Twitter, accordo per la sicurezza

FTC ratifica quanto stabilito dalla piattaforma per cercare di evitare il ripetersi di episodi che mettano a repentaglio la privacy, e l'identità, degli utenti Twitter
FTC ratifica quanto stabilito dalla piattaforma per cercare di evitare il ripetersi di episodi che mettano a repentaglio la privacy, e l'identità, degli utenti Twitter

Twitter ha raggiunto un accordo con la Federal Trade Commission statunitense (FTC), in base al quale si impegna a mantenere policy più rigorose in materia di privacy e ad accettare revisioni a sue spese ogni due anni.

L’ accordo sostanzialmente mette nero su bianco il nuovo programma di sicurezza adottato dalla piattaforma di microblogging in seguito agli attacchi subiti negli scorsi anni e prevede le misure che l’autorità adotterà in caso di inadempienza: si parla di una multa fino a 16mila dollari.

L’indagine che ha portato a questa conclusione risale al 2009 ed è scaturita da un’offensiva che ha permesso a dei cracker di avere accesso al sistema di amministrazione di Twitter (semplicemente indovinandone la password) da cui hanno potuto raggranellare informazioni relative a account di utenti registrati, e inviare messaggi a loro nome.
Fra le vittime very important Barack Obama e Britney Spears.

Twitter era inoltre accusata di aver adottato poca trasparenza circa le misure adottate per la sicurezza degli utenti e ha rettificato quanto dichiarato nelle condizioni d’uso del suo servizio circa la sicurezza dei dati .

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti