UK, sequestro e minacce nel nome del copyright

Sequestrato dalle autorità di Londra il popolare blog RnBXclusive, per aver sospinto la proliferazione di link a contenuti illeciti. E l'agenzia SOCA minaccia gli utenti: possiamo identificarvi a mezzo IP

Roma – L’industria discografica britannica avrebbe perso qualcosa come 15 milioni di sterline all’anno. Tutta colpa del popolare blog musicale RnBXclusive, ora sequestrato su ordine della Serious Organised Crime Agency (SOCA). L’agenzia d’Albione ha così sigillato il dominio rnbxclusive.com , arrestando per truffa un numero imprecisato di amministratori della piattaforma.

Fondato nel 2008, il blog era diventato negli anni uno dei più famosi nello scenario hip-hop e R&B. Stando alle recenti dichiarazioni degli agenti di SOCA, gli admin del sito avrebbero facilitato la proliferazione di link a contenuti protetti dal diritto d’autore . Ovvero collegamenti per il download di album e singoli in spregio agli artisti e alle grandi etichette del disco.

Ma il raid delle autorità britanniche non ha coinvolto soltanto i responsabili della piattaforma. “Se hai scaricato musica attraverso questo sito potresti aver commesso un crimine – si legge tra le righe del sigillo applicato al dominio rnbxclusive.com – Questo tipo di reato prevede una pena fino a 10 anni di reclusione e una multa illimitata secondo le attuali leggi britanniche”.

In sostanza, i vertici di SOCA avrebbero ammonito tutti quegli utenti che hanno sfruttato il blog per scaricare musica in violazione del copyright. E per corroborare la minaccia, sulla homepage del sito sequestrato sono comparsi degli indirizzi IP con tanto di data, sistema operativo e browser utilizzati : “Le informazioni che vedi possono essere usate per identificare te e la tua posizione geografica”.

“SOCA ha le possibilità di monitorarvi e di investigare su di voi – si legge ancora nella pecetta – E può informare il vostro fornitore di connettività di queste violazioni. Siamo in grado di perseguirvi e il fatto che abbiate ricevuto questo avviso non esclude la possibilità di un’azione legale”. Infine, l’invito a visitare il sito dell’organizzazione Pro-Music per una lista di siti legali per lo scaricamento di musica.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ERNESTO09876 scrive:
    Privacy - utopia
    Se è un illusione la privacy assoluta anche quella parziale ha poco senso.Mi sia proposto attraverso pubblicità qualsiasi offerta e prodotto , si tracci tranquillamente il mio profilo psicologico.Mi è sufficiente che non venga comunicato il n° di cellulare della mia penultima amante all'ultimissima..e infine non travisate la mia posizione fiscale: ho già dato molto, assai più di quello che ho ricevuto.Non ho niente da nascondere fate pure.
  • bertuccia scrive:
    avvocato del diavolo
    mi pare di constatare che sono per la gran parte app che senza i dati dell'utente non starebbero in piedi...ovvero, l'utente che le installa, sa (o dovrebbe sapere) che sta cedendo un bel pezzo della sua privacy, lui stesso permetterebbe l'acXXXXX a quei dati.questo ovviamente non giustifica che l'app se li prenda senza permesso, infatti tale comportamento è proibito dal regolamento di App Storea quanto pare, per tagliare la testa al toro, dalle prossime versioni di iOS la cosa non sarà possibile senza chiedere l'autorizzazionehttp://www.theverge.com/2012/2/15/2800338/ios-explicit-permission-address-book-update/in/2564438
    • panda rossa scrive:
      Re: avvocato del diavolo
      - Scritto da: bertuccia
      mi pare di constatare che sono per la gran parte
      app che senza i dati dell'utente non starebbero
      in
      piedi...

      ovvero, l'utente che le installa, sa (o dovrebbe
      sapere) L'utente, per definizione NON SA!Poi qui parliamo di macachi, al cui confronto l'utente e' un genio.
      questo ovviamente non giustifica che l'app se li
      prenda senza permesso, infatti tale comportamento
      è proibito dal regolamento di App
      StorePrendere i dati senza permesso e' una palese violazione di un brevetto apple, se non ricordo male.
      a quanto pare, per tagliare la testa al toro,
      dalle prossime versioni di iOS la cosa non sarà
      possibile senza chiedere
      l'autorizzazione
      http://www.theverge.com/2012/2/15/2800338/ios-explCredici!
      • bertuccia scrive:
        Re: avvocato del diavolo
        - Scritto da: panda rossa

        L'utente, per definizione NON SA!sono d'accordo, ma quando installi foursquare o path, lo stai facendo proprio per condividere tue info personali e accedere a quelle di altri
        Poi qui parliamo di macachi, al cui confronto
        l'utente e' un genio.il macaco a differenza della massa ha fatto una scelta, giusta o sbagliata almeno ha dato segno che un minimo di attività cerebrale c'è. L'utente di cui parli, manco quello, siamo proprio all'EEG piatto
        Prendere i dati senza permesso e' una palese
        violazione di un brevetto apple, se non ricordo male.bravo, tra tutte le aziende, hai preso l'unica completamente disinteressata ai dati personali dei suoi utentihint: prova a fare una ricerca su...... Google :)
        Credici!è la stessa cosa che han fatto con corelocation, è facile che dicano il vero
        • bubba scrive:
          Re: avvocato del diavolo



          Prendere i dati senza permesso e' una palese

          violazione di un brevetto apple, se non
          ricordo
          male.

          bravo, tra tutte le aziende, hai preso l'unica
          completamente disinteressata ai dati personali
          dei suoi
          utentiLOL! sei talmente macaco che non hai neanche capito la sottile ironia del Panda...
          • bertuccia scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: bubba

            LOL! sei talmente macaco che non hai neanche
            capito la sottile <s
            ironia </s
            rosikata del Panda...FTFYlo rosikata sui brevetti Apple è un classico
          • bubba scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: bubba



            LOL! sei talmente macaco che non hai neanche

            capito la sottile <s
            ironia
            </s
            rosikata del
            Panda...

            FTFY

            lo rosikata sui brevetti Apple è un classicoaspetta che rileggiamo insieme... come se tu avessi 5 anni.."Prendere i dati SENZA PERMESSO e' una palese violazione di un brevetto apple, se non ricordo male."Ti pare che un azienda possa brevettare un'azione illegale? e' un iperbole per ironizzare sul fatto che Apple brevetta anche le cacate di mosca! E, sia chiaro, non vale solo per apple... sono anni e anni che l'USPTO americano e' il centro mondiale dei patent troll... almeno dai tempi del "1-click" di Amazon... ma certamente anche da prima.
          • bertuccia scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: bubba

            aspetta che rileggiamo insieme... come se tu
            avessi 5 anni..

            "Prendere i dati SENZA PERMESSO e' una palese
            violazione di un brevetto apple, se non ricordo
            male."
            e' un iperbole per ironizzare sul fatto
            che Apple brevetta anche le cacate di moscano, questa frase non ironizza solo sui brevetti Apple, ma su una presunta abitudine a schedare gli utenti.ora, sull'ironia sui brevetti non ho commentato, dato che appunto è una rosikata tipica dell'apple hater medio, quindi inutile dar corda.sull'abitudine di schedare gli utenti ho solo precisato che ci sono aziende note ben specializzate nel farlo
          • bubba scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: bubba



            aspetta che rileggiamo insieme... come se tu

            avessi 5 anni..



            "Prendere i dati SENZA PERMESSO e' una palese

            violazione di un brevetto apple, se non
            ricordo

            male."


            e' un iperbole per ironizzare sul fatto

            che Apple brevetta anche le cacate di mosca

            no, questa frase non ironizza solo sui brevetti
            Apple, ma su una presunta abitudine a schedare
            gli
            utenti.

            ora, sull'ironia sui brevetti non ho commentato,
            dato che appunto è una rosikata tipica dell'apple
            hater medio, quindi inutile dar
            corda.Nono il pezzo che quotavo faceva proprio riferimento ai brevetti.. e alla PESSIMA abitudine (NON solo di apple, ribadisco.. ma apple spinge forte il pedale) di brevettare anche i rutti e poi di portarli in tribunale... e non e' questione di "apple hater" perche' vale per Amazon, M$ e centinaia di altri aziende. La colpa principe e' ovviamente dell'USPTO
            sull'abitudine di schedare gli utenti ho solo
            precisato che ci sono aziende note ben
            specializzate nel
            farloSullo schedare gli utenti, in senso lato hai ragione, nel senso che migliaia di appz in tutti i sistemi operativi, lo fanno. Non e' certo un'esclusiva Apple o dell'app store. Certe lo fanno di piu e certe meno... certe avvertono e certe no. E ci sono societa' di marketing vario che aggregano analizzano spippolano ecc... certe fanno XXXXXte enormi e certe altre punture di spillo...
        • panda rossa scrive:
          Re: avvocato del diavolo
          - Scritto da: bertuccia <b

          il macaco a differenza della massa ha fatto una
          scelta, </b
          Scusa se metto in evidenza questa perla.Devo rileggerla perche' e' di una profondita' sublime.Che cosa hai detto che ha fatto il macaco?(rotfl)Anche questa finisce dritta in nomination.Abbiamo:"Non c'e' peggior cieco di chi non vuol sentire""Utenti che pagano per non pagare"e adesso la new entry"Il macaco ha fatto una scelta"

          Prendere i dati senza permesso e' una palese

          violazione di un brevetto apple, se non
          ricordo
          male.

          bravo, tra tutte le aziende, hai preso l'unica
          completamente disinteressata ai dati personali
          dei suoi utentiQuesta la metto in un bookmark: potrebbe tornarmi utile prima di Pasqua.
          • bertuccia scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: panda rossa

            Scusa se metto in evidenza questa perla.
            Devo rileggerla perche' e' di una profondita'
            sublime.

            Che cosa hai detto che ha fatto il macaco?ti faccio uno schemacentro commerciale:cerco un personal computer -
            ti becchi un PC wintelè normale, dato che è li che il centro commerciale ha i ricarichi maggioricerco un tablet -
            ti becchi un androideè normale, dato che è li che il centro commerciale ha i ricarichi maggioricerco uno smartphone -
            ti becchi un androideè normale, dato che è li che il centro commerciale ha i ricarichi maggioriquindi l'utonto sprovveduto con EEG piatto si becca quello che gli danno, il macaco invece ha valutato qualcos'altronon ho detto che sia meglio, ho solo detto che ha dimostrato un minimo di attività cerebrale in più rispetto al resto degli utenti medi

            Abbiamo:
            "Non c'e' peggior cieco di chi non vuol sentire"
            "Utenti che pagano per non pagare"
            e adesso la new entry
            "Il macaco ha fatto una scelta""tanto è opensource"! (rotfl)
            Questa la metto in un bookmark: potrebbe tornarmi
            utile prima di Pasqua.buona idea, fatto
          • bubba scrive:
            Re: avvocato del diavolo

            quindi l'utonto sprovveduto con EEG piatto si
            becca quello che gli danno, il macaco invece ha
            valutato
            qualcos'altro

            non ho detto che sia meglio, ho solo detto che ha
            dimostrato un minimo di attività cerebrale in più
            rispetto al resto degli utenti
            mediAh si me la ricordo questa attivita' cerebrale... quella delle folle adoranti che fanno la fila davanti all'apertura di un Apple Store... ho visto talebani meno ideologizzati...
          • bertuccia scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: bubba

            Ah si me la ricordo questa attivita' cerebrale...
            quella delle folle adoranti che fanno la fila
            davanti all'apertura di un Apple Storeche, sul totale della MASSA di utenti, costituiscono una percentuale ridicola, una goccia nel mare.il mainstream, gli zombie senza cervello, vagano nei centri commerciali, e si lasciano appioppare qualunque cosa gli rifilino i commessigià il fatto di aver evitato il centro commerciale per andare all'Apple Store, costituisce una scelta.l'utente da centro commerciale invece, non è che ha scartato qualche altra opzione, si è limitato ad andare dove va la massa
          • Andrea C. scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            Quindi tutti quelli che non entrano nell'Apple store sono pecore che entrano nel centro commerciale. Bel ragionamento, non fa una grinza, anche perché nei centri commerciali non vendono Apple.
          • bertuccia scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: Andrea C.
            Quindi tutti quelli che non entrano nell'Apple
            store sono pecore che entrano nel centro
            commerciale.
            Bel ragionamento, non fa una grinza,al contrario, ragionamento pessimo,ma l'hai fatto tu, non ioio ho parlato di maggioranze e minoranze, tra l'altro all'interno di una determinata cerchia, quella degli utonti, che già di per sè non significa "tutti"
            anche perché nei centri commerciali non vendono
            Apple.in alcuni sì, ma solo perchè "devono" per un discorso di completezza dell'offerta.. a loro non conviene vendere Apple, non hanno margini
          • Andrea C. scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Andrea C.

            Quindi tutti quelli che non entrano
            nell'Apple

            store sono pecore che entrano nel centro

            commerciale.

            Bel ragionamento, non fa una grinza,

            al contrario, ragionamento pessimo,
            ma l'hai fatto tu, non io

            io ho parlato di maggioranze e minoranze, tra
            l'altro all'interno di una determinata cerchia,
            quella degli utonti, che già di per sè non
            significa
            "tutti" ehm.. nohttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=3442587&m=3443699#p3443699
          • bertuccia scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: Andrea C.

            ehm.. no

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3442587&m=344ehm.. sì <i
            "quindi <b
            l'utonto sprovveduto con EEG piatto </b
            si becca quello che gli danno, il macaco invece ha valutato qualcos'altro" </i
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3442587&m=3443623#p3443623
          • Andrea C. scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3442587&m=3443699#p3443699 l'utente da centro commerciale invece, non è che ha scartato qualche altra opzione, si è limitato ad andare dove va la massaPLONK
          • bubba scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: Andrea C.
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3442587&m=344

            l'utente da centro commerciale invece, non è che
            ha scartato qualche altra opzione, si è limitato
            ad andare dove va la
            massa


            PLONKeheh .. al povero berty la logica e la coerenza fanno un baffo...
          • bertuccia scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            - Scritto da: bubba

            eheh .. al povero berty la logica e la coerenza
            fanno un baffo...guarda che è *lui* che ha scritto l'equazione"utente da centro commerciale" = "tutti gli utenti che non entrano nell'Apple store"non io
          • jackless scrive:
            Re: avvocato del diavolo
            Il macaco ha fatto una scelta...si il primo macaco forse. Poi tutti gli altri gli sono andati dietro, senza scegliere. L'unica scelta che fa è scegliere un prodotto con la mela disegnata sopra. Direi quindi che anche il suo EEG è piatto...forse anche di più. Perchè bene o male l'utente medio si documenta sulle caratteristiche, o alla più brutta chiede aiuto ad un suo amico. Il macaco invece si ferma alla mela, se c'è quella lo compra."apple è l'unica azienda completamente disinteressata ai dati personali" Si infatti, il piccolo bug dello localizzazione ne è un esempio. Perchè era un bug, vero?
    • hermanhesse quello Tost0 scrive:
      Re: avvocato del diavolo
      Ora, come ho già detto da altre parti senza riferimento diretto a te che alla fin fine, salvo qualche colpo di testa, sei il meno macaco dei macachi qui presenti, capisci quando dicevo "usate wireshark"?
Chiudi i commenti