Ultimatum RIAA per 204 persone

Questa volta, però, prima di denunciarli le major hanno deciso di avvertire gli utenti. Per spingere a composizioni extragiudiziali senza spese legali. Critica EFF


San Francisco (USA) – La Recording Industry Association of America sta affinando le proprie armi per apparire un po’ meno elefantiaca nella sua crociata contro la pirateria musicale. Ha infatti annunciato di avere nel mirino, pronti per essere denunciati , altri 204 nomi di utenti che hanno utilizzato, secondo RIAA, i sistemi del peer-to-peer per distribuire illegalmente file musicali. Ma questa volta non li ha denunciati subito.

Se i 261 della prima ondata di denunce hanno saputo di essere finiti nel mirino dei discografici quando hanno ricevuto un atto di citazione, questi 204, invece, vengono avvertiti in queste ore da lettere, veri e propri ultimatum , firmate dalla RIAA in cui li si avverte che le major intendono denunciarli.

Perché questo cambio di rotta? “Alla luce dei commenti che abbiamo sentito – ha spiegato il presidente RIAA Cary Sherman – vogliamo fare un passo in più e offrire ai condivisori abusivi di file la possibilità di risolvere questa storia al di fuori di un’azione legale”.

L’ultimatum della RIAA dà agli utenti dieci giorni dalla sua ricezione per mettersi in contatto con le major e iniziare le trattative per risolvere la questione, vale a dire per determinare un quantum che dovrà essere versato da ciascuno di loro per evitare di finire in tribunale.

RIAA, che ha anche bisogno di non tirare troppo la corda solleticando i mutevoli umori degli acquirenti di musica legale, che spesso usano anche il peer-to-peer, ha sottolineato con forza che ciascuno dei 204 condivideva online più di mille brani .

C’è di più. Nelle ultime settimane, fin dall’apparire delle prime 261 denunce, RIAA è stata investita dalle critiche per aver più volte sbagliato bersaglio , denunciando persone che non hanno nulla a che vedere con le accuse. Oppure ha colpito minorenni la cui storia è finita su tutti i media, raccontata con i toni di quella del Lupo che si mangia Cappuccetto Rosso. Inviando un ultimatum, invece, RIAA evita tutto questo, riservandosi di denunciare soltanto chi non scende a patti.

Da parte sua la Electronic Frontier Foundation ( EFF ) ha ribadito che le major stanno commettendo un grave errore con questa crociata contro tutto e tutti. “Invece di continuare la crociata legale – dicono ora i responsabili EFF – le etichette discografiche dovrebbero dare ai propri utenti la possibilità di pagare un abbonamento ragionevole per utilizzare il file sharing”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • andre perle scrive:
    offeertaa presttitto
    Offeertaa di presttitto in 48ore tra privatti urgentti da 3000euuroo in 9.000.000 euuroo con una tasso di interesse di 2% . Se siete interessati contatta da e-mail:credito.line@yahoo.com
  • andre perle scrive:
    offeertaa presttitto
    Offeertaa di presttitto in 48ore tra privatti urgentti da 3000euuroo in 9.000.000 euuroo con una tasso di interesse di 2% . Se siete interessati contatta da e-mail:credito.line@yahoo.com
  • andre perle scrive:
    prestito italia
    MODULO domanda di prestitoNome e cognome:indirizzo:Tel:Età:Professione:Nazione:Importo del prestito necessario:Durata del prestito:Scopo del prestito: nostro email, credito.line@yahoo.com
  • Eugenia Sellan scrive:
    Infostrada è accattivante solo nelle pub
    nbon riesco a leggere la posta delle due mail che ho con voi di libero.fino all'altro giorno ero vostra cliente, potevate avvisare che la posta era a pagamento, considerando tutta la pubblicità che fate ai vostri possibili nuovi utenti dei vostri prezzi stracciati, che poi stracciati non sono. comunqueho trovato un metodo e, in ogni caso userò un altro dominio da comunicare. Complimenti a voi e a quell'individuo che vi pubblicizza, magari senza sapere che cosa tanto pecunia non olet.
  • libera di parlare scrive:
    carogne!!ma vatti a fidare!
    VI PIACE PROPRIO ANDARE A QUEL PAESE!!MA DOVE STA LA SERIETA'??KE DELUSIONE!!
  • BIROLINI FRANCESCO scrive:
    COMPLIMENTI PER LA CAROGNATA
    GRAZIE ALLO STAF DI LIBERO NON RIESCO ADA ACCEDERE ALLA MIA POSTA. BRAVI E GRAZIE DI NON AVER AVVISATO.UN DISTINTO ADDIO.
  • vanja cacace scrive:
    email
    come faccio a recuperare la mia posta? come ci posso accedere? è urgente ci lavoro!Non ho parole è un pessimo sistema.
  • Umberto Rossi scrive:
    commento
    Comportamento vergognoso. Così funziona l'Italia.
  • luca ermeti scrive:
    mail a pagamento
    vorrei sapere anche pagando come faccio a riavere la mia mail e perchè non è stato avvisato l'interessato
  • M. R. scrive:
    pagamento
    Ma vi sembra il modo di agire? Non riesco ad riesco ad aprire la posta e aspettavo una email urgente. Almeno potevate avvertire.
  • Vincenzo Romano scrive:
    contrariato
    Mi stupisco di come la legge permetta di agire in questo modo,di violare i diritti delle persone,di non consentire agli utenti almeno di cambiare o recuperare quelle che sono le mail ricevute impiegate nel mio caso per lavoro e/o comunque strettamente personali. Penso sarò costretto a rivolgermi ad un legale e agire contro la società.
  • serafino ciancio scrive:
    Accordo e disaccordo: serena equità.
    Nulla di male: pagare un servizio è acquisire il diritto di disdirlo ( in democrazia = votare contro). Io auspico di potere pagare un costo purchè non esoso per non essere disturbato da pubblicità che intervengono mentre il neutrino accelera oltre la luce. A proposito: ovunque si incontri una costante come la [c] della velocità della luce, si deve accettare che è una media statistica, con buona pace di Zichichi e Odifreddi (che -a mio rispettoso parere- lo sanno!)Non riesco a fare capire che il 368581119 non merita di essere aziendale (non ho più l'azienda!) Vorrei conservare la portabilità del numero e fare accettare che non ho la partita IVA dal 2009! Lo merito?
  • patrizia tornillo scrive:
    mail a pagamento
    ma vi rendete conto di ciò che avete fatto non avete avvertito prima come farò a leggere le mail che arriveranno anche perchè lo usavo per lavoro .penso proprio che vi citerò per danni!!!!!!
  • giorgio ferrazzini scrive:
    pagamento mail
    mi sembrqa una scelta discutibile in internet si finisce sempre così ti dicona che è tutto gratis puoi ti ricattano non mi sembra corretto,io mi trovo con libero ma ho anche altre mail farò le mie scelte,
  • anna condina scrive:
    domanda
    devo pagare l email?????'''
  • antonio lamanna scrive:
    nn so ke mettere
    son d'accordo con salvatore p. idem,stessa cosa.
  • Izzinosa Vito e Pignatelli Antonia scrive:
    Opinione sulle intenzioni di addebito pe
    Anche io, nel caso che Libero applichi il pagamento per accedere alla posta elettronica, mi guarderò intorno alla concorrenza e mi regolerò di conseguenza. Distinti saluti. Vito Izzinosa e Pignatelli Antonia
  • Luca Enrico Oggiano scrive:
    Mi stupisco di voi!
    Perchè questa decesione improvvisa?
  • mario rossi scrive:
    appello
    rinunciamo tutti a internet, rinunciamo ai cellulari torniamo indietro altrimenti un giorno qualcuno inventerà il conta passi e applicherà una tariffa. rinunciamo a tutte queste finte comodità non servono a nulla una volta si viveva bene anche senza, anzi meglio.
    • rubyonrails scrive:
      Re: appello
      - Scritto da: mario rossi
      rinunciamo tutti a internet, rinunciamo ai
      cellulari torniamo indietro altrimenti un giorno
      qualcuno inventerà il conta passi e applicherà
      una tariffa. rinunciamo a tutte queste finte
      comodità non servono a nulla una volta si viveva
      bene anche senza, anzi
      meglio.Bhe, vedo che tu come minimo hai rinunciato al calendario!
  • Flippo Magnani scrive:
    Ciao
    il ideo bello bellisssimo paesggio azzurro bel mare verde tanti magini.
  • iacono davide scrive:
    libero
    vorrei sapere una cosa io che ho due account vengo chiuse ho devo pagare mi potete dare dell informazioni grazie
  • michele parente scrive:
    peggio per voi
    Non credo che sia stata una buona idea di Libero di far pagare l'email,perchè io e mia moglie come prima reazione cambieremo subito il gestore wind ai nostri cellulari
  • eleonora martina scrive:
    informazione
    vorrei avere più informazioni al pagamento dell'email di libero....
  • amp smm scrive:
    esco da wind
    uscirò da wind
  • fanizzi annamaria scrive:
    MAIL A PAGAMENTO
    ACCEDO ALLA MIA POSTA ATTRAVERSO LIBERO MA E VERO CHE SONO A PAGAMENTOLE MAIL NESSUNO CI HA INFORATI LA WIND DICEVA GRATIS AD OGGI E VERO E QUANTO E IL COSTO POSSO RICEVERE RISPOSTA
  • fanizzi annamaria scrive:
    mail a pagamento
    SOLO OGGI HO SAPUTO CHE SI PAGA MA E VERO VORREI SAPERNE DI PIU CHIEDO ANCHE INFORMAZIONI ALLA REDAZIONE DI LIBERO GRAZIE
    • stefano barsotti scrive:
      Re: mail a pagamento
      Riguardo l'e-mail a pagamento avrei bisogno di alcune informazioni dato che io non ho mai smesso di pagare dal lontano 1998/99. Propio riguardo questo avrei bisogno di sapere come fare per cancellare la mia adesione alla vostra posta elettronica (indirizzo IOL) visto che nel 2009 penso di essere rimasto l'unicoa a pagare il canone.Ringrazio per la risposta e salutoStefano Barsotti
  • Anonimo scrive:
    Io controllo Libero su... Lycos Mail
    Io ho un account Lycos e impostandomi l'altro mio account Libero come account aggregato, posso scaricarmi in Outlook sia i messaggi di LycosMail che quelli di Libero senza problemi...
  • Anonimo scrive:
    ma se scrivo a utenti Libero?
    Io non sono un utente Libero, ma ho amici che lo sono. Eppure se scrivo una mail da Outlook (uso un altro providder per l'ADSL) da qualche giorno mi da' destinatario non accettato dal server. Questo è ancora più vergognoso. Dunque gli utenti internet non possono ricevere mail dagli amici con altri provider e da un pop3?
  • Anonimo scrive:
    libero e maialino...
    Quando ho attivato l'account a libero non pensavo di poter essere paragonato ad un mailino da ingrassare e... al momento giusto... ZAC!
  • Anonimo scrive:
    Finalmente :D
    I servizi gratuiti di libero e non solo erano tali per poter abituare la gente ad usarli, adesso che molti gli hanno provati e' il momento di decidere se continuare ad usarli, pagando, oppure ritornare all'eta' della pietra.Praticamente si sono creati il mercato ed adesso e' il momento di guadagnare.Come nell'allevamento prima si alleva il maialino e poi, quando e' bello grasso e si gongola nell' avere tutto il cibo che vuole gratis, lo si scanna.E' un paragone un po crudo... ma rende l'idea :D
  • Anonimo scrive:
    ultimi giorni per la petizione su libero
    A tutti gli utenti delle email su libero.it,Data la nuova politica aziendale di WIND che di fatto cancella le email gratutite su libero.it, iol.it, inwind.it e blu.it,ho messo in linea una petizione per chiedere di attivare almento un redirect gratuito su un altro account di posta, ad oggi hanno aderito quasi 500 utenti, la settimana prossima manderò la petizione firmata ai responsabili del portale.La petizione è all'indirizzo:http://www.petitiononline.com/liberog3/petition.htmlcon preghiera di diffusione.
    • Anonimo scrive:
      Re: errore su petizione di libero
      - Scritto da: Anonimo
      A tutti gli utenti delle email su libero.it,
      Data la nuova politica aziendale di WIND che
      di fatto cancella le email gratutite su
      http://www.petitiononline.com/liberog3/petitiehm mi sembra che ci sia una imprecisione abbastanza grande, che suona come una forzatura."Gli utenti del portale libero, che hanno un account email gratuito su libero.it, iol.it, inwind.it e blu.it, data la scelta aziendale di Wind di rendere tali email consultabili solo via interfaccia web a meno di non sottoscrivere un contratto a pagamento, "questo non e' esatto. Basta connettersi con Libero (freenet).. non lo sapevi ? la freenet non e' una connessione a pagamento, casomai e' il telefono che paghi (cioe' la bolletta, non direttamente Libero)sono d'accordo che se uno ha l adsl Alice, ad esempio, per prendere la posta pop3 deve connettersi via freenet, pagando la chiamata, ma quello che e' scritto nella petizione non e' esatto e andrebbe corretto se non altro per correttezza e trasparenzaSe una raccolta di firme parte da un assunto sbagliato.. cosa puoi dimostrare a Libero? che hai raccolto 1000 firme che sottoscrivono una cosa che non e' vera? inoltre scrivi "Data la nuova politica aziendale di WIND che di fatto cancella le email gratutite su libero.it, iol.it, inwind.it e blu.it, "di fatto Libero non cancella un bel niente tantomeno l'email gratuita, altro errore e falsita', casomai ne limita l'accesso.non viene cancellato nulla!!! non diffondiamo falsi allarmismi. nessuno si ritrova cancellato nienteinoltre almeno tu, visto che raccogli FIRME, dovresti firmarti non credi ? :oO.
  • Anonimo scrive:
    Vorrei comprare un dominio
    ego gli amici che mi leggono di darmi indicazioni sull'acquisto di un dominio. Ho letto in questo forum: "27 euro all'anno, con antivirus e antispam". Grazie e ciao a tutti
  • Anonimo scrive:
    non ho capito...
    ...posso consultare gratuitamente la posta dal portale anzichè scaricarla con outlook?
    • Anonimo scrive:
      Re: non ho capito...
      Esattamente, da quanto riportato sulla notizia si potrà consultare gratis solo il servizio di webmail su Libero.Non si potrà scaricare la posta con Outlook o un altro programma di mailing. ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: non ho capito...
        - Scritto da: Anonimo
        Esattamente, da quanto riportato sulla
        notizia si potrà consultare gratis solo il
        servizio di webmail su Libero.
        Non si potrà scaricare la posta con Outlook
        o un altro programma di mailing.
        ;)Cannato. Se ti connetti con Libero, puoi continuare a scaricare la posta con Outlook o un altro programma di mailing :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: non ho capito...
          - Scritto da: Anonimo
          Cannato. Se ti connetti con Libero, puoi
          continuare a scaricare la posta con Outlook
          o un altro programma di mailing :-)Si, ma se ti connetti con il nuovo software di Libero iniziaranno i problemi con altre connessioni. Col mio portatile mi sono collegato oggi alla LAN dell'ufficio e neanche Explorer riconosce il collegamento...devi proprio fare tutto con Libero...:@
  • Anonimo scrive:
    Hanno fatto bene... e non saranno i soli
    Ciao, non capisco perchè molti utenti di questi forum se la stanno prendendo così tanto ! Alla fine libero sta facendo la cosa più ovvia del mondo, ha deciso di tagliare il servizio a quella fetta di clientela che dal punto di vista economico era solo un costo puro.Ha deciso di tagliare solamente a chi:1 - si connette ad internet tramite un concorrente (e che quindi non solo non gli fa guadagnare nulla dalla reverse telecom ma gli costa parecchio in termini di banda in quanto utilizza linee esterne)2 - non usa la webmail ma solo un programma tipo outlook (che quindi non gli crea pagine viste e relativi introiti pubblicitari)Ma perchè le società internet devono offrire i propri servizi rimettendoci ?Vedrete che questa scelta verrà a breve seguita da TUTTI i portali che dovranno fare i conti con i loro bilanci/azionisti e porterà da un lato alla diminuzione delle caselle "fuffa" che intasano la rete e le dorsali, dall'altro a servizi mail più di qualità.P.S: ho letto alcuni post che dicono "io ho li sopra la mail aziendale, dovrò perdere tempo per comunicare il cambio di indirizzo a tutti i miei clienti..." (troll) se per te 15? incidono sull'andamento economico della tua attività online... rivedi le basi su cui si fonda il tuo businness!Daniele
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene... e non saranno i soli

      Ma perchè le società internet devono offrire i propri servizi rimettendoci ?Perchè internet è libero e il pagamento limita la libertà.
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto bene... e non saranno i soli
        Spero vivamente che tu sia un troll ! (troll)Daniele
      • Anonimo scrive:
        Re: Hanno fatto bene... e non saranno i soli
        Nel dicembre 2000 ho attivato una connessione con WIND, analogica 24 ore su 24 a 60 000 al mese, la scorsa estate mi vedo recapitare una e-mail di Libero che mi comunica che a partire dal 1° luglio il tariffario per internet è cambiato e viene calcolato all'ora (facendo i conti delle ore di connessione mie e dei miei figli calcolo 300 000 al mese).Ovviamente cambio provider! lo scorso inverno mi vedo chiudere il sito di digiland a chi si connette ad altro provider, ed ora la posta a pagamento.....Se questo è agire bene, spiegatemi cosa significa agire male, con chi poi era già cliente Wind.Ho mandato ai miei contatti di posta un nuovo indirizzo e-mail, non per una questione di soldi (15 euro non rovinano nessuno) ma di principio: con Libero&Co non voglio più avere a che fare!
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno fatto bene... e non saranno i
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao, non capisco perchè molti utenti di
      questi forum se la stanno prendendo così
      tanto ! guarda ... sono pressoche' d'accordo con quello che dici,pero' qello che mi fa incavolare e' il modo .... cavolo e' una vita che ho le mailbox su libero,che mi sorbisco quello schifo di pubblicita' che ti mandano e mi danno solo 10 giorni di preavviso ????e guarda che io l'ADSL con infostrada la farei volentieri eh ... ma in 10 giorni che faccio ?solo per disdire il contratto telecom ci vuole una vita ....vabbhe' ,io mi sono comprato un dominio .... 27 euro all'anno e ho un dominio mio con le caselle di posta che mi pare con antispam e antivirus ...
    • david74 scrive:
      Re: Hanno fatto bene... e non saranno i soli
      - Scritto da: Anonimo
      Ciao, non capisco perchè molti utenti di
      questi forum se la stanno prendendo così
      tanto ! Secondo te? Se ti propongono una cosa come GRATUITA A VITA e poi te la fanno diventare A PAGAMENTO da un momento all'altro da un giorno all'altro, tu come la prenderesti?
      Alla fine libero sta facendo la cosa più
      ovvia del mondo, ha deciso di tagliare il
      servizio a quella fetta di clientela che dal
      punto di vista economico era solo un costo
      puro.E' un problema loro! Lo sapevano dall'inizio, così come Tiscali e tutti gli altri! Adesso ti pare giusto che chi ha un abbonamento free debba pagare per consultare la sua mailbox?!
      Ha deciso di tagliare solamente a chi:

      1 - si connette ad internet tramite un
      concorrente (e che quindi non solo non gli
      fa guadagnare nulla dalla reverse telecom ma
      gli costa parecchio in termini di banda in
      quanto utilizza linee esterne)Come sopra... è un problema loro, e lo sapevano da prima!
      2 - non usa la webmail ma solo un programma
      tipo outlook (che quindi non gli crea pagine
      viste e relativi introiti pubblicitari)E che cavolo vogliono da noi?! Non basta pagare la telefonata??? Se mi dai un servizio GRATUITO, lo fai restare GRATUITO! Altrimenti, se sai a priori che non potrai tenerlo per sempre, non lo rendi disponibile! Oppure lo limiti ad un certo quantitativo di clienti e ti fermi lì! E se non uso le linee di Libero per collegarmi alla rete, non può comunque essere un mio problema la banda che ti ciuccio tramite l'altro provider! Invece di fare pubblicità cretine ed ingannevoli pensino ad investire seriamente per migliorare i servizi, specialmente in dial-up!
      Ma perchè le società internet devono offrire
      i propri servizi rimettendoci ?Ma perché deve rimetterci il cliente free?! Potevano farsi due conti PRIMA di regalare accessi gratuiti a secchiate!
      Vedrete che questa scelta verrà a breve
      seguita da TUTTI i portali che dovranno fare
      i conti con i loro bilanci/azionisti e
      porterà da un lato alla diminuzione delle
      caselle "fuffa" che intasano la rete e le
      dorsali, dall'altro a servizi mail più di
      qualità.Beh, certo che lo faranno tutti, mica sono da meno... tutti lavorano per guadagnare e siamo d'accordo, ma non è giusto che si guadagni sulla pelle della gente ingannandola come al solito!!!
      P.S: ho letto alcuni post che dicono "io ho
      li sopra la mail aziendale, dovrò perdere
      tempo per comunicare il cambio di indirizzo
      a tutti i miei clienti..." (troll) se per te
      15? incidono sull'andamento economico della
      tua attività online... rivedi le basi su cui
      si fonda il tuo businness!Discorsi che lasciano il tempo che trovano, 15? non hanno mai rovinato nessuno. Ma il problema non è questo, lo sai...
      DanielePS: Ho l'ADSL Libero Light a Roma, lavoro a Milano... spero solo di non dover pagare un internet point per consultare la mia mailbox da Milano...! :PDavid
  • Anonimo scrive:
    Si PAGA!? Ma che state a dire...
    Il servizio viene semplicemente sostenuto tramite l'unico numero 700, eliminando i pop (tranne al momento quelli calabresi), viene impossibilitata il download della posta (upload, l'uscita smtp era già disabilitata) mentre si è connessi con altri provider. L'email diventata a pagamento... Ma stiamo scherzando... Ma che informazione sarebbe dire una cosa del genere? Nemmeno il New York Post...
    • Anonimo scrive:
      Re: Si PAGA!? Ma che state a dire...
      Vedila cosi'prima prendevo la posta pop3imap gratuitamenteora se lo voglio fare devo pagare 20 euro l'annoahsi, euro = pagamento
      • Anonimo scrive:
        Re: Si PAGA!? Ma che state a dire...
        Mi dispiace deluderti, ma non devi pagar nulla. Quella di Libero l'ho sempre presa via POP3 da altro provider, l'unica cosa che cambia è che non potrò più farlo, dovrei accedere via WEB. Se tu non hai la linea telefonica, usi qualche collegamento particolare è un tuo discorso personale, ma guarda che titolo, che articolo... Non si scrive in questo modo per i molti, si vuole creare ed alimentare DISFATTISMO.
  • Anonimo scrive:
    Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
    ...DI PAGARE !!!Adesso cosa farete? "boicotterete" Libero?E quando arriverà il momento anche per Virgilio,"boicotterete" anche quest'ultimo?CHE COSA PENSAVATE CHE INTERNET FOSSE "GRATIS" E CHE NON CI FOSSERO COSTI DA SOSTENERE?Iniziate a "mollare" i soldini per usufruire dei servizi, se li volete utilizare, altrimenti SPEGNETE IL PC e andate a spasso che è meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
      ..il problema è che i pc sono accesi ed è per questo che ti chiedono soldi, se si spengono vedrai che torna tutto gratis.Il problema fondamentale non è quello di pagare, il problema fondamentale è che se anche pagheraì questi faranno sempre come gli pare senza alcun rispetto per il consumatore finale. Siamo quasi tutti pronti a pagare ma per un servizio efficente e valido e mi pare che Libero wind etc etc non siano proprio un esempio in materia.ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
        ..il problema è che i pc sono accesi ed è per questo che ti chiedono soldi, se si spengono vedrai che torna tutto gratis. ----------------------------------------------------IL VERO PROBLEMA E' CHE VI SIETE SEMPRE ILLUSI DEL "TUTTO GRATIS"Se i pc dovessero spegnersi NULLA tornerà come prima, perchè non ci sono più "dineros"per pagarsi le spese per garantire "il tutto gratis".Secondo te, perchè c'è stata la diffusione massiccia dei dialers SOLO in Italia?Proprio per questo motivo, pur d'offrire a TUTTI"IL GRATIS" qualcuno da qualche parte doveva pur pagare la propria quota per il tuo "free".----------------------------------------------------Il problema fondamentale non è quello di pagare, il problema fondamentale è che se anche pagheraì questi faranno sempre come gli pare senza alcun rispetto per il consumatore finale. Siamo quasi tutti pronti a pagare ma per un servizio efficente e valido e mi pare che Libero wind etc etc non siano proprio un esempio in materia.----------------------------------------------------IL PROBLEMA FONDAMENTALE (tuo e di molti altri) E' CHE "LA PACCHIA E' FINITA"E LA VERITA' E' CHE NESSUNO E' PRONTO A PAGARE E NESSUNO VUOLE PAGARE NEPPURE 1 EURO AL MESE, IN ITALIAper cui, ben vengano iniziative come quella di Libero.Internet non è per la massa.CHI NON E' IN GRADO DI CAPIRE CHE LA RETE NECESSITA DI "RISORSE" PER SOPRAVVIVERE E CHE LA PUBBLICITA' ON-LINE NON E' SUFFICIENTE PER COPRIRE I COSTI,e allora è meglio che spenga il pc.io, da parte mia, pago già da quasi 4 anni i miei 25$ annuali per avere la mia mail box personale.Quando TUTTI lo capiranno, INTERNET SARA'UN "MONDO" MIGLIORE.P.S.Ora che non vengano i soliti elementi di Usaneta dire che loro hanno sempre offerto "tutto gratis" + le solite argomentazioni che tutti conosciamo...Ciao
        • Tetsuo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO.
          ma che cavolo dici dici??????Anche io pago per la mia casella mail......quella compresa nel mio abbonamento adsl.oltre quella casella ne utilizzavo anche una altrasu libero (appunto).Ora libero si paga?bene.Continuero' ad utilizzare la mia casella a pagamento e finiro' per dismettere la casella di libero . (punto)Internet non è mai stata gratuita.E difficilmente lo sara...Internet deve essere libera!I soldi in un modo o nell'altro te lifaranno sempre sborsare.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
          -

          IL VERO PROBLEMA E' CHE VI SIETE SEMPRE
          ILLUSI DEL "TUTTO GRATIS"

          ...non so di chi stai parlando, non sai chi sono non sai quanto pago e mi pare eccessivo dare dello scroccone a chi non conosci...
          Secondo te, perchè c'è stata la diffusione
          massiccia dei dialers SOLO in Italia?mi pare ovvio perchè c'era una legislazione monopolitaria che permetteva a telecom di fare da esattore, pena il distacco del telefono, cosa che in europa proprio non esiste-.....

          Proprio per questo motivo, pur d'offrire a
          TUTTI
          "IL GRATIS" qualcuno da qualche parte doveva
          pur pagare la propria quota per il tuo
          "free"....obbiettivamente è solo una tua ipotesi

          IL PROBLEMA FONDAMENTALE
          (tuo e di molti altri)
          E' CHE "LA PACCHIA E' FINITA"per quanto mi rigurda ho 54 caselle di posta elettronica e proprio non mi interessa la politica di libero, mi appoggerò facilmente dove voglio compresi i numerosi domini di cui usufruisco....
          E LA VERITA' E' CHE NESSUNO E' PRONTO A
          PAGARE E NESSUNO VUOLE PAGARE NEPPURE 1 EURO
          AL MESE, IN ITALIAnessuno è disposto a pagare qualcosa che non funziona, mi pare evidente!!!!
          per cui, ben vengano iniziative come quella
          di Libero.
          Internet non è per la massa.
          CHI NON E' IN GRADO DI CAPIRE CHE LA RETE
          NECESSITA DI "RISORSE" PER SOPRAVVIVERE E
          CHE LA PUBBLICITA' ON-LINE NON E'
          SUFFICIENTE PER COPRIRE I COSTI,
          e allora è meglio che spenga il pc. io, da parte mia, pago già da quasi 4 anni i
          miei 25$ annuali per avere la mia mail box
          personale.
          Quando TUTTI lo capiranno, INTERNET SARA'
          UN "MONDO" MIGLIORE.
          Ciao..scusami ma proprio non mi pare che sia gratis: primo la rete sia gratis, tuttaltro in quanto DEVI ACQUISTARE UN PC, DEVI ACQUISTARE DEL SOFTWARE; secondo DEVI avere una CONNESSIONE; terzo i servizi più importanti devi pagarli...vedi fax, e caselle di posta......poi scusami ancora ma dire che internet non è per la massa è la piu grande sciocchezza che potevi pensare...internet è la massa.....quella che dici tu si chiama intranet ed è tutta tutta un altra cosa...stammi bene...ciao
        • kicco123 scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...


          IL VERO PROBLEMA E' CHE VI SIETE SEMPRE
          ILLUSI DEL "TUTTO GRATIS"
          Bah! non ti capisco proprio: non credo al "tutto gratis" perché la bolletta me la fanno sempre pagare (se poi a te la danno gratis...); poi che ti metti a fare...dai lezioni di morale? mi fai venire il dubbio che tu abbia del rancore con qualcuno, ma non so chi, oppure che tu sia un fornitore di servizi a pagamento; insomma, che senso ha il tuo "sermone" per me che non posso e non voglio pagare (in più oltre la bolletta) per i servizi che tu godi a pagare?
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...

          Secondo te, perchè c'è stata la diffusione
          massiccia dei dialers SOLO in Italia?Semplice: perchè l'Italia per le truffe è l'habitat ideale...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...

          E LA VERITA' E' CHE NESSUNO E' PRONTO A
          PAGARE E NESSUNO VUOLE PAGARE NEPPURE 1 EURO
          AL MESE, IN ITALIASn il primo a nn voler pagare neppure un euro.
          Internet non è per la massa.E qui ti do ragione
        • anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
          Senza entrare nel merito, forse converrebbe a te spegnere il computer e uscire a farti un giro perchè mi sembri un po' troppo nervosetto, poi che cavolo significa NO DIALERS=NO INTERNET?? e perchè continui a scrivere in maiuscolo? ti ha lasciato la ragazza e ti sfoghi così?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
        - Scritto da: Anonimo
        ..il problema è che i pc sono accesi ed è
        per questo che ti chiedono soldi, se si
        spengono vedrai che torna tutto gratis.

        Il problema fondamentale non è quello di
        pagare, il problema fondamentale è che se
        anche pagheraì questi faranno sempre come
        gli pare senza alcun rispetto per il
        consumatore finale. Siamo quasi tutti pronti
        a pagare ma per un servizio efficente e
        valido e mi pare che Libero wind etc etc non
        siano proprio un esempio in materia.Concordo pienamente. Come fa ad essere affidabile unservizio anche a pagamento, svolto da una societa' cheassume con contratti bimestrali i suoi dipendenti, liberacosi' di cacciarli, sostituendoli con altri? Dove finisce laformazione professionale che so, di un operatore call center?E quanto siamo indietro in Italia con la connettivita', i servizipiu' o meno statali on-line? Qui ci prendono in giro, ci dannola spazzatura gratis, spazzatura che sembra oro colato peril "novellino" che si abitua e che viene raggirato poi conla promessa di migliorare il servizio offrendo a pagamentola stessa spazzatura piu' due ninnoli. E l'ADSL? Quandosi decideranno a coprire il territorio? Ho conosciuto unastudentessa polacca: lei ha 10Mbit di banda a casa sua a Stettino, pagano una sola bolletta per tutto, hanno la cartad'identita' elettronica. E noi del G8 cosa abbiamo? Un ramodi un albero che spegne tutta l'Italia! E guarda caso lecentrali che dovevano supplire all'emergenza (che paghiamo2? sulla bolletta) erano spente!!!ENEL-WIND-INFOSTRADA. Alla faccia del liberismo... Scaroni, Gnudi, Bollino ecc.MANDATELI A CASA!!! E SENZA PENSIONI D'ORO!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
      AHI AHI AHI E' che libero perde soldi....sarà perchè i costi sono alti ed uno deve andare a finire su di un altro operatore?..... E come lo pago? mantenendo l'abbonamento a pronto 1055?..... Ahi Ahi Ahi.... io penserei prima di parlare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
      Ma i soldi che paghiamo per connetterci a Telecom o Wind/Libero o altre copagnìe, quelli cosa sono? Se non ci fossero idioti (come te) disposti a sganciare extra, queste compagnìe non proporrebbero simili iniziative.- Scritto da: Anonimo
      ...DI PAGARE !!!

      CHE COSA PENSAVATE CHE INTERNET FOSSE
      "GRATIS" E CHE NON CI FOSSERO COSTI DA
      SOSTENERE?

      Iniziate a "mollare" i soldini per usufruire
      dei servizi, se li volete utilizare,
      altrimenti SPEGNETE IL PC e andate a spasso
      che è meglio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
        Ma i soldi che paghiamo per connetterci a Telecom o Wind/Libero o altre copagnìe, quelli cosa sono? Se non ci fossero idioti (come te) disposti a sganciare extra, queste compagnìe non proporrebbero simili iniziative. ------------------------------------------------Come al solito, STATE CONFONDENDO la "connettività", ovvero l'accesso alla rete,con l'utilizzo dei servizi proposti dai singoli operatori (e-mails, spazi web, sms, ecc. ecc. ecc.)OVVIO E' CHE NON SITE PRONTI PER I SERVIZI PAY.(e non lo sarete mai, perchè NON AVETE LA CULTURA PER PAGARE CIO' CHE USATE)Libero chiuderà? Vivrà?Staremo a vedere.Di sicuro, la loro politica commerciale è più che corretta.Gli introiti dei dialers sono finiti (E LE CONSEGUENZE PER IL MERCATO SARANNO DISASTROSE PER TUTTI,SOPRATTUTTO PER I "SAPUTELLI" CHE ANCORA SI ILLUDONO CHE TUTTO SIA "GRATIS").NON ci sono più gli inserzionisti dialers che permettevano di offrire i "servizi gratuiti" ALLA MASSA, per cui, adesso i soldi li prenderanno DA VOI UTENTI "SCROCCONI" DEL WEB.(sempre che vi lamentate di tutto e di tutti,invece di CAPIRE CHE DOVETE PAGARE E NON "sparlottare")LA VERITA' è SOLO UNA:NO DIALERS = NO INTERNET(win)MA FORSE QUESTO E' UN BENE,TROPPA GENTE CHE NON VUOL PAGAREFA MALE AL MERCATO, PER CUI, CI SARA'IL GIUSTO RIDIMENSIONAMENTO DELLA RETE.Saluti
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...

          Come al solito, STATE CONFONDENDO la
          "connettività", ovvero l'accesso alla rete,
          con l'utilizzo dei servizi proposti dai
          singoli operatori (e-mails, spazi web, sms,
          ecc. ecc. ecc.)

          OVVIO E' CHE NON SITE PRONTI PER I SERVIZI
          PAY.
          (e non lo sarete mai, perchè NON AVETE LA
          CULTURA PER PAGARE CIO' CHE USATE)

          Libero chiuderà? Vivrà?
          Staremo a vedere.
          Di sicuro, la loro politica commerciale
          è più che corretta.

          Gli introiti dei dialers sono finiti (E LE
          CONSEGUENZE PER IL MERCATO SARANNO
          DISASTROSE PER TUTTI,
          SOPRATTUTTO PER I "SAPUTELLI" CHE ANCORA SI
          ILLUDONO CHE TUTTO SIA "GRATIS").

          NON ci sono più gli inserzionisti dialers
          che
          permettevano di offrire i "servizi gratuiti"
          ALLA MASSA, per cui, adesso i soldi li
          prenderanno DA VOI UTENTI "SCROCCONI" DEL
          WEB.
          (sempre che vi lamentate di tutto e di tutti,
          invece di CAPIRE CHE DOVETE PAGARE E NON
          "sparlottare")

          LA VERITA' è SOLO UNA:
          NO DIALERS = NO INTERNET
          (win)

          MA FORSE QUESTO E' UN BENE,
          TROPPA GENTE CHE NON VUOL PAGARE
          FA MALE AL MERCATO, PER CUI, CI SARA'
          IL GIUSTO RIDIMENSIONAMENTO DELLA RETE.

          SalutiCerto... ecco il punto. TU sei uno che aveva dei dialer ed è questo che ti rode. I dialer incassano cifre esorbitanti da 120.000 euro in su a settimana e il 98% sono persone truffate con i classici alert che ti scaricano il progamma. Mi sa che qui c'è un buffone che parla solo guardandosi il portafoglio.... (p.s. Se il termine vi sembra troppo forte censurate solo quello PLS!!)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
          :@ Ridimensionamento della rete? :@Dobbiamo regredire allora... invece che progredire!!! Bah...
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
          -
          Come al solito, STATE CONFONDENDO la
          "connettività", ovvero l'accesso alla rete,
          con l'utilizzo dei servizi proposti dai
          singoli operatori (e-mails, spazi web, sms,
          ecc. ecc. ecc.)

          ...mi pare che non confondiamo proprio nulla dato che per leggere la posta si dovrà utilizzare la connettività idonea, quindi vuol dire che le cose non sono proprio lontane OVVIO E' CHE NON SITE PRONTI PER I SERVIZI
          PAY.
          (e non lo sarete mai, perchè NON AVETE LA
          CULTURA PER PAGARE CIO' CHE USATE)io ho la cultura del pagare e ......."vedere cammello" qui invece vige la cultura ..."intanto paga poi vediamo"

          Libero chiuderà? Vivrà?
          Staremo a vedere.
          Di sicuro, la loro politica commerciale
          è più che corretta...la loro politica non ci interessa, ad ognuno di noi interessa la propria...

          Gli introiti dei dialers sono finiti (E LE
          CONSEGUENZE PER IL MERCATO SARANNO
          DISASTROSE PER TUTTI,
          SOPRATTUTTO PER I "SAPUTELLI" CHE ANCORA SI
          ILLUDONO CHE TUTTO SIA "GRATIS").
          ..per fortuna i furti dei dialers sono finiti perchè stavano minando pesantemente la rete, rendendo le persone diffidenti e quindi poco propense all'uso della rete stessa..
          NON ci sono più gli inserzionisti dialers
          che
          permettevano di offrire i "servizi gratuiti"
          ALLA MASSA, per cui, adesso i soldi li
          prenderanno DA VOI UTENTI "SCROCCONI" DEL
          WEB.
          (sempre che vi lamentate di tutto e di tutti,
          invece di CAPIRE CHE DOVETE PAGARE E NON
          "sparlottare")

          LA VERITA' è SOLO UNA:
          NO DIALERS = NO INTERNET
          MA FORSE QUESTO E' UN BENE,
          TROPPA GENTE CHE NON VUOL PAGARE
          FA MALE AL MERCATO, PER CUI, CI SARA'
          IL GIUSTO RIDIMENSIONAMENTO DELLA RETE...internet esisteva ben prima dei tuoi dialers cosi come c'è molta gente disposta a pagare per qualcosa che funziona e ciò che non piace non è pagare ma essere presi in giro.Non credo che la rete si ridimensioni, la rete muterà come sempre ha fatto e muterà in positivo come con la storia dei tuoi dialers che hanno prosperato fino a quando hanno potuto e poi sono spariti rimanendo solo quelli seri che offrono cio che gli si chiede....ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Ahi, Ahi, Ahi, E' GIUNTO IL MOMENTO...
          E LE
          CONSEGUENZE PER IL MERCATO SARANNO
          DISASTROSE PER TUTTI,
          SOPRATTUTTO PER I "SAPUTELLI" CHE ANCORA SI
          ILLUDONO CHE TUTTO SIA "GRATIS"Ma vaffanculo
  • Anonimo scrive:
    Libero... da cosa?
    Ora è ancora "Libero", ma da cosa? Libero... di cambiare come Cassio li pare? Ma porco Sempronio!
  • Anonimo scrive:
    Ma.... 10 giorni?
    10 giorni di preavviso denotano la VOLONTA' di creare problemi agli abbonati. Mi basta questo per definirle l'iniziativa di InfoWind (mi piaceva questo nologismo) un atto tipicamente vessatorio. Come del resto i loro contratti di ADSL. Per chi invece prende in giro chi si lamenta.... noto con piacere che sono tutti anonimi.....
  • Anonimo scrive:
    abbandono di libero....
    credo che anche io abbandonerò libero dopo questa brutta mossa.... ennesimo caso di sfruttamento dei clienti e cambiamento totale di politiche di erogazione dei servizi.... bah! al diavolo!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: abbandono di libero....
      andate a configurare ora la risposta automatica del fuori sede con un messaggio in cui spiegate che non utilizzerete più quell'account e ditemi se ci riuscite!Io è un po' che ci tento e l'errore è sempre time out nella connessione al server! sarà un caso?
  • Anonimo scrive:
    Forse qualcosa rimarrà gratis
    Leggo nella mail di Libero:-------------------------------------------------------Da Novembre la fruizione in modalità POP3/Imap4 (attraverso i principali software quali Ms Outlook, Eudora etc.) continuerà ad essere garantita solo per i clienti di LiberoADSL, Libero Free, Inwind e di tutti i servizi di collegamento a Internet forniti da Wind------------------------------------------------------Si parla di POP3 e Imap4, rispettivamente popmail.libero.it e imapmail.libero.it, mentre nulla si dice riguardo i vecchi POP e SMTP. Io uso Alice, quindi uso SMTP di Tin per inviare la posta, ma ricevo la posta dai miei indirizzi Libero tramite il vecchio server POP pop.libero.itQuesto server non è citato nella mail, che rimanga attivo?
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse qualcosa rimarrà gratis
      ...POP3 = popmail.libero.it ......attiva la risposta fuori sede e cambia indirizzo non leggerai la posta di libero con alice adsl...ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse qualcosa rimarrà gratis

      Si parla di POP3 e Imap4, rispettivamente
      popmail.libero.it e imapmail.libero.it,
      mentre nulla si dice riguardo i vecchi POP e
      SMTP. Io uso Alice, quindi uso SMTP di Tin
      per inviare la posta, ma ricevo la posta dai
      miei indirizzi Libero tramite il vecchio
      server POP pop.libero.it
      Questo server non è citato nella mail, che
      rimanga attivo?Non vorrei sbagliarmi, ma credo che pop.libero.it sia diventato semplicemente un alias per popmail.libero.it :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse qualcosa rimarrà gratis

      Questo server non è citato nella mail, che
      rimanga attivo?no.stefano@goku:~$ host popmail.libero.itpopmail.libero.it is an alias for pop.libero.it.
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse qualcosa rimarrà gratis
      POP3 e POP sono la stessa cosa...POP è il protocollo 3 è la versione...attualmente tutti i server di POP utilizzazno la versione 3...quindi sono tutti POP3
  • Anonimo scrive:
    liberta' per WIND...ma io protesto
    wind e' libera di fare quel che vuole ovviamente ma io protesto attivando il messaggio di assente in cui spieghero' a chi mi scrive la decisione per cui non usero' piu' la mia email su inwind
  • Anonimo scrive:
    HELP: YAHOOPOPs con Libero e Inwind
    C'e' qualcuno che sa come adattare il programma YAHOOPOPS a libero e inwind? Penso che possa interessare a tanti... GRAZIE.
  • Anonimo scrive:
    Chi lavora gratis?
    Mi sembra giusto. Non capisco tutte queste proteste. Del resto tutti vogliono essere pagati quando lavorano. Chi lavora ha diritto alla paga. Libero.it ha avuto il merito di offrire indirizzi di posta gratuitamente. Chi pagava erano le aziende per la pubblicità che Libero mandava agli iscritti. Ora la pubblicità si vede non basta a coprire i costi ed ecco il servizio a pagamento. C'è poco da piangere la realtà è quella anche se confezionata in un pacco regalo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi lavora gratis?
      Forse anche perche' parecchi utenti di libero avevano comiciato a spammare alla grande...Per colpa di qualcuno...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi lavora gratis?
      copio incollo da un altro post. E' giusto pagare, ma devono darti un servizio decente! Ossia:-. filtro antispam serio-. filtro per i virus di winzozz-. notifica di nuove email direttamente sul telefonino-. (via web) 50 sms gratis al giorno presso qualsiasi telefonino-. imap4 e pop3-. almeno 50mbyte di spazio a 15?uro all'anno un'email senza questi servizi è un vero furto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi lavora gratis?
      Mai sentito parlare di "OpenSource" ?
  • Anonimo scrive:
    Bene! Basta a Libero Spam!
    Come dicono in altri messaggi su questo forum, credoanche io che Libero farà solo un favore ai propri utenti"costringendoli" a cambiare email.Ho usato varie caselle email, non ho mai visto tantospam come su Libero.Inoltre chi legge la mail da web, deve passareper un'interfaccia squallida , pesante, e piena di pubblicita'.
    • steo75 scrive:
      Re: Bene! Basta a Libero Spam!
      - Scritto da: Anonimo
      [...]

      Ho usato varie caselle email, non ho mai
      visto tanto
      spam come su Libero.HOTMAIL !!!!Hotmail anche con i filtri e le regole attive !!!generalmente si difende bene yahoo.
      Inoltre chi legge la mail da web, deve
      passare
      per un'interfaccia squallida , pesante, e
      piena di pubblicita'.però è sempre una freemail ....SalutiStefano
      • Anonimo scrive:
        Re: Bene! Basta a Libero Spam!
        - Scritto da: steo75
        HOTMAIL !!!!
        Hotmail anche con i filtri e le regole
        attive !!!
        Confermo: HotMail è praticamente inusabile.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Zappa sui piedi 2
    Senza contare l'inutile e fastidioso portale di libero e lo spam che mandano quotidianamente. Ancora più felice di uscirne fuori
    • Anonimo scrive:
      Re: Zappa sui piedi 2
      io l'indirizzo di libero lo tengo solo per le porcate e per darlo agli sconosciuti, è da quando hanno acquistato blu che mi è andato giù.vi ricordate quando era possibile mandare 30 sms al giorno a qualsiasi numero, anche in blocco?bei tempi, poi un bel giorno, tutto sparito, l'archivio, la rubrica, la possibilità di continuare a farlo.inutile ricordare che hanno perso anche un utente wind, oltre a blu :Dpoi hanno ridotto l'invio a soli numeri wind tranne uno, poi hanno ridotto ad un solo invio, oggi nemmeno a quello.:@bah! per non parlare degli avvisi via sms delle mail, una volta gratuiti con wind, ora a pagamento, ma non 1 o 2 cent, bensì 9 o 10, non ricordo e nemmeno lo voglio sapere.se devo pagare preferisco pagare qualcun altro che non propini boiate nel portale.
  • Anonimo scrive:
    Zappa sui piedi
    Dopo aver ridotto le fasce orarie per libero@sogno, altra mossa sbagliata di wind infostrada. Anch'io non penso che mi rivolgerò più a questo provider, per QUALSIASI tipo di servizio. Dopo aver disdetto anche libero@sogno.Amen
  • Anonimo scrive:
    WINDLIBERO appropriazione dati personali
    Il punto, per chi NON ha messo dati fasulli nella registrazione e':COME RIMUOVERE LE CASELLE ED I DATI PERSONALI?Se la casella wind si riempe, loro d'autorita' la svuotano ogni "tot" di tempo.Quindi se uno che chissa' perche' mi scrive ancora li anche dopo che lo ho avvisato, non avra' la mail "UNDELIVERABLE" ma pensera' che io l'abbia letta.(Ad esempio, pensate se avete mandato dei CV con quella email... mica potete contattare gli uffici del personale!!!!)E perche' NON POSSO rimuovere i miei dati? E' scandaloso!!!!!
    • steo75 scrive:
      Re: WINDLIBERO appropriazione dati personali
      - Scritto da: Anonimo
      Il punto, per chi NON ha messo dati fasulli
      nella registrazione e':
      COME RIMUOVERE LE CASELLE ED I DATI
      PERSONALI?
      [...]
      E perche' NON POSSO rimuovere i miei dati?
      E' scandaloso!!!!!Dopo 4 mesi di mancato utilizzo, leggasi accesso web o client le mailbox vengono o dovrebbero venire dismesse in automatico.SalutiStefano
      • Anonimo scrive:
        Re: WINDLIBERO appropriazione dati personali

        Dopo 4 mesi di mancato utilizzo, leggasi
        accesso web o client le mailbox vengono o
        dovrebbero venire dismesse in automatico.Non è vero!Proprio l'altro giorno stavo cercando di attivarmi il dominio su aruba.it per fuggire da Libero e mi continuava a dire che il mio codice fiscale era uguale ad un altro utente.... MAH!?!poi ho scoperto che anni addietro mi ero registrato con un indirizzo e-mail di inwind che non uso da quasi un paio d'anni. :-)Sono andato a vedere nella mia casella e c'erano 456 messaggi di spam (!!!!) solo degli ultimi 2 o 3 mesi.Evidentemente vengono cancellati i messaggi dopo un po', ma la casella resta attiva e bella piena di porcate!!!!ciaoGiuseppe
  • Max300982 scrive:
    la scelta di libero
    questa scelta portera' comunque tanti soldini nelle cassedi libero soldini che prima arrivavano tramite gli spot pubblicitari ora non piu' remunerativi per i tanti problemi causati dagli utenti infangando libero che facesse spaminvece l'aveva scritto sul contratto.inoltre chi pagava pubblicità dialer ora con la cadutadel dialer si trova a non spendere piu'.......si risolvono problemi ma si rischia di far morire la reteattenti a qualsiasi crociata i danni possono esseremaggiori dei risultati ottenuti.
  • Anonimo scrive:
    www.poste.it
    perchè non vi fate questa?- è gratis- antivirus "di serie"- connessione ssl opzionale (sempre gratis)- pop3 o imap4 a scelta (sempre gratis).ovviamente non si è legati a nessun provider e, una volta registrati, in caso di necessità, si possono anche pagare i bollettini c/c in rete (2 ? se non si ha il cono bancoposta e 1 ? se lo si ha).
  • Anonimo scrive:
    E la lira si impenna! :D
    subject (tm) Carcallo Pravettoni (mitico!).Dico la mia: io li pagherei volentieri 15?uro all'anno per un'email seria, ma per seria intendo che debba avere i seguenti requisiti.-. filtro antispam serio-. filtro per i virus di winzozz-. notifica di nuove email direttamente sul telefonino-. (via web) 50 sms gratis al giorno presso qualsiasi telefonino-. imap4 e pop3-. almeno 50mbyte di spazio15?uro invece per quella patacca non li pagherò mai! Ragion per cui consiglio a tutti di procedere come segue:-. iscriversi presso un altro provider (realmente) free, poco importa quale: ce ne sono tanti!-. settare l'autoreply su libero in modo da dire a tutti quelli che vi scrivono che avete cambiato email: sotto allego la scritta che suggerisco-. mandarli in mona e vivere felici! :)p.s. per settare l'autoreply andate su www.libero.it, inseriti login e password, quindi clickate su vai. clickate quindi su mail, e ancora su opzioni, a questo punto scegliere fuorisede, copiate il testo e clickate su salva.Divulgate questo messaggio, a tutti i vostri amici che usano @libero.it!-----testo dell'autoreply-----Ciao,A causa della nuova politica di libero.it ho deciso di abbandonare l'email miousername@libero.it ... pertanto ti invito a rispedirmi il messaggio su miousername@nuovopricder.itcordiali saluti, Nome CognomeHi,'cause i don't agree with the new policy of libero.it i decided to leave the email miousername@libero.it ... so i'm asking to you to resend the message at this address: miousername@quipo.itregards, Nome Cognome
    • Anonimo scrive:
      Re: E la lira si impenna! :D
      - Scritto da: Anonimo
      subject (tm) Carcallo Pravettoni (mitico!).


      15?uro invece per quella patacca non li
      pagherò mai! Ragion per cui consiglio a
      tutti di procedere come segue:

      -. iscriversi presso un altro provider
      (realmente) free, poco importa quale: ce ne
      sono tanti!
      -. settare l'autoreply su libero in modo da
      dire a tutti quelli che vi scrivono che
      avete cambiato email: sotto allego la
      scritta che suggerisco
      -. mandarli in mona e vivere felici! :)Sarà un caso che le opzioni per fare quello che tu dici non funzionano?Potrebbe essere solo un caso, ma di fatto non riesco a mettere in pratica il tuo suggerimento (che comunque mi sembrava assai valido)Qualcuno ha suggerimenti o soluzioni?Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: E la lira si impenna! :D
        - Scritto da: Anonimo
        Sarà un caso che le opzioni per fare quello
        che tu dici non funzionano?Non so che dire... a me funziona... imho hai sbagliato qualcosa. Sei sicuro di avere clickato su salva?
        Potrebbe essere solo un caso,ho 5 email, fatto su tutte e 5, e va alla grande.
        Qualcuno ha suggerimenti o soluzioni?riprova, sarai più fortunato :)
    • confusa e delusa scrive:
      Re: E la lira si impenna! :D
      grazie per le tue info, puoi aiutarmi a capire quali sono quelli free? sono una mamma che ha appena cominciato a capire come inviare mail e tutto ciò è complicato da gestire e poco il tempo per imparare ma so che non mi piace la politica di (NO) libero. Come le grandi reti che assurdi pescatori gettano senza criterio. Claudia
  • gerpa scrive:
    LA POSTA E' BENE INVIOLABILE: DENUNCIA?
    La posta e' un bene inviolabile e con questo atteggiamento si potrebbero configurare gli estremi per una denuncia per INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO!Oltretutto dovendo caricare piu' dati, banner pubblicitari compresi, AUMENTANO I COSTI DI CONSULTAZIONE EMAIL!!
    • Anonimo scrive:
      Re: LA POSTA E' BENE INVIOLABILE: DENUNCIA?
      A parte che il servizio non viene interrotto.... sai cos'è un PUBBLICO SERVIZIO ?
    • Anonimo scrive:
      Re: LA POSTA E' BENE INVIOLABILE: DENUNCIA?
      - Scritto da: gerpa
      La posta e' un bene inviolabile e con questo
      atteggiamento si potrebbero configurare gli
      estremi per una denuncia per INTERRUZIONE DI
      PUBBLICO SERVIZIO!
      Oltretutto dovendo caricare piu' dati,
      banner pubblicitari compresi, AUMENTANO I
      COSTI DI CONSULTAZIONE EMAIL!!ROTFL!!!!basta...vi prego....basta, ne ho lette troppe oggiROTFL ROTFL STRA-ROTFL
  • Anonimo scrive:
    Abbonati H-NET ed ex-IOL AGGIORNAMENTO:
    Ho appena parlato con l'assistenza tecnica H-NET (800 998800) e hanno escluso che agli abbonati H-NET (quindi anche agli ex-abbonati IOL) si applichi questa cosa: mi ha confermato che potro' continuare ad accedere al server POP3 anche da IP diversi da quelli dei servizi di connessione di Wind-Infostrada (tipo il client POP3 GPRS del mio 3650). Per fortuna (e speriamo bene...)UtenteRisollevato... PS L'unico dubbio che permane e' relativo all'inclusione delle mail con dominio @iol.it nella lista delle mail 'colpite' dal provvedimento: probabilmente si riferisce a quelle email che sono rimaste a disposizione degli utenti che non sono piu' abbonati ( per un periodo, IOL consentiva di conservare 'per sempre' la mail principale, anche disdettando l'abbonamento)
  • Anonimo scrive:
    ma la mail si paga veramente ?
    Ho un account Libero e mi connetto con Libero... a leggere il titolo sembra che bisogna pagare, ma poi leggendo la mail capisco il contrario. Capisco che per quelli che si connettono con Libero nulla cambia, mentre quelli che si connettono in altro modo possono usare la posta solo tramite webmail e non tramite client (programmi tipo Outlook etc.)O c'è un pacco e non ho capito niente ????
    • Anonimo scrive:
      Re: ma la mail si paga veramente ?

      Ho un account Libero e mi connetto con
      Libero... a leggere il titolo sembra che
      bisogna pagare, ma poi leggendo la mail
      capisco il contrario. Capisco che per quelli
      che si connettono con Libero nulla cambia,
      mentre quelli che si connettono in altro
      modo possono usare la posta solo tramite
      webmail e non tramite client (programmi tipo
      Outlook etc.)

      O c'è un pacco e non ho capito niente ????A te sembra che, se prima potevi leggere la posta di Libero anche passando da altri ISP ed ora non più, veramente non sia cambiato nulla?Se ti dicessero che da domani puoi usare la macchina solo nelle corsie marcate di verde, ti sembrerebbe che non sia cambiato nulla solo perché per ogni via hanno steso una corsia verde? E che farai il giorno che cancelleranno le corsie verdi?Beh, qui è la stessa cosa. Da x modi per accedere a quella e-mail, ora ne hai solo y
      • Anonimo scrive:
        Re: ma la mail si paga veramente ?

        A te sembra che, se prima potevi leggere la
        posta di Libero anche passando da altri ISP
        ed ora non più, veramente non sia cambiato
        nulla?
        Sarà che io sono uno dei pochi che usa la webmail connettendosi dal lavoro, cosa che mi pare di capire sia sempre gratuita.COmunque se leggi con attenzione, non dicevo che secondo me non era cambiato nulla. Esprimo più chiaramente il concetto: dicevo che a leggere il titolo dell'articolo ("Libero, da novembre l'email si paga") mi sembrava logico dedurre che ogniu forma di mail free fosse stata sopressa. Poi, leggendo l'articolo, mi sono reso conto che così non è, anzi.... Prima di cazziare punto informatico per il coccolone preso mi è venuto il dubbio che ci fosse un pacco nascosto nella comunicazione di Libero e questa era in sostanza la mia domanda.
        La cosa grave è che hanno rimosso la sola
        opzione per accedere alla posta a costo
        necessariamente nullo. Altro che
        innovazione...perchè dici che è la sola opzione a costo necessariamente nullo ? Per chi ? Per il cliente o per loro ? Non ti capisco
    • Anonimo scrive:
      Re: ma la mail si paga veramente ?
      - Scritto da: Anonimo
      Ho un account Libero e mi connetto con
      Libero... a leggere il titolo sembra che
      bisogna pagare, ma poi leggendo la mail
      capisco il contrario. Capisco che per quelli
      che si connettono con Libero nulla cambia,
      mentre quelli che si connettono in altro
      modo possono usare la posta solo tramite
      webmail e non tramite client (programmi tipo
      Outlook etc.)

      O c'è un pacco e non ho capito niente ????hai capito perfettamente. Il nocciolo della questione è: l'era internet gratis è finita. Non si capisce xchè wind dovrebbe dare la casella email gratis /le caselle costano) e l'utile della connessione va af un altro provvider. Infatti x chi ha un abbonamento wind/infostrada non cambia assolutamente nulla, anzi!Oggi è wind che lo fa ma molto presto rurro questo succederà anche con gli altri provvider, attendete e vedrete.
  • Anonimo scrive:
    BOICOTTIAMALI
    Io ho inviato questa mattina le raccomandate per disdire i miei abbonamenti di fonia a Infostrada-wind.Vi invito a fare la stessa cosa! ormai la ritengo un'azienda non affidabileGDR
  • Anonimo scrive:
    Legalmente parlando lo possono fare?
    interrompere un servizio di questo tipo a tutti gli utenti,e forzarli a pagare quando prima accumulavano utenza spacciando i loro servizi gratuitisul servizio di posta per esempio dovrebbero applicareil forwarding su un altro email in modo da non perdere la connettività
    • Anonimo scrive:
      Re: Legalmente parlando lo possono fare?

      interrompere un servizio di questo tipo a
      tutti gli utenti,
      e forzarli a pagare quando prima
      accumulavano utenza spacciando i loro
      servizi gratuitiLegalmente parlando, non stanno interrompendo il servizio: ne stanno solo cambiando le condizioni d'uso; il fatto che conservino l'accesso via Web lascia proprio supporre che il revocarlo avrebbe sì posto le basi per l'illegittimità del provvedimento. Ma, si sa, se anche chiunque in potenza può servirsene tramite un browser, pochi utenti possono tirare avanti solo con quello (e Libero che lo sa bene, non ha esitato a farlo).
    • confusa e delusa scrive:
      Re: Legalmente parlando lo possono fare?
      non c'ho capito niente, che significa? se non parlate chiaro e semplice, sono soprattutto le persone come me ( novellina da poco con il pc e la finestra sul mondo di internet, in più adulta e rimbambita) che vengono fregate, sfruttate, prese in giro da società che stipulano con noi un certo contratto e poi ne cambiano le norme, senza che ce ne rendiamo conto. grazie di cuore a tutti quelli che con i loro commenti mi aiutano a capire
  • Anonimo scrive:
    lungimiranza ed ingegno
    Se proprio l'account di libero lo avete usato tanto vi consiglio di fare come me, ho spedito una mail a tutti i miei contatti (in ccn) con un messaggio di variazione dell'indirizzo ed in + ho attivato il servizio "Fuori sede" gentilmente concesso da libero via web mail il quale si preoccupa di spedire il mio nuovo indirizzo a tutti qquelli che mi contattano su libero. Ragazzi l'atteggiamento di libero non è certo molto corretto, ma toglietemi una curiosità se spostate la sede della vostra azienda, o cambiate datore di lavoro, che vi ha dato un bell account mail per tutto il tempo dell'assunzione, andate in tilt ? Ragazzi un po di lungimiranza ed ingegno FORZA !
    • Anonimo scrive:
      Re: lungimiranza ed ingegno

      Ragazzi l'atteggiamento di libero non è
      certo molto corretto, ma toglietemi una
      curiosità se spostate la sede della vostra
      azienda, o cambiate datore di lavoro, che vi
      ha dato un bell account mail per tutto il
      tempo dell'assunzione, andate in tilt ? Per la cronaca, non uso mai l'account di posta aziendale per questioni private (sarebbe anche abbastanza imprudente, non ti pare?), e se spostassi la sede di una mia azienda, che ovviamente non ho, non avrei certo bisogno di cambiare contestualmente e-mail: cambi forse numero di cellulare se vai a vivere in un'altra città?
      • Anonimo scrive:
        Re: lungimiranza ed ingegno

        Per la cronaca, non uso mai l'account di
        posta aziendale per questioni private
        (sarebbe anche abbastanza imprudente, non ti
        pare?), e se spostassi la sede di una mia
        azienda, che ovviamente non ho, non avrei
        certo bisogno di cambiare contestualmente
        e-mail: cambi forse numero di cellulare se
        vai a vivere in un'altra città?Ti capisco ma se non usi laccount per lavoro che problemi hai ?Inoltre io facevoi riferimento a chi ha un'attività ed usa l'account di libero .Senza dimenticare che il mio è fondamentalmente un paragone, mi pare che troppi si facciano il problema di cambiare acount di posta ...non mi pare tutto questo immane dannoe procedura impossibile.Con un po di lungimiranza non ci si appoggia ad un account free per tutta la propria e-mail.Con un po di ingegno si rimedia alla mancanza di lungimiranza e si rimedia non ti pare ?
      • Anonimo scrive:
        Re: lungimiranza ed ingegno
        Si ma tu non hai mai cambiato cellulare? Mai cambiato casa? Diamine ma cosa sarà mai il cambio di una mail.
        • Anonimo scrive:
          Re: lungimiranza ed ingegno

          Si ma tu non hai mai cambiato cellulare? Mai
          cambiato casa? Diamine ma cosa sarà mai il
          cambio di una mail.Chiedilo a chi ora deve spedire il nuovo indirizzo a tutti i referenti che ha. Mandarlo è il meno, è sperare che i destinatari tutti lo ricevano ed aggiornino le proprie rubriche di conseguenza, il difficile. Per chi usa la e-mail per lavoro, in mailing lists o newsgroup, o l'ha referenziata in varie parti (es. siti Web), la cosa si fa anche più complessa. Se poi si tratta di indirizzi ad alto volume di traffico, c'è da gestire un transitorio non trascurabile.
          • Anonimo scrive:
            Re: lungimiranza ed ingegno
            E basta lavoro con internet dal 95 ho un discreto pacchetto utenti ho cambiato mail + volte fino a quando sono diventato + lungimirante.comunque sia Ogni volta non è stato poi così traumatico con un po d'ingegno .......
    • Anonimo scrive:
      mosche bianche? siamo in due
      Finalmente qualcuno che usa la posta con il cervello. Evidentemente gli italiani applicano alla posta elettronica lo stesso principio del posto fisso: timbro il cartellino e GUAI A CHI MI TOCCA IL LAVORO o scateno il finimondo.
  • ryoga scrive:
    Ridicoli! :)
    Libero si e' fatto pagare lo spazio web ( sia tramite le connessioni, sia tramite contratti reali ), si sta facendo pagare le email ( il servizio costera' in media 20 ? l'anno ) e presto si fara' pagare anche per altre cose ( non le dico, altrimenti va a finire che lo fa ).Ebbene per avere cio' che mi ha tolto con i vari messaggi apparsi in questi mesi, spendero' meno delle sue offerte ed avro' un servizio migliore.Come?Acquistando un dominio avro' : - Dominio- Spazio Web- EmailI costi saranno identici ( se non meno di quelli proposti -calcolando lo spazio web e il servizio email), non dovro' preoccuparmi della spazzatura generata dalla vendita del mio indirizzo di posta a tutte le societa', e un giorno potro' costruirmi un biglietto da visita che sicuramente sara' piu' decente del portale che si ritrova la compagnia di Libero.Fate tutti cosi e resterete soddisfatti :)Bye
  • Anonimo scrive:
    Era ora...
    Mi stavo chiedendo quando avrebbero raggiunto la massa critica per poter far fruttare al meglio i loro investimenti.Sai che goduria per i tecnici!!Meno clienti = meno rompiscatoleSai che goduria per i proprietariMeno clienti ma tutti paganti = meno rogne e piu' soldi.Daltronde e' cosi' prima si raggiunge una massa di utenti, poi quando si calcola che se anche il 90% ci abbandona noi comunque navighiamo nell'oro allora... vai con la mannaia.Si fa cosi' anche con i porci prima gli si ingrassa e poi...certo in senso metaforico :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Era ora...
      - Scritto da: Anonimo
      Mi stavo chiedendo quando avrebbero
      raggiunto la massa critica per poter far
      fruttare al meglio i loro investimenti.

      Sai che goduria per i tecnici!!

      Meno clienti = meno rompiscatole

      Sai che goduria per i proprietari

      Meno clienti ma tutti paganti = meno rogne e
      piu' soldi.

      Daltronde e' cosi' prima si raggiunge una
      massa di utenti, poi quando si calcola che
      se anche il 90% ci abbandona noi comunque
      navighiamo nell'oro allora... vai con la
      mannaia.

      Si fa cosi' anche con i porci prima gli si
      ingrassa e poi...

      certo in senso metaforico :-)Sottoscrivo. Firmato: un utente "puro" Infostrada, distaccato da Telecom, caduto nella trappola di Wind. Con possibilità uguale a zero di abbandonare Wind senza sborsare di nuovo soldi per ritornare a Telecom. Perchè non agevolare a livello economico la migrazione tra operatori?
      • Anonimo scrive:
        Re: Era ora...


        certo in senso metaforico :-)
        Sottoscrivo. Firmato: un utente "puro"
        Infostrada, distaccato da Telecom, caduto
        nella trappola di Wind. Con possibilità
        uguale a zero di abbandonare Wind senza
        sborsare di nuovo soldi per ritornare a
        Telecom. Perchè non agevolare a livello
        economico la migrazione tra operatori? Ah tu sbagli e poi vuoi essere risarcito per i tuoi errori ... troppo facile ....
        • Anonimo scrive:
          Re: Era ora...
          - Scritto da: Anonimo



          certo in senso metaforico :-)

          Sottoscrivo. Firmato: un utente "puro"

          Infostrada, distaccato da Telecom, caduto

          nella trappola di Wind. Con possibilità

          uguale a zero di abbandonare Wind senza

          sborsare di nuovo soldi per ritornare a

          Telecom. Perchè non agevolare a livello

          economico la migrazione tra operatori?

          Ah tu sbagli e poi vuoi essere risarcito per
          i tuoi errori ... troppo facile ....Non chiedo risarcimenti. Rivendico il dirittodi ripensamento senza essere fortemente penalizzato economicamente per passare di nuovo a Telecom. Errare umanum est senza per questo essere redarguito da chi la pensa come te.
  • Anonimo scrive:
    mail portability
    Il guaio è che per chi ingenuamente ha iniziato ad usare l' indirizzo di posta elettronica per lavoro.... le difficoltà sono enormi quando si dovrà cambiare ....Diventerò improvvisamente irreperibile per molte persone , clienti, aziende che penseranno ho cambiato mestiere o sono emigrato...Di fatto l'avere scelto un certo indirizzo di posta elettronica tende a legarci al provider come se ne fossimo ostaggi.Servirebbero dei provvedimenti regolativi simili a quelli che introdussero la number portability sui cellulari ....
    • Anonimo scrive:
      Re: mail portability
      - Scritto da: Anonimo
      Il guaio è che per chi ingenuamente ha
      iniziato ad usare l' indirizzo di posta
      elettronica per lavoro.... le difficoltà
      sono enormi quando si dovrà cambiare
      ....Diventerò improvvisamente irreperibile
      per molte persone , clienti, aziende che
      penseranno ho cambiato mestiere o sono
      emigrato...
      Di fatto l'avere scelto un certo indirizzo
      di posta elettronica tende a legarci al
      provider come se ne fossimo ostaggi.
      Servirebbero dei provvedimenti regolativi
      simili a quelli che introdussero la number
      portability sui cellulari ....Come già detto si può essere utenti Wind solo in condizione di "ostaggio". Garanti, siete proprio sicuri che tutto è regolare in quest'ultima trovata di Wind?
      • Anonimo scrive:
        Re: mail portability


        Come già detto si può essere utenti Wind
        solo in condizione di "ostaggio". Garanti,
        siete proprio sicuri che tutto è regolare in
        quest'ultima trovata di Wind? Perche non hai protestato quando sul contratto hai letto che era un eventualità possibile?Forse perche non hai letto il contratto?Se l'email viene usata per lavoro sarebbe più saggio investire in un servizio più professionale ... il proverbio dice "chi più spende meno spende"
    • Anonimo scrive:
      Re: mail portability
      Se proprio l'account di libero lo avete usato tanto vi consiglio di fare come me, ho spedito una mail a tutti i miei contatti (in ccn) con un messaggio di variazione dell'indirizzo ed in + ho attivato il servizio "Fuori sede" gentilmente concesso da libero via web mail il quale si preoccupa di spedire il mio nuovo indirizzo a tutti qquelli che mi contattano su libero.Ragazzi l'atteggiamento di libero non è certo molto corretto, ma toglietemi una curiosità se spostate la sede della vostra azienda, o cambiate datore di lavoro, che vi ha dato un bell account mail per tutto il tempo dell'assunzione, andate in tilt ?Ragazzi un po di lungimiranza ed ingegno FORZA !
  • Anonimo scrive:
    Scrivete a Libero come avete fatto qui!
    Io ho appena inviato una nota a Libero usando l'apposito form e scrivendo:Ho appena letto che impedirete l'accesso tramite client a chi non si collegherà con libero/wind così come non si ha accesso ftp a digiland da altri provider. Ebbene come sono migrato ad altri servizi più elastici per il mio spazio web, mi appresto a farlo anche con l'email, il che è spiacevole specie se come me si è richiesto libero adsl e non si è stati considerati (prima di passare ad altro provider); inoltre la connettività totale fonia (cellulare+fisso)-dati che a casa mia è wind/infostrada a questo punto non mi sembra più conveniente visto anche alcuni disservizi dovuti probabilmente all'elevato numero di utenti (copertura gsm, posta molto lenta) che adesso diventano pesanti abbastanza da far cambiare idea anche ad un affezionato cliente "totale" come me. SalutiStaccare la staccano lo stesso, ma almeno sanno che gli stacco 1 servizio internet, 2 telefoni fissi e 3 mobili!
    • Anonimo scrive:
      Re: Scrivete a Libero come avete fatto qui!

      Staccare la staccano lo stesso, ma almeno
      sanno che gli stacco 1 servizio internet, 2
      telefoni fissi e 3 mobili!Tu pensi che qualche responsabile legga la posta?Se all'impiegatino che se ne fotte dei tuoi abbonamenti ....
      • Anonimo scrive:
        Re: Scrivete a Libero come avete fatto qui!
        Secondo me può servire.... e lo farò.Penso sia utile anche segnalare questo forum ed il news-group
      • Anonimo scrive:
        Re: Scrivete a Libero come avete fatto q
        - Scritto da: Anonimo


        Staccare la staccano lo stesso, ma almeno

        sanno che gli stacco 1 servizio internet,
        2

        telefoni fissi e 3 mobili!

        Tu pensi che qualche responsabile legga la
        posta?
        Se all'impiegatino che se ne fotte dei tuoi
        abbonamenti ....Se tutti (o la maggioranza) gliabbonati wind/infostrada (quelli che portano i soldini alla wind) decidessero di cambiare gestore in seguito ad una delle loro numerose prese in giro si avrebbero due casi:1) Se ne sbattono di quello che pensano i loro clienti e chiudono o quasi la baracca2) Decidono che forse è meglio avere un atteggiamento più onesto nei confronti dei loro clienti e salvano la baraccaPersonalmente cambierò gestore telefonico dopo questa loro sparata. Non ho più nessuna fiducia in loro, hanno dimostrato più volte che cambiano allegramente clausole del contratto in barba al cliente
  • Anonimo scrive:
    Libero di liberarmene
    Bye bye account libero, vorrà dire che per vedermi le tue pubblicità dovrò andare sui siti dei tuoi clienti...
  • Anonimo scrive:
    MI RITENGO OSTAGGIO DI WIND
    Dopo quest'ultima trovata di Wind mi ritengo definitivamente ostaggio di Libero. Infatti pago 59 euro al mese per Canone zero con distacco effettuato da Telecom, telefono e internet a tempo illimitato, con future soprese "incorporate". Per il momento la novità non dovrebbe riguardarmi. Ma sono convinto che i prossimi a essere attaccati ( la fantasia di Libero è infinita, alla faccia del canone forfetario) saranno gli utenti Infostrada "puri" dei quali Libero può disporre senza possibilità di reazioni (dove si va dall'oggi al domani?). Posso solo liberarmi da Libero stipulando un nuovo contratto con Telecom ( con ripetizione della spesa di attivazione e cambio del numero di Tel). Associazioni dei Consumatori e Garanti vari datevi una mossa! Wind, come si è potuto rilevare, è alla continua ricerca di mosse giuste per incastrare gli utenti.
  • Anonimo scrive:
    ex-IOL, aka HNET Internet Premium
    Pago piu' di 4 euro al mese per avere questo servizio (10 caselle di posta @iol.it), che leggo, spesso, anche dall'ufficio e dal telefonino (via POP3 client): cambiera' qualcosa anche per me che PAGO per queste 10 caselle di posta?UtenteSemprePiu'DelusoDaWind...
    • Anonimo scrive:
      Re: AGGIORNAMENTO
      Ho appena parlato con l'assistenza tecnica H-NET (800 998800) e hanno escluso che agli abbonati H-NET (ovvero agli ex-abbonati IOL) si applichi questa cosa: mi ha confermato che potro' continuare ad accedere al server POP3 anche da IP diversi da quelli dei servizi di connessione di Wind-Infostrada.Per fortuna...UtenteRisollevato...PS L'unico dubbio che permane e' relativo all'inclusione delle mail con dominio @iol.it nella lista delle mail 'colpite' dal provvedimento: probabilmente si riferisce a quelle email che sono rimaste a disposizione degli utenti che non sono piu' abbonati ( per un periodo, IOL consentiva di conservare 'per sempre' la mail principale, anche disdettando l'abbonamento)- Scritto da: Anonimo
      Pago piu' di 4 euro al mese per avere questo
      servizio (10 caselle di posta @iol.it), che
      leggo, spesso, anche dall'ufficio e dal
      telefonino (via POP3 client): cambiera'
      qualcosa anche per me che PAGO per queste 10
      caselle di posta?

      UtenteSemprePiu'DelusoDaWind...
  • Anonimo scrive:
    E si chiama pure libero!
    Libero, ma quale libero!Qualche mese fa era la volta della publicazione di siti solo tramite connessione Libero (a loro dire per sicurezza), poi una mega barra di pubblicità al lato di ogni sito di digiland, adesso con l'e-mail. Considerando che il portale libero fa sempre più schifo con porno e dialler ovunque, sai che vi dico da oggi non usare più servizi libero wind è un dovere, visto la politica che ha questa socetà! Che me lo chiamano a fare Libero?
  • Anonimo scrive:
    NO DIALER = NO MONEY = NO FREEMAIL
    Ve lo avevo detto io. Con la crisi del mercato dei dialer, diminuiscono gli investimenti pubblicitari sui grossi portali, i quali ne devono inventare una nuova per avere degli introiti.Abbiamo assistito alla ormai fine degli sms gratis da internet, all'annuncio della chiusura della chat di MSN.it , ora la storia delle mail di Libero.Chi sara' il prossimo?Ragazzi, se i grossi portali non hanno introiti dalla pubbicita' dei dialer o da altro, preparatevi a dire addio a qualche altro servizio su internet che ora avete gratis, ma che domani dovrete pagare. Potrebbe anche succedere che si paghera' in futuro anche il solo possesso di un account che ora rimane ancora free.LA CRISI DELLA NEW ECONOMY PROSEGUE !!!!!
  • Anonimo scrive:
    Libero libera la banda...
    Libera la banda perchè un bel pò di gente se ne va via, e i clienti rimasti a Libero pagheranno...Occhio però a non liberare troppa banda, o si ritrovano a casa... Intanto devo rigirarmi un bel pò di servizi sul mio indirizzo di dominio, un lavoraccio, speriamo che non ci siano troppe novità ancoraDa quanto il servizio ha cambiato padrone, manca poco che il porno non lo mettano direttamente in prima pagina, ma ho diritto di leggermi la posta senza la gnocca di servizio che mi guarda ammiccando... a me la gnocca piace, ma scelgo io la dose dove e quando.By by LiberoP.S. è tempo di smettere di usarla anche come connessione.www.davide.it (ideale per famiglie e per chi vuole navigare tranquillo e una buona casella postale, qui il servizio di filtro non lo pagate neppure e potete lasciare i Vs. figli davanti al pc)
  • Anonimo scrive:
    non dobbiamo permetterlo
    se a libero andra' bene, tutti i provider seguiranno, mica sono fessi, e comunque noi utenti dovremmo sorbirci la pubblicita' sui siti, e pagare per avere dei servizi base. e' gia' successo per gli sms, e adesso mi sembra orribile anche per la posta elettronica. poi ovviamente se tutti i provider seguono, noi dovremmo cambiare casella di posta ogni volta che decidiamo di sottoscrivere il servizio di connessione, con un operatore piu' economico, o che offre servizi migliori. pertanto non permettiamo questo, siamo noi a dettare le condizioni, o dobbiamo subire solo imposizioni?
    • Anonimo scrive:
      Re: non dobbiamo permetterlo
      - Scritto da: Anonimo
      se a libero andra' bene, tutti i provider
      seguiranno, mica sono fessi, e comunque noi
      utenti dovremmo sorbirci la pubblicita' sui
      siti, e pagare per avere dei servizi base.
      e' gia' successo per gli sms, e adesso mi
      sembra orribile anche per la posta
      elettronica. poi ovviamente se tutti i
      provider seguono, noi dovremmo cambiare
      casella di posta ogni volta che decidiamo di
      sottoscrivere il servizio di connessione,
      con un operatore piu' economico, o che offre
      servizi migliori. pertanto non permettiamo
      questo, siamo noi a dettare le condizioni, o
      dobbiamo subire solo imposizioni?ROTFL!!!!basta...vi prego....basta, ne ho lette troppe oggiROTFL ROTFL STRA-ROTFL
  • Anonimo scrive:
    swissinfo
    Se volete un servizio di mail gratuito con accesso POP3, provate quello fornito da www.swissinfo.org (il portale dei servizi radiotelevisivi pubblici svizzeri), accessibile sia da questo sito che come http://freemail.swissinfo.orgIl servizio e spartano ma buono. Io lo uso da almeno tre anni con gran soddisfazione.
  • Anonimo scrive:
    TISCALI RIMANE FREE COME ALTRI ISP.
    Ogni Impresa ha diritto di stabilire le proprie politiche aziendali. Chissà, se quando il Portalone avrà meno visite e quindi sarà pagato meno dalle agenzie pubblicitarie, ritornerà sui suoi passi o sarà troppo tardi per tornare indietro. In bocca al lupo lIbero, intanto Tiscali rafforza la sua posizione....
    • Ekleptical scrive:
      Re: TISCALI RIMANE FREE COME ALTRI ISP.

      proprie politiche aziendali. Chissà, se
      quando il Portalone avrà meno visitePerchè, secondo te chi prende la posta via POP3 va sul portale di Libero??A fare che?
      • Anonimo scrive:
        Re: TISCALI RIMANE FREE COME ALTRI ISP.
        - Scritto da: Ekleptical

        proprie politiche aziendali. Chissà, se

        quando il Portalone avrà meno visite

        Perchè, secondo te chi prende la posta via
        POP3 va sul portale di Libero??si, anche
        A fare che?a verificare la presenza della sua posta quando non è in grado di scaricarsela.L'ho verificato con molti miei studenti
      • DoBs scrive:
        Re: TISCALI RIMANE FREE COME ALTRI ISP.
        - Scritto da: Ekleptical

        proprie politiche aziendali. Chissà, se

        quando il Portalone avrà meno visite

        Perchè, secondo te chi prende la posta via
        POP3 va sul portale di Libero??
        A fare che?Tutta la pubblicità spazzatura che libero manda nelle proprie Ex-caselle free???? quella non è pubblicità persa.
  • Anonimo scrive:
    Non mi è chiaro...
    Leggendo l'email avevo capito per che chi utilizza una connessione free inwind e relativa casella postale non dovrebbe cambiare niente. Eppure l'articolo di P.I. sembra dire il contrario. Sapete delucidarmi?In ogni caso ci pensavo da tempo, con qualche soldo in più (mi sembra una 30ina di euro l'anno) ci si compra un dominio personale e più caselle di posta, perchè mai dovrei pagare questi infami?
    • alte scrive:
      Re: Non mi è chiaro...
      se ti colleghi con wind non paghi nulla, ma chi si lamenta sono quelli, come me, che usano un altro provider.ciao, paolo
  • Anonimo scrive:
    non ho capito e per consultare la posta
    non ho capito e per consultare la posta da altri pc come si fa? io navigo con infostrada e non ho problemi con gli account ma il loro servizio assistenz on line fa pena non rispondono mai s e non con autoreply imbecilli dove dicono di telefonare e alla fine ti addebitano anche la segreteria che dice di richiamare più tardi perchè sono occupati!!!!i loro call center sono un delirio di tasti inutili da pigiare!mi capita come tutti di consultare la posta a nche d a altri pc e in questi casi non capsico s e sarà possibile o no :Chi mi spiega?
  • Anonimo scrive:
    freelosophy?
    Ma possibile?Il trucco di te la do gratis e poi ti faccio pagare perchè: ormai ti sei abituato / non ne puoi più fare a meno / hai visto come è il prodotto / lo usano tutti / dovresti dare a tutti i conoscenti i nuovi riferimenti / è scomodo migrare...sono trucchi da imbonitori da fiera vecchi come il mondo.Davvero pensate che un server di posta come quello di libero sia un vecchio 486 riciclato, installato e mantenuto da volontari dell'opera pia, alimentato da pannelli solari (anche quelli rigorosamente riciclati e manutenuti da volontari) e che in qualche modo abbia banda gratis per gentile concessione?Qualcosa, magari una lira a utente, l'esercizio costa, non zero.Chi paga? La pubblicità?La pubblicità ripaga solo se viene visitato il sito, non certo se l'accesso lo fa un client di posta... e poi ormai la pubblicità su internet è un mito sfatato: internet è interattivo, la pubblicità no! Che mi frega di guardare la pubblicità? Non mi sto addormentando davanti ad un televisore, sto facendo qualcosa, scaricando e leggendo le mie mail, sto cercando informazioni ecc... che mi frega della pubblicità? Che ritorno può avere la pubblicità su un mezzo interattivo come internet? Su un mezzo che consente di scegliere cosa vedere e non vedere (si possono benissimo bloccare i popup e le animazioni, si possono anche escludere le immagini dal caricamento!) che senso ha l'imposizione di uno spot? Da solo fastidio, da molto più fastidio che in tv e ci sono molti più modi di evitarla, ormai lo hanno capito anche i pubblicitari e hanno ritoccato al ribasso i prezzi.Ma con questo cosa voglio dire: il trucco te la do gratis e poi te la faccio pagare è vecchio come il mondo, non cascateci, non date corda a chi ancora usa questi mezzucci, premiate invece chi da un servizio ragionevole ad un costo ragionevole, perchè il servizio qualcosa costa, fosse anche un ricarico invisibile sulle tariffe di connessione (non a caso moltissimi servizi sono gestiti da provider o società cointeressate nelle tlc).La mail non ha costi esorbitanti ma le pubblicità ormai non ripagano più abbastanza, quindi se la volete gratis a tutti i costi (niente canoni, niente connessione obbligatoriamente con il gestore del servizio) dovrete accontentarvi per forza di qualcosa di abbastanza scarso da essere ripagato dalla pubblicità o totalmente mantenuto da volontari (che comunque può andare bene a molti), ma comunque non sarà comunque gratis in senso assoluto per voi: tenete conto che spendete soldi per avere e aggiornare il pc e per la linea, quindi per accedere a quel servizio gratis spendete non poco...valutate seriamente cosa quel servizio vi deve dare e quanto vi sposta pagare (anche implicitamente e irrisoriamente nel costo di connessione) per quel servizio, non pensate che tanto qualcuno ve lo fara a gratis, per quanto poco, costa, quindi quando vi dicono che un servizio è gratis ricordate che:1) o è il vecchio trucco di cui sopra e in qualche maniera vi faranno pagare2) oppure è gratis veramente ma sappiate che c'è poca trippa per gatti con la pubblicità e se non faranno quadrare i conti vi troverete senza servizio!
    • Anonimo scrive:
      Re: freelosophy?
      ..credo che tutti comprendiamo che gratis non ci sia nulla, come ripeto qualcosa detto in altro post, questo metodo di cambiare continuamente e sempre a danno del consumatore non sia una gran bella cosa, tutti saremmo dispoti a pagare un euro due euro o 10 euro per un servizio CHE FUNZIONA DAVVERO!!! ma poi chi ci garantirebbe che domani non esce una altra email di libero che ti dice che per leggere la posta dovrai indossare una tshirt con scritto "Vola Con Libero"..venduta al modico prezzo di 50 euro di cui 0.50 euro vanno per la costruzione di un cesso in India ? Bisogna avere rispetto di chi paga e libero in moltissime occasioni e non solo libero, ha dato prova di non avere rispetto di coloro che gli danno il "pane".Per quanto mi riguarda ho smesso di pagare bollette infostrada da quando non riuscivo piu a disdire un contratto Hnet... ..ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: freelosophy?

        Bisogna avere rispetto di chi paga e libero
        in moltissime occasioni e non solo libero,
        ha dato prova di non avere rispetto di
        coloro che gli danno il "pane".concordo con il tuo post, ma c'è un ma di fondo che non mi va giù in queste "proteste"... ma possibile che chi usa un servizio non riesca a dargli il giusto valore? Possibile credere nelle panzane di chi dice di darti un servizio "gratis" (leggi ripagato dagli esigui introiti pubblicitari) o a canoni stracciati rispetto ad operatori seri?Prima o poi per rientrare nei costi dovranno alzare il costo del servizio! E intanto gli operatori seri che non si prestano a questo giochetto chiudono... è così difficle da capire?Se si lascia spazio a questo giochino del bastone e della carota ci si troverà con sempre meno operatori quindi con offerte più scadenti o costi più alti perchè sarà più facile per gli operatori fare cartello e controllare il mercato.La serietà non è appannaggio di chi da un servizio per uso professionale, ma anche per chi da servizi per un uso personale, è seccante dover ridare i propri indirizzi tutte le volte che un servizio chiude o smette di essere gratis, è un costo per la nonnetta che non sa come fare e deve chiamare qualcuno ecc... siamo molto lonhtani dal digital lifestyle che si spaccia per reale se siamo ancora messi così a rincorrere il servizio d'occasione.Purtroppo su internet vige questa filosofia, abboccare ad ogni specchietto per le allodole!E i risulati sono devastanti per le aziende serie... salvo poi che a cose fatte e finito il tempo delle favole i boccaloni si lamentano che non c'è un tasto "back" o un "reset/restore" per fare ritornare le offerte di prima. Questo boccalonaggine sta facendo danni ed è estremamente seccante vedere i coccodrilli piangere DOPO quando avrebbero dovuto essere meno ingordi e miopi prima.
  • Anonimo scrive:
    Dico una sola frase ricordate yahoo
    Dico una sola frase ricordate yahoo?!?!Secondo me questione massimo di 3 mesi e torneranno indietro come ha fatto yahoo
  • Anonimo scrive:
    Wind: che zecca!
    Wind e' il numero uno in assoluto tra gli operatori/providers che invece di migliorare peggiora!Con la telefonia ha fatto passi indietro, introducendo gli scatti alla risposta e aumentando le tariffe (che poi e' stata seguita a ruota da VO)Con il portale internet ha iniziato tempo fa togliendo gli sms gratuiti verso tutti gli operatori e lasciando solamente 1 sms gratuito verso VO e TIM. Poi ha introdotto la novita' di mandare gli sms gratis solo se collegati tramite Libero/Wind.Ora questa graditissima novita'....Cos'altro rimane?
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind: che zecca!
      Sei sicuro che gli sms li puoi mandare solo tramite connessione loro. Io li mando tranquillamente anche se essere connesso con loro ;)byez
  • Anonimo scrive:
    Riepilogo Libero
    Molti su questo forum hanno puntato il dito sul fatto che non ci si possa lamentare del cambio di condizioni di un servizio gratuito.Fin qui, niente di sbagliato; anche io gestisco un servizio gratuito nel modo più serio possibile e mi aspetto che la gente non si arroghi certo strani diritti, visto che non paga una lira.Tuttavia va detto che questo provvedimento di Libero, assieme ad altri, non colpisce solo gli utenti free (i.e. quelli che si fanno una casella di posta, magari non mettono neanche dati completi o veritieri nel form di registrazione, ecc.ecc.) ma danneggia i clienti veri e propri (ADSL e affini) ossia quelli che pagano $$$Segue un piccolo elenco delle restrizioni che Libero, nelle sue email, ha presentato con toni entusiastici come ci stesse facendo un favore. Mi perdonino i suoi simpatizzanti, ma lo stile era tale e quale a quello del miglior Berlusconi in discorso elettorale.- il primo collegamento http della propria macchina, dopo la connessione, viene automaticamente intercettato e forzato su http://www.libero.it/mondoadsl/- tutte le pagine di digiland portano adesso un frame pubblicitario obbligatorio; Libero quindi non offre più un servizio web incluso nel proprio abbonamento, visto che quello offerto tramite digiland è di fatto ad-sponsored (al pari di tanti altri gratuiti reperibili su internet)- la consultazione della posta elettronica sarà accessibile a tutti solo tramite interfaccia web; POP3 e Imap4 resteranno disponibili solo per chi si collega da IP LiberoWind- ho usato diverse volte l'assistenza email che è presente sul sito di Libero. Mi ha sempre risposto un autoresponder dicendomi di chiamare il loro numero verde. Ok, allora perchè non levare quel servizio di assistenza email che almeno per il sottoscritto non è mai esistito?Volendo tacere dell'impossibilità di usare tunneling ipv6 perchè la quasi totalità dei tunnel brokers non accetta connessioni da utenti Libero. Ipotesi: molti devono averne abusato senza che l'ISP muovesse un dito per impedirlo... in casi come questi chi gestisce un servizio cosa può fare? Può solo fare di tutta l'erba un fascio per proteggersi visto che gli ISP non lo aiutano.Beninteso... questo non è certo solo un problema di Libero! Quale ISP è disposto a perdere clienti solo perchè gli stessi danneggiano costantemente realtà di internet che non lo riguardano?In tanti hanno proposto soluzioni valide, come l'email su dominio proprio, ma credo che il vero problema non siano le restrizioni in sè per sè... che sono tutte risolvibili con un pò di pazienza.Piuttosto la brutta sensazione che LiberoWind sta regalando ai propri abbonati (e sottolineo paganti inclusi) è quella di poter cambiare in qualsiasi momento, a piacimento, le regole del gioco.Francamente la cosa non può starmi bene e per questo motivo credo che alla fine del contratto cambierò ISP. Non so se in Italia ce ne siano altri migliori ma per questo vale il caro vecchio metodo: chiedere agli amici che ISP usano loro e se si trovano bene :)Un'ultima nota tanto per sdrammatizzare:-tratto dalla mail promozionale di Libero-Inoltre grazie all'acquisto di uno dei prodotti MailXL e MailL, donerà 1 Euro al progetto UNICEF per la costruzione di una scuola in Congo. Cara LiberoWindBluIol-nonsopiùcometichiami , preferisco dare 30 euro direttamente all'UNICEF piuttosto che dargliene uno lasciando a te i restanti ventinove :)Ciao a tutti i lettori di P.I.Giacomo aka C|ty_Hunter @ Azzurra
    • Anonimo scrive:
      Re: Riepilogo Libero
      condivido molte posizioni compresa la critica a quella vergognosa di nascondersi dietro la beneficienza
    • Anonimo scrive:
      Re: Riepilogo Libero
      - Scritto da: Anonimo
      preferisco dare 30 euro direttamente
      all'UNICEF piuttosto che dargliene uno
      lasciando a te i restanti ventinove :)

      Giacomo aka C|ty_Hunter @ AzzurraOk. Facci sapere se glieli hai poi dati, i 30 all'unicef...
    • Anonimo scrive:
      Re: Riepilogo Libero
      Bravissimo ben detto hai ragione.. complimenti per il commento compreso i 30 euro
  • Anonimo scrive:
    SAI CHE DANNO.....
    Io cambio Provider.....
  • Anonimo scrive:
    Quanti di voi lavorano gratis?
    Io non capisco tutta questa sorpresa.... Quanti di voi lavorano gratis?Libero offre un servizio dietro cui lavorano diverse persone. Pensava di guadagnarci con la pubblicità, ma quanti di voi cliccano sui banner? e quanti di voi comprano poi qualcosa dalle aziende che mettono la pubblicità?Libero ha fatto sottoscrivere un contratto all'atto dell'abbonamento, grazie al quale è libera di cambiare le condizioni. Chi usa la mail di libero per lavoro può anche comprarsene una con dominio (molto più professionale), chi ne fa un uso perosonale, si prende la casella dal provider con cui si collega. Non mi sembra coì scandaloso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanti di voi lavorano gratis?
      Se il punto è questo come hanno fatto a sopravvivere fino ad ora? Come fanno a sopravvivere, direi tranquillamente, giganti economici come Tiscali e Yahoo?Forse quelli di wind non hanno pensato che la loro utenza a fronte di questa loro posizione può semplicemente abbandonarli. Dove sta il guadagno in tutto ciò?Sono stati molto più intelligenti quelli di hotmail che hanno limitato i servizi. Così si sono tenuti i vecchi utenti e anno acquisito quelli che vogliono un servizio migliore a pagamento.Come molti, ho molti indirizzi di posta elettronica gratuiti. Di certo non sentirò la mancanza di wind.
      • Ekleptical scrive:
        Re: Quanti di voi lavorano gratis?

        sopravvivere fino ad ora? Come fanno a
        sopravvivere, direi tranquillamente, giganti
        economici come Tiscali e Yahoo?Mi sa che sei poco aggiornatohttp://punto-informatico.it/p.asp?i=42564http://punto-informatico.it/p.asp?i=37393e soprattutto http://punto-informatico.it/p.asp?i=42514Yahoo ha limitato tutti i suoi servizi e ha messo di tutto a pagamento, magari con servizi aggiuntivi extra. Dopo aver messo in campo questa politica i suoi profitti e l'attivo in biancio sono schizzati verso l'alto.Wind sta seguendo la stessa scia...
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanti di voi lavorano gratis?
          Ok, comunque non hanno segato di netto le utenze gratis. Mica sono scemi
        • Anonimo scrive:
          Re: yahoo schizza verso l'alto???
          non so chi ti abbia dato queste informazioni, ma a me risulta da fonte affidabile che yahoo (almeno in italia) è alla canna del gas.
          • Anonimo scrive:
            Re: yahoo schizza verso l'alto???
            - Scritto da: Anonimo
            non so chi ti abbia dato queste
            informazioni, ma a me risulta da fonte
            affidabile che yahoo (almeno in italia) è
            alla canna del gas.La tua fonte affidabile sarà mica un consulente finanziario visto che quelli non ci azzeccano mai.......
        • Anonimo scrive:
          Re: Quanti di voi lavorano gratis?
          - Scritto da: Ekleptical
          Yahoo ha limitato tutti i suoi servizi e ha
          messo di tutto a pagamento, magari con
          servizi aggiuntivi extra. Dopo aver messo in
          campo questa politica i suoi profitti e
          l'attivo in biancio sono schizzati verso
          l'alto.

          Wind sta seguendo la stessa scia... Piccolo particolare:Yahoo, male che andava, si trovava un utente di e-mail in meno o cmq un utente non pagante in meno.Wind rischia di trovarsi anche qualche utente telefonico e quindi pagante in meno, tra cui il sottoscritto a breve.Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Quanti di voi lavorano gratis?
      si debbono vergognare... non è lavorare gratis ma togliere un servizio per fortuna ho delle caselle di posta TIN.. liberi di pagare....!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Quanti di voi lavorano gratis?
        Salve!Io penso che tutto questo scalpore sia dovuto al fatto che, dopo la freelosophy lanciata da Tiscali qualche anno fa, nessun italiano sia più disposto a versare un centesimo per una connessione internet.Pero', chi conosce la questione, sa benissimo che in termini di soldini, chi ha sempre guadagnato dagli accessi gratuiti è sempre stata solamente Telecom italia. L'Isp che forniva l'accesso attraverso i propri server ha sempre incassato una piccolissima parte del costo della telefonata. E una server farm costa, sia in termini di manutenzione, in termini di consumo, in termini di aggiornamento: ogni utenza occupa uno spazio in byte in un database, che risiede in un disco fisso, che quando sarà saturo occorrerà sostituire con uno piu capiente oppure aiutato da un altro disco nuovo..tutti costi che devono essere necessariamente remunerati.Nessuno infatti, lavora gratis... e qui mi unisco anche io!Premetto che io non utilizzo nella maniera piu assoluta i servizi di Libero. Cerco solamente di essere obiettivo, come lo è chiunque quando gestisce il proprio reddito.Saluti a tutti!
  • Anonimo scrive:
    Petizione per email su libero.it
    A tutti gli utenti delle email su libero.it,Data la nuova politica aziendale di WIND che di fatto cancella leemail gratutite su libero.it, iol.it, inwind.it e blu.it,ho messo in linea una petizione per chiedere di attivare almento unredirect gratuito su un altro account di posta, prego tutti gliinteressati di aderire numerosi.La petizione è all'indirizzo:http://www.petitiononline.com/liberog3/petition.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Petizione per email su libero.it
      - Scritto da: Anonimo
      A tutti gli utenti delle email su libero.it,
      Data la nuova politica aziendale di WIND che
      di fatto cancella le
      email gratutite su libero.it, iol.it,
      inwind.it e blu.it,
      ho messo in linea una petizione per chiedere
      di attivare almento un
      redirect gratuito su un altro account di
      posta, prego tutti gli
      interessati di aderire numerosi.Libero non cancella nulla....Questo urlare vi rende solamente più patetici .....
      • Anonimo scrive:
        Re: Petizione per email su libero.it

        Libero non cancella nulla....
        Questo urlare vi rende solamente più
        patetici .....e toglie credibilità alle petizioni serie.abbiate un po di rispetto per chi vi da un servizio, tanto se i conti non quadrano chiude e non ve lo da lo stessose non vi va bene andate verso uno dei tanti indirizzi gratuiti che riescono a vivere con i magri introiti della pubblicità e prendetevi il servizio che vi riesce a dareoppure andate sul servizio di posta del vostro provider, che ve lo ricaricherà in bolletta come costo nascosto... ne volete uno più conveniente che non da la mail? di che vi lamentate, lavorate per niente?E poi perchè lamentarsi adesso? Il prima ti do poi tolgo perchè tanto ho avvicinato i clienti è vecchia come il mondo, dovevate diffidare ed essere più seri all'inizio, da qualche parte e prima o poi il servizio doveva farvelo pagare. O oltre che lavorare gratis credete anche nelle favole.Usate le petizioni a fini seri che purtroppo ce ne sono tanti!
        • Anonimo scrive:
          Re: Petizione per email su libero.it
          Chiedo come gratuito solo il servizio di redirect o forward, quindi non un costo impossibile per una azienda, loro in cambio hanno i seguenti vantaggi:1 Conservano molti clienti che li lascerebbero2 Possono continuare ad inviarti le loro email (spam)D'altra parte se è un servizio che hanno sostenuto per anni non vedo perchè dovrebbero disattivarlo con un preavviso di soli 15-30 giorni.
          • Anonimo scrive:
            rinunciare a qualcosa, parola fuori moda

            Chiedo come gratuito solo il servizio di
            redirect o forward, quindi non un costo
            impossibile per una azienda, ? la banda, il sw e hw e la manutenzione ce la mettono loro, non tu. per quanto poco possa costare ormai la pubblicità non ripaga più abbastanza in internet, e il nome se lo sono già fatto quindi non hanno più bisogno di attrarre le masse di pubblico non pagante per essere sulle bocche di tutti.
            loro in cambio
            hanno i seguenti vantaggi:
            1 Conservano molti clienti che li
            lascerebbero
            2 Possono continuare ad inviarti le loro
            email (spam)uno è un cliente se paga, altrimenti è un ospite! quanto credi che valga la buona pubblicità che puoi fargli parlandone con gli amici e quella che loro possono infilare nelle mail di spamming che potresti benissimo filtrare o semplicemente non aprire (è l'era di internet, non più degli spot televisivi e dei teleimbonitori, oggi su questo media ci sono nmila modi di evitare la pubblicità!)? Fino ad oggi, è valsa a farli diventare popolari, ora hanno la visibilità che cercano e preferiscono avere meno clienti che pagano (e che ritengono il costo ragionevole per il servizio) che più ospiti che non pagano che potrebbero benissimo andare a scroccare da altre parti (e magari hanno già n indirizzi gratis). Quando la popolarità acquisita magari calerà faranno un'altra campagna di abbobnamenti gratuiti, tanto boccaloni che credono che una azienda possa andare avanti aggratis ci saranno sempre... sempre che in futuro continuino a farsi "campagne pubblicitarie" simili a quelle di oggi puntando sull'"aggratis"... magari si inventeranno qualcosa di nuovo.
            D'altra parte se è un servizio che hanno
            sostenuto per anni non vedo perchè
            dovrebbero disattivarlo con un preavviso di
            soli 15-30 giorni.Perchè ormai si sono fatti un parco di clienti, il costo che hanno sostenuto è stato pari o inferiore di quello di una campagna pubblicitaria, ora è il momento di guadagnare, oppure il servizio chiude. E'una rete che hanno teso molti grossi fornitori di servizi su internet:Internet è gratis woffa woffa bla bla bla... il digital lifestyle bla bla yatta yatta... la freelosophy mumble mumble bla bla blamilioni di boccaloni hanno abboccato, anzi, sono rimasti impigliati nella rete sentendosi tanto furbi perchè questo e quello erano gratis, perchè con la banda larga la pubblicità diceva che potevano scaricare tutto, perchè tanto dagli amici trovavano quello che cercavano bla bla bla...ma tutto questo costa e ora che hanno creato il mercato stanno cominciando a dargli i prezzi!Fatevi furbi, non accontentatevi di sentirvi furbi oggi perchè potete avere questo o quell'altro contentino aggratis, premiate chi da servizi di qualità, contenuti, chi sa dare un prezzo onesto e trasparente ai propri servzi, magari rinunciate (ah, che parola fuori moda!) a qualcosa, rinunciate al servizio gratis, un gadgettino che tanto si sa che non durerà e che servirà solo a dare più visibilità agli operatori più contrari a dare trasparenza nei costi ed un valore ragionevole ai servizi.Così facendo premierete gli operatori seri, altrimenti premierete solo gli squali che un giorno potranno più agevolmente fare cartello (i prezzi già li hanno fatti, era inevitabile perchè i costi ci sono) e alzare i costi dei servizi senza che qualcuno sia più lì nel mercato a fargli concorrenza.
  • Anonimo scrive:
    Meglio
    Meglio così ridurranno il traffico di rete per un servizio che faceva pena!
  • Anonimo scrive:
    Alternative ?
    Va be, libero è andato, peccato. Tutto sommato dava una buona banda via pop3Ora devo cercare un alternativa. Consigli ? magari con qualche megabyte di spazio in più, ed una banda simile o superiore ? (da popmail.libero.it solitamente riesco a scaricare dai 10KByte ai 20 KByte al sec)Con virgilio.it, per esempio, ho provato che mediamente la banda è la metàAltri che voi conosciate ? lo so che ce ne sono un sacco (Jumpy, katamail, infinito, ...) ma non so quale sia la loro effettiva disponibilità e banda e spazio webciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Alternative ?

      Altri che voi conosciate ? lo so che ce ne
      sono un sacco (Jumpy, katamail, infinito,
      ...) ma non so quale sia la loro effettiva
      disponibilità e banda e spazio webSe non ti scomoda troppo fare l'iscrizione in Tedesco (ma puoi tradurre con babelfish) e' ottimo www.gmx.net danno 20 MB e hanno un filtro antispam veramente efficaceLello
  • Anonimo scrive:
    Si risolve il problema come con Yahoo
    In rete esiste un programma, credo censito anche da Punto Informatico, che permette di aggirare la protezione analoga di Yahoo creando mi sembra un server di posta locale. Non lo ancora installato ma mi ripromettevo di farlo, credo sarà relativamente semplice configurarlo per funzionare anche con Libero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Si risolve il problema come con Yahoo
      - Scritto da: Anonimo
      In rete esiste un programma, credo censito
      anche da Punto Informatico, che permette di
      aggirare la protezione analoga di Yahoo
      creando mi sembra un server di posta locale.
      Non lo ancora installato ma mi ripromettevo
      di farlo, credo sarà relativamente semplice
      configurarlo per funzionare anche con
      Libero.Con Yahoo ti puoi connettere con qualsiasi connessione ....
      • Anonimo scrive:
        Re: Si risolve il problema come con Yahoo
        Si ma se consulti la posta via web, anche con libero puoi connetterti con qualsiasi connessione.Io credo che se qualcuno volesse metterci mano :http://yahoopops.sourceforge.netdovrebbe essere relativamente semplice.
        • Anonimo scrive:
          Re: Si risolve il problema come con Yahoo
          - Scritto da: Anonimo
          Si ma se consulti la posta via web, anche
          con libero puoi connetterti con qualsiasi
          connessione.
          Io credo che se qualcuno volesse metterci
          mano :
          http://yahoopops.sourceforge.net
          dovrebbe essere relativamente semplice.ma... personalmente a casa con abbonamento ADSL Tin.it a Yahoo mi collego tranquillamente sulla pop3...
          • Anonimo scrive:
            Re: Si risolve il problema come con Yahoo

            ma... personalmente a casa con abbonamento
            ADSL Tin.it a Yahoo mi collego
            tranquillamente sulla pop3...adesso , ma tra dieci giorni non più
          • Anonimo scrive:
            Re: Si risolve il problema come con Yahoo
            - Scritto da: Anonimo


            ma... personalmente a casa con abbonamento

            ADSL Tin.it a Yahoo mi collego

            tranquillamente sulla pop3...

            adesso , ma tra dieci giorni non piùscusa credevo avessi scritto Libero, allora mi sembra strano... non è che hai pagato per il servizio extra per avere il POP3 ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Si risolve il problema come con Yahoo

            scusa credevo avessi scritto Libero, allora
            mi sembra strano... non è che hai pagato per
            il servizio extra per avere il POP3 ?mai pagato una lira(o Euro).....
          • Anonimo scrive:
            Re: Si risolve il problema come con Yaho
            - Scritto da: Anonimo


            scusa credevo avessi scritto Libero,
            allora

            mi sembra strano... non è che hai pagato
            per

            il servizio extra per avere il POP3 ?

            mai pagato una lira(o Euro).....Bisogna diventare "Yahoo! Delivers" per avera accesso alla mail via pop3, da sito yahoo:"Yahoo! Mail ti dà ancora più flessibilità con questi tre nuovi servizi! Come membro di Yahoo! Delivers (hai richiesto di ricevere offerte speciali tramite Yahoo! Mail quando ti sei registrato), puoi approfittare dei servizi di inoltro e-mail e accesso POP. Sono servizi gratuiti, forniti in esclusiva ai membri di Yahoo! Delivers"Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Si risolve il problema come con Yahoo
      Quel programma ti crea un POP e SMTP server in locale che ti fa da gateway sulla webmail...per farti comprendere meglio ecco come avviene uno scaricamento della posta:1)Tu nel tuo programma (Eudora, mozilla, outlook etc) scarichi la posta2)Il programma si connette al server locale creato dal programmino che dici tu3)il programmino riceve la richiesta di leggere la posta e va a leggere tramite WEBMAIL la posta su yahoo (in pratica simula il fatto che vai sul portale, vai nella webmail esegui il login etc)4)il programma prende la pagina della webmail la processa, ne estrae il solo contenuto della mail e te la manda in POP al tuo programma di postaIl problema è che con questo procedimento hai una lentezza esasperante nello scaricamento della posta...per non parlare di quando hai degli allegati...
  • McDear scrive:
    Avranno un cliente in meno
    Se LIBERO è libera (scusate il gioco di parole) di farsi pagare per le email io sono altrettanto libero di disdire la casella email e passare a Telecom come credo farà la maggior parte degli iscritti.Non credo sia stata una grande idea ......... cmq fatti loro, per me cambia poco.
    • Anonimo scrive:
      Re: Avranno un cliente in meno
      Avranno tanti clienti di meno !(incluso sottoscritto, da oggi sempre sodisfato conservizi di Libero, ma 4 gg fa ho pasato a lineaADSL di un altro ISP. Bah, tutto cambia.)Buona giornata a tutti
      • Ekleptical scrive:
        Re: Avranno un cliente in meno
        - Scritto da: Anonimo
        Avranno tanti clienti di meno !Farei notare che uno che si collega solo via POP3 (come il sottoscritto) per loro NON è un cliente!! Da me non beccano un cent da anni!Cliente è quello che paga, non quello che approfitta dell'offerta!L'offerta non c'è più, pazienza. Consulterò la mail via web ogni tanto.Può anche darsi che paghi, visto che offrono SMTP anche da esterno, a quanto ho capito, pagando. E la cosa mi torna spesso utile. Al momento lo fa solo Virgilio, per quel che ne so, ma ogni tanto mi da dei problemi. (Senza contare che stanno "ristrutturando" anche Virgilio, quindi non so quanto duri come cosa. Se Wind incassa lo faranno anche loro)Peraltro un mio amico si è già abbonato, quindi cmq hanno guadagnato i suoi 1,25 al mese in più rispetto allo 0 di prima.Già da ieri l'operazione segna un positivo in bilancio! :P
        • Anonimo scrive:
          Re: Avranno un cliente in meno
          ...il problema non è se guadagnano o meno, di sicuro ci guadagnano altrimenti non l'avrebbero fatto!la cosa principale è invece che come al solito succede non si ha nessun rispetto del consumatore che viene trattato come un deficente...per quanto rguarda virgilio mi pare che hanno fatto l'esatto contrario cioè dando la possibilità di leggere la posta tramite pop, ovviamente perchè avevano un sacco di spazio occupato per le email, adesso non ti garantiscono le email piu di tre mesi ma cmq te le puoi scaricare con il pop3 .per quanto mi riguarda cambierò indirizzo basterà una settimana e poi butterò le mie email di libero iol wind etc etc su piu newsletter che posso in modo che si riempiano sempre al massimo di robbaccia.........ciao
  • Anonimo scrive:
    Non è una bella cosa...
    ... ma non è vero che sull'e-mail di InWind.it arrivano "tonnellate" di spam.A me arrivano al 99% solo le e-mail di amici e conoscenti e quelle periodiche di alcuni servizi che ho esplicitamente richiesto.Buona giornata, Roberto.
  • Anonimo scrive:
    FINALMENTEEE....
    ...Cosi' cancellero' quell'inutile email! Ho 6 caselle che usoper lavoro, a parte quella @libero.it che si riempie giornal-mente con 10/15 messaggi spam. Ho abbandonato anchela Wind con il cellulare perche' nella mia citta' (Chiavari) telefonare anche sotto un porticato diventa un'impresa, oltre alle tariffe non certo convenienti. Ho provato un altrogestore, peraltro criticato da tanti e, sorpresa, ho trovatosegnale pieno e una tariffa che mi fa risparmiare il 50%.Addio Libero, non mi mancheranno i tuoi spammatori e letue promesse di cancellarli definitivamente solo dietropagamento di un compenso...
  • Anonimo scrive:
    a pagamento ma quanto e se...
    Ok i loro server consumano corrente devo cambiare ogni tanto qualche Hd e dare un tozzo di pane ai sysadmin . Il loro servizio è gia pessimo per il fatto che ogni messaggio ricevuto ha in coda almeno 20 messaggi spam .Pagando questo cessera ?Oppure rimarranno solo caselle di posta di emergenza (come attualmente le utilizzo io nel caso il mio piccolo provider di provincia abbia problemi) piene di spazzatura.E se installassi un server di posta sul mio pc e utilizzassi un server smpt e pop sull'ip del mio collegamento adsl ?Sicuramente poi mi accuserebbero di spam perche solo pochi provider dovranno gestire il servizio di posta , per molte ragioni..1 economiche cosi riusciranno a far pagare a tutti il traffico2 di sicurezza (paranoia delle istituzioni mirata a limitare le liberta personali) in maniera da poter effettuare un controllo maggiore sul traffico della posta. vado leggeremente OT indicando l'assurdo collegamento con cui M$ chiude il suo servizio di chat per impedire la pedofilia,,,tutte balle !!!!!! E che sulle chat la gente ha modo di comunicare liberamente e senza pagare costi e/o ricevere suggerimenti per gli acquisti.Saluti....
  • Anonimo scrive:
    Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
    Sveglia, se vi guardate intorno ci sono molti portali che offrono mail fino a 50 MB gratis e sono anche + veloci di libero ma soprattutto nn pretendono di spammarvi con la scusa che vi danno la mail gratis! Io sono contento che facciano questa cosa, così sarò obbligato a nn usare + le mails di libero (ne ho 5) e passo definitivamente ad altri, basta con lo spam di libero!! Ieri che avevo tempo ho corretto l'indirizzo su tutte le newsletter che seguo ed ho avvertitto tutti i miei contatti del cambiamento, alla fine nn ci vuole nemmeno tanto cheers!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
      - Scritto da: Anonimo
      Sveglia, se vi guardate intorno ci sono
      molti portali che offrono mail fino a 50 MB
      gratis e sono anche + veloci di liberoQualche nome?
      • Anonimo scrive:
        Re: Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
        speriamo sia vero quello che ha detto, sono interessato anche io
        • Anonimo scrive:
          Re: Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
          - Scritto da: Anonimo
          speriamo sia vero quello che ha detto, sono
          interessato anche ioIo ho visto www.email.itSpero che non venga visto come pubblicita' ad un portale :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
            suggerimento mail : www.quipo.it mail gratuita a 25 mb.:-)
          • Anonimo scrive:
            Re: Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
            suggerimento: www.infinito.itciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
            - Scritto da: Anonimo
            suggerimento mail : www.quipo.it

            mail gratuita a 25 mb.

            :-)che è anche (di fatto) devirata e despammata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Mail da 10 a 50 MB free ci sono ancora!
            ..adesso anche virgilio offre posta con il pop
  • Anonimo scrive:
    Libero solo di nome...2
    Dimenticavo...Vorrei ricordare a tutti un episodio. Quest'estate e anche tutt'ora libero si fregia di stremmare concerti live.Concerto di Vasco Rossi luglio.C'erano 2 modi per vederlo uno a 57.6 (presa in giro) in quanto stremmavano solamente pezzetti e sempre gli stessi, il secondo era pagare tramite un sms da telefonino(ADSL). Lo streaming duro' l'arco di 10 minuti, e si pianto' tutto... Alla gente che pago' 4 euro per vedersi lo streaming neanche una parola di scuse o altro...questa e' la politica di LIBERO. Ricordo anche che per l'eccessive dimostrazioni di disappunto sulla scarsa' serieta' leverano la pagina contatti per un giorno intero...bismark
  • Anonimo scrive:
    è possibile mettere un autorisponditore?
    ho cercato sulla casella webmail ma non ho trovato nulla, sarebbe comodo impostare un autorisponditore in modo che almeno tutti quelli che scrivono alla casella vengano notificati che l'indirizzo e' inutilizzato, e magari indicare una nuova casella di posta.
    • Anonimo scrive:
      Re: è possibile mettere un autorispondit

      ho cercato sulla casella webmail ma non ho
      trovato nulla, sarebbe comodo impostare un
      autorisponditore in modo che almeno tutti
      quelli che scrivono alla casella vengano
      notificati che l'indirizzo e' inutilizzato,
      e magari indicare una nuova casella di
      posta.Sei sicuro di aver cercato bene? C'e' l'opzione fuori sede in bella vista...
      • Anonimo scrive:
        Re: è possibile mettere un autorispondit
        - Scritto da: Anonimo

        ho cercato sulla casella webmail ma non ho

        trovato nulla, sarebbe comodo impostare un

        autorisponditore in modo che almeno tutti

        quelli che scrivono alla casella vengano

        notificati che l'indirizzo e'
        inutilizzato,

        e magari indicare una nuova casella di

        posta.

        Sei sicuro di aver cercato bene? C'e'
        l'opzione fuori sede in bella vista...Grazie :) mi e' sfuggito, cercavo qualcosa come "autoanswer" "autorisponditore" ecc
        • Anonimo scrive:
          Re: è possibile mettere un autorispondit
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          ho cercato sulla casella webmail ma
          non ho


          trovato nulla, sarebbe comodo
          impostare un


          autorisponditore in modo che almeno
          tutti


          quelli che scrivono alla casella
          vengano


          notificati che l'indirizzo e'

          inutilizzato,


          e magari indicare una nuova casella di


          posta.



          Sei sicuro di aver cercato bene? C'e'

          l'opzione fuori sede in bella vista...

          Grazie :) mi e' sfuggito, cercavo qualcosa
          come "autoanswer" "autorisponditore" ecc Bene, sarà l'ultimo servizio utilizzato presso questo Provider ^_^Grazie per la preziosa informazione!
          • Vaira scrive:
            Re: è possibile mettere un autorispondit
            Ma voi riuscite ad impostarlo?A m va sempre in timeout la pagina dopo 1 microsecondo.Chissà come mai...
          • Anonimo scrive:
            Re: è possibile mettere un autorispondit
            - Scritto da: Vaira
            Ma voi riuscite ad impostarlo?
            A m va sempre in timeout la pagina dopo 1
            microsecondo.
            Chissà come mai...eh eh eh eh eh marci fino in fondo.....
    • Anonimo scrive:
      Re: è possibile mettere un autorisponditore?
      - Scritto da: Anonimo
      ho cercato sulla casella webmail ma non ho
      trovato nulla, sarebbe comodoe corretto da parte dell'operatore nei confronti del clientenon devi mica fargli la guerra, dimostri poca professionalità in fondo.
      impostare un
      autorisponditore in modo che almeno tutti
      quelli che scrivono alla casella vengano
      notificati che l'indirizzo e' inutilizzatoclaro.e non è certo impossibile.e dopo 3 mesi di autoresponding, te lo chiudano pure automaticamente ... mi starebbe bene, sarebbe giusto, onesto.ma non solo non lo hanno MAI FATTO anche se DA SEMPRE c'era nelle opzioni e poi quando cliccavi non c'era ... ma non lo hanno mai attivato!A me hanno risposto personalmente "è di imminente attivazione" nel 1999SIAMO NEL 2003.
      • Anonimo scrive:
        Re: è possibile mettere un autorisponditore?
        A me l'autorisponditore funzia....così libererò il mio pc dalla loro presenza....in questi ultimi anni il loro servizio è sempre andato verso il baratro, ero un loro abbonato a libero@sogno, ridotte le possibilità di connessione, vabbè... mi faccio l'ADSL, tanto era da tempo nei miei progetti.... richiesta fatta a settembre, mai avuto riposta, a dicembre mi rivolgo a tiscali, dopo una settimana ero connesso... libero si è fatta sentira a febbraio per collegarmi l'adsl, quando gli ho detto che ero già servito da un altro provider mi hanno detto che avrei dovuto comunque pagarli... li ho diffidati, visto che avevo solo fatto una richiesta e non ho mai firmato alcun contratto... li avrei denunciati immediatamente...dopo il primo di novembre nel momento che kmail mi dirà che non gli è possibile connettersi, spedirò la raccomandata di disdetta per la telefonia con infostrada (tanto il telefono in casa non lo uso, se non fosse per l'adsl lo avrei già tolto). gollum1 (che si è perso la password)
  • Anonimo scrive:
    Inutile lamentarsi
    Per tutti quelli che si lamentano e stanno utilizzando l'email di libero senza essere connessi a libero:SMETTETE DI SOGNARE!Anche io ho, tra tutte, una email su libero. Ma quando l'ho sottoscritta sapevo benissimo che era un servizio GRATUITO, e come tale poteva essere modificato/eliminato in qualsiasi momento. Non mi sono sicuramente fatto l'email per la mia azienda utilizzando @libero.it (che oltre che poco professionale, e' molto anonimo). Mi sono comprato un dominio (e poi sono diventati diversi), ho pagato, e ho ancora il mio dominio, e so che nessuno me lo rubera' mai. Perche' ho un contratto e non me lo ha regalato nessuno. La posta di libero l'ho ancora... non la usero' piu' probabilmente, ma sicuramente non perdero' nulla.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile lamentarsi
      - Scritto da: Anonimo
      Per tutti quelli che si lamentano e stanno
      utilizzando l'email di libero senza essere
      connessi a libero:
      SMETTETE DI SOGNARE!

      Anche io ho, tra tutte, una email su libero.
      Ma quando l'ho sottoscritta sapevo benissimo
      che era un servizio GRATUITO, e come tale
      poteva essere modificato/eliminato in
      qualsiasi momento. ....Mi sono
      comprato un dominio (e poi sono diventati
      diversi), ho pagato, e ho ancora il mio
      dominio, e so che nessuno me lo rubera' mai.
      Perche' ho un contratto e non me lo ha
      regalato nessuno.
      .... FALSO, FALSISSIMO... anche la fornitura di servizio gratuto è un CONTRATTO a tutti gli effetti di legge.. e gratuito o no le condizioni possono essere modificate SOLO se ciò è previsto all'interno delle clausole contrattuali e/o non in contrasto da quanto stabilito in linea generale dal codice civile.....studiate un po' di diritto gente, vi può fare solo bene!
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile lamentarsi
      - Scritto da: Anonimo
      Per tutti quelli che si lamentano e stanno
      utilizzando l'email di libero senza essere
      connessi a libero:
      SMETTETE DI SOGNARE!è arrivato il granduomoué, pirlEtti ... guarda che tutti se l'aspettavano, ma un preavviso di 10 giorni è veramente infame.e niente autorisponditore è altrettanto infame.come è sempre stato infame quello che c'era scritto nei contratti.E' chiaro che dal 98 ad oggi la gente ha iniziato a provare internet ... e ora sarà più scaltra, più attenta, anche su cose che ormai per gli addetti ai lavori o per gli "anziani" sono come i globuli rossi: non ci fai nemmeno caso, li dai per scontati e se non ci sono (le condizioni minime, la QoS ecc ecc) non puoi stare.Ma chi arriva da poco, sta imparando.Questa è una di quelle fasi.
  • Anonimo scrive:
    Come chiudo l'account @inwind.it?
    Scusate la domanda banale, ma sul loro portale non ci si capisce una mazza tra banner e frescacce varie.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come chiudo l'account @inwind.it?
      ma che te frega scusa ? abbandonalo e basta, in qualche settimana si riempira' di spam e loro dovranno continuare a sostenere i costi causati dagli spammers senza che tu ti scarichi piu' la pubblicita' del loro portale ...- Scritto da: Anonimo
      Scusate la domanda banale, ma sul loro
      portale non ci si capisce una mazza tra
      banner e frescacce varie.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come chiudo l'account @inwind.it?
        - Scritto da: Anonimo
        ma che te frega scusa ? abbandonalo e basta,
        in qualche settimana si riempira' di spam e
        loro dovranno continuare a sostenere i costi
        causati dagli spammers senza che tu ti
        scarichi piu' la pubblicita' del loro
        portale ...Per completezza dell'informazione, io che da circa un mese ho adottato la politica da te suggerita, devo smentirti. I messaggi pubblicitari di "Libero" continuano ad arrivare anche a casella full 100%, subdolo vero? :-)A questo punto sono contento che a partire da novembre potrò smettere anche di interrogare le mie caselle su libero.it, meno male che ci ho pensato in tempo a provvedere con una soluzione a pagamento e dominio completamente personale.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come chiudo l'account @inwind.it?

        - Scritto da: Anonimo

        Scusate la domanda banale, ma sul loro

        portale non ci si capisce una mazza tra

        banner e frescacce varie.- Scritto da: Anonimo
        ma che te frega scusa ? abbandonalo e basta,
        in qualche settimana si riempira' di spam e
        loro dovranno continuare a sostenere i costi
        causati dagli spammers senza che tu ti
        scarichi piu' la pubblicita' del loro
        portale ...Hai ragione, ma il fatto che i miei dati rimangano nei loro server mi da il voltastomaco :|
    • Anonimo scrive:
      Re: Come chiudo l'account @inwind.it?
      L'unico modo è mandare una raccomandata. Per iscriverti ti mettono a disposizione una bellissima e comodissima pagina web... per cancellarti devi destreggiarti fra lettere formali e spese di spedizione :DMeditate gente... meditate...
    • Anonimo scrive:
      Re: Come chiudo l'account @inwind.it?
      Questo e' il punto.Non e' possibile. Stando alle condizioni del contratto che si sottoscrive all'attivazione del servizio (lo puoi vedere su http://registrati.iol.it/contratto.aspbasterebbe un click.In realta' si tengono i tuoi dati personali per sempre, nessuno di quei link funziona, nessuana delle email da risposta.Viva l'Italia.- Scritto da: Anonimo
      Scusate la domanda banale, ma sul loro
      portale non ci si capisce una mazza tra
      banner e frescacce varie.
  • Anonimo scrive:
    fanno bene a far pagare
    è ora di finirla con l'internet gratis. il consumatore medio pensa che internet debba essere gratuita e spesso non capisce che per fan funzionare i servizi ci sono costi e personael da pagare. la qualità si paga. i grossi portali hanno bruciato il mercato con il discorso del tutto gratis ed ora che ritornano sui loro passi fanno prendere coscienza al consumatore medio che se si vuole un servizio c'è un costo.
    • Anonimo scrive:
      Re: fanno bene a far pagare
      Io la vedo in un'altra ottica...Quella del "prima offro tutto gratis per rendere le persone dipendenti dai miei servizi... quando ho abbastanza polli da spennare li obbligo a pagare per continuare ad usare i servizi dai quali ora dipendono".A questo punto l'utente con un po' di sale in zucca ha la possibilità di ribellarsi non cedendo al ricatto e passando altrove... quello pecorone abbasserà la testa ed accetterà di mettere mano al portafogli... così la prossima mossa del provider sarà quella di aumentare il canone.
      • Anonimo scrive:
        Re: fanno bene a far pagare

        A questo punto l'utente con un po' di sale
        in zucca ha la possibilità di ribellarsi non
        cedendo al ricatto e passando altrove...
        quello pecorone abbasserà la testa ed
        accetterà di mettere mano al portafogli...
        così la prossima mossa del provider sarà
        quella di aumentare il canone.Ciao, sono un 'pecorone'.Per motivi che forse ti sfuggono, ho deciso di acquistare Mail L a 15?.Purtroppo, ho bisogno di quella mail (@iol)... almeno per ora... in futuro magari mi farò il dominio!in ogni caso lo spazio aumenta da 5 a 15 MB...anch'io ero (e un po' lo sono tutt'ora) incavolato per questa iniziativa (annunciata e attiva in pochi giorni, in modo da creare scompiglio); ho fatto i miei conti e, per ora, pagare 15 ? non mi dispiace... certo che i metodi non sono stati cristallini; da più di un anno, comunque, usavo la 'loro' mail con altro provider e 'fortunatamente' hanno lasciato la possibilità di scaricare la posta sul proprio computer collegandosi con altro ISP, seppur a pagamento...mi prendo un anno per valutare il 'nuovo' servizio e fare un paio di conti... poi si vedrà!
        • Anonimo scrive:
          Re: fanno bene a far pagare
          sono quello di prima...dimenticavo di aggiungere che non c'è nulla di innovativo nel cambiamento dei servizi di Libero...solo, forse, un servizio appena migliore...
        • Anonimo scrive:
          Re: fanno bene a far pagare
          Oltre che pecorone sei anche un po' citrullo pero'....paga paga....- Scritto da: Anonimo

          A questo punto l'utente con un po' di sale

          in zucca ha la possibilità di ribellarsi
          non

          cedendo al ricatto e passando altrove...

          quello pecorone abbasserà la testa ed

          accetterà di mettere mano al portafogli...

          così la prossima mossa del provider sarà

          quella di aumentare il canone.

          Ciao, sono un 'pecorone'.

          Per motivi che forse ti sfuggono, ho deciso
          di acquistare Mail L a 15?.

          Purtroppo, ho bisogno di quella mail
          (@iol)... almeno per ora... in futuro magari
          mi farò il dominio!

          in ogni caso lo spazio aumenta da 5 a 15
          MB...

          anch'io ero (e un po' lo sono tutt'ora)
          incavolato per questa iniziativa (annunciata
          e attiva in pochi giorni, in modo da creare
          scompiglio); ho fatto i miei conti e, per
          ora, pagare 15 ? non mi dispiace... certo
          che i metodi non sono stati cristallini; da
          più di un anno, comunque, usavo la 'loro'
          mail con altro provider e 'fortunatamente'
          hanno lasciato la possibilità di scaricare
          la posta sul proprio computer collegandosi
          con altro ISP, seppur a pagamento...

          mi prendo un anno per valutare il 'nuovo'
          servizio e fare un paio di conti... poi si
          vedrà!
        • Anonimo scrive:
          Re: fanno bene a far pagare

          Per motivi che forse ti sfuggono, ho deciso
          di acquistare Mail L a 15?.

          Purtroppo, ho bisogno di quella mail
          (@iol)... almeno per ora... in futuro magari
          mi farò il dominio!

          in ogni caso lo spazio aumenta da 5 a 15
          MB...Sinceramente i motivi per pagare 15? / anno per quel servizio lì non li capisco neanche io, quando per 25 puoi comprarti il dominio, con spazio illimitato e 5 caselle da 50Mb (Aruba)CiaoMontex
    • Anonimo scrive:
      Re: fanno bene a far pagare
      non mi sembra che i grossi provider siano alla fame, anzi! Gli utili di molte aziende del settore sono alquanto "immorali" anche se parliamo di libero mercato, che poi, quando vanno a piangere al Ministero, non vogliono così libero. Se invece si considerasse la comunicazione come un servizio (qua e la qualche regola su prezzi, sicurezza, copertura del territorio) si potrebbe magari diffondere un po' l'innovazione. Bye, (-:F- Scritto da: Anonimo
      è ora di finirla con l'internet gratis. il
      consumatore medio pensa che internet debba
      essere gratuita e spesso non capisce che per
      fan funzionare i servizi ci sono costi e
      personael da pagare. la qualità si paga. i
      grossi portali hanno bruciato il mercato con
      il discorso del tutto gratis ed ora che
      ritornano sui loro passi fanno prendere
      coscienza al consumatore medio che se si
      vuole un servizio c'è un costo.
      • Anonimo scrive:
        Re: fanno bene a far pagare
        Bene secondo quest' ottica mi domando e dico:Ma punto informatico quando diventerà a pagamento a pagamento ?Un utente di libero e di punto informatico
        • Anonimo scrive:
          Re: fanno bene a far pagare
          - Scritto da: Anonimo
          Bene secondo quest' ottica mi domando e dico:
          Ma punto informatico quando diventerà a
          pagamento a pagamento ?Cioè 2 volte a pagamento? Una non basta? :D
    • Anonimo scrive:
      Australia [fanno bene a far pagare]
      - Scritto da: Anonimo
      è ora di finirla con l'internet gratis. ilTu il servizio lo pagi già abbondantemente. Devi confrontare le tariffe italiane con quelle straniere. Anche con i cellulari, gli italiani vengono enormemente svuotati. Pure gli sms ti fanno pagare e caro.C'è un anedotto molto appropriato che vi si può raccontare, quello della compagnia telefonica australiana, che si ritrovava le linee intasate e non poteva, non voleva fare la cosa odiossima di passare alla tariffa a tempo, far pagare le parole. Quindi ingaggia persone con idee creative, persone che escono fuori dagli schemi, che hanno idee che possono valere miliardi, ed una soluzione viene trovata: far le cornette più pesanti!
  • Anonimo scrive:
    che problema c'è?
    Appena ricevuta la mail di Libero ho aperto un account su Virgilio (che tra l'altro si può consultare anche via wap, forse il motivo principale che mi legava a Libero), ho creato una mailing list per le persone che m'interessava sapessero subito il mio nuovo indirizzo email, ho cambiato le impostazioni delle newsletter che ricevo ed ho modificato la carta intestata. Tempo: un'oretta circa. Per un mesetto continuerò a controllare via Web la casella di Libero per eventuali altre transizioni da fare, dopodiché ADDIO LIBERO! Parlano tanto delle meraviglie del "libero mercato"? Ebbene, abbandoniamo in massa chi non offre condizioni che ci soddisfano. E comunque Wind/Infostrada a mio parere ha ormai adottato una politica di "aggressione" della clientela con ogni mezzo...
    • Anonimo scrive:
      Re: che problema c'è?

      Appena ricevuta la mail di Libero ho aperto
      un account su Virgilio (che tra l'altro siFunziona finche' virgilio non fara' la stessa cosa...
      • Anonimo scrive:
        Re: che problema c'è?

        Funziona finche' virgilio non fara' la stessa cosa...Si però a questo punto meglio i servizi Telecom che quelli Wind/Infostrada... Wind secondo me deve smetterla di considerare i clienti come polli da spennare ad ogni costo, deve finirla con questa politica di marketing di aggressione e prepotenza al limite dell'illecito... e lo dice uno che ha creduto in questa compagnia dall'inizio per il mobile, per il fisso e per internet. Ma ora basta, togliamogli gli introiti, facciamo calare gli incassi e vediamo se si riducono a più miti comportamenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: che problema c'è?
      - Scritto da: Anonimo
      Appena ricevuta la mail di Libero ho (... fatto le stesse cose che abbiamo fatto tutti) Tempo:
      un'oretta circa. Per un mesetto continuerò a
      controllare via Web la casella di Libero per
      eventuali altre transizioni da fare,
      dopodiché ADDIO LIBERO!eh si, ma io per esempio negli anni mi sono iscritto a innumerevoli servizi con quell'indirizzo ... era il mio indirizzo "ufficiale" ... certo che l'ho cambiato in due secondi ... e ho avvertito quasi tutto il popolo della rete di mia conoscenza ... ma ad esempio era pubblicato su due pubblicazioni cartacee ... l'indirizzo e-mail serviva proprio per la reperibilità immediata ... e invece in 10 giorni la mandano a puttane ...prova tu a dargli un preavviso di 10 giorni per qualsiasi cosa e poi attuarla ... TRIBUNALE e via!
      Parlano tanto delle
      meraviglie del "libero mercato"? Ebbene,
      abbandoniamo in massa chi non offre
      condizioni che ci soddisfano. email.it è un servizio offerto da infostrada ... chissà quanto durerà, allora, eh?Io mi sono preso un dominio tempo fa ... il prezzo per spazio INFINITO, servizi innumerevoli, posta (1000 caselle) e acquisto del dominio era assolutamente irrisorio (la pubblicità era apparsa qui su PI) ... e quindi non mi straccio troppo le vesti ... dovessero anche scomparire tutti i freemail italiani ... io comunque ho anche quello tedesco e ce ne sono sempre in america ... per non parlare degli altri stati ... insomma internet è internet.
      E comunque
      Wind/Infostrada a mio parere ha ormai
      adottato una politica di "aggressione" della
      clientela con ogni mezzo...Questo è il punto!E' verissimo! E' da un pezzo!Come mai poi da quando hanno pubblicizzato "libero sicuro" o simili ... stranamente a chi non lo ha sottoscritto sono arrivate svalangate di merda? ... MAH!!!!
  • Anonimo scrive:
    Vigliacchi
    Da quando hanno modificato il portale di Libero con il nuovo numero unico d`accesso hanno pure rimosso la pagina per disiscriversi al servizio. Hanno paura di perdere qualche utente? Nel nome della della liberta` di scelta?
    • Anonimo scrive:
      Re: Vigliacchi
      e che problema c'e' ? si troveranno un sacco di mailbox che in poche settimane si riempiranno di msg di spam ma saranno inutilizzate dagli utenti, risultato dovranno sostenere il traffico dei tentativi di scrittura delle mail di spam e l'invio di msg di mailbox full. Si troveranno gli HD dei server pieni di rumenta e non avranno piu' il traffico in uscita della loro pubblicita'.Anzi come forma di protesta, se gia' il tuo email di libero non e' ancora noto agli spammer ti consiglio di pubblicarlo nel from di qualche news in modo che finisca in mano agli spammer.- Scritto da: Anonimo
      Da quando hanno modificato il portale di
      Libero con il nuovo numero unico d`accesso
      hanno pure rimosso la pagina per
      disiscriversi al servizio. Hanno paura di
      perdere qualche utente? Nel nome della della
      liberta` di scelta?
      • Anonimo scrive:
        Re: Vigliacchi
        Le mailbox piene le svuotano automaticamente dopo poco tempo loro d'autorita'.Informati prima di postare.- Scritto da: Anonimo
        e che problema c'e' ? si troveranno un sacco
        di mailbox che in poche settimane si
        riempiranno di msg di spam ma saranno
        inutilizzate dagli utenti, risultato
        dovranno sostenere il traffico dei tentativi
        di scrittura delle mail di spam e l'invio di
        msg di mailbox full. Si troveranno gli HD
        dei server pieni di rumenta e non avranno
        piu' il traffico in uscita della loro
        pubblicita'.
        Anzi come forma di protesta, se gia' il tuo
        email di libero non e' ancora noto agli
        spammer ti consiglio di pubblicarlo nel from
        di qualche news in modo che finisca in mano
        agli spammer.

        - Scritto da: Anonimo

        Da quando hanno modificato il portale di

        Libero con il nuovo numero unico d`accesso

        hanno pure rimosso la pagina per

        disiscriversi al servizio. Hanno paura di

        perdere qualche utente? Nel nome della
        della

        liberta` di scelta?
  • Anonimo scrive:
    innovazione, efficienza e qualità
    "Le novità riguardanti la posta di Libero sono volte a garantire la continua innovazione, l?efficienza e la qualità del servizio di posta di Libero, nato per poter offrire ai clienti dell?accesso a Internet di Wind il meglio per comunicare sul Web."Con questa frase finisce la mail che comunica il cambiamento. Personalmente sono dell'opinione che se un'azienda effettua delle scelte ha ben chiaro quali saranno le conseguenze ed e` pronta ad accettarle.Personalmente quello che non sopporto sono queste frasi che percepisco come un insulto all'intelligenza di chi legge. Spero che le conseguenze della scelta facciano ripensare alle politiche intraprese.
    • Anonimo scrive:
      Re: innovazione, efficienza e qualità
      - Scritto da: Anonimo
      "Le novità riguardanti la posta di Libero
      sono volte a garantire la continua
      innovazione, l?efficienza e la qualità del
      servizio di posta di Libero, nato per poter
      offrire ai clienti dell?accesso a Internet
      di Wind il meglio per comunicare sul Web."
      Con questa frase finisce la mail che
      comunica il cambiamento. Personalmente sono
      dell'opinione che se un'azienda effettua
      delle scelte ha ben chiaro quali saranno le
      conseguenze ed e` pronta ad accettarle.vero.infatti sono certo che si aspettano una "epurazione automatica".sanno benissimo chi accede alle caselle senza connettersi con i dialer.Avranno fatto una stima di massima di chi non si connetterà mai più e di chi si convertirà.Alla fine avranno ridotto i costi degli utenti succhiasangue.Questo era comprensibile. Ma sono stati assolutamente vergognosi a farlo all'improvviso, dal punto di vista degli utenti.Dovevano dare a tutti almeno 3 mesi e l'autoresponder.
  • Anonimo scrive:
    pazienza.
    i servizi free (di altri) non mancano e sono ottimi.La mail la sostituirò, che sentano anche loro il disagio, caspita.Comunicherò oggi stesso a tutti il mio nuovo indirizzo; per tutti quelli che non ho in rubrica, penserò via webmail nei prossimi mesi.Hanno già fatto la stessa cazzata con digilander. Non vedo perchè non scegliere un bell'hosting + dominio con qualcuno, a questo punto, piuttosto.Se invece cominciassero a mettere in HTTPS la webmail, non sarebbe male, no?La connessione a libero l'ho abbandonata anni fa, dato che - lo sappiamo tutti - mentre eri connesso ti trovavi bloccaata la banda a zero anche per 20 secondi ogni 2 minuti ... io però quei secondi li pagavo ... sommiamoli per 8 ore di connessione PSTN che io facevo tranquillamente pagando a libero ... fanculo, io ho cambiato e mi sono fatto la ADSLpeccato perchè l'indirizzo di LIBERO era il mio più noto, quello "formale" che davo a tutti. Pazienza per me e per loro.CHANGING
    • Anonimo scrive:
      Re: pazienza.
      ah ciò, ci si può fare poco. però che rottura... buona fortuna a tutti quelli che perderanno email grazie a libero! :) (che, detto per inciso, può ovviamente fare quello che gli pare, rispettando un po' tutti)
      • Anonimo scrive:
        Re: pazienza.
        - Scritto da: Anonimo
        ah ciò, ci si può fare poco. però che
        rottura... buona fortuna a tutti quelli che
        perderanno email grazie a libero! :) (che,
        detto per inciso, può ovviamente fare quello
        che gli pare, rispettando un po' tutti)ma che cazzo hai detto?impara a scrivere
  • Anonimo scrive:
    con 1.25? al mese mi compro un dominio
    mi compro un dominio www.nome.net e l'email me la faccio da solo! ma diamine!!! io avevo usato l'email @libero.it proprio per registrare qualsiasi tipo di servizio, domini internet inclusi. ora non potrò più ricevere le email. DANNAZZIONE! speriamo che si possa attivare un forward su un'altra casella, anche se non so dove appoggiarla.. bella fregatura l'email.
  • Anonimo scrive:
    Ma si potra' almeno scaricare la posta??
    Uso adsl tin.it e da anni e anni ho un'email @libero.it che ho sempre usato come email principale, ora se non potro' piu' scaricarla sono ca77i amari :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma si potra' almeno scaricare la posta??
      Mi spiace darti la brutta notizia ma non potrai scaricare più un bel niente da TIN... solo dalle loro schifosissime ADSL e dai loro lentissimi POP. Però i simpaticoni ti lasciano la possibilità di leggerti la posta dalla loro penosissimo sito web :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma si potra' almeno scaricare la posta??
        - Scritto da: Anonimo
        Mi spiace darti la brutta notizia ma non
        potrai scaricare più un bel niente da TIN...
        solo dalle loro schifosissime ADSL e dai
        loro lentissimi POP. Però i simpaticoni ti
        lasciano la possibilità di leggerti la posta
        dalla loro penosissimo sito web :)Sono nella merda :'(Dovro' mettermi almeno 3-4 giorni a notificare il cambio di email e a cambiare settaggi su almeno una 30ina di servizi e aziende da cui mi servo :'(Ma che andassero a ca9are!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma si potra' almeno scaricare la posta??
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Mi spiace darti la brutta notizia ma non

          potrai scaricare più un bel niente da
          TIN...

          solo dalle loro schifosissime ADSL e dai

          loro lentissimi POP. Però i simpaticoni ti

          lasciano la possibilità di leggerti la
          posta

          dalla loro penosissimo sito web :)

          Sono nella merda :'(

          Dovro' mettermi almeno 3-4 giorni a
          notificare il cambio di email e a cambiare
          settaggi su almeno una 30ina di servizi e
          aziende da cui mi servo :'(

          Ma che andassero a
          ca9are!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!Stessa situazione per me... ma in fondo chissenefrega, era ora di mandare affanc##o wind, adesso approfitto dell'occasione per farlo: la loro email che figura nel mio mozilla thunderbird è un insulto.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma si potra' almeno scaricare la posta??
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            Mi spiace darti la brutta notizia ma
            non


            potrai scaricare più un bel niente da

            TIN...


            solo dalle loro schifosissime ADSL e
            dai


            loro lentissimi POP. Però i
            simpaticoni ti


            lasciano la possibilità di leggerti la

            posta


            dalla loro penosissimo sito web :)



            Sono nella merda :'(



            Dovro' mettermi almeno 3-4 giorni a

            notificare il cambio di email e a cambiare

            settaggi su almeno una 30ina di servizi e

            aziende da cui mi servo :'(



            Ma che andassero a

            ca9are!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


            Stessa situazione per me... ma in fondo
            chissenefrega, era ora di mandare affanc##o
            wind, adesso approfitto dell'occasione per
            farlo: la loro email che figura nel mio
            mozilla thunderbird è un insulto.ma vi fa così schifo pagare 15 ? al mese?la mail, inoltre, passa da 5 a 15 MB...poi, fate voi...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma si potra' almeno scaricare la posta??
            .

            ma vi fa così schifo pagare 15 ? al mese?
            la mail, inoltre, passa da 5 a 15 MB...

            poi, fate voi...Con 15? al mese, che fanno 180? all'anno mi pago un dominio personale con tanto di caselle di posta, e non dico su Aruba (che costa 20? l'anno) ma su provider ben + professionali
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma si potra' almeno scaricare la posta??
            - Scritto da: Anonimo
            ma vi fa così schifo pagare 15 ? al mese?
            la mail, inoltre, passa da 5 a 15 MB...

            poi, fate voi...oh wow, addirittura 15 Mb?faccio io: qual'è il vantaggio, economico e funzionale, rispetto a registrarsi un dominio, mettendosi così al riparo da ulteriori aumenti?fa un po' te
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma si potra' almeno scaricare la pos
      - Scritto da: Anonimo
      Uso adsl tin.it e da anni e anni ho un'email
      @libero.it che ho sempre usato come email
      principale, ora se non potro' piu'
      scaricarla sono ca77i amari :(Puoi usare il loro numero verde per la postacosta meno di due centesimi al minuto.Pensi di potercela fare?
  • Anonimo scrive:
    I miei 2 .01 ?
    Chi come me avesse un simile account e, ovviamente, non mandasse giù la faccenda, penso farebbe cosa buona e giusta nel rispondere a tono alla e-mail di "avvertimento" (magari con in copia qualche soggetto interessante, tipo associazioni dei consumatori); il senso del messaggio dovrebbe essere "non veniteci a raccontare #!@%$&, se è questo che preferite, tenetevela pure la vostra casella", più o meno oxfordianamente.Sto studiando un testo opportuno alla bisogna, ma ognuno si senta, scusate il calambour, libero di dar sfogo alla propria fantasia. Se lo facciamo in tanti, certo non otterremo la revoca del provvedimento, ma una bella soddisfazione forse sì.
  • Anonimo scrive:
    Libero solo di nome...
    Era da aspettarselo, con la chiusura dei servizi web (digiland) aggiornabile solo da loro connessione, si passa alla posta, e in futuro chissa' cosa altro si inventeranno.Se sperano che un utente medio, si compri i loro pacchetti bah sembra illusorio, esistono ancora molti spazi free. Libero rappresenta un piccola fetta di mercato su internet. Internet non e' loro quanto nostra... Condivido l'appunto che un professionista di certo non si doveva e non si deve ad appoggiare a tali servizi per lavorare.Quel "libero.it" suona tanto di beffa ormai... bismark
    • Anonimo scrive:
      Re: Libero solo di nome...
      Dov'è il problema ?Basta non abbonarsi ai loro servizi e fare cattiva pubblicità a Wind/Libero (anche se già tutti i forum e NG parlano male di loro) ad amici e conoscenti come io già sto facendo da quando Wind ha introdotto la sua schifosa politica commerciale :)
  • Anonimo scrive:
    Perchè mi devo lamentare..
    Premetto che uso Inwind 1088,da da casa per collegarmi diverse volte la settimana. Premetto che spendo sempre i miei 30/40 euro di internet a bimestre.Premetto che sono un utente con la preselezione su Wind.Il problema è che passo 8 ore in ufficio, e ovviamente per leggere la posta sugli account storici (inwind.it) passo sulla ADSL aziendale che si appoggia ad un provider diverso da telecom.Se non posso verificare la posta con il POP3 chiudo l'account di wind /libero e migro operatore.E' presto detto: se dicessero..ti colleghi una volta al mese,settimana con un dial-up /adsl di libero/inwind e mantieni l'account è un discorso che potrei capire... dato gli interessi economici, ma dire il pop3 è disabilitato dagli altri account di altri provider è una idiozia.Se è cosi' chiudero i miei account su libero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Perchè mi devo lamentare..
      - Scritto da: Anonimo---
      Se è cosi' chiudero i miei account su libero.Come si fa a chiuderli? Grazie.
  • Anonimo scrive:
    Squallido
    Nello squallore di uno squallido portale l'unico punto di attrattiva era la mail gratis con funzionamenti a sighiozzo. La concorrenza basta che stia a guardare.Bye Bye Wind
    • Anonimo scrive:
      Re: Squallido
      - Scritto da: Anonimo
      Nello squallore di uno squallido portale
      l'unico punto di attrattiva era la mail
      gratis con funzionamenti a sighiozzo.
      La concorrenza basta che stia a guardare.
      Bye Bye WindMah, devi essere molto sfortunato.Io non ho mai avuto problemi nè con la postanè più in generale con la connessione
      • Anonimo scrive:
        Re: Squallido
        Con la connessione ADSL di wind?Con il servizio mail online di wind?Beh parliamone ... in ogni caso, anche se il livello di servizio fosse alto, rimane il fatto che ci sono dei servizi alternativi (Tiscali e Yahoo in primis) che offrono alternative gratuite migliori di wind, per ora gratis, con qualsiasi gestore telefonico e senza propinarti quella fuffazza di notizie trash che caratterizzano il nostro simpatico portalone.
  • ACD scrive:
    Mi sembra giusto
    Libero fornisce un servizio. Non e' come un software, che puoi copiare a bassissimo costo. Per fornire il servizio di mail ci vogliono come minimo dei server e delle connessioni decenti, beni che non sono replicabili come una sequenza di bit. Dopotutto 2,50 Euro non sono una cifra esorbitante. L'unica critica puo' essere fatta per lo scarso preavviso, anche se dal punto di vista legale Libero poteva mandare la mail anche la notte prima del cambiamento....ACD
    • nop scrive:
      Re: Mi sembra giusto

      L'unica critica puo' essere fatta per lo
      scarso preavviso, anche se dal punto di
      vista legale Libero poteva mandare la mail
      anche la notte prima del cambiamento....
      Che sia proprio questo che rende Libero e tutte le compari aziendine?Il cliente non dove essere trattato come una sanguisuga ma come quello che è ... un potenziale acquirente di servizi ....Mi sembra la classica strategia dei manager della "niu' economi" ... pochi soldi ma subito (anzi subitissimo)
    • Anonimo scrive:
      Re: Mi sembra giusto
      Vogliamo parlare di quelle persone che lavorano ? Di quelle che la propria casella di posta (pagata in quanto abbonati) hanno bisogno di gestirla anche dall'ufficio e di certo non con la schifosissima interfaccia web ?Io credo si siano tirati per l'ennesima volta la mazza sui piedi ed auspico che molti loro clienti (per fortuna non sono uno di loro) comprendano la poca correttezza praticata da questo provider e decidano di andare altrove facendolo fallire. Purtroppo è solo utopia ed in assenza di persone che si oppongono a scelte simili si riterranno "liberi" di fare quello che vogliono tanto ci sarà sempre il pollo che paga per farsi spennare...
      • nop scrive:
        Re: Mi sembra giusto
        - Scritto da: Anonimo
        Vogliamo parlare di quelle persone che
        lavorano ? Di quelle che la propria casella
        di posta (pagata in quanto abbonati) hanno
        bisogno di gestirla anche dall'ufficio e di
        certo non con la schifosissima interfaccia
        web ?se ti serve per lavoro non penso che siano quelle 2500 lirette al mese a metterti in difficoltà.....
        • gerry scrive:
          Re: Mi sembra giusto
          - Scritto da: nop
          se ti serve per lavoro non penso che siano
          quelle 2500 lirette al mese a metterti in
          difficoltà.....Il problema non sono solo le lirette, è che loro tengono la tua identità.Oggi sono 2.5?, ma domani?
          • nop scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            Il problema non sono solo le lirette, è che
            loro tengono la tua identità.Il problema qua sono solo le lirette.....Se vuoi farti cancellare basta inviare raccomandata AR ....
            Oggi sono 2.5?, ma domani?Puoi cambiare provider ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            non penso centro l'identita' quanto tale, ma che loro hanno la TUA mail, oggi con pochi euro sei accontentato, ma un domani che (forse) alzeranno i prezzi, sarai "costretto" a restare legato con loro......insomma, ammanettato (o quasi).e poi non mi sembra giusto in generale.Se io gia' PAGO per la mail che uso a casa o in ufficio, PERCHE' non dovrei avere il diritto di leggerla altrove ?ovviamente il diritto e' anche quello di NON dover spendere di piu' di quello che gia' si paga !!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sembra giusto

          se ti serve per lavoro non penso che siano
          quelle 2500 lirette al mese a metterti in
          difficoltà.....A parte il fatto che 2,50 Euro fanno quasi 5000 lirette... se io fossi un loro cliente che paga per un servizio non vedo perchè da una settimana all'altra dovrei pagare un supplemento di 5000 lire per accedere ad un servizio che mi spetta di diritto da qualunque connessione io voglia !
          • nop scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            A parte il fatto che 2,50 Euro fanno quasi
            5000 lirette... se io fossi un loro cliente
            che paga per un servizio non vedo perchè da
            una settimana all'altra dovrei pagare un
            supplemento di 5000 lire per accedere ad un
            servizio che mi spetta di diritto da
            qualunque connessione io voglia !Guarda bene -- c'è anche il servizio da 1,25 Euro ..Quello dell'aspettarti di diritto è una tua interpretazione ... il contratto che hai sottoscritto non è d'accordo con te...
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: nop


            A parte il fatto che 2,50 Euro fanno quasi

            5000 lirette... se io fossi un loro
            cliente

            che paga per un servizio non vedo perchè
            da

            una settimana all'altra dovrei pagare un

            supplemento di 5000 lire per accedere ad
            un

            servizio che mi spetta di diritto da

            qualunque connessione io voglia !

            Guarda bene -- c'è anche il servizio da 1,25
            Euro ..
            Quello dell'aspettarti di diritto è una tua
            interpretazione ... il contratto che hai
            sottoscritto non è d'accordo con te...Ma sopratutto c'è il numero verdemeno di due centesimi al minuto
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            guarda che il numero non è affatto verde, e i prezzi sono quelli di telecom.Infatti, se guardi bene, in basso c'è scritto che ti verranno conteggiati sulla bolletta telecom.Inoltre telecom ha eliminato il prezzo ribassato dopo i 15 min di connessione, perciò il costo sarà sempre quello di "meno di 2 centesimi al minuto" (che è poi pari a 2207,838 lire/ora)Ti ricordo che wind all'inizio costava 1440 e 720 lire/ora (nel mio caso le costa ancora).
          • Anonimo scrive:
            Re: Mi sembra giusto
            - Scritto da: Anonimo

            se ti serve per lavoro non penso che siano

            quelle 2500 lirette al mese a metterti in

            difficoltà.....

            A parte il fatto che 2,50 Euro fanno quasi
            5000 lirette... se io fossi un loro cliente
            che paga per un servizio non vedo perchè da
            una settimana all'altra dovrei pagare un
            supplemento di 5000 lire per accedere ad un
            servizio che mi spetta di diritto da
            qualunque connessione io voglia !Per chi è cliente wind/infostrada NON cambia ASSOLUTAMENTE niente. Rimane la casella di posta e TUTTI gli altri servizi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Mi sembra giusto
          - Scritto da: nop
          - Scritto da: Anonimo

          Vogliamo parlare di quelle persone che

          lavorano ? Di quelle che la propria
          casella

          di posta (pagata in quanto abbonati) hanno

          bisogno di gestirla anche dall'ufficio e
          di

          certo non con la schifosissima interfaccia

          web ?

          se ti serve per lavoro non penso che siano
          quelle 2500 lirette al mese a metterti in
          difficoltà.....A me continua a sembrare scandaloso che si usi un servizio free per lavoro.Che razza di gente è questa?
          • nop scrive:
            Re: Mi sembra giusto

            A me continua a sembrare scandaloso che si
            usi un
            servizio free per lavoro.
            Che razza di gente è questa?Scandaloso no ... forse imprudente ...
  • gerry scrive:
    Ministro Stanca...
    Invece di regalare soldi ai sedicenni per prendersi un PC ci faccia un servizio davvero utile: ci regali una mail personale a vita. Anche con il codice fiscale, basta che sia la nostra sicura identità su internet.basta che non arrivi un giorno un simpatico provider a dirci che la nostra casella non la possiamo più vedere se non alle sue condizioni.Quello si sarebbe un servizio per il cittadino.PS: Non credete che il solo problema sia il gratis. Anche pagando non cambia nulla.La mail avrebbe avuto solo un contenuto leggermente diverso:"Caro cliente, per fornirle i migliori servizi presenti sul mercato abbiamo ritenutodi doverle triplicare il canone...."
    • Anonimo scrive:
      Re: Ministro Stanca...

      ...ci regali una mail personale a vita.
      Anche con il codice fiscale, basta che sia la nostra sicura
      identità su internet. c'e' gia', offerta da poste.it: compresa copertura antiviruse possibilita' di connessione crittografata;si basa sul codice fiscale e puo' essere utilizzata sia daweb che su qualsiasi client di posta elettronica.http://www.poste.it/online/postemail/buona giornataroberto
  • vb scrive:
    Basta lamentele
    Non c'è nulla di strano in tutto questo: essendo una azienda, non un ente di beneficenza, hanno deciso che gli utenti che si collegavano gratis in POP3 (senza nemmeno aumentare le pageview e gli introiti pubblicitari del sito) portavano costi superiori ai ricavi, e così hanno chiuso il servizio. Triste, ma è necessario che entri in testa a tutti che i servizi hanno un costo e in qualche modo vanno pagati: d'altra parte non ci si lamenta perchè mandare un SMS (costo di produzione circa zero) costa al cliente 10-15 centesimi, allora perchè solo le aziende Internet devono sempre regalare tutto altrimenti la gente si incazza?
    • Skin Bracer scrive:
      Re: Basta lamentele
      - Scritto da: vb
      Non c'è nulla di strano in tutto questo:
      essendo una azienda, non un ente di
      beneficenza, hanno deciso che gli utenti che
      si collegavano gratis in POP3 (senza nemmeno
      aumentare le pageview e gli introiti
      pubblicitari del sito) portavano costi
      superiori ai ricavi, e così hanno chiuso il
      servizio.

      Triste, ma è necessario che entri in testa a
      tutti che i servizi hanno un costo e in
      qualche modo vanno pagati: d'altra parte non
      ci si lamenta perchè mandare un SMS (costo
      di produzione circa zero) costa al cliente
      10-15 centesimi, allora perchè solo le
      aziende Internet devono sempre regalare
      tutto altrimenti la gente si incazza?Ma sapete leggere o no? Chi ha un abbonamento anche GRATIS con Libero può continuare ad usare le modalità POP3.dalla mail:Da Novembre la fruizione in modalità POP3/Imap4 (attraverso i principali software quali Ms Outlook, Eudora etc.) continuerà ad essere garantita solo per i clienti di LiberoADSL, Libero Free, Inwind e di tutti i servizi di collegamento a Internet forniti da Wind
      • Anonimo scrive:
        Re: Basta lamentele
        - Scritto da: Skin Bracer
        Ma sapete leggere o no? Chi ha un
        abbonamento anche GRATIS con Libero può
        continuare ad usare le modalità POP3.

        dalla mail:
        Da Novembre la fruizione in modalità
        POP3/Imap4 (attraverso i principali software
        quali Ms Outlook, Eudora etc.) continuerà ad
        essere garantita solo per i clienti di
        LiberoADSL, Libero Free, Inwind e di tutti i
        servizi di collegamento a Internet forniti
        da Windappunto... io pago un servizio e posso legggermi le mail direttamente in pop3/imap4 da casa, con il collegamento a libero come ISP, ma porca puzzola, io ho bisogno di poter scaricare le mail sul mio portatile anche quando sono in giro nelle altre aziende per diversi giorni, e loro non hanno una connessione con libero, e non mi permettono una connessione telefonica, ma solo una connessione diretta alla loro rete aziendale.... e con il volume di mail che mi arrivano non ci penso minimamente di usare l'interfaccia web... quindi... fanc... wind... cambio ISP....appro... per non trovarsi in queste situazioni la prossima volta, credo che mi registrerò ad un di quei servizi di resending gratuiti (almeno finchè lo sono), che ti danno un indirizzo di mail indipendentemente dalla tua vera mail...byez
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta lamentele
      Il discorso secondo me è appunto quello relativo alle modifiche che ciascuna azienda può fare ad un "servizio". Se mi cambiano il prezzo di un prodotto domani cambio prodotto; cambiare un servizio invece talvolta richiede un costo per l'utente (anche solo di tempo) che spesso mi costringe ad accettarne le modifiche. Personalmente, da tempo, sostengo che la comunicazione vada intesa come servizio e comporti per gli operatori alcune regole. Ciao (-:F- Scritto da: vb
      Non c'è nulla di strano in tutto questo:
      essendo una azienda, non un ente di
      beneficenza, hanno deciso che gli utenti che
      si collegavano gratis in POP3 (senza nemmeno
      aumentare le pageview e gli introiti
      pubblicitari del sito) portavano costi
      superiori ai ricavi, e così hanno chiuso il
      servizio.

      Triste, ma è necessario che entri in testa a
      tutti che i servizi hanno un costo e in
      qualche modo vanno pagati: d'altra parte non
      ci si lamenta perchè mandare un SMS (costo
      di produzione circa zero) costa al cliente
      10-15 centesimi, allora perchè solo le
      aziende Internet devono sempre regalare
      tutto altrimenti la gente si incazza?
  • Skin Bracer scrive:
    Ma perchè tanto rumore?
    Da Novembre la fruizione in modalità POP3/Imap4 (attraverso i principali software quali Ms Outlook, Eudora etc.) continuerà ad essere garantita solo per i clienti di LiberoADSL, Libero Free, Inwind e di tutti i servizi di collegamento a Internet forniti da WindVuol dire che se non hai un abbonamento con loro puoi consultare la posta solo via web, dov'è il problema? nonè più comodo? così eviti di scaricare tonnellate di roba inutile! Leggi le mail dai loro server, se ti interessano le salvi altrimenti le cancelli ed è finita li. Sempre ad ink come dei pecoroni! La mail di Libero parla chiaro i clienti con Libero Free non si accorgeranno di nulla.
    • gerry scrive:
      Re: Ma perchè tanto rumore?
      - Scritto da: Skin Bracer
      Vuol dire che se non hai un abbonamento con
      loro puoi consultare la posta solo via web,
      dov'è il problema? nonè più comodo? così
      eviti di scaricare tonnellate di roba
      inutile! No.Io avevo il mio checkP3 che lavorava in backgroud e mi avvisava quando arrivava posta. Adesso mi dovrei loggare via web.
      • Skin Bracer scrive:
        Re: Ma perchè tanto rumore?
        - Scritto da: gerry
        No.
        Io avevo il mio checkP3 che lavorava in
        backgroud e mi avvisava quando arrivava
        posta. Adesso mi dovrei loggare via web.Ok, ti devi loggare se non hai un abbonamento con Libero, ma, a quanto ho capito (correggetemi se sbaglio) vale anche il Libero gratis il cui numero è cambiato in 7027020000.Poi scusa, il checkP3 non so cosa sia, ma credo sia simile a popcorn, non credo che chiudano la porta 110 quindi il tuo software funzionerà ancora.Inutile fasciarsi la testa adesso, vediamo cosa accadrà
        • gerry scrive:
          Re: Ma perchè tanto rumore?
          - Scritto da: Skin Bracer
          Ok, ti devi loggare se non hai un
          abbonamento con Libero, ma, a quanto ho
          capito (correggetemi se sbaglio) vale anche
          il Libero gratis il cui numero è cambiato in
          7027020000.Ho smesso di collegarmi a libero mio malgrado quanto la qualità del servizio è calata in maniera preoccupante.Nei week-end era impossibile connetersi.Inoltre io la posta la controllo anche dal posto di lavoro.. e non siamo in dial-up con libero qui :P
          Poi scusa, il checkP3 non so cosa sia, ma
          credo sia simile a popcorn, non credo che
          chiudano la porta 110 quindi il tuo software
          funzionerà ancora.No, è scritto chiaramente. Chiuderanno la porta POP3 a tutti quelli che non si collegano con una connessione di libero.Quindi anche tutti quelli che, per esempio, hanno fatto una ADSL con un altro provider.
    • ldsandon scrive:
      Re: Ma perchè tanto rumore?
      Mai provato a controllare la posta via palmare GPRS? Usare il web non è molto comodo - molto meglio IMAP4 (anche da PC...)Comunque già ora non era possibile inviare posta se non connessi al network di Wind - non so se fosse possibile autenticarsi con il server SMTP e inviare lo stesso - ma almeno era possibile leggerla. Adesso impediranno anche la lettura via POP3/IMAP4, quindi nessuna utility o programma di posta non funzionerà se non si è connessi a Wind.
  • Anonimo scrive:
    Meglio cosi....
    Avro' meno spam nella posta elettronica
  • Anonimo scrive:
    rilevano l'indirizzo IP?
    è una moda in europa,per filtrare l'accesso alla mail rilevano l'indirizzo IPchi non si connette con INFOSTRADA/WIND/LIBERO a Internet non può usare la posta elettronica.E' così?Scarlight
    • Fr@nz scrive:
      Re: rilevano l'indirizzo IP?
      ti loggano sui loro server quando ti colleghi, se ti colleghi ovvio...
      • Anonimo scrive:
        Re: rilevano l'indirizzo IP?
        - Scritto da: Fr@nz
        ti loggano sui loro server quando ti
        colleghi, se ti colleghi ovvio...Ma piantala. Basta controllare che l'IP appartenga a quelli dei loro assegnati al dialup.
  • Anonimo scrive:
    LIBERO PER LAVORO?
    Mi sembra chiaro che Wind non sta facendo una bella cosa ma comunque era inevitabile, sono anni che si parla di quanto i costi per i servizi gratuiti siano insostenibili. Ma questo lasciamolo stare.La cosa che mi sorprende è che ci sono persone che utilizzano libero.it per applicazioni professionali?!?!? Cioè un internet free per lavoro?!?!? Con caselle di posta piene di pubblicità e spam a non finire. Complimenti per la professionalità soprattutto i lavoratori IT.Non c'è niente di GRATIS! Bisogna pagarli i servizi, avete rotto con ste manie del free tutto ... nel momento in cui si paga un servizio ci si può lamentare finché è gratis che volete ancora?
    • Anonimo scrive:
      Re: LIBERO PER LAVORO?
      sì, sono daccordo.resta però una mossa "violenta", che avrà una reazione violenta.io intanto scriverò una e-mail ai miei clienti che usano le caselle di libero che è ora di dotarsi di un proprio nome di dominio, con gli indirizzi di posta personalizzati spendendo uguale... ne verrà fuori qualche fatturina...non è meglio sfruttare l'onda piuttosto che tentare di fermarla?...andrea
    • gerry scrive:
      Re: LIBERO PER LAVORO?
      - Scritto da: Anonimo
      La cosa che mi sorprende è che ci sono
      persone che utilizzano libero.it per
      applicazioni professionali?!?!? Cioè un
      internet free per lavoro?!?!? Perchè no? I grandi provider offrono standard elevati, non sono mai down, trattano la posta con cura.Io ho registrato un dominio per la ditta di mio padre, quando lo registri ti chiedono una mail di riferimento.Giocoforza è farla su un grosso provider che ti garantisce una certa sicurezza nelle prestazioni.
      • Anonimo scrive:
        Re: LIBERO PER LAVORO?
        ma va là...continua a giocare con la playstation...
        • Anonimo scrive:
          Re: LIBERO PER LAVORO?
          - Scritto da: Anonimo
          ma va là...
          continua a giocare con la playstation...uhm ... e se la mattina quando non sono a casa la playstation2 la lascio connessa e magari con il server di posta (configurato per il dominio) UP ?Ti scoccia !? ;-)
    • Salvatopo scrive:
      Re: LIBERO PER LAVORO?
      Caro il mio Anonimo, sono io quello che usa la casella per lavoro, dato che quella casella la sottoscrissi quando ero loro cliente ai tempi del 56K con flat e poi con la loro schifosissima ADSL, quindi da parecchi anni. All'epoca iniziai ad usare la loro mail, dato che era di 50MB e poi mi è rimasta.Tanto più che sul contratto che firmai all'epoca non c'era scritto che potevano togliermi il POP3 quando decidevano loro.Una azienda seria avrebbe semplicemente impedito ai NUOVI clienti di accedere dall'esterno, mantenendo quelli vecchi che lo usano giornalmente. Così avrebbero tolto tutte le mail che nessuno usa e si sarebbero salvati la faccia.Ma oramai da Libero-Wind ci si deve aspettare di tutto... peggio della Telecom dei tempi bui...
  • Anonimo scrive:
    open-free-gratis-ma alla fine se non ti
    da soldi lo chiudi o lo rendi a pagamento.che triste risveglio poveri open globari
    • Giambo scrive:
      Re: open-free-gratis-ma alla fine se non
      - Scritto da: Anonimo
      da soldi lo chiudi o lo rendi a pagamento.Avresti la cortesia di spiegarmi, in parole semplci, che cosa accomuna lo sviluppo di software ad un servizio come quello di Libero ?E cosa accomuna una ditta come Libero con una comunita' di sviluppatori ?
      che triste risveglio poveri open globariPoche idee, ma ben confuse: Open, Free e Gratis sono tre cose diverse, testone !Studia, studia, studia e poi magari puoi ritornare a postare qui, ignorante.
    • Anonimo scrive:
      Re: open-free-gratis-ma alla fine se non

      da soldi lo chiudi o lo rendi a pagamento.

      che triste risveglio poveri open globaridio mio che individui mediocri e superficiali che girano qui...ci vorrebbe un filtro sul quoziente intellettivo...
    • Anonimo scrive:
      Re: open-free-gratis-ma alla fine se non
      - Scritto da: Anonimo
      da soldi lo chiudi o lo rendi a pagamento.

      che triste risveglio poveri open globariPROT
    • Anonimo scrive:
      Re: open-free-gratis-ma alla fine se non ti
      - Scritto da: Anonimo
      da soldi lo chiudi o lo rendi a pagamento.

      che triste risveglio poveri open globarieggià, mica come te che continui a dormire della grossa.del resto uno che nel titolo mette open-free-gratis come se fossero la stessa cosa, dimostra tutta la propria conoscenza dell'argomento....
    • Anonimo scrive:
      Re: open-free-gratis-ma alla fine se non
      - Scritto da: Anonimo
      da soldi lo chiudi o lo rendi a pagamento.

      che triste risveglio poveri open globariMa taci che fai più bella figura
  • Anonimo scrive:
    Se provano a chiudere la 110...
    Tratto dall'articolo:Da chiarire, invece, se vi siano conseguenze per coloro che, collegandosi attraverso Libero, sono soliti utilizzare account email di altri provider.-------Se solo provano a chiudere la porta 110 li denuncio direttamente ad ICANN e gli faccio togliere gli IP che gli hanno assegnato
    • Anonimo scrive:
      Re: Se provano a chiudere la 110...
      Queste sono gia' le porte chiuse in ENTRATA su una connessione ADSL Libero Light:25/tcp filtered smtp110/tcp filtered pop-3135/tcp filtered loc-srv139/tcp filtered netbios-ssn143/tcp filtered imap2445/tcp filtered microsoft-ds520/tcp filtered efs593/tcp filtered http-rpc-epmap4444/tcp filtered krb524Spero non siano cosi' pazzi da chiudere porte in USCITA (per il POP3 della posta penso chiudano la porta 110 sul server e la aprano solo alle classi 151.37.x.x)Paolo- Scritto da: Anonimo
      Tratto dall'articolo:

      Da chiarire, invece, se vi siano conseguenze
      per coloro che, collegandosi attraverso
      Libero, sono soliti utilizzare account email
      di altri provider.
      -------
      Se solo provano a chiudere la porta 110 li
      denuncio direttamente ad ICANN e gli faccio
      togliere gli IP che gli hanno assegnato
      • Mariobusy scrive:
        Re: Se provano a chiudere la 110...
        - Scritto da: Anonimo
        Queste sono gia' le porte chiuse in ENTRATA
        su una connessione ADSL Libero Light:
        25/tcp filtered smtp
        110/tcp filtered pop-3
        135/tcp filtered loc-srv
        139/tcp filtered netbios-ssn
        143/tcp filtered imap2
        445/tcp filtered microsoft-ds
        520/tcp filtered efs
        593/tcp filtered http-rpc-epmap
        4444/tcp filtered krb524

        Spero non siano cosi' pazzi da chiudere
        porte in USCITA (per il POP3 della posta
        penso chiudano la porta 110 sul server e la
        aprano solo alle classi 151.37.x.x)
        PaoloScusa, non avrebbe senso chiudere porte in uscita verso altri server mail..... seguendo questo pazzesco ragionamento allora potrebbero paradossalmente arrivare fino a consentirti la navigazione solo sul loro portale e sui siti che loro vorrebbero farti visualizzare... come in Cina insomma.Concordo nel pensare che inibiranno solo alcune porte in ENTRATA.
    • Fr@nz scrive:
      Re: Se provano a chiudere la 110...
      - Scritto da: Anonimo
      Da chiarire, invece, se vi siano conseguenze
      per coloro che, collegandosi attraverso
      Libero, sono soliti utilizzare account email
      di altri provider.
      -------Ma sai leggere ?Il problema è di libero non di altri provider.continuerai a collegarti a libero e a consultare tiscali, etc, etc...
      Se solo provano a chiudere la porta 110 li
      denuncio direttamente ad ICANN e gli faccio
      togliere gli IP che gli hanno assegnatomacchè chiudono, macchè denunci, ..tze....
  • Anonimo scrive:
    INCREDIBILE!!! nemmeno un po' di pudore!
    dopo aver vessato migliaia di utenti con un servizi da vergogna, velocità di connessione da piccione viaggiatore, operatori di callcenter istruiti ad arte per raccontare balle agli utenti anzichè risolvere i problemi, inefficienze e lungaggini degne del peggior ministero anni 70, clausole contrattuali in bilico sull'illegalità e chi più ne ha più ne metta, si permettono anche il lusso di sparare allegramente nuove trovate mangiasoldi, e le propongono come se fossimo tutti baciati dalla fortuna, come se non aspettassimo altro che questa favolosa manna dal cielo!!! Tutto questo prima ancora di aver anche solo tentato di ricostruirsi un immagine dopo la vergognosa e indecorosa performance dell'adsl! Sarebbe bastata un po' di cortesia verso l'utente insoddisfatto, un poco di comunicazione seria e costruttiva, magari una letterina di scuse o uno sconticino per dimostrare un minimo di umiltà e di disponibilità; l'italiano si sà è cromosomicamente buonista, perdonista, ipergarantista, supertollerante e mostruosamente paziente, ma non è fesso!!!!! E' un atteggiamento offensivo verso l'utente, privo di pudore e di un minimo di intelligenza strategica. Le "teste pensanti" (si fa per dire) di libero/wind leggono i forum? verificano tipologia e quantità delle lamentele pervenute ai callcenter? Riescono a capire che esiste anche il passaparola, che ogni cliente scontento conosce altre persone che magari chiedono un consiglio? Questa è ARROGANZA, cari signori wind, i soldi li vado a dare a chiunque altro, fosse anche l'ultimo arrivato o Telecom (che simpatica non è ma vi da 10 a 1 in quanto a servizio almeno secondo la mia esperienza) ma con wind io e la mia azienda abbiamo chiuso per sempre.
    • Anonimo scrive:
      Re: INCREDIBILE!!! nemmeno un po' di pud
      - Scritto da: Anonimo
      dopo aver vessato migliaia di utenti con un
      servizi da vergogna, velocità di connessione
      da piccione viaggiatore, operatori di
      callcenter istruiti ad arte per raccontare
      balle agli utenti anzichè risolvere i
      problemi, inefficienze e lungaggini degne
      del peggior ministero anni 70, clausole
      contrattuali in bilico sull'illegalità e chi
      più ne ha più ne metta, si permettono anche
      il lusso di sparare allegramente nuove
      trovate mangiasoldi, e le propongono come se
      fossimo tutti baciati dalla fortuna, come se
      non aspettassimo altro che questa favolosa
      manna dal cielo!!! Tutto questo prima ancora
      di aver anche solo tentato di ricostruirsi
      un immagine dopo la vergognosa e indecorosa
      performance dell'adsl! Sarebbe bastata un
      po' di cortesia verso l'utente
      insoddisfatto, un poco di comunicazione
      seria e costruttiva, magari una letterina di
      scuse o uno sconticino per dimostrare un
      minimo di umiltà e di disponibilità;
      l'italiano si sà è cromosomicamente
      buonista, perdonista, ipergarantista,
      supertollerante e mostruosamente paziente,
      ma non è fesso!!!!! E' un atteggiamento
      offensivo verso l'utente, privo di pudore e
      di un minimo di intelligenza strategica. Le
      "teste pensanti" (si fa per dire) di
      libero/wind leggono i forum? verificano
      tipologia e quantità delle lamentele
      pervenute ai callcenter? Riescono a capire
      che esiste anche il passaparola, che ogni
      cliente scontento conosce altre persone che
      magari chiedono un consiglio? Questa è
      ARROGANZA, cari signori wind, i soldi li
      vado a dare a chiunque altro, fosse anche
      l'ultimo arrivato o Telecom (che simpatica
      non è ma vi da 10 a 1 in quanto a servizio
      almeno secondo la mia esperienza) ma con
      wind io e la mia azienda abbiamo chiuso per
      sempre.Mai avuto nessun problema con i loro servizi free,accesso posta e quant'altro.Immagino di non essere il solo.(win)
      • Anonimo scrive:
        Re: INCREDIBILE!!! nemmeno un po' di pud
        - Scritto da: Anonimo

        Mai avuto nessun problema con i loro servizi
        free,
        accesso posta e quant'altro.
        Immagino di non essere il solo.
        Evidentemente li conosci poco (o sei dipendente wind):- non hai mai provato ad avere un contratto libero@sogno- non hai mai provato ad essere un cliente blu e venire trattato a pesci in faccia dalla wind- non hai mai provato cosa vuol dire rivolgersi ad un qualsiasi loro call center: ogni volta (o quasi) mi sono sentito prendere in giro (leggi insoddisfatto)Guarda il numero di messaggi negativi su questo forum: nemmeno la microsoft porta così tanti commenti negativi (e di andare contro la microsoft certi ne fanno una questione di religione...)
  • Anonimo scrive:
    Libero, da novembre il sottoscritto.....
    chiude l'account e tanti saluti a loro e alla loro voracità.
    • Anonimo scrive:
      Re: Libero, da novembre il sottoscritto.
      - Scritto da: Anonimo
      chiude l'account e tanti saluti a loro e
      alla loro voracità. ti seguo , addio Libero ...
  • Anonimo scrive:
    Prendono i soldi, ma i servizi ?
    Pago regolarmente Canonezero ADSL da febbraio a Wind, ma continuo a pagare anche telecom e oltre al canone pago anche i disservizi.... sono stato senza ADSL dal 9 luglio all'8 agosto a causa di un disservizio, mi hanno detto che avrebbero scalato l'importo, sapete come è finita? Ho pagato i miei bravi 44,92 Euro di canone per un mese di disservizio e ho pagato anche 63,72 Euro a Telecom per i collegamenti effettuati durante il disservizio. Considerando che mi sono dovuto collegare anche ad una velocità di 56K invece che di 640K, considerando che questo ha comportato anche l'impossibilità di usare la linea telefonica, considerando che ho limitato le mie connessioni in termini temporali per ovvi motivi di costo nonchè di disponibilità della linea telefonica Wind oltre al rimborso dovrebbe dare un adeguato risarcimento per inadempienza contrattuale e invece cosa fa? A seguito delle mie rimostranze fatte su mezza internet debitamente segnalate a loro tramite l'area interattiva del loro sito mi fanno telefonare da un loro operatore per chiedermi dopo 9 mesi e svariati fax se io ero intenzionato ad attivare l'unbundling, dice entro un mesetto l'attiviamo e le rimborsiamo il canone, il mesetto è quasi passato... Tutto questo per mettervi in guardia, il servizio ADSL quando funziona non è male, ma la gestione in generale soprattutto dei disservizi è penosa. Tornando alla mail a pagamento, per una cifra simile a quella chiesta da Wind per il servizio base potete registrarvi un dominio ed avere 5 caselle di posta personalizzate (con il vostro nome a dominio) su diversi provider nazionali, quindi pensateci bene prima di fare una cosa del genere
  • Attila Xihar scrive:
    Dove passa wind non cresce più l'erba.
    Vergognosi.A partire dalle loro esorbitanti tariffe x i cellulari.Proseguendo con il modo in cui hanno trattato e spennato i poveri ex clienti Blu.Terminando con tutti i servizi che, una volta acquisita Infostrada, hanno eliminato o messo a pagamento.Da me non beccherete più un soldo. Poco ma sicuro.
    • Anonimo scrive:
      Re: Dove passa wind non cresce più l'erb
      - Scritto da: Attila Xihar
      Vergognosi.
      A partire dalle loro esorbitanti tariffe x i
      cellulari.Guarda, non condivido nemmeno io questa iniziativa di Wind, però l' unica cosa di cui non mi lamento è le tariffe dei cellulari, personalmente le trovo adatte alle mie esigenze e in più sono gli unici che non ti applicano il famoso scatto alla riposta.
      Da me non beccherete più un soldo. Poco ma
      sicuro.Sicuramente non utilizzerò più l' e-mail di Wind.
      • Salvatopo scrive:
        Re: Dove passa wind non cresce più l'erb
        - Scritto da: Anonimo
        però l' unica cosa di
        cui non mi lamento è le tariffe dei
        cellulari, personalmente le trovo adatte
        alle mie esigenze e in più sono gli unici
        che non ti applicano il famoso scatto alla
        riposta.Ne sei sicuro ?Guarda tutte le nuove tariffe... e ricordati di quando si vedeva ovunque "l'unica senza costi di ricarica!". Bene: io sono loro cliente GSM dagli arbori, dall'epoca del roaming ovunque tranne che a Roma e Milano e ho sopportato addebiti ingiusti, linee congestionate, aumento dei costi, copertura assente, ecc... ora mi sono veramente seccato. :(
  • Anonimo scrive:
    Wind sempre peggio
    Un anno fa li ho mandati a quel paese per il modo vergognoso con cui hanno eliminato la flat Nostop (e ridotto drasticamente quella libero@sogno, creando cause, proteste e malumori). Mi rimanevano due account, uno @libero e uno @inwind, farciti dal loro spam quotidiano di parecchi kb, ed è stata la volta buona che ho chiuso anche con questi. Era l'ultimo contatto con questa azienda. Ora sono finalmente libero... dal loro libero.
    • Anonimo scrive:
      Re: Wind sempre peggio
      - Scritto da: Anonimo
      Un anno fa li ho mandati a quel paese per il
      modo vergognoso con cui hanno eliminato la
      flat Nostop (e ridotto drasticamente quella
      libero@sogno, creando cause, proteste e
      malumori). Mi rimanevano due account, uno
      @libero e uno @inwind, farciti dal loro spam
      quotidiano di parecchi kb, ed è stata la
      volta buona che ho chiuso anche con questi.
      Era l'ultimo contatto con questa azienda.
      Ora sono finalmente libero... dal loro
      libero.
      Mi dici come hai chiuso l'account @inwind ? Devo farlo anche io, il loro sito web è criptico a tal proposito (manco a dirlo).
  • Anonimo scrive:
    ..per chi vi dice che Internet ....
    ..và pagato perche' non puo' essere gratis.Internet non è mai stato gratis. E' solo stato fatto credere questo. In realtà:Ogni volta che voi vedere un qualsiasi banner (reach media, flash, e qualsivoglia cosa ) su una qualsiasi pagina dei suddetti portati, VOI venite venduti a 4 lire minimo ad impression.Ogni volta che ricevete una mail spam ( chiamata dai pubblicitari DEM , direct email marketing) VOI venite venduti ad almeno 100 lire a mail.Ogni volta che comprate qualcosa nei negozi di ecommerce, partendo dai portali VOI rendete una percentuale in termini di Revenue share ( dipende, dal 2al 15 % mediamente) al portale stesso.Ogni volta che vi collegate al pop del portale VOI rendete al portale stesso la quota di competenza riconosciuta DA Telecom. Ogni volta che approfittate di qualche offerta " solo per gli utenti ..." VOI rendete al portale una parte consistente del ricavo del merchant....potrei continuare.Internet NON è gratis!!!Internet è partito con l'assunto: Gratis/vendita pubblicità, ne piu' ne meno come le tv commerciali...ci sono stati anni di crisi , è vero ...ma il mercato sta ripartendo.Nielsen NetRating monitora costantemente le page views dei singoli portali; i risultati condizionano FORTEMENTE gli investimenti pubblicitari.Provate ad immaginare se un crollo dei visitatori di Libero et famiglia lo portasse dal 2° al ...5° posto...sono milioni di euro che si possono volatiolizzare......a buon intenditore....esite..esiste il modo di far tornare Libero sui propri passi...Stanno facendo fortuna grazie ai "clienti " non paganti perche' li vendono a peso d'oro...è questa la verità....Per quanto mi riguarda...eliminero' la casella Libero...e tutto quello che ruota attorno.Credono di fare una ganzata...si stanno dando l'accettata finale sui piedi...contento loro..PS: Provate ad indovinare che lavoro faccio :-) Scusate se ho ragionato quasi parlando a me stesso..me ne rendo conto ..ma sono stravolto dalla stanchezza...il "contenuto" pero' ..spero sia chiaro ..Wow
    • Anonimo scrive:
      Re: ..per chi vi dice che Internet ....
      - Scritto da: Anonimo
      Ogni volta che voi vedere un qualsiasi
      banner (reach media, flash, e qualsivoglia
      cosa ) su una qualsiasi pagina dei suddetti
      portati, VOI venite venduti a 4 lire minimo
      ad impression.MAGARI
      Ogni volta che ricevete una mail spam (
      chiamata dai pubblicitari DEM , direct email
      marketing) VOI venite venduti ad almeno 100
      lire a mail.idem(o almeno questa è la mia esperienza)
      Ogni volta che vi collegate al pop del
      portale VOI rendete al portale stesso la
      quota di competenza riconosciuta DA Telecom.
      E' qui che non è gratis infatti.... ed è facile capire perchè libero permette i suoi servizi solo chi si collega ai suoi pop appunto
      Credono di fare una ganzata...si stanno
      dando l'accettata finale sui
      piedi...contento loro..
      Forse credo piuttosto che ragionino così: - utenti che si collegano con altri non ci portano niente =
      usano email solo dal portale dove c'è il bannerone, o non la usano più (chissenefrega)- utenti che si collegano con noi =
      che usino pure pop3- e non si sa mai che qualche pollo paga pureNon fa una piega, loro ci guadagnano altrimenti non lo farebberoPurtroppo è così
      PS: Provate ad indovinare che lavoro faccio
      :-)
      boo, l'advertiser? il webmaster?
  • Anonimo scrive:
    FACCIAMOCI SENTIRE
    Da oggi a fine mese NON colleghiamoci + con Wind, vediamo cosa combinano senza clienti.....
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMOCI SENTIRE
      - Scritto da: Anonimo
      Da oggi a fine mese NON colleghiamoci + con
      Wind, vediamo cosa combinano senza
      clienti.....Oddio, senza clienti...diciamo senza chi, come te, ritiene che tutto deva essere gratuito, in Internet.
      • leonardo() scrive:
        Re: FACCIAMOCI SENTIRE
        - Scritto da: Anonimo


        Oddio, senza clienti...diciamo senza chi,
        come te, ritiene che tutto deva essere
        gratuito, in Internet.Cambiare idea a meta' strada non e' propriamente il massimo della coerenza, non trovi? O meglio: perche' di punto in bianco debbo pagare per cio' che per tutto questo tempo (e non parliamo di giorni o mesi, ma di anni ) m'e' stato dato e propinato come free, a partire dal nome di tale offerta?
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMOCI SENTIRE

        Oddio, senza clienti...diciamo senza chi,
        come te, ritiene che tutto deva essere
        gratuito, in Internet.
        se l'accesso a internet con libero e' stato gratuito perche' mi sono arrivate bolletteta 100 e piu' euro?
      • Anonimo scrive:
        Re: FACCIAMOCI SENTIRE
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Da oggi a fine mese NON colleghiamoci +
        con

        Wind, vediamo cosa combinano senza

        clienti.....

        Oddio, senza clienti...diciamo senza chi,
        come te, ritiene che tutto deva essere
        gratuito, in Internet.
        Uso la posta inwind da quando mi offrirono la flat NOSTOP (mi brucia ancora a star seduta) e se non mi collego più con loro è perchè LORO hanno eliminato il servizio e hanno deciso che potevano fare a meno di migliaia di abbonamenti!
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMOCI SENTIRE
      le novita' sono sempre a discapito di chi lavora !!
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMOCI SENTIRE
      - Scritto da: Anonimo
      Da oggi a fine mese NON colleghiamoci + con
      Wind, vediamo cosa combinano senza
      clienti.....Io ho gia' mandato un messaggio di protesta a wind annunciando la mia intenzione di disdirre tutti i contratti miei e dei miei famigliari. Scrivero' pure all'associazione consumatori, per avere il loro supporto, se possibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: FACCIAMOCI SENTIRE
      - Scritto da: Anonimo
      Da oggi a fine mese NON colleghiamoci + con
      Wind, vediamo cosa combinano senza
      clienti.....ROTFL!!!!basta...vi prego....basta, ne ho lette troppe oggiROTFL ROTFL STRA-ROTFLPatetico
  • Anonimo scrive:
    Politica non nuova....
    Ciao a tutti,in passato il mio contratto LiberoSogno è stato profondamente modificato: a fronte di una forte riduzione delle ore di connessione incluse nella tariffa 'flat' non è seguita una riduzione della spesa mensile. Ora è la volta della casella e-mail che per fortuna controllo, insieme a quella @inwind.it con Outlook e connessione di Libero...Ma il morale della favola è che fanno quello che vogliono perchè possono farlo....basta leggere le condizioni di utilizzo del servizio o le clausole dei contratti.Grazie per l'attenzione_Nicola_
  • Anonimo scrive:
    Non è(era?) internet gratis....
    ma internet che gli rendeva. Telecom paga loro il traffico generato sulla propria rete. Ora dopo aver "tagliato cavi" a utenti che regolarmente pagavano le bollette, tagliato libero@sogno, riempito di spam le caselle email(la newsletter), riempito di pubblicità i siti di Digilander, vogliono pure imporci di usare il loro numero telefonico x poter scaricare la posta.....Ma non è ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE o qualcosa di simile??
    • Anonimo scrive:
      Re: Non è(era?) internet gratis....
      - Scritto da: Anonimo
      ma internet che gli rendeva. Telecom paga
      loro il traffico generato sulla propria
      rete. Ora dopo aver "tagliato cavi" a utenti
      che regolarmente pagavano le bollette,
      tagliato libero@sogno, riempito di spam le
      caselle email(la newsletter), riempito di
      pubblicità i siti di Digilander, vogliono
      pure imporci di usare il loro numero
      telefonico x poter scaricare la posta.....

      Ma non è ABUSO DI POSIZIONE DOMINANTE o
      qualcosa di simile??ma di quale abuso stai parlando, fatti un dominio da 20 euro e la posta non te la tocca nessuno
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è(era?) internet gratis....
        Ti dicono praticamente: "Vuoi leggere la tua posta? Allora DEVI pagarmi". Se un servizio è dato gratis deve essere gratis...perchè devo registrarmi un dominio x poter essere sicuro di poter leggere la mia posta.
        • Anonimo scrive:
          Re: Non è(era?) internet gratis....
          - Scritto da: Anonimo
          Ti dicono praticamente: "Vuoi leggere la tua
          posta? Allora DEVI pagarmi". Veramente dicono: "Vuoi leggere la tua posta sul mio server? Allora paga iteramente me invece di parzialmente Telecom (o chi per essa) e parzialmente me".
      • Anonimo scrive:
        Re: Non è(era?) internet gratis....
        Ti dicono praticamente: "Vuoi leggere la tua posta? Allora DEVI pagarmi". Se un servizio è dato gratis deve essere gratis...perchè devo registrarmi un dominio x poter essere sicuro di poter leggere la mia posta?
  • Anonimo scrive:
    aruba: 15 euro all anno:domino + 5 email
    a questo punto meglio prendere un servizio tipo www.aruba.it:15 euro all anno (1.5 euro al mese) per5 caselle nomeascelta@nometuodomino.itIl vantaggio di questa soluzione e' che ci puo accedere da dovunque via POP3 , il dominio rimane di tua proprieta' dunqeanche se un giorno aruba decide di modificare l'offerta tu prendi il domino e vai da un altro hosting provider.Dunque il tuo indirizzo email ti resta a vita senza che tu sia legato ad un particolare provider.Se poi volete anche un sito personale www.tuonome.it mi pare che la quota annuale salga a 20 euro all anno.Via da wind/libero, mi hanno fottuto con libero@sogno dimenticandosi di disattivarlo e mincacciandomi mesi addietro con richieste di pagamento di bollette per una linea telefonica che oramai non esiteva piu ! ... PS: quest'anno non erano neanche allo SMAU, stanno messi male ? :-)
    • Anonimo scrive:
      Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 email
      - Scritto da: Anonimo
      a questo punto meglio prendere un servizio
      tipo www.aruba.it:
      15 euro all anno (1.5 euro al mese) per

      5 caselle nomeascelta@nometuodomino.it

      Il vantaggio di questa soluzione e' che ci
      puo accedere da dovunque via POP3 , il
      dominio rimane di tua proprieta' dunqe
      anche se un giorno aruba decide di
      modificare l'offerta tu prendi il domino e
      vai da un altro hosting provider.
      Dunque il tuo indirizzo email ti resta a
      vita senza che tu sia legato ad un
      particolare provider.

      Se poi volete anche un sito personale
      www.tuonome.it mi pare che la quota annuale
      salga a 20 euro all anno.

      Via da wind/libero, mi hanno fottuto con
      libero@sogno dimenticandosi di disattivarlo
      e mincacciandomi mesi addietro con richieste
      di pagamento di bollette per una linea
      telefonica che oramai non esiteva piu !

      ... PS: quest'anno non erano neanche allo
      SMAU, stanno messi male ? :-)
      Dov'è il moderatore?questa è pubblicità occulta...e comunque pubblicità gratuita. In questi forum partecipano operatori di diversi ISP, pertanto pretendo da PI che questo post venga rimosso
      • Anonimo scrive:
        Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e

        Dov'è il moderatore?

        questa è pubblicità occulta...e comunque
        pubblicità gratuita.

        In questi forum partecipano operatori di
        diversi ISP, pertanto pretendo da PI che
        questo post venga rimossoMa vergognati ...
        • Anonimo scrive:
          Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
          Caro Utente non registrato (probabilmente dipendente Wind), anche io sono cliente Aruba ed ho più di una casella di posta Wind che ho dato a destra e a sinistra nel mondo (almeno avessi dato quelle di Aruba non mi troverei in questa situazione). Mi dici come faccio da Novembre se non mi piacciono i ricatti??Forse preferisci e ti sembra più democratico che non si dica la verità? Certo che le mie caselle Wind le abbandono, ma dovrò lavorare un mese per trovare tutti quelli a cui le ho date e modificarle (con quelle di Aruba naturalmente = e guarda che non sto facendo pubblicità perchè io con Aruba pago, ma è che quelle funzionano e se l'informazione è diventata pubblicità gratiuta, ti conviene andare in cina che la ti troverai bene.....)Ferri Paolo mailbox@ferri.org
          • alte scrive:
            Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
            Aggiungo che la notizia l'ho avuta da wind attraverso una laconica e-mail cui, in un primo momento non avevo nemmeno dato tanto peso. Se è correttezza commerciale questa .....
          • Anonimo scrive:
            Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e

            Certo che le mie
            caselle Wind le abbandono, ma dovrò lavorare
            un mese per trovare tutti quelli a cui le ho
            date e modificarle Puoi attivare l'autoresponder sulla casella di libero/inwind ... sempre che non l'abbiano disabilitato :-|
          • Anonimo scrive:
            Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
            - Scritto da: Anonimo
            Certo che le mie
            caselle Wind le abbandono, ma dovrò lavorare
            un mese per trovare tutti quelli a cui le ho
            date e modificarle (con quelle di Aruba
            naturalmente )Idem :)
      • Anonimo scrive:
        Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
        - Scritto da: Anonimo

        In questi forum partecipano operatori di
        diversi ISP, pertanto pretendo da PI che
        questo post venga rimossoUn dipendente di Aruba online alle 0:58 per far pubblicità all'azienda per cui lavora? Non credo proprio...Un dirigente di Aruba online alle 0:58 per fare pubblicità alla sua azienda? Non credo proprio... si starà godendo i suoi soldi...Anche io ho scritto la stessa cosa senza nominare il provider, ma a pensare che qualcuno di aruba stia facendo pubblicità occulta ce ne vuole di fantasia.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
        - Scritto da: Anonimo

        Dov'è il moderatore?

        questa è pubblicità occulta...e comunque
        pubblicità gratuita.

        In questi forum partecipano operatori di
        diversi ISP, pertanto pretendo da PI che
        questo post venga rimossoPrima di pretendere dovresti presentarti. da anonimo non hai nessun diritto di pretendere nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re:pari opportunità. c'è anche 9euro.com
        visto che vi lamentate per la pubblicità occulta allora vi segnalo anche un altro sito.www.9euro.comi domini con la posta partono da 9 euro in su...!almeno bilanciamo la pubblicità di un solo fornitore... tzésaluti a tutti .PS: spero che l'intero thread venga segnalato OT.
    • Anonimo scrive:
      Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
      - Scritto da: Anonimo
      a questo punto meglio prendere un servizio
      tipo www.aruba.it:
      15 euro all anno (1.5 euro al mese) per e' vero, anch'io ho un dominio e 5 email, pero'in questo modo la privacy va a farsi benedire, se usoun email con user anonimo (tizio@miodominio.it)chiunque puo' venire a conoscenza del mio nome,dell'indirizzodella mia abitazione e numero di telefono.Non capisco perche' anche per i privati bisogna pubblicaresul db del RA i dati anagrafici del proprietario del dominio.
      • Anonimo scrive:
        Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
        Stavo pensando anche io di prendermi un altro dominio su aruba. [da usare solo per la posta..]Per come filtrare gli email io uso abitualmente despammed, sneakemail.com, vene.dave.it, e spammotel.Cioè do il mio account @people.it o @spammotel.com e poi chi mi da il servizio me lo rigira su quello vero.
    • Anonimo scrive:
      Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
      - Scritto da: Anonimo
      a questo punto meglio prendere un servizio
      tipo www.aruba.it:
      15 euro all anno (1.5 euro al mese) per

      5 caselle nomeascelta@nometuodomino.it

      Il vantaggio di questa soluzione e' che ci
      puo accedere da dovunque via POP3 , il
      dominio rimane di tua proprieta' dunqe
      anche se un giorno aruba decide di
      modificare l'offerta tu prendi il domino e
      vai da un altro hosting provider.
      Dunque il tuo indirizzo email ti resta a
      vita senza che tu sia legato ad un
      particolare provider.

      Se poi volete anche un sito personale
      www.tuonome.it mi pare che la quota annuale
      salga a 20 euro all anno.

      Via da wind/libero, mi hanno fottuto con
      libero@sogno dimenticandosi di disattivarlo
      e mincacciandomi mesi addietro con richieste
      di pagamento di bollette per una linea
      telefonica che oramai non esiteva piu !

      ... PS: quest'anno non erano neanche allo
      SMAU, stanno messi male ? :-)
      Bella roba, passare da Wind ad Aruba .... il classico dalla padella alla brace.Aruba ha sfiorato il concetto di "truffa ai clienti" tante di quelle volte da essere ormai una barzelletta.... e i clienti che si dicono soddisfatti sono quelli degli ultimi 6 mesi /1 anno e non certo quelli di un paio di anni fa.Senza dimenticare che Aruba vende servizi Wind, per chi non lo sapesse.... e connettività telecom Anch' io sono imbestialito con Wind, per vari motivi ( il principale di distruggere coscientemente l' immagine tecnologica e di servizi di Libero ), da uno SCARSISSIMO rispetto per l' utente ad un CALL CENTER a dir poco pietoso.Ora questa splendida novità: ma nessun problema, dirotto tutto su Infinito, che da' ancora e-mail gratuite, o al limite mi conpro qualche altro servizio.MA NON DARO' NEANCHE UN SOLDO A WIND !!!!Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: aruba: 15 euro all anno:domino + 5 e
        Non è il caso di interpretare alla lettera il significato di questo thread, io penso che l'autore intendesse proporre a titolo di esempio "aruba.it".Il concetto è che se tutti avessimo il buon senso capire che pagando una modica cifra annuale è possibile avere un indirizzo di cui siamo assoluti proprietari non avremmo questo genere di problemi.
  • Anonimo scrive:
    MA I CLIENTI IOL ???
    da circa 5 anni uso i servizi email di iol.it che per circa ? 6 al mese mi danno 10 email da 10 MB l'unaora questa "rivoluzione" colpisce anche gli utenti di questo dominio: quindi per scaricare la posta via pop3 dovrei pagare, per ogni indirizzo, ULTERIORI ? 1.25 oppure ? 2.50 al mese.... purtroppo non e' il primo Aprile :(
    • ldsandon scrive:
      Re: MA I CLIENTI IOL ???
      Scusa, ma hai letto il messaggio?"continuerà ad essere garantita solo per i clienti di LiberoADSL, Libero Free, Inwind e di tutti i servizi di collegamento a Internet forniti da Wind "Quindi direi che per i clienti IOL non cambia nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: MA I CLIENTI IOL ???
        - Scritto da: ldsandon
        Scusa, ma hai letto il messaggio?
        "continuerà ad essere garantita solo per i
        clienti di LiberoADSL, Libero Free, Inwind e
        di tutti i servizi di collegamento a
        Internet forniti da Wind"
        Quindi direi che per i clienti IOL non
        cambia nulla.non mi sembra cosi', ma forse non mi ero spiegato bene...Gia da anni uso il server smtp del provider del momento (che negli ultimi 5 anni ho cambiato svariate volte), mentre i miei indirizzi sono rimasti sempre gli stessi @iolinfatti non cambia nulla [CUT] "tutti i servizi di COLLEGAMENTO a Internet[CUT]
  • Anonimo scrive:
    come gli spacciatori
    la prima dose è gratis, le successive si pagano care.vado a scrivere una raccomandata di disdetta di telefonia fissa, mail e contratti vari, nonchè di cancellazione dei dati personali a wind - casella postale 159 - 00159 roma.anche una a ezio greggio, antico loro testimonial
  • Anonimo scrive:
    Re: Simpatici...
    ...quando mi è arrivata questa mail......non sapevo se ridere o piangere!
  • MarioP scrive:
    vadano a dar via il *BEEP!*
    Per quel che mi riguarda, i signori di wind possono buttarsi a fiume. Prima mi hanno segato lo spazio web senza ragione e senza nessun avviso, poi mi hanno rotto le balle per dei mesi con una LORO fattura sbagliata, e nonostante avessi tutte le ragioni mi hanno levato il servizio, ora mettono la mail pa pagamento! Ma fatevi fottere!MAI PIU' WIND!
  • Anonimo scrive:
    Abbandonerò il mio account...
    ...il mio storico account su libero.Un po' mi dispiace, ma mi toccherà. Ho già un contratto ADSL con Telecom e quindi userò i servizi telecom.Addio @libero.it, sigh!
  • Anonimo scrive:
    Clamoroso AUTOGOL
    Io spero che questa scelta sia detatta solo da ragioni economiche di forza maggiore e che sia impossibile fare altrimenti.Comunque a tutti i miei clienti non attiverò mai piu un contratto con libero....Disdico il contratto wind che ho in casa..e sicuramente visto che ho un adsl di un altro operatore non passerò di certo a libero adsl....Ci hanno fatto credere che loro erano migliori dei monopolistici telecom, si sono dimostrati tali e quali....Avrebbero dovuto anche cambiare il nome di Liberoperchè non è piu tale, ma non è la prima volta che libero si rimangia la parola vedi libero e sogno e tanti altri servizi,erano gli unici che ti mandavano in email 70K di pubblicità al giorno dovrebbero solo vergognarsiComunque finchè c'è scelta , non scegliero di sicuro libero...
  • Anonimo scrive:
    namecheap.com
    Registratevi un dominio che vi piace (8 dollari). Poi appicicategli 10 caselle pop3 tutte vostre (una 30ina di dollari). Fine. hissenefrega di Libero, Tiscali, Lycos, salamadonna. Voi usate quelle mail sui biglietti da visita o per lavoro? Mi auguro di no, sarebbe da pazzi.Una mail valida, utile, personale. Createvi un vostro nome e tenetevelo a vita. Punto. Banale come poche cose.
    • Anonimo scrive:
      Re: namecheap.com
      pubblicità occulta ?Moderatoreeeeeeeee !!!
      • Anonimo scrive:
        Re: namecheap.com
        Scusa perchè secondo te lavoro per namecheap per caso? Ma sei fuori? Tieniti libero allora, per carità a dare suggerimenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: namecheap.com
      - Scritto da: Anonimo
      Registratevi un dominio che vi piace (8
      dollari). Poi appicicategli 10 caselle pop3
      tutte vostre (una 30ina di dollari). Fine.
      hissenefrega di Libero, Tiscali, Lycos,
      salamadonna. Voi usate quelle mail sui
      biglietti da visita o per lavoro? Mi auguro
      di no, sarebbe da pazzi.Se scrivi su mailing list di sicurezza o di programmazione, la prima regola è: ostare da un account free di massa, altrimenti,figliolo,chi pratica del sano social-engineering in breve saprà tutto e di più dei problemi e della abitudine della tua azienda.
      Una mail valida, utile, personale. Createvi
      un vostro nome e tenetevelo a vita. Punto.
      Banale come poche cose.
      • Anonimo scrive:
        Re: namecheap.com
        ma i bravi ragazzi di punto informatico che registrano il nostro ip non lo diranno mai a nessuno, vero ?:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: namecheap.com
          - Scritto da: Anonimo
          ma i bravi ragazzi di punto informatico che
          registrano il nostro ip non lo diranno mai a
          nessuno, vero ?

          :-)proxy anonimi figliolo, proxy anonimi...
  • Anonimo scrive:
    Fine di un'epoca
    Non solo Libero/WIND ha deciso di far pagare la posta, ma da qualche giorno ha forzato in tutte le schermate dei siti "gratuiti" Digilander e InWind una fascia laterale, gestita con Google, con link che in genere poco hanno a che fare con i contenuti dei siti stessi. Se le pagine vengono viste a risoluzione 800x600 o inferiore l'aspetto estetico dei siti ne viene sconvolto. A mio parere il risultato sarà che perderanno moltissimi clienti attuali e potenziali. Ma speriamo che gli altri fornitori di accesso non siano così ottusi da seguire lo stesso percorso.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fine di un'epoca
      Già.. io non ci sto a farmi cambiare in corsa le condizioni che erano presenti quando ho firmato un contratto ADSL per il quale PAGO (e non mi è stata data la possibilità di rescinderlo).Non mi resta che aspettare la scadenza naturale dei termini, poi cercherò un ISP che mi garantisca una serie di servizi a contorno della connessione ad internet (email, spazio web) senza che questi mi vengano successivamente tolti e ri-offerti in un pacchetto premium che dovrei pagare a parte.
  • Anonimo scrive:
    Re: Simpatici...
    Non riesco a digerire il tono entusiastico dell'email (e di altre che l'hanno preceduta).Credono che il cliente sia così tonto da non distinguere tra modifiche che portano a vantaggi e quelle che danno solo nuove limitazioni per far pagare altri soldi?E perchè di fronte a questa e ad altre modifiche che Libero ha fatto arbitrariamente, non è stata offerta la possibilità di rescindere dal contratto?
    • Anonimo scrive:
      Re: Simpatici...
      - Scritto da: Anonimo
      Non riesco a digerire il tono entusiastico
      dell'email (e di altre che l'hanno
      preceduta).
      Credono che il cliente sia così tonto da non
      distinguere tra modifiche che portano a
      vantaggi e quelle che danno solo nuove
      limitazioni per far pagare altri soldi?

      E perchè di fronte a questa e ad altre
      modifiche che Libero ha fatto
      arbitrariamente, non è stata offerta la
      possibilità di rescindere dal contratto?Ora ho capito perchè mi arriva "merda" nella posta!PI non mi censurare:è la verità mi arriva spazzatura nella posta!
      • Anonimo scrive:
        Re: Simpatici...

        Ora ho capito perchè mi arriva "merda" nella
        posta!
        PI non mi censurare:è la verità mi arriva
        spazzatura nella posta!Stessa cosa pure a me: email di pubblicità apparentemente spedite da wind senza che io le avessi mai chieste. Beh, al diavolo wind, io proprio oggi ho sottoscritto Alice: telecom sarà pure ladra, ma almeno il servizio offerto funziona come dico io.
    • Anonimo scrive:
      Re: Simpatici...
      - Scritto da: Anonimo
      Non riesco a digerire il tono entusiastico
      dell'email (e di altre che l'hanno
      preceduta).perfettamente daccordo... mediamente li manderei a cagare, solo per queste emai "presa per il culo" ma quell'indirizzo di posta l'ho messo su miliardi di cv gia inviati e che a quest'ora stanno pure sulle pareti dei cessi della metropolitana...
    • Anonimo scrive:
      Re: Simpatici...
      - Scritto da: Anonimo
      E perchè di fronte a questa e ad altre
      modifiche che Libero ha fatto
      arbitrariamente, non è stata offerta la
      possibilità di rescindere dal contratto?Scusa, ma cosa ti aspettavi da gente che ha cambiato le tariffe del servizio libero@sogno (violando il contratto) avvisando solo parte della clientela con un volantino errato, quando per legge devono farlo tramite raccomandata ?Massa di infami... Domani disdico la CPS... e per il contratto aspetto solo la fine della causa per vedere come finisce con l@s
      • Mariobusy scrive:
        Simpatici, ma le responsabilità. . . . .
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        E perchè di fronte a questa e ad altre

        modifiche che Libero ha fatto

        arbitrariamente, non è stata offerta la

        possibilità di rescindere dal contratto?

        Scusa, ma cosa ti aspettavi da gente che ha
        cambiato le tariffe del servizio
        libero@sogno (violando il contratto)
        avvisando solo parte della clientela con un
        volantino errato, quando per legge devono
        farlo tramite raccomandata ?
        Massa di infami...

        Domani disdico la CPS... e per il contratto
        aspetto solo la fine della causa per vedere
        come finisce con l@sPurtroppo stiamo andando verso un INTERNET A PAGAMENTO:presto non avremo più alcunn servizio completamente gratis.I principali provider non Telecom Italia iniziano ad accusare problemi di carenza di banda e cercano di porvi rimedi.Non bisogna prendersela con Libero, bensì con i carrier che vendono a caro prezzo la banda e col Garante e col Ministero delle Comunicazione che non è tempestivo a scongiurare l'imminente congestione della rete!
    • gerry scrive:
      Re: Simpatici...
      - Scritto da: Anonimo
      E perchè di fronte a questa e ad altre
      modifiche che Libero ha fatto
      arbitrariamente, non è stata offerta la
      possibilità di rescindere dal contratto?Certo che puoi rescindere, ma perdi l'indirizzo e-mail che hai dato in giro magari a centinaia di persone.Così tengono in pugno i clienti.
  • dotnet scrive:
    Il gratis non si smentisce mai
    ecco un'altro caso di gratis fallimentare e disastroso... se solo la gente capisse che il free ci rende solo numeri senza in voce in capitolo...meglio un dominio da 50 ? all'anno che lasciare che aziende come libero (le quali hanno tutto il diritto di sospendere un servizio gratuito) decidano sulla nostra facoltà di comunicare
    • Anonimo scrive:
      Re: Il gratis non si smentisce mai
      Il tuo ragionamento è corretto.Però perchè io cliente ADSL (che pago, visto che questa, lo sappiamo bene, è la parolina magica) non posso consultare la mia posta con outlook se mi trovo da postazione con connettività diversa?Quando ho sottoscritto il contratto questa limitazione non c'era, adesso c'è. Ma ovviamente la possibilità di rescindere il contratto non è stata data.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il gratis non si smentisce mai
        - Scritto da: Anonimo
        Il tuo ragionamento è corretto.
        Però perchè io cliente ADSL (che pago, visto
        che questa, lo sappiamo bene, è la parolina
        magica) non posso consultare la mia posta
        con outlook se mi trovo da postazione con
        connettività diversa?La guardi tramite browser anziché tramite outlook, meglio di niente
        • Anonimo scrive:
          Re: Il gratis non si smentisce mai
          Oppure usi un programma tipo questo:http://mrpostman.sourceforge.net/
          • Anonimo scrive:
            FANTASTICO!
            - Scritto da: Anonimo
            Oppure usi un programma tipo questo:

            http://mrpostman.sourceforge.net/grazie
          • Anonimo scrive:
            Re: FANTASTICO!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Oppure usi un programma tipo questo:



            http://mrpostman.sourceforge.net/

            graziePrego :)Cmq ne esistono di diversi tipi, cerca su freshmeat.net
      • dotnet scrive:
        Re: Il gratis non si smentisce mai
        - Scritto da: Anonimo
        Quando ho sottoscritto il contratto questa
        limitazione non c'era, adesso c'è. Ma
        ovviamente la possibilità di rescindere il
        contratto non è stata data.non credo nemmeno che nel contratto trovi qualcosa come: "puoi utilizzare la posta gratuita con il tuo client pop3 con qualsiasi tipo di connessione"e comunque, nei contratti gratuiti, trovi sempre clausole del tipo: "...L' Azienda si riserva il diritto di applicare qualsiasi modifica al servizio erogato, nonché la facoltà di recedere dal contratto senza alcun preavviso."... ma come al solito, tutti accettano senza leggere.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il gratis non si smentisce mai
      - Scritto da: dotnet
      se solo la gente capisse che il free ci
      rende solo numeri senza in voce in
      capitolo...Mentre quando paghi rappresenti un numero senza alcuna voce in capitolo e con meno soldi in tasca.
      • dotnet scrive:
        Re: Il gratis non si smentisce mai
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: dotnet


        se solo la gente capisse che il free ci

        rende solo numeri senza in voce in

        capitolo...

        Mentre quando paghi rappresenti un numero
        senza alcuna voce in capitolo e con meno
        soldi in tasca.
        beh... se pago un servizio, pretendo che l'azienda si impegni a fornirmelo con la massima serietà e continuità, altrimenti "posso" scegliere vie legali..., quel "posso" non esiste nei servizi gratuiti...ergo, non sono più un numero
        • Anonimo scrive:
          Re: Il gratis non si smentisce mai
          - Scritto da: dotnet

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: dotnet




          se solo la gente capisse che il free ci


          rende solo numeri senza in voce in


          capitolo...



          Mentre quando paghi rappresenti un numero

          senza alcuna voce in capitolo e con meno

          soldi in tasca.



          beh... se pago un servizio, pretendo che
          l'azienda si impegni a fornirmelo con la
          massima serietà e continuità, altrimenti
          "posso" scegliere vie legali...Certo, come no. Evidentemente non leggi i disclaimer dei programmi commerciali.Inizia da quello di windoze, visto il tuo nick.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il gratis non si smentisce mai

          beh... se pago un servizio, pretendo che
          l'azienda si impegni a fornirmelo con la
          massima serietà e continuità, altrimenti
          "posso" scegliere vie legali...ma che stai a dire: a dottenette, vacci te a fare causa contro wind che andiamo a ridere. Pretendi che te lo fornisca?? Ma che vuoi pretendere che le clausole dei contratti ADSL sono tutte uguali. Ma non farmi ridere con le tue vie legali....
    • gerry scrive:
      Re: Il gratis non si smentisce mai
      - Scritto da: dotnet
      meglio un dominio da 50 ? all'anno che
      lasciare che aziende come libero (le quali
      hanno tutto il diritto di sospendere un
      servizio gratuito) decidano sulla nostra
      facoltà di comunicareio ce l'ho il dominio, ma prima di avere una spazio web a pagamento ti chiedono "una mail di riferimento".E dove la fai quella? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Il gratis non si smentisce mai
        - Scritto da: gerry

        meglio un dominio da 50 ? all'anno che

        lasciare che aziende come libero (le quali

        hanno tutto il diritto di sospendere un

        servizio gratuito) decidano sulla nostra

        facoltà di comunicare

        io ce l'ho il dominio, ma prima di avere una
        spazio web a pagamento ti chiedono "una mail
        di riferimento".
        E dove la fai quella? :Dwww.mailinator.comIl sito giusto per tutti i rompibaxxe che chiedono l'Email.
        • gerry scrive:
          Re: Il gratis non si smentisce mai
          - Scritto da: Anonimo

          io ce l'ho il dominio, ma prima di avere
          una

          spazio web a pagamento ti chiedono "una
          mail

          di riferimento".

          E dove la fai quella? :D

          www.mailinator.com

          Il sito giusto per tutti i rompibaxxe che
          chiedono l'Email.Così quando ti mandano l'avviso di rinnovo tu non lo vedi e ti segano il dominio.La mail deve essere valida, leggibile e possibilmente non variare mai.
          • Anonimo scrive:
            Re: Il gratis non si smentisce mai
            - Scritto da: gerry
            - Scritto da: Anonimo



            io ce l'ho il dominio, ma prima di
            avere

            una


            spazio web a pagamento ti chiedono "una

            mail


            di riferimento".


            E dove la fai quella? :D



            www.mailinator.com



            Il sito giusto per tutti i rompibaxxe che

            chiedono l'Email.

            Così quando ti mandano l'avviso di rinnovo
            tu non lo vedi e ti segano il dominio.
            La mail deve essere valida, leggibile e
            possibilmente non variare mai.generalmente, tutti i provider offrono una email gratuita e in anticipo prima di registrare il dominio...
          • Anonimo scrive:
            Re: Il gratis non si smentisce mai
            [...]
            Così quando ti mandano l'avviso di rinnovo
            tu non lo vedi e ti segano il dominio.mica vero, dopo averlo registrato, cambi email autoritativa
            La mail deve essere valida, leggibile e
            possibilmente non variare mai.infatticiao ciaomaretto
    • Anonimo scrive:
      Re: Il gratis non si smentisce mai
      - Scritto da: dotnet
      ecco un'altro caso di gratis fallimentare e
      disastroso... Forse.... ma se la Wind avesse fatto delle valide offerte per l'adsl adesso sarebbe in acque migliori... sarà un caso che quasi tutti hanno messo Alice o tin.it ?Montex
Chiudi i commenti