Twitter, cinguetto quindi quoto

Diventa possibile incastonare i tweet con un semplice passaggio di HTML. Proprio come si fa con i video di YouTube. Il microblogging è ormai la voce della Rete?
Diventa possibile incastonare i tweet con un semplice passaggio di HTML. Proprio come si fa con i video di YouTube. Il microblogging è ormai la voce della Rete?

Oggi Twitter dovrebbe inaugurare uno strumento per incastonare i cinguettii su siti di parti terze con un semplice passaggio di HTML.

Il servizio di microblogging vorrebbe in questo modo implementare un nuovo modo per citare ed elevare i cinguettii a dichiarazione ufficiale, fine per cui vengono già utilizzati.

Grazie a questo nuovo strumento dovrebbe infatti essere possibile incorporare in una pagina il tweet voluto, come se fosse un ritaglio dello screenshot in cui si trova, insieme al profilo dell’autore. Allo stesso modo di come adesso si può fare con i video di YouTube . Insomma, Twitter avrebbe assecondato l’abitudine dei giornalisti e blogger informatici a ritagliarsi da se l’immagine da incorporare dell’articolo.

In questo modo la piattaforma potrebbe da un lato estendere al sua presenza ufficiale, come nella strategia annunciata al CHIRP di quest’anno, dall’altro potrebbe seguire l’utilizzo che viene fatto dei tweet, ottenerne statistiche ed eventualmente collegarvi dati aggiuntivi.

Per il momento il cinguettio incastonato non sembrerebbe dare la possibilità, idealmente utile, di retweet o risposta.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti