Anche Uber entrerà nel mercato dell'advertising

In arrivo le inserzioni pubblicitarie nell'applicazione Uber Eats: il gruppo incrementerà le proprie entrate attraverso le promozioni dei ristoranti.
In arrivo le inserzioni pubblicitarie nell'applicazione Uber Eats: il gruppo incrementerà le proprie entrate attraverso le promozioni dei ristoranti.

Che il raggio d’azione di Uber si stia estendendo ben oltre i confini del ride sharing e più in generale della mobilità è cosa risaputa. Ne abbiamo parlato la scorsa settimana con l’annuncio di Money, iniziativa destinata al settore finanziario, torniamo a farlo oggi segnalando che l’azienda è pronta a fare il suo ingresso nel mercato dell’advertising.

Una piattaforma di advertising per Uber

A svelarlo la redazione del sito TechCrunch che ha scovato un annuncio di lavoro. La posizione aperta fa riferimento a una figura in grado di gestire un team al lavoro sull’integrazione di inserzioni pubblicitarie nell’app di Eats attraverso la quale ordinare cibo a domicilio. La volontà è stata poi confermata con una dichiarazione ufficiale.

L’applicazione ospiterà dunque banner e annunci sponsorizzati dai ristoranti che desidereranno far venire l’acquolina in bocca agli utenti alla ricerca di dove ordinare il pranzo, la cena o uno spuntino. Una mossa di questo tipo consentirà a Uber di incrementare i margini di guadagno oggi offerti da Eats, pari all’incirca al 10% di ogni ordine effettuato, tolte le spese per il pagamento dei rider e di chi prepara le pietanze.

Le inserzioni pubblicitarie nell'applicazione di Uber Eats

Nello screenshot qui sopra una delle offerte mostrate durante la fase di test, con tanto di sconto utile per invogliare i potenziali clienti. Al momento non è dato a sapere quando l’iniziativa arriverà a concretizzarsi con un lancio su scala globale né se nelle mire di Uber ci siano ulteriori ambizioni legate all’advertising.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti