Twitter e fake news: aiuto da Reuters e AP

Twitter e fake news: aiuto da Reuters e AP

Twitter ha annunciato una collaborazione con Reuters e Associated Press per combattere in modo più efficace e veloce la diffusione delle fake news.
Twitter ha annunciato una collaborazione con Reuters e Associated Press per combattere in modo più efficace e veloce la diffusione delle fake news.

Twitter ha creato un team che vigila sulla condivisione di informazioni credibili. L'azienda californiana ha annunciato che riceverà l'aiuto da due note agenzie di stampa, ovvero Reuters e Associated Press (AP). L'obiettivo è individuare e rimuovere più velocemente le cosiddette fake news, vera piaga dei social network.

Twitter collabora con Reuters e AP

Il “curation team” di Twitter interviene quando è necessario fornire informazioni aggiuntive in merito a determinati argomenti, indicando anche eventuali notizie false. In pratica viene aggiunto un contesto in varie posizioni: tendenze, scheda Esplora, ricerca, avvisi e etichette. Grazie alla collaborazione con Reuters e Associated Press, Twitter potrà aumentare il numero dei contesti e la velocità di pubblicazione.

Il primo obiettivo è dunque quello di evidenziare informazioni credibili in tempo reale, soprattutto quando nessun membro del team redazionale è esperto su uno specifico argomento o quando non ci sono abbastanza fonti affidabili. Twitter vuole inoltre intervenire in maniera proattiva, anticipando la condivisione di fake news prima che diventino virali. Infine verranno migliorate alcune funzionalità che richiedono notizie credibili. Reuters e Associated Press valuteranno ad esempio la qualità delle informazioni indicate dagli utenti che partecipano a Birdwatch.

Durante la fase iniziale del programma, le due agenzie di stampa esamineranno solo i contenuti in lingua inglese. In base al successo dell'iniziativa, Twitter deciderà se e quando estenderla ad altre lingue e quindi ad altri paesi. Reuters e Associated Press non saranno coinvolte nelle decisioni prese dal team che verifica il rispetto delle regole del social network.

Fonte: Twitter
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 08 2021
Link copiato negli appunti