Una Commissione per capire internet

Dovrà risistemare la Legge Urbani ma si occuperà anche di impedire l'uso illecito delle copie private. Un primo passo verso la modifica della legge ma anche verso la maggiore comprensione della rete. La situazione


Roma – Un primo segno che il Governo non intende disattendere gli impegni presi al Senato all’atto della conversione in legge del decreto Urbani sul file sharing è arrivato nelle scorse ore con l’annuncio dell’imminente costituzione di una Commissione ministeriale su Internet e dintorni.

La Commissione è frutto di uno degli Ordini del giorno approvati contestualmente alla legge dall’assemblea di Palazzo Madama grazie all’opposizione condotta del senatore dei Verdi Fiorello Cortiana contro il provvedimento, rinforzata dalla mobilitazione online degli utenti internet e dal drappello di convenuti al presidio di protesta davanti al Senato .

In una nota diffusa ieri, dunque, il Ministero all’Innovazione ha annunciato quella che ha definito la “ripresa dei lavori” sui provvedimenti contro “le copie pirata digitali di film e di brani musicali”. Nella nota si dà atto dell’avvio della costituzione della “Commissione interministeriale per lo sviluppo del mercato e dell’industria dei prodotti intellettuali digitali” .

Ben lungi dal confermare che la Commissione nasca anche per porre rimedio ai difetti della Legge Urbani, le “pagliuzze” di cui ha parlato come si ricorderà lo stesso ministro proponente, la nota del ministero all’Innovazione ammette comunque che la Commissione deve procedere all’ adeguamento della Legge stessa .

Lo scopo della Commissione, secondo quanto dichiarato dal ministro Lucio Stanca , è quello di “rafforzare le norme contro la pirateria informatica mettendo allo studio iniziative di contrasto da affiancare agli strumenti normativi vigenti, per impedire l’uso illecito delle cosiddette copie pirata “.

La Commissione, comunque, non è ancora istituita . Fin qui tutto quello che è successo è la predisposizione dello “schema di decreto istitutivo” da parte di Stanca che lo ha sottoposto allo stesso Giuliano Urbani (Beni Culturali) e a Maurizio Gasparri (Comunicazioni).

Il nuovo organismo consultivo dovrà dunque “predisporre un rapporto sulle problematiche del settore ” nonché mettere a punto “le proposte di disposizioni normative necessarie nell’era dei media digitali e di Internet”. Ed è questo l’impegno preso dal Governo su diretta indicazione del senatore Cortiana che, come si ricorderà, ha posto l’accento sulla complessità del nuovo mezzo di comunicazione, delle opportunità che offre e delle dinamiche che mette in moto, e sulla necessità per il Legislatore di informarsi prima di legiferare .

Nella nota, il ministero all’Innovazione sembra riconoscere il fatto che si sia agito senza adeguata preparazione , pur ammettendolo solo in modo implicito, affermando che “gli aspetti problematici” evidenziati in Parlamento “nascono dal fatto che sono stati affrontati i temi della protezione dei prodotti digitali dell’ingegno, un settore in costante evoluzione tecnologica, tenendo anche conto dell’esigenza di garantire un’adeguata armonizzazione della legislazione italiana con quella europea”.

“Ai lavori della Commissione interministeriale – conclude la nota del Ministero – saranno chiamati a dare il loro contributo i rappresentanti degli operatori e delle imprese di settore, delle associazioni rappresentative degli autori e dei consumatori, nonché delle Amministrazioni pubbliche centrali e locali”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    la questione è
    la questione è, ho aderito allo scipero...ma se storia nn cambia io disdico (linux)
  • Anonimo scrive:
    Adesione allo sciopero
    Il sito Italiano di Lopster aderisce allo sciopero !WWW.LOPSTER.ITwebchat : http://www.lopster.it/modules.php?name=ChatRoom"Mi preoccupo continuamente della mia bambina e di Internet,anche se è ancora troppo piccola per potersi collegare.Ecco cosa mi preoccupa. Mi preoccupa il fatto che fra 10 o 15 anni, lei verrà da me e mi dirà :"Papà, dov'eri quando hanno tolto la libertà di parola in Internet?"Mike Godwin (Electronic Frontier Foundation)
    • Anonimo scrive:
      Re: Adesione allo sciopero
      - Scritto da: Anonimo
      Il sito Italiano di Lopster aderisce allo
      sciopero !

      WWW.LOPSTER.IT

      webchat :
      www.lopster.it/modules.php?name=ChatRoom


      "Mi preoccupo continuamente della mia
      bambina e di Internet,
      anche se è ancora troppo piccola per
      potersi collegare.
      Ecco cosa mi preoccupa. Mi preoccupa il
      fatto che fra 10 o 15 anni, lei verrà
      da me e mi dirà :
      "Papà, dov'eri quando hanno tolto la
      libertà di parola in Internet?"

      Mike Godwin (Electronic Frontier Foundation)Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrra te e a Stallman a Linus e ai suoi fratelli Open Comunisti
  • Anonimo scrive:
    come usare i 640kbps di banda !
    Possiamo sempre vedere come funzionano alcuni fantomatici enti tipo la SIAE, cosi' abbiamo un idea un po più precisa di dove vanno i soldi che sborsiamo... e non solo quelli dei cd..ecco alcui url:[video report]http://www.report.rai.it/ram/vid20011004.ram[trascrizione trasmissione]http://www.report.rai.it/2liv.asp?s=82CiaoSnacioux
  • Anonimo scrive:
    Attacco ai siti ? bravi!!!
    Complimenti a quel branco di imbecilli che hanno attaccato i siti governativi, così adesso quella che stava proseguendo come una manifestazione pacifica e perfettamente "pulita" diventerà uno strumento in mano al potere.Adesso potranno dire che quelli che protestano sono il solito branco di criminali informatici.complimentoni ancora!!!
  • Anonimo scrive:
    irc ircq
    "" Come annunciato rimarranno chiusi per oggi gli accessi ai canali IRC italiani forniti da IRCQ.it ... " ma qualcuno ha spiegato ad urbani di cosa si tratta ?:)
  • Anonimo scrive:
    Fastempire aderisce e sciopera
    http://forum.fastempire.net punto di riferimento per gli utenti Fastweb (il sito e' visibile solo con connessione Fastweb) aderisce allo sciopero.
  • Anonimo scrive:
    invio comunicato via mail?
    c'è un comunicato ufficiale relativo al net-strike scaricabile da qualche parte?Perdo volentieri qualche ora per preparare una mailing relativa a agenzie di stampa, tv, radio, e quant'altro.
  • Anonimo scrive:
    www.barrysoft.it adersice e sciopera
    Avanti ragazzi aderite! Facciamo vedere a tutti che le leggi si fanno a beneficio dei cittatidini...
  • Anonimo scrive:
    www.forzaitalia.it aderisce
    ...un presidente amante del P2P anzi solo della P2...
  • Anonimo scrive:
    SCIOPERO?!?!?!?!?!?!
  • Anonimo scrive:
    www.darkavenger.it aderisce e sciopera
    Speriamo che siano in molti altri ad aderire, dobbiamo essere uniti.Grazie a tutti quelli che partecipano
  • Anonimo scrive:
    faccia di culo idee di cazzo
  • Anonimo scrive:
    Io aderisco allo sciopero
    Ho il modem ADSL disconnesso da ieri alle 0.00. Ho dovuto collegarmi per forza per scaricare una mail di lavoro e, tanto che c'ero, ho dato uno sguardo a PI. Ora ristacco tutto, arrivederci a domani mattina. Senza DVD, CD e cinema si sopravvive benissimo. 8)
  • Anonimo scrive:
    Sta funzionando
    La manifestazione sta funzionando, sempre più persone vengono a conoscenza dello sciopero dei siti, il netstrike contro i siti istituzionali è in piena attività.Grandi quelli di IrcQ.it hanno creato una pagina informativa completa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Sta funzionando
      :) Sono contento che funzioni, tanto per dire vengo a conoscenza dello sciopero della navigazione proprio navigando! Benvenute iniziative come queste, ma abbiamo anche la possibilità di fare pubblicità ovunque, sui siti, con le magliette, gli adesivi, spiegando alla gente che non c'è proporzione tra la galera, migliaia di euro di multa, il sequestro delle apparecchiature e lo scambio di una canzoncina, che è tutto assurdo...ma gli Architetti di tutto ciò hanno un tallone d'Achille, i SOLDI, e noi popolo della rete possiamo veramente tanto fargli male andando meno possibile al cinema e acquistando sempre di meno DVD e CD. Queste persone vedono la vita in funzione del denaro e noi siamo solo un 'parco buoi' da sottomettere e spremere il più possibile praticando prezzi allucinanti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Sta funzionando
        si allo sciopero , no al netstrikenon siamo delinquenti se scarichiamopero lo siamo attacando i siti
        • Anonimo scrive:
          Re: Sta funzionando
          - Scritto da: Anonimo
          si allo sciopero , no al netstrike
          non siamo delinquenti se scarichiamo
          pero lo siamo attacando i sitiGuarda che Strike in inglese significa sciopero.. non fa riferimento agli attacchi da te citati! ocho!
          • Anonimo scrive:
            Re: Sta funzionando
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            si allo sciopero , no al netstrike

            non siamo delinquenti se scarichiamo

            pero lo siamo attacando i siti

            Guarda che Strike in inglese significa
            sciopero.. non fa riferimento agli attacchi
            da te citati! ocho!Per essere precisi "netstrike" non vuol dire scipero della rete, perchè "Strike" è inteso nell'accezione americana...prova a spiegare ad un americano cosa significa sciopero usando il temine "strike" e vedi cosa ti risponde... ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Sta funzionando
            Ho vissuto oltre 15 anni in USA (per mia sfortuna), e ti assicuro che sia in Inghilterra che negli USA vuol dire la stessa cosa - SCIOPERO.. E' normale che se lo usi in un altro contesto può avere altri significati (colpire etc.) ma in questo caso è sciopero.- Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            si allo sciopero , no al netstrike


            non siamo delinquenti se
            scarichiamo


            pero lo siamo attacando i siti



            Guarda che Strike in inglese significa

            sciopero.. non fa riferimento agli
            attacchi

            da te citati! ocho!

            Per essere precisi "netstrike" non vuol dire
            scipero della rete, perchè "Strike"
            è inteso nell'accezione
            americana...prova a spiegare ad un americano
            cosa significa sciopero usando il temine
            "strike" e vedi cosa ti risponde... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Sta funzionando
          akkio dici!!!!!!!!!!!! :| :|è una pratica legalissima (fai un giro anche nei motori di ricerca italiani e vedi) che serve per far protesta civile!!!!
Chiudi i commenti