Thailandia, mercati alluvionati

Catastrofiche previsioni dopo il caos degli elementi in terra asiatica. Scarsità annunciata nel settore degli hard disk, con prezzi che lieviteranno del 10 per cento. Colpiti anche i business di Nokia e Sony
Catastrofiche previsioni dopo il caos degli elementi in terra asiatica. Scarsità annunciata nel settore degli hard disk, con prezzi che lieviteranno del 10 per cento. Colpiti anche i business di Nokia e Sony

Previsioni impietose , che rischiano di mettere in ginocchio l’industria degli hard disk in seguito alla disastrosa alluvione in terra thailandese. Il caos degli elementi contro i consumatori nel settore, che potranno ora risultare le vittime principali di scarsità globale nel numero dei prodotti e ovviamente di prezzi più alti.

Stando agli analisti di IHS iSuppli e IDC , il livello di scarsità nel mercato degli hard disk si assesterà intorno al 25/28 per cento entro i prossimi sei mesi . Colpa degli allagamenti nei centri di produzione thailandesi.

Maggiormente colpito il colosso Western Digital, che – sempre secondo le previsioni – potrebbe ora essere costretto a sospendere il 75 per cento dei suoi processi di produzione . Gli stessi rappresentanti aziendali hanno bloccato la spedizione di supporti verso i centri di distribuzione localizzati a Taiwan.

Una situazione apocalittica , ancora una volta dipinta dagli analisti. Nei prossimi tre mesi, il numero complessivo di hard disk spediti calerà di quasi il 30 per cento, da 173 a 125 milioni di unità . L’incremento previsto nei prezzi risulterà pari al 10 per cento. Sempre per colpa dei 2 metri d’acqua che hanno inondato fabbriche come quella di Toshiba.

L’alluvione che ha colpito la Thailandia non è stata devastante solo per il mercato degli hard disk. Il colosso giapponese Sony ha ipotizzato perdite per oltre 1 miliardo di dollari per il prossimo trimestre fiscale . Particolarmente colpito il settore dei televisori, che potrebbe veder dimezzato il numero di apparecchi venduti.

Colpito anche il business di Nikon, che ora ipotizza danni per 830 milioni di dollari in termini di vendite perdute . Mentre gli analisti di mercato sembrano concordi : la scarsità nel settore degli hard disk non focalizzerà comunque la domanda sugli SSD.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

08 11 2011
Link copiato negli appunti