U2, il leak è un'abitudine

Il nuovo disco, nonostante le innumerevoli precauzioni, finisce sul web in maniera rocambolesca, generando polemiche e cambi di programma

Roma – Esattamente come accadde per il predecessore How to dismantle an atomic bomb , il nuovo lavoro in studio di Bono Vox e compari è finito in rete prima dell’uscita ufficiale del disco, costringendo la band e il suo entourage a ridisegnare, seppur solo in parte, le manovre previste per il rilascio. Dopo l’errore commesso da un sito di proprietà della divisione australiana di Universal, la band ha infatti deciso di mettere l’intero album in preview completa su MySpace. Salvo poi ripensarci.

Atteso da più di quattro anni, il nuovo album del gruppo irlandese intitolato No lines on horizon è previsto nei negozi per il prossimo 3 marzo, data che sarebbe sfuggita a qualcuno dello staff di getmusic.com.au che avrebbe inavvertitamente reso l’intero album disponibile all’acquisto per quasi un’intera settimana: a confermarlo è uno dei responsabili di un fanblog dedicato alla band, con tanto di screenshot alla notifica di pagamento effettuato tramite PayPal. L’incauta mossa, di cui non si conosce ancora l’effettivo responsabile che i fan della band chiedono cortesemente di non licenziare, ha fatto finire in breve tempo i brani sui popolosi lidi di BitTorrent e su altre piattaforme di file sharing.

In realtà quest’ultimo leak, anche se casuale, è il secondo capitato all’atteso disco del gruppo: il responsabile del primo ratto è stato, seppur in maniera volontaria, nientemeno che Bono Vox in persona, reo di aver diffuso ben quattro delle blindatissime tracce del nuovo disco direttamente dallo stereo della sua villa francese. Quelle tracce, presenti oggi nella tracklist ufficiale del disco, furono prontamente registrate tramite cellulare da un agguerrito fan appostato nei pressi e, in seguito, rilasciate sul web nonostante la pessima qualità.

Da allora, il management della band ha imposto un serio protocollo a tutela del disco , eliminando l’usanza promozionale di inviare ai vari media alcune copie dell’opera prima del rilascio. Una lezione, quest’ultima, imparata proprio durante il periodo promozionale del predecessore di No lines on the horizon : stando a quanto riportato dalla cronaca, la band sarebbe stata derubata di una copia del disco rilasciato nel tardo 2004 proprio durante una sessione di foto promozionali. Memori delle precedenti batoste, i vertici dell’azienda-U2 hanno quindi blindato ogni aspetto della promozione, organizzando dei veri e propri listening party per la stampa specializzata, eventi super controllati a cui non erano ammessi dispositivi elettronici di alcun genere.

Visto questo atteggiamento, farà di sicuro sorridere qualcuno l’idea che nonostante l’iperprotettività sfoggiata sia dalla band che dalla label, la diffusione online del disco sia avvenuta proprio grazie alla piattaforma digitale della stessa Universal. Di sicuro, la persona meno contenta di tutti sarà proprio il manager della band, Paul McGuinness , da tempo al centro di una serrata campagna antipirateria, che individua negli ISP i corresponsabili di un fenomeno che a suo dire sta letteralmente facendo a pezzi l’industria discografica.

Inoltre, sulla vicenda sarebbe piombata anche RIAA: secondo alcuni rumors circolati in rete nelle scorse ore, l’industria dei contenuti musicali avrebbe chiesto a Last.fm di consegnare un discreto malloppo di informazioni relative all’account di utenti tracciati da Scrobbler, il software fornito dal sito di playlist musicali che consente di archiviare le preferenze degli utenti, registrando qualsiasi cosa venga riprodotta. Nelle intenzioni di RIAA vi sarebbe stata quindi anche quella di scoprire chi e come stava ascoltando i brani inediti, per poi agire di conseguenza.

Com’è logico la notizia ha generato un vero e proprio polverone fatto di critiche e di polemiche. La smentita di Last.fm, comunque non ha tardato ad arrivare: “Non abbiamo mai avuto una richiesta del genere da nessuno, e anche se così fosse non acconsentiremmo” chiarisce a TechCrunch Russ Garrett, membro dello staff del sito. “Certamente noi forniamo statistiche alle varie label, ma non relative all’attività degli utenti: i dati che forniamo loro sono relativi soltanto agli artisti e al loro livello di gradimento o di popolarità – continua – e non c’è modo alcuno di associare tali informazioni agli account di determinati utenti”.

Tornando a parlare del nuovo disco, l’intera vicenda si è poi colorata di giallo nelle ultime ore: in perfetta coincidenza con l’inizio della diffusione dei brani sui canali del P2P, l’intero album era stato rilasciato in versione integrale ed in qualità audio elevata sul MySpace ufficiale della band. Nonostante i più maliziosi vedano in questa mossa un tentativo estremo di salvare in extremis faccia e risultato, secondo i vertici del social network il rilascio in streaming del disco era stato previsto e concordato da tempo con il management della band, seguendo il trend cui hanno aderito anche Oasis e, per citare la realtà italiana, i torinesi Linea 77 .

A quanto pare, qualcosa però sarebbe cambiato: nonostante il periodo di streaming fosse stato fissato tra il 20 di febbraio e il 3 di marzo, da qualche ora sulla pagina dedicata alla band appare solo uno stralcio di Get on your boots quello che sarà il primo singolo estratto dal disco. Per qualche motivo non meglio specificato, i brani non sono più disponibili: cliccando su questo indirizzo è possibile visualizzare l’intera tracklist, ma non c’è verso di riprodurre i brani. Al momento non è dato sapere altro: il sito della band è in fase di stallo e sarà ripristinato con tutta probabilità dopo l’uscita del disco.

Vincenzo Gentile

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo... scrive:
    Il problema sono i pc non la cifratura
    Il problema non è la cifratura della connessione (cioè della telefonata Voip in questo caso), ma la presenza di due computer a capo della linea che sono e saranno sempre ed inevitabilmente insicuri!
  • an0nim0 scrive:
    X LA REDAZIONE: sentite Grasso!!!
    E' solo un'ipotesi, ma forse Skype potrebbe funzionare cosi'. All'atto della registrazione sul sito di Skype, al nostro utente viene associata una coppia di chiavi (pubblica e privata), oltre ad una username ed una password, tutti valori memorizzati in un qualche db di Skype. Quando l'utente si collega col suo client (immaginiamo l'abbia appena reinstallato su un nuovo computer) la coppia di chiavi viene passata al client (potrebbe essere anche rigenerata di tanto in tano, questo non cambia nulla). L'utente scambierebbe cosi' la sua chiave pubblica con gli altri utenti per far loro cifrare i dati che loro mandano e decripterebbe con la sua chiave privata.Tutto questo per dire che se Skype ha una copia delle chiavi nel suo db (come ho ipotizzato all'inizio) allora certo che e' possibile il decrypt. Questa ipotesi confermerebbe quanto affermato dalla polizia tedesca ed austriaca in 2 circostanze differenti in cui e' stato dichiarato che e' possibile intercettare gli utenti su Skype. Piero Grasso, procuratore nazionale antimafia, dice qui [ http://tv.repubblica.it/palinsesto/2009-02-24/7471 , minuto 6:38 ].Cito: "... non e' vero che non c'e' una tecnologia per poter intercettare. Il problema e' molto diverso perche' il mio ufficio ha gia' da tempo affrontato anche con dei tecnici e c'e' stata una riunione presso EuroJust un anno e qualche tempo fa con dei tecnici venuti anche da altri paesi e il problema e' che la societa' detiene le chiavi che fanno la crittografia del sistema quindi se desse queste chiavi sarebbe possibile farlo ... questo e' un problema tecnologico a monte ... che non lo voglia fare, vabbe'. Difatti arrivati a un certo punto un po' paradossalmente ho detto che forse sarebbe interesse di tutti gli stati di fare un consorzio e acquistare la societa'. Paradossalmente, visto che la societa' che ha sede in Lussemburgo e non ha nessuna intenzione di fornire la possibilita' di intercettazioni"E questo e' il procuratore nazionale antimafia !!!!!!! Ha imparato bene, o fai come dico io o ti compro !!!!!!! Berlusconi, questo t'ha superato !!!!!!! E a Zimmerman come lo convince a non sviluppare piu' Zfone? Mah ...
  • rotfl scrive:
    Ridicolo
    L'ignoranza alla base di certe proposte e' sconcertante. Ma a questa gente non viene in mente che esistono ben altri mezzi oltre a skype con i quali un ipotetico "mafioso" potrebbe comunicare in modo crittato? Per comunicare in modo crittato basta che due persone si connettano via ssh ad uno stesso computer e si scambino file di testo in questo modo; cosa vogliono fare? Inserire una backdoor anche in ssh, forse il protocollo piu' diffuso in assoluto per l'amministrazione remota? Impedire l'uso di pgp? E credono che sia cosi' difficile che qualcuno possa implementare un software di comunicazione che faccia uso di crittografia "forte"? Siamo al delirio.
  • Marco Ferrari scrive:
    Non capisco
    Non ho capito bene il discorso: avendo a disposizione l'algoritmo di crittazione le autorità sarebbero in grado di intercettare le chiamate o no (vedi discorso sul P2P)? Se non lo fossero, comunque non capisco cosa c'entri il discorso sulla crittazione. Se invece avendo a disposizione l'agoritmo le autorità fossero in grado di intercettare una chiamata allora non capisco come mai non possano semplicemente imporre a Skype di consegnare alle autorità (e non al pubblico) l'algoritmo stesso, tutelando il copyright di Skype ma permettendo le intercettazioni.
    • pabloski scrive:
      Re: Non capisco
      no servono le chiavi oltre all'algoritmoe le chiavi vengono già date ma solo su preciso mandato della magistratura....quello che propone Maroni è il solito raggiro delle leggi e della Costituzione....e pensare che Silvio afferma di amare la Costituzione....si forse quella dell'URSS
  • Bastard scrive:
    Re: la cisco non mi pare d'accordo
    - Scritto da: Salome
    Non è che io ho da nascondere, sei tu che ti
    impicci senza chiedere: la mia vita la dischiudo
    io, non puoi entrarci tu a
    forza.Col cavolo. Se la Polizia decide di entrare a forza nella tua vita lo fa, e tu stai zitto altrimenti una manganellata in fronte e una cagata in faccia non te le leva nessuno.Capisch?
    • krane scrive:
      Re: la cisco non mi pare d'accordo
      - Scritto da: Bastard
      - Scritto da: Salome


      Non è che io ho da nascondere, sei tu che ti

      impicci senza chiedere: la mia vita la dischiudo

      io, non puoi entrarci tu a

      forza.
      Col cavolo. Se la Polizia decide di entrare a
      forza nella tua vita lo fa, e tu stai zitto
      altrimenti una manganellata in fronte e una
      cagata in faccia non te le leva nessuno.
      Capisch?Quindi alla polizia la mafia e' simpatica ed intenzionalmente non vuole mandare in galera i mafiosi ?Guarda che tu stai accusando le forze dell'ordine e la magistratura di connivenza con la mafia con il tuo post, lo sai ?
  • Beppe scrive:
    Cifratura telefonica
    La cifratura elettronica può avvenire anche via hardware a monte di qualunque comunicazione che sfrutti qualunque tipo di tecnologia, quindi usando un apparrecchio di conversione audio in audio cifrato, potrete usare anche una linea telefonica interccettabile che gli eventuali sniffatori di segnale non capirebbero una benemerita mazza.Tutta questa spiegazione per dire che:Poco centra quali forze si mettono in campo ed il contesto in cui esse agiscano, chi intercetta sarà sempre un passo indietro a chi cripta, dovra sempre capire che algoritmo ci sia dietro, l'atro "l'intercettato" potrà periodicamente cambiare tutto,è la storia del cane che si vuol morsicare la coda, non porta a niente.Comunque chi non vuole essere intercettato, nella maggior parte dei casi lo fa per scopi lucrosi, avrà sempre una maggiore disponibilità di denaro delle forze atte a contrastarlo, ne consegue che la battaglia sarà persa in partenza.
  • stefano perretta scrive:
    MA A CHI VOGLIONO PRENDERE IN GIRO?
    I politici sanno benissimo che mafiosi, terroristi e le criminalita' organizzate tutte usano i loro telefoni criptati via hardware, ma il vero motivo e' lo stesso per il quale vogliono censurare Facebook, da quando si stanno formando gruppi di persone che hanno lo stesso problema: "L'estrema corruzione dei politici" . Per questo ormai il loro problema e' fermare a tutti costi la ribbellione. Cina docet.
  • vac scrive:
    Ottima analisi!!!!!
    Ottima analisi!!!!!
  • eXy scrive:
    Ma il punto della questione qual'è?
    Tralascio i problemi tecnici, perchè non ho competenze a riguardo.Ma non vedo lo scandalo, e il rischio privacy.Se richiesto dalla magistratura si possono intescettare le tradizionali conversazioni telefoniche, non vedo perchè non si dovrebbe cercare di fare la stessa cosa col voip.é solo ridicolo che lo chieda lo stesso governo che cerca di bloccare le intercettazioni tradizionali.Ma è altrettanto ridicolo che ci si indigni per le leggi blocca intercettazioni e poi anche pe questa richiesta "ammazza privacy", da l' impressione che ci sia gente che si indigna per sport...
    • pabloski scrive:
      Re: Ma il punto della questione qual'è?
      e infatti è proprio questa incoerenza di fondo da parte di questo governo che fa sorgere mille dubbile attuali leggi impediscono di fatto alla magistratura di intercettare i boss e non parlo dei gregari, i quali vengono presi con le mani nel sacco e quindi gli indizi ci sono...ma per i capi gli indizi è semplicemente impossibile nasconderli, a meno di non avere una folta schiera di pentitiquindi perchè prima fanno le leggi pro-mafia e poi si lagnano tanto? qual'è il loro vero obiettivo? estendere forse il loro dominio sui media e favorire certe aziende, magari acquisendo in maniera arbitraria dati usabili per ricattare imprenditori, banchieri e personaggi politici delle fazioni avverse?senza contare che skype può effettivamente spiare le chiamate, sarebbe stupido credere che un'azienda del genere non abbia previsto un protocollo per il wiretapping.....ma skype è disposta a farlo solo su richiesta della magistratura, mentre sembra che il governo italiano voglia a tutti i costi passare il potere ispettivo e giudiziario nelle mani dei ministriinutile dire che una manovra del genere è estremamente pericolosa
      • MeX scrive:
        Re: Ma il punto della questione qual'è?

        senza contare che skype può effettivamente spiare
        le chiamate, sarebbe stupido credere che
        un'azienda del genere non abbia previsto un
        protocollo per il wiretapping.....ma skype è
        disposta a farlo solo su richiesta della
        magistratura, mentre sembra che il governo
        italiano voglia a tutti i costi passare il potere
        ispettivo e giudiziario nelle mani dei
        ministri

        inutile dire che una manovra del genere è
        estremamente
        pericolosauhm mi sembra anche estramente pericoloso lasciare ad un'azienda privata il potere "giuridico" di decidere se una conversazione va ascoltata oppure no
  • lufo88 scrive:
    bella analisi ma,
    Bella analisi, come da titolo, ma:"1) Molti sistemi sono immuni dalle infezioni. Linux, BSD, MacOS X, OpenSolaris ed altri sistemi operativi sono immuni da virus, worm ed altri tipi di malware. Firefox, Thunderbird, OpenOffice e molti altri programmi applicativi di uso comune sono immuni da virus ed altri tipi di infezione. L'unico modo di propagare una simile infezione in modo affidabile consiste quindi nell'usare il client stesso dell'applicazione VoIP (cioè il programma installabile di Skype ed i suoi concorrenti)."La patiamo di diffondere questa falsa credenza? Linux e Mac Non sono immuni! Sono piu' robusti perche' implementano un sistema di privilegi piu' resistente (e il 99,9% del malware senza privilegi fa cilecca). Non sono immuni!!!!!!!!Poi che Firefox, thunder bird e open office siano immuni da virus e' semplicemente una boiata.
    • lufo88 scrive:
      Re: bella analisi ma,
      "Piantiamo" non "patiamo". scusate il refuso
    • Guybrush scrive:
      Re: bella analisi ma,
      - Scritto da: lufo88
      Bella analisi, come da titolo, ma:[...]
      Poi che Firefox, thunder bird e open office siano
      immuni da virus e' semplicemente una
      boiata.Sono d'accordo. Affermazioni come questa inducono negli utenti un senso di sicurezza che proprio non c'entra nulla.Le minacce ci sono. L'unico sistema immune e' un sistema chiuso, ma in questo caso sarebbe poco utile.-- GT
      • scorpioprise scrive:
        Re: bella analisi ma,
        permettimi, devo correggere la tua affermazione, un sistema spento è l'unico sistema sicuro, perchè anche il solo uso potrebbe comprometterlo... ammetto la sua inutilità.....:-D
  • SardinianBoy scrive:
    La privacy è finita?
    ....molti dicono di si,altri affermano il contrario!Eppure leggendo questo articolo del link cui sotto,dice tutto..e anche skype non è immune alle intercettazioni.Correggetemi se sbaglio,grazie :-Dhttp://www.interlex.it/675/finita.htm
  • Giulia scrive:
    Il primo proXXXXX....
    Durante il primo proXXXXX di una futura intercettazione skype i periti dovranno spiegare al giudice e alla difesa tutti i particolari delle analisi effettuate e a quel punto l' esistenza di backdoor o trojan saranno sicuramente rivelate altrimenti le intercettazioni saranno solo indizi senza nessun valore di prova.Giulia
  • samu scrive:
    ahia

    Il traffico Skype è crittografatoIl traffico Skype e' crittato (o criptato) .Crittografare non esiste, esiste il verbo crittare/criptare .
  • Campanellin O scrive:
    Una falla non da poco nel ragionamento

    Il traffico di Skype scorre su una rete P2P che non è sotto il controllo di nessuno, nemmeno di Skype stessa.L'articolo e' veramente ben documentato, ma fallato nel ragionamento.Nella sequenza di fatti citati c'e incliso che Skype non puo' controllare il protocollo e quindi nemmeno la sua rete. Il protocollo di Skype non e' documentato, il codice non e' accessibile e comunque i client cambiano nel tempo, i server di Skype sono anche in Europa e quindi sotto la giurisdizione europea.Malgrado questo Bottoni ha la certezza che Skype non possa collaborare con Maroni, cosa per cui avrebbe tutta la convenienza per ottenere un quieto vivere.Mi piacerebbe sapere su cosa Bottoni basa questa sua certezza, altrimenti tutto il ragionamento crolla, come la sua deduzione di un luminoso avvenire per un VoIP non intercettabile.
    • an0nim0 scrive:
      Re: Una falla non da poco nel ragionamento
      In effetti non siamo a conoscenza del fatto che sugli attuali client sia prevista o meno una backdoor. Ma se NON fosse prevista in effetti e' vero quanto detto, ovvero non ci sarebbe la possibilita' di installarne una (penso ai telefoni Skype gia' venduti col firmware embedded nel telefono/telefonino). Non credo si possa dire a tutti quelli che hanno comprato lo "Skypefonino" di Tre di riportare il proprio cellulare in assistenza da Tre perche' e' necessario installare un nuovo client che abbia una backdoor di Stato, idem per i telefoni corded o cordless in vendita ormai da anni: il protocollo di Skype, da quando e' passato da "semplice" client software per PC a client per dispositivi stand-alone, e' destinato ad essere compatibile all'indietro per diversi anni, pena una class-action degli utenti che rischiano di trovarsi un hardware inutilizzabile o difforme dai requisiti con cui e' stato venduto.Detto in altre parole, se oggi la Littizzetto chiama col suo Skypefonino lo Skypefonino di Fazio non so effettivamente se Skype, volendo, puo' fare qualcosa per consentire a terzi di intercettare il contenuto.
      • Alessandrox scrive:
        Re: Una falla non da poco nel ragionamento
        Ma non e' che l' installazione di una backdoor renderebbe i protocolli incompatibili... non mi pare c' entri qualcosa, e' vero pero' che sui dispositivi gia' venduti sarebeb un operazione impossibile...
        • an0nim0 scrive:
          Re: Una falla non da poco nel ragionamento
          Dai, t'immagini i computer che non fanno l'aggiornamento del client perche' quello nuovo e' stato fatto dopo il varo di un'ipotetica legge con obbligo di backdoor e nessuno se lo installa ... gli utenti che vanno a caccia dei "vecchi" skypefonini perche' quelli nuovi hanno la backdoor ... ma dai ... mi ricorda la caccia che ci fu ai primi lettori dvd che non applicavano il blocco "regionale" a differenza delle versioni successive ... o la caccia di quei particolari modelli di ricevitori satellitari goldbox o console xbox e xbox360 perche' potevano essere crackate a differenze di quelle piu' nuove ... suvvia, fantascienza di serie B ...E poi quanti millisecondi passerebbero prima che questa backdoor, una volta imposta per legge, non venga sfruttata da malintenzionati per intercettare LORO le nostre comunicazioni? Manco il tempo di uscire in gazzetta ufficiale e gia' sarebbe in mano agli hacker ...
    • alx scrive:
      Re: Una falla non da poco nel ragionamento
      il ragionamento invece secondo me fila. skype è la punta dell'iceberg. se collaborasse con le autorità perderebbe inevitabilmente fette di mercato in favore di chi non collabora o di software opensource.
    • xWolverinex scrive:
      Re: Una falla non da poco nel ragionamento

      Malgrado questo Bottoni ha la certezza che Skype
      non possa collaborare con Maroni, cosa per cui
      avrebbe tutta la convenienza per ottenere un
      quieto
      vivere.Non ha detto questo.E il ragionamento e' anche abbastanza ovvio. Skype potrebbe pure decidere di collaborare con Maroni, ma prima o poi ci sara' un "condannato" grazie alle "intercettazioni" fatte sullo skype-maroni-like... e nello stesso preciso momento in cui saranno deposti gli atti e si sapra'... skype perdera' in un sol botto tutto il mercato che migrera' verso altri lidi. Conclusione, come dice anche il Bottoni, Skype non lo fara'.
      • Funz scrive:
        Re: Una falla non da poco nel ragionamento
        - Scritto da: xWolverinex
        Non ha detto questo.
        E il ragionamento e' anche abbastanza ovvio.
        Skype potrebbe pure decidere di collaborare con
        Maroni, ma prima o poi ci sara' un "condannato"
        grazie alle "intercettazioni" fatte sullo
        skype-maroni-like... e nello stesso preciso
        momento in cui saranno deposti gli atti e si
        sapra'... skype perdera' in un sol botto tutto il
        mercato che migrera' verso altri lidi.Diciamo che perderebbero il mercato della criminalità ^_^La gente comune non si formalizzerebbe più di tanto se sapesse di poter essere intercettata.Anzi, penso che nemmeno se gli dicessero che registrano tutte le loro telefonate gliene fregherebbe qualcosa, finché possono chiamare aggratis...Quindi imho Skype potrebbe vendersi.
        • xWolverinex scrive:
          Re: Una falla non da poco nel ragionamento

          Diciamo che perderebbero il mercato della
          criminalità
          ^_^
          La gente comune non si formalizzerebbe più di
          tanto se sapesse di poter essere
          intercettata.
          Anzi, penso che nemmeno se gli dicessero che
          registrano tutte le loro telefonate gliene
          fregherebbe qualcosa, finché possono chiamare
          aggratis...

          Quindi imho Skype potrebbe vendersi.Istalleresti un sw che ha una backdoor ufficiale ? Non ti parlo di bachi che un sw puo' avere per sua natura intrinseca.. ma tu se sapessi che gia' di suo il sw ha una sua backdoor che potrebbe essere usata da un virtuale "chiunque"... credo ci penseresti.Come le intercettazioni "tradizionali".. se lo fa' la magistratura non mi preoccupa, se lo potesse fare un pinco pallino chiunque (come e' sucXXXXX in telecom) il caso cambia...
          • Funz scrive:
            Re: Una falla non da poco nel ragionamento
            Io si, ma la stra-stragrande maggioranza degli utenti di Skype no, è questo che stavo cercando di dire.
        • an0nim0 scrive:
          Re: Una falla non da poco nel ragionamento
          Perche', davvero non cambieresti, che so, il tuo sistema operativo se sapessi che dentro c'e' stata installata una backdoor di stato? Ti sentiresti al sicuro, ti farebbe piacere?Nel VoIP e' ancora piu' scontato questo meccanismo, perche' la concorrenza opensource esiste ed e' altrettanto valida (forse pure di piu'), il passaggio in massa verso altri lidi sarebbe molto molto veloce.
          • Funz scrive:
            Re: Una falla non da poco nel ragionamento
            Vedi il mio commento qui sopra.Aggiungo che mi piacerebbe molto di più usare dei VoIP alternativi basati su SIP, ma tutti quelli che conosco usano Skype, quindi mi tocca usare Skype.
    • pabloski scrive:
      Re: Una falla non da poco nel ragionamento
      la società che gestisce skype è sottoposta alla giurisdizione lussemburghese e pertanto deve prima fare i conti con le leggi di quel Paese....Maroni non è Dio e il suo potere è limitato allo stivale....ma sembra che i politici italiani siano talmente megalomani da credere di poter comandare in tutto il mondo....chiaramente skype si offre di collaborare con la magistratura e qui nasce il problema per il governo italiano, che da quando è andato al potere non fa mistero di voler spogliare la magistratura dei suoi poteri per accentrarli nelle mani del governo stesso
  • rolly scrive:
    vietano le normali intercettazioni...
    Vogliono vietare tutte le intercettazioni e ora fanno finta di preoccuparsi di skype....http://www.youtube.com/watch?v=mAZM9Vi5BcU
  • Matteo L scrive:
    cellulari cifranti
    Caro Alessandro Bottoni hai dimenticato di linkare un articolo importante: http://punto-informatico.it/2037753/PI/News/montecitorio-percorso-brividi-ict.aspx ...i parlamentari conoscono bene i cellulari cifranti, infatti li usano! Siamo alle solite, si vuole ledere la privacy di tutti per averne dei dubbi benefici, ma soprattutto i parlamentari, cittadini più uguali degli altri, si sono già messi al riparo dalle possibili conseguenze negative delle leggi che essi stessi propongono!ITALIANI SVEGLIATEVI. Su questo non dite che destra e sinistra sono uguali. Date un occhio al sito dell'IDV
    • Orango scrive:
      Re: cellulari cifranti
      - Scritto da: Matteo L
      Caro Alessandro Bottoni hai dimenticato di
      linkare un articolo importante:
      http://punto-informatico.it/2037753/PI/News/montec
      ...i parlamentari conoscono bene i cellulari
      cifranti, infatti li usano! Siamo alle solite, siE come mai Berlusconi vuole proibire le intercettazioni ?Perché sia Berlusconi che Pecoraro Scanio sono stati intercettati ?Berlusconi non puó permettersi un cellulare criptato ?Penso che sia ingenuo pensare che un apparecchio che permette di debellare le intercettazioni sia in libera vendita.Sicuramente un modo per intercettarlo ci sará o non sarebbe stato messo in vendita.
      • mbohpz scrive:
        Re: cellulari cifranti

        Perché sia Berlusconi che Pecoraro Scanio sono
        stati intercettati
        ?
        Berlusconi non puó permettersi un cellulare
        criptato
        ?Non si può intercettare un parlamentare senza far richiesta al parlamento, il che renderebbe inutile l'intercettazione.Berlusconi e Scanio sono finiti in intercettazioni perchè telefonavano a gente intercettata, non perchè erano loro gli intercettati.Il cellulare criptato inoltre ha senso solo se chiami un altro cellulare criptato.
  • Funz scrive:
    Articolo di Repubblica sballato
    Come al solito...Repubblica: (linkato nell'articolo) un algoritmo segretissimo inventato dai programmatori di Skype Realtà: (dall'articolo)Skype usa gli algoritmi RSA e AES, che non sono segreti e non sono stati inventati da Skype..
    • an0nim0 scrive:
      Re: Articolo di Repubblica sballato
      La parte "segreta" e' il protocollo p2p closed-source con cui gli utenti comunicano. Che poi tanto segreta non e', qualcosa si e' scoperto nel tempo e me la immagino come una rete derivata da quella di Kazaa, ovviamente modificata per fare p2p.Giustamente come sottolinei tu il problema non e' tanto la presunta segretezza del protocollo quanto l'inviolabilita' di RSA e AES.
    • rotfl scrive:
      Re: Articolo di Repubblica sballato
      - Scritto da: Funz
      Come al solito...

      Repubblica: (linkato nell'articolo)
      un algoritmo segretissimo inventato dai
      programmatori di
      Skype

      Realtà: (dall'articolo)
      Skype usa gli algoritmi RSA e AES, che non sono
      segreti e non sono stati inventati da
      Skype..Stiamo parlando di Repubblica, eh... uno dei giornali piu' terra-terra in assoluto. Gli articoli scientifici senza errori e refusi di Repubblica sono davvero rari. Solo "Il Giornale" forse lo batte.
  • dionale_mer y scrive:
    Ma RUDY, il presunto assassino di
    Perugia, non fu beccato dalla polizia italiana in Germania, proprio intercettandolo su Skype?
    • Usulve scrive:
      Re: Ma RUDY, il presunto assassino di
      Vero ma non è stata intercettata la vera e propria conversazione su Skype, è stato intercettato l'amico e convito a chiamare da un pc controllato dalla Polizia.
  • z f k scrive:
    Prometeo
    Prometeo ci ha donato il fuoco e mo' col cavolo che lo rendiamo agli dei.Se anche gli dei riuscissero a convincere il 99% dell'umanita' a restituirlo in cambio della Sicurezza, restera' comunque quell'un percento a tenere in vita una scintilla."La conoscenza vi renderà liberi" Socrate.CYA
  • Lemon scrive:
    Ok ma c'è un errore di fondo
    La massa. Si possono fare tutte quelle belle cose che dice Bottoni ma la massa non le farà, non le userà, non se ne fregherà e se ne dimenticherà.Probabilmente lo faranno invece quelli intenzionati a non farsi beccare.
    • Vlad scrive:
      Re: Ok ma c'è un errore di fondo
      - Scritto da: Lemon
      La massa. Si possono fare tutte quelle belle cose
      che dice Bottoni ma la massa non le farà, non le
      userà, non se ne fregherà e se ne
      dimenticherà.
      Probabilmente lo faranno invece quelli
      intenzionati a non farsi
      beccare.A parte che fino a 2 anni fa nessuno conosceva realmente le potenzialità di skype, proprio come oggi sono pochissimi (rispetto ai web user) gli utenti di skype e ancora meno quelli che conoscono sw alternativi.Ti do ragione... più aumenti i controlli e più finiscono sotto pressione quelli che in buona fede no fanno nulla di male. Del resto, chi ha intenzione di delinquere, non deve far altro che organizzarsi diversamente con i miliardi di possibilità che ci ha dato il progresso tecnologico!PS:Complimenti per l'articolo, molto ben documentato.
    • an0nim0 scrive:
      Re: Ok ma c'è un errore di fondo
      Ma infatti l'errore di fondo e' questo: si distruggono le liberta' individuali mentendo sulla reale efficacia dei provvedimenti intrapresi che, come evidenziato, non fanno altro che danneggiare gli onesti. I criminali passeranno al cryptofonino, come hanno fatto per primi i nostri parlamentari: http://www.repubblica.it/2007/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati.html
  • Il Boliviano scrive:
    Nel frattempo telefoniamo gratis
    Qui bisogna mettersi ai ripari!Telefoniamo tutti gratishttp://frivolo.wordpress.com/2008/05/17/come-telefonare-gratis/altro che skype!
    • ponciarello scrive:
      Re: Nel frattempo telefoniamo gratis
      avevi problemi di accessi?
    • Homer J S scrive:
      Re: Nel frattempo telefoniamo gratis
      - Scritto da: Il Boliviano
      Qui bisogna mettersi ai ripari!
      Telefoniamo tutti gratis
      http://frivolo.wordpress.com/2008/05/17/come-telef

      altro che skype!Hai veramente una belle facciatosta per scrivere banalità grette e sciocche come quelle nel post linkato. Nel mio /etc/hosts frivolo.wordpress.com punta al nulla. Conterò nulla anch'io, ma dalla tua "banalià" mi voglio proteggere per non rincretinire.
      • Ragnostico scrive:
        Re: Nel frattempo telefoniamo gratis
        - Scritto da: Il Boliviano
        Qui bisogna mettersi ai ripari!
        Telefoniamo tutti gratis

        http://frivolo.wordpress.com/2008/05/17/come-telef

        altro che skype!Non ridevo per delle scempiaggini simili dai tempi del discorso del Sindaco! :D :D :D
    • krustowsky scrive:
      Re: Nel frattempo telefoniamo gratis
      http://frivolo.wordpress.com/2008/05/17/come-telefonare-gratis/questa cosa è una pagliacciata pazzesca, non si vergogna sto tipo a scrivere ste cosee a non spiegare nulla.....pfffff
    • Locke scrive:
      Re: Nel frattempo telefoniamo gratis
      - Scritto da: Il Boliviano

      Qui bisogna mettersi ai ripari!
      Telefoniamo tutti gratis
      http://frivolo.wordpress.com/2008/05/17/come-telef

      altro che skype!Rivoglio i miei 3 minuti di vita passati a leggere questo post e a cercare di capire cosa diavolo ci fosse scritto... per poi capire che è stato prettamente inutile.
  • bubba scrive:
    grosse sparate ma il problema e' altro
    Le grosse sparate sono quelle di Bottoni (quelle di maroni neanche le calcolo), e precisamente:- Questo perchè le reti P2P possono essere indipendenti da Internet e dalle reti telefoniche, come avviene per(..)- Molti sistemi sono immuni dalle infezioni. Linux, BSD, MacOS X, OpenSolaris ed altri sistemi operativi sono immuni da virus, worm ed altri tipi di malware(..)Tolte queste 2 idiozie, il resto piu o meno regge. Il punto e' un altro, al quale anche Bottoni fa cenno...la sede di Skype sta' in lussemburgo, paese nella EU, ma stranamente coacervo della spazzatura finanziaria del mondo, assieme alla svizzera (che non e' nell EU pero'), per via delle sue "strampalate" leggi. Il buon Maroni invece di titillarsi con una 'guerra anti crittografia' e trojan di stato, dovrebbe pensare a far svegliare l'unione europea e portare il lussemburgo ai livelli di un normale paese EU, in modo che le indagini su mafia e terrorismo la polizia possa farle facilmente sui server di skype (che ovviamente governando i server e il sw, possono sicuramente macheggiare con la crittografia e altro) senza strane "guerre" e "trojan di stato"..
    • rejetto scrive:
      Re: grosse sparate ma il problema e' altro
      - Scritto da: bubba
      la polizia possa farle facilmente sui server di
      skype (che ovviamente governando i server e ill'articolo dice che skype, con i suoi server, non può comunque "origliare".mettetevi d'accordo.
    • Homer J S scrive:
      Re: grosse sparate ma il problema e' altro
      Non ha senso il discorso sull'immunità, vero, tutto è bucabile, ma da un hacker in carne e ossa! L'unico OS ad avere falle rispetto a worm e bot- net è solo ed esclusivamente Windows. Non mi risultano virus/worm ATTIVI E NON PATCHATI per tutti gli altri sistemi operativi. Windows è l'unico e il solo. Ce ne liberassimo avremmo una rete sostanzialmente più sicura.
      • lufo88 scrive:
        Re: grosse sparate ma il problema e' altro
        Basta che il malware si presenti come programma che richiede la pass di admin e non c'e' una falla, ma solo l'XXXXXXXXXta' dell'utente. Poi mi spieghi come Firefox non sia esente da malware.....
    • fra Martino scrive:
      Re: grosse sparate ma il problema e' altro
      ...in modo che le indagini su mafia e terrorismo la polizia possa farle facilmente sui server di skype... terza idiozia. Poichè sei furbo, sui server di skype, forse, ci trovi al più i tuoi contatti-skype. sai che utilità può avere la tua rubrica? pleonastico ma specifico a scanso d'equivoci: i contatti-skype poi non sono per forza legati alla postazione pc che li usa. basta che gli utenti cambino pc e il vantaggio di avere la rubrica va a farsi benedire.
      • bubba scrive:
        Re: grosse sparate ma il problema e' altro
        - Scritto da: fra Martino
        ...in modo che le indagini su mafia e terrorismo
        la polizia possa farle facilmente sui server di
        skype...

        terza idiozia. Poichè sei furbo, sui
        server di skype, forse, ci trovi al più i tuoi
        contatti-skype.


        sai che utilità può avere la tua rubrica?

        pleonastico ma specifico a scanso d'equivoci: i
        contatti-skype poi non sono per forza legati alla
        postazione pc che li usa. basta che gli utenti
        cambino pc e il vantaggio di avere la rubrica va
        a farsi
        benedire.no, non hai capito. io pensavo a cose tipo : server skype con impiegate tecniche di man in the middle, rinegoziazione con degradazione della chiave e cose simili. Avendo loro in mano il server che fa le autenticazioni, instrada le chiamate ecc, potenzialmente possono far di tutto. E cmq dubito che non abbiano gia nativamente pensato a un sistema per dumpare la chiamata in chiaro ,se gli aggrada.Cioe trovare attacchi "esterni" al protocollo di skype non serve ed e' controproducente... dovrebbero usare, in forza di legge, la possibilita' di operare direttamente sui server di skype. Sfortunatamente le leggi del lussemburgo servono per cose molto piu "pese" di skype (distrazione di capitali, scatole cinesi,ecc) ,ed e' per quello che ancora tengono la loro 'curiosa' legislazione pur essendo fondatori della UE.
    • z f k scrive:
      Re: grosse sparate ma il problema e' altro
      - Scritto da: bubba
      Che senso ha divagare su "vietare le reti p2p" e
      "possono funzionare senza internet" lasciando
      intendere che skype e il voip possono andare
      senza?
      Skype no di certo. In generale il voip potrebbeora non ricordo il termine, ma esistono progetti ed esperimenti di reti indipendenti da un'infrastruttura predisposta. In particolare una, agganciando tra loro accesspoint contigui, consente la copertura di intere aree urbane.In un altro scenario, se su ogni condominio si alzasse un palo con 4 antenne wifi a 90°, piu' due o tre antenne direzionali per fare ponte, si coprirebbe un'area molto vasta (il ponte tirerebbe una ventina di chilometri, mentre la "cella" coprirebbe qualche km di raggio (il ricevente ha a sua volta bisogno di un'antenna sul tetto)), mentre il condominio stesso sarebbe servito da cablatura ed eventuali ap sui piani (l'area sotto al palo risulta "cieca", in quanto fuori dal cono di diffusione).Il tutto con investimenti tutto sommato limitati e consumi (potenze) ridotti (parecchio inferiori a quelle della telefonia cellulare).Eccetera.Insomma, l'internet che conosciamo, basata su infrastrutture gestite dalle telco, e' tutt'altro che insostituibile. Certo, richiede sforzo e impegno personale, oltre che un forte spirito di collaborazione...CYA
  • an0nim0 scrive:
    complimenti: sono sbalordito
    All'articolo di ieri avevo postato un auspicio per la redazione chiedendo di ampliare la cronaca con un'analisi dello status quo. Che dire ... un'analisi cosi' dettagliata, completa e lucida mi ha lasciato sbalordito. Vado a dormire piu' sereno questa sera, consapevole che il "lato oscuro della forza" ha in Punto-Informatico un potente avversario ...... ah, ps., se posso permettermi, propongo un aumento di stipendio per Alessandro Bottoni ;)Siete fortissimi ragazzi, sono commosso, continuate cosi'!!!
  • Skywaker scrive:
    E tutto perché
    abbiamo mandato a quel paese la "Fiducia" nella Magistratura per favorire quattro aziende che fanno musichette.Perché l'esigenza di massa di frammentare e criptare è nata quando son cominciate le denunce di massa. Napster non era criptato... il doppino non lo è mai stato... l'email nemmeno... eppure vivevamo tranquilli.Poi è venuta la mania di "proteggerci", in primis dalla violazione di Copyright, e la "Fiducia" è andata a fare un giro in vie periferiche frequentate da signorine calorose.Bah...
  • I Love skype scrive:
    Manca solo questo
    RTX DualphoneSarebbe bello vedere come pensano di infettare un telefono............
  • JoCKerZ scrive:
    Prego?
    "Molti sistemi sono immuni dalle infezioni. Linux, BSD, MacOS X, OpenSolaris ed altri sistemi operativi sono immuni da virus, worm ed altri tipi di malware. Firefox, Thunderbird, OpenOffice e molti altri programmi applicativi di uso comune sono immuni da virus ed altri tipi di infezione."Ma cos'e', una barzelletta? Mi meraviglio di voi .... scrivere baggianate del genere da utonti ...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 febbraio 2009 02.08-----------------------------------------------------------
    • z f k scrive:
      Re: Prego?
      - Scritto da: JoCKerZ
      "Molti sistemi sono immuni dalle infezioni.
      Linux, BSD, MacOS X, OpenSolaris ed altri sistemi
      Ma cos'e', una barzelletta? Mi meraviglio di voiSottoscrivo.Per quanto, una freccia per i paranoici di OpenBSD la spezzo.CYA
      • rotfl scrive:
        Re: Prego?
        - Scritto da: z f k
        - Scritto da: JoCKerZ

        "Molti sistemi sono immuni dalle infezioni.

        Linux, BSD, MacOS X, OpenSolaris ed altri
        sistemi


        Ma cos'e', una barzelletta? Mi meraviglio di voi

        Sottoscrivo.
        Per quanto, una freccia per i paranoici di
        OpenBSD la
        spezzo.Esistono malware anche per OpenBSD.Piu' che altro finiamola con questo delirio del considerare un malware "una vulnerabilita'". Un malware e' semplicemente un software come un altro. OpenBSD e' sicuro semplicemente perche' ha poche vulnerabilita', non perche' un malware "non potrebbe mai funzionare". Se uno mette un malware volontariamente su OpenBSD questo funziona tanto quanto funziona un malware scritto per Windows 98; e' semplicemente perche' OpenBSD ha poche vulnerabilita' (che si sfruttano tramite EXPLOIT, non tramite malware) che un malware ha piu' difficolta' ad arrivarci. NESSUN sistema e' piu' sicuro di un altro al social engineering.
    • tardi per fare il log scrive:
      Re: Prego?
      credo si riferisse alla citazione di firefox etc..sui s.o.ovvio che gli unix based sono dotati di una difesa "genetica"ma openoffice e firefox (che sono sicuri, certo..mah) cosa centrano con i sistemi operativi??
  • Homer J S scrive:
    Sublime
    Sublime senso di libertà, che non è il solo far quel che mi pare, ma la freschezza di sapere che c'è un angolo di reltà che, all'occorrenza, può essere solo mio.
  • xWolverinex scrive:
    Bella Analisi
    Complimenti Alessandro.Ora rimane solo da spiegarlo a Maroni.Se prima qualcuno gli spiega come accendere un Pc.
    • CHKDSK scrive:
      Re: Bella Analisi
      Concordo e rilancio, qualcuno farà capire al nostro ministro quanto sopra così tanto bene spiegato?
      • an0nim0 scrive:
        Re: Bella Analisi
        Beh, Maroni ha detto di essere un fan del P2P. Ora sospetto che sia uno di quegli utenti che cerca i brani da scaricare usando il motore di ricerca interno e poi clicka su file .mp3.exe ... e chissa', magari la task force gli puo' servire per liberare il suo computer dai virus che si ritrova ;)
        • Marco Bartman scrive:
          Re: Bella Analisi
          Bravi, bravi, andate avanti così che andate lontano... ma perché dovete sempre insultare i vostri avversari politici? Siete ridicoli... discussione sterile senza valore aggiunto, questo thread poteva pure essere evitato...
          • Marco Bartman scrive:
            Re: Bella Analisi
            Tra parentesi, siete pure ciechi: i tentativi di intercettare le telefonate sono stati fatti indistintamente da governi di dx e di sx, ma voi vedete le cose sempre a senso unico... e pensate di essere furbi, di avere la verità in tasca...
          • xWolverinex scrive:
            Re: Bella Analisi
            - Scritto da: Marco Bartman
            Tra parentesi, siete pure ciechi: i tentativi di
            intercettare le telefonate sono stati fatti
            indistintamente da governi di dx e di sx, ma voi
            vedete le cose sempre a senso unico... e pensate
            di essere furbi, di avere la verità in
            tasca...Chi non fa', non sbaglia.Se l'attuale governo fa' una XXXXXXX, critico l'attuale governo. Non faccio processi alle intenzioni di scenari alternativi o di mondi paralleli. Maroni ha dimostrato di essere ignorante (nell'accezione italiana di colui che ignora) in materia informatica. Non posso criticarlo? Ancora il diritto di critica e' sancito dalla Costituzione... anche se a voi non piace piu' di tanto. Se uno di sx fa' (o dice) una caXXata critico anche lui... a differenza vostra che qualsiasi cosa facciano i vostri padroni vi va' tutto bene.. io riesco a mantenere un occhio critico SOPRATTUTTO su chi ho votato.. proprio perche' l'ho fatto. Ma a voi non riesce essere obbiettivi... richiede troppa ONESTA' intellettuale.
    • 01234 scrive:
      Re: Bella Analisi
      secca, implacabile...temo inutile :-(
    • Filippo scrive:
      Re: Bella Analisi
      Ma Maroni non era quello che voleva dare un ip alla nascita al posto del codice fiscale? Vorrei sapere chi è il consulente informatico del ministero....
  • cojote scrive:
    incredibile
    Incredibile, vogliono sapere anche quante volte al giorno la gente caga... spioni!
    • 01234 scrive:
      Re: incredibile
      al solito: vie di mezzoil mafioso, il terrorista, il corrotto, il malvivente, lo sbandato stupratore, non mi interessano in quanto cacatori, però un'orecchiottolo vorrei potercelo mettere, se li sospetto...se però per fare questo ci fanno l'esame delle feci da remoto allora no...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: incredibile
        - Scritto da: 01234
        il mafioso, il terrorista, il corrotto, il
        malvivente, lo sbandato stupratore, non mi
        interessano in quanto cacatori, però
        un'orecchiottolo vorrei potercelo mettere, se li
        sospetto...Chi è disposto a farsi togliere alcune libertà essenziali per ottenere un piccolo, temporaneo senso di sicurezza non merita né libertà né sicurezzaBenjamin Franklin, 11 novembre 1755 (mille settecento cinquantacinque)Se uno è terrorista farà un atto terroristico. Solo in quel momento diventa un terrorista. Non prima.Stessa cosa per il mafioso, il corrotto, il malvivente, lo stupratore e via dicendo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 24 febbraio 2009 02.30-----------------------------------------------------------
        • Italiano scrive:
          Re: incredibile
          Evidentemente non sai neppure cosa sia, la mafia, standotene comodo a casa tua a sparare frasi fatte sul pc.
          • an0nim0 scrive:
            Re: incredibile
            Beh, non c'e' bisogno di scardinare Skype o internet per arrestare i mafiosi. Dopotutto questi potrebbero dotarsi del cryptofonino acquistato di recente dai nostri parlamentari:http://www.repubblica.it/2007/07/sezioni/scienza_e_tecnologia/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati/criptofonino-deputati.html
          • Orango scrive:
            Re: incredibile
            - Scritto da: an0nim0
            Beh, non c'e' bisogno di scardinare Skype o
            internet per arrestare i mafiosi. Dopotutto
            questi potrebbero dotarsi del cryptofonino
            acquistato di recente dai nostri
            parlamentari:
            http://www.repubblica.it/2007/07/sezioni/scienza_eQuel telefono é una presa in giro.perché Berlusconi avrebbe fatto la legge che proibisce le intercettazioni allora ?Lui il criptofonino se lo puó permetterePecoraro Scanio é stato intercettato anche con il criptofonino, ma allora si puó intercettare !
          • an0nim0 scrive:
            Re: incredibile
            Ma se con un criptofonino chiami un utente che non ha il criptofonino la telefonata e' in chiaro!!! Percio' sono intercettati lo stesso, le persone che chiamano non usano un sistema di cifratura, mi pare evidente!!!
        • Locke scrive:
          Re: incredibile
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          - Scritto da: 01234

          il mafioso, il terrorista, il corrotto, il

          malvivente, lo sbandato stupratore, non mi

          interessano in quanto cacatori, però

          un'orecchiottolo vorrei potercelo mettere, se li

          sospetto...

          Chi è disposto a farsi togliere alcune libertà
          essenziali per ottenere un piccolo, temporaneo
          senso di sicurezza non merita né libertà né
          sicurezza

          Benjamin Franklin, 11 novembre 1755
          (mille settecento cinquantacinque)

          Se uno è terrorista farà un atto terroristico.
          Solo in quel momento diventa un terrorista. Non
          prima.
          Stessa cosa per il mafioso, il corrotto, il
          malvivente, lo stupratore e via
          dicendo.Ipotizziamo che vicino a casa tua ci sia un noto criminale che per divertimento sta facendo saltare i palazzi della tua via ed è già ricercato dalla polizia. Forse il prossimo palazzo preso di mira è il tuo ma la polizia non lo sa di preciso.Sei disposto a farti lasciare esplodere la casa, con te e la tua famiglia dentro oltre ad altre famiglie, in nome del diritto del criminale di non essere intercettato?Poi possiamo citare tutte le volte che vogliamo il buon Ben Franklin, ma i tempi sono cambiati, temo che i problemi che avevano nel 1755 fossero ben diversi da quelli che ci sono oggi.
          • an0nim0 scrive:
            Re: incredibile
            Per fermare il tuo criminale facciamo come "il quinto elemento" con la polizia che "scannerizzava" le abitazioni oppure facciamo come 1984 di Orwell e mettiamo microfoni e telecamere ovunque. Gia' gia', mi pare un'ottima idea, unaXXXXXta. Anzi guarda: per prendere il tuo criminale io penserei anche ad obbligare i costruttori a fare abitazioni trasparenti, inclusi i bagni, cosi' le ronde padane potranno subito notare se un terrorista mendicante romeno sta attivando una bomba atomica trafugata dal temibile arsenale di Saddam Hussein.P.s.: non hai compreso il senso della citazione. Nel 1755 c'era certamente piu' delinquenza ed insicurezza di oggi eppure un presidente statunitense (non francese o svedese) si esprimeva a difesa delle liberta' individuali ...
          • Marco Bartman scrive:
            Re: incredibile
            Ci risiamo: che bisogno c'era di tirare in ballo la politica? Siamo alle solite, visto che non siete d'accordo con le decisioni del governo dovete rompere i maroni anche quando non c'entra niente...Per rispondere al tuo post: è inutile che tu sia così ironico, il giusto sta sempre nel mezzo: ovviamente no ai bagni trasparenti ma neanche alla più totale privacy... il suo criminale, così come lo definisci tu, potrebbe far saltare casa tua. Quindi è il TUO criminale... furbone...
          • an0nim0 scrive:
            Re: incredibile
            Ma io non sono contro le intercettazioni!!! Io sono per lo status quo e contrario alla legge che Berlusconi vuole far approvare per restringere le intercettazioni, cosi' come sono contrario a scardinare internet pur di intercettare a tutti i costi.Ovvero si intercetti pure quello che si RIESCE ad intercettare SENZA mettere in galera Zimmerman perche' ha inventato PGP o ZFone
          • eXy scrive:
            Re: incredibile
            Ma Maroni ha parlato di voler fare intercettazioni a tappeto di tutta la popolazione?Non mi pare, molto più plausibilmente l' intenzione è di avere la possibilità di intercettare skype come si fà con il telefono analogico, in caso di indagini, dopo autorizzazioni e con tutte le limitazioni che la nuova ignobile legge sulle intercettazioni vuole introdurre.Ripeto: non capisco dove sia lo scandalo!rinunciare a parte delle proprie libertà per il bene comune, è alla base di tutte le società organizzate e basate sulle leggi, forse a Franklin non lo avevano detto.
          • an0nim0 scrive:
            Re: incredibile
            Davvero ti pare ragionevole andare da una societa' che ha costruito il suo business sulla cifratura del voip, stuprarla e condannarla a morte chiedendo di installare backdoor o indebolire il protocollo, senza per questo arrivare ad alcun risultato, visto che i parlamentari sono i primi ad essere dotati di criptofonino, ovvero di un sistema analogo che rende le comunicazioni inviolabili?Sai perche' Skype si e' affermata? NON perche' proponeva il VoIP, cosa che faceva con risultati migliori centinaia di altre societa', ma perche' fu la prima a proporre un VoIP cifrato. Lo stato impone a Skype di installare backdoor e la gente si fionda su Ekiga + Zfone (open source e inviolabili), Skype fallisce e lo stato cosa ha ottenuto? Nulla, ha solo dimostrato di non comprendere per l'ennesima volta le dinamiche di internet.
      • fra Martino scrive:
        Re: incredibile
        poche idee, ma ben ben confuse
Chiudi i commenti