Urbani e copyright, avanti così

di Gilberto Mondi - Gli italiani si agitano con scioperi e netstrike. Sbaglieranno pure ma per produttori, editori e distributori queste sono preoccupazioni: qui c'è qualcuno che sta aprendo gli occhi


Roma – Sono felice perché ci sono episodi, come la storia degli alpini che devono pagare la SIAE per cantare l’Inno di Mameli , o come la Legge Urbani , che stanno rapidamente consentendo agli italiani di rendersi conto cosa siano le normative attuali sul diritto d’autore e quali le loro conseguenze nell’era digitale. Più questa consapevolezza cresce più è inevitabile che cresca l’insofferenza . I paletti promossi dall’industria e piantati dai Governi e dai Parlamenti sulla fruizione delle opere d’ingegno, infatti, tentano di arginare ciò con cui non si vuole proprio trattare: la nuova attitudine del consumatore. Sarà questa ad abbatterli.

Gli esperti di come funzionano le cose nelle grandi economie hanno più volte evidenziato come il consumatore sia costitutivo del mercato stesso in modo ben più centrale dei produttori di un bene, o di un’opera protetta. E, proprio riferendosi al diritto d’autore e ai copyright in Internet, hanno indicato la necessità di una nuova via per produttori, editori e distributori.

Fino ad oggi, però, sono autorevoli e soppesate parole al vento . L’unica lingua che l’industria sa parlare, e ben lo dimostrano le dichiarazioni rilasciate da suoi esponenti italiani all’indomani dell’approvazione della Legge Urbani, è quella della repressione di “comportamenti diffusi”.

Una frase di cui si è abusato in queste settimane, emblema di ciò contro cui combattono questi industriali oggi, è un celebre pensiero di Winston Churchill che rifletteva molta della sua filosofia quale legislatore: “Se due persone fumano sotto ad un cartello con su scritto “Vietato Fumare” gli si ordina di smettere e gli si fa la multa; se trenta persone fumano sotto allo stesso cartello li si invita ad andare a fumare altrove. Se trecento persone fumano, si toglie il cartello” .

Ciò su cui le major e certi editori nostrani si sono arroccati è il principio secondo cui copiare un file che contiene un’opera protetta equivale a rubare e, dunque, lo Stato non potrà mai accettare che ciò sia legale. L’equivalenza tra rubare ed effettuare una copia di un bene immateriale è evidentemente un azzardo, in quanto l’operazione non produce una sottrazione d’uso. Ma ad essere evidente è anche il fatto che la Legge non nasce per difendere principi astratti ma per agevolare la convivenza pacifica tra i cittadini e offrire delle garanzie per lo sviluppo della persona.

Contro la difesa ad oltranza di posizioni ormai obsolete, gli utenti italiani si stanno mobilitando . Il come ciò avvenga, con un netstrike piuttosto che con una sospensione dall’accesso ad Internet, è senz’altro discutibile, per usare un eufemismo. Ma resta il fatto che la mobilitazione esiste , è chiara e forte ed è l’espressione di un disagio diffuso nell’utenza, che percepisce un Legislatore prono a mantenere lo status quo industriale e assolutamente incapace di togliere quel cartello. Per l’industria, poi, la ribellione di utenti che sono anche consumatori dovrebbe risuonare come campanello d’allarme, ma è un campanello a cui il batacchio è da tempo stato sottratto, affinché nulla, neppure quello, possa disturbare la quiete di certi ovattati cortili.

Ieri intanto su home page di siti come WinMXItalia , chiusi per protesta, si leggevano tante buone ragioni per prendersela con Governo, Parlamento e industria e, tra le altre cose, si rinnovava l’invito a sospendere gli acquisti di CD, DVD e simili. Le major dovrebbero ascoltare un invito che ultimamente si legge ovunque online, perché negli ultimi pochi anni in molti diversi settori i consumatori hanno iniziato ad esercitare il proprio potere di scelta e a dimostrare quello che nelle Accademie, come dicevo, si sa bene: che il mercato lo fa chi compra.

Leggo che ora il paese sta per dotarsi di una Commissione per capire Internet . Di certo mai mossa fu tanto rilevante quanto assolutamente tardiva . Dalla metà degli anni ’90 ad oggi, infatti, l’Italia ha fatto in tempo ad approvare una serie di normative deliranti, che intaccano e hanno intaccato lo sviluppo della rete e dell’era digitale. Parlo della prima legislazione contro la pedofilia online, la legge sull’editoria, il recepimento della Direttiva europea sul copyright, la legge sul deposito obbligatorio di siti e newsletter, persino imbarazzante per l’ignoranza che l’ha generata, fino al clamoroso passo falso della Legge Urbani. E chi vuole è certamente legittimato a sperare che l’insediamento della Commissione cambi le cose.

Ma io per questo dicevo che sono felice, perché l’enormità delle cose che vanno partorendo i palazzi nostrani non può più passare inosservata. Onore al merito, dunque, a chi sbaglia: sta riuscendo a far aprire gli occhi a molti italiani sul paese che li circonda.

Gilberto Mondi

dello stesso autore:
L’onda lunga della biometria
Mondo fisico, una pulsione ineffabile
I pirati dello scrocco

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Data precisa?
    Lo strike anti-Urbani n.2 in che giorno?L'articolo "Si prepara lo strike anti-Urbani n.2" riporta la seguente frase "Sul piano pratico, il netstrike si terrà dalle 15 alle 15.45 il giorno lunedì 31 maggio".Ma il 31 è martedì non lunedì!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Chiariamo un cosa su INTERNET !!!
    Per quanto mi riguarda ho ordinato 450 Cd vergini in germania.Sony a 23cent. !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Calmierare i Prezzi...
    Volevo domandarvi una cosa: il cd di un autore e' venduto solo da una casa discografica?Spiego meglio: un cantante puo' mettersi d'accordo con piu' case discografiche per vendere lo stesso album?E nel caso non lo potesse fare, una soluzione del genere non creerebbe concorrenza eed un abbassamento dei prezzi?Salut a tuttPer l'anonimato su internet usate JAPhttp://anon.inf.tu-dresden.de/index_en.html
  • sibemolle scrive:
    disdetta abbonamento a banda larga
    Ciao .come faccio a reperire il modulo keminaccia la disdetta?
  • Anonimo scrive:
    Re: Disinformazione e false rivendicazioni
    - Scritto da: Anonimo
    Purtroppo il tasso di nozioni informatiche
    di chi segue i media, raramente è al
    giusto livello per capire se l'articolo
    presenta falsità o costrutti
    chiaramente politici.

    La situazione del "netstrike" è
    invece diversa da molti pareri esposti in
    quando non sono mai esistiti milioni di
    utenti che visitavano a ripetizione i siti
    governativi, mentre quel tipo di disservizio
    è stato chiaramente causato da vari
    attacchi di tipo ddos ovvero una serie di
    server collegati fra di loro ai quali viene
    imparito l'indirizzo (in questo caso gli
    indirizzi) da colpire, e nei momenti di
    apparente calma, ovvero visibilità
    dei siti si sarà trattato
    semplicemente di pause prese dagli
    attaccanti per far "riposare" i server che
    se impegnati a inviare dati perdono la loro
    efficacia dopo ore di invio continuo. Quindi
    se avessero voluto i siti governativi
    sarebbero rimasti oscurati no-stop, altro
    che prevenzione da parte dei tecnici
    informatici al servizio del governo.

    Gente aprite gli occhi e non date retta a
    chi grazie al netstrike spera di
    pubblicizzare il proprio gruppo,
    probabilmente se il 31 maggio coloro che
    hanno avviato i ddos il 25 terranno i
    proprio server spenti... con le semplici
    visite a ripetizione di molti utenti non
    avverrà nemmeno lontanamente un
    disservizio di eguale portata.

    Meditate gente... meditate.Ho meditato e ho deciso di partecipare. E tu che fai? Stai a guardare criticando?
  • Anonimo scrive:
    Re: Disinformazione e false rivendicazioni
    visita www.nourbani.tk
  • Anonimo scrive:
    ISTRUZIONI E INFORMAZIONI NETSTRIKE
    WWW.NOURBANI.TK
  • Anonimo scrive:
    Legge Urbani:non è la via giusta!
    1.La prima cosa risulta evidente riguarda i famosi venditori ambulanti di dvd e cd musicali a prezzi bassissimi?vendono indisturbati le loro copie pirata dappertutto e di certo incrementeranno le vendite con l?entrata in vigore della legge urbani.2.Spesso la qualità dei film divx non è un gran chè e penso che molte persone preferiscano andare a vedere un bel film al cinema con effetti e audio unici piuttosto che storcere gli occhi davanti al pc?al tempo spesso pero? è ovvio che per un adolescente andare al cinema spesso equivale ad una spesa non indifferente.3.Chi abita in un paesino sperduto di campagna aveva finalmente la possibilità di poter vedere qualche film senza dover affrontare magari un lungo viaggio prima di raggiungere il cinema piu? vicino e aveva la possibilità di non rimanere isolato dalla collettività grazie alla forza di internet.4.Risuona ridicolo il fatto che stando alla legge attuale chi condivide in file sharing un mp3 rischi fino a 4 anni di carcere?in pratica sono messi sullo stesso livello di stupratori,ladri e delinquenti?5.In Italia non si puo? promuovere una legge e chiedere quello che urbani ha chiesto in parlamento ?di dover legiferare come non si dovrebbe legiferare??.non si può approvare una legge pur sapendo che dovrà subire modifiche perché nello stato attuale non è plausibile.6.Invece di AUMENTARE i prezzi di masterizzatori, cd vergini e memorie e criminalizzare chi condivide file in internet penso che i risultati maggiori anti pirateria si possano raggiungere ABBASSANDO i prezzi di cd musicali, film in dvd e dei biglietti del cinema in modo da poter essere più accessibili a chi dovrebbero essere indirizzati che per la maggior parte coincide con gli utenti di internet.7.Un?altra soluzione potrebbe essere destinare una piccola parte di ogni abbonamento ADLS come risarcimento alla SIAE e alle case discografiche?la cifra non dovrebbe essere indifferente considerando il numero elevatissimo di contratti ADSL esistenti e che rischiano di essere sospesi stando le cose allo stato attuale.
  • Ska scrive:
    Re: Illegalità
    - Scritto da: leone2000
    Vogliamo davvero "cambiare" questo mondo:
    smettiamola di scaricare e soprattutto
    smettiamola di comprare cd, vedrai che le
    major (e urbani & c.) tornano sui loro
    passi, quando le vendite cominceranno a
    calare rivedranno anche le loro politiche di
    prezzo.Naaa.Troppo repressivo.Questa sarebbe la morte della musica e dei film!Vai a dire a qualsiasi persona di non comprare un cd.Ma scherzi? E io cosa faccio? Non ascolto più musica per i prossimi? 15? 20 anni?Dato che come dici tu, non posso scaricarla perchè è illegale, non la compro perchè "sciopero".....come mi ascolto la MIA musica? Con le radio? Mi spiace ma non le sopporto molto.E quindi? Io, amante della musica, non posso ascoltarmi il mio cantante preferito IN NESSUNA MANIERA?Naa. Ragionamento sbagliato, e come me ce ne sono tanti che amano la musica......Direi che una PROTESTA come il Netstrike [quindi magari non SOLO quella..] può essere utile.Ricordiamoci che presi una alla volta possiamo non essere forti, ma se uniamo TUTTI le nostre forze, difficilmente il Decreto Urbani avrà "successo".
    Ciao
    LEO
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E
    - Scritto da: Anonimo
    Ragazzi, sinceramente tutta sta storia mi fa
    un po' pena: scaricare roba è
    illegale, dovremmo dire "uffa ci hanno
    beccato" anzichè organizzare robe
    pubbliche per difendere un reato :s E poi,
    dai... lo scipoeroi delle connessioni... ma
    è ridicolo!!! Ma chi l'ha ideato?
    Avete idea che l'85% del traffico Internet
    è aziendale? Avete mai guardato i
    grafici del MIX (ammesso che sappieta cosa
    è)? Dalle 5 di sera in poi c'è
    di norma un tracollo di traffico,
    perchè le aziende chiudono. Che voi
    scarichiate o no il vostro filmetto non se
    ne accorge di norma NESSUNO!! Ma credete che
    si siano accorti del vs sciopero ridicolo??

    Il fatto è che l'idea della
    ribellione eccita semrpre, e tutti subito
    dietro ad esaltarsi. "facciamogliela vedere!
    cambiamo il mondo!"... ma dai... la legge
    Urbani è giusta. Scomoda, ma giusta.
    Che diritto avete di fare tante menate??
    E poi, parliamoci chiaro: ci sono ben altri
    problemi per cui sprecare tanto tempo ed
    energie!!Carissimo mio sostenitore grazie per il tuo sostegno, mi ricorderò di te quando fra un pò di tempo verrai per cambiare il tuo disco fisso del pc che te lo faro pagare solo 2000? facendoti un piccolo sconto.a presto
  • avvelenato scrive:
    Re: Calmierare i Prezzi...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Crazy

    Se Urbani non fa in modo che i prezzi
    dei CD

    e dei DVD non vengano limitati, non e`

    neanche giusto che pensi a fare tutte
    queste

    Leggi repressive a questo livello,

    specialmente quando poi all'estero
    questi

    articoli si pagano meno della Meta` in
    certi

    casi.

    Quindi, prima limiti il prezzo dei DVD
    a Max

    20 Euro e quello dei CD a Max 15 Euro e
    poi

    pensi a fare leggi Anti-Pirateria.. ma
    il

    Carcere resta sempre troppo per questo
    tipo

    di reati.

    Abbassate i prezzi o gli NetStrike

    aumenteranno esponenzialmente!!!

    DISTINTI SALUTI

    Siamo in un mercato di libera concorrenzapermettimi di dissentire da quest'affermazione.http://punto-informatico.it/p.asp?i=41614adesso siamo nel 2004 ed è cambiato davvero troppo poco.
  • Anonimo scrive:
    Re: Illegalità

    però bisogna anche mettersi in testa una cosa: scaricare
    mp3/film/software/ecc da internet E' ILLEGALE e come tale
    va perseguito. PuntoIntanto NON CAMBIA NULLA! Perchè come mè la maggior parte delle persone!Anzi conosco gente che non ha mai comprato un cd musicale o un film, col p2p se li scaricava qualcuno, e adesso non compra di nuovo!!!!Adesso ti dico la mia:Fino a che i prezzi erano accedibili (esempio, nel '96 un gioco costava 4050.000£ che è pure tantino in certi casi)Ma ora pagare un gioco 90? ti sembra giusto?Devono ringraziarmi certi artisti musicali che grazie al p2p ho comprato qualke loro album, ma se scaricavo ad esempio 10 CD ne compravo 1!!!!!! Adesso NON SCARICO E NON COMPRO! :@
  • Anonimo scrive:
    Chi ci rimetterà??? he he he..... :-)
    Ma secondo voi, chi può rimetterci di più in tutto questo? noi che non potremo più scaricarci la nostra canzone preferita? noi che non potremo più vederci il nostro film preferito? eh?NO NO!!!! qua ci vanno di mezzo, ahimè, le compagnie telefoniche, che si vedranno disdire milioni di contratti, di abbonamenti ADSL! Pensateci un attimo! quanti di voi si son fatti l'abbonamento solo per fare qualche navigata o per leggere la posta????? non serviva certo spendere tutti quei soldi, no? Che lo ammettiamo o no, l'ADSL serve per il 80% dei casi allo scambio di files!Grazie per l'attenzione. Riflettete tutti.
  • Anonimo scrive:
    - ISTRUZIONI PER PARTECIPARE -
    Potete trovare le istruzioni per partecipare al Netstrike qui:http://www.netstrike.it/howto/istruzioni.html:|
  • Anonimo scrive:
    Re: -- Leggete qui !!
    - Scritto da: Anonimo
    quoto!
    domani mandero' un sms alla trasmissione e
    magari anche una mail.
    Se saremo in tanti a farlo voglio vedere
    come potranno ignorare la cosa e non
    parlarne in diretta!

    Facciamo cambiare le cose!!D'accordo ma dobbiamo trovare dei messaggiefficaci e che spieghino in modo chiaro il problema magari qualcosa tipo la barzelletta "Due carcerati si raccontano i motivi per cui sono andati in prigione: Io ho ucciso 30 persone e tu? Io peggio ho scaricato un mp3" (drammatico pensare che questa cosa allo stato attuale potrebbe avverarsi, mi rendo conto che come barzelletta non è delle migliori).Se avete idee etc. per messaggi efficaci o su come portare la questione alle orecchie di tutti postate organizziamoci difendiamo i nostri diritti.Si potrebbe anche fare un volantino da fotocopiare e distribuire. Che ne dite fatemi sapere le vostre idee.
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi non ha capito un acca
    - Scritto da: Anonimo
    Questa e' una cosa sensata.. io questo
    sciopero lo faccio gia' da qualche mese,
    quando era entrata in vigore la legge che
    imponeva una tassa sui supporti vergini,
    masterizzatori, lettori mp3 e varie..

    At0m|KQuesto sciopero lo fanno in molti... ma per via del P2P .. mica per altro.. :DPerchè invece di perseguire gli mp3 non cercano di applicare a dovere la legge Stanca... ?http://validator.w3.org/check?uri=http%3A%2F%2Fwww.governo.it&charset=%28detect+automatically%29&doctype=%28detect+automatically%29
  • Anonimo scrive:
    Re: Per chi non ha capito un acca
    Questa e' una cosa sensata.. io questo sciopero lo faccio gia' da qualche mese, quando era entrata in vigore la legge che imponeva una tassa sui supporti vergini, masterizzatori, lettori mp3 e varie..At0m|K
  • neoviruz scrive:
    Re: (DIS)INFORMAZIONE
    Iniziano a parlarne e questo e' quento.Per il momento il netstrike e' stata la prima azione organizzata di massa.Vedremo fino a che punto riusciranno a reggere, prima o poi a qualcuno verra' il dubbio di domandare il perche' di tanta rabbia, e solo allora saltera' fuori che non sono i soliti delinquenti scaricatori di mp3, ma di gente che e' stufa di sentirsi dare del delinquente da gente con la coda di paglia.I brevetti sul software, i bollini tipo banana, tasse e balzelli, leggi atte a limitare la liberta' di espressione.Siamo soltanto all'inizio.-- http://www.curatola.net
  • Anonimo scrive:
    AMBIGUITA' o ASSURDITA' ???
    Secondo me c'è una grossa AMBIGUITA' nel diritto d'autore, acquisto un libro, lo leggo e non posso rivenderlo? O scambiarlo?Acquisto i libri di scuola, li uso, e poi non potrei rivenderli?Acquisto una macchina, la uso e poi non posso rivenderla?Acquisto una collana e poi non posso rivenderla? O scambiarla?Acquisto un abito fatto da una sarta o da uno stilista e poi non posso darlo via?Acquisto un CD lo ascolto e poi non posso rivenderlo o scambiarlo o darlo via?In tutte queste cosa non c'è un diritto d'autore, un diritto di INGEGNO? E il mio diritto di vendita?Provateglielo a spiegare ad un bambino! Se ci riuscite è perchè gli avete detto: perchè è così e BASTA!Luca.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ogni forma di protesta è ben accetta
    - Scritto da: Anonimo

    Vale anche la rivoluzoine armata ? :D :D :D
    Miiiiiiiiiii che tentazione!!! Io non mi sfogo con i server che sono macchine che poi alla fine non hanno nessuna colpa, ma mi sfogherei volentieri FISICAMENTE con i politici in persona.... vediamo quanto vale quella gentaccia senza la scorta
  • CioDu scrive:
    Richiesta alla redazione
    potreste fare un articoletto in cui spiegate bene come funziona la legge italiana a riguardo, e in particolare in cui spiegate come si decide se un certo comportamento è assimilabile ad un attacco informatico?per esempio, se io visito la pagina di governo.it non c'è nulla di male. ma se la visito 100 volte? se la visito 1000 volte? se non sono io a visitarla, ma uno script del mio pc? se non è un pc, ma sono tutti i pc della mia rete domestica che la caricano in continuazione?dove si posiziona il confine tra un attacco perseguibile dalla legge e un comportamento legittimo? ci sono delle norme?grazie in anticipo, e lasciatemi dire che mi sono permesso di fare questo post-richiesta perchè penso che questa problematoica sia di interesse generaleD.M. (CioDu)
  • CioDu scrive:
    Re: Avete il potere ed elemosinate...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    un cambiamento ad una legge che non vi

    rispetta.

    NON COMPRATE + AUDIOVISIVI AD OLTRANZA

    FINCHE' PRODUTTORI E PARLAMENTO NON VI

    TRATTERANNO + COME POLLI DA SPENNARE E

    PECORE, MA DA CLIENTI E CITTADINI.

    Altro che netstike!

    Fatelo TUTTI e fra 2 mesi ne riparliamo.

    le illusioni sono pericolose... tu credi
    davvero che un giorno i politici ci
    tratteranno davvero come cittadini e
    clienti?
    Non ci credo.. non ho piu' 18 anni...
    :Dbeh, se permettete, io che ne ho 19, nonostante non abbia nessuna fiducia nei confronti di coloro che ci rappresentano, continuo a pensare che un mondo migliore possa esserci, per cui rinnovo l'invito a utilizzare il potere che il ruolo di consumatori ci conferisce, consumando in maniera intelligente. Altro che europee, se ognuno di noi praticasse il cunsumo etico, questi problemi non ci sarebbero nemmeno, altro che 20? per un cd, prova a immaginare una situaziione in cui tutto un popolo non compra più cd per 1 mese, e vedi come iniziano a distribuire la musica su internet a 5 cent a canzone...
  • leone2000 scrive:
    Re: Illegalità
    - Scritto da: Anonimo
    no, non ci siamo. Anche scaricare roba
    coperta dal diritto d'autore NON è
    rubare, perchè di fatto io condivido
    una copia di una copia di una copia.....che
    non ha la stessa qualità
    dell'originale. scusa, ma che c'entra? perchè, con le copie si perde il diritto d'autore? no, questo mi sa di arrampicata sugli specchi... ;)
    Evitami il discorso sulle tangenti. Su temi
    come questi certi confronti non tengono.si, lo so che una tangente non si paragona ad un mp3 (al contrario di ciò che ci vorrebbero far credere :-) era un esempio che voleva dire: siccome una cosa è una pratica comune (anche se illegale) allora va giustificata?!? no, non ci siamo proprio, a me non me ne frega niente che "siccome lo fanno tutti allora si può fare", così casca tutto il diritto....e cmq ho detto nel mio primo intervento che sarebbe l'ora di protestare *seriamente*, sensibilizzando le persone a non acquistare più cd/dvd ecc, a sensibilizzare le persone sul tema della libertà...
  • Anonimo scrive:
    Re: Illegalità
    no, non ci siamo. Anche scaricare roba coperta dal diritto d'autore NON è rubare, perchè di fatto io condivido una copia di una copia di una copia.....che non ha la stessa qualità dell'originale. Evitami il discorso sulle tangenti. Su temi come questi certi confronti non tengono.
  • leone2000 scrive:
    Re: Illegalità
    guarda, sono sinceramente d'accordo con te, anche io mi comporta (da quattro anni ad ora) nello stesso tuo modo e quindi mi incazzo parecchio quando mi aumentano cd/harddisk/dvd ecc per "recuperare i proventi" della pirateria; di per contro, però, ritengo che non si possono combattere queste pratiche con l'uso indiscriminato della pirateria.ciaoLEO
  • Anonimo scrive:
    Disinformazione e false rivendicazioni
    Purtroppo il tasso di nozioni informatiche di chi segue i media, raramente è al giusto livello per capire se l'articolo presenta falsità o costrutti chiaramente politici.La situazione del "netstrike" è invece diversa da molti pareri esposti in quando non sono mai esistiti milioni di utenti che visitavano a ripetizione i siti governativi, mentre quel tipo di disservizio è stato chiaramente causato da vari attacchi di tipo ddos ovvero una serie di server collegati fra di loro ai quali viene imparito l'indirizzo (in questo caso gli indirizzi) da colpire, e nei momenti di apparente calma, ovvero visibilità dei siti si sarà trattato semplicemente di pause prese dagli attaccanti per far "riposare" i server che se impegnati a inviare dati perdono la loro efficacia dopo ore di invio continuo. Quindi se avessero voluto i siti governativi sarebbero rimasti oscurati no-stop, altro che prevenzione da parte dei tecnici informatici al servizio del governo.Gente aprite gli occhi e non date retta a chi grazie al netstrike spera di pubblicizzare il proprio gruppo, probabilmente se il 31 maggio coloro che hanno avviato i ddos il 25 terranno i proprio server spenti... con le semplici visite a ripetizione di molti utenti non avverrà nemmeno lontanamente un disservizio di eguale portata.Meditate gente... meditate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ogni forma di protesta è ben accetta
    quelli che possono permettersi di disdire la adsl per portare avanti la protesta sono pochi, o meglio, sono quelli che il pc lo usano per intrattenimento e quindi ne possono fare a meno...c'è molta gente che, come me, ci lavora e non può permettersi questo tipo di protesta che gli costerebbe indubbiamente tempo e denaro...
  • Anonimo scrive:
    Re: Illegalità
    per quanto mi riguarda penso che scaricare divx o mp3 da internet non sia il vero punto della questione... il punto è la limitazione della libertà su internet e il fare interesse della siae e delle altre associazioni...fino a qualche mese fa tempo fa scaricavo film, tuttavia sono sempre stato uno che va al cinema mediamente una volta a settimana e i film me li vedo quasi tutti (quelli che mi interessano) quindi secondo me la storia che chi scarica danneggia è una vera cazzatta... quelli che danneggiano il sistema sono i venditori per le strade e le organizzazioni che fanno della pirateria un vero business... io sono uno che compra regolarmente dvd e cd audio originali perchè penso che se un'opera ti piace ne vale la pena di avercela originale, ma penso anche che non commetto nessun reato se scarico la canzonetta estiva del momento da un programma di P2P invece di spendere 20 euro per una compilation che butterò via dopo 1 mese...ultimo ma non meno importante: vogliamo parlare della tassa sugli hard disk? dove sta scritto che devo pagare 0,36euro per ogni giga di disco che compro alla siae?ma siamo matti? io compro un HD per metterci quello che ci pare, la siae non c'entra niente con i miei dati che posso essere di qualsiasi genere...d'ora in poi comprerò online da siti europei, di certo da me non prenderanno una lira! ehm.. un euro!
  • leone2000 scrive:
    Re: Illegalità
    - Scritto da: Anonimo
    Leone, la sinistra in Italia non farà
    mai strada perchè è fatta da
    gente come te che stanno a guardare il pelo
    nell'uovo e non si accorgono del palo che
    gli arriva .... addosso.
    Perchè un CD musicale costa come un
    DVD? Ha gli stessi costi di produzione? I
    diritti di autore che si pagano alla SIAE
    per l'acquisto di un concerto di Mozart, ha
    chi vanno? In fiori per la sua tomba? Ai
    suoi eredi? ma porcapaletta :-) prima di tutto lasciamo stare la sinistra, ho detto che ero di sx solo perchè non avevo voglia di sentire berluscazzate :-Dscusa, che pelo dell'uovo avrei guardato?!? minchia, io sono d'accordo con te, il cd costa troppo come anche il dvd, la siae è una associazione furfantesca, ma non è che si risolvono i problemi scaricando mp3 da internet!!! vuoi veramente fare un "dispetto" alle major e a urbani? smettila di comprare cd/dvd MA smetti ANCHE di "ladrare" su internet (che sennò hanno ragione loro)!
  • grassman scrive:
    Per chi non ha capito un acca
    È vero, a causa del netstrike qualcuno ha iniziato a parlare del problema causato dalla legge Urbani.Ma chi non vive questa questione non è spesso capace di capire che significa p2p, download, adsl, etc.Il punto è un altro: il netstrike, gli attacchi ddos, lo spamming, etc. non servono a niente. Oltre a essere perseguibili.L'unica arma efficace (per tutti i casi) è colpire economicamente chi trae beneficio dalla legge ingiusta. Fino a che siamo liberi di spendere i soldi come vogliamo impegnamoci per castigare siae, fimi, distributori e ingordi.Fare lo sciopero dell'acquisto a tempo indeterminato è legale ed è efficace. Certo richiede impegno e sacrificio!Rinunciate a comprare dvd, cd audio, video cassette. Evitate di andare al cinema.Tante volte uno compra un dvd da 25 euro per vederlo solo una volta nella vita: preferitegli il noleggio. Stesso discorso per il cinema.Evitate inoltre i fim distribuiti da Medusa.Per la musica: mettete da parte i soldi e una volta all'anno andate a san marino. Li comprate roba originale a prezzi nettamente inferiori (ricordo nel 95 cd originali a 10000 lire!).Con questo atteggiamento dimostreremo che la loro stupida lotta non solo non migliora le vendite, ma penalizza ulteriormente.Ma lasciamo perdere netstrike...
  • CioDu scrive:
    Re: Ogni forma di protesta è ben accetta
    - Scritto da: Anonimo


    - Scritto da: Anonimo

    E' legittimo protestare sotto qualsiasi

    forma


    Vale anche la rivoluzoine armata ? :D :D :D

    Ma vai a letto.........la tua osservazione è legittima, ma ci tengo a sottolineare come nessuna forma di protesta "virtuale" contro il d.l. anti-libertà di urbani finora sia stata in alcun modo violenta, a differenza di molte manifestazioni "reali" (chi ha detto genova?)
  • Anonimo scrive:
    Re: Illegalità
    Leone, la sinistra in Italia non farà mai strada perchè è fatta da gente come te che stanno a guardare il pelo nell'uovo e non si accorgono del palo che gli arriva .... addosso.Perchè un CD musicale costa come un DVD? Ha gli stessi costi di produzione? I diritti di autore che si pagano alla SIAE per l'acquisto di un concerto di Mozart, ha chi vanno? In fiori per la sua tomba? Ai suoi eredi? ciao ciaoSteP.S.Questa mia risposta, trattandosi di opera di ingegno, è coperta da copyright in base alla legge Urbani
  • Anonimo scrive:
    Re: giro giro tondoooo
    Appunto___M
  • JRoger scrive:
    AHAHAHAH!!!! GUARDATE IL CALENDARIO!
    Eheheheh... Lo vedo solo adesso....il 31 Maggio: Visitazione della Beata VergineBeh, una Visitazione lo sara' di sicuro... :@
  • leone2000 scrive:
    Re: Illegalità
    - Scritto da: Anonimo
    mi dispiace, ma se si parte dal presupposto
    che scaricare=rubare non si va da nessuna
    parte.precisiamo: scaricare *roba protetta da diritto d'autore* = rubare
    Per quello che mi riguarda c'è
    una differenza sostanziale fra un mp3 o un
    divx sul proprio pc e andare in un negozio
    di cd e RUBARE materialmente dei cd. Per la
    stragrande maggioranza delle persone
    scaricare un pezzo musicale ormai non
    costituisce affatto un illecito, eh, male! nella maggior parte della Pubblica Amministrazione girano tangenti e allora che si fa? siccome tutti lo fanno allora dobbiamo accettarlo?
    di
    conseguenza sono le istituzioni che si
    devono adeguare dal punto di vista
    normativo. Sarai anche di sinistra come me
    ma non condivido affatto ciò che
    scrivi.il discorso sulla liberta ecc. non è nè di destra nè di sinistra, ho scritto che sono di sinistra perchè non volevo essere accusato di essere "un servo del padrone" (stile bondi :D )ciaoLEO
  • leone2000 scrive:
    Re: Illegalità
    - Scritto da: Anonimo
    Guarda che propriamente non e' quel che dici
    tu. Scaricare un normale mp3 non puo' essere
    perseguito in modo cosi' duro 4 anni di
    carcere e' eccessivo. ok, su questo siamo d'accordo, 4 anni è una cosa sproporzionata e stupida, ma io parlavo di principi, scaricare roba protetta da diritto d'autore è un reato e non va fatto. poi sono d'accordo che vadano rivisti i meccanismi del diritto d'autore/brevetti/ecc.ciaux
  • Anonimo scrive:
    Re: Illegalità
    mi dispiace, ma se si parte dal presupposto che scaricare=rubare non si va da nessuna parte. Per quello che mi riguarda c'è una differenza sostanziale fra un mp3 o un divx sul proprio pc e andare in un negozio di cd e RUBARE materialmente dei cd. Per la stragrande maggioranza delle persone scaricare un pezzo musicale ormai non costituisce affatto un illecito, di conseguenza sono le istituzioni che si devono adeguare dal punto di vista normativo. Sarai anche di sinistra come me ma non condivido affatto ciò che scrivi.
  • JRoger scrive:
    Re: (DIS)INFORMAZIONE
    - Scritto da: Anonimo
    Non voglio esprimermi in merito al netstrike
    di ieri (ognuno ha la sua idea) ma ritengo
    che solo grazie a quello si sia arrivati a
    parlare della cosa nei mass media,
    telegiornali e stampa.
    Con un piccolo dettaglio, si faceva
    riferimento come causa scatenante del fatto
    solo la norma relativa alla pirateria senza
    neanche accennare al grosso della questione
    ( vedi bolllni vari tasse etc etc..).
    Qunado di dice che l'informazione all' 85%
    qua da noi è contro il premier
    gesù( visto che fa i miracoli...).

    Scusate lo sfogoPazienza... Intanto, SI COMINCIA A PARLARNE. Per ora e' gia' un risultato, e non da poco. ;)
  • JRoger scrive:
    Re: Quando scrivi usa il cervello
    - Scritto da: Anonimo
    Già vedo i titoli di giornali e
    telegiornali l'1: gruppo di hacker e pirati
    musicali attaccano i siti del ministero al
    grido internet è nostra e scarichiamo
    tutto quello che vogliamo.E va comunque bene! Intanto, non TUTTI la mettono giu' cosi', ho gia' letto un paio di articoli dove -bene o male- si esponeva abbastanza correttamente il senso della protesta.Dico che va comunque bene perche' SE NE PARLA! Se dipendessimo dal "fare informazione", avremmo solo SILENZIO.Quello che in TV, Radio e Giornali ha accompagnato il decreto del Faccione fino alla delibera del Senato.Invece, adesso, si comincia a parlarne, c'e' gente che dice "MA VA'???" E' cosa buona e giusta.
  • Anonimo scrive:
    il migliore sciopero e' il mio
    Ho dato disdetta della linea telefonica (teleKom) e adsl (alice) proprio il 31 maggio..La linea telefonica ero costretto a tenerla per via del contratto adsl..Se questo e' il progresso secondo la FIMI e la SIAE...Associazioni o enti composti da cariatidi che non hanno capito come fare business con internet e con i nuovi mezzi che il progresso ci mette a disposizione..Quindi con le loro clave, li combattono..Meritano di scomparire.E scompariranno.Questione di tempo.
  • Anonimo scrive:
    Re: giro giro tondoooo
    AHHAHAHAHAHAHA! tecnico di cosa? di termosifoni?
  • Anonimo scrive:
    Re: Buffonata
    entrambi
  • Anonimo scrive:
    Re: Illegalità
    Guarda che propriamente non e' quel che dici tu. Scaricare un normale mp3 non puo' essere perseguito in modo cosi' duro 4 anni di carcere e' eccessivo. Capisci anche tu che non e' cosi' che si cambiano le cose, dato che ormai tutti e anche te scaricano qualunque cosa. E' inutile cercare di metterci il penale su queste cose anche perche' si verrebbero a creare processi barzelletta dove viene imputato un ragazzino di 15 anni che si e' scaricato l'ultima di bonjovi. Si vuole ragionare concretamente oppure abbassare la testa a chi di internet non ne capisce nulla?Scelgo la mia di soluzione. Non siamo liberi,se la liberta' va cercata....
  • Anonimo scrive:
    Re: giro giro tondoooo
    ...ne vuoi organizzare qualcuna ..che ne sò....quando piove??Così facciamo una versione telematica di 'Piove Governo Ladro'!!!E poi da 'tecnico' puoi capire che questo non è un DDOS!!!! :@
  • Anonimo scrive:
    Re: meglio il netstrike che il nulla
    - Scritto da: Anonimo
    SONO D'ACCORDO .... anche
    www.losaseos.dnsalias.org
    sostiene il NetStrike come forma di lotta
    antagonista al potere del monopolio statale
    .... Scioperare è inutile .. agiAmoTorna al centrosociAle che è meglio.......
  • Anonimo scrive:
    Re: Illegalità
    - Scritto da: leone2000
    Io sono di sinistraIo no. Neanche parteggio per Urbano, beninteso.
    Vogliamo davvero "cambiare" questo mondo:
    smettiamola di scaricare e soprattutto
    smettiamola di comprare cd, vedrai che le
    major (e urbani & c.) tornano sui loro
    passi, quando le vendite cominceranno a
    calare rivedranno anche le loro politiche di
    prezzo.Ma questo te lo sottoscrivo appieno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Ogni forma di protesta è ben accetta!!!
    - Scritto da: Anonimo
    E' legittimo protestare sotto qualsiasi
    formaVale anche la rivoluzoine armata ? :D :D :DMa vai a letto.........
  • Anonimo scrive:
    Re: Quando scrivi usa il cervello
    ed è qui che ti voglio....perchè? semplice, perchè ciò che dici è giustissimo però la percezione che ha l'opinione pubblica è quella bene espressa dall'inizatore del thread: un branco di ladretti che vogliono pure aver ragione.Quindi come vedi non c'è un vizio di forma nel protestare, ma un vizio di informazione: protestare senza fare una campagna per sensibilizzare l'opinione publica affinchè capisca contro cosa si vuole protestare è un'azione stupida: è indispensabile istruire ed informare prima di ogni setstrikeattak o come lo volete chiamare!!Già vedo i titoli di giornali e telegiornali l'1: gruppo di hacker e pirati musicali attaccano i siti del ministero al grido internet è nostra e scarichiamo tutto quello che vogliamo.Perchè questo è il messaggio che alle major fa comodo che passi e perchè nessuno di voi ha fatto niente perchè questo tipo di messaggio non passi e venga invece presentata un'informazione corretta e non distorta!!!
  • leone2000 scrive:
    Illegalità
    Io sono di sinistra (perciò sono tutto fuorchè d'accordo col berlusca e la sua banda) però bisogna anche mettersi in testa una cosa: scaricare mp3/film/software/ecc da internet E' ILLEGALE e come tale va perseguito. Punto. La nostra mobilitazione deve essere fatta a livello politico:- perchè si abbassino i prezzi dei cd e di tutti i contenuti multimediali (anche attraverso riduzioni dell'Iva come ha fatto zapatero in spagna);- perchè la rete non sia imbavagliata (spiegando che la cultura si diffonde attraverso la libertà);- perchè la si smetta di fare gli interessi di tutti i potenti (maledetta la siae e tutte le altre associazioni a delinquere come riaa, fimi ecc.);- perchè le associazioni di cui sopra comincino a capire che il "popolo di internet" non va demonizzato;- perchè le inutili major della musica spariscano dalla circolazione.La realtà è che chi scarica da internet è, nella maggior parte dei casi, un ignorante furbacchione che ora si incaxxa solo perchè non può più rubare.Vogliamo davvero "cambiare" questo mondo: smettiamola di scaricare e soprattutto smettiamola di comprare cd, vedrai che le major (e urbani & c.) tornano sui loro passi, quando le vendite cominceranno a calare rivedranno anche le loro politiche di prezzo.CiaoLEO
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E
    Ragazzi, intanto penso che dovremmo cercare il più possibile di rispettare le idee di tutti, pro o contro, senza far scadere la conversazione in un'inutile polemica e un'occasione per sfogare i propri insulti su un forum!!Inoltre penso che sia importante che manifestazioni di qualsiasi tipo, e parlo anche dello sdegno espesso su questo forum, non siano STRUMENTALIZZATE da fazioni politiche che tentano solo di infangare i propri avversari (vedi insulti personali a ministri & co), altrimenti tutto ciò che altri tentano di esprimere, perde fortemente di credibilità, finendo per essere catalogate come manifestazioni politiche. Cosa che credo, e spero proprio, non siano, ma che siano solo 'rivendicazioni' di diritti senza alcun colore politico.___M
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E
    Spero di esser acciuffato con le mani nel sacco mentre sto scaricando e condividendo un film della Marini :D Secondo me è giusto far sentire sempre la propria voce.. per il netstrike.. mi viene solo l'idea che chi ci andrà di mezzo sarà solo qualche povero amministratore di rete sottopagato dei siti Istituzionali che dovrà cancellare il log degli accessi ogni 10 secondi :DSul fatto che la legge sia fatta non coi piedi nè con le mani ma con ciò su cui ci si dovrebbe solo sedere.. concordo. Basta seguire l'iter che ha subito e le proposte subito emesse per una sua prossima modifica. Mixpk
  • Anonimo scrive:
    Allora facciamo così...
    - Scritto da: Anonimo
    Sono perfettamente d'accordo, meno male che
    c'è ancora qualcuno in grado di
    ragionare!!! Piantiamola con ste bmabinerie,
    convinti magari che abbiamo un chissà
    quale "valore simbolico". Sembra che tutta
    Italia funzioni a scioperi.Allora facciamo così: da domani aboliamo diritto di sciopero, di manifestazione, di libertà di espressione.A me quello che fa incazzare di voi è che se oggi avete dei diritti, seppur pochi, è perchè c'è stato qualcuno che si è sbattuto anche per voi. E non ve lo meritate, tutto sommato...
  • Anonimo scrive:
    Re: Deposito obbligatorio != chiusura
    - Scritto da: Akaal
    - Scritto da: Anonimo

    La legge sul deposito obbligatorio (e mi

    astengo da ogni commento) non implica la

    chiusura del sito, come invece
    riportato dal

    sito bobi2001 come conseguenza "logica".

    E' vero, però è un'opera di
    controllo di tipo fascistoide, voglio sapere
    chi dice chi, e poi è totalmente
    inutile, basterebbe un pc e un bel database
    di link italiani, e ti vedi quello che vuoi.Sembra anche a me...
    Vallo a spiegare ad Urbani, però.Non so se Urban! c'entri con questa "legge".
  • Anonimo scrive:
    Buffonata
    Disdire adsl in massa
  • Anonimo scrive:
    Re: Deposito obbligatorio != chiusura
    - Scritto da: Anonimo
    La legge sul deposito obbligatorio (e mi
    astengo da ogni commento) non implica la
    chiusura del sito, come invece riportato dal
    sito bobi2001 come conseguenza "logica".E' vero, però è un'opera di controllo di tipo fascistoide, voglio sapere chi dice chi, e poi è totalmente inutile, basterebbe un pc e un bel database di link italiani, e ti vedi quello che vuoi.Vallo a spiegare ad Urbani, però.
  • Anonimo scrive:
    IMPOSTANTISSIMO
    Dobbiamo tutelare internet e tutelarci..noi che siamo il popolo del p2p e di internet...propongo una elezione di un nostro porta voce (cortina nn sarebbe male)1)abbiamo il potere nella + evulita macchina cioe internet 2)siamo tantissimi3)gente comunerisolto questo si potrebbero risolvere molte cose, solo con i nostri postare in forum officiali liberi a tutti, potranno essere sviluppati..e presentati in parlamentoBevo: ok domani smetto, ma si poterbbe svillupare megliosono stufo essere vincolato da 4 Parlamentari che promettono e poi fanno solo i loro interessi, ora voglio fare i miei..
  • Anonimo scrive:
    Quando scrivi usa il cervello
    Rispetto l'opinione di tutti, ma quando vedo scritte queste idiozie mi vengono in mente solo due parole IGNORANZA E TOTALITARISMO.L'illegalità non la discute nessuno. E' illegale scaricare i contenuti coperti da copyright. In tutto questo lurido brodo prodotto da urbino mi devi gentilmente spiegare1) Perchè si paga una tassa sui supporti E SU TUTTO ciò che può riprodurre contenuti, pure l'hard disk PER CHI NON LO SAPESSE.Questa è una GRAVISSIMA mancanza nella nostra democrazia IL GARANTISMO. Se la cosa ti sembra piccola e ti sfugge allora sei un caso non risolvibile. L'antigarantismo è parente stretto del TOTALITARISMO dove chi POTREBBE essere colpevole viene punito. Questi metodi hitterl-staliniani mi fanno vomitare2) Altro piccolo concetto si chiama PROPORZIONE DELLE PENE. Domani se qualcuno viene a rubare in casa tua rischia meno di chi condivide. Questo è un'altro concetto del totalitarismo dove le pene sono applicate tramite scale di valori che rispecchiano SOLO I TOTALITARI3) Imporre un bollino ai contenuti generici distribuiti gratuitamente significa MANOMETTERE la libera circolazione del pensiero. GRAVISSIMO in ogni senso della parola4) Ancora un'altro concetto democratico è la forma di protesta civile. Naturalmente il contrario di ciò rispecchia udite udite IL TOTALITARISMO. Tu giudichi ridicole le proteste di centinaia di migliaia di persone. Mi chiedo tra questo numero e te chi sia più ridicoloNon so da che parte stai. O hai interesse in questo lurido brodo di Urbino o semplicemente sei poco dotato di conoscenza. Spero per te sia il secondo caso almeno potrai risollevarti per il bene di tutti.- Scritto da: Anonimo
    Ragazzi, sinceramente tutta sta storia mi fa
    un po' pena: scaricare roba è
    illegale, dovremmo dire "uffa ci hanno
    beccato" anzichè organizzare robe
    pubbliche per difendere un reato :s E poi,
    dai... lo scipoeroi delle connessioni... ma
    è ridicolo!!! Ma chi l'ha ideato?
    Avete idea che l'85% del traffico Internet
    è aziendale? Avete mai guardato i
    grafici del MIX (ammesso che sappieta cosa
    è)? Dalle 5 di sera in poi c'è
    di norma un tracollo di traffico,
    perchè le aziende chiudono. Che voi
    scarichiate o no il vostro filmetto non se
    ne accorge di norma NESSUNO!! Ma credete che
    si siano accorti del vs sciopero ridicolo??

    Il fatto è che l'idea della
    ribellione eccita semrpre, e tutti subito
    dietro ad esaltarsi. "facciamogliela vedere!
    cambiamo il mondo!"... ma dai... la legge
    Urbani è giusta. Scomoda, ma giusta.
    Che diritto avete di fare tante menate??
    E poi, parliamoci chiaro: ci sono ben altri
    problemi per cui sprecare tanto tempo ed
    energie!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Bisogna allargare il raggio d'azione
    - Scritto da: Anonimo
    Esatto!! poi intasiamo la casella email di
    Ciampi, la sede di Mediaset, abbattiamo il
    Colosseo, e per finire mandiamo una bomba
    sul Pentagono. Così almeno sarai
    salvo, e potrai continuare a scaricarti i
    tuoi film porno.quando parlavi eri cosapevole o ti hanno obbligato a scrivere?
  • Anonimo scrive:
    Re: Una banale pagina html
    e funzionerà ancora
  • Anonimo scrive:
    Ogni forma di protesta è ben accetta!!!
    E' legittimo protestare sotto qualsiasi forma,è in gioco l'autonomia di internet,del proprio PC!!!di casa propria!!!!lo spazio condiviso sull'HARD DISK è casa tua!!!!è in casa tua fai entrare chi vuoi tu!!3 Linee di protesta consigliate:a) disdire l'abbonamento internet meglio ALICE ADSL.(pressione su Telecom)b) Non acquistare CD e DVD marchiati SIAE in italia. Invitare gli esercenti se conosciuti a rifornirsi da rivenditori esteri non soggetti a SIAE.c)Elezioni europee :NON VOTATE URBANI e il suo partito!!! Volete forme di protesta piu' radicali:1) Continuate ad utilizzare il P2P!!! chi la dura la vince!!!2) Netstrike,e altre forme piu' invasive!!!Ricordatevi che è la legge fatta che è illegale!!!Ricordatevi che gli utenti internet e del P2P oggi sono milioni!!!Prendete contatto con i vostri amici all'estero per unirsi a noi nella protesta,perchè il caso italiano,non faccia da apri pista in europa.
  • allanon scrive:
    Re: I N U T I L E
    Allora, premesso che rispondo a messaggi come questo solo perchè il netstrike ha attirato l'attenzione di gente che non conosceva il problema DL urbani, e che quindi potresti aver fatto queste affermazioni solo per ignoranza:partiamo da
    scaricare roba è illegaledipende da che "roba" scarichi, scaricare linux per es era legale prima del DL urbani, ora potrebbe non esserlo più (forse non conosci la storia del bollino).Se per "roba" intendi invece contenuti protetti da copyright, era già illegale prima dell'avvento DL Urbani, la differenza è che oggi se tuo figlio scaricava un mp3 la GDF poteva farti una multa, invece oggi potrebbe tranquillamente entrare in casa tua, sequestrarti PC, CD originali e non, sbatterti in galera facendoti perdere danaro lavoro e reputazione... Ti senti ancora tanto al sicuro? Sei sicuro che tuo figlio non stia scaricando in questo preciso momento, mentre tu sei in ufficio? Attento, c'è la galera!!!Punto 2
    E poi, parliamoci chiaro: ci sono ben altri
    problemi per cui sprecare tanto tempo ed
    energie!!Se il sig. Urbani ha speso le sue energie in un problema così futile, ci dovrà pur essere una ragione...Cerca di capirla prima di scrivere questo tipo di post...- Scritto da: Anonimo
    Ragazzi, sinceramente tutta sta storia mi fa
    un po' pena: scaricare roba è
    illegale, dovremmo dire "uffa ci hanno
    beccato" anzichè organizzare robe
    pubbliche per difendere un reato :s E poi,
    dai... lo scipoeroi delle connessioni... ma
    è ridicolo!!! Ma chi l'ha ideato?
    Avete idea che l'85% del traffico Internet
    è aziendale? Avete mai guardato i
    grafici del MIX (ammesso che sappieta cosa
    è)? Dalle 5 di sera in poi c'è
    di norma un tracollo di traffico,
    perchè le aziende chiudono. Che voi
    scarichiate o no il vostro filmetto non se
    ne accorge di norma NESSUNO!! Ma credete che
    si siano accorti del vs sciopero ridicolo??

    Il fatto è che l'idea della
    ribellione eccita semrpre, e tutti subito
    dietro ad esaltarsi. "facciamogliela vedere!
    cambiamo il mondo!"... ma dai... la legge
    Urbani è giusta. Scomoda, ma giusta.
    Che diritto avete di fare tante menate??
    E poi, parliamoci chiaro: ci sono ben altri
    problemi per cui sprecare tanto tempo ed
    energie!!
  • Anonimo scrive:
    strike anti-Urbani n.2
    Fuoco! :@
  • Anonimo scrive:
    (DIS)INFORMAZIONE
    Non voglio esprimermi in merito al netstrike di ieri (ognuno ha la sua idea) ma ritengo che solo grazie a quello si sia arrivati a parlare della cosa nei mass media, telegiornali e stampa.Con un piccolo dettaglio, si faceva riferimento come causa scatenante del fatto solo la norma relativa alla pirateria senza neanche accennare al grosso della questione ( vedi bolllni vari tasse etc etc..).Qunado di dice che l'informazione all' 85% qua da noi è contro il premier gesù( visto che fa i miracoli...).Scusate lo sfogo
  • Anonimo scrive:
    Re: Una banale pagina html
    - Scritto da: Anonimo
    tutto ciò è ridicolo... come
    se potesse funzionare davveroHa funzionato davvero!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa idea non ....
    - Scritto da: Anonimo
    tu invece faresti mai qualcosa che vada
    contro i tuoi interessi?? se la risposta
    è NO allora taci, se invece è
    si allora... fallo: TACI. per il bene di
    tutti.fammi indovinare,non te la danno mai?
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E
    - Scritto da: Anonimo
    Ragazzi, sinceramente tutta sta storia mi fa
    un po' pena: scaricare roba è
    illegale, dovremmo dire "uffa ci hanno
    beccato" anzichè organizzare robe
    pubbliche per difendere un reato :s E poi,
    dai... lo scipoeroi delle connessioni... ma
    è ridicolo!!! Ma chi l'ha ideato?
    Avete idea che l'85% del traffico Internet
    è aziendale? Avete mai guardato i
    grafici del MIX (ammesso che sappieta cosa
    è)? Dalle 5 di sera in poi c'è
    di norma un tracollo di traffico,
    perchè le aziende chiudono. Che voi
    scarichiate o no il vostro filmetto non se
    ne accorge di norma NESSUNO!! Ma credete che
    si siano accorti del vs sciopero ridicolo??

    Il fatto è che l'idea della
    ribellione eccita semrpre, e tutti subito
    dietro ad esaltarsi. "facciamogliela vedere!
    cambiamo il mondo!"... ma dai... la legge
    Urbani è giusta. Scomoda, ma giusta.
    Che diritto avete di fare tante menate??
    E poi, parliamoci chiaro: ci sono ben altri
    problemi per cui sprecare tanto tempo ed
    energie!!Il concetto della legge potrebbe forse essere condivisibile, diverso e' il testo che fa acqua da tutte le parti. Poi c'e' una sproporzione tra il reato e la pena inaudita.... come se fosse piu' grave scaricare un mp3 piuttosto che violentare tua sorella. Vorrei vedere cosa ti farebbe piu male se una persona che ti scarica un brano di tua proprieta' o se una violenza carnale a una persona a te vicina.Scusa la durezza ma anche il tuo post non era all'acqua di rose e poi.. certe persone capiscono solo i metodi duri. (Almeno impariamo qualcosa dal nemico).Ciao ciccio
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E
    Se non avete compreso le ragioni per cui stiamo protestando astenetevi per favore dallo sfornare frasi che ci fanno apparire come dei delinquenti che vogliono legittimare il loro illecito operato.Quello contro cui si protesta non è il "combattere o meno la pirateria" ma bensì "come lo si debba fare".Quello proposto da Urbani non è il modo corretto perchè poco efficiente ed in forte negazione di alcuni diritti dei cittadini come quello della privacy.ALTRE risposte sensate che prendano in esame il VERO motivo della protesta sono bene accette.Saluti a tutti gli Internauti liberi e non...
  • Anonimo scrive:
    Re: Bisogna allargare il raggio d'azione
    - Scritto da: Anonimo
    Esatto!! poi intasiamo la casella email di
    Ciampi, la sede di Mediaset, abbattiamo il
    Colosseo, e per finire mandiamo una bomba
    sul Pentagono. Così almeno sarai
    salvo, e potrai continuare a scaricarti i
    tuoi film porno.Ok ora smettila di drogarti e attacca il cervello... a fine procedura riposta.
  • Anonimo scrive:
    Re: Avete il potere ed elemosinate...
    - Scritto da: Anonimo
    un cambiamento ad una legge che non vi
    rispetta.
    NON COMPRATE + AUDIOVISIVI AD OLTRANZA
    FINCHE' PRODUTTORI E PARLAMENTO NON VI
    TRATTERANNO + COME POLLI DA SPENNARE E
    PECORE, MA DA CLIENTI E CITTADINI.
    Altro che netstike!
    Fatelo TUTTI e fra 2 mesi ne riparliamo.le illusioni sono pericolose... tu credi davvero che un giorno i politici ci tratteranno davvero come cittadini e clienti?Non ci credo.. non ho piu' 18 anni...:D
  • markoer scrive:
    Re: Una buona ragione...
    - Scritto da: Anonimo[...]
    Avete idea che l'85% del traffico Internet
    è aziendale? Avete mai guardato i
    grafici del MIX (ammesso che sappieta cosa
    è)? Dalle 5 di sera in poi c'è
    di norma un tracollo di traffico,
    perchè le aziende chiudono.[...]Perché forse la gente si scarica i DivX dall'ufficio? ;-)Della serie: perché usare l'ADSL di casa se posso usare la connessione aziendale?Ti assicuro che se esamini la rete di una grande azienda qualsiasi ne trovi di Waste, Kazaa, Morpheus e simili... non a caso la grossa pubblicità che si stanno facendo adesso questi programmetti è "funziona con tutti i proxy" ;-)ciao
  • Anonimo scrive:
    Deposito obbligatorio != chiusura
    La legge sul deposito obbligatorio (e mi astengo da ogni commento) non implica la chiusura del sito, come invece riportato dal sito bobi2001 come conseguenza "logica".Non vi pare? Mi sembra un affermazione FUD per stimolare la partecipazione al netstrikotondo...
  • Anonimo scrive:
    Re: meglio il netstrike che il nulla
    SONO D'ACCORDO .... anche www.losaseos.dnsalias.org sostiene il NetStrike come forma di lotta antagonista al potere del monopolio statale .... Scioperare è inutile .. agiAmo
  • Anonimo scrive:
    Re: Bisogna allargare il raggio d'azione
    Esatto!! poi intasiamo la casella email di Ciampi, la sede di Mediaset, abbattiamo il Colosseo, e per finire mandiamo una bomba sul Pentagono. Così almeno sarai salvo, e potrai continuare a scaricarti i tuoi film porno.
  • Anonimo scrive:
    Chiariamo un cosa su INTERNET !!!
    Ciao a tutti.Premettiamo una cosa : copiare/scaricare qualcosa che e' protetto non e' giusto assolutissimamente !!! non penso che se qualcuno di noi lavora un anno ad un canzone (esempio) dopo e' felice che qualcuno se la scarichi cosi. NESSUNO FA GRATIS PER NESSUNO ,non siamo ipocriti !!!.Il prob. non e' se e' giusto o no scaricare.Il problema e' che Internet e' diventato grande perche ' nessuno ci ha mai messo le mani sopra !!! e nessuno ha il diritto di scegliere quale contenuto e giusto o no ( ovviamente sappiamo come limitarci giusto??)E non devo stare a dire quando metto qualcosa sulla rete.Un altro prob. da esaminare e che nessuno spiega come fanno a capire che qualcuno sta scaricando un canzone protetta!!E' stato tolto il problema al provider, ma la seconda domanda e' : la finanza puo' chiedere al provider di mettere sotto controllo il flusso di dati a suo piacimento??Aumento del costo dei cd,masterizzatori, supporti magnetici?Ma siamo diventati scemi?Allora da domani aumentiamo anche il prezzo della carta e delle fotocopppiatrici no? Sono in Internet da 9 anni ed Internet era libero.Internet deve rimanere libero perche non e' di nessuno !!!!Ciao a tutti,Claudio Cammy
  • Anonimo scrive:
    Re: dispersione di energie inutile
    - Scritto da: Anonimo
    che stronzata fare i netstrike.

    loro cambiano le leggi e voi fate click
    click.


    bravi, quando avrete capito saranno passati
    30 anni.mh e tu che fai scusa? dicci o vate cosa fare di utile, non rispondere non comprare cd/dvd perche' gia' non lo faccio, quindi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Questa idea non ....
    tu invece faresti mai qualcosa che vada contro i tuoi interessi?? se la risposta è NO allora taci, se invece è si allora... fallo: TACI. per il bene di tutti.
  • ilmusico scrive:
    Questa idea non ....
    L'idea fare il....girotondo intorno al sito dei Beni Culturali,potrebbe non essere buona...Per ripicca,quell'individuo che presiede quel ministero(recitiamo un requiem,per i Beni Culturali ...Con questo tipastro ,il loro destino è ...segnato!)potrebbe generare qualche altra ""brillante" leggina...E' vero che quelle "correzioni" di alcuni aspetti della legge, migliorano ,seppur di poco,la situazione di noi internettiani ma ricordiamoci che quella gente non ha mai fatto né mai farà qualcosa che vada contro i loro interessi personali...e quindi,saremo comunque noi,a rimetterci...Ma si sa: Questa è la democrazia...
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E

    Qui si limita la LIBERTA' DI TUTTI.
    Chi l'ha capito si sente toccato...e va bene
    che IMPIEGHI tempo ed energie.Mi sembra un eufemismo. O forse è soltanto la solita ideologia... bah...La tua libertà starebbe nell'avere una pena rpoporzionata al reato?! non so se ridere o vomitare.
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E
    - Scritto da: Anonimo
    Sono perfettamente d'accordo, meno male che
    c'è ancora qualcuno in grado di
    ragionare!!!Gia'.E non siete voi.Mi fa sempre tristezza notare il grado di impecoramento di certi italioti.(scusate le licenze poetiche ^_^)
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E

    E poi, parliamoci chiaro: ci sono ben altri
    problemi per cui sprecare tanto tempo ed
    energie!!Si.Ad esempio capire che le proteste in questi giorni non sono finalizzate a rendere legale un'attivita' illegale, ma a non far passare leggi attuate in totale ignoranza della materia, suggerite dai beneficiari economici diretti (siae e multinazionali della musica) e con pene spropositate per la gravita' del "reato".Qui si limita la LIBERTA' DI TUTTI.Chi l'ha capito si sente toccato...e va bene che IMPIEGHI tempo ed energie.
  • Anonimo scrive:
    Re: Una banale pagina html
    tutto ciò è ridicolo... come se potesse funzionare davvero
  • Anonimo scrive:
    Re: I N U T I L E
    Sono perfettamente d'accordo, meno male che c'è ancora qualcuno in grado di ragionare!!! Piantiamola con ste bmabinerie, convinti magari che abbiamo un chissà quale "valore simbolico". Sembra che tutta Italia funzioni a scioperi. Domani allora i borseggiatori bloccheranno la tangenziale per protesta contro l'installazione degli antifurto. Tutti i cittadini sono ivitati a lasciare le case aperte coi soldi in vista, per solidariteà...
  • Anonimo scrive:
    I N U T I L E
    Ragazzi, sinceramente tutta sta storia mi fa un po' pena: scaricare roba è illegale, dovremmo dire "uffa ci hanno beccato" anzichè organizzare robe pubbliche per difendere un reato :s E poi, dai... lo scipoeroi delle connessioni... ma è ridicolo!!! Ma chi l'ha ideato? Avete idea che l'85% del traffico Internet è aziendale? Avete mai guardato i grafici del MIX (ammesso che sappieta cosa è)? Dalle 5 di sera in poi c'è di norma un tracollo di traffico, perchè le aziende chiudono. Che voi scarichiate o no il vostro filmetto non se ne accorge di norma NESSUNO!! Ma credete che si siano accorti del vs sciopero ridicolo??Il fatto è che l'idea della ribellione eccita semrpre, e tutti subito dietro ad esaltarsi. "facciamogliela vedere! cambiamo il mondo!"... ma dai... la legge Urbani è giusta. Scomoda, ma giusta. Che diritto avete di fare tante menate??E poi, parliamoci chiaro: ci sono ben altri problemi per cui sprecare tanto tempo ed energie!!
  • Anonimo scrive:
    Avete il potere ed elemosinate...
    un cambiamento ad una legge che non vi rispetta.NON COMPRATE + AUDIOVISIVI AD OLTRANZA FINCHE' PRODUTTORI E PARLAMENTO NON VI TRATTERANNO + COME POLLI DA SPENNARE E PECORE, MA DA CLIENTI E CITTADINI.Altro che netstike!Fatelo TUTTI e fra 2 mesi ne riparliamo.
  • Anonimo scrive:
    Bisogna allargare il raggio d'azione
    Dato che i media non stanno informando i cittadiniio direi di allargare il netstrike anche ai siti del TG5, MoL, Rai e TMC... oltre che a quelli gia' nel mirino.. forse così magari ne parleranno...
  • JRoger scrive:
    Re: meglio il netstrike che il nulla

    Scritto da: Anonimo
    secondo me è lo sciopero delle
    connessioni a essere stata una grande
    cazzata, perchè di fatto
    servirà a lorsignori per dire che
    "guardate, guardate, nel mese di maggio il
    passaggio di dati è crollato, il
    decreto funziona!"
    Nemmeno lo strike è gran cosa, ma
    è comunque una forma di azione.Pienamente d'accordo. Ho anche letto che qualche giornale locale ha parlato del Netstrike e delle motivazioni dello stesso.Ovviamente, non UNA RIGA sullo sciopero delle connessioni.
  • JRoger scrive:
    Re: Una banale pagina html
    - Scritto da: Anonimo
    Ma funziona con Internet Explorer?
    Ho fatto un test ma una volta caricate le
    pagine non fa il reload.
    Boh?Hm, gia', han dimenticato un particolare: occorre impostare il browser affinche la cache sia azzerata.Altrimenti ti carica la pagina una volta, e le altre se la legge dalla cache locale....
  • Anonimo scrive:
    meglio il netstrike che il nulla
    secondo me è lo sciopero delle connessioni a essere stata una grande cazzata, perchè di fatto servirà a lorsignori per dire che "guardate, guardate, nel mese di maggio il passaggio di dati è crollato, il decreto funziona!" Nemmeno lo strike è gran cosa, ma è comunque una forma di azione.
  • Anonimo scrive:
    giro giro tondoooo
    Bella sta cosa del girotondo telematico. Io continuo a chiamarlo DDoS, da buon tennico :)Mi chiedoe vi chiedo: Ma ste inziative non sarebbe meglio farle di sabato cosi' possa partecipare anche chi lavora ?
  • Crazy scrive:
    Libero Mercato... falso
    Il problema e` che in realta` ci sono gia` un sacco di leggi che rendono il mercato non libero, quindi, per quanto mi riguarda, imporre che il prezzo dei DVD e dei CD in Italia non deba essere superiore ai prezzi che si trovano all'estero la troverei una legge piu` che regolare.Il fatto stesso che un negoziante non possa mettersi a fare sconti quando vuole, ma deve aspettare che ci siano i Saldi, non lo rende libero mercato.In un libero mercato, tu dovresti essere totalmente libero di aprire e di fare cio` che vuoi, senza fare del male, per abbattere la concorrenza (vedi USA).Di recente avevano aperto un Supermercato che era magnifico: aprivano alle 6 del Mattino e chiudevano alle 10 di Sera, stava aperto anche tutte le Domeniche.Sembrava una manna dal cielo, perche` visti gli orari di impegni che abbiamo in famiglia, andare a fare la spesa alle 9 di Sera tornando a Casa o alle 6 del Mattino quando si inizia la giornata, era fin troppo comodo, oltretutto, il fatto che fosse aperto tutte le Domeniche era magnifico!, ma dato che non siamo in libero mercato, lo hanno obbligato a chiudere tutte le Domeniche, alla fine ne hanno concesse 5 all'anno, non puo` aprire prima delle 8 del Mattino e non puo` chiudere oltre le 8 di Sera... la motivazione di questa restrizione: Concorrenza sleale...e questo lo si chiama libero mercato?Se anche gli altri supermercati si fossero impegnati, avrebbero trovato anche loro il modo di stare aperti cosi` tanto, pensate a quanti posti di lavoro in piu` ci sarebbero stati in Italia con tutti i Supermercati che ci sono, e magari con il tempo si sarebbe arrivati a fare come in USA dove i Supermercati sono aperti 24 ore su 24 7 giorni su 7... ma da noi, invece che cercare di incrementare il lavoro, si reclama la concorrenza sleale... e vuoi dire che imporre un tetto massimo ai prezzi dei CD e dei DVD non si puo` fare quando uno non puo` nemmeno tenere aperto in orari diversi da quelli degli altri?Pensa a quello che staano per fare alle Discoteche... come si fa a chiuderle alle 3 quando la gente ci entra dopo l'una?Credimi, il libero mercato e` un altroDISTINTI SALUTI
  • Anonimo scrive:
    Re: E' coma sparare sulla croce rossa
    - Scritto da: Akaal
    - Scritto da: Anonimo

    In che senso se non accetti i
    "biscottini"

    tira su un pacco di connessioni? Non son

    pratico della cosa. Che accade di
    preciso?

    Nei cookie (biscottini) viene definita la
    tua sessione.
    Se tu non li accetti, ogni volta che fai il
    reload della pagina tiri su tante
    connessioni per quanti frame in cui carichi
    la pagina.

    Nel caso contrario, no. Il cookie viene
    scritto sul tuo pc e inizializza un unica
    sessione.


    Sono uno scettico windowsiano che sta

    muovendo i primi passi verso linux con

    l'aiuto di un amico-cane-guida. Mi

    affascina, ma di strada me ne manca

    ancora...

    Buona fortuna con il pinguino, e un
    consiglio da amico: lascia perdere sta
    lamerata del netstrike. E' solo un modo per
    dare un assist alle major, che trionfalmente
    potranno dire
    p2p=pirati/terroristi/scrocconi.
    Di contro il danno che gli provochi è
    minimale.

    Piuttosto, non comprare e non far comprare
    cd/dvd. A questa gente puoi far male in un
    solo modo, con i $$$.siccome è niubbo, newbie (iniziato)spiegamogli alcune parolelamerata (come stronzata)linari (comunisticannaioliabitantidellecantinefrequentanoicentrisocialidoverollanocannegigantescheefannoagara achihaladistro'piùinvogainquelmomento,quandononhannouncazzodafare(tuttoilgiorno)ricompilanol'ultimokerneluscito)
  • Anonimo scrive:
    Re: E' coma sparare sulla croce rossa
    - Scritto da: Anonimo
    In che senso se non accetti i "biscottini"
    tira su un pacco di connessioni? Non son
    pratico della cosa. Che accade di preciso?Nei cookie (biscottini) viene definita la tua sessione.Se tu non li accetti, ogni volta che fai il reload della pagina tiri su tante connessioni per quanti frame in cui carichi la pagina.Nel caso contrario, no. Il cookie viene scritto sul tuo pc e inizializza un unica sessione.
    Sono uno scettico windowsiano che sta
    muovendo i primi passi verso linux con
    l'aiuto di un amico-cane-guida. Mi
    affascina, ma di strada me ne manca
    ancora...Buona fortuna con il pinguino, e un consiglio da amico: lascia perdere sta lamerata del netstrike. E' solo un modo per dare un assist alle major, che trionfalmente potranno dire p2p=pirati/terroristi/scrocconi.Di contro il danno che gli provochi è minimale.Piuttosto, non comprare e non far comprare cd/dvd. A questa gente puoi far male in un solo modo, con i $$$.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' coma sparare sulla croce rossa
    In che senso se non accetti i "biscottini" tira su un pacco di connessioni? Non son pratico della cosa. Che accade di preciso?Sono uno scettico windowsiano che sta muovendo i primi passi verso linux con l'aiuto di un amico-cane-guida. Mi affascina, ma di strada me ne manca ancora...
  • Anonimo scrive:
    Re: E' coma sparare sulla croce rossa
    - Scritto da: Jack Rackham
    Se non accettate i cookie da quel sito
    tirerà su tante di quelle sessioni
    che basteranno poche centinaia di accessi a
    far schiattare il server. Ovviamente
    è roba microsoft....I netstrikers sono per la maggior parte tutti Utonti winusiani, non sanno come disattivare i cookie.
  • Anonimo scrive:
    Re: Calmierare i Prezzi...
    - Scritto da: Crazy
    Se Urbani non fa in modo che i prezzi dei CD
    e dei DVD non vengano limitati, non e`
    neanche giusto che pensi a fare tutte queste
    Leggi repressive a questo livello,
    specialmente quando poi all'estero questi
    articoli si pagano meno della Meta` in certi
    casi.
    Quindi, prima limiti il prezzo dei DVD a Max
    20 Euro e quello dei CD a Max 15 Euro e poi
    pensi a fare leggi Anti-Pirateria.. ma il
    Carcere resta sempre troppo per questo tipo
    di reati.
    Abbassate i prezzi o gli NetStrike
    aumenteranno esponenzialmente!!!
    DISTINTI SALUTISiamo in un mercato di libera concorrenza, il calmiere è una imposizione dittatoriale, giustificato sono in un regimesiamo in democrazia, altrimenti non sarebbe neanche esistito PI vedi art.21 della Costituzione.Non è lo stato che deve intervenire, obbligando, nell'intento di abbassare i prezzi, è il popolo che deve reagire applicando le leggi che regolamentano il libero mercato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Una banale pagina html
    Ma funziona con Internet Explorer?Ho fatto un test ma una volta caricate le pagine non fa il reload.Boh?
  • Anonimo scrive:
    Re: Calmierare i Prezzi...
    - Scritto da: Crazy
    Se Urbani non fa in modo che i prezzi dei CD
    e dei DVD non vengano limitati, non e`
    neanche giusto che pensi a fare tutte queste
    Leggi repressive a questo livello,
    specialmente quando poi all'estero questi
    articoli si pagano meno della Meta` in certi
    casi.
    Quindi, prima limiti il prezzo dei DVD a Max
    20 Euro e quello dei CD a Max 15 Euro e poi
    pensi a fare leggi Anti-Pirateria.. ma il
    Carcere resta sempre troppo per questo tipo
    di reati.
    Abbassate i prezzi o gli NetStrike
    aumenteranno esponenzialmente!!!
    DISTINTI SALUTIConcordo pienamenteanche perche' i prezzi sono raddoppiatiprima i CD erano meno di 30000 Lire cioe' ~15 euro (gia' molto)adesso costano molto di + .....Le organizzazioni(generico per audio e video) ci guadagnano molto sopra anche perche' a volte sbaglianonello spendere molto nella produzione e nella pubblicita'ed i prezzi potrebbero contenerli tranquillamentesotto i 10 euro circa per i cd audio e poco + per i dvd
  • Anonimo scrive:
    Re: -- Leggete qui !!
    quoto!domani mandero' un sms alla trasmissione e magari anche una mail.Se saremo in tanti a farlo voglio vedere come potranno ignorare la cosa e non parlarne in diretta!Facciamo cambiare le cose!!
  • Anonimo scrive:
    -- Leggete qui !!
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=638537a me sembra una proposta sensata!!Dai su, troviamo altre iniziative che riescano a portare l'argomento fuori dai forum!!
  • Anonimo scrive:
    E' coma sparare sulla croce rossa
    Se non accettate i cookie da quel sito tirerà su tante di quelle sessioni che basteranno poche centinaia di accessi a far schiattare il server. Ovviamente è roba microsoft....
  • Anonimo scrive:
    dispersione di energie inutile
    che stronzata fare i netstrike.loro cambiano le leggi e voi fate click click.bravi, quando avrete capito saranno passati 30 anni.
  • neoviruz scrive:
    Re: Calmierare i Prezzi...
    Non farti trasportare dall'emozione e cerca di dire qualcosa di sensato....:(--http://www.curatola.net
  • neoviruz scrive:
    Una banale pagina html
    La trovate qui:http://www.curatola.net/modules.php?name=News&file=article&sid=29
  • Crazy scrive:
    Calmierare i Prezzi...
    Se Urbani non fa in modo che i prezzi dei CD e dei DVD non vengano limitati, non e` neanche giusto che pensi a fare tutte queste Leggi repressive a questo livello, specialmente quando poi all'estero questi articoli si pagano meno della Meta` in certi casi.Quindi, prima limiti il prezzo dei DVD a Max 20 Euro e quello dei CD a Max 15 Euro e poi pensi a fare leggi Anti-Pirateria.. ma il Carcere resta sempre troppo per questo tipo di reati.Abbassate i prezzi o gli NetStrike aumenteranno esponenzialmente!!!DISTINTI SALUTI
Chiudi i commenti