Un Classmate Intel, made in Lenovo

Il chipmaker statunitense si allea con il colosso cinese per l'espansione del progetto educativo. I nuovi netbook per paesi emergenti avranno specifiche tecniche essenziali e Windows 7
Il chipmaker statunitense si allea con il colosso cinese per l'espansione del progetto educativo. I nuovi netbook per paesi emergenti avranno specifiche tecniche essenziali e Windows 7

Intel e Lenovo hanno annunciato l’avvio di un partnership per la produzione di Classmate+ PC , una versione “brandizzata” del netbook progettato dal chipmaker statunitense per l’utilizzo esclusivo negli istituti educativi e nei paesi in via di sviluppo.

La configurazione del nuovo sistema è essenziale ma completa e comprende uno schermo LCD widescreen da 10,1″, processore Atom N455, webcam da 1,3 megapixel, 3 porte USB 2.0, lettore multi-card integrato, porta LAN, uscita VGA, connettività WiFi, 1GB di RAM, batteria da 3 o 6 celle, sistema operativo Windows 7 a 32 o 64bit.

Le due società coinvolte sottolineano l’importanza della partnership: “Lenovo è la prima società multinazionale a offrire un Classmate PC della Learning Series di Intel per il mercato dell’istruzione globale”, dice Kapil Wadhera di Intel, e l’iniziativa non potrà che “estendere i benefici della piattaforma per un maggior numero di studenti e insegnanti in tutto il mondo”.

Il coinvolgimento di Lenovo dovrebbe in effetti fornire un’accelerazione significativa all’iniziativa Classmate PC , una piattaforma che ha sin qui venduto più di tre milioni di unità ai quattro angoli del globo. La prima partita di 158mila Classmate+ PC è già pronta per essere spedita a Buenos Aires, in Argentina, mentre le modalità di acquisto restano le stesse del Classmate “liscio”: Intel e Lenovo accettano solo ordini da istituzioni e istituti educativi.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

11 03 2011
Link copiato negli appunti