USA, chip di controllo in PC e TV

Dal 2005 i costruttori americani dovranno integrare nei propri prodotti anche sistemi di gestione dei diritti di proprietà intellettuale. Hollywood applaude la scelta della FCC. Preoccupati tutti gli altri. E in Italia?

Roma – A partire dal 2005 i produttori americani dovranno inserire le tecnologie di Digital Rights Management (DRM) nei nuovi computer e televisori. Lo ha deciso la Federal Communication Commission (FCC) americana, con una scelta che potrebbe portare a importanti conseguenze per l’utenza informatica.

La decisione della FCC è in diretto ed esplicito riferimento a quella che i media americani hanno chiamato napsterizzazione della TV . Con l’espandersi dei servizi di televisione digitale e dei nuovi dispositivi di registrazione ed ascolto, infatti, i produttori di programmi televisivi, così come le case di produzione cinematografica, temono che gli utenti TV possano troppo facilmente mettere in rete, scambiare tra di loro e usare internet per farlo, materiali di qualsiasi genere.

L’idea, dunque, è quella di consentire agli utenti della TV digitale di registrare la programmazione televisiva ma sarà loro impedito di uploadare i programmi su reti o in ambienti digitali che non siano garantiti , che non godano cioè della fiducia dei produttori.

Sul piano tecnico, il progetto approvato dalla FCC è quello di infilare un codice specifico in ogni trasmissione digitale. Il codice verrà  riconosciuto ed interpretato dai nuovi televisori e dispositivi consumer di registrazione, in modo tale da limitare le possibilità  d’uso dell’utente a quanto desiderato dai produttori del materiale trasmesso.

L’estensione dell’obbligo dalle televisioni ai computer è un’ovvia conseguenza della convergenza ormai pressoché completata tra i due mezzi, che con la TV digitale azzerano molte distanze. Ma è proprio l’obbligo per i produttori ad inserire tecnologie di riconoscimento del codice di protezione nei computer a preoccupare quanti in queste ore stanno analizzando la scelta della FCC. Il timore, infatti, è che dal controllo dei programmi televisivi si possa facilmente passare ad un controllo più generale su quanto gira su un computer, dagli applicativi ai materiali scaricati e condivisi in rete. E questo anche se per ora l’obbligo della FCC si estende ai soli computer dotati di dispositivo di ricezione digitale, un dispositivo che si prevede sarà  sempre più diffuso sulle nuove macchine nei prossimi anni.

A muovere le prime critiche sono stati quelli di Public Knowledge , organizzazione che da anni si batte per la circolazione libera delle idee. Secondo PK è decisamente pericoloso e costituisce un precedente preoccupante il fatto che sia l’industria di Hollywood a dettare quello che i produttori di computer o di software devono o non devono integrare ai propri dispositivi. A farsi sentire anche la Electronic Frontier Foundation , secondo cui i consumatori “pagheranno per una tecnologia che non fermerà  i pirati ma che costerà  a tutti noi”.

E mentre PK organizza una prima protesta, con raccolta firme e via dicendo, dal mondo del cinema non arrivano che applausi per la scelta della FCC. Secondo Jack Valenti, l’inossidabile chairman della MPAA , ente che raccoglie gli studios più influenti, si tratta addirittura di “una grande vittoria per i consumatori”.

Da parte sua la FCC, forse per tentare di arginare le polemiche che iniziano a montare, ha voluto sottolineare che la decisione non impedisce all’utente di creare copie digitali ma soltanto di farle girare su internet senza alcun controllo.

E in Italia? La televisione digitale è ormai vicina, la copertura del territorio secondo la RAI procede rapidamente e, seppure con qualche ritardo su quanto sta avvenendo negli USA, non si può certo escludere che la decisione della FCC interessi anche le autorità  italiane. In Australia a poche ore dall’annuncio l’organo di garanzia sulla TLC si è detto estremamente interessato a valutare nei dettagli la posizione della Commission statunitense.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    non finanziate l'AIRC!
    non mandate quegli SMS, ogni soldo che va all'AIRC sono soldi che vanno per inutili esperimenti su animali, torture che non salveranno nessun uomo ma che faranno morire milioni di animali.go vegan - stop vivisection
    • opazz scrive:
      Re: non finanziate l'AIRC!
      E' un accusa grave.. FONTI?
      • Anonimo scrive:
        Re: non finanziate l'AIRC!
        - Scritto da: opazz
        E' un accusa grave.. FONTI?qualche esperimento finanziato dall'AIRC su animalihttp://www.ricercasenzaanimali.org/ric_airc.htminoltre ti invito a leggere questo articolo di approfondimento sulla ricerca sul cancro e la vivisezionehttp://www.novivisezione.org/info/cancro.htm
        • opazz scrive:
          Re: non finanziate l'AIRC!
          Ti ringrazio.. Non era per fare flame o polemica inutile, ma la "pesantezza" di certe affermazioni mi avevano sconvolto.. Adesso lo sono di più... :s :'(
    • avvelenato scrive:
      Re: non finanziate l'AIRC!
      [troll_mode]già, è inutile fare ricerca medica sugli animali, pura crudeltà.prendiamo un migliaio di malati di cancro e sperimentiamo su di loro.tanto sono già spacciati...[/troll_mode] avvelenato che dà priorità alla salute dell'uomo rispetto a quella animale
      • Anonimo scrive:
        Re: non finanziate l'AIRC!

        avvelenato che dà priorità alla salute
        dell'uomo rispetto a quella animalecaro avvelenato, purtroppo le tue frasi pieni di bei luoghi comuni sulla ricerca sono assolutamente inutili...chi ti parla è studente di biologia, che la ricerca la vive dall'interno... e ne conosce lo schifo....il tuo bel discorso non ha affatto senso, perché non si tratta di scegliere "animali vs uomini" sperimentare su animali non serve a salvare vite umane, e il fatto che non un solo farmaco sul cancro sia mai uscito dalla ricerca su animali la dice ben lunga sulla sua efficacia..gli animali non sono uomini in miniatura, reagiscono in maniera completamente diversa da noi, e quindi è inutile scoprire cose su di loro, perché non ci forniranno dati attendibili per l'uomo...quante cure sono state trovate funzionanti sui topi e fallimenti enormi sugli uomini?e se vuoi esempi ce ne sono a migliaia, le cavie peruviane ingoiano chili di diossina come se fosse acqua minerale, tu quanta saresti disponibile a ingoiarne su questo dato?fleming stesso scoprì il più importante farmaco della storia (la penicilina) per puro caso.... la testò sui topi... e risultò efficace... se avesse scelto di usare le cavie sarebbero morte tutte e avrebbe giudicato la penicilina inefficace...i casi medici sono a tonnellate...inutile elencarli tutti qui, leggiti riviste scientifiche e vedrai ogni mese quante cure escono.... e poi spariscono appena si arriva alla sperimentazione umana...ancora più divertente (anche se qui si va oltre il macabro) è lo stesso test fatto sugli stessi animali in condizioni diverse...prendi la stessa sostanza, dalla a quattro topi, con luce 12 ore al giorno e sarà benefica... se in gabbia sono 5 sarà tossica... follia? si la sperimentazione animale è follia.... non da risultati un minimo attendibili... e poitrei dilungarmi ore, per raccontarti i motivi per cuisi pratica, i vantaggi che da ai ricercatori, la capacità che dà alle case farmaceutiche e chimiche di dimostrare quello che vogliono (basta cambiare animale su cui sperimentare.... non ci va molto e dimostrerai che è tossica o che è innocua....)solo un ultima cosa.... per legge la sperimentazione animale è inutile se non sarebbe obbligatorio sperimentare su uomini sani ogni farmaco prima di metterlo in commercio.
      • Anonimo scrive:
        Re: non finanziate l'AIRC!

        prendiamo un migliaio di malati di cancro e
        sperimentiamo su di loro.E' esattamente ciò che avviene, non fare l'ingenuo!Gli esperimenti sugli animali (in genere roditori, ma non solo) producono effetti devastanti ed inutili senza concreti riscontri sull'organismo umano.Qualunque farmaco, prima dell'immissione sul mercato, viene sperimentato su un campione di circa 5000 persone al fine di testarne efficacia ed effetti collaterali, ma tale pratica lascia spazio a numerosi dubbi.Sul bugiardino (foglietto illustrativo che trovi nei prodotti farmaceutici) spesso trovi riscontro di questa mia affermazione. Molti prodotti farmaceutici vengono testati su roditori ed alcuni effetti sono riscontrati soltanto su questi e pertanto riportati sul foglietto stesso.
        avvelenato che dà priorità alla salute
        dell'uomo rispetto a quella animaleProbabilmente sei sì 'avvelenato', ma dalle porcherie che assumi nella convinzione che siano state realmente ed ampiamente sperimentate su povere bestiole a beneficio dell'uomo.Alessandro.
    • controcorrente scrive:
      Re: non finanziate l'AIRC!
      - Scritto da: Anonimo
      non mandate quegli SMS, ogni soldo che va
      all'AIRC sono soldi che vanno per inutili
      esperimenti su animali, torture che non
      salveranno nessun uomo ma che faranno morire
      milioni di animali.

      go vegan - stop vivisectionPropongo lo sciopero del vaccino:non usare vaccini scoperti con esperimenti sugli animali.
      • Anonimo scrive:
        Re: non finanziate l'AIRC!

        Propongo lo sciopero del vaccino:
        non usare vaccini scoperti con esperimenti
        sugli animali.perfettamente d'accordo i vaccini sono dannosissimi all'essere umano, i danni che provocano al sistema immunitario sono talvolta irrecuperabili...inoltre sono uno dei migliori metodi di controllo sociale sulla popolazione usato dai nostri governinon vaccinatevi mai, non fate mai vaccinare i vostri figli non costringetli ad una vita da schiavi
    • Anonimo scrive:
      ... riparliamone dopo che ...
      ... tua moglie o un tuo genitore sarà morto di cancro.
      • Anonimo scrive:
        Re: ... riparliamone dopo che ...
        - Scritto da: Anonimo
        ... tua moglie o un tuo genitore sarà morto
        di cancro.mio padre è morto di cancro,mio nonno materno è morto di cancromia nonna materna è morta di cancrodue miei zii sono morti di cancroe dopo avere visto tutta questa gente morire in mesi di sofferenza, sottoposti a cure inutile e dannose sul loro corpo, che ho deciso di non prendere più un farmaco in vita mia, e di combattare il cancro (che so che essendo ereditario mi toccherà) nel migliore modo possibile.ovvero:smettere di fumarevita lontano dall'industrializzazionealimentazione interamente basata su prodotti vegetalinon assunzione di nessun farmacolimitare al minimo ogni sostanza chimicase poi arriverà comunque accetterò il mio destino e vieterò ad ogni medico di accanirsi sul mio corpo... lo combatterò io da solo e se vincerò bene, se no ci sarà un posto in più libero su questo pianeta
        • MaurizioB scrive:
          Re: ... riparliamone dopo che ...
          - Scritto da: Anonimo
          ovvero:
          smettere di fumareOk
          vita lontano dall'industrializzazioneok
          alimentazione interamente basata su prodotti
          vegetaliE' risaputo che anche essendoci ampi sostituti di prodotti animali, cmq l'energia e le sostanze apportate da alimenti come fegato e simili sono di ben lunga superiori (e sani).
          non assunzione di nessun farmacoPure qui potremmo avere da controbattere, ma non ho abbastanza conoscenze in materia per poter fornire una valida e piena confutazione delle tue affermazioni.
          se poi arriverà comunque accetterò il mio
          destino e vieterò ad ogni medico di
          accanirsi sul mio corpo... lo combatterò io
          da solo e se vincerò bene, se no ci sarà un
          posto in più libero su questo pianetaGia' che ci sei buttati dal fiume, no? Scusa il cinismo, ma sono dell'opinione che ci voglia anche un po' di menefreghismo e vivere cmq con sacrifici, ma non troppi, altrimenti non e' vita, e' sopravvivere per gli altri e basta...Saluti
          • Anonimo scrive:
            Re: ... riparliamone dopo che ...



            alimentazione interamente basata su
            prodotti

            vegetali

            E' risaputo che anche essendoci ampi
            sostituti di prodotti animali, cmq l'energia
            e le sostanze apportate da alimenti come
            fegato e simili sono di ben lunga superiori
            (e sani).da chi è risaputo??? dalle leggende mediavali forse.... ma dove vivi. puoi dirmi di quali nutrienti essenziali parli? quali aminoacidi, quali vitamine... così tanto per non parlare per sentito dire ma portare la conversazione su un livello un po' più scientifico e non un inutile flame

            non assunzione di nessun farmaco

            Pure qui potremmo avere da controbattere, ma
            non ho abbastanza conoscenze in materia per
            poter fornire una valida e piena
            confutazione delle tue affermazioni.quindi non farlo, anzi intanto che non lo fai vatti a leggere le cointroindcazioni che hanno tutti i farmaci che prendi normalmente.......ancora vivo?...magari la prossima volta parliamo di vaccini, e dei danni che provocano...
            Gia' che ci sei buttati dal fiume, no? ???
            Scusa
            il cinismo, ma sono dell'opinione che ci
            voglia anche un po' di menefreghismo e
            vivere cmq con sacrifici, ma non troppi,
            altrimenti non e' vita, e' sopravvivere per
            gli altri e basta...cosa non è' vita? abitare in mezzo al verde, girare in bicicletta, salutare il fornaio la mattina? dormire senza camion che passano sotto le finestre la notte? essere attorniato da tanti animali bellissimi?ah già la vita è un lavoro da schiavo, 2 ore di traffico per andare al lavoro, dormire con i tappi nelle orecchie, un tumore a 40 anni per lo smog respirato...hai ragione questa si che è vita.... ciao
          • MaurizioB scrive:
            Re: ... riparliamone dopo che ...
            - Scritto da: Anonimo
            da chi è risaputo???
            dalle leggende mediavali forse.... ma dove
            vivi.
            puoi dirmi di quali nutrienti essenziali
            parli? quali aminoacidi, quali vitamine...
            così tanto per non parlare per sentito dire
            ma portare la conversazione su un livello un
            po' più scientifico e non un inutile flameNon posso parlare per conoscenze profonde personali, ma posso dirti che il mio medico (e altre persone che ne sanno ben piu' di me), che e' cmq il primo a consigliare rimedi naturali prima di dare dei farmaci, lo sostiene.
            quindi non farlo, anzi intanto che non lo
            fai vatti a leggere le cointroindcazioni che
            hanno tutti i farmaci che prendi
            normalmente...

            ....
            ancora vivo?Mi pare proprio di si, come gli altri miliardi di persone che popolano questo mondo. E mi pare tra l'altro che, pur con tutti gli aspetti negativi che la vita "industrializzata" ha portato, la vita stessa si e' allungata. Oppure continuiamo a morire a 40-60 anni come un migliaio di anni fa?
            cosa non è' vita? abitare in mezzo al verde,
            girare in bicicletta, salutare il fornaio la
            mattina? dormire senza camion che passano
            sotto le finestre la notte? essere
            attorniato da tanti animali bellissimi?Non ho affatto detto questo, pero' c'e' anche dell'altro.
            ah già la vita è un lavoro da schiavo, 2 ore
            di traffico per andare al lavoro, dormire
            con i tappi nelle orecchie, un tumore a 40
            anni per lo smog respirato...Forse saro' fortunato e conoscero' quasi soltanto gente fortunata, pero' la maggior parte delle persone che conosco lavora parecchio ma e' contenta del proprio lavoro... Oppure fare il contadino dalle 5 di mattina 6 giorni su 7 per tutto l'anno guadagnando una miseria come faceva la stragrande maggioranza delle persone fino al secolo scorso ti pareva una vita piu' facile e gradevole?Il traffico che trovo al massimo mi occupa 20 minuti, mezz'ora, i tappi non li ho mai indossati (anzi, metto anche su la musica per addormentarmi)... Il tumore a 40 anni per lo smog sara' un grosso inconveniente, ma morire o rimanere gravemente menomati per uno stupido raffreddore come 50 o 60 anni fa mi sembra molto peggio (e queste non sono invenzioni).
            hai ragione questa si che è vita.... Saro' ottimista, cosa vuoi che ti dica. Se dovro' morire a 40 anni pero' potro' dire di aver fatto molto di piu' che essermi "isolato" dal resto del mondo. Non voglio far polemica ne' accusarti su false basi, pero' mi pare una visione un po' troppo brutale, la tua...Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: ... riparliamone dopo che ...
        http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=474413http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=474415
    • Anonimo scrive:
      Re: non finanziate l'AIRC!
      - Scritto da: Anonimo
      non mandate quegli SMS, ogni soldo che va
      all'AIRC sono soldi che vanno per inutili
      esperimenti su animali, torture che non
      salveranno nessun uomo ma che faranno morire
      milioni di animali.

      go vegan - stop vivisectionQuesto è uno degli aspetti negativi di un forum anonimo. Un'accusa del genere è passibile di denuncia, abbi il coraggio di firmarti e non nasconderti nell'anonimato. Anche io sono anonimo, ma a differenza da te non diffamo nessuno.
      • Anonimo scrive:
        Re: non finanziate l'AIRC!
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        non mandate quegli SMS, ogni soldo che va

        all'AIRC sono soldi che vanno per inutili

        esperimenti su animali, torture che non

        salveranno nessun uomo ma che faranno
        morire

        milioni di animali.



        go vegan - stop vivisection

        Questo è uno degli aspetti negativi di un
        forum anonimo. Un'accusa del genere è
        passibile di denuncia, abbi il coraggio di
        firmarti e non nasconderti nell'anonimato.
        Anche io sono anonimo, ma a differenza da te
        non diffamo nessuno.ma quale diffamazione???ogni cosa che ho detto corrisponde a verità e ora te lo dimostro semplicemente:-airc da soldi a esperimenti su animali:se vuoi verificarlo puoi farlo qui:http://www.ricercasenzaanimali.org/ric_airc.htm-gli esperimenti sugli animali sono crudeli torture...ci sono moltissimi video e fotografie che lo documentano... qui trovi alcune fotohttp://www.novivisezione.org/mostra/index.htme qui alcuni videohttp://www.shac.net/MERCHANDISE/videos.htmlmolti altri video sono disponibili in vari vhs, puoi chiederli a varie associazioni animaliste...-gli esperimenti sugli animali sono inutilia dirlo sono molte personalità del mondo della scienza... puoi leggere qualche articolo per approfondire l'argomento qui:http://www.novivisezione.org/info/index.htmcome vedi nessuna diffamazione, semplice esplicitazione della realtà.... tutto qui...
      • Anonimo scrive:
        Re: non finanziate l'AIRC!
        Dalla sezione "Ricerca" del sito ufficiale AIRC:http://www.aism.it/includes/homepage/home_core_10301.asp?cat=10301http://www.aism.it/includes/homepage/home_core_10302.asp?cat=10302&id=723Solo per citare un paio di pagine in cui AIRC fa riferimento all'uso di animali o meglio... 'modelli animali'.Hai una vaga idea di cosa significhi il termine 'MODELLI ANIMALI'?M-O-D-E-L-L-I-A-N-I-M-A-L-ICome ti suona questa definizione?Il significato esatto te lo devo spiegare io o preferisci documentarti con una ricerca su Google?A proposito... dov'è la diffamazione?Saluti.Alessandro- Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        non mandate quegli SMS, ogni soldo che va

        all'AIRC sono soldi che vanno per inutili

        esperimenti su animali, torture che non

        salveranno nessun uomo ma che faranno
        morire

        milioni di animali.



        go vegan - stop vivisection

        Questo è uno degli aspetti negativi di un
        forum anonimo. Un'accusa del genere è
        passibile di denuncia, abbi il coraggio di
        firmarti e non nasconderti nell'anonimato.
        Anche io sono anonimo, ma a differenza da te
        non diffamo nessuno.
Chiudi i commenti