USA, importante decisione sui forum

Un tribunale californiano ha deciso che un commento diffamante apparso sul forum di vendita di eBay non può essere ascritto alla stessa eBay ma solo a chi lo ha formulato


Roma – Può talvolta sembrare scontato, ma di questi tempi in materia di libertà digitali di scontato c’è ben poco ed è dunque salutata con interesse la decisione di un giudice americano di assolvere eBay per i commenti pubblicati online da un proprio utente.

La celebre casa d’aste online era stata presa di mira da un avvocato ed editore californiano, Richard Grace, che ha denunciato lo scorso febbraio eBay e l’autore di un posting che lo attaccava e, a suo dire, diffamava. EBay si è rifiutata di cancellare il messaggio pubblicato dall’utente Thomas Neeley in assenza di un preciso ordine della magistratura.

Un tribunale di Los Angeles ha ora affermato che le leggi statunitensi “vietano di considerare eBay come editore delle accuse formulate da Neeley e dunque non si può avviare alcun procedimento in merito”.

La decisione, dunque, rafforza naturalmente la posizione di chi tra i propri servizi online comprende anche forum e luoghi dove gli utenti che frequentano i siti web possono scambiare opinioni e informazioni. Secondo Grace, la decisione “disturba” e l’avvocato ha già preannunciato che ricorrerà in appello.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    ahahaha
    Mettiamo il codice a barre su tutti coloro che non sono filo-americani!
    • Anonimo scrive:
      Re: ahahaha
      Accendi il cervello prima di aprire bocca e dargli fiato!
    • Anonimo scrive:
      Re: ahahaha
      ecco il solito comunistello sfigato.......Vai dal tuo amico fidel, vedrai come stai bene!! Quello invece di prendersi i tuoi dati biometrici si prende la tua liberta' se non la tua vita
      • postmaster scrive:
        Re: ahahaha
        - Scritto da: Anonimo
        ecco il solito comunistello
        sfigato.......Vai dal tuo amico fidel,
        vedrai come stai bene!! Quello invece di
        prendersi i tuoi dati biometrici si prende
        la tua liberta' se non la tua vitaBhe dai .. ora e' un po' meglio di 4/5 anni fa .. ora se vedono un cubano parlare con un turista per strada .. non lo eliminano .. gli danno solamente 10 Dollari di multa .. considerando lo stipendio che prendono .. dovrebbero attivare un mutuo per pagare la multa .. :-)
        • Anonimo scrive:
          Re: ahahaha
          - Scritto da: postmaster
          Bhe dai .. ora e' un po' meglio di 4/5 anni
          fa ..
          ora se vedono un cubano parlare con un
          turista per strada ..
          non lo eliminano .. gli danno solamente 10
          Dollari di multa ..

          considerando lo stipendio che prendono ..
          dovrebbero
          attivare un mutuo per pagare la multa .. :-) La vera "civiltà comunista avanzata" :|Cmq ci son tanti che non si sentono veramente compagni se non hanno una jeneteras che gli fa un bel servizietto.
      • vidock scrive:
        Re: ahahaha
        Mentre tu da bravo fascistello continui a non distinguere una capra da un cavolo.Bush è comunista?Saddam è comunista?Ma perchè non andate a scannarvi in fondo al mare, ignoranti.
    • Anonimo scrive:
      Re: ahahaha
      A te per primo, lo farei volentieri. Perchè non te ne vai ad abitare a Cuba? Saresti felice e noi ci liberiamo di una zavorra.
Chiudi i commenti