UE: Intel che sposa McAfee non ci convince

L'Europa vuole vederci chiaro e comunica le sue "preoccupazioni" ai diretti interessati. Troppa integrazione tra CPU e antivirus potrebbe nuocere alla concorrenza. Matrimonio solo rimandato?

Roma – L’ acquisizione multimilardaria di McAfee da parte di Intel si sarebbe dovuta concludere presto, e invece pare proprio che il chipmaker dovrà attendere qualche mese in più. Il tempo necessario affinché l’Unione Europea concluda l’iter della sua prossima indagine antitrust in merito all’operazione, dopo aver già espresso le proprie preoccupazioni circa la concorrenza nel settore della sicurezza informatica .

La fase di stallo nell’iter dell’acquisizione è cominciata infatti in via privata con la richiesta, da parte della UE, di documentazione aggiuntiva sui piani di Intel. Il Wall Street Journal cita le solite fonti anonime ma informate sui fatti, parlando di “preoccupazioni” espresse da Bruxelles al management del chipmaker, la cui disponibilità di tecnologia di protezione “in-house” potrebbe portare a una riduzione della concorrenza nel mercato dei software di sicurezza.

La UE è particolarmente attenta a valutare la potenziale integrazione dei prodotti McAfee all’interno dei microchip e chipset Intel. Un accesso privilegiato all’architettura hardware del chipmaker potrebbe garantire a McAfee un vantaggio competitivo , per non parlare del fatto che Intel potrebbe benissimo decidere di garantire livelli di prestazione e caratteristiche aggiuntive “esclusive” ai software di sicurezza di McAfee.

Dopo aver espresso le proprie preoccupazioni a Intel, la Commissione Europea ha provveduto a inviare una serie di questionari alle società di sicurezza per raccogliere le loro opinioni sulla faccenda. Dopo una prima fase preliminare, il matrimonio tra Intel e McAfee dovrebbe dunque passare sotto lo scrutinio di un’indagine ufficiale di Bruxelles.

Come reagisce Intel al nuovo assalto antitrust della UE? A parole il chipmaker si dice pronto a concludere l’acquisizione nella prima parte del 2011, ma la prospettiva non deve apparire particolarmente felice vista la necessità di rimandare un traguardo che – stando ai piani originali – si sarebbe dovuto concludere già entro la fine del 2010.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Walt scrive:
    Vai con le protezioni
    E' il sistema migliore per diffondere Open Office!!!Quante persone che sconsigliano di installare OO al posto di MSofficeproprio perché office dopo un attimo non andava più!
  • Carlo Bonzi scrive:
    ma va..
    l'open office fa paura vero?
  • PANDy scrive:
    e come si fa a disinstallare OGA?
    ora che OGA è andato in pensione, come facciamo a disinstallarlo dal nostro Windows?
    • Carlo Bonzi scrive:
      Re: e come si fa a disinstallare OGA?
      ma ho l'impressione che.. cmq per evitare OGA prova rivolgerti al centro microsoft per togliere la stellina oppure togli tre file di controllo che hai in C/Windows/System32ogaaddin.dll0gacheckcontrol.dllogaverify.exe(ovviamente se hai windows in C )e dai addio alla stellina... ad majora
  • bembo scrive:
    macchè GENUINITA'
    la traduzione di GENUINE corretta per l'italiano è "originale".So che c'è anche "original" ma era questo.Genuino è qualcosa di differente.
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: macchè GENUINITA'
      parafrasando poeticamente -come la storia windows vista perché gli piacevan "A vista of lago di como"- ci sta genuino come originale, non modificato con aggiunte di altri
    • panda rossa scrive:
      Re: macchè GENUINITA'
      - Scritto da: bembo
      la traduzione di GENUINE corretta per l'italiano
      è "originale".No. La traduzione di "genuine" e' "autentico", non "originale""Genuine" si usa anche per le banconote o i quadri, e non si dice certo che una banconota sia originale, di un quadro si puo' dirlo, ma il significato cambia completamente.
  • FridayChild scrive:
    File validation
    Dai link dell'articolo, sembra che il meccanismo di file validation consista in una scansione dei DOCUMENTI di Office alla ricerca di problemi potenziali di sicurezza, nel qual caso vengono aperti in una modalità protetta.Non mi pare si dica niente su un controllo dei COMPONENTI di Office alla ricerca di copie senza licenza, che poi sarebbe come dire che OGA esce dalla porta e rientra dalla finestra...Siete proprio sicuri che l'articolo sia esatto?
  • KeS scrive:
    Hi hi hi...
    Probabilmente tanti (che installano Office a casa praticamente come visualizzatore) come me, si sono stufati dell'iconcina WGA ed hanno installato OpenOffice con buona pace di Mamma MS.
    • bembo scrive:
      Re: Hi hi hi...
      - Scritto da: KeS
      Probabilmente tanti (che installano Office a casa
      praticamente come visualizzatore) come me, si
      sono stufati dell'iconcina WGA ed hanno
      installato OpenOffice con buona pace di Mamma
      MS.Conosco poca gente che sappia usare sia l'uno che l'altro.
    • nome e cognome scrive:
      Re: Hi hi hi...
      - Scritto da: KeS
      Probabilmente tanti (che installano Office a casa
      praticamente come visualizzatore) come me, si
      sono stufati dell'iconcina WGA ed hanno
      installato OpenOffice con buona pace di Mamma
      MS.Immagino quanti...
    • Sgabbio scrive:
      Re: Hi hi hi...
      come se non fosse eludibile...eh ? :D
    • Winaro scrive:
      Re: Hi hi hi...
      - Scritto da: KeS
      Probabilmente tanti (che installano Office a casa
      praticamente come visualizzatore) come me, si
      sono stufati dell'iconcina WGA ed hanno
      installato OpenOffice con buona pace di Mamma
      MS.GRRRRRRRRRRRRRRRR! :@
  • ciliani scrive:
    tanto per dire
    Su tutti i miei computer ho solo software originale. Su un mio portatile pero' Office mi chiede ogni volta di essere attivato. Il software e' originale, l'ho attivato un milione di volte, ma al successivo boot... si riapre la finestra di riattivazione (ma dopo mesi di questa storia non mi ha disabilitato il prodotto, come dovrebbe fare se si accorgesse che la copia e' pirata).Naturalmente se avessi installato un Office craccato non avrei mai avuto tutte queste rotture di balle.Ah, e poi un mio windows 7 all'improvviso ha detto che era una copia pirata e mi ha aperto una finestra per comprare un codice legale. Poi ho fatto windows update e la cosa e' tornata a posto...Le protezioni rompono le palle solo agli onesti.
    • bembo scrive:
      Re: tanto per dire
      - Scritto da: ciliani
      Su tutti i miei computer ho solo software
      originale. Su un mio portatile pero' Office mi
      chiede ogni volta di essere attivato. du palle!!! Hai chiamato MS?
      Il software
      e' originale, l'ho attivato un milione di volte,
      ma al successivo boot... si riapre la finestra di
      riattivazione (ma dopo mesi di questa storia non
      mi ha disabilitato il prodotto, come dovrebbe
      fare se si accorgesse che la copia e'
      pirata).buggone.chiamato MS?
      Naturalmente se avessi installato un Office
      craccato non avrei mai avuto tutte queste rotture
      di
      balle.di certo non avresti potuto chiamare MS.
      Ah, e poi un mio windows 7 all'improvviso ha
      detto che era una copia pirata e mi ha aperto una
      finestra per comprare un codice legale. Poi ho
      fatto windows update e la cosa e' tornata a
      posto...se è a posto allora...
      Le protezioni rompono le palle solo agli onesti.come mi ricorda il copycontrol sui pochi CD che ce l'hannoe come mi ricorda la fuffa anti pirateria su tutti i DVD. L'unico che si vede la XXXXX "la pirateria è un reato" sono io, io che ho comprato. Perché i pirati, ovviamente, la tagliano.E mi sto rompendo i quaglioni.
    • spallamer scrive:
      Re: tanto per dire
      concordo
    • umuso scrive:
      Re: tanto per dire
      non sono d'accordose devo ripiegare su software scarso per evitare qualche seccaturaperdo poi un sacco di tempo per fare cose che con l'altro software sono facilissime. ben venga la fine di oga ...speriamo che office riprenda su openosfficesono stufo di vedere si file con formato assurdo che non si conversono mai bene ne da una parte ne dall'altra
  • Andreabont scrive:
    Tattiche di mercato?
    Cos'è? Hanno visto che impedendo la pirateria la fetta di mercato di MS Office è regredita in modo pericoloso a favore delle Suite Office gratuite?? XDLOOOL
    • bembo scrive:
      Re: Tattiche di mercato?
      - Scritto da: Andreabont
      Cos'è? Hanno visto che impedendo la pirateria impedendo?
    • Be&O scrive:
      Re: Tattiche di mercato?
      Dopo che Open Office è passato ad ORACLE, che dire, meglio Office 2010 Pirated Edition, mi stanno talmente sugli Zebe, che spero a questo puntoche JAVA faccia na brutta fine, sostituito da qualcosa d'altro ed OPEN !
  • cognome e nome scrive:
    Cancella pure le patch??
    Leggevo su questo sito, tra i vari commenti che nel patch day di questo dicembre sarebbe stata sanato la vulnerabilità scoperta da quelli di Prevx, invecehttp://www.ilsoftware.it/articoli.asp?id=6868
  • Enjoy with Us scrive:
    He he he...
    La concorrenza di open office incomincia a farsi sentire...
    • cognome e nome scrive:
      Re: He he he...
      Openoffice si sta affondando da solo, adesso c'è Libreoffice, visto che il prima sta per diventare a pagamento, questo mentre Microsoft lo regala con la pirateria
      • Andreabont scrive:
        Re: He he he...
        OpenOffice.org non sarà MAI a pagamento, a pagamento semmai sarà "Oracle Open Office" che è l'erede di "Star Office" che era anche lui a pagamento.Semmai Oracle sembra intenzionata a lasciare morire OpenOffice.org, ma da contratto non può metterlo a pagamento.
        • fesion scrive:
          Re: He he he...

          Semmai Oracle sembra intenzionata a lasciare
          morire OpenOffice.org, ma da contratto non può
          metterlo a
          pagamento.da licenza, non "da contratto". In realtà potrebbe se tutti i licenziatari originali accettassero di ri-licenziare il codice sotto altra licenza. Cosa molto difficile da ottenere, fortunatamente :)
        • Sgabbio scrive:
          Re: He he he...
          Star office era una suit d'offico comprata da sun anni fà, con il quale è nato Open office.Devo dire che aveva un prezzo veramente ridicolo se confrontata con la licenza di ms office!Io lo trovai pure allegato ad un portatile del 2002!
    • www scrive:
      Re: He he he...
      guarda nel mondo reale è ancora dura... Open/Libre Office è molto valido, ma se uno usa doc da per scontato che la faccia anche tu.Il vero colpo basso è vendere la licenza home a basso prezzo e le licence buisness un botto...
      • Andreabont scrive:
        Re: He he he...
        Purtroppo è il gioco di Microsoft, un gioco occulto ma che ha fatto tanti danni.Prima ti invita a usare i .doc facendo finta che siano uno standard (cosa che non è vera, nessun ente ha mai standardizzato quel formato) e poi dopo ti dice: "si, ora hai tutti i tuoi documenti in .doc, per leggerli puoi usare soltanto la nostra suite office pagando la licenza"Per me i documenti devono essere leggibili da chiunque, senza dover ricorrere a ingegneria inversa in altre suite office o dover ricorrere alla pirateria (che è peggio).Per questo se devo inviare un documento, che non sia necessario modificarlo, lo invio in PDF, che è uno standard che mi garantisce che chiunque possa aprirlo e leggerlo senza incorrere in problemi di incompatibilità.
        • Lemon scrive:
          Re: He he he...

          Prima ti invita a usare i .doc facendo finta che
          siano uno standard (cosa che non è vera, nessun
          ente ha mai standardizzato quel formato) e poi
          dopo ti dice: "si, ora hai tutti i tuoi documenti
          in .doc, per leggerli puoi usare soltanto la
          nostra suite office pagando la
          licenza"
          Una azienda fa quel che vuole, il problema è l'ignoranza della gente. Ci sono centinaia di software che usano formati proprietari e nessuno dice niente, se poi quel software (a torto o a ragione non importa) diventa il n.1 al mondo allora tutti a puntare il dito contro.Ma prendi ad esempio un software gestionale che scrive su DB, am tu pensi che senza i tracciati record ed una documentazione adeguata sarebbe facile per un'azienda migrare ad un altro gestionale? e non parliamo di formati, semplicemente di come sono organizzati i dati, potenzialmente lo puoi anche vedere ma magari non ci capisci niente.Qua si parla con il senno di poi, troppo facile direi.
          • Sgabbio scrive:
            Re: He he he...
            - Scritto da: Lemon
            Una azienda fa quel che vuole, il problema è
            l'ignoranza della gente. Ci sono centinaia di
            software che usano formati proprietari e nessuno
            dice niente, se poi quel software (a torto o a
            ragione non importa) diventa il n.1 al mondo
            allora tutti a puntare il dito
            contro.Dipende, Adobe per evitare di aver problemi con microsoft, ha messo la documentazione per leggere e supportare il formato proprietario di photoshop ovvero .psd, che è supportato da altri software di fotoritocco, sia commerciali che non.Il PDF l'hanno prima rilasciato la documentazione, poi è diventato implementabile da chiunque (microsoft si ostina ancora a non mettere il supporto nativo di una stampante virtuale pdf
          • Lemon scrive:
            Re: He he he...


            Dipende dalle politche commerciali che fanno. Ed uno sarà libero di fare quel che vuole o no?
            Microsoft non ha mai fatto cosi, anzi ha fatto di
            tutto per tagliare fuori gli altri ostacolandoli
            con artifici tecniche, come non documentare certe
            API di windows, per avvantaggiare i loro software
            terzi, l'impastamento di estensioni proprietarie
            di vari stantard, per far apparire "scarsi" i
            concorrenti...ecc
            ecc..A parte il fatto che metà delle cose che dici sono tutte da dimostrare, ma benissimo, va bene, MS è cattivona, eppure sui loro sistemi operativi:- girano browser più veloci e sicuri del loro- girano software di "maneggio" foto superiori al loro (tipo picasa)- girano software di compressione 1000 volte superiori al loro incorporato- girano software antivirus più diffusi e migliori del loro- girano 10000 gestionali e CRM migliori del loro- qualsiasi personal firewall è meglio del loro...e la lista potrebbe continuare per molto ancora. Che strano, con tutte le pratiche scorrette che hanno fatto e fanno tuttora non riescono ad avere il monopolio anche su tutte quelle applicazioni che sviluppano anche loro?Ma poi mi vieni a dire "neppure una stampante pdf nativa?" ma allora vuoi che MS faccia tutto in casa o vuoi più concorrenza? oppure vuoi la stampante pdf così qualcuno può dire che MS vuole affossare cutepdf e compagnia bella?
          • Emilio scrive:
            Re: He he he...
            - Scritto da: Lemon



            Dipende dalle politche commerciali che fanno.

            Ed uno sarà libero di fare quel che vuole o no?


            Microsoft non ha mai fatto cosi, anzi ha fatto
            di

            tutto per tagliare fuori gli altri ostacolandoli

            con artifici tecniche, come non documentare
            certe

            API di windows, per avvantaggiare i loro
            software

            terzi, l'impastamento di estensioni proprietarie

            di vari stantard, per far apparire "scarsi" i

            concorrenti...ecc

            ecc..

            A parte il fatto che metà delle cose che dici
            sono tutte da dimostrare, ma benissimo, va bene,
            MS è cattivona, eppure sui loro sistemi
            operativi:
            - girano browser più veloci e sicuri del loro
            - girano software di "maneggio" foto superiori al
            loro (tipo
            picasa)
            - girano software di compressione 1000 volte
            superiori al loro
            incorporato
            - girano software antivirus più diffusi e
            migliori del
            loro
            - girano 10000 gestionali e CRM migliori del loro
            - qualsiasi personal firewall è meglio del loro

            ...e la lista potrebbe continuare per molto
            ancora. Che strano, con tutte le pratiche
            scorrette che hanno fatto e fanno tuttora non
            riescono ad avere il monopolio anche su tutte
            quelle applicazioni che sviluppano anche
            loro?Ma dove sei stato negli ultimi anni ??? Mai sentito parlare di "Monopolio Microsoft" ???
          • Lemon scrive:
            Re: He he he...


            Ma dove sei stato negli ultimi anni ??? Mai
            sentito parlare di "Monopolio Microsoft"
            ???ma sai cos'è un monopolio?A me risulta che Microsoft sia in POSIZIONE DOMINANTE riguardo un prodotto sostanzialmente e cioè il sistema operativo desktop. Questo le ha permesso (a torto ovviamente) di effettuare alcune pratiche scorrette, da qui l'ABUSO di posizione dominante.Da qui a fare congetture complottiste per magari sfogare le proprie frustrazioni il passo è lungo.Vuoi dirmi IE fa c...re (soprattutto le vecchie versioni), ok, vuoi dirmi che office dovrebbe supportare formati aperti, ok, vuoi dirmi che office costa troppo, ok.. ecc ecc, sono il primo a lementarmi.ma se la discussione ruota sul fatto che MS è cattivona perchè i suoi software sono stati copiabili allora me la rido, tieni conto che adesso c'è gente che si lamenta perchè le attivazioni gli fanno perdere tempo e non funzionano, e insomma, copiabili no, protezioni no.. ma che volete??? (non rivolgo a te la domanda, è in generale)tutto qua
          • NeoCron scrive:
            Re: He he he...
            - Scritto da: Lemon



            Ma dove sei stato negli ultimi anni ??? Mai

            sentito parlare di "Monopolio Microsoft"

            ???

            ma sai cos'è un monopolio?E' stata definita tale dai giuristi usa, europei, dall'antitrust.
            A me risulta che Microsoft sia in POSIZIONE
            DOMINANTE riguardo un prodotto sostanzialmente e
            cioè il sistema operativo desktop. Questo le ha
            permesso (a torto ovviamente) di effettuare
            alcune pratiche scorrette, da qui l'ABUSO di
            posizione
            dominante.Cioe' quello che fa normalmente un monopolio:http://www.fabioruini.eu/unimore/net_cas/monopolio_microsoft.pdfCome At&T, Standard Oil e altre nel passato.
            Da qui a fare congetture complottiste per magari
            sfogare le proprie frustrazioni il passo è
            lungo.
            Vuoi dirmi IE fa c...re (soprattutto le vecchie
            versioni), ok, vuoi dirmi che office dovrebbe
            supportare formati aperti, ok, vuoi dirmi che
            office costa troppo, ok.. ecc ecc, sono il primo
            a
            lementarmi.

            ma se la discussione ruota sul fatto che MS è
            cattivona perchè i suoi software sono stati
            copiabili allora me la rido, tieni conto che
            adesso c'è gente che si lamenta perchè le
            attivazioni gli fanno perdere tempo e non
            funzionano, e insomma, copiabili no, protezioni
            no.. ma che volete??? (non rivolgo a te la
            domanda, è in
            generale)
            tutto qua
          • Lemon scrive:
            Re: He he he...


            E' stata definita tale dai giuristi usa, europei,
            dall'antitrust.


            Cioe' quello che fa normalmente un monopolio:
            http://www.fabioruini.eu/unimore/net_cas/monopolio

            Come At&T, Standard Oil e altre nel passato.
            Ti ringrazio tantissimo per il link che mi sembra molto interessante, ho dato una occhiata veloce per adesso.Riguardo il monopolio continuo ad avere qualche dubbio sulla definizione, nel senso che nello stesso documento che citi si parla di monopolio defacto. Il termino Monopolio può essere anche usato per semplificare la discussione ma insisto sul fatto che a me non sembra che MS abbia avuto un monopolio ma una posizione dominante.Non sono un economista, diciamo che se mi fido di quello che dice wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Monopolionel caso MS manca sia la condizione del "Venditore unico" sia del "Assenza di beni o servizi sostitutivi".
          • panda rossa scrive:
            Re: He he he...
            - Scritto da: Lemon
            Ma prendi ad esempio un software gestionale che
            scrive su DB, am tu pensi che senza i tracciati
            record ed una documentazione adeguata sarebbe
            facile per un'azienda migrare ad un altro
            gestionale?Se il DB seguisse uno standard, interpretasse SQL e disponesse di una funzione di export in ASCII, migrare da un DB ad un altro e' una cavolata, e non devi neanche modificare le query sui client.
          • Lemon scrive:
            Re: He he he...


            Se il DB seguisse uno standard, interpretasse SQL
            e disponesse di una funzione di export in ASCII,
            migrare da un DB ad un altro e' una cavolata, e
            non devi neanche modificare le query sui
            client.Il problema non è come ci si interfaccia al DB, il problema è capire come gli sviluppatori originali hanno organizzato i dati all'interno del DB, che tabelle usano e cosa significano, se certi dati li calcolano o li hanno scritti in altre tabelle, ecc ecc.Non esiste standard per questo, correggimi se sbaglio
    • bembo scrive:
      Re: He he he...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      La concorrenza di open office incomincia a farsi
      sentire...io vedo che la gente installa openoffice e continua ad usare MsOffice.
  • paradox scrive:
    Ritorno alle vecchie pratiche
    Quando arrivano su una nuova piazza i pusher regalano il prodotto ( Win 95, ricordate?) quando il mercato è stanco, i pusher abbassano i prezzi. Mai e poi mai si dovranno disabituare (disintossicare).
    • soldo spiccio scrive:
      Re: Ritorno alle vecchie pratiche
      come sopra, si tratta dei template, mentre la convalida del prodotto resta.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Ritorno alle vecchie pratiche
        alcuni software per i seriali, non accettano l'inserimento se fai copia incolla, ma devi scrivere a mano.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Ritorno alle vecchie pratiche

        riXXXXXXXXto. Cioé l'ho acquistato online...basta
        copiare e
        incollare!!!ROTFL, ecco appunto!
      • bellali scrive:
        Re: Ritorno alle vecchie pratiche
        - Scritto da: Spallamer
        Io mi sono appena comprato quello per mac..office
        Ho contattato
        l'assistenza e mi hanno detto di stare attento
        agli spazi del codice MA DAIII!!! non sono così
        riXXXXXXXXto. Cioé l'ho acquistato online...basta
        copiare e
        incollare!!!Che picio...lo devi riscrivere!!!
        • .net scrive:
          Re: Ritorno alle vecchie pratiche
          - Scritto da: bellali
          - Scritto da: Spallamer

          Io mi sono appena comprato quello per
          mac..office

          Ho contattato

          l'assistenza e mi hanno detto di stare attento

          agli spazi del codice MA DAIII!!! non sono così

          riXXXXXXXXto. Cioé l'ho acquistato
          online...basta

          copiare e

          incollare!!!

          Che picio...lo devi riscrivere!!!Che poi sarà vera sta storia che si è fatto rimborsare? Mah e che usa? IWORK? rotfl
          • spallamer scrive:
            Re: Ritorno alle vecchie pratiche
            1 - Io sono un felice utilizzatore di iWorks, ma la gestione delle tabelle in Excel è migliore sulla suite MS dal momento che Numbers non mi esportava il riempimento nell'XLS2 - Ma secondo voi non l'ho anche riscritto manualmente? 3 - il risarcimento l'ho chiesto e mi dovrebbe arrivare a giorni.4 - Vengo dal mondo linux e mac e ho acquistato spesso programmi online per mac. 5 - non sono una segretaria della XXXXXXX che sa usare solo word. Vado ad acquistare un c..azo di programma M$ e perdo giorni per attivare una cosa che non si attiva, perché loro hanno le paranoie dei cracker e ti controllano anche il buco del c---o prima di attivare un programma.
    • arubba scrive:
      Re: Ritorno alle vecchie pratiche
      - Scritto da: paradox
      Quando arrivano su una nuova piazza i pusher
      regalano il prodotto ( Win 95, ricordate?) quando
      il mercato è stanco, i pusher abbassano i prezzi.
      Mai e poi mai si dovranno disabituare
      (disintossicare).A me nessuno pusher ha mai regalato nulla. Manco la prima dose. L'esempio è comico!
  • massimo scrive:
    Colpo basso del KO
    La pirateria ha di fatto reso office uno standard de factoquesto piccolo aiuto da parte di Microsoft è per affermare sul mercato la propria posizione anche per gli utenti meno convinti.Ottima mossa, peccato sia però sotto la cintura.
    • soldo spiccio scrive:
      Re: Colpo basso del KO
      - Scritto da: massimo
      La pirateria ha di fatto reso office uno standard
      de
      facto
      questo piccolo aiuto da parte di Microsoft è per
      affermare sul mercato la propria posizione anche
      per gli utenti meno
      convinti.
      Ottima mossa, peccato sia però sotto la cintura.Non credo. Si tratta dei template online, una feature piuttosto trascurabile a mio parere. La convalida del prodotto rimane.
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: Colpo basso del KO
        è un prodotto commerciale ad alta diffusione e richiede per prevenire la diffusione illegale che questo venga autorizzato durante l'installazione/primo avvio... non ci vedo nulla di male. io me ne frego e non lo uso
        • panda rossa scrive:
          Re: Colpo basso del KO
          - Scritto da: Jacopo Monegato
          è un prodotto commerciale ad alta diffusione e
          richiede per prevenire la diffusione illegale che
          questo venga autorizzato durante
          l'installazione/primo avvio... Si, certo, come no!Previene talmente bene la diffusione illegale che nessuno lo conosce, proprio perche' e' impossibile ottenerlo senza pagare.
          • pippo75 scrive:
            Re: Colpo basso del KO

            Si, certo, come no!
            Previene talmente bene la diffusione illegale che
            nessuno lo conosce, proprio perche' e'
            impossibile ottenerlo senza
            pagare.ma non eri tu che dicevi che copiare era giusto?
          • panda rossa scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: pippo75

            Si, certo, come no!

            Previene talmente bene la diffusione illegale
            che

            nessuno lo conosce, proprio perche' e'

            impossibile ottenerlo senza

            pagare.

            ma non eri tu che dicevi che copiare era giusto?Non confondiamo mele con pere, per piacere.Stiamo parlando di software, non di canzonette.Il software deve essere libero, non che si debba copiare il software proprietario.Il software proprietario non va usato proprio.
          • lopo scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            ma sei malato..il comunismo è crollatoil software libero se...ma quando mai...brevettano anche il doppio click figuriamoci se ti danno del software senza tornaconto.Esiste sempre la versione free e la pro, che si paga in tutto
          • Jacopo Monegato scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            cocco lo so che non serve a una XXXXXXX, qualcuno ha detto che le protezioni sono fatte per essere aggirate... mi sembra uno dei motti del settore -.- ma l'ideale del software sarebbe quello... se lo devi autenticare fallo la prima volta che lo usi, sensato a rigor di logica, e non a ogni aggiornamento inserimento di features o XXXXXXX varie
          • Sgabbio scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            Esattamente, se poi parliamo del WGA che è uno che continua a comunicare alla casa madre poi...
    • Lemon scrive:
      Re: Colpo basso del KO
      - Scritto da: massimo
      La pirateria ha di fatto reso office uno standard
      de
      facto
      questo piccolo aiuto da parte di Microsoft è per
      affermare sul mercato la propria posizione anche
      per gli utenti meno
      convinti.
      Ottima mossa, peccato sia però sotto la cintura.La solita palla trita e ritrita: poter copiare software aiuta la diffusione? allora perchè linux non si diffonde a macchia d'olio? Office si è diffuso perchè all'epoca era l'UNICO decente, openoffice non esisteva e staroffice lo pagavi anche quello (meno a dir la verita, ma lo pagavi).Basta ste panzane perfavore, e lo dico non da sostenitore di office ma da semplice osservatore della realtà.
      • krane scrive:
        Re: Colpo basso del KO
        - Scritto da: Lemon
        - Scritto da: massimo

        La pirateria ha di fatto reso office uno

        standard de facto

        questo piccolo aiuto da parte di Microsoft è per

        affermare sul mercato la propria posizione anche

        per gli utenti meno convinti.

        Ottima mossa, peccato sia però sotto la cintura.
        La solita palla trita e ritrita: poter copiare
        software aiuta la diffusione? allora perchè linux
        non si diffonde a macchia d'olio?Perche' non e' preinstallato.
        Office si è diffuso perchè all'epoca era l'UNICO
        decente, openoffice non esisteva e staroffice lo
        pagavi anche quello (meno a dir la verita, ma lo
        pagavi).Wordperfect andava altrettanto bene e cemn'erano anche altre, guarda su wikipedia se non te lo ricordi.
        Basta ste panzane perfavore, e lo dico non da
        sostenitore di office ma da semplice osservatore
        della realtà.Ma con la memoria corta, oppure giovane giovane.
        • Lemon scrive:
          Re: Colpo basso del KO


          La solita palla trita e ritrita: poter copiare

          software aiuta la diffusione? allora perchè
          linux

          non si diffonde a macchia d'olio?

          Perche' non e' preinstallato.
          neppure office lo era, stai cambiando discorso comunque

          Office si è diffuso perchè all'epoca era l'UNICO

          decente, openoffice non esisteva e staroffice lo

          pagavi anche quello (meno a dir la verita, ma lo

          pagavi).

          Wordperfect andava altrettanto bene e cemn'erano
          anche altre, guarda su wikipedia se non te lo
          ricordi.
          mi ricordo tutto, rimane il fatto che la gente preferiva office, gli altri erano craccabili e installabili tanto quanto office

          Basta ste panzane perfavore, e lo dico non da

          sostenitore di office ma da semplice osservatore

          della realtà.

          Ma con la memoria corta, oppure giovane giovane.meglio la memoria corta che distorta. Io dico che il fatto che Office fosse copiabile (piratibile dir si voglia) non c'entra nulla con la sua diffusione visto che come lui ce ne erano e ce ne sono a centinaia di software installabili, pure gratuiti, senza nessun crack da fare, eppure...
          • krane scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: Lemon


            La solita palla trita e ritrita: poter copiare


            software aiuta la diffusione? allora perchè


            linux non si diffonde a macchia d'olio?

            Perche' non e' preinstallato.
            neppure office lo era, stai cambiando discorso
            comunqueSi office te lo "regalavano" insieme al pc, tu di quei tempi parli per sentito dire vero ? Calcola anche che la vera guerra si e' combattuta in usa non qui dove tutto e' arrivato dopo.


            Office si è diffuso perchè all'epoca era


            l'UNICO decente, openoffice non esisteva


            e staroffice lo pagavi anche quello (meno


            a dir la verita, ma lo pagavi).

            Wordperfect andava altrettanto bene e cemn'erano

            anche altre, guarda su wikipedia se non te lo

            ricordi.
            mi ricordo tutto, rimane il fatto che la gente
            preferiva office, gli altri erano craccabili e
            installabili tanto quanto officeGli altri erano craccabili, office non aveva neanche bisogno del crack e ti parlo della 4.2.


            Basta ste panzane perfavore, e lo dico non da


            sostenitore di office ma da semplice


            osservatore della realtà.

            Ma con la memoria corta, oppure giovane giovane.
            meglio la memoria corta che distorta.Allora fidati di chi cel'ha piu' lunga o informati, invece di distorcere la realta' storica.
            Io dico che il fatto che Office fosse copiabile
            (piratibile dir si voglia) non c'entra nulla
            con la sua diffusione visto che come lui ce ne
            erano e ce ne sono a centinaia di software
            installabili, pure gratuiti, senza nessun crack
            da fare, eppure...Al tempo era il piu' facile da copiare ed ora a causa di quello siamo incastrati con i .doc, hai dimenticato anche la diatriba sul lock-in dei .doc ?
          • Lemon scrive:
            Re: Colpo basso del KO


            Si office te lo "regalavano" insieme al pc, tu di
            quei tempi parli per sentito dire vero ? Calcola
            anche che la vera guerra si e' combattuta in usa
            non qui dove tutto e' arrivato
            dopo.
            Bon, mettiamoci d'accordo allora: la guerra si è combattuta in USA? e tu c'eri? no perchè se la metti su questo piano allora stiamo zitti entrambiio in italia c'ero ed ha sempre valso il principio (che vige tutt'ora!) del "me l'ha detto mio cuggggino", tutti avevano l'office copiato e quando arrivava la versione nuova tutti l'avevano tramite scambio di cd, all'epoca non si scaricava poi tantissimo. Sinceramente non mi ricordo di nessun crack, ad oggi se prendi un cd di office 97 e metti un codice quasi a caso te lo installa senza problema, figurati i precedenti. Questo per quanto riguarda l'utenza domestica. per quanto riguarda le aziende c'era più che altro il fenomeno dell'underlicensing, magari compravano 10 licenze e poi ne installavano 50.Lo staroffice costava anche quello, sicuramente meno ma costava, ricordo che una azienda una volta, approfittando dell'uscita di una rivista con staroffice allegato (non ricordo se a prezzo ridotto o proprio al solo prezzo della rivista), ha ordinato una cosa tipo 100 riviste per essere in regola.L'openoffice non esisteva, non esisteva neppure linux se per quello se non in forme embrionali non certo adatte all'utenza domestica o uso ufficio.

            Gli altri erano craccabili, office non aveva
            neanche bisogno del crack e ti parlo della
            4.2.
            Rimane il punto che office era superiore, e probabilmente lo è anche adesso a livello di funzionalità, è normale che la "gente" volesse quello

            Allora fidati di chi cel'ha piu' lunga o
            informati, invece di distorcere la realta'
            storica.
            se ne trovo uno si, mi fiderò

            Al tempo era il piu' facile da copiare ed ora a
            causa di quello siamo incastrati con i .doc, hai
            dimenticato anche la diatriba sul lock-in dei
            .doc
            ?Guarda che se parli di lock-in sfondi una porta aperta, non sto difendendo la politica MS, ho sempre detto e lo ripeterò all'infinito che piuttosto del ballot screen la'antitrust europea doveva obbligare MS a supportare formati aperti.Quello che io sto dicendo, e che ripeto, è che la teoria "complottista" che office si è diffuso perche MS l'ha reso copiabile/piratabile apposta per me è uno scemenza perchè all'epoca erano tutti piratabili/copiabili.E tra parentesi, non era neppure preinstallato una volta, non esistendo trial e codici preinstallarlo avrebbe voluto dire regalarlo.Se poi vogliamo dire che MS con i formati proprietari ha forzatamente "fidelizzato" i clienti ok, se vogliamo dire che forse si è creata una nomea superiore alla qualità del prodotto ok, insomma, quello che vuoi, sto solo puntualizzando sul fatto che copiabile/piratabile era una fattore comune a tutti i software del periodo.
          • krane scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: Lemon

            Si office te lo "regalavano" insieme al pc, tu

            di quei tempi parli per sentito dire vero ?

            Calcola anche che la vera guerra si e'

            combattuta in usa non qui dove tutto e'

            arrivato dopo.
            Bon, mettiamoci d'accordo allora: la guerra si è
            combattuta in USA? e tu c'eri? Su itapac.
            no perchè se la metti su questo piano
            allora stiamo zitti entrambi
            io in italia c'ero ed ha sempre valso il
            principio (che vige tutt'ora!) del "me l'ha detto
            mio cuggggino", tutti avevano l'office copiato e
            quando arrivava la versione nuova tutti l'avevano
            tramite scambio di cd, all'epoca non si scaricava
            poi tantissimo.C'erano le BBS, gli spacciatori di floppy si scrivevano a pagamento alle BBS.
            Sinceramente non mi ricordo di nessun crack, ad
            oggi se prendi un cd di office 97 e metti un
            codice quasi a caso te lo installa senza
            problema, figurati i precedenti. Questo
            per quanto riguarda l'utenza domestica. per
            quanto riguarda le aziende c'era più che
            altro il fenomeno dell'underlicensing, magari
            compravano 10 licenze e poi ne installavano
            50.
            Lo staroffice costava anche quello, sicuramente
            meno ma costava, ricordo che una azienda una
            volta, approfittando dell'uscita di una rivista
            con staroffice allegato (non ricordo se a prezzo
            ridotto o proprio al solo prezzo della rivista),
            ha ordinato una cosa tipo 100 riviste per essere
            in regola.
            L'openoffice non esisteva, non esisteva neppure
            linux se per quello se non in forme embrionali
            non certo adatte all'utenza domestica o uso
            ufficio.Ma c'era Amiga, Atari, Archimedes, ed erano usati in ufficio, soprattutto il primo e l'ultimo in nord europa.

            Gli altri erano craccabili, office non aveva

            neanche bisogno del crack e ti parlo della

            4.2.
            Rimane il punto che office era superiore, e
            probabilmente lo è anche adesso a livello di
            funzionalità, è normale che la "gente" volesse
            quelloIn cosa era superiore ?

            Allora fidati di chi cel'ha piu' lunga o

            informati, invece di distorcere la realta'

            storica.
            se ne trovo uno si, mi fideròOttimo, informati.

            Al tempo era il piu' facile da copiare ed ora a

            causa di quello siamo incastrati con i .doc, hai

            dimenticato anche la diatriba sul lock-in dei

            .doc ?
            Guarda che se parli di lock-in sfondi una porta
            aperta, non sto difendendo la politica MS, ho
            sempre detto e lo ripeterò all'infinito che
            piuttosto del ballot screen la'antitrust europea
            doveva obbligare MS a supportare formati
            aperti.
            Quello che io sto dicendo, e che ripeto, è che la
            teoria "complottista" che office si è diffuso
            perche MS l'ha reso copiabile/piratabile apposta
            per me è uno scemenza perchè all'epoca erano
            tutti piratabili/copiabili.
            E tra parentesi, non era neppure preinstallato
            una volta, non esistendo trial e codici
            preinstallarlo avrebbe voluto dire
            regalarlo.Appunto, proprio quello che facevano i negozi.
            Se poi vogliamo dire che MS con i formati
            proprietari ha forzatamente "fidelizzato" i
            clienti ok, se vogliamo dire che forse si è
            creata una nomea superiore alla qualità del
            prodotto ok, insomma, quello che vuoi, sto solo
            puntualizzando sul fatto che copiabile/piratabile
            era una fattore comune a tutti i software del
            periodo.E io sostengo che non e' proprio cosi', prova ne e' che a volte capitava che si andava da chi possedeva Amiga per farsi copiare alcuni floppy originali MsDos perche' i floppy amiga leggevano un numero maggiore di tracce e con XCopy potevi fare una copia 1:1 delle tracce nascoste che un pc non riusciva a copiare.
          • Lemon scrive:
            Re: Colpo basso del KO


            Su itapac.


            C'erano le BBS, gli spacciatori di floppy si
            scrivevano a pagamento alle
            BBS.
            Bei tempi, riservati ad un pubblico di nicchia comunque, non c'era mica il p2p di adesso. Non puoi che essere d'accordo con me, all'epoca una persona "comune" chiedeva all'amico, al compagno o al negozio la copia del floppy o cd, oggi la si va a prendere da soli in internet.

            Ma c'era Amiga, Atari, Archimedes, ed erano usati
            in ufficio, soprattutto il primo e l'ultimo in
            nord
            europa.
            Bhè, siamo prima dei tempi di MS, probabilmente, per quello che ho visto io, MS ha preso il posto lasciato vuoto da Commodore. L'avevo l'Amiga, me lo ricordo bene, perchè passare al quel cassone dell'8086 senza GUI , scheda audio ecc? all'epoca mio papà mi disse "ci sono più programmi, è il futuro". Non voglio giocare alla "fantaeconomia" ma direi che se commodore avesse continuato per quella strada a quest'ora ci sarebbe la posizione dominante sua e non certo di MS.

            In cosa era superiore ?
            In tutto perchè era avanti. C'è poco da dire: MS con windows e office sono arrivate prima di tutti gli altri, avranno scopiazzato, avranno fatto male i loro programmi, avranno sfruttato lock-in ecc, ma se vai indietro con la storia ti accorgerai che ci sono stati periodi bui dove non c'erano alternative a MS e se c'erano non erano alla portata di tutti (vedi mac).A me fa ridere l'ostinazione tua e di altri che continuano a dire "ma c'era wordperfect, ma c'era lotus 1-2-3" ecc ecc. Benissimo, c'erano... e poi che fine hanno fatto? lotus 1-2-3 a scuola si studiava, XXXXX miseria, adesso appena senti dire che in una scuola hanno il word tutti si infervorano a dire "no closed" "no office" "no formati chiusi" ecc ecc, perchè modellano la testa dei giovani, bene, all'epoca c'era lotus 1-2-3 eppure non ha modellato molto a quanto vedo. Il monopolio MS è arrivato DOPO la diffusione dei loro prodotti, e se c'è stata diffusione è perchè erano considerati migliori, tanto è vero che come hanno avuto sucXXXXX in certe aree, così hanno avuto clamorosi flop in altre.


            Allora fidati di chi cel'ha piu' lunga o


            informati, invece di distorcere la realta'


            storica.

            se ne trovo uno si, mi fiderò

            Ottimo, informati.
            mi informo e verifico


            Guarda che se parli di lock-in sfondi una porta

            aperta, non sto difendendo la politica MS, ho

            sempre detto e lo ripeterò all'infinito che

            piuttosto del ballot screen la'antitrust europea

            doveva obbligare MS a supportare formati

            aperti.

            Quello che io sto dicendo, e che ripeto, è che

            Appunto, proprio quello che facevano i negozi.
            lo facevano perchè la gente glielo chiedeva, avessero chiesto il wordperfect avrebbero messo il wordperfect. Allora la domanda è "perchè chiedevano l'office?"

            E io sostengo che non e' proprio cosi', prova ne
            e' che a volte capitava che si andava da chi
            possedeva Amiga per farsi copiare alcuni floppy
            originali MsDos perche' i floppy amiga leggevano
            un numero maggiore di tracce e con XCopy potevi
            fare una copia 1:1 delle tracce nascoste che un
            pc non riusciva a
            copiare.rimane il fatto che erano copiabili. Guarda la puoi girare come vuoi, basta che ti decidi:1) difficile da copiare = poca diffusione? allora perchè ad oggi si inventano mille crack per office e non si diffonde openoffice?2)facile da copiare = alta diffusione? allora perchè tanti software liberi/gratuiti/facilmente copiabili non sono diffusissimi?Ti faccio due domande: 1) perchè nonostante il monopolio windows ad oggi firefox eguaglia se non addirittura supera l'utilizzo di IE? allora la gente è pecorona o forse ha un minimo di giudizio?2) oggi che winzip è diventato più "noiso" da utilizzare senza pagarlo, ti pare che abbia la stessa diffusione di 5-6 anni fa? o la gente è passata a software tipo 7-zip o zipgenius?voglio dire: la gente quando è ora cambia, monopoli o lock-in possono solo rallentare i percorsi di cambiamento ma non fermarli, bisogna però investire nel nuovo, non dare sempre addosso agli altri (in questo caso MS).la mia idea
          • krane scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: Lemon

            Su itapac.

            C'erano le BBS, gli spacciatori di floppy si

            scrivevano a pagamento alle BBS.
            Bei tempi, riservati ad un pubblico di nicchia
            comunque, non c'era mica il p2p di adesso.Infatti c'erano gli spacciatori che vendevano i floppy, di solito uno per scuola era sufficiente, spesso lo facevano anche i negozi.
            Non puoi che essere d'accordo con me, all'epoca
            una persona "comune" chiedeva all'amico, al
            compagno o al negozio la copia del floppy o
            cd, oggi la si va a prendere da soli in
            internet.Si infatti, cosa vuoi dire con cio ? A parte darmi ragione che essendo office non protetto potevi comprarlo anche in negozio e non dovevi impazzire per cercare il crack al contrario di altri programmi ?

            Ma c'era Amiga, Atari, Archimedes, ed erano

            usati in ufficio, soprattutto il primo e

            l'ultimo in nord europa.
            Bhè, siamo prima dei tempi di MS, probabilmente,No, siamo esattamente a quei tempi.
            per quello che ho visto io, MS ha preso il posto
            lasciato vuoto da Commodore.La storia di Microsoft Corporation inizia nel 1975.Nell'aprile 1994 Commodore fallisce.
            L'avevo l'Amiga, me lo ricordo bene, perchè
            passare al quel cassone dell'8086 senza
            GUI , scheda audio ecc? all'epoca mio papà
            mi disse "ci sono più programmi, è il
            futuro". Non voglio giocare alla "fantaeconomia"
            ma direi che se commodore avesse continuato per
            quella strada a quest'ora ci sarebbe la posizione
            dominante sua e non certo di MS.Ovvio, peccato che i dirigenti fossero in vacanza alle bahamas invece di dirigere e chi aveva idee veniva licenziato, lasciamo stare....

            In cosa era superiore ?
            In tutto perchè era avanti.Non vuol dire niente, ripeto la domanda: in cosa era superiore ?
            C'è poco da dire: MS con windows e office
            sono arrivate prima di tutti gli altri,
            avranno scopiazzato, Ma se sono arrivate prima da chi hanno scopiazzato ? Sei in contraddizione.
            avranno fatto male i loro programmi, avranno
            sfruttato lock-in ecc, ma se vai indietro con
            la storia ti accorgerai che ci sono stati
            periodi bui dove non c'erano alternative a MS
            e se c'erano non erano alla portata di tutti
            (vedi mac).E invece io vedo che le alternative c'erano e sono state affossate con metodi illegai o ai limiti dell'illegalita'. Del resto ci sono molti processi a dimostrare la prima.
            A me fa ridere l'ostinazione tua e di altri che
            continuano a dire "ma c'era wordperfect, ma c'era
            lotus 1-2-3" ecc ecc. Benissimo, c'erano... e poi
            che fine hanno fatto?Sono state spinte fuori con pratiche ai limiti della legalita' o con trucchetti commerciali, microsoft e' sempre stata molto abile in questo. Niente da dire a riguardo, e' stata bravissima sia a cavalcare l'onda si a farsi amici.
            lotus 1-2-3 a scuola si studiava, XXXXX
            miseria, adesso appena senti dire che in
            una scuola hanno il word Grazie alle licenze per le scuole, scontatissime, che servono appunto a creare abitudini nell'utenza.
            tutti si infervorano a dire "no closed" "no
            office" "no formati chiusi" ecc ecc, perchè
            modellano la testa dei giovani, bene, all'epoca
            c'era lotus 1-2-3 eppure non ha modellato
            molto a quanto vedo. Il monopolio MS è arrivato
            DOPO la diffusione dei loro prodotti, e se c'è
            stata diffusione è perchè erano considerati
            migliori, Secondo me no, costavamo meno alle scuole, era una precisa manovra commerciale, indubbiamente geniale.Se dici che erano considerati migliori spiegami da chi e perche'.
            tanto è vero che come hanno avuto
            sucXXXXX in certe aree, così hanno
            avuto clamorosi flop in altre.



            Allora fidati di chi cel'ha piu' lunga o



            informati, invece di distorcere la realta'



            storica.


            se ne trovo uno si, mi fiderò

            Ottimo, informati.
            mi informo e verifico


            Guarda che se parli di lock-in sfondi


            una porta aperta, non sto difendendo la


            politica MS, ho sempre detto e lo


            ripeterò all'infinito che piuttosto del


            ballot screen la'antitrust europea


            doveva obbligare MS a supportare formati


            aperti.


            Quello che io sto dicendo, e che ripeto, è che

            Appunto, proprio quello che facevano i negozi.
            lo facevano perchè la gente glielo chiedeva,Pensa che il software pirata lo trovavi pure nelle edicole e
            avessero chiesto il wordperfect avrebbero messo
            il wordperfect. Allora la domanda è "perchè
            chiedevano l'office?"Il negozio offriva piu' facilmente cose per cui non era necessairio cercare crack.

            E io sostengo che non e' proprio cosi', prova ne

            e' che a volte capitava che si andava da chi

            possedeva Amiga per farsi copiare alcuni floppy

            originali MsDos perche' i floppy amiga leggevano

            un numero maggiore di tracce e con XCopy potevi

            fare una copia 1:1 delle tracce nascoste che un

            pc non riusciva a copiare.
            rimane il fatto che erano copiabili. Guarda la
            puoi girare come vuoi, basta che ti decidi:
            1) difficile da copiare = poca diffusione? allora
            perchè ad oggi si inventano mille crack per
            office e non si diffonde openoffice?Perche' la gente e' abituata ad office ed ha tutti i documenti in .doc.
            2)facile da copiare = alta diffusione? allora
            perchè tanti software liberi/gratuiti/facilmente
            copiabili non sono diffusissimi?Perche' la gente e' abituata ad office ed ha tutti i documenti in .doc.
            Ti faccio due domande:
            1) perchè nonostante il monopolio windows ad oggi
            firefox eguaglia se non addirittura supera
            l'utilizzo di IE? allora la gente è pecorona o
            forse ha un minimo di giudizio?La guerra dei formati web e' stata fatta dai tecnici, la "gente" e' arrivata molto dopo; ci sono voluti processi e condanne fino ad arrivare al ballot screen perche' la "gente" si rendesse conto che poteva scegliere.
            2) oggi che winzip è diventato più "noiso" da
            utilizzare senza pagarlo, ti pare che abbia la
            stessa diffusione di 5-6 anni fa? o la gente è
            passata a software tipo 7-zip o zipgenius?Si, 7-zip lo vedo moltissimo, sara' perche' winzip e' scomparso dopo che le cartelle compresse sono state integrate in windows XP.
            voglio dire: la gente quando è ora cambia,
            monopoli o lock-in possono solo rallentare i
            percorsi di cambiamento ma non fermarli, bisogna
            però investire nel nuovo, non dare sempre addosso
            agli altri (in questo caso MS).Tu parli di un mercato equilibrato, cosa a cui ci stiamo avvicinando soltanto da poco, ci sono stati anni di monopolio che hanno rovinato il mercato togliendo visibilita' ai non tecnici.
            la mia ideala mia :)
          • Lemon scrive:
            Re: Colpo basso del KO

            Si infatti, cosa vuoi dire con cio ? A parte
            darmi ragione che essendo office non protetto
            potevi comprarlo anche in negozio e non dovevi
            impazzire per cercare il crack al contrario di
            altri programmi
            ?hai vinto tu: office era l'unico senza protezione, gli altri erano tutti impossibili o difficili da copiare, la gente riconosceva la superiorità di altri software ma preferiva office.va bene così? è questo che hai detto mi sembra, dillo chiaramente senza giri di parole

            No, siamo esattamente a quei tempi.
            secondo me no. Comunque dimmi tu: c'erano atari archimedes e commodore (e magari anche apple) e MS diventa monopolista partendo dal nulla. Pratiche commerciali scorrette? del tipo accordo con IBM? allora sono complici? no perchè IBM adesso foraggia l'open... ecco, chiuso il cerchio.

            per quello che ho visto io, MS ha preso il posto

            lasciato vuoto da Commodore.

            La storia di Microsoft Corporation inizia nel
            1975.
            Nell'aprile 1994 Commodore fallisce.Ed allora mi dai ragione ancora di più: MS con il dos era preferibile ad un gui, CPU superiori e multitasking. E' evidente che c'è stata una pratica commerciale scorretta... no?

            Ovvio, peccato che i dirigenti fossero in vacanza
            alle bahamas invece di dirigere e chi aveva idee
            veniva licenziato, lasciamo
            stare....
            mi dai ragione? no? si? allora è colpa di commodore? si o no?


            In cosa era superiore ?


            In tutto perchè era avanti.

            Non vuol dire niente, ripeto la domanda: in cosa
            era superiore
            ?
            hai vinto tu: non era superiore ma la gente e le aziende volevano quello, potenza del forza di pensiero di bill gates.

            C'è poco da dire: MS con windows e office

            sono arrivate prima di tutti gli altri,

            avranno scopiazzato,

            Ma se sono arrivate prima da chi hanno
            scopiazzato ? Sei in
            contraddizione.
            prendevano le idee buone degli altri e ne facevano un business grazie a marketing, posizionamento nel mercato, miglioramento di alcune funzionalità utili alle aziende

            E invece io vedo che le alternative c'erano e
            sono state affossate con metodi illegai o ai
            limiti dell'illegalita'. Del resto ci sono molti
            processi a dimostrare la
            prima.
            processi per abuso di posizione dominante, cioè a dominio già presente. Niente, proprio non la digerite sta cosa.

            Sono state spinte fuori con pratiche ai limiti
            della legalita' o con trucchetti commerciali,
            microsoft e' sempre stata molto abile in questo.
            Niente da dire a riguardo, e' stata bravissima
            sia a cavalcare l'onda si a farsi
            amici.
            sentenze anche in questo caso? fammi sapere che mi interessa
            Secondo me no, costavamo meno alle scuole, era
            una precisa manovra commerciale, indubbiamente
            geniale.
            Se dici che erano considerati migliori spiegami
            da chi e
            perche'.
            e daglie con sti voli pindarici! allora c'era lotus 1-2-3, perchè non ha fatto breccia tra la gente? e invece office nelle scuole è stato distruttivo? ma deciditi

            Il negozio offriva piu' facilmente cose per cui
            non era necessairio cercare
            crack.ma guarda un pò, adesso fa il contrario: le cose gratuite non le mette e cerca il crack per accontentare i clienti

            Perche' la gente e' abituata ad office ed ha
            tutti i documenti in
            .doc.
            altra balla: la gente si abitua o la gente VUOLE? no perchè da office 2007 l'interfaccia è completamente cambiata e se voleva avere meno XXXXXX si teneva un bel openoffice con i menù simili se non uguali all'office.Poi a ben guardare ti accorgi che anche su openoffice la vogliono introdurre la ribbon bar (si chiama così), su impress se non ricordo male.

            2)facile da copiare = alta diffusione? allora

            perchè tanti software liberi/gratuiti/facilmente

            copiabili non sono diffusissimi?

            Perche' la gente e' abituata ad office ed ha
            tutti i documenti in
            .doc.
            che apre anche in openoffice

            La guerra dei formati web e' stata fatta dai
            tecnici, la "gente" e' arrivata molto dopo; ci
            sono voluti processi e condanne fino ad arrivare
            al ballot screen perche' la "gente" si rendesse
            conto che poteva
            scegliere.come no: ma ci parli con le persone?? ma sai quanto gliene frega delle condanne e dei formati web? la gente usa firefox perchè ha tanti plugin utili e si è diffuso l'idea che è più sicuro oltre che rapido, il trip delle condanne è tutto tuo

            Si, 7-zip lo vedo moltissimo, sara' perche'
            winzip e' scomparso dopo che le cartelle
            compresse sono state integrate in windows
            XP.
            e ti pareva gira e rigira è colpa sempre di MS!

            Tu parli di un mercato equilibrato, cosa a cui ci stiamo avvicinando
            soltanto da poco, ci sono stati anni di monopolio che hanno rovinato il
            mercato togliendo visibilita' ai non tecnici.la mia idea è che il monopolio lo ha VOLUTO la gente, cioè che è stato "naturale". Tanto è vero che apple c'è sempre stata e non ha mai fatto concorrenza a nessuno di fatto. Quando ci sono alternative valide la gente cambia, ovviamente per superare il momento di inerzia ci deve essere un'offerta invitante.Tu vedrai che tra un pò sarà openoffice (o libreoffice) la suite più usata a casa, MS può contrastare la sua avanzata solo se svende a pochi euro Office. Anche in azienda sarà così. E sarà così perchè i tempi ed i prodotti sono maturi per questo, contro ogni volontà di MS.
          • panda rossa scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: krane
            E io sostengo che non e' proprio cosi', prova ne
            e' che a volte capitava che si andava da chi
            possedeva Amiga per farsi copiare alcuni floppy
            originali MsDos perche' i floppy amiga leggevano
            un numero maggiore di tracce e con XCopy potevi
            fare una copia 1:1 delle tracce nascoste che un
            pc non riusciva a
            copiare.E li si copiavano pure in multitasking.Disco originale nel DF0: disco vuoto nel DF1:lanciavi il comando di copia, e intanto aprivi tre o quattro finestre sul workbench, dicendo "ma che te ne farai mai di questo XXXXX di dos che non fa un centesimo di quello che fa l'Amiga!"
        • umuso scrive:
          Re: Colpo basso del KO
          ha ha ha ...pechè non va non perche non è preinstallatomi ricordo ancora le operazioni fallimentari di dell, hp, asus nel mettere in commercio pc e noteblook basati su linuxnotebook, all'inizio qualcuno diceva che sarebbe stata la vittoria di lunux...sto proprio vedendo.ha ha
      • Sgabbio scrive:
        Re: Colpo basso del KO
        - Scritto da: Lemon
        si, hai ragione, ma non dipingiamola come una
        precisa scelta strategica di MS, all'epoca era
        tutto piratabile facilmente grazie anche al fatto
        che internet non esisteva in pratica, chi faceva
        nel 95 attivazioni on line o roba del genere?
        nessuno mi
        pare.L'attivazione arrivo con XP, pratica tra l'altro discutibile visto che bastava ai tempi cambiare i banchi di ram di posto, per perdere la licenza :/Il fatto è che microsoft ha sfruttato la pirateria per creare il suo monopolio.
        • Lemon scrive:
          Re: Colpo basso del KO


          L'attivazione arrivo con XP, cioè da quando Internet era praticamente accessibile a tutti? ma và! oppure doveva fare i dischi colorati e girevoli come monkey island??ma dai..pratica tra l'altro
          discutibile visto che bastava ai tempi cambiare i
          banchi di ram di posto, per perdere la licenza
          :/
          si, anche configurare il mouse come mancini mi sembra
          Il fatto è che microsoft ha sfruttato la
          pirateria per creare il suo
          monopolio.si infatti, è risaputo che office e windows sono stati gli unici software piratabili al mondocome dire che se nel p2p scaricano di più jovanotti piuttosto che i jalisse è perchè questi ultimi hanno il cd con la protezione.un pò di serietà sù
          • Sgabbio scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: Lemon

            cioè da quando Internet era praticamente
            accessibile a tutti? ma và! oppure doveva fare i
            dischi colorati e girevoli come monkey
            island??
            ma dai..La tua ignoranza è veramente imbarazzante, senza offesa ma si poteva attivare chiamano microsoft al telefono anche, in molti casi era anche l'unica alternativa VISTO CHE NON SI POTEVA CONNETTERE QUANDO SI BLOCCAVA :D

            si, anche configurare il mouse come mancini mi
            sembraNon so se sei sarcastico o meno, però quella protezione era cosi mal fatta che bastava un minimo cambiamento al HW per far scattare la protezione anti copia, Se rinstallavi il sistema operativo, era peggio! Non è un caso che software delle immagini del disco dal 2001 hanno cominciato a spopolare.

            si infatti, è risaputo che office e windows sono
            stati gli unici software piratabili al
            mondo
            come dire che se nel p2p scaricano di più
            jovanotti piuttosto che i jalisse è perchè questi
            ultimi hanno il cd con la
            protezione.
            un pò di serietà sùNon ha mai fatto nulla contro la pirateria (cosa che vedo che ignori) quando ha raggiunto una massa critica ha cominciato a raccogliere i frutti dal 2001 ad oggi con sistemi come l'attivazione e il controllo "genuino" più avanti.Perfavore non trincerati su "non era l'unico piratabile".
          • Lemon scrive:
            Re: Colpo basso del KO


            La tua ignoranza è veramente imbarazzante, senza
            offesa ma si poteva attivare chiamano microsoft
            al telefono anche, in molti casi era anche
            l'unica alternativa VISTO CHE NON SI POTEVA
            CONNETTERE QUANDO SI BLOCCAVA
            :Dla mia ignoranza va a braccetto con la tua ingenuità: sarà meglio che 1 milione di persone si arrangi e 10000 chiamino un call-center o che tutto il milione di persone chiami il call center?? rispondi da solo(comunque lo sapevo che me lo avresti scritto, è la cosa più stupida alla quale ci si poteva attaccare, un pò di senso critico no vero?)




            Non so se sei sarcastico o meno, ero sarcastico
            però quella
            protezione era cosi mal fatta che bastava un
            minimo cambiamento al HW per far scattare la
            protezione anti copia, Se rinstallavi il sistema
            operativo, era peggio! Non è un caso che software
            delle immagini del disco dal 2001 hanno
            cominciato a
            spopolare.
            a parte il fatto che forse tu parli di windows mentre prima si parlava di office, comunque, ma certo che faceva pietà! come qualsiasi protezione drm ecc ecc. Mai detto che le protezioni sono utili e fanno bene, anzi, sono una rottura di balle. Però purtroppo sono sistemi con i quali le aziende cercano di salvaguardare i propri interessi, cosa vuoi che ti dica? anche a me non piacciono, ma non ne faccio una colpa a MS, è questo il punto.


            Non ha mai fatto nulla contro la pirateria (cosa
            che vedo che ignori) quando ha raggiunto una
            massa critica ha cominciato a raccogliere i
            frutti dal 2001 ad oggi con sistemi come
            l'attivazione e il controllo "genuino" più
            avanti.
            ma va là! nel 2001 MS era giù in posizione dominante da un pezzo, la BSA è nata nell'88 (http://it.wikipedia.org/wiki/Business_Software_Alliance), con i tempi sono solo cambiati i mezzi per contrastarla, ma dove vivi? ma scusa, la MS è stata l'unica ad attivare misure anticopia a partire dagli anni 2000? tipo autocad, videogiochi ecc, da che anni hanno iniziato? dal 1980?
            Perfavore non trincerati su "non era l'unico
            piratabile".e invece si, ci sono categorie di persone che sanno dare la colpa delle loro sconfitte solo agli altri.Mettiamoci in testa una cosa: io non amo MS e non sono pagato da loro ma penso di essere più o meno obbiettivo nel dire che MS ha riempito buchi lasciati da altri e comunque abbia anche dei meriti tecnici su alcune cose, non solo marketing e monopolio.Quando si attacca MS (e di argomenti ce ne sono a bizzeffe), bisogna farlo bene, non usare i soliti luoghi comuni che si contraddicono da soli, altrimenti si perde di credibilità. Voglio dire, non è che se parlo di Hitler dico "ah, ma era una cattiva persona perchè fumava", non so se mi spiego, è una sciocchezza, è cercare il pelo nell'uovo per niente.Attaccare MS perchè i loro prodotti erano (e sono!!!) craccabili/copiabili è, secondo me, una fesseria di argomentazione.Tutto qua.
          • Control scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: Lemon



            La tua ignoranza è veramente imbarazzante, senza

            offesa ma si poteva attivare chiamano microsoft

            al telefono anche, in molti casi era anche

            l'unica alternativa VISTO CHE NON SI POTEVA

            CONNETTERE QUANDO SI BLOCCAVA

            :D

            la mia ignoranza va a braccetto con la tua
            ingenuità: sarà meglio che 1 milione di persone
            si arrangi e 10000 chiamino un call-center o che
            tutto il milione di persone chiami il call
            center?? rispondi da
            solo
            (comunque lo sapevo che me lo avresti scritto, è
            la cosa più stupida alla quale ci si poteva
            attaccare, un pò di senso critico no
            vero?)











            Non so se sei sarcastico o meno,

            ero sarcastico



            però quella

            protezione era cosi mal fatta che bastava un

            minimo cambiamento al HW per far scattare la

            protezione anti copia, Se rinstallavi il sistema

            operativo, era peggio! Non è un caso che
            software

            delle immagini del disco dal 2001 hanno

            cominciato a

            spopolare.



            a parte il fatto che forse tu parli di windows
            mentre prima si parlava di office, comunque, ma
            certo che faceva pietà! come qualsiasi protezione
            drm ecc ecc. Mai detto che le protezioni sono
            utili e fanno bene, anzi, sono una rottura di
            balle. Però purtroppo sono sistemi con i quali le
            aziende cercano di salvaguardare i propri
            interessi, cosa vuoi che ti dica? anche a me non
            piacciono, ma non ne faccio una colpa a MS, è
            questo il
            punto.







            Non ha mai fatto nulla contro la pirateria (cosa

            che vedo che ignori) quando ha raggiunto una

            massa critica ha cominciato a raccogliere i

            frutti dal 2001 ad oggi con sistemi come

            l'attivazione e il controllo "genuino" più

            avanti.



            ma va là! nel 2001 MS era giù in posizione
            dominante da un pezzo, la BSA è nata nell'88
            (http://it.wikipedia.org/wiki/Business_Software_Al),
            con i tempi sono solo cambiati i mezzi per
            contrastarla, ma dove vivi? ma scusa, la MS è
            stata l'unica ad attivare misure anticopia a
            partire dagli anni 2000? tipo autocad, videogiochi
            ecc, da che anni hanno iniziato? dal 1980?Per pc Dai floppy da 5.25, sulle cassette c'erano gia:http://www.programmazione.it/index.php?entity=eitem&idItem=39571
          • Lemon scrive:
            Re: Colpo basso del KO


            Per pc Dai floppy da 5.25, sulle cassette c'erano
            gia:

            http://www.programmazione.it/index.php?entity=eitea memoria mi sembra che anche ms dos avesse un anticopia nei floppy...altri tempi comunque
          • Control scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: Lemon



            Per pc Dai floppy da 5.25, sulle cassette
            c'erano

            gia:




            http://www.programmazione.it/index.php?entity=eite


            a memoria mi sembra che anche ms dos avesse un
            anticopia nei
            floppy...Tranquillo abbiamo capito che hai grossi problemi di memoria.
            altri tempi comunqueQuelli in cui e' iniziato tutto.
          • Lemon scrive:
            Re: Colpo basso del KO


            Tranquillo abbiamo capito che hai grossi problemi
            di
            memoria.meglio non ricordare che ricordare male. comunque, io ho un vago ricordo che il primo disco di installazione del DOS non era riutilizzabile, ricordo male? penso versione 5 o 6, nessuno ricorda meglio di me??


            altri tempi comunque

            Quelli in cui e' iniziato tutto.già
          • Ozymandias scrive:
            Re: Colpo basso del KO
            - Scritto da: Lemon



            Tranquillo abbiamo capito che hai grossi
            problemi

            di

            memoria.

            meglio non ricordare che ricordare male.
            comunque, io ho un vago ricordo che il primo
            disco di installazione del DOS non era
            riutilizzabile, ricordo male? penso versione 5 o
            6, nessuno ricorda meglio di
            me??Nessun tipo di protezione sui floppy MS-DOS, né versione 5 né 6. In compenso, quando uscì Windows 3.1, se invece di MS-DOS avevi installato DR-DOS, Windows rifiutava l'installazione. E' dovuta uscire una piccola "patch" di DR-DOS per aggirare il problema. Per maggiori informazioni, cerca su en.wiki il termine "AARD code": questo è un esempio di comportamento scorretto.
          • Lemon scrive:
            Re: Colpo basso del KO


            Nessun tipo di protezione sui floppy MS-DOS, né
            versione 5 né 6. In compenso, quando uscì Windows
            3.1, se invece di MS-DOS avevi installato DR-DOS,
            Windows rifiutava l'installazione. E' dovuta
            uscire una piccola "patch" di DR-DOS per aggirare
            il problema. Per maggiori informazioni, cerca su
            en.wiki il termine "AARD code": questo è un
            esempio di comportamento
            scorretto.Questo lo sapevo ma grazie lo stesso. Se poi vogliamo essere un pò pedanti c'è da fare alcune considerazioni:- il comportamento scorretto di MS non limitava la diffusione del DR-DOS di per sè, ma dell'accoppiata win3.1 + ms-dos, voglio dire, tu volevi usare un prodotto MS come win3.1? e loro ti obbligavano ad avere anche l'ms-dos. Comportamenti analoghi come apple che vende hardware + software non vengono condannati mi sembra- la patch del dr-dos è stata rilasciata 6 settimane dopo il lancio di win3.1- dr-dos si è affossato da solo
      • umuso scrive:
        Re: Colpo basso del KO
        office è il migliore, e qui non c'è dubbio alcunol'unica alternativa decente è openoffice è al livello di office 2000 ovvero indietro di 10 anni.
      • umuso scrive:
        Re: Colpo basso del KO
        concordo
    • bembo scrive:
      Re: Colpo basso del KO
      - Scritto da: massimo
      La pirateria ha di fatto reso office uno standard
      de
      facto
      questo piccolo aiuto da parte di Microsoft è per
      affermare sul mercato la propria posizione anche
      per gli utenti meno
      convinti.
      Ottima mossa, peccato sia però sotto la cintura.con tutti i rischi di malware presenti dove starebbe l'appetibilità di una roba pirata nei confronti di una gratis?
      • Az Nock scrive:
        Re: Colpo basso del KO

        con tutti i rischi di malware presenti dove
        starebbe l'appetibilità di una roba pirata nei
        confronti di una
        gratis?E' un discorso che non regge più.Io, ad oggi, vedo la pubblicità di OpenOffice solo durante gli aggiornamenti Java...Secondo me rimane il classico problema di "visibilità" e comunicazione, nonché Marketing (sebbene sia gratis).
Chiudi i commenti