USA, hanno ammazzato il robot autostoppista

Finisce in malo modo l'esperimento canadese di hitchBOT, che è riuscito a superare indenne i suoi viaggi in Europa e Canada ma è stato brutalmente smembrato da ignoti negli USA. C'è già chi si offre di ricostruirlo

Roma – I piani del viaggio americano di hitchBOT prevedevano visite ai luoghi più caratteristici degli States, e invece si sono conclusi poco dopo la partenza a causa del vandalismo – o per meglio dire l’inciviltà – di ignoti che hanno letteralmente fatto a pezzi l’automa. La sua “famiglia” ne ha annunciato la cessata attività, almeno per il momento, rassicurando altresì i vandali: non c’è alcuna intenzione di avviare una caccia all’uomo per scoprire la loro identità.

hitchBOT , il robot autostoppista, è – era? – un esperimento sociale creato da due ricercatori canadesi che richiede il contributo diretto e la gentilezza degli estranei per essere portato a compimento: l’automa è dotato di un sistema GPS, è in grado di condurre una (limitata) conversazione con i suoi ospiti umani e fa completo affidamento su di loro per il prosieguo del suo viaggio.

Fin qui hitchBOT era riuscito a visitare Canada ed Europa partecipando a vari eventi mondani, inclusa una settimana trascorsa in compagnia di una band heavy metal nei Paesi Bassi: testimonianza diretta del viaggio, le foto scattate dalla fotocamera integrata nel drone, programmata per catturare una foto ogni 20 minuti, e i vari “selfie” fatti dagli umani che hanno raccolto e trasportato in giro il robot.

Il viaggio in autostop di hitchBOT negli USA era cominciato un paio di settimane fa, in Massachusetts, e si è concluso improvvisamente a Philadelphia quando ignoti hanno smembrato e decapitato il robot abbandonandone i pezzi ai lati della strada. I ricercatori che lo avevano creato hanno pertanto dovuto dare notizia dell’atto vandalico perché “a volte cose cattive capitano ai robot buoni”.

Fine dei viaggi per hitchBOT? Sì, almeno per il momento: i creatori del robot autostoppista dicono ora di volersi concentrare su quello che è andato storto e su quale lezione è possibile trarre. Mettersi a cercare gli autori del brutale roboticidio ? Una inutile perdita di tempo, suggeriscono i ricercatori canadesi. Ma la community di appassionati è pronta a rendersi disponibile : proprio a Philadelphia, il collettivo The Hacktory si è offerto di contribuire alla ricostruzione del robot, o di dare vita a un nuovo esperimento.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ... scrive:
    W LAXXXXX!!!
    eh si.
  • ... scrive:
    ed anche
    devono anche fare qualcosa per i loro templi, sono pieni di immagini XXXXXgrafiche, direi che sarebbe il caso di abbatterli.
    • Nome e cognome scrive:
      Re: ed anche
      Almeno loro tentano di fare qualcosa contro il dilagare di questa moderna peste che é la XXXXXgrafia. Noi occidentali cosa facciamo? NULLA!
      • name surname scrive:
        Re: ed anche
        Il XXXXX non è altro che la rappresentazione di un atto naturale, che avviene continuamente in natura.Non è diverso dai quei film violenti che rappresentano tutta la violenza e le atrocità di cui l'uomo è capace.Se si vuole vietare la XXXXXgrafia, allora per coerenza bisognerebbe vietare anche la rappresentazione di qualsiasi altra forma di "immoralità" (violenza, criminilità, etc.)Voler bloccare una cosa ma non l'altra, dimostra solo ipocrisia.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: ed anche
          Eh si ci sono ben altri problemi oltre la XXXXXgrafia.https://it.wikipedia.org/wiki/Benaltrismo
          • name surname scrive:
            Re: ed anche
            - Scritto da: Nome e cognome
            Eh si ci sono ben altri problemi oltre la
            XXXXXgrafia.La XXXXXgrafia è un non-problema, visto che non c'è nessuna correlazione tra XXXXXgrafia e danni sociali eventualmente causati da essa.
            https://it.wikipedia.org/wiki/BenaltrismoEvidentemente non hai capito quello che ho detto.Per una semplice questione di coerenza logica, o si bloccano/vietano tutti i contenuti ritenuti "immorali" oppure li si permette tutti.Selezionare a piacere dall'insieme dei contenuti immorali solo alcuni elementi scartandone gli altri -senza alcuna motivazione a supporto di tale selezione- è pura ipocrisia.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: ed anche
            - Scritto da: name surname
            La XXXXXgrafia è un non-problema, visto che non
            c'è nessuna correlazione tra XXXXXgrafia e danni
            sociali eventualmente causati da
            essa.Mah, questo é da vedere. Negli Stati Uniti ci sono cliniche per la cura della dipendenza da XXXXXgrafia. E non aggiungo altro...

            https://it.wikipedia.org/wiki/Benaltrismo

            Per una semplice questione di coerenza logica, o
            si bloccano/vietano tutti i contenuti ritenuti
            "immorali" oppure li si permette
            tutti.Benissimo, vietiamoli tutti!

            Selezionare a piacere dall'insieme dei contenuti
            immorali solo alcuni elementi scartandone gli
            altri -senza alcuna motivazione a supporto di
            tale selezione- è pura
            ipocrisia.Sono d'accordo.
          • name surname scrive:
            Re: ed anche
            - Scritto da: Nome e cognome
            Mah, questo é da vedere. Negli Stati Uniti ci
            sono cliniche per la cura della dipendenza da
            XXXXXgrafia.Così come qui da noi esistono cliniche per la "dipendenza" da internet, cibo e videogiochi.Ormai esistono cliniche per tutto... (e non mi soprende, visto il giro d'affari che ne deriva)L'esistenza di una clinica dimostra solo che qualcuno ha voluto cogliere la palla al balzo per speculare sull'ignoranza e sulle disgrazie altrui.La moda del momento è quella di scagliarsi contro la XXXXXgrafia? Guarda caso è proprio in quel momento che le cliniche-XXXXX cominciano a spuntare come funghi.Solo che il caso non c'entra proprio un bel niente.
            Benissimo, vietiamoli tutti!Se tutti sono d'accordo all'unanimità, si può anche fare.Ma se c'è anche solo una piccola minoranza in disaccordo, sarebbe un'ingiustizia nei loro confronti.
  • MicroShit Supporter scrive:
    Aiutiamoli!
    Supportiamo il Ministero delle Telecomunicazioni indiano nello sforzo moralizzatore.Inviamogli, in blocco, quelli del moige :D
  • Mario scrive:
    bravi
    hanno fatto un bel favore ai gestori dei siti, si sa che il proibito attrae molto più del lecito, adesso potranno aumentare i prezzi.
  • Giuseppe Rossi scrive:
    basta stupri sui bus quindi?
    niente stupri di bambine sugli autobus quindi basta? siamo sicuri?
  • Pauli scrive:
    Bravi gli indiani ...
    ... Si proprio bravi.Ormai in india si può violentare qualunque donna passeggi da sola, ormai i crimini sessuali contro le donne in india hanno raggiunto livelli mai raggiunti in passato nel mondo, ma loro pensano a chiudere i siti.
    • Youto scrive:
      Re: Bravi gli indiani ...
      piu bravi di te
    • Zizzo scrive:
      Re: Bravi gli indiani ...
      Forse é proprio la botta di XXXXX senza prima il vaccino postal market la causa di tanta violenza.
      • ... scrive:
        Re: Bravi gli indiani ...
        - Scritto da: Zizzo
        Forse é proprio la botta di XXXXX senza prima il
        vaccino postal market la causa di tanta
        violenza.questo post tradisce la tua (e mia) eta' :-)le modelle di biancheria intima... mutandine di delicato cotone... pelo in trasparenza... i primi turbamenti... calore al basso ventre... eh...
      • xgtbvrs scrive:
        Re: Bravi gli indiani ...
        O la mentalità retrograda che li spinge a vedere le figlie femmine come un peso perchè bisogna mettere da parte i soldi per la dote per quando saranno in età da marito.Tra aborti, infanticidi e cose simili l'India è il paese con il peggiore squilibrio tra maschi e femmine. Guarda caso questo squilibrio è forte proprio in quelle aree rurali più retrograde dove è anche molto alto il tasso di stupri.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Bravi gli indiani ...
          pensavo fosse la cina
          • vdruyb scrive:
            Re: Bravi gli indiani ...
            Anche loro non sono messi bene, ma per un motivo diverso. In cina sono i figli maschi che manterranno i genitori quando questi saranno troppo vecchi per lavorare. In India gli squilibri sono concentrati in certe aree, quindi il problema si sente di più.
          • ... scrive:
            Re: Bravi gli indiani ...
            - Scritto da: vdruyb
            Anche loro non sono messi bene, ma per un motivo
            diverso. In cina sono i figli maschi che
            manterranno i genitori quando questi saranno
            troppo vecchi per lavorare.

            In India gli squilibri sono concentrati in certe
            aree, quindi il problema si sente di
            più.in cina per tradizione e' la nuora che si cura dei suoceri anziani.avere una figlia femmina equivale ad avere una persona da allevare e che se ne andra' a curare i genitori del marito, quindi, a tutti gli effetti un peso da mantenere per anni senza avere nulla di ritorno quando sara' il momento di ricevere cure. Da li' la pragmatica scelta di abortire la figlia femmina in attesa del maschio che "portera'" la nuora.Risultato: ora ci sono AlMENO 70 milioni di giovani maschi che NON hanno una controparte femminile, con evidente squilibrio e tensioni sociali sfocianti in pederastia, stupri, prostituzione, autoerotismo, femmine di importazione.D'altro canto, questo comporta che anche un vantaggio: pure le racchie troveranno un disperato disposto ad accollarsele.
Chiudi i commenti