Un successo la Giornata della Privacy?

Lo spera il Garante della privacy che con i ministri Fioroni e Santagata chiede che tutti riflettano, in particolare i giovani, sui propri diritti

Roma – La conoscenza del diritto alla riservatezza scarseggia e gli abusi si moltiplicano. Per questo è necessaria un’energica azione di sensibilizzazione, a partire dalle giovani generazioni. Questo il messaggio diramato ieri nel corso della celebrazione per la Giornata europea per la protezione dei dati personali che si è tenuta ieri presso la sede del Garante per la privacy .

Nel corso della celebrazione, l’Autorità garante ha distribuito ai giovani presenti adesivi e magliette con lo slogan Giù le mani dai miei dati , in presenza anche dei ministri Fioroni (Pubblica Istruzione) e Santagata (Attuazione del programma di Governo).

“L’Italia – ha dichiarato Francesco Pizzetti, presidente del collegio del Garante – è un paese per certi aspetti ancora un po’ anarcoide. C’è bisogno che si rifletta sull’uso e sui comportamenti che possono incidere sulla riservatezza delle persone, capire le opportunità e i rischi delle nuove tecnologie e coinvolgere le generazioni più giovani, perchè di loro sarà il futuro. Questa Giornata europea è stata dedicata ai ragazzi proprio per far capire che proteggere i loro dati personali è proteggere la loro libertà, è proteggere la loro possibilità di vivere al massimo il bene delle
nuove tecnologie e limitare il più possibile i pericoli che queste comportano”.

Secondo Pizzetti sono necessari nuovi accordi internazionali, ad esempio “per tutelarci anche quando i nostri dati escono fuori dai confini europei e varcano l’oceano, ad esempio per essere prelevati e custoditi in America, dove vi è una filosofia del tutto diversa in proposito, rispetto al livello alto di sensibilità che caratterizza sul tema l’Europa”.

Massima attenzione, dunque, per i nuovi strumenti di controllo, in particolare quelli biometrici, dalle impronte alla scansione dell’iride fino all’esame del DNA: tutte informazioni che possono essere conservate e riprodotte e che quindi – ha sottolineato Pizzetti – sono “utilizzabili anche ai nostri danni, con rischi e pericoli davvero elevatissimi”.

Pizzetti ha anche accennato al difficile equilibrio tra tutela della riservatezza e garanzie di sicurezza collettiva. “Privacy e sicurezza – ha dichiarato – non devono essere mai una contro l’altra ma rappresentare due aspetti dello stesso bisogno che l’uomo ha di essere protetto nella sua vita e di essere libero di viverla nel modo migliore possibile: questo è il nostro lavoro e il nostro impegno quotidiano”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    CGIL CISL E UIL hanno creato il precario
    I sindacati della triplice alleanza hanno appoggiato tutte le forme legislatìve del precariato, ed ora hanno il coraggio di prendersela con chi deve sottostare alle regole che loro hanno approvato chiedendo di uscire allo scoperto ai lavoratori.Vergognatevi, sindacati del potere.Avete distrutto il concetto di solidarieta' nel lavoro. Invito tutti a starppare le tessere ed iscriversi a qualsiasi sindacato autonomo.
  • Anonimo scrive:
    CGIL CISL E UIL hanno creato il precario
    I sindacati della triplice alleanza hanno appoggiato tutte le forme legislatìve del precariato, ed ora hanno il coraggio di prendersela con chi deve stottostare alle regole che loro ahnno apèprovato chiededno di uscire allo scoperto.Vergognatevi, sindacati del potere.Avete distrutto il concetto di solidarieta' nel lavoro. Invito tutti a starppare le tessere ed iscriversi a qualsiasi sindacato autonomo.
    • Anonimo scrive:
      Re: CGIL CISL E UIL hanno creato il prec
      - Scritto da:
      I sindacati della triplice alleanza hanno
      appoggiato tutte le forme legislatìve del
      precariato, ed ora hanno il coraggio di
      prendersela con chi deve stottostare alle regole
      che loro ahnno apèprovato chiededno di uscire
      allo
      scoperto.
      Vergognatevi, sindacati del potere.
      Avete distrutto il concetto di solidarieta' nel
      lavoro. Invito tutti a starppare le tessere ed
      iscriversi a qualsiasi sindacato
      autonomo.preferibile rinnovare i grandi sindacati: quelli piccoli contano niente
  • Anonimo scrive:
    Botte agli sfruttatori
    Immaginate 1 milione di giovani e meno giovani italiani, tutti schiavi nei callcenter sia inbound che outbound. Immaginateli armati di mazze da baseball incazzati, frustrati, e senza NIENTE da perdere.Entrate in un callcenter qualsiasi e chiedete ai dipendenti con cuffiette (quando gliele danno) cosa farebbero con quei bastoni.Credo che il "figlio di papà" lameronzolo che ha postato sotto diventerebbe orfano nel giro di pochi istanti.Ah sì... dimenticavo di dire che io parlo con 7 anni di lavoro in callcenter inbound e outbound sulle spalle.
    • nauseata scrive:
      Re: Botte agli sfruttatori
      specie nell'outbound fai un lavoro che si scontra ogni momento con la coscienza. Per sentirti spesso inutile, se va bene.. Passi le ore della giornata davanti a una macchina che sai che non ti garantisce sufficienti proventi per mandare avanti la famiglia e la tua vita.. mai guadagnato più di 200 euro/mese nei 6 mesi che ho lavorato in un call center. Non puoi contare né su un fisso, né su un riconoscimento economico adeguato, e sai di non essere minimamente garantito nei diritti essenziali di un normale contratto nazionale di lavoro. Passi i giorni del mese la metà del successivo, in cui ti metteranno in mano una paga talmente ridicola che avresti voglia di buttargliela in faccia, con un contratto "a progetto" che ti fa stare sulla graticola mese per mese. E la cosa peggiore è che ti guardi intorno e spesso ti tocca star li per non stare a casa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 30 gennaio 2007 19.59-----------------------------------------------------------
      • m00f scrive:
        Re: Botte agli sfruttatori
        fortuna che c'è un governo che dovrebbe abolire il precariato e lo sfruttamento... e in tanto si tira avanti 9 ore al giorno in un famoso callcenter di assistenza tecnica adsl... :
        • Anonimo scrive:
          Re: Botte agli sfruttatori
          Eviterei di fare un discorso politico tra governo prodi o governo berlusconi, è vero che il governo precedente ha preso una buona legge (la Treu) e l'ha in parte rovinata, ma ora finalmente con la circolare del ministro Damiano del 4 ottobre le società che sono le vere colpevoli della precarizzazione del lavoro saranno costrette a stabilizzare (così dice la finanziara) i lavoratori a progetto.Attenzione non stanno facendo un favore a nessuno, possono usufruire di determinate agevolazioni se stabilizzano i contratti solo le società che sono a rischio vertenza poichè fanno fare lavoro subordinato a lavoratori cpon contratto a progetto, queste società avranno sgravi sull'IRAP, potranno versare i contributi INPS arretrati in comode rate e il lavoratore accettando il contratto rinuncerà a muovere qualsiasi azione contro la sua società, io questa la chiamo SANATORIA!!Ora i sindacati che negli ultimi 10 anni sono stati a mangiare sullo stesso tavolo dei padroni diventano all'improvviso i palatini degli atipici (così ci chiamano), i sindacati sono stati chiamati in causa dal governo come parte sociale visto che la categoria degli operatori call center non ha un'associazione sindacale propria, quindi al tavolo delle trattative ci stanno perchè trascinati.Attualmente le società si trovano con le spalle al muro, assumere (la norma parla di contratti di minimo 24 mesi) con contratti da dipendente o andare incontro a vertenze che non potranno mai vincere. FirmatoUn atipico
  • Anonimo scrive:
    Si uscite tutti allo scoperto
    Cosi vi impallinano meglio!!!!
  • Anonimo scrive:
    Basta con i call center
    Basta con fastweb... mi avranno chiamato 50 volte in due mesi...Basta con Tele2... mi avranno chiamato 30 volte in un anno...Basta con tutte le offerte telefoniche...Io compro solo da portali on-line o nei negozi.Mi dispiace per i dipendenti dei call center, riciclateli nell'assistenza clienti dove almeno servono a qualcosa. E se perdono il lavoro, può essere la loro occasione di trovare un lavoro più gratificante.
    • Anonimo scrive:
      Re: Basta con i call center
      - Scritto da:
      Basta con fastweb... mi avranno chiamato 50 volte
      in due
      mesi...
      Basta con Tele2... mi avranno chiamato 30 volte
      in un
      anno...
      Basta con tutte le offerte telefoniche...
      Io compro solo da portali on-line o nei negozi.
      Mi dispiace per i dipendenti dei call center,
      riciclateli nell'assistenza clienti dove almeno
      servono a qualcosa.

      E se perdono il lavoro, può essere la loro
      occasione di trovare un lavoro più
      gratificante.beato te! a me arrivano dal 30 alle 40 telefonate OGNI GIORNO!!! ormai rispondo a bestemmioni peggio del magnotta, ma dove cazzo stanno le autorità di controllo! certe volte vodafone e sky mi chiamano anche 3 volte al giorno, ma porca puttana!!!!la cosa grave è che non sto scherzando, il fatto è che dovrei fare causa a cuiascuno di questi bastardi, ma io ho una vita ed un lavoro, come faccio a stare dietro a tutti!!! :@
  • Anonimo scrive:
    Peter Sellers
    E' da giorni che mi telefona dall'aldila' Peter Sellers mentre interpreta l'indiano in Hollywood Party . Non ho ancora capito che cosa vuole vendermi, ma e' esilerante sentirlo sfogliare il vocabolario e poi dire "Tu non essere capitu io trasportari te fauastaueb cosi' cosi' gatis". Vorra' forse offrirmi la sorella?
    • Anonimo scrive:
      Re: Peter Sellers
      - Scritto da:
      E' da giorni che mi telefona dall'aldila' Peter
      Sellers mentre interpreta l'indiano in Hollywood
      Party . Non ho ancora capito che cosa vuole
      vendermi, ma e' esilerante sentirlo sfogliare il
      vocabolario e poi dire "Tu non essere capitu io
      trasportari te fauastaueb cosi' cosi' gatis".
      Vorra' forse offrirmi la
      sorella?ODE A PETER SELLERS!!!grande citazione :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Peter Sellers
      Grandeeeeeeeeeeeeeeee!E' il primo post decente che leggo su questo forum da mesi... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    basta con questi sindacati!
    ma che cosa vogliono???Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi cento persone, ma i sindacati gli rompono le scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di stupidate come "diritto alla malattia", "diritto alle ferie" e altre menate del genere.Se sei malato, perchè la società deve pagare per te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si puo' fare nulla.Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei call center sono praticamente dei pesi morti: lavoricchiano (perchè rispondere al telefono beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare, ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono di più???povera Italia, fino a quando avremo i sindacati tra i piedi, sarà sempre peggio... :@
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      - Scritto da:
      ma che cosa vogliono???

      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento persone, ma i sindacati gli rompono le
      scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di
      stupidate come "diritto alla malattia", "diritto
      alle ferie" e altre menate del
      genere.

      Se sei malato, perchè la società deve pagare per
      te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si
      puo' fare
      nulla.

      Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei
      call center sono praticamente dei pesi morti:
      lavoricchiano (perchè rispondere al telefono
      beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,
      ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono
      di
      più???

      povera Italia, fino a quando avremo i sindacati
      tra i piedi, sarà sempre peggio...
      :@Troppo comodo sfruttare le persone vero ?Ben pagati ... ma vuoi scatenare una flame ?
      • Anonimo scrive:
        Re: basta con questi sindacati!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ma che cosa vogliono???



        Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi

        cento persone, ma i sindacati gli rompono le

        scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di

        stupidate come "diritto alla malattia", "diritto

        alle ferie" e altre menate del

        genere.



        Se sei malato, perchè la società deve pagare per

        te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si

        puo' fare

        nulla.



        Nella fattispecie della notizia, i lavoratori
        dei

        call center sono praticamente dei pesi morti:

        lavoricchiano (perchè rispondere al telefono

        beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,

        ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono

        di

        più???



        povera Italia, fino a quando avremo i sindacati

        tra i piedi, sarà sempre peggio...

        :@
        Troppo comodo sfruttare le persone vero ?
        Ben pagati ... ma vuoi scatenare una flame ?no, non voglio scatenare nulla, ma se sei pagato per tenere le tue terga su una sedia tutto il giorno e rispondere ad un telefono, non si parla di lavorare duramente...è facile, eh???
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!
          Povera italia finchè avrà gli str0nzi come te. Chi ti credi di essere per giudicare il lavoro altrui che nemmeno conosci?Ma impara tu a lavorare, anzi, impara prima a PENSARE...
        • driope scrive:
          Re: basta con questi sindacati!

          no, non voglio scatenare nulla, ma se sei pagato
          per tenere le tue terga su una sedia tutto il
          giorno e rispondere ad un telefono, non si parla
          di lavorare
          duramente...

          è facile, eh???No, non è facile. Come molti ho lavorato in vari call center mentre studiavo, e ti assicuro che non lo è. Ma ovviamente tu:a) parlli di un lavoro che non hai mai provato a fareb) avendo il papà imprenditore non avrai fatto mai alcun tipo di lavoro, vivi con lo stipendio-paghetta che ti passa il babbo e ti permetti anche di insultare chi fatica per guadagnarsi da vivere con dignità.Potrei scrivere per ore, ma non capiresti una sola parola di ciò che dico. Il miglior augurio che ti possa fare è che anche tu finisca col sedere per terra e provi cosa voglia dire barcamenarti tra interinali, co.pro e coll. occ.
          • Anonimo scrive:
            Re: basta con questi sindacati!
            Ci finirà in men che non si dica quando erediterà l'azienda; posto che il padre, capendo che razza di figlio si ritrova, non la venda prima.
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      (troll)(troll1)(troll2)
    • nauseata scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      - Scritto da:
      ma che cosa vogliono???

      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento persone, ma i sindacati gli rompono le
      scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di
      stupidate come "diritto alla malattia", "diritto
      alle ferie" e altre menate del
      genere.

      Se sei malato, perchè la società deve pagare per
      te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si
      puo' fare
      nulla.

      Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei
      call center sono praticamente dei pesi morti:
      lavoricchiano (perchè rispondere al telefono
      beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,
      ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono
      di
      più???

      povera Italia, fino a quando avremo i sindacati
      tra i piedi, sarà sempre peggio...
      :@Ah perfetto...con quelli come te invece ci salveremo.. ode a te Messiah!! (rotfl) Ma ci sei mai stato in un call center? ah no ops dimenticavo.. sto parlando con il classico figlio di papà.. (rotfl)l'unica cosa che mi viene da risponderti è quello che da piccola mi sentivo in casa:"Ma Va' A BUTEGAAAAAAAAA"!!
      • Anonimo scrive:
        Re: basta con questi sindacati!
        - Scritto da: nauseata
        - Scritto da:

        ma che cosa vogliono???



        Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi

        cento persone, ma i sindacati gli rompono le

        scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di

        stupidate come "diritto alla malattia", "diritto

        alle ferie" e altre menate del

        genere.



        Se sei malato, perchè la società deve pagare per

        te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si

        puo' fare

        nulla.



        Nella fattispecie della notizia, i lavoratori
        dei

        call center sono praticamente dei pesi morti:

        lavoricchiano (perchè rispondere al telefono

        beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,

        ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono

        di

        più???



        povera Italia, fino a quando avremo i sindacati

        tra i piedi, sarà sempre peggio...

        :@

        Ah perfetto...
        con quelli come te invece ci salveremo..
        ode a te Messiah!! (rotfl)
        Ma ci sei mai stato in un call center?
        ah no ops dimenticavo.. sto parlando con il
        classico figlio di papà..
        (rotfl)
        l'unica cosa che mi viene da risponderti è quello
        che da piccola mi sentivo in
        casa:

        "Ma Va' A BUTEGAAAAAAAAA"!!mio padre si è fatto il qlo per creare la sua impresa, senza chiedere nulla a sindacati ed altri accattoni. Perchè ora dovrebbe dare qualche cosa in cambio?io non sono mai stato in un call center, ma sicuramente non è peggio di andare in miniera, quindi che non si lamentino e comincino a LAVORARE per davvero...
        • nauseata scrive:
          Re: basta con questi sindacati!
          - Scritto da:
          mio padre si è fatto il qlo per creare la sua
          impresa, senza chiedere nulla a sindacati ed
          altri accattoni. Perchè ora dovrebbe dare qualche
          cosa in
          cambio?e che cosa c'entra? anche la famiglia di mia madre, si è fatta, come dici tu, "il culo" per tutta la vita, e siccome erano artigiani, dal momento che da come parli deduco che tu sia un pò troppo giovane per sapere come venivano trattati gli artigiani a partire dal dopoguerra, ti consiglio di andare da tuo padre e chiedi, e vedrai che ti risponde.Ma affermazioni come quelle che hai usato tu, non possono che scatenare reazioni, perché i diritti sociali (pochi, in verità, ancora), bello mio, sono un indice di quanto è civile una Nazione, e se permetti, c'è gente che ha sudato sangue per conquistare queste cose che tu molto saccentemente e superficialmente disprezzi. Quindi ti consiglierei di riflettere su quello che intendi affermare, prima di rischiare di offendere tante persone che meritano rispetto e considerazione.Gli episodi, poi, vergognosi, che stanno riempiendo i giornali e i telegiornali in questi giorni (mi riferisco ai casi di "morti bianche") la dicono lunga sulla situazione lavorativa del nostro Paese: gente che si un CULO grosso come una campana, che esce di casa la mattina per fare il suo lavoro onestamente, prende due cocomeri e un peperone, rischiando la pelle tutti i giorni, e magari poi arrivando a un giorno che davvero la pelle ce la lasciano!Informati, ragazzino, prima di aprire bocca, perché con questi argomenti non si scherza!- Scritto da:
          io non sono mai stato in un call center, ma
          sicuramente non è peggio di andare in miniera,
          quindi che non si lamentino e comincino a
          LAVORARE per
          davvero...ecco, allora visto che non ci sei mai stato, vai a provarlo, prima di dire cazzate, per favore. Poi ne riparliamo.
          • Anonimo scrive:
            Re: basta con questi sindacati!
            - Scritto da: nauseata
            - Scritto da:


            mio padre si è fatto il qlo per creare la sua

            impresa, senza chiedere nulla a sindacati ed

            altri accattoni. Perchè ora dovrebbe dare
            qualche

            cosa in

            cambio?

            e che cosa c'entra? anche la famiglia di mia
            madre, si è fatta, come dici tu, "il culo" per
            tutta la vita, e siccome erano artigiani, dal
            momento che da come parli deduco che tu sia un pò
            troppo giovane per sapere come venivano trattati
            gli artigiani a partire dal dopoguerra, ti
            consiglio di andare da tuo padre e chiedi, e
            vedrai che ti
            risponde.
            Ma affermazioni come quelle che hai usato tu, non
            possono che scatenare reazioni, perché i diritti
            sociali (pochi, in verità, ancora), bello mio,
            sono un indice di quanto è civile una Nazione, e
            se permetti, c'è gente che ha sudato sangue per
            conquistare queste cose che tu molto
            saccentemente e superficialmente disprezzi.
            Quindi ti consiglierei di riflettere su quello
            che intendi affermare, prima di rischiare di
            offendere tante persone che meritano rispetto e
            considerazione.
            Gli episodi, poi, vergognosi, che stanno
            riempiendo i giornali e i telegiornali in questi
            giorni (mi riferisco ai casi di "morti bianche")
            la dicono lunga sulla situazione lavorativa del
            nostro Paese: gente che si un CULO grosso come
            una campana, che esce di casa la mattina per fare
            il suo lavoro onestamente, prende due cocomeri e
            un peperone, rischiando la pelle tutti i giorni,
            e magari poi arrivando a un giorno che davvero la
            pelle ce la
            lasciano!
            Informati, ragazzino, prima di aprire bocca,
            perché con questi argomenti non si
            scherza!

            - Scritto da:

            io non sono mai stato in un call center, ma

            sicuramente non è peggio di andare in miniera,

            quindi che non si lamentino e comincino a

            LAVORARE per

            davvero...

            ecco, allora visto che non ci sei mai stato, vai
            a provarlo, prima di dire cazzate, per favore.
            Poi ne
            riparliamo.(love)(love)(love)
          • nauseata scrive:
            Re: basta con questi sindacati!
            Sfotti pure quanto ti pare, tanto ti tiri la cacca sui piedi da solo con il tuo atteggiamento. Ho pena per te, perché non sai cosa vuol dire avere rispetto per gli altri.- Scritto da:

            - Scritto da: nauseata

            - Scritto da:




            mio padre si è fatto il qlo per creare la sua


            impresa, senza chiedere nulla a sindacati ed


            altri accattoni. Perchè ora dovrebbe dare

            qualche


            cosa in


            cambio?



            e che cosa c'entra? anche la famiglia di mia

            madre, si è fatta, come dici tu, "il culo" per

            tutta la vita, e siccome erano artigiani, dal

            momento che da come parli deduco che tu sia un


            troppo giovane per sapere come venivano trattati

            gli artigiani a partire dal dopoguerra, ti

            consiglio di andare da tuo padre e chiedi, e

            vedrai che ti

            risponde.

            Ma affermazioni come quelle che hai usato tu,
            non

            possono che scatenare reazioni, perché i diritti

            sociali (pochi, in verità, ancora), bello mio,

            sono un indice di quanto è civile una Nazione, e

            se permetti, c'è gente che ha sudato sangue per

            conquistare queste cose che tu molto

            saccentemente e superficialmente disprezzi.

            Quindi ti consiglierei di riflettere su quello

            che intendi affermare, prima di rischiare di

            offendere tante persone che meritano rispetto e

            considerazione.

            Gli episodi, poi, vergognosi, che stanno

            riempiendo i giornali e i telegiornali in questi

            giorni (mi riferisco ai casi di "morti bianche")

            la dicono lunga sulla situazione lavorativa del

            nostro Paese: gente che si un CULO grosso come

            una campana, che esce di casa la mattina per
            fare

            il suo lavoro onestamente, prende due cocomeri e

            un peperone, rischiando la pelle tutti i giorni,

            e magari poi arrivando a un giorno che davvero
            la

            pelle ce la

            lasciano!

            Informati, ragazzino, prima di aprire bocca,

            perché con questi argomenti non si

            scherza!



            - Scritto da:


            io non sono mai stato in un call center, ma


            sicuramente non è peggio di andare in miniera,


            quindi che non si lamentino e comincino a


            LAVORARE per


            davvero...



            ecco, allora visto che non ci sei mai stato, vai

            a provarlo, prima di dire cazzate, per favore.

            Poi ne

            riparliamo.

            (love)(love)(love)
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!
          - Scritto da:

          mio padre si è fatto il qlo per creare la sua
          impresa, senza chiedere nulla a sindacati ed
          altri accattoni. Perchè ora dovrebbe dare qualche
          cosa in
          cambio?

          io non sono mai stato in un call center, ma
          sicuramente non è peggio di andare in miniera,
          quindi che non si lamentino e comincino a
          LAVORARE per
          davvero...Guarda, non è un insulto...è una critica che ti pongo nel tentativo di aiutarti:Sei davvero uno schifo di persona...
        • outkid scrive:
          Re: basta con questi sindacati!
          IO SONO TUO PADRE!
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!
          perchè tuo padre e ignorante come tè e crede adesso che gli altri sino schiavi
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!
          - Scritto da:

          - Scritto da: nauseata

          - Scritto da:


          ma che cosa vogliono???





          Mio padre è un imprenditore e da lavoro a
          quasi


          cento persone, ma i sindacati gli rompono le


          scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di


          stupidate come "diritto alla malattia",
          "diritto


          alle ferie" e altre menate del


          genere.





          Se sei malato, perchè la società deve pagare
          per


          te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci
          si


          puo' fare


          nulla.





          Nella fattispecie della notizia, i lavoratori

          dei


          call center sono praticamente dei pesi morti:


          lavoricchiano (perchè rispondere al telefono


          beatamente seduti tutto il gorno non è
          lavorare,


          ovviamente) e sono ben pagati, che cosa
          vogliono


          di


          più???





          povera Italia, fino a quando avremo i
          sindacati


          tra i piedi, sarà sempre peggio...


          :@



          Ah perfetto...

          con quelli come te invece ci salveremo..

          ode a te Messiah!! (rotfl)

          Ma ci sei mai stato in un call center?

          ah no ops dimenticavo.. sto parlando con il

          classico figlio di papà..

          (rotfl)

          l'unica cosa che mi viene da risponderti è
          quello

          che da piccola mi sentivo in casa:



          "Ma Va' A BUTEGAAAAAAAAA"!!

          mio padre si è fatto il qlo per creare la sua
          impresa, senza chiedere nulla a sindacati ed
          altri accattoni. Perchè ora dovrebbe dare qualche
          cosa in cambio?

          io non sono mai stato in un call center, ma
          sicuramente non è peggio di andare in miniera,
          quindi che non si lamentino e comincino a
          LAVORARE per davvero...Appunto, prima vai a lavorare davvero, poi puoi parlare.Attento/a che i danée vanno e vengono e se vanno altrettanto facilmente. Ti auguro di non finire col culo per terra (basta un amen, capita spesso a tanti sbruffoni come te), perché allora piangerai davvero. E quando quel giorno verrà spero che troverai qualcuno che ti risponderà: "c**i tuoi, è la vita baby".
          • Anonimo scrive:
            Re: basta con questi sindacati!
            usura, mafia, concussioni, sequestri ... ce ne sono di rischi !
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!

          io non sono mai stato in un call center, ma
          sicuramente non è peggio di andare in
          miniera, quindi che non si lamentino e
          comincino a LAVORARE per davvero...dato il tuo discorso, se si mettessero a lavorare per davvero se ne andrebbero dall'azienda di tuo padre e quindi sia tu che tuo padre vi trovereste col sederino a terra.piace la prospettiva?tipica mentalita' dell'imprenditorotto di campagna, che considera le risorse umane come un fastidio invece che lo strumento primario del proprio lavoro. senza tutti quelli che tu insulti, caro mio, tuo padre non lavorerebbe. spero che lui, a differenza di te, se ne renda conto.
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!

          mio padre si è fatto il qlo per creare la sua
          impresa,ecco, lascia postare tuo padre, allora senza chiedere nulla a sindacati ed
          altri accattoni.cazzi suoi Perchè ora dovrebbe dare qualche
          cosa in
          cambio?perchè la legge dice che è così

          io non sono mai stato in un call center,non c'erano dubbi in proposito ma
          sicuramente non è peggio di andare in miniera,tu che ci sei stato puoi dirlo forte, eh !
          quindi che non si lamentino e comincino a
          LAVORARE per
          davvero...come fai tu ?
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      La cosa più utile che possono fare le mrde come te è impiccarsi o strafarsi di coca mentre lo pigliano in cu*o da un paio di trans...VERGOGNATI
    • Anonimo scrive:
      Molto interessante...
      - Scritto da:
      ma che cosa vogliono???

      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento persone,E tu, INVECE, grande lavoratore cosa fai?Il figlio dell'imprenditore, immagino (rotfl)Vai a guadagnarti la pagnotta tutti i giorni, poi mi racconti.
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      - Scritto da:
      ma che cosa vogliono???

      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento persone, ma i sindacati gli rompono le
      scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di
      stupidate come "diritto alla malattia", "diritto
      alle ferie" e altre menate del
      genere.

      Se sei malato, perchè la società deve pagare per
      te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si
      puo' fare
      nulla.

      Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei
      call center sono praticamente dei pesi morti:
      lavoricchiano (perchè rispondere al telefono
      beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,
      ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono
      di
      più???

      povera Italia, fino a quando avremo i sindacati
      tra i piedi, sarà sempre peggio...
      :@|(troll)|(troll)|(troll)|(troll)| |
    • outkid scrive:
      Re: basta con questi sindacati!

      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento personeci stai dicendo che esser ricchi non implica esser intelligenti?
      • Anonimo scrive:
        Re: basta con questi sindacati!
        - Scritto da: outkid

        Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi

        cento persone
        ci stai dicendo che esser ricchi non implica
        esser
        intelligenti?Si' soprattutto nella mia zona (Veneto) e' pieno di gente che si e' fatta i soldi lavorando 16 ore al di' e sono veramente imprenditori ma hanno una cultura da ragazzino di terza elementare di oggi. Non sanno nemmeno parlare italiano, per farsi capire devono per forza parlare dialetto altrimenti in italiano nella migliore delle ipotesi una frasetta dura 20 minuti con tanti tentennamenti:)Anche mio papa' e' imprenditore, ha studiato chimica farmaceutica e anche se da' sempre lavoro dice sempre che sono i lavoratori il cuore di cio' che fa. E' la mentalita' che e' sbagliata in cio' che dici perche' tuo papa' ha solo messo il denaro quello lo puo' fare anche un cerebroleso, percio' tu e tuo padre dovete ringraziare i vostri 100 lavoratori che vi danno di cui vivere e non il contrario.Ho visto in questi anni decine di amici figli di imprenditori toccare con mano la realta' da un giorno all'altro, imparare a vivere senza pretendere nulla e guadagnandosi le cose....solo perche' la fabbrica da qualche milione di euro all'anno era fallita impietosamente e la mentalita' e' subito cambiata e l'umilta' affiorata e ora si sentono persone migliori (e posso anche confermarlo). Comunque io spero tu non sia maggiorenne altrimenti saresti molto infantile nelle parole che hai usato in questo tuo banale intervento.
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      I casi son due: o sei un troll o sei un poveraccio (anche se hai i soldi)
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      - Scritto da:
      ma che cosa vogliono???

      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento persone, ma i sindacati gli rompono le
      scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di
      stupidate come "diritto alla malattia", "diritto
      alle ferie" e altre menate del
      genere.

      Se sei malato, perchè la società deve pagare per
      te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si
      puo' fare
      nulla.

      Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei
      call center sono praticamente dei pesi morti:
      lavoricchiano (perchè rispondere al telefono
      beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,
      ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono
      di
      più???

      povera Italia, fino a quando avremo i sindacati
      tra i piedi, sarà sempre peggio...
      :@Qui lasciano scrivere proprio cani e porci... mi sa che l'algoritmo di troll detection di punto informatico fa acqua.... (rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      Sarai figlio di un imprenditore che si è fatto il c.. per vivere bene , ma di fatto non è bastato a generare un figlio intelligente ed obiettivo. Tu dai contro a quelle 100 persone che lavorando per tuo padre oltre a garantigli un buon tenore di vita permettono anche a te di vivere senza la preoccupazione di arrivare con 1000 a fine mese. Citi poi i minatori, certo quelli si che fanno un lavoro inumano , ma non per questo vengono ricoperti d'oro. Mi piacerebbe invece una societa' dove la retibuzione per chi fa i lavori piu' pesanti e massacranti, eposti anche a gravi problemi di saluti sia piu elevata di chi è figlio di un ricco e che magari si crede di essere chissa chi' e di poter giudicare tutti solo perche ha avuto la possibilita di frequentare scuole ed università private.Cmq sia in Italia purtroppo per il tuo penziero razziale ,la salute è un diritto di tutti ( c'è un' articolo della Cosituzione Italiana apposta, l'hai stuziata vero? ), se cio' non ti va giù, puoi sempre espatriare, nessuno piangerà la tua assenza, ci sono grandi paesi dove se hai i soldi puoi farti curare, se non li hai puoi liberamente s"k"iattare.
      • Anonimo scrive:
        Re: basta con questi sindacati!
        - Scritto da:
        se cio' non ti va giù,
        puoi sempre espatriare, nessuno piangerà la tua
        assenza, ci sono grandi paesi dove se hai i soldi
        puoi farti curare, se non li hai puoi liberamente
        s"k"iattare.Ma che intelligentone! Se tutti gli imprenditori chiudessero, il lavoro da chi te lo fai dare? dal Sig. Prodi?I sindacati, finche' si occupano di tutela della salute dei lavoratori, ok., ma i sindacati che fanno politica, eh no, questo proprio no. Altrimenti i partiti a che servono?Gli imprenditori sono l'anima del paese, insieme ai lavoratori. Ma se i lavoratori pretendono troppo, l'imprenditore chiude e i sindacati se lo prendono nel qlo!La salute è garantita dalla Costituzione? Bene, ma non garantisce che tu sia pagato. Altrimenti, perche' a me, che sono un professionista, nessuno mi paga? Perche' lo Stato non da' anche a me dei soldi quando sono malato, visto che e' un diritto? O e' un diritto solo dei lavoratori? E i disoccupati, che fanno? Lo prendono nel sedere anche loro?I sindacati lasciali stare, una legge dovrebbe limitare la loro potenza. Io ad esempio, finche' la legge non mi consente di licenziare un dipendente quando non posso piu' mantenere il suo stipendio, non assumero' mai nessuno. Un posto di lavoro in meno, un disoccupato in piu'. E poi scusa, vattene tu a Cuba o in Corea del Nord, dove applicano proprio la distribuzione della ricchezza che tanto sogni. Va', va' via! Che aspetti? Non e' il paese dei tuoi sogni? Vai, nessuno ti trattiene
        • ris8_allo_zen0 scrive:
          Re: basta con questi sindacati!
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          se cio' non ti va giù,

          puoi sempre espatriare, nessuno piangerà la tua

          assenza, ci sono grandi paesi dove se hai i
          soldi

          puoi farti curare, se non li hai puoi
          liberamente

          s"k"iattare.

          Ma che intelligentone! Se tutti gli imprenditori
          chiudessero, il lavoro da chi te lo fai dare? dal
          Sig.
          Prodi?
          Premetto che non sono l'autore del messaggio cui rispondi.Cominciamo a mandar via quelli come te, altri ti potranno sostituire più che egregiamente.
          I sindacati, finche' si occupano di tutela della
          salute dei lavoratori, ok., ma i sindacati che
          fanno politica, eh no, questo proprio no.
          Altrimenti i partiti a che
          servono?Dove starebbe questa politica? I lavoratori hanno diritti essenziali, che ci sia la destra o la sinistra.
          Gli imprenditori sono l'anima del paese, insieme
          ai lavoratori. Ma se i lavoratori pretendono
          troppo, l'imprenditore chiude e i sindacati se lo
          prendono nel
          qlo!Se l'imprenditore basa il suo profitto sulla schiavitù o poco sopra, che chiuda è proprio il minimo.
          La salute è garantita dalla Costituzione? Bene,
          ma non garantisce che tu sia pagato. Altrimenti,
          perche' a me, che sono un professionista, nessuno
          mi paga? Perche' lo Stato non da' anche a me dei
          soldi quando sono malato, visto che e' un
          diritto? O e' un diritto solo dei lavoratori?Non so come sia la regolamentazione in materia, ma arrivo a capire che se vuoi fare "impresa" ti carichi di tutte le responsabilità. Grandi onori, grandi oneri.Ma quanti anni hai?
          I sindacati lasciali stare, una legge dovrebbe
          limitare la loro potenza. Io ad esempio, finche'
          la legge non mi consente di licenziare un
          dipendente quando non posso piu' mantenere il suo
          stipendio, non assumero' mai nessuno. Un posto di
          lavoro in meno, un disoccupato in piu'.
          Se vuoi tanto fare l'imprenditore perché non ti muovi a cambiare le cose?

          E poi scusa, vattene tu a Cuba o in Corea del
          Nord, dove applicano proprio la distribuzione
          della ricchezza che tanto sogni. Va', va' via!
          Che aspetti? Non e' il paese dei tuoi sogni? Spero tu stia scherzando... ma mi sa tanto che si parlava della "gloriosa" America!!Ma tu guarda...
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!


          Ma che intelligentone! Se tutti gli imprenditori
          chiudessero, ...Sarebbe il giorno più bello, bisognerebbe festeggiare per giorni e giorni... questa classe imprenditoriale fa skifo!

          Gli imprenditori sono l'anima del paese, ...Non c'era bisogno di sottolinearlo, si vede benissimo com'è ridotto il paese!
          loro?

          I sindacati lasciali stare, una legge dovrebbe
          limitare la loro potenza. Io ad esempio, finche'
          la legge non mi consente di licenziare un
          dipendente quando non posso piu' mantenere il suo
          stipendio, non assumero' mai nessuno. Un posto di
          lavoro in meno, un disoccupato in piu'.
          Scomettiamo che quando la ditta di tuo padre passerà totalmente a te fallirà? Hai delle idee di 100 anni fa, svegliati e ogni giorno ringrazia chi lavora per te e ti permette di vivere bene per pochi soldi...
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!

          Gli imprenditori sono l'anima del paese, insieme
          ai lavoratori. Ma se i lavoratori pretendono
          troppo, l'imprenditore chiude e i sindacati se lo
          prendono nel
          qlo!
          NO, semplicemente i lavoratori ottengono qualche diritto in piu' e l'imprenditore vedere calare di qualche euro il suo profitto... di sicuro non chiude o crediamo alle stupidaggini che si evade per necessita'?Tu parla con qualsiasi imprenditore o commerciante...stanno quasi tutto morendo di fame a loro dire...si c'e' la crisi, si tira avanti poi vai a vedere e hanno le fortune...
        • Anonimo scrive:
          Re: basta con questi sindacati!

          La salute è garantita dalla Costituzione? Bene,
          ma non garantisce che tu sia pagato. Altrimenti,
          perche' a me, che sono un professionista, nessuno
          mi paga? Perche' lo Stato non da' anche a me dei
          soldi quando sono malato, visto che e' un
          diritto? O e' un diritto solo dei lavoratori? IMBECILLEse tuo padre è il proprietario non lavora nell' azienda, quindi niente malattia.Se lavora magari come direttore o dirigente che si metta sul libro paga e paghi le tasse, allora si che te la danno la malattia!Ma che parli a fare?Ma quanti anni hai? Sopprimerti subito prima che procrei?
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      Sei la prova provata che l'agio è deleterio nella formazione della persona. Chi non ha necessità di aguzzare il proprio ingegno e sviluppare alcuna abilità finisce per diventare l'amoeba che tu, in poche righe, dimostri di essere. Mi dispiace per tuo padre, perchè in queste situazioni, 9 su 10, il padre che ha faticato tanto per fare fortuna, questa fortuna la vede dilapidata da un figlio buono a nulla e nullafacente. Mi, raccomando, il Cayenne deve essere Turbo, altrimenti sei un barbone! Vaaaaaaa beeeeene, OOOOOOOOKAAAAAAY! =)
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      insomma tu vorresti avere degli schiavi ???Scusa,non ti offendere, ma sei proprio uno sciocco
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      Stai zitto e vergognati !!!
    • Guybrush scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      - Scritto da:
      ma che cosa vogliono???E' un mondo difficile.
      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento persone, ma i sindacati gli rompono le
      scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di
      stupidate come "diritto alla malattia", "diritto
      alle ferie" e altre menate del
      genere.Ehrr... la malattia se dura meno di 2 giorni la paga tuo padre, se dura di piu' paga l'inps cioe' tutti i lavoratori.Le ferie sono un diritto irrinunciabile per legge, le altre menate hanno equivalenti pezze d'appoggio: si chiamano leggi e tuo padre, come tutti gli altri, e' obbligato ad osservarle.Finche' ci si limita alle leggi i sindacati sono quanto di meglio un lavoratore puo' mai sperare di avere a disposizione.
      Se sei malato, perchè la società deve pagare per
      te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si
      puo' fare
      nulla.In tutta sincerita' e con immensa stima:v********oCapisco che questo e' un tentativo di flame, ma una frase del genere si merita un viaggio-premio per il sito piu' visitato della retehttp://snipurl.com/4i1q
      Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei
      call center sono praticamente dei pesi morti:
      lavoricchiano (perchè rispondere al telefono
      beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,
      ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono
      di
      più???Ben pagati una bega, b come Siracusa.Sei ore al giorno davanti ad un monitor, senza pause di 15 minuti ogni ora procurano danni alla vista.Se la postazione non e' realizzata con tutti i crismi puo' provocare danni alla schiena e ai tendini della mano che tiene il mouse (tunnel carpale), l'uso prolungato delle cuffie provoca danni all'udito.Devo continuare?
      povera Italia, fino a quando avremo i sindacati
      tra i piedi, sarà sempre peggio...
      :@Non fare confusione: i sindacati sono una necessita' e guai a non averli, quelli che andrebbero impiccati per dove se lo sentono meglio sono certi sindacalisti (in particolare la specie Leo zerbinorum).Se non ci fossero stati i sindacati staremmo ancora tutti a lavorare 12 ore al giorno, 6 giorni la settimana, senza mai poter andare in ferie, senza mai potersi ammalare o andare in pensione.Ok, per la pensione possiamo parlarne, ma tutto il resto non si tocca.
      GT
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      Un altro bambino viziatoSe vuoi una società basata sul più forte spero che ti entrino in casa e ti pestino a sangue O)
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      - Scritto da:
      ma che cosa vogliono???

      Mio padre è un imprenditore e da lavoro a quasi
      cento persone, ma i sindacati gli rompono le
      scatole ogni giorno, riempiendosi la bocca di
      stupidate come "diritto alla malattia", "diritto
      alle ferie" e altre menate del
      genere.

      Se sei malato, perchè la società deve pagare per
      te? Sono cavoli tuoi!!!!!! è la vita, non ci si
      puo' fare
      nulla.

      Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei
      call center sono praticamente dei pesi morti:
      lavoricchiano (perchè rispondere al telefono
      beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,
      ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono
      di
      più???

      povera Italia, fino a quando avremo i sindacati
      tra i piedi, sarà sempre peggio...
      :@giusto! anzi perchè non posti qui il tuo indirizzo (quello civico) così vengo a farti i "complimenti" di persona...
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      hey gaggio io lavoro 6 ore al call center e rispondo solo ad ignoranti tutto il giorno vorri vedere se tu non avessi ferie. Ignorante.
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      Ma xche non ti ammazzi?fai come Hitler, che era un dittatore come te...ti farei vivere con 1000 euro al mese e poi mi daresti la tua risposta da crumiro del meng*...e ti assicuro che se prendo questo misero stipendio non è perche nn ho cultura o perche non ho studiato...io il diploma e gli esami dell'universita li ho sostenuti ed ho studiato...tu magari l'hai pagata o hai fatto permuta con la tua bmw col professore!Viva i sindacati e basta col precariato...avete rotto gli zebedei!
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!

      Nella fattispecie della notizia, i lavoratori dei
      call center sono praticamente dei pesi morti:
      lavoricchiano (perchè rispondere al telefono
      beatamente seduti tutto il gorno non è lavorare,
      ovviamente) e sono ben pagati, che cosa vogliono
      di
      più???
      Quoto tutto: gli operatori dei call center sono non-persone. Io personalmente li cambio ogni settimana, e quelli vecchi li rottamo o li uso come bersagli per il tiro al piattello (valgono meno dei piattelli).Alcuni miei colleghi li rivendono agli agricoltori come concime, altri li adoperano come fermacarte.Vicino alla mia azienda, comunque, abbiamo organizzato un punto di raccolta per gli operatori di call center usati: quando diventano inutilizzabili (in genere non durano più di una settimana), si va a impilarli là e buonanotte. Il camion passa a ritirarli venerdì sera.
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!
      il problema non sono i diritti del lavoratore, ma l'abuso che il lavoratore fa di questi diritti, malattia calcolate da 3 giorni lo sanno tutto a che servono, e chi e' onesto lo ammette.Per non parlare dei sindacalisti fancazzisti che a tutto pensano meno che hai lavoratori da cui spillano un po' delle poche risorse disponibili.Qunati di voi lavorano in stanza con un sindacalista che non si e' mai visto?, quanti di voi lavorano il doppio perche' il collega fa il furbo? fanno i furbi perche non possono essere licenziati, io non sono per il precariato, anzi per noi commercianti e' peggio, non c'e' spinta al consumo, sono per sostituire pesi morti che occupano posti (in tutti i settori, ma specialmente nelle imprese statalizzate)che potrebbero essere occupati da ragazzi giovani e con piu' voglia di lavorare, anche a tempo indeterminato, in questo modo i famosi governi di sinistra stanno facendo piu' danni che altro, che abbino il coraggio di affondare le mani nel ventre molle dello stato, anche se e' il loro bacino di voti prediletto, che mandino a casa gli inutili e faccaino lavorare ragazzi giovani che stanno costruendosi un futuroi, che gli si permetta di comprare una casa e spendere dentro in negozi , offcourse! )
      • Anonimo scrive:
        Re: basta con questi sindacati!
        - Scritto da:
        il problema non sono i diritti del lavoratore, ma
        l'abuso che il lavoratore fa di questi diritti,
        malattia calcolate da 3 giorni lo sanno tutto a
        che servono, e chi e' onesto lo
        ammette.Si si, come no. Coi tempi che tirano già sei precario e la malattia nessuno te la paga.
        Per non parlare dei sindacalisti fancazzisti che
        a tutto pensano meno che hai lavoratori da cui
        spillano un po' delle poche risorse
        disponibili.
        Qunati di voi lavorano in stanza con un
        sindacalista che non si e' mai visto?, quanti di
        voi lavorano il doppio perche' il collega fa il
        furbo? fanno i furbi perche non possono essere
        licenziati,Hai visto anche tu quel film di fantozzi? io non sono per il precariato, anzi
        per noi commercianti e' peggio, non c'e' spinta
        al consumo, sono per sostituire pesi morti che
        occupano posti (in tutti i settori, ma
        specialmente nelle imprese statalizzate)che
        potrebbero essere occupati da ragazzi giovani e
        con piu' voglia di lavorare, anche a tempo
        indeterminato, in questo modo i famosi governi di
        sinistra stanno facendo piu' danni che altro, che
        abbino il coraggio di affondare le mani nel
        ventre molle dello stato, anche se e' il loro
        bacino di voti prediletto, che mandino a casa gli
        inutili e faccaino lavorare ragazzi giovani che
        stanno costruendosi un futuroi, che gli si
        permetta di comprare una casa e spendere dentro
        in negozi , offcourse!
        )Bello mio il primo raccomandato incapace fancazzista della lista sei tu. Se così non fosse tuo padre venderebbe l' azienda per metterla in mani più capaci?Ma che parli affare? ma non vedi?
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con questi sindacati!


      povera Italia, fino a quando avremo i sindacati... mai sentito parlare di diritti, stato sociale, etc. ? No, ehSei talmente assurdo che temo tu non esista ...Nel caso tu esista, mi auguro che tu possa crepare in un incidente d'auto.Ciao !
Chiudi i commenti