Toshiba: 3D a occhio nudo

Toshiba: 3D a occhio nudo

Accantonata per il momento la tecnologia OLED, la giapponese punta alla terza dimensione. Senza occhiali
Accantonata per il momento la tecnologia OLED, la giapponese punta alla terza dimensione. Senza occhiali

Toshiba ha presentato al CEATEC 2010 , il più grande expo di elettronica giapponese, Glass-less Regza 3D TV, linea di televisori 3D che non richiedono l'utilizzo di occhiali , elemento individuato come il principale ostacolo alla diffusione della nuova tecnologia.

Il prototipo anticipato prima dell'evento dalla giapponese, un televisore da 21 pollici 3D, è diventato un prodotto da 20 pollici e uno più piccolo da 12 pollici. Invariata, invece, la tecnologia che adotta particolari lenti lenticolari e che permette una trasmissione di immagini multiparallasse (per l'esattezza nove angoli che permettono una visione corretta dell'effetto 3D). È la stessa utilizzata da Sharp per prodotti simili, ma con angolo di visione inferiori (solo due).

Il più grande dei due televisori dovrebbe avere una risoluzione di 1.280×720 e un costo di circa 2900 dollari, il secondo dovrebbe offrire una qualità 466×350 ad un prezzo inferiore ai 1.500 dollari. Entrambi, in ogni caso, sono attesi sul mercato per dicembre.

Ulteriori caratteristiche dovrebbero essere l'interfaccia HDMI, una porta USB, LAN, collegamento REGZA e, per il più grande, una speciale versione del processore Cell , elemento chiave , tra l'altro, della PS3.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti