USA, droni infetti

Virus tra gli aerei-robot impiegati dell'esercito. Non è certo che si tratti di un attacco diretto: ma è un rischio che i militari non dovrebbero correre

Roma – Un virus ha contagiato la rete di computer utilizzati nella base aerea Creech, in Nevada, dove operano i piloti che controllano i droni aerei dell’aviazione militare statunitense Predator e Reaper .

Si tratta di un virus keylogger, che spia il computer infettato tracciando le digitazioni effettuate dall’utente sulla tastiera e cercando in questo modo di individuare password, carte di credito e numeri di conti bancari.

Non sembra che siano stati persi dati o altre informazioni riservate, né che il virus abbia provocato danni particolari ai droni compromettendone le operazioni.
Problemi, tuttavia, vi sono stati per la sua rimozione: una fonte interna ha riferito che, pur avendolo rimosso, “continuava a tornare” e che solo dopo numerosi tentativi (fino all’impiego dello strumento software BCWipe ) sono riusciti ad sradicarlo.

Per il momento non è chiaro se si tratti di un attacco diretto alla rete dei droni o se si tratti sono di un incidente : l’aeronautica non ha rilasciato ulteriori dettagli per non dare altre informazioni potenzialmente utili ai cracker interessati alla sua sicurezza informatica.

Attacco diretto o no, tuttavia, la situazione ribadisce le necessità conseguenti all’utilizzo di queste nuove tecnologie e in particolare le questioni relative alla sicurezza: problemi che erano già evidenti con le ultime dimostrazioni effettuate nel corso della conferenza Black Hat di Los Angeles, e quando si era scoperto che i droni militari inviavano alle truppe di terra dati non cifrati e che per questo erano stati intercettati da ribelli iraqeni con il semplice utilizzo di un dispositivo da 26 dollari .

Claudio Tamburrino

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Left scrive:
    Elogio della tv nel paese del telecomand
    <i
    ...governo innamorato della TV ed insensibile ai temi dell'innovazione... </i
    http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/10/11/l%E2%80%99elogio-della-tv-nel <b
    L'elogio della tv nel paese del telecomando </b
  • Shrike scrive:
    siamo in mano a sta gente qua...
    parlare di banda larga a vecchi rincitrulliti e galline (e sono stato buonissimo!!!) starnazzanti...http://www.youtube.com/watch?v=pL2n_E1_B_M
    • Internetcrazia scrive:
      Re: siamo in mano a sta gente qua...
      - Scritto da: Shrike
      parlare di banda larga a vecchi rincitrulliti e
      galline (e sono stato buonissimo!!!)
      starnazzanti...
      http://www.youtube.com/watch?v=pL2n_E1_B_Mmi fa piu paura questa signora che i casalesi...
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    agcom cosa?
    <i
    ...l'Agcom, che rappresenta in ultima analisi ( <b
    non ridete </b
    ) gli interessi dei cittadini... </i
    Impossibile... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)P-)
  • tucumcari scrive:
    NGN o SOGN?
    NGN (che immagiono stia per New Generation Network)...????Il balletto tra "operatori" (aka concessionari) mi pare invece quello Solito e molto Old... e anche la aspirazione a investire (eventualmente) con le solite tasche (le nostre)...E a proposito di "NEW" in un quadro dove se ti serve un IP pubblico di "nuova generazione" ( ipv6 per capirci) o ti arrangi da solo oppure non hai "operatori" di quelli che stanno hai famosi "tavoli" che te lo dia...E quindi (appunti) ti fai tutto da solo...E senza considerare che gli IPv4 sono finiti da alcuni mesi e quindi di "nuovi" IP pubblici ipv4 non si vedrà ombra.. e vai di NAT!E vai con la rete come la TV! Alla faccia del "New"!a me pare che siamo come mentalità e filosofia alla Solita Old (o se credete Obsoleta) Gneneration Network o SOGNCerto che c'è da essere contenti no?
  • Anonimo Veneziano scrive:
    Circo automantenuto
    "spiacevole sensazione di elegante circo automantenuto" rende perfettamente l'idea. E' una sensazione che sento ogni qualvolta le istituzioni e le organizzazioni delle imprese trattano di argomenti tecnologici (e a qualche convegno ho partecipato anche come oratore). In realtà io penso che ci siano due Italie: una del fare e una del dire. Questa è una Italia del dire. Ma in molte zone del paese sono arrivate aziende anche modeste che hanno dato risposte locali all'esigenza di banda larga. Io penso che alla fine anche la domanda di NGN avrà risposte simili. Non è bello e non è efficiente ma è il modello che ha adottato la nostra PMI e che ha portato alla creazione naturale dei distretti. E questa è l'Italia del fare.
    • tucumcari scrive:
      Re: Circo automantenuto
      - Scritto da: Anonimo Veneziano
      "spiacevole sensazione di elegante circo
      automantenuto" rende perfettamente l'idea. E' una
      sensazione che sento ogni qualvolta le
      istituzioni e le organizzazioni delle imprese
      trattano di argomenti tecnologici (e a qualche
      convegno ho partecipato anche come oratore).


      In realtà io penso che ci siano due Italie: una
      del fare e una del dire. Questa è una Italia del
      dire. Ma in molte zone del paese sono arrivate
      aziende anche modeste che hanno dato risposte
      locali all'esigenza di banda larga. Io penso che
      alla fine anche la domanda di NGN avrà risposte
      simili. Non è bello e non è efficiente ma è il
      modello che ha adottato la nostra PMI e che ha
      portato alla creazione naturale dei distretti. E
      questa è l'Italia del
      fare.Peccato che sia anche quella del "gli altri nel frattempo lo fanno più in fretta o lo hanno gia fatto"!E che in aggiunta ai "tavoli" l'italia del fare è sostituita da quella del magna magna!Bisogerà per dare un senso alla parola tavolo no? ;)
    • entromezzanotte scrive:
      Re: Circo automantenuto
      Bellissima la definizione di "Elegante circo automantenuto", riferito alla giacca e cravatta che in questo caso rappresenta proprio l'essenza dell'inutilità di tutta la macchina. L'Italia del dire e non del fare, come da post di Anonimo Veneziano. Anche se, lavorando a singhiozzo per un piccolo ente pubblico, capisco che l'Italia del dire è di fatto prigioniera di se stessa. Legata da norme leggi, leggine, decreti, tutta burocrazia inutile, che la ingrassano sempre di più affossandone ogni possibilità di miglioramento. Ogni giorno che passa la struttura è sempre più pesante, nonostante ci siano dentro anche delle persone valide.x Mantellini: per favore, mi dà fastidio sentir parlare di "mega", soprattutto in una rivista del settore. "mega" cosa ? Mega-patate ? Mega-hertz ? Mega-bytes ? Si chiamano megabits per second, o megabit al secondo, oppure Mbps. Contribuisci a diffondere cultura, grazie.Per il resto, buonissimo articolo. Complimenti.
  • ziopippo scrive:
    grazie....
    Grazie mio omonimo perchè i tuoi articoli sono l'unico motivo per il quale vengo ancora su questo sito. Con questo non voglio dire che concordo sempre con te, ne che ti definisco un dio "che mi ha cambiato la vita". Però è bello leggere un articolo argomentato, che mi spinga a riflettere, a pensare, e a emettere un mio personale giudizio.ancora grazie
  • marco pierani scrive:
    politica debole = banda stretta
    http://pierani.wordpress.com/2011/10/10/politica-debole-banda-stretta/
  • lol scrive:
    niente di nuovo
    solito fumo di gente che non vuole investire ma chiedere aiuti di stato e trarne i profitti.
  • panda rossa scrive:
    100% di case connesse nel 2015?
    (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)A quanto lo danno il raggiungimento di tale obiettivo i bookmakers?
    • tucumcari scrive:
      Re: 100% di case connesse nel 2015?
      - Scritto da: panda rossa
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      A quanto lo danno il raggiungimento di tale
      obiettivo i
      bookmakers?se non trovi un bookmaker te la do io 100 a 1 :D
    • TuttoaSaldo scrive:
      Re: 100% di case connesse nel 2015?
      - Scritto da: panda rossa
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

      A quanto lo danno il raggiungimento di tale
      obiettivo i
      bookmakers?Aspetta che la fibra diventi indispensabile per la televisione on demand, e vedrai che ce la facciamo !!
      • enriker scrive:
        Re: 100% di case connesse nel 2015?
        non solo TVondemand ora ci sono modelli di TV che si collegano ad internet (non per i canali tv classici) ma per usarli per siti come Youtube..ecc insomma per usufruire di contenti da internet sul televisore...
        • panda rossa scrive:
          Re: 100% di case connesse nel 2015?
          - Scritto da: enriker
          non solo TVondemand ora ci sono modelli di TV che
          si collegano ad internet (non per i canali tv
          classici) ma per usarli per siti come
          Youtube..ecc insomma per usufruire di contenti da
          internet sul
          televisore...E secondo te l'attuale casta di governo come si pone nei confronti di gente, che vorrebbe vedere della TV diversa da quella propinata dai canali istituzionali, tutti riconducibili ad un unico soggetto, in palese conflitto di interessi?
          • TuttoaSaldo scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?


            E secondo te l'attuale casta di governo come si
            pone nei confronti di gente, che vorrebbe vedere
            della TV diversa da quella propinata dai canali
            istituzionali, tutti riconducibili ad un unico
            soggetto, in palese conflitto di
            interessi?Nohhhh, è la stessa TV, ma costa di più.
          • enriker scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: enriker

            non solo TVondemand ora ci sono modelli di
            TV
            che

            si collegano ad internet (non per i canali tv

            classici) ma per usarli per siti come

            Youtube..ecc insomma per usufruire di
            contenti
            da

            internet sul

            televisore...

            E secondo te l'attuale casta di governo come si
            pone nei confronti di gente, che vorrebbe vedere
            della TV diversa da quella propinata dai canali
            istituzionali, tutti riconducibili ad un unico
            soggetto, in palese conflitto di
            interessi?il problema infatti per la TV "collegata" ad internet sono le politiche del governo..Accedere ai contenuti di Internet dalla TV aprirebbe questo strumento a fasce di popolazione che non lo usano e non usano i computer..manon questo non è molto salutare per chi ha il potere, come fanno a controllare cosa può vedere la gente..
          • Roby10 scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            Senza contare che la metà della gente che conosco si è fatta XXXXXXX dalle compagnie telefoniche che ti spacciano le chiavette 3G come se fosse normale utilizzarle in casa dove arriva già l'ADSL.A parte il fatto che hanno decine di vincoli, e limiti di download ridicoli, utili a tenere lontani i "pirati scariconi".Cosa faranno quando la gente vorrà vedere i canali via internet in fullHd sulla tv e dopo un paio di giorni avranno finito i 15Gb mensili?
          • lol scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?

            Cosa faranno quando la gente vorrà vedere i
            canali via internet in fullHd sulla tv e dopo un
            paio di giorni avranno finito i 15Gb
            mensili?con la chiavetta l'iptv non va neanche se ti danno 8 tb di dati al mese
          • Roby10 scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            Perchè non dovrebbe?
          • Be&O scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            iMMAGINA una prima TV....Transponder per 32 Connessioni..... 200Persone che vogliono vederla....Puoi avere anche 100TB di traffico ma le connessioni sono massimo 32...o vai nel comune addiacente, o i KBPS scendono troppo per goderti la tua"Prima Tv" mentre in ADSL se il provider ha le palle Sincronizza il Flusso in Cache e i 200 vedono tutto tranquillamente di fatto tutti hanno la loro connessione e tutti hanno la loro 7 / 20 mega senza perdere un KBPS.
          • Be&O scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            fullhd....ANCHE DOPO UN fILM....
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: 100% di case connesse nel 2015?
          - Scritto da: enriker
          non solo TVondemand ora ci sono modelli di TV che
          si collegano ad internet (non per i canali tv
          classici) ma per usarli per siti come
          Youtube..ecc insomma per usufruire di contenti da
          internet sul
          televisore...E a che serve? C'è la RAI che con un canone modesto(se comparato con quello di altri paesi) ti offre il servizio pubblico.
          • Shrike scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?

            E a che serve? C'è la RAI che con un canone
            modesto(se comparato con quello di altri paesi)
            ti offre il servizio
            pubblico.AHAHAHAHAHAHAH!! Servizio pubblico!! Sei un umorista nato!!
          • Be&O scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            Si "Servizio" inteso come Toilettes ! :D
          • enriker scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            E a che serve? C'è la RAI che con un canone
            modesto(se comparato con quello di altri paesi)
            ti offre il servizio
            pubblico.Tu ti affidi alla RAI per informarti? Illuso...
          • Secks scrive:
            Re: 100% di case connesse nel 2015?
            Beh dai commenti che di solito fa non dovresti meravigliarti...
            Tu ti affidi alla RAI per informarti? Illuso...
        • Be&O scrive:
          Re: 100% di case connesse nel 2015?
          Leggi tra le righe...... Investono solo se c'è da spennare i polli, se Premium necessiterà di "Rete" vedrai che ne avrai anche due di connessioni, una dedicata a Premium !
    • Be&O scrive:
      Re: 100% di case connesse nel 2015?
      Leggi tra le righe.... CASE CONNESSE..... vuol dire che costruiranno tanto di quel CEMENTO che tra CASA e CASA non ci sarà più spazio.....più connesse di così !
Chiudi i commenti