UE, un caricatore unico

Più vicino l'accordo che porterà allo standard per un caricabatterie universale per cellulare
Più vicino l'accordo che porterà allo standard per un caricabatterie universale per cellulare

Sarà Micro-USB la base per il prossimo standard europeo per quanto riguarda i caricatori per smartphone.

Gli organi europei incaricati di scegliere il nuovo standard, European Committee for Electrotechnical Standardization ( CENELEC ) e European Telecommunications Standards Institute ( ETSI ) hanno trovato un accordo sulle sue specifiche tecniche e sugli standard per l’interoperabilità, primo passo verso l’adozione finale. In questo frangente del dibattito sono stati presi in esame i rischi di sicurezza e per la salute delle diverse opzioni in circolazione.

Mentre nessun passo è stato fatto in questa direzione negli Stati Uniti, secondo la Commissione Europea si tratta di una novità che dovrebbe essere definitiva nei prossimi pochi mesi . I principali produttori (tra cui Nokia, Samsung, RIM, Sony Ericsson, LG, Texas Instruments e Apple), d’altronde, avevano già deciso nel 2009 di aderire all’iniziativa europea.

L’ iniziativa europea , in ogni caso, si limita all’attacco del caricatore (non quindi alle prese necessarie per la sincronizzazione con un computer) e agli smartphone, i dispositivi che secondo le autorità europee domineranno largamente il mercato dei telefonini europeo nei prossimi due anni. Anche con questi limiti l’Europa conta di poter non solo eliminare i fastidi per i consumatori, ma anche di ridurre l’impatto sull’ambiente del cambio di caricatore conseguente al cambio di device utilizzato.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti