetsuia scrive:
      Re: Redazione, non avete capito un tubo
      quelli inglesi certamente, gli italiani nel 2010 sanno giusto dire "ok". anche chi lo ha studiato a scuola non parla come non parla altre lingue, ma non è molto dissimile per i francesi.
      • The Real Gordon scrive:
        Re: Redazione, non avete capito un tubo
        - Scritto da: Tetsuia
        quelli inglesi certamente, gli italiani nel 2010
        sanno giusto dire

        "ok". anche chi lo ha studiato a scuola non parla
        come non parla altre lingue, ma non è molto
        dissimile per i
        francesi.Dipende da come e dove uno ha studiato. Non si esce da un liceo decente senza conoscere l'inglese almeno abbastanza da capire un articolo di tematiche generali. In ogni caso nella società moderna l'inglese va parlato come la propria lingua madre, ormai è un requisito essenziale.
  • Videotec scrive:
    CHIUDERE LO INTERNET!
    Lo internet è un luogo per regazini crimminali che vogliono far fallire le videoteche! Chi scarrica il films dallo internet deve essere spedito al 41 bis!Io sarei per usare i servizzi secreti, bisogna fare iruzione in casa dei scarriconi alle 3 di notte, amanetarli e portarli in posti tipo guantanama!Lo internet VACCHIUSO, trallaltro non funzia, non si conete più, eppoi ora è superato dal diggital terestre!
    • kaiserxol scrive:
      Re: CHIUDERE LO INTERNET!
      A me funziona, si connette e va anche una scheggia! e Del digitale terrestre m'importa poco, visto che si fanno altre cose :-D
  • Freedom scrive:
    P2P anonimo & criptato
    P2P anonimo & criptatoE poi voglio vedere come risalgono al destinatario...P-)
    • collione scrive:
      Re: P2P anonimo & criptato
      e come fai su un kiosk ad installare i programmi che dici tu?
      • SIGLAZY scrive:
        Re: P2P anonimo & criptato
        - Scritto da: collione
        e come fai su un kiosk ad installare i programmi
        che dici tu?Non so... scusate, ma non c'è un client torrent da installare come si installa Chrome su un plugin?:-)
    • ruppolo scrive:
      Re: P2P anonimo & criptato
      - Scritto da: Freedom
      P2P anonimo & criptato

      E poi voglio vedere come risalgono al
      destinatario...

      P-)E quando l'avrai visto, cosa farai?
  • Valeren scrive:
    Albione
    Capisco il cercare un sinonimo per non ripetere "Regno Unito" ( no, GB è solo *parte* dell'UK ) ma scrivere per tre volte "Albione" è eccessivo.Specialmente se "Regno Unito" appare solo una volta nel testo ( più una nel titolo).P.S.: gli ISP a fare gli sceriffi me li vedo poco.Le caffetterie ancora meno.
  • francososo scrive:
    la mamma degli idioti è sempre incinta
    Ed in Inghilterra di idioti anche in Parlamento ne girano abbastanza , per partorire delle assurde leggi da 1984 di Orwell !
    • bubba scrive:
      Re: la mamma degli idioti è sempre incinta
      - Scritto da: francososo
      Ed in Inghilterra di idioti anche in Parlamento
      ne girano abbastanza , per partorire delle
      assurde leggi da 1984 di Orwell
      !per loro e' + adatto 'v for vendetta', visto che si svolge proprio su quel territorio (e ha anche un bel epilogo :)
      • il solito bene informato scrive:
        Re: la mamma degli idioti è sempre incinta
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: francososo

        Ed in Inghilterra di idioti anche in Parlamento

        ne girano abbastanza , per partorire delle

        assurde leggi da 1984 di Orwell

        !
        per loro e' + adatto 'v for vendetta', visto che
        si svolge proprio su quel territorio (e ha anche
        un bel epilogo
        :)infatti queste sono le basi per la nascita dell' "interlink" :-)
  • MaestroX scrive:
    Ma cos'è???
    Ma cos'è sta roba? Ma sono matti?Devono far vivere la gente in un campo di concentramento perchè a qualcuno non va giù che in internet i dati girino?
    • Sherpya scrive:
      Re: Ma cos'è???
      - Scritto da: MaestroX
      Ma cos'è sta roba? Ma sono matti?
      Devono far vivere la gente in un campo di
      concentramento perchè a qualcuno non va giù che
      in internet i dati
      girino?ahhaah, faremo la stessa fine :D
      • Valeren scrive:
        Re: Ma cos'è???
        Aaaaaah, siamo oltre da qualche anno con la Urbani.Altro che mail, in un internet point devi lasciare la carta d'identità solo per leggerti la posta.
        • Sherpya scrive:
          Re: Ma cos'è???
          - Scritto da: Valeren
          Aaaaaah, siamo oltre da qualche anno con la
          Urbani.
          Altro che mail, in un internet point devi
          lasciare la carta d'identità solo per leggerti la
          posta.beh ma questo e' giusto, ma lo scopo e' per l'anti terrorismo non l'anti pirateria
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma cos'è???
            hanno ucciso il wifi fai te.
          • kaiserxol scrive:
            Re: Ma cos'è???
            Internet anonimo è pericoloso, bello per chi ne fa un uso domestico senza secondi fini, ma l'anonimato può essere molto pericoloso sia per il terrorismo che per il cyber crimine. Non so se essere pro o contro la Urbani, ma effettivamente il totale anonimato credo sia troppo pericoloso.Questo problema se lo dovrebbero porre anche chi ha una propria rete wifi, spesso senza protezione o con standard protettivi (WEP) ormai ampiamente superati.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma cos'è???
            E un "falso problema" anche perchè non fermi di certo il crimine organizzato azzoppando la diffusione del wifi.
          • El Castigador scrive:
            Re: Ma cos'è???
            - Scritto da: kaiserxol
            Internet anonimo è pericoloso, bello per chi ne
            fa un uso domestico senza secondi fini, ma
            l'anonimato può essere molto pericoloso sia per
            il terrorismo che per il cyber crimine. Non so se
            essere pro o contro la Urbani, ma effettivamente
            il totale anonimato credo sia troppo
            pericoloso.
            Questo problema se lo dovrebbero porre anche chi
            ha una propria rete wifi, spesso senza protezione
            o con standard protettivi (WEP) ormai ampiamente
            superati.Infatti all'estero, nei paesi in cui non c'è la legge Urbani, avvengoo tutti i giorni attentati terroristici organizzati tramite internet, vero?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma cos'è???
            Ma non era la pisanu?
          • SIGLAZY scrive:
            Re: Ma cos'è???

            Internet anonimo è pericoloso, bello per chi ne
            fa un uso domestico senza secondi fini, ma
            l'anonimato può essere molto pericoloso sia per
            il terrorismo che per il cyber crimine. Non so se
            essere pro o contro la Urbani, ma effettivamente
            il totale anonimato credo sia troppo pericoloso.Giusto! Aboliamo le cabine telefoniche! Aboliamole biciclette senza targa! Aboliamo le gite inmontagna in prossimità dei confini! Aboliamo iporti di mare!:-)
            Questo problema se lo dovrebbero porre anche chi
            ha una propria rete wifi, spesso senza protezione
            o con standard protettivi (WEP) ormai ampiamente
            superati.Il problema se lo possono anche porre, ma quello che manca e' LA SOLUZIONE.Se vanno avanti cosi', io ogni tanto dovro' denunciare un'effrazione in casa/in ufficio per togliermi dalle responsabilita' di avere una linea Internet...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Ma cos'è???
            contenuto non disponibile
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma cos'è???
            applausi per laduralezione :D
          • lordream scrive:
            Re: Ma cos'è???
            - Scritto da: Sherpya
            - Scritto da: Valeren

            Aaaaaah, siamo oltre da qualche anno con la

            Urbani.

            Altro che mail, in un internet point devi

            lasciare la carta d'identità solo per leggerti
            la

            posta.

            beh ma questo e' giusto, ma lo scopo e' per
            l'anti terrorismo non l'anti
            pirateriaperdonami ma qui non è antiterrorismo.. qui si tratta di controllo della popolazione.. i terroristi se mandano mail non scrivono "metterò una autobomba in piazza mercato domani venerdì 11" usano sistemi di criptatura come minimo per cui sto controllo non serve a nulla se non a controllare la popolazione
          • il solito bene informato scrive:
            Re: Ma cos'è???
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: Sherpya

            - Scritto da: Valeren


            Aaaaaah, siamo oltre da qualche anno con la


            Urbani.


            Altro che mail, in un internet point devi


            lasciare la carta d'identità solo per leggerti

            la


            posta.



            beh ma questo e' giusto, ma lo scopo e' per

            l'anti terrorismo non l'anti

            pirateria

            perdonami ma qui non è antiterrorismo.. qui si
            tratta di controllo della popolazione.. i
            terroristi se mandano mail non scrivono "metterò
            una autobomba in piazza mercato domani venerdì
            11" usano sistemi di criptatura come minimo per
            cui sto controllo non serve a nulla se non a
            controllare la
            popolazioneQuoto.sacro e pure santo.comunque non servono sistemi di criptatura: basta anche la normale posta.
          • Sherpya scrive:
            Re: Ma cos'è???
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: Sherpya

            - Scritto da: Valeren


            Aaaaaah, siamo oltre da qualche anno con la


            Urbani.


            Altro che mail, in un internet point devi


            lasciare la carta d'identità solo per leggerti

            la


            posta.



            beh ma questo e' giusto, ma lo scopo e' per

            l'anti terrorismo non l'anti

            pirateria

            perdonami ma qui non è antiterrorismo.. qui si
            tratta di controllo della popolazione.. i
            terroristi se mandano mail non scrivono "metterò
            una autobomba in piazza mercato domani venerdì
            11" usano sistemi di criptatura come minimo per
            cui sto controllo non serve a nulla se non a
            controllare la
            popolazionesi ma devono avere traccia di chi si e' connesso dove per poi poter risalire, se poi usano sta roba per combattere la pirateria e' un altro discorso, i provider gia' hanno questo tipo di informazioni, quindi perche' non dovrebbero averle gli internet point, seno' uno manda minacce, sparge virus tranquillamente da un internet point. Ci vuole un po di controllo ma come al solito poi ne abusano
    • Videotec scrive:
      Re: Ma cos'è???
      - Scritto da: MaestroX
      Ma cos'è sta roba? Ma sono matti?
      Devono far vivere la gente in un campo di
      concentramento perchè a qualcuno non va giù che
      in internet i dati
      girino?eggiusto!Voi nn avete idea di quante videoteche chiudono per colpa dei scarriconi, è ora di finirla, bisogna dare 20 anni di galera per ogni films scarricato!
      • kaiserxol scrive:
        Re: Ma cos'è???
        Senza offesa, perchè probabilmente fai quello di lavoro, ma 20 anni mi sembrano un tantinello eccessivi...manco se uccido mi faccio 20 anni!Comunque non vorrei darti una brutta notizia, ma le videoteche sono destinate a morire, i film iniziano ad affittarsi online, stile payperview, e quando si renderanno conto del business e metteranno prezzi competitivi, le persone anzichè scaricare un film, in divx, si guarderanno un bel film in streaming, in qualità fullhd o 3d, senza dover uscire di casa e riportare la "cassetta".Le videoteche muoiono e chiudono perchè utilizzano un modello di commercializzazione ormai obsoleto per i giorni nostri, Mediaset sembra essersene accorta e sta lavorando su un progetto online di tv...vedremo cosa accadrà.Intanto dammi retta, cambia lavoro perchè se negli USA Blockbuster sta fallendo, entro poco tempo lo stesso succederà anche in Europa!
        • il solito bene informato scrive:
          Re: Ma cos'è???
          - Scritto da: kaiserxol
          Le videoteche muoiono e chiudono perchè
          utilizzano un modello di commercializzazione
          ormai obsoleto per i giorni nostri,le videoteche muoiono perché il XXXXX "su cassetta" non va più...
          • SIGLAZY scrive:
            Re: Ma cos'è???
            - Scritto da: il solito bene informato
            - Scritto da: kaiserxol

            Le videoteche muoiono e chiudono perchè

            utilizzano un modello di commercializzazione

            ormai obsoleto per i giorni nostri,

            le videoteche muoiono perché il XXXXX "su
            cassetta" non va più...... e non va più perchè è meglio il XXXXX ANONIMO scaricato da Internet che quello CONTROLLABILE di chi va in videoteca nei paesini ...
Chiudi i commenti