UE: digitalizzazione sì, ma solo contro il logorio

Il parere dell'avvocato generale della Corte di Giustizia UE sembra autorizzare la libera digitalizzazione dei volumi da parte delle biblioteche. Con cautele non da poco

Roma – Secondo l’avvocato generale della Corte di Giustizia dell’Unione Europea Niilo Jääskinen, uno stato membro può autorizzare le biblioteche a “digitalizzare, senza l’accordo dei titolari dei diritti d’autore, opere da essa detenute nella propria collezione per proporle su posti di lettura elettronica”: ma solo sottostando a determinate condizioni.

In ballo c’è l’interpretazione della direttiva europea EUCD ( 2001/29/CE ) sul diritto d’autore che stabilisce che gli stati membri devono riconoscere agli autori il diritto esclusivo di autorizzare o vietare la riproduzione e la comunicazione al pubblico delle loro opere, ma che altresì consente loro di prevedere eccezioni e limitazioni a tale diritto .

Tali eccezioni, in particolare, sono previste qualora l’utilizzo dell’opera, come quella contenuta nel catalogo di una biblioteca, non sia soggetta a vincoli di vendita o di licenza e “quando l’utilizzo abbia come scopo la comunicazione o la messa a disposizione, a singoli individui, a scopo di ricerca o di attività privata di studio, su terminali dedicati situati nei locali delle istituzioni di cui trattasi”.

La Corte di Giustizia, così, è stata chiamata a precisare la portata di tale facoltà su ricorso del Bundesgerichtshof (Corte federale di giustizia tedesca) che deve esprimersi su una controversia sorta tra l’università tecnica di
Darmstadt ( Technische Universität Darmstadt , sostenuta dalla Federazione tedesca delle biblioteche nonché dal Bureau européen des bibliothèques et des associations d’information et de documentation , EBLIDA) e Eugen Ulmer KG, una casa editrice tedesca, sostenuta dall’Unione tedesca del commercio del libro.

Secondo l’avvocato generale Jääskinen, le cui conclusioni non sono tuttavia vincolanti per la Corte di giustizia, la direttiva non osta a che gli Stati membri concedano alle biblioteche il diritto di digitalizzare le opere della loro collezione, ove la messa a disposizione del pubblico per mezzo di terminali dedicati lo richieda.

Ciò può avvenire qualora occorra proteggere gli originali delle opere che, pur essendo ancora coperte dal diritto d’autore, siano antiche, fragili o rare, oppure nel caso in cui l’ opera interessata sia consultata da un elevato numero di persone rischiando di provocarne un’usura sproporzionata.

L’avvocato generale Jääskinen precisa, tuttavia, che la direttiva consente non una digitalizzazione globale di una collezione, bensì unicamente la digitalizzazione di opere individuali . In particolare, non si dovrebbe ricorrere alla possibilità di utilizzare terminali dedicati quando ciò sia unicamente diretto ad evitare l’acquisto di un sufficiente numero di copie fisiche dell’opera o qualora ci sia uno specifico accordo di licenza tra le parti.

Le limitazioni non si fermano qui: secondo l’avvocato generale la direttiva non consente agli utenti dei terminali su cui vengono consultate le opere messe a disposizione dalle biblioteche di stamparle o salvarle su un dispositivo di archiviazione come una chiavetta USB.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • rico scrive:
    Laptop con schermo full HD
    Comprerei volentieri un portatile con schermo full HD (1920 x 1080), un pò più grande dei canonici 15,6", ma non ne trovo nei centri commerciali o nei negozi.Cosa credono i costruttori, che basti sfornare 4 o 5 versioni del solito windows 8 con display 1366 x 768 per battere i "telefononi"?
  • qualcuno scrive:
    nostradamus
    Fino alle ultime frasi non riuscivo a capire se l'articolo si stesse riferendo a qualche previsione o a una profezia di nostradamus fatta con grande convizione.
  • Il Punto scrive:
    Il perché.
    I PC non crolleranno mai, il fatto che ora sembra che siamo in una decadenza inarrestabile e perché alla Microsoft in questi ultimi anni hanno tirato fuori più bidonate(vedete Vista o 8 esempio), così la maggior parte degli utenti ha preferito rimanere all'XP e al 7, pochi o nulli sono quelli che hanno deciso di passare al Mac OS(fortunatamente), per quanta riguarda Linux invece, ha sempre occupato una piccola fetta di popolarità tra gli utenti del PC sia perché l'utente medio preferisce comprare PC con sistema operativo preinstallato(che sono tutti quanti quasi Windows eo Mac OS) sia perché appunto l'utente medio preferisce usare sistemi operativi molto semplici come Windows e Mac OS(per l'utente medio perché altrimenti anche quest'ultimi due se usati al meglio presentano molteplici funzionalità che però appunto risultano sconosciute all'utenza media perché magari poco influenti nel loro lavoro).Idem per gli altri sistemi operativi minori come React OS, ec... ecc...In parole povere se i PC stanno rallentando non è perché ora ci sono gli smartphone ma bensì per i fatti inerenti alle sopracitate software house americane come Apple e Microsoft e i loro talvolta fallimenti.Per quanto riguarda poi invece il crescente numero di vendite degli smartphone, beh ci dovrebbe far preoccupare, perché in realtà quest'ultimihanno fatto/fanno/faranno crescere la percentuale degli utonti nell'ambito informatico, di fatto molti utenti di smartphone si ritengono soddisfatti perché gli è più facile e più comodo usarlo, senza interessarsi però minimamente di come risolvere problemi inerenti allo smartphone per problemi di ogni tipo, cosa che almeno coi PC si può dire che è limitata, in altre parole lo smartphone inneggia alla pigrizia.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2014 23.34-----------------------------------------------------------
    • prova123 scrive:
      Re: Il perché.
      Non è un caso che catene come Comet e similia fanno pagare una banale configurazione dello smartphone 40 euro. Per me fanno bene, se non sai fare la O con il bicchiere o ti tira il XXXX di farlo è giusto farsi strapagare questi servizi.
  • arkanoid scrive:
    Che confusione
    I PC calano perché alla maggior parte delle persone un dual core di 6 anni fa gli basta e avanza, piuttosto si comprano un tablet perchè tanto per posta, facebook,giochini e navigazione è più che sufficiente. I numeri poi crescono perchè il tablet è praticamente personale, se ne uso uno per ogni componente della famiglia.Non c'è molto altro da dire e da studiare.Poi ognuno ha le sue esigenze, io con un phablet mi vergognerei a girarci, c'è però gente che lo compra e lo usa ed è felice. L'articolo sottolinea come il consumatore sia incerto, in effetti molti comprano per "moda" ma non hanno chiaro cosa ci dovranno fare con quel device, non hanno ideaa se è meglio un 10 pollici o un 9 o un 7, non sanno veramente cosa ci faranno ma "lo hanno tutti".
    • Mario scrive:
      Re: Che confusione
      - Scritto da: arkanoid
      I PC calano perché alla maggior parte delle
      persone un dual core di 6 anni fa gli basta e
      avanza, piuttosto si comprano un tablet perchè
      tanto per posta, facebook,giochini e navigazione
      è più che sufficiente. I numeri poi crescono
      perchè il tablet è praticamente personale, se ne
      uso uno per ogni componente della
      famiglia.
      Non c'è molto altro da dire e da studiare.

      Poi ognuno ha le sue esigenze, io con un phablet
      mi vergognerei a girarci, c'è però gente che lo
      compra e lo usa ed è felice. L'articolo
      sottolinea come il consumatore sia incerto, in
      effetti molti comprano per "moda" ma non hanno
      chiaro cosa ci dovranno fare con quel device, non
      hanno ideaa se è meglio un 10 pollici o un 9 o un
      7, non sanno veramente cosa ci faranno ma "lo
      hanno
      tutti".sanno benissimo cosa ci faranno, esattamente quello che facevano prima con il computer e qualcosa in più, tipo foto, filmati, connessioni video, navigatore etc.Quello che non hanno ancora ben capito è come orientarsi tra le decine di modelli per trovare quello di cui hanno bisogno
      • Nauseato scrive:
        Re: Che confusione

        - Scritto da: arkanoid
        sanno benissimo cosa ci faranno, esattamente
        quello che facevano prima con il computer e
        qualcosa in più, tipo foto, filmati, connessioni
        video, navigatore
        etc.Il problema è che non sanno cosa non ci potrebbero più fare, non l'hanno mai saputo. L'ignoranza ed il degrado informatico del pubblico è tale che non hanno idea che un VERO computer serva anche ad altre cose, purtroppo.
        • Mario scrive:
          Re: Che confusione
          - Scritto da: Nauseato

          - Scritto da: arkanoid


          sanno benissimo cosa ci faranno, esattamente

          quello che facevano prima con il computer e

          qualcosa in più, tipo foto, filmati, connessioni

          video, navigatore

          etc.

          Il problema è che non sanno cosa non ci
          potrebbero più fare, non l'hanno mai saputo.
          L'ignoranza ed il degrado informatico del
          pubblico è tale che non hanno idea che un VERO
          computer serva anche ad altre cose,
          purtroppo.per esempio cosa ci potrebbe fare un utente (che non usa il PC per lavoro) che non può fare con un tablet?
          • krane scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: Nauseato


            - Scritto da: arkanoid

            Il problema è che non sanno cosa non

            ci potrebbero più fare, non l'hanno

            mai saputo.

            L'ignoranza ed il degrado informatico

            del pubblico è tale che non hanno idea

            che un VERO computer serva anche ad

            altre cose, purtroppo.
            per esempio cosa ci potrebbe fare un utente
            (che non usa il PC per lavoro) che non può
            fare con un tablet?Lasciarlo 24/24 7/7 a scaricare, fare da stazione multimediale e cloud di casa, come vanno ad uptime queste macchinette ?
          • Mario scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Mario

            - Scritto da: Nauseato



            - Scritto da: arkanoid



            Il problema è che non sanno cosa non


            ci potrebbero più fare, non l'hanno


            mai saputo.


            L'ignoranza ed il degrado informatico


            del pubblico è tale che non hanno idea


            che un VERO computer serva anche ad


            altre cose, purtroppo.


            per esempio cosa ci potrebbe fare un utente

            (che non usa il PC per lavoro) che non può

            fare con un tablet?

            Lasciarlo 24/24 7/7 a scaricare, fare da stazione
            multimediale e cloud di casa, come vanno ad
            uptime queste macchinette
            ?ma poi tutta quella roba che scarichi la utilizzi o ti limiti a collezionarla in tera e tera di Hard disk?Io, ti dirò, di tempo libero non ne ho poi così tanto e in quel poco a disposizione preferisco fare altro
          • krane scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: krane


            per esempio cosa ci potrebbe


            fare un utente (che non usa


            il PC per lavoro) che non può


            fare con un tablet?

            Lasciarlo 24/24 7/7 a scaricare, fare

            da stazione multimediale e cloud di

            casa, come vanno ad uptime queste

            macchinette ?
            ma poi tutta quella roba che scarichi la
            utilizzi o ti limiti a collezionarla in
            tera e tera di Hard disk?La utilizzo, faccio un sacco di traffico con questo:http://owncloud.org/E posso lavorare sugli stessi dati a casa e in ufficio, pensa che ci tengo pure il metal che mi ascolto in ufficio, ho visto su EEE uptime di circa un mese e mezzo prima di problemi.
            Io, ti dirò, di tempo libero non ne
            ho poi così tanto e in quel poco a
            disposizione preferisco fare altroTipo spegnere ed accendere il pc ? Copiare i file sulle chiavette usb ?Ti faccio comunq notare non hai risposto alla domanda sull'uptime.
          • Mario scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: krane
            Ti faccio comunq notare non hai risposto alla
            domanda
            sull'uptime.il tablet non è pensato per scaricare ed accumulare bensì per scaricare al momento dell'uso.
          • krane scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: krane

            Ti faccio comunq notare non hai risposto

            alla domanda sull'uptime.
            il tablet non è pensato per scaricare ed
            accumulare bensì per scaricare al momento
            dell'uso.Allora direi che hai risposto alla tua domanda: - Scritto da: Marioper esempio cosa ci potrebbe fare un utente (che non usa il PC per lavoro) che non può fare con un tablet?
          • Mario scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Mario

            - Scritto da: krane



            Ti faccio comunq notare non hai risposto


            alla domanda sull'uptime.


            il tablet non è pensato per scaricare ed

            accumulare bensì per scaricare al momento

            dell'uso.

            Allora direi che hai risposto alla tua domanda:

            - Scritto da: Mario
            per esempio cosa ci potrebbe fare un utente (che
            non usa il PC per lavoro) che non può fare con un
            tablet?ma è utile (e comodo) per un utente medio scaricare per accumulare quando può sempre scaricare quello che gli serve quando gli serve?
          • krane scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Mario
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Mario


            - Scritto da: krane



            Ti faccio comunq notare



            non hai risposto alla domanda



            sull'uptime.


            il tablet non è pensato per scaricare


            ed accumulare bensì per scaricare al


            momento dell'uso.

            Allora direi che hai risposto alla

            tua domanda:

            - Scritto da: Mario

            per esempio cosa ci potrebbe fare

            un utente (che non usa il PC per

            lavoro) che non può fare con un

            tablet?
            ma è utile (e comodo) per un utente medio
            scaricare per accumulare quando può sempre
            scaricare quello che gli serve quando gli
            serve?E da dove potrei scaricare legalmente (e ovviamente gratis visto che ho gia' i cd) gli mp3 dei miei dischi metal se non dal cloud di casa mia ?Inoltre tu hai fatto una domanda ben precisa: cosa si puo' un utente (che non usa il PC per lavoro) che non può fare con un tablet?Beh, iniziamo da niente che richieda un lungo uptime.
          • Prozac scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: krane
            Inoltre tu hai fatto una domanda ben precisa:
            cosa si puo' un utente (che non usa il PC per
            lavoro) che non può fare con un
            tablet?

            Beh, iniziamo da niente che richieda un lungo
            uptime.Piuttosto che un PC, non sarebbe meglio utilizzare un NAS?Secondo me un PC sempre acceso consuma un sacco rispetto a un NAS...
          • Prozac scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: krane
            Solitamente i NAS o offrono quei 4 servizi e
            basta, se ti van bene quelli sono, oppure sono
            evoluti ed hanno dentro un linux e ci puoi
            installare roba, ma a quel punto sono pc a tutti
            gli effetti e consumano come
            tali.Dipende... Sono NAS. OK, hanno CPU, RAM, ecc... Ma sono pensati per essere dei Network Attached Storage. Dispositivi pensati per essere accesi H24/365/Anno. I PC, invece, sono pensati per altri scopi...Esistono NAS che consumano intorno ai 15W durante il normale funzionamento e scendono a 8W con HDD ibernati... Difficile ottenere questi consumi dai PC (a meno che non inizi a creartene uno tu ad-hoc, ma a questo punto meglio prendersi un NAS visto che oltre all'hardware ottimizzato, hanno anche il sistema operativo ottimizzato). Ad esempio sui QNAP puoi metterci anche OwnCloud ;)
          • Mario scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Mario

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Mario



            - Scritto da: krane





            Ti faccio comunq notare




            non hai risposto alla domanda




            sull'uptime.




            il tablet non è pensato per
            scaricare



            ed accumulare bensì per scaricare
            al



            momento dell'uso.



            Allora direi che hai risposto alla


            tua domanda:



            - Scritto da: Mario


            per esempio cosa ci potrebbe fare


            un utente (che non usa il PC per


            lavoro) che non può fare con un


            tablet?


            ma è utile (e comodo) per un utente medio

            scaricare per accumulare quando può sempre

            scaricare quello che gli serve quando gli

            serve?

            E da dove potrei scaricare legalmente (e
            ovviamente gratis visto che ho gia' i cd) gli mp3
            dei miei dischi metal se non dal cloud di casa
            mia
            ?già avere un cloud personale ti fa uscire dal gruppo degli utenti medi
            Inoltre tu hai fatto una domanda ben precisa:
            cosa si puo' un utente (che non usa il PC per
            lavoro) che non può fare con un
            tablet?

            Beh, iniziamo da niente che richieda un lungo
            uptime.magari si può, collegandolo ad un alimentatore ovviamente, gli OS sono tutti di derivazione Unix, da quella parte non vedo limitazioni
    • user_ scrive:
      Re: Che confusione
      Allora come mai io che ho pc desktop con cpu dual core 3.10ghz del 2009 ho tanta voglia di comprare un quad o 6 core e tanta ram? ho solo 4gb di ram e vorrei avere un pc desktop moderno per vedere girare i nuovi giochi a gran velocità e definizione ,e vedere tante applicazioni aperte contemporaneamente. C'è ancora chi spende 5000 (3 zeri) euro per un pc desktop e come li invidio !! e fanno vedere i filmati su youtube.e poi i case purtroppo sono ancora grossi, piu' grossi che in passato e magari con raffreddamento a liquido per cpu.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2014 19.34-----------------------------------------------------------
      • vituzzo scrive:
        Re: Che confusione
        Ok, ma quanti sono? Bastano da soli a sostenere un mercato che sta diventando di lusso? Parecchi utenti giocano su mobile o su console proprietarie.
        • collione scrive:
          Re: Che confusione
          - Scritto da: vituzzo
          Ok, ma quanti sono? Bastano da soli a sostenere
          un mercato che sta diventando di lusso? NO!Ed è questo che il 90% dei commentatori pc-isti non riescono a ficcarsi nella zucca.Il PC sopravviverà mutando in Home Server.
          • iRoby scrive:
            Re: Che confusione
            Infatti, io il desktop con monitor grande lo rinnovo periodicamente per tenerlo aggiornato, direi ogni 3 anni circa.Negli anni si è rimpicciolito ad un bel PC con case Antec grande quanto uno Zingarelli, con dentro scheda mini-ITX e CPU di media potenza, tanta ram ed SSD veloce.Poi ci sono un paio di laptop e sto progettando di fare un altro PC piccolo tipo l'Intel NUC sotto il TV da 55" come navigazione e play di film e musica che stanno nel mio NAS di rete da 3TB.
          • Funz scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: iRoby
            Poi ci sono un paio di laptop e sto progettando
            di fare un altro PC piccolo tipo l'Intel NUC
            sotto il TV da 55" come navigazione e play di
            film e musica che stanno nel mio NAS di rete da
            3TB.Anche io!Molto interessante la versione con bay trail che consuma niente, con un SSD piccolo e 4 GB penso di restare sui 150 euro. L'unico dubbio che ho è se ci sia o meno il sensore IR, e quale telecomando. Tu hai già qualche configurazione?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            Ma se i tablet sono in calo!
          • collione scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Sg@bbio
            Ma se i tablet sono in calo!il calo, se è sistemico, lo si vede dopo un anno, non dopo 1 meseormai escono statistiche ogni settimana, per cui puoi trovare alti e bassi a volontàinoltre anche il pc continua a calare, tranne una parentesi recente, probabilmente legata all'eliminazione di xp che ha costretto a passare a windows 8 ( con annesso upgrade dell'hardware )
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            A dire il vero i tablet stanno calando, la gente non compra l'ultimo modello appena uscito, come vorrebbero i produttori.
          • collione scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Sg@bbio
            A dire il vero i tablet stanno calando, la gente
            non compra l'ultimo modello appena uscito, come
            vorrebbero i
            produttori.Il calo non si può misurare su un periodo breve. Evidentemente in questo periodo non è uscito niente di veramente nuovo ed interessante.Se il calo dura un anno,allora potremo parlare di crollo delle vendite.
          • pippo75 scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Sg@bbio
            A dire il vero i tablet stanno calando, la gente
            non compra l'ultimo modello appena uscito, come
            vorrebbero i
            produttori.Il calo è fisiologico.Il pane tutti i giorni lo compero e tutti i giorni lo mangio.Il tablet l'ho preso e non è che continuo a comperarne. C'è stato il bum era c'è il bom.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            Sempre a difendere sti giocattoli, semplicemente la moda dei Tablet sta scemando.
          • sgabbio della prateria scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Sg@bbio
            Sempre a difendere sti giocattoli, semplicemente
            la moda dei Tablet sta
            scemando.[img]http://ilblog.abbracciodiluce.it/wp-content/uploads/2012/10/ditoeluna.png[/img]
          • Mario scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: vituzzo

            Ok, ma quanti sono? Bastano da soli a
            sostenere

            un mercato che sta diventando di lusso?

            NO!

            Ed è questo che il 90% dei commentatori pc-isti
            non riescono a ficcarsi nella
            zucca.

            Il PC sopravviverà mutando in Home Server.il PC sopravviverà in 6 categorie differenti:il PC per hard gameril PC per ufficio (office e gestionali)e volendo home serverla station di elevatissime prestazioni per cad, 3D e montaggi video professionaliLa station di medie prestazioni per graficail PC tecnico per professionisti o interfacciato a strumentiper un uso home basteranno i tablet
      • ... scrive:
        Re: Che confusione
        Modificato dall' autore il 06 giugno 2014 13.39
        --------------------------------------------------adesso arriva quella GRANDISSIMA XXXXXXXXXXXXXX DI MAXSIX e ti dice che sei antico, un cantinaro, che il futuro e' smart, "agiail" e ios-centrico... aspetta eh? eccolo che arriva...
      • arkanoid scrive:
        Re: Che confusione
        - Scritto da: user_
        Allora come mai io che ho pc desktop con cpu dual
        core 3.10ghz del 2009 ho tanta voglia di
        comprare un quad o 6 core e tanta ram? ho solo
        4gb di ram e vorrei avere un pc desktop moderno
        per vedere girare i nuovi giochi a gran velocità
        e definizione ,e vedere tante applicazioni aperte
        contemporaneamente.

        C'è ancora chi spende 5000 (3 zeri) euro per un
        pc desktop e come li invidio !! e fanno vedere i
        filmati su
        youtube.

        e poi i case purtroppo sono ancora grossi, piu'
        grossi che in passato e magari con raffreddamento
        a liquido per
        cpu.Perché ho scritto "alla maggior parte delle persone" e tu fai parte di una nicchia. Tra l'altro più che il proXXXXXre spesso si cambia la scheda video, te lo dice uno che è partito dalla voodoo2!!!
        • user_ scrive:
          Re: Che confusione
          - Scritto da: arkanoid
          - Scritto da: user_

          Allora come mai io che ho pc desktop con cpu
          dual

          core 3.10ghz del 2009 ho tanta voglia di

          comprare un quad o 6 core e tanta ram? ho
          solo

          4gb di ram e vorrei avere un pc desktop
          moderno

          per vedere girare i nuovi giochi a gran
          velocità

          e definizione ,e vedere tante applicazioni
          aperte

          contemporaneamente.



          C'è ancora chi spende 5000 (3 zeri) euro per
          un

          pc desktop e come li invidio !! e fanno
          vedere
          i

          filmati su

          youtube.



          e poi i case purtroppo sono ancora grossi,
          piu'

          grossi che in passato e magari con
          raffreddamento

          a liquido per

          cpu.


          Perché ho scritto "alla maggior parte delle
          persone" e tu fai parte di una nicchia. Tra
          l'altro più che il proXXXXXre spesso si cambia la
          scheda video, te lo dice uno che è partito dalla
          voodoo2!!!L'ho cambiata la scheda video, ma i giochi presto o tardi richiedono un buon cpu quad core recente, e forse più di 4gb di ram...Sono passato dalla hd4670 alla hd7750 1gb gddr5, sono comunque schede video medie, abbastanza abbordabili.. Non è una nicchia, per poter giocare ai giochi recenti su pc ormai servono cpu quad core e tanta ram. e schede video costose.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2014 21.55----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 giugno 2014 21.57-----------------------------------------------------------
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            Oddio non esageriamo con le schede video costose, almeno che non punti verso quelle fasce irrealistiche.
      • Nauseato scrive:
        Re: Che confusione
        - Scritto da: user_
        Allora come mai io che ho pc desktop con cpu dual
        core 3.10ghz del 2009 ho tanta voglia di
        comprare un quad o 6 core e tanta ram? ho solo
        4gb di ram e vorrei avere un pc desktop moderno
        per vedere girare i nuovi giochi a gran velocità
        e definizione ,e vedere tante applicazioni aperte
        contemporaneamente.
        fortunatamente non tutti sono gamers integralisti che confondono il divertimento che un gioco può (talvolta) offrire con gli improbabili artefatti visivi e multimedialì che vanno di moda.Le tante applicazioni aperte, ammesso che sia una pratica valida (e non lo è fintanto che ognuna impegna magari pesantemente in I/O lo stesso povero HDD), riesci a seguirle tutte, magari mentre giochi ai fantastici artefatti ludici attuali? Perchè se non giochi in contemporanea, la macchina che hai basta e avanza.
        C'è ancora chi spende 5000 (3 zeri) euro per un
        pc desktop e come li invidio !! e fanno vedere i
        filmati su
        youtube.
        5000 euro finalizzati ai giochini? Mah...
        e poi i case purtroppo sono ancora grossi, piu'
        grossi che in passato e magari con raffreddamento
        a liquido per
        cpu.
        Se vuoi un PC potente upgradabile ergonomico comodo da usarsi in ogni tipo di problematica (se no che senso ha che sia un desktop), non puoi pretendere che sia anche "piccolo" leggero e magari con raffreddamento passivo...
        • user_ scrive:
          Re: Che confusione
          - Scritto da: Nauseato
          - Scritto da: user_

          Allora come mai io che ho pc desktop con cpu
          dual

          core 3.10ghz del 2009 ho tanta voglia di

          comprare un quad o 6 core e tanta ram? ho solo

          4gb di ram e vorrei avere un pc desktop moderno

          per vedere girare i nuovi giochi a gran velocità

          e definizione ,e vedere tante applicazioni
          aperte

          contemporaneamente.



          fortunatamente non tutti sono gamers integralisti
          che confondono il divertimento che un gioco può
          (talvolta) offrire con gli improbabili artefatti
          visivi e multimedialì che vanno di
          moda.Non è moda, è realismo nei videogiochi, grafica moderna fotorealistica.

          Le tante applicazioni aperte, ammesso che sia una
          pratica valida (e non lo è fintanto che ognuna
          impegna magari pesantemente in I/O lo stesso
          povero HDD), riesci a seguirle tutte, magari
          mentre giochi ai fantastici artefatti ludici
          attuali? Perchè se non giochi in contemporanea,
          la macchina che hai basta e avanza.



          C'è ancora chi spende 5000 (3 zeri) euro per un

          pc desktop e come li invidio !! e fanno vedere i

          filmati su

          youtube.



          5000 euro finalizzati ai giochini? Mah...No, anche per grafica, disegno, come si dice? quelli che fanno i siti, disegnano. e hanno due hard disk, 1 tb ssd, e 2 tb hd meccanico.con tanta ram e per tenere tanti programmi di grafica aperti contemporaneamente.


          e poi i case purtroppo sono ancora grossi, piu'

          grossi che in passato e magari con
          raffreddamento

          a liquido per

          cpu.



          Se vuoi un PC potente upgradabile ergonomico
          comodo da usarsi in ogni tipo di problematica (se
          no che senso ha che sia un desktop), non puoi
          pretendere che sia anche "piccolo" leggero e
          magari con raffreddamento
          passivo...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 giugno 2014 12.44-----------------------------------------------------------
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            Mamma mia, lasciano perdere certe boiate, molti videogiochi usano motori grafici scalabili quindi non richiede certo un pc da 5000 euro per giocare, anzi, le configurazioni "ninja" di solito non ci arrivano a quelle cifre.Poi confondi le Workstation con i PC casalinghi.Ah, poi non mi citare gli SSD, che costano uno esagerazione, poi 1 tb SSD allo stato attuale serve a poco.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 giugno 2014 01.28-----------------------------------------------------------
          • pippo75 scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Sg@bbio
            Mamma mia, lasciano perdere certe boiate, molti
            videogiochi usano motori grafici scalabiligiochi, motori grafici, fotorealismo, scalabile, multicore, purecore, direcxt, opengl, ......?c'è tutto tranne l'associazione "Gioco-Divertimento".
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: Sg@bbio

            Mamma mia, lasciano perdere certe boiate,
            molti

            videogiochi usano motori grafici scalabili

            giochi, motori grafici, fotorealismo, scalabile,
            multicore, purecore, direcxt, opengl,
            ......?

            c'è tutto tranne l'associazione
            "Gioco-Divertimento".Il picisita non punta al divertimento, ma nel menarsela che ha il gioco graficamente "più meglio" delle console, poi non importa se ha speso quanto uno stipendio medio per un pc che diventerà obsoleto dopo un anno...
      • Funz scrive:
        Re: Che confusione
        - Scritto da: user_
        Allora come mai io che ho pc desktop con cpu dual
        core 3.10ghz del 2009 ho tanta voglia di
        comprare un quad o 6 core e tanta ram? ho solo
        4gb di ram e vorrei avere un pc desktop moderno
        per vedere girare i nuovi giochi a gran velocità
        e definizione ,e vedere tante applicazioni aperte
        contemporaneamente.

        C'è ancora chi spende 5000 (3 zeri) euro per un
        pc desktop e come li invidio !! e fanno vedere i
        filmati su
        youtube.Bah. Un anno fa ho speso 1/4 di quella cifra incluso monitor 24" e UPS, per assemblarmi un PC di tutto rispetto con scheda video gaming buona. Basta non cercare il top di gamma a tutti i costi, che tanto tra sei mesi non sarà più affatto top...
        e poi i case purtroppo sono ancora grossi, piu'
        grossi che in passato e magari con raffreddamento
        a liquido per
        cpu.se invece vuoi dimensioni ridotte e silenziosità ci sono un mucchio di mini-PC con prestazioni ottime (gaming escluso). Trovo molto interessante il NUC della Intel.
    • Frank scrive:
      Re: Che confusione
      Ma per come la vedo io i PC hanno perso e di brutto. Passa davanti ad un qualunque negozio di PC che vende ovviamente solo PC e hardware per PC sono vuoti come le mie tasche. Pensare che fino a qualche anno fa erano stracolmi di persone comunque la colpa è anche della crisi economica...
      • user_ scrive:
        Re: Che confusione
        e degli acquisti da negozi online dove costa meno che nei negozi sotto casa.
        • Frank scrive:
          Re: Che confusione
          Ma.. fare una statistica negli acquisti on line....comunque io ad acquistare su internet non mi fido resto alla antica
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: Frank
            Ma.. fare una statistica negli acquisti on
            line....comunque io ad acquistare su internet non
            mi fido resto alla
            anticaCerto, come no :D
          • prova123 scrive:
            Re: Che confusione
            dipende da chi acquisti, ovviamente da privatinon acquisterei uno spillo, ma da Amazon & Co. non esiste il problema. Diciamo che se trovo in negozio quello che mi interessa ed il costo è abbastanza simile a quello di Amazon acquisto in negozio.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: prova123
            dipende da chi acquisti, ovviamente da privatinon
            acquisterei uno spillo, ma da Amazon & Co. non
            esiste il problema. Diciamo che se trovo in
            negozio quello che mi interessa ed il costo è
            abbastanza simile a quello di Amazon acquisto in
            negozio.Ci sono molti siti specializzati che fanno prezzi inferiori a quelli di amazon per hw pc, di rado Amazon fa prezzi convenienti in italia per tali articoli.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Che confusione
            - Scritto da: prova123
            dipende da chi acquisti, ovviamente da privatinon
            acquisterei uno spillo, ma da Amazon & Co. non
            esiste il problema. Diciamo che se trovo in
            negozio quello che mi interessa ed il costo è
            abbastanza simile a quello di Amazon acquisto in
            negozio.Ci sono molti siti specializzati che fanno prezzi inferiori a quelli di amazon per hw pc, di rado Amazon fa prezzi convenienti in italia per tali articoli.
      • ... scrive:
        Re: Che confusione
        - Scritto da: Frank
        Ma per come la vedo io i PC hanno perso e di
        brutto.Il PC ha perso come strumento di massa, su questo siamo tutti d'accordo.Ma per chi vuole fare qualcosa di più che aprire un'email o postare su facebook, ci vorrà sempre un PC degno di questo nome.Non sono la maggioranza certo, ma non illudiamoci nemmeno che siano 4 gatti.Quello che sarebbe interessante sapere invece, è quanti di quelli che hanno comprato un phablet hanno poi gettato via il loro vecchio PC?
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Che confusione
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Frank


          Ma per come la vedo io i PC hanno perso e di

          brutto.

          Il PC ha perso come strumento di massa, su questo
          siamo tutti
          d'accordo.
          Ma per chi vuole fare qualcosa di più che aprire
          un'email o postare su facebook, ci vorrà sempre
          un PC degno di questo
          nome.
          Non sono la maggioranza certo, ma non illudiamoci
          nemmeno che siano 4
          gatti.

          Quello che sarebbe interessante sapere invece, è
          quanti di quelli che hanno comprato un phablet
          hanno poi gettato via il loro vecchio
          PC?Credo nessuno.
        • qualcuno scrive:
          Re: Che confusione
          Non so te, ma io anche quando cazzeggio, controllo l'email e navigo su internet ho una 4 o 5 istanze di firefox aperte con parecchi tabs ciascuna più altre 5 o 6 applicazioni aperte contemporaneamente. Il tablet va bene per quando sono sul treno, in casa è troppo limitante usare un tablet e questo non vale solo per me, vale anche per la massa.
        • anverone99 scrive:
          Re: Che confusione
          - Scritto da: ...
          Quello che sarebbe interessante sapere invece, è
          quanti di quelli che hanno comprato un phablet
          hanno poi gettato via il loro vecchio
          PC?Gettato via?? Stai scherzando?E' di la' acceso col mulo 24 ore su 24 365 giorni all'anno, altrocche'...
Chiudi i commenti