Un decoder in più ma niente SKY

Ne parla un lettore che ricostruisce la singolare serie di avvenimenti che lo ha portato a non fruire almeno per ora dei servizi dell'operatore satellitare
Ne parla un lettore che ricostruisce la singolare serie di avvenimenti che lo ha portato a non fruire almeno per ora dei servizi dell'operatore satellitare


Roma – Tra le segnalazioni giunte in redazione sui problemi di attivazione di SKY ne riportiamo una che comprende il testo di una raccomandata inviata a SKY Italia

Oggetto: Contestazione servizio Codice Cliente ******
Il sottoscritto, titolare di un abbonamento al vostro servizio dal Luglio dello scorso anno in conseguenza del subentro a quello in essere con Telepiù, ha aderito all’offerta multivision. Successivamente mi sono stati consegnati due nuovi Decoder al ricevimento dei quali ho contattato il vostro servizio clienti che mi ha informato che sarebbero state avviate le procedure per essere contattato dal tecnico incaricato dell’installazione.

Come conseguenza della mia scelta mi sono ritrovato a non poter più visionare i vostri canali a causa degli accadimenti che vado ad illustrarvi.

In data 11/8/2004 non riesco più a visionare i vostri canali.
Telefono al vostro servizio clienti che mi informa che avendo aderito al servizio multivision la mia vecchia smart card è stata disabilitata. Ribatto che forse era il caso di disabilitarla dopo l’installazione della nuova ma “le procedure non lo consentono”. Mi chiama il tecnico incaricato per l’installazione dei due decoder (Multivision) che sarebbe venuto l’indomani, quindi paziento immaginando che il giorno successivo il tutto venga risolto.

In data 12/8/2004 il tecnico incaricato dell’installazione constata che purtroppo l’impianto condominiale non consente l’aggiunta dei due cavi in quanto le uscite sono già tutte impegnate, redige il rapporto di lavoro e contatta il servizio tecnico per informarli e procedere all’attivazione di un solo decoder. Il servizio clienti lo informa che la procedura non consente l’installazione di un solo decoder e lo invita a ripristinare il vecchio Gold Box.

Naturalmente il vecchio Gold Box non consente la visione, quindi contatto il servizio clienti che mi informa che sono a conoscenza di tali problematiche e che entro 48 ore riattiveranno la vecchia smart card.

In data 16/8/2004 constatata l’impossibilità di visionare i canali contatto il servizio clienti che dopo lunghe argomentazioni mi invita a pazientare ancora 48 ore.

In data 18/8/2004 contatto nuovamente il servizio clienti che mi invita ad inviare un fax dell’ordine di lavoro del tecnico e poi di contattare il servizio tecnico per l’attivazione della smart card di uno dei decoder in mio possesso e si stupisce che sino ad allora nessuno abbia provveduto ad avvisarmi di tale procedura.

In data 19/8/2004 invio il fax in questione e contatto il servizio clienti raccontando la vicenda mi viene indicato quale delle due smart card utilizzare invitandomi poi a lasciare acceso il decoder in modo da abilitare la smart card, abilitazione che avverrà entro le canoniche 48 ore.

In data 20/8/2004 il decoder mi indica che ancora la smart card non è abilitata, ricontatto il servizio clienti che dopo lunghe dissertazioni sul caso, mi comunica che ha ricevuto il fax ma la procedura prevede che si debba contattare telefonicamente il tecnico per avere verbalmente indicazioni circa le problematiche riscontrate e che purtroppo non aveva risposto al telefono.

Le mie rimostranze, pienamente comprese dall’operatore, producono un interessamento dello stesso che dopo lunghe attese mi informa che verrò contattato telefonicamente dall’ufficio interessato entro mezz’ora.

Non essendo stato contattato dopo svariate ore ricontatto il servizio clienti che dopo dissertazioni di ogni genere mi informa che non è possibile attivare uno solo dei decoder perché ciò comporterebbe automaticamente la fatturazione del servizio multivision, nello stesso tempo non risulta operativamente possibile riattivare il vecchio gold box con la vecchia smart card e pertanto sarò contattato telefonicamente per avere indicazioni. In data odierna ricontatto il servizio clienti che non può che ulteriormente constatare la situazione invitandomi nuovamente ad attendere 48 ore per la riattivazione della vecchia smart card sul vecchio decoder!

Oltre al fatto della spesa sostenuta per le telefonate al vostro sevizio clienti a pagamento, mi ritrovo a pagare un servizio che non posso utilizzare per un evidente vizio di procedura.

Non posso pertanto che diffidarvi dal persistere in tale atteggiamento invitandovi perentoriamente nel termine di 12 ore a mettermi in condizioni di visionare i vostri canali, in caso contrario sarà mia cura adire le vie legali per il rimborso di quanto pagato e non dovuto relativamente alla proditoria interruzione del servizio fatta salva ed impregiudicata ogni ulteriore richiesta di danni patiti e patiendi, ed a ritenere risolto de facto il contratto di abbonamento per fatto del fornitore Sky Italia Srl.

Distinti saluti,
M.G.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 08 2004
Link copiato negli appunti