Tienanmen, la petizione online

Le mamme degli uccisi chiedono al regime di mettersi in discussione in tribunale
Le mamme degli uccisi chiedono al regime di mettersi in discussione in tribunale


Roma – C’è una petizione su internet messa in piedi dalle madri degli studenti cinesi trucidati dalle autorità di Pechino il 4 giugno 1989, data degli eventi di Tienanmen, la più imponente manifestazione pro-democrazia nella storia cinese.

Una lettera che parla della petizione è giunta ai deputati del Parlamento cinese inviata dai famigliari delle vittime, secondo cui senza una inchiesta pubblica sui massacri di piazza Tienanmen la Cina non potrà “uscire dall’oscurità”. Il problema maggiore è che Li Peng, il presidente cinese, all’epoca ministro dell’Interno, è responsabile per aver decretato la legge marziale nella capitale cinese.

Il sito della petizione è disponibile qui .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 03 2002
Link copiato negli appunti