Un fondo per cercare unicorni del web3 nei mercati emergenti

Un fondo per cercare unicorni del web3 nei mercati emergenti

Un gruppo di ex-Binance ha lanciato un fondo da 100 milioni di dollari per promuovere metaverso, NFT e criptovalute nei mercati emergenti.
Un gruppo di ex-Binance ha lanciato un fondo da 100 milioni di dollari per promuovere metaverso, NFT e criptovalute nei mercati emergenti.

Un gruppo di ex-dirigenti Binance intende brindare alle opportunità che il mercato del web3 mette sul tavolo. Nel momento di maggior grigiore generale, infatti, spuntano nuovi fondi di investimento pronti a scommettere su questa nuova frontiera, riaffermando piena fiducia in quella che può essere la rivoluzione del Web decentralizzato ed in tutte le opportunità che possono scaturirne. A distanza di poche ore dal fondo lanciato da Andreessen Horowitz, infatti, emerge il nuovo “Old Fashion Research“, di minore entità, ma con medesime basi fiduciarie.

Il nome è quello di un noto cocktail. Gli ingredienti, però, prevedono meno Bourbon e più crypto-asset.

Old Fashion Research

L’idea nasce dagli ex-Binance Ling Zhang e Wayne Fu: secondo quanto appreso da TechCrunch, il venture fund (quantificato in 100 milioni di dollari) andrà a focalizzare le proprie attività sul metaverso e sull’adozione delle criptovalute nei mercati emergenti (in primis Africa e America Latina). L’idea, insomma, è quella di cercare grandi opportunità laddove le crypto ancora non hanno espresso il proprio potenziale e dove l’adozione massiva potrebbe essere invece applicata su grandi numeri.

Il fondo ha già investito in 50 progetti di vocazione disparata, passando per piattaforme di trading, NFT e gaming. Ora, nel mezzo della tempesta perfetta che ha trovato il proprio epicentro con il crollo di Terra Luna, il fondo sarà applicato su mercati che hanno quotazioni ridotte e maggiori opportunità potenziali. Investire oggi in criptovalute può essere una scommessa importante, così come investire oggi in un fondo che sta cercando i nuovi unicorni di domani.

Ling Zhang se ne dice certo: “questo è il momento migliore per noi per identificare chi crede nelle criptovalute nel lungo periodo ed è il momento migliore per fare investimenti e incubare un maggior numero di progetti“. I fondi stanno cercando le nuove galline dalle crypto-uova d’oro: riporre fiducia in questa dimensione impone la riflessione su come investire per il lungo periodo, potendo potenzialmente intercettare l’idea che proteggerà i propri investimenti da crisi, inflazione e turbolenze internazionali.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 26 mag 2022
Link copiato negli appunti