Uber sale a bordo di Facebook

Accordo tra il social network e la startup: sarà possibile chiedere un passaggio attraverso il servizio di messaggistica mobile Messenger
Accordo tra il social network e la startup: sarà possibile chiedere un passaggio attraverso il servizio di messaggistica mobile Messenger

Facebook continua ad estendere le funzionalità della piattaforma mobile dedicata al suo servizio di messaggistica Messenger e, da ultimo, per farlo ha trovato un accordo con Uber .


Grazie alla partnership sottoscritta dal social network e da Uber, sarà possibile chiedere un passaggio attraverso la funzione “Transportation”: nel servizio di messaggistica sarà presente un’icona a forma di automobile stilizzata (o il nome “Transportation” nel menù che si apre cliccando sul pulsante indicato da tre pallini all’interno dell’app) che permetterà di accedere alla richiesta del servizio di car sharing.

La novità per Messenger e Uber – ma in maniera simile a quanto già fanno applicazioni come WeChat – è che i contatti dell’utente potranno (se desiderato) avere automaticamente notizia della richiesta di passaggio.

Si tratta solo dell’ ultima opzione aggiunta da Facebook al suo ambiente mobile costituito intorno a Messenger: il social network sembra volersi impegnare sempre di più su questo fronte come dimostra l’ aggiunta di opzioni di pagamento via Messenger e l’annunciata – anche se rinviata – partnership con KLM.

Come incentivo ad utilizzare Messenger Trasportation, inoltre, gli utenti riceveranno un credito Uber da 20 dollari .

Al momento non sono state rese note le percentuali di ripartizioni degli utili generati: quel che è certo, in quanto già annunciato da Facebook, è che ad Uber si aggiungeranno altri servizi di car sharing, a partire dal suo concorrente diretto Lyft, che dovrebbe prendere parte alla piattaforma già a gennaio.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti