Trimestre Apple, è ancora record

di D. Galimberti - Cupertino torna a crescere, e nonostante qualche dato in ombra gli investitori scommettono sul futuro della Mela

È una trimestrale da record ma a due velocità quella presentata ieri sera da Apple, con numeri che da un lato mettono in luce quanto avevamo già ipotizzato mesi fa (ovvero che il calo registrato lo scorso anno era in buona parte da addebitare al confronto molto difficile col 2015) e dall’altro mostrano che c’è qualcosa su cui lavorare anche per il 2017.

Ma procediamo per ordine, e partiamo dal totale per poi scendere nei dettagli. Apple, nel trimestre natalizio, ha fatturato 78,4 miliardi di dollari, con un utile netto pari a 3,36 dollari per azione diluita. Guardando le previsioni , siamo leggermente al di sopra di quanto pronosticato tre mesi fa (cioè tra i 76 e i 78 miliardi) mentre il confronto con lo stesso trimestre dell’anno precedente ci dice che Apple è tornata a crescere, anche se di poco: parliamo del 3 per cento in più, cifra comunque sufficiente per segnare un nuovo record nella storia di Cupertino, record realizzato grazie a iPhone, Mac, e servizi.

Con 78,3 milioni di unità vendute e 54,4 miliardi di fatturato l’ iPhone si avvicina al 70 per cento del totale di Apple, e totalizza un incremento del 5 per cento sia in termini di unità vendute che di fatturato. Secondo alcune indiscrezioni pare che proprio l’iPhone 7 Plus (il telefono con la doppia camera a due focali) abbia venduto molto bene, come a voler indicare che, se è vero che i grandi numeri li fanno i telefoni più economici, anche la scelta di realizzare prodotti di alta gamma e con funzionalità inedite paga. Il successo di iPhone dimostra anche che gli utenti non hanno dato troppo peso alla sparizione del jack delle cuffie (soluzione che probabilmente verrà seguita anche da altri) e tutto questo pone delle buone basi per l’attesa del prossimo iPhone, che in occasione del decennale potrebbe riservare molte sorprese. Non è un caso che per l’iPhone 7, pur introducendo diverse novità, Apple abbia riutilizzato le stesse forme per il terzo anno consecutivo: con tutta probabilità la casa della mela ha voluto tenere le novità più grosse per il melafonino del decimo anniversario, ma questa è un’altra storia di cui parleremo tra qualche mese…

Continuiamo l’analisi con un altro prodotto delle sorprese: nonostante manchino numeri ufficiali sui singoli modelli, i Mac fanno segnare un inatteso incremento dell’uno per cento delle unità vendute, pari ad un incremento del 7 per cento del fatturato. Siamo su cifre molto lontane rispetto all’iPhone, visto che parliamo di 5,4 milioni di unità per 7,2 miliardi di dollari, ma è si tratta di un risultato notevole se consideriamo che Apple non ha ancora forzato la mano su questa linea di prodotti… La sensazione è che tra TouchBar e nuovi MacBook ultra-sottili (il tutto contornato da USB-C) Apple si stia preparando ad un aggiornamento completo di tutta la linea, procedura che forse sta richiedendo più tempo del previsto, ma che potrebbe riservare piacevoli sorprese per Cupertino in questo 2017 (anche perché il risultato positivo di questo trimestre è sicuramente merito di questi ultimi prodotti, segno che Apple si sta muovendo nella direzione giusta).

Arriviamo così ai due segmenti più problematici, l’iPad (di cui parleremo dopo) e la voce altri , che include anche Apple Watch . Quattro miliardi di fatturato rappresentano l’otto per cento in meno rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente, e anche se non esistono dati ufficiali su come sia suddivisa questa voce, in base alle dichiarazioni di Tim Cook dovremmo escludere che questo calo sia dovuto allo smartwatch della Mela: il CEO di Apple ha dichiarato infatti che “(nel trimestre natalizio) abbiamo venduto il maggior numero di iPhone rispetto al passato e abbiamo battuto tutti i record di fatturato precedenti per iPhone, Servizi, Mac e Apple Watch”. Nonostante Apple Watch parta svantaggiato (essendo compatibile solo con iPhone) e nonostante il calo generalizzato del settore, il periodo favorevole ha quindi consentito di ottenere dei buoni risultati per lo smartwatch di Cupertino, il che lascia immaginare che il calo di questa voce del fatturato segni il tracollo definitivo degli iPod e dei risultati non entusiasmanti di tutti gli altri prodotti compresi in questo totale (Apple TV, Beats, e accessori di terze parti)

Sull’ iPad ogni commento rischia di essere inutile: il trend è nettamente calante, del 19 per cento come unità vendute (che si fermano a 13 milioni) e del 22 per cento sul fatturato. La serie Pro, che sembrava dare qualcosa di più, non è stata aggiornata lo scorso autunno e non è nemmeno sicuro che verrà aggiornata in primavera, periodo in cui lo scorso anno venne presentato il modello Pro da 9,7 pollici . Non è ben chiaro cosa intenda fare Apple con questo prodotto, ma è evidente che un andamento di questo tipo non può continuare ancora per molto, anche se in termini di unità vendute siamo ancora molto al di sopra dei Mac, e questo aiuta Apple a fare cassa anche sull’App Store.

È di inizio anno la notizia di nuovi record di acquisti e di fatturato, e lo stesso Tim Cook ha sottolineato i record registrati sull’App Store. A conferma di tutto ciò, i numeri ci dicono che la voce dei servizi cresce del 18 per cento, raggiungendo la quota di 7,2 miliardi di dollari, praticamente lo stesso valore registrato dai Mac. Si tratta indubbiamente di una voce destinata a crescere anche in futuro, a patto che Apple sappia mantenere su un buon livello le vendite del proprio hardware.

Analizzando i risultati dal punto di vista regionale, notiamo che la crescita coinvolge praticamente tutto il mondo tranne la Cina (dove si può notare l’unica voce negativa del 12 per cento) mentre scendendo nei dettagli tecnico-economici, Luca Maestri ha annunciato il record di “27 miliardi di dollari di cash flow operativo” e la restituzione di “quasi 15 miliardi di dollari agli investitori attraverso riacquisti di azioni e dividendi”. A proposito di dividendi, il consiglio di amministrazione ha dichiarato che il 16 febbraio verrà corrisposto un dividendo cash agli azionisti pari a 0,57 dollari per azione, notizia che (unitamente al risultato complessivo del trimestre) nel mercato after hours ha portato il titolo AAPL a quota 125 dollari, non lontano dai record del 2015.

Per il secondo trimestre del proprio anno fiscale 2017, Apple prevede di fatturare fra i 51,5 miliardi di dollari e i 53,5 miliardi di dollari, con un margine lordo fra il 38 per cento e il 39 per cento. Considerato che nel secondo trimestre dello scorso anno Apple aveva fatturato 50,6 miliardi di dollari, rispettando le previsioni saremmo di fronte ad un nuovo trimestre di crescita, anche se ancora al di sotto dei 58 miliardi del 2015… Ma ormai lo sappiamo, quell’anno fu un anno molto particolare: inutile fare confronti, meglio attendere le novità di Cupertino per il 2017.

Domenico Galimberti
blog puce72

Gli altri interventi di Domenico Galimberti sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • natilo scrive:
    insolito?
    da quando in qua è insolito trovare gravi difetti nella spazzatura con una mela sopra?
  • Garson Pollo scrive:
    Lo stanno sicuramente...
    ... impugnando nel modo sbagliato. (cit.)
  • bubba scrive:
    ma qualcuno ha provato a collegarlo a
    ma qualcuno ha provato a collegarlo a qualcosa che NON sia un mac? sia mai che... :)cioe' ci sara' qualcos'altro, oltre i mac, che usa il tunderbolt3, no? :)
    • panda rossa scrive:
      Re: ma qualcuno ha provato a collegarlo a
      - Scritto da: bubba
      ma qualcuno ha provato a collegarlo a qualcosa
      che NON sia un mac? sia mai che...
      :)
      cioe' ci sara' qualcos'altro, oltre i mac, che
      usa il tunderbolt3, no?
      :)Ma sei diventato improvvisamente pezzente?Qualcosa che non sia un mac?Ma solo i pezzenti hanno in casa qualcosa che non sia un mac, e lo schermo apple non e' mica un prodotto per pezzenti!
      • bubba scrive:
        Re: ma qualcuno ha provato a collegarlo a
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: bubba

        ma qualcuno ha provato a collegarlo a
        qualcosa

        che NON sia un mac? sia mai che...

        :)

        cioe' ci sara' qualcos'altro, oltre i mac,
        che

        usa il tunderbolt3, no?

        :)

        Ma sei diventato improvvisamente pezzente?
        Qualcosa che non sia un mac?

        Ma solo i pezzenti hanno in casa qualcosa che non
        sia un mac, e lo schermo apple non e' mica un
        prodotto per
        pezzenti!ma nienteniente? neanche un i7 7500hq di risulta? :)
  • panda rossa scrive:
    La solita mano sbagliata.
    Intendiamoci.Guai a parlare di errori di progettazione.Perche' e' evidente che oltre il 99% del miliardo di euro investito nella realizzazione e' tutto in ricerca tecnologica e solo l'1% e' in design e marketing, come da lunga tradizione societaria.E quindi se ci sono interferenze col wi-fi e' perche' lo state tenendo con la mano sbagliata.Come sempre.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: La solita mano sbagliata.
      - Scritto da: panda rossa
      Intendiamoci.
      Guai a parlare di errori di progettazione.
      Perche' e' evidente che oltre il 99% del miliardo
      di euro investito nella realizzazione e' tutto in
      ricerca tecnologica e solo l'1% e' in design e
      marketing, come da lunga tradizione
      societaria.

      E quindi se ci sono interferenze col wi-fi e'
      perche' lo state tenendo con la mano
      sbagliata.

      Come sempre.Come al solito, un problema tecnico che appare al di fuori dei test, nel caso di apple viene ingigantito oltre misura.
      • il contrario scrive:
        Re: La solita mano sbagliata.
        Il contrario quando c'è papple di mezzo si minimizza, fosse sucXXXXX il fappening ad un' altra società sarebbe fallita.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: La solita mano sbagliata.
          - Scritto da: il contrario
          Il contrario quando c'è papple di mezzo si
          minimizza, fosse sucXXXXX il fappening ad un'
          altra società sarebbe
          fallita.Guarda, problemi con determinati prodotti, succedono a tutte le aziende. Per dire: la Microsoft quando rilascio la xbox 360, una grande quantità dei primi esemplari era fallata, da morire dopo nemmeno un anno di vita, tanto che aumento di un anno la garanzia e aumentò le spese per il supporto tecnico per sistemare un problema di mal progettazione, che fu risolto quasi del tutto con la revisione S.Non mi sembra che la gente abbia presto torce e forconi come si fa con apple ad ogni minima cosa.
          • ubuntista scrive:
            Re: La solita mano sbagliata.
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: il contrario

            Il contrario quando c'è papple di mezzo si

            minimizza, fosse sucXXXXX il fappening ad un'

            altra società sarebbe

            fallita.

            Guarda, problemi con determinati prodotti,
            succedono a tutte le aziende.Cominciamo minimizzando...
            Per dire: la
            Microsoft quando rilascio la xbox 360, una grande
            quantità dei primi esemplari era fallata, da
            morire dopo nemmeno un anno di vita, tanto che
            aumento di un anno la garanzia e aumentò le spese
            per il supporto tecnico per sistemare un problema
            di mal progettazione, che fu risolto quasi del
            tutto con la revisione
            S.Fappening non è stato risolto, semplicemente si è insabbiato tutto.
            Non mi sembra che la gente abbia presto torce e
            forconi come si fa con apple ad ogni minima
            cosa.Le scappellate di apple sono assai più gravi. Quando c'era Stiv ogni tanto chiedeva anche scusa, da quando c'è il cuoco si fa finta di niente ad oltranza.
          • Il fuddaro scrive:
            Re: La solita mano sbagliata.
            - Scritto da: ubuntista
            - Scritto da: Sg@bbio

            - Scritto da: il contrario


            Il contrario quando c'è papple di mezzo si


            minimizza, fosse sucXXXXX il fappening ad un'


            altra società sarebbe


            fallita.



            Guarda, problemi con determinati prodotti,

            succedono a tutte le aziende.

            Cominciamo minimizzando...


            Per dire: la

            Microsoft quando rilascio la xbox 360, una
            grande

            quantità dei primi esemplari era fallata, da

            morire dopo nemmeno un anno di vita, tanto che

            aumento di un anno la garanzia e aumentò le
            spese

            per il supporto tecnico per sistemare un
            problema

            di mal progettazione, che fu risolto quasi del

            tutto con la revisione

            S.

            Fappening non è stato risolto, semplicemente si è
            insabbiato
            tutto.


            Non mi sembra che la gente abbia presto torce e

            forconi come si fa con apple ad ogni minima

            cosa.

            Le scappellate di apple sono assai più gravi.
            Quando c'era Stiv ogni tanto chiedeva anche
            scusa, da quando c'è il cuoco si fa finta di
            niente ad
            oltranza.Ma tanto ci sono gli adepti macachi che trovano ogni sorta di scusa per bonificare l'azienda chiesa e lo fanno h24, 7x7. E il tutto senza un minimo di vergogna! :O
      • tarta scrive:
        Re: La solita mano sbagliata.


        Come al solito, un problema tecnico che appare al
        di fuori dei test, nel caso di apple viene
        ingigantito oltre misura.Se una cosa simile sfugge ai test è legittimo chieders come abbiano fatto i test, se mai ne hanno fatti.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: La solita mano sbagliata.
          - Scritto da: tarta



          Come al solito, un problema tecnico che appare
          al

          di fuori dei test, nel caso di apple viene

          ingigantito oltre misura.

          Se una cosa simile sfugge ai test è legittimo
          chieders come abbiano fatto i test, se mai ne
          hanno
          fatti.Legittimo lamentarsi, ma fare le solite pantomime da haters per ogni minima cosa, no.
          • ... scrive:
            Re: La solita mano sbagliata.
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: tarta





            Come al solito, un problema tecnico che appare

            al


            di fuori dei test, nel caso di apple viene


            ingigantito oltre misura.



            Se una cosa simile sfugge ai test è legittimo

            chieders come abbiano fatto i test, se mai ne

            hanno

            fatti.

            Legittimo lamentarsi, ma fare le solite pantomime
            da haters per ogni minima cosa,
            no.Non puoi dare dell' hater ad un consumatore fregato.
          • panda rossa scrive:
            Re: La solita mano sbagliata.
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Sg@bbio

            - Scritto da: tarta







            Come al solito, un problema tecnico che
            appare


            al



            di fuori dei test, nel caso di apple viene



            ingigantito oltre misura.





            Se una cosa simile sfugge ai test è legittimo


            chieders come abbiano fatto i test, se mai ne


            hanno


            fatti.



            Legittimo lamentarsi, ma fare le solite
            pantomime

            da haters per ogni minima cosa,

            no.

            Non puoi dare dell' hater ad un consumatore
            fregato.Certo che si: apple non si discute, SI AMA!Chi sceglie apple mica lo fa per avere un prodotto, lo fa per contribuire alla trimestrale, e trarre beneficio e soddisfazione dalla notizia della trimestrale positiva di apple.Se ti servono prodotti prendi altre marche e non venire qui a fare storie.Hater!
          • Il fuddaro scrive:
            Re: La solita mano sbagliata.
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: tarta





            Come al solito, un problema tecnico che appare

            al


            di fuori dei test, nel caso di apple viene


            ingigantito oltre misura.



            Se una cosa simile sfugge ai test è legittimo

            chieders come abbiano fatto i test, se mai ne

            hanno

            fatti.

            Legittimo lamentarsi, ma fare le solite pantomime
            da haters per ogni minima cosa,
            no.Sembri il gemello siamese di maxsix.
      • Certificato CE scrive:
        Re: La solita mano sbagliata.
        ma i test per la certificazione CE li hanno fatti? le apparecchiature (vending machine) che facciamo qui in ditta vengono messe in camera anecoica e sparacchiate con degli antennoni su tutte le frequenze radio, e devono funzionare sempre senza necessità di spegni/riaccendi in caso di fault
        • Sg@bbio scrive:
          Re: La solita mano sbagliata.
          - Scritto da: Certificato CE
          ma i test per la certificazione CE li hanno
          fatti?

          le apparecchiature (vending machine) che facciamo
          qui in ditta vengono messe in camera anecoica e
          sparacchiate con degli antennoni su tutte le
          frequenze radio, e devono funzionare sempre senza
          necessità di spegni/riaccendi in caso di
          faultMe lo chiedo pure io. Immagino che il controllo qualità non è stato molto rigoroso nel far uscire prodotti fallati.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: La solita mano sbagliata.
          - Scritto da: Certificato CE
          ma i test per la certificazione CE li hanno
          fatti?

          le apparecchiature (vending machine) che facciamo
          qui in ditta vengono messe in camera anecoica e
          sparacchiate con degli antennoni su tutte le
          frequenze radio, e devono funzionare sempre senza
          necessità di spegni/riaccendi in caso di
          faultAlla chiesa di san steve lavori non serve fare i tests... per loro li fanno gli adepti e a costo zero, per apple sintende!Vi saluto per stasera.
        • panda rossa scrive:
          Re: La solita mano sbagliata.
          - Scritto da: Certificato CE
          ma i test per la certificazione CE li hanno
          fatti?Ricordami un po' che cosa significa CE e dove si trova Cupertino.
      • natilo scrive:
        Re: La solita mano sbagliata.
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: panda rossa

        Intendiamoci.

        Guai a parlare di errori di progettazione.

        Perche' e' evidente che oltre il 99% del
        miliardo

        di euro investito nella realizzazione e' tutto
        in

        ricerca tecnologica e solo l'1% e' in design e

        marketing, come da lunga tradizione

        societaria.



        E quindi se ci sono interferenze col wi-fi e'

        perche' lo state tenendo con la mano

        sbagliata.



        Come sempre.

        Come al solito, un problema tecnico che appare al
        di fuori dei test, nel caso di apple viene
        ingigantito oltre
        misura.scommetto che hai scaricato il manuale per imparare come si impugna uno smartphone, jobs lo aveva caldamente consigliato
Chiudi i commenti