UK, c'è chi sfugge alla consegna delle password

Un attivista e sospetto hacker di sistemi governativi americani vince la sfida contro la polizia britannica, che avrebbe voluto obbligarlo a consegnare le proprie password per sbloccare i dati sequestrati

Roma – Lauri Love non sarà costretto a consegnare le sue password crittografiche alla National Crime Agency (NCA) britannica, ha stabilito un giudice, perché l’agenzia non ha seguito le procedure richieste dal Regulation of Investigatory Powers Act ( RIPA ) del 2000, che pure prevede obblighi e garanzie in casi del genere.

Love, hacker e attivista informatico accusato di aver compromesso i sistemi appartenenti al governo statunitense e per questo costretto a fronteggiare la prospettiva di estradizione verso gli USA, è finito nei guai con la polizia britannica nel 2013 quando è stato arrestato per violazione del Computer Misuse Act.

Una prima richiesta di consegna delle password per mezzo della legge RIPA era arrivata nel 2014, ma Love si è rifiutato e la NCA non ha insistito oltre; arrivati nel 2015, 25 dei 31 apparati informatici sequestrati sono stati restituiti a Love, mentre per il resto l’attivista ha provveduto ad avviare un’azione legale contro la polizia.

NCA ha approfittato della nuova causa di Love per chiedere ancora una volta la consegna delle password per sbloccare i dati, ma la Corte di Westminster si è rifiutata di accogliere la domanda. In caso contrario, dice l’organizzazione The Courage Foundation , si sarebbe assistito a un pericoloso precedente di abuso del RIPA Act da parte della polizia britannica.

Lauri Love è riuscito a far valere le proprie ragioni, ma in altre parti del mondo l’autorità giudiziaria si dimostra molto meno propensa a difendere i diritti – anche fondamentali – dei cittadini quando si tratta di risolvere crimini con la crittografia: negli USA si finisce arrestati se non si consegna la password.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • .... scrive:
    ma e' ovvio!
    scusate, ma tra scegliere un andriode con fattezze femminili "tutta tette & XXXX" a la valeria marini (quando era giovane) ed un andriode con le fattezze di uno tipo come questo qui (facebook.com/dariofashioblogger) voi cosa scegliereste?
    • panda rossa scrive:
      Re: ma e' ovvio!
      - Scritto da: ....
      scusate, ma tra scegliere un andriode con
      fattezze femminili "tutta tette & XXXX" a la
      valeria marini (quando era giovane) ed un
      andriode con le fattezze di uno tipo come questo
      qui (facebook.com/dariofashioblogger) voi cosa
      scegliereste?L'estetica di un congegno elettromeccanico e' un parametro che interessa solo agli applefan.
  • panda rossa scrive:
    Si possono spegnere? Illuso!
    Povero illuso chi crede che i robot domestici si potranno spegnere.Gia' oggi non si puo' spegnere il pc con winx, in modo da consentire a winx di comunicare sempre col suo padrone.A maggior ragione lo fara' il robot domestico.
    • ... scrive:
      Re: Si possono spegnere? Illuso!
      [img]http://www.techarena.it/forum/attachments/free/18067-magnaria-un-ghiaciolo-mavaiaXXXXXX.jpg[/img]
    • La Cura scrive:
      Re: Si possono spegnere? Illuso!
      - Scritto da: panda rossa
      Povero illuso chi crede che i robot domestici si
      potranno
      spegnere.

      Gia' oggi non si puo' spegnere il pc con winMa si che si può un bel formattone, una chiavetta con una distro Linux a tuo piacere e hai risolto... :D
  • zanoprova scrive:
    io e caterina
    con Alberto Sordiconsiglio la visione a chi non lo avesse visto: è in tema
  • xcaso scrive:
    Domanda che manda.
    Chi non si sente un pochetto robotico in questo mondo?(ALZI LA CyBorg MANO)Sigla:https://www.youtube.com/watch?v=OnadUEBbU64
  • Surak 2.0 scrive:
    Complimenti!
    Poi qualcuno si stupisce se siamo in fondo alla libertà di stampa e d'informazione
  • angeloski scrive:
    Essere o apparire?
    Un po' come dire che se l'aspirapolvere avesse una forma antropomorfa dovremmo iscriverlo alla previdenza sociale, concedergli un giusto riposo, le ferie...Da Gramellini non mi sarei mai aspettato che facesse così facilmente confusione tra fattezze umane e veri esseri umani.
    • iRoby scrive:
      Re: Essere o apparire?
      Si ma ci sarà sempre quello che se non sanno fare anche fellatio non li vuole...
    • iRoby scrive:
      Re: Essere o apparire?
      Un sacco di uomini li compreranno solo quando impareranno a "suonare il flauto" come le omologhe in carne ed ossa. A chi non piace la musica? ;)
    • Testata giornalist ica quotidiana sarda scrive:
      Re: Essere o apparire?
      - Scritto da: angeloski
      Un po' come dire che se l'aspirapolvere avesse
      una forma antropomorfa dovremmo iscriverlo alla
      previdenza sociale, concedergli un giusto riposo,
      le
      ferie...
      Da Gramellini non mi sarei mai aspettato che
      facesse così facilmente confusione tra fattezze
      umane e veri esseri
      umani.Purtroppo c'è pieno di XXXXXX che non riescono ad andare oltre al ragionamento "ha forma umana (o di cane) quindi prova dolore fisico e/o psicologico", e i commenti ai video di Boston Dynamics su YouTube lo confermano. 'Sta gente non riesce nemmeno ad arrivare al concetto che se non esistono terminazioni nervose non c'è alcun modo per l'OGGETTO di provare dolore.
    • prova123 scrive:
      Re: Essere o apparire?
      Non c'è da stupirsi, a molti è sufficiente una bambola gonfiabile.
      • Nome e cogliome scrive:
        Re: Essere o apparire?
        - Scritto da: prova123
        Non c'è da stupirsi, a molti è sufficiente una
        bambola
        gonfiabile.Fortuna che ci sono esperti come te a dircelo :D
      • iRoby scrive:
        Re: Essere o apparire?
        C'è chi li compra:http://www.sexa.it/media/catalog/product/cache/1/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/c/n/cn-472631002_2.pngLa ricerca del solo godimento fisico senza sentimenti è considerata una forma di psicosi.La differenza tra fare sesso e fare l'amore è come quella tra il farsi un bidet o nuotare in una spiaggia meravigliosa.Il problema è che c'è pochissimo amore nella società moderna, e anche i rapporti di coppia sono solo rapporti d'affari. E il rapporto col partner viene spesso mantenuto solo per il soddisfacimento del godimento fisico.La società tra pochi anni sarà sufficientemente malata da accogliere oggetti come quei robot anche per scopi di svago oltre che di utilità.A me basterebbe solo che mi tenesse casa pulita e in ordine.
Chiudi i commenti