USA, insabbiato lo scandalo intercettazioni

Il Congresso blocca le annunciate inchieste sul ruolo dei grandi operatori statunitensi coinvolti nel programma d'intercettazioni governative che ha tenuto sotto controllo milioni di cittadini

Washington (USA) – Fumata nera dal Senato federale degli Stati Uniti: l’ indagine parlamentare per analizzare il coinvolgimento di AT&T , Verizon e BellSouth nello scandalo intercettazioni , condotte dalla National Security Agency ai danni dei cittadini statunitensi, è stata bloccata .

Le richieste del Dipartimento di Giustizia sembrano essere state esaudite: l’istituzione aveva esplicitamente domandato che l’intero caso, nato da una denuncia da parte dell’associazione Electronic Frontier Foundation , venisse archiviato perché “rischioso per la sicurezza nazionale”.

Nonostante le proteste nate in seno alla società civile, il Senato ha quindi deciso di non procedere all’interrogatorio dei dirigenti dei maggiori operatori telefonici, accusati da USA Today di aver collaborato col governo all’insaputa degli utenti. Inizialmente, la Commissione Giustizia del Senato aveva inoltrato una serie di ingiunzioni per ottenere le testimonianze di AT&T, Verizon e BellSouth.

L’intervento del vicepresidente degli Stati Uniti Dick Cheney, secondo la stampa locale, è stato fondamentale ed ha spinto i senatori a desistere. Cheney, in base ad una ricostruzione fornita dall’agenzia RCR , ha infatti intimato al Senato di non approvare ulteriori indagini sul cosiddetto spionaggio domestico , in quanto i contorni dell’intera vicenda sono protetti dal segreto di stato .

In base alle denunce di ACLU , la più importante organizzazione statunitense che si batte per i diritti civili, ogni altro tentativo d’indagine privata o per conto dell’autorità delle telecomunicazioni, FCC , è adesso del tutto impossibile . Solo il Senato, infatti, poteva ottenere accesso ai preziosi fascicoli digitali che contengono i tabulati delle telecomunicazioni nazionali ed internazionali intercettate dal governo di Washington.

Il caso è chiuso?

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    E se un virus...
    ...si inserisse nel sistema e fornisse le info sbagliate a quel bel programmino? Risultato: qualche milione di PC disattivi all'istante. Che belle cose!
    • Anonimo scrive:
      Re: E se un virus...
      - Scritto da:
      ...si inserisse nel sistema e fornisse le info
      sbagliate a quel bel programmino? Risultato:
      qualche milione di PC disattivi all'istante. Che
      belle
      cose!Lo sai vero che hai appena detto una fesseria?
      • Anonimo scrive:
        Re: E se un virus...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...si inserisse nel sistema e fornisse le info

        sbagliate a quel bel programmino? Risultato:

        qualche milione di PC disattivi all'istante. Che

        belle

        cose!

        Lo sai vero che hai appena detto una fesseria?Considerando il livello di "bucabilità" ed il quantitativo di buchi aperti non è poi tanto una fesseria, anzi sembra proprio una ottima possibilità a disposizione di qualche krachers... :( :( :(
      • Anonimo scrive:
        Re: E se un virus...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...si inserisse nel sistema e fornisse le info

        sbagliate a quel bel programmino? Risultato:

        qualche milione di PC disattivi all'istante. Che

        belle

        cose!

        Lo sai vero che hai appena detto una fesseria?VIRUS ?!?!? Su piattaforma Windows ?!?!?!?!?!?NAAAAAA.... Chi ci crederebbe mai....
      • Anonimo scrive:
        Re: E se un virus...
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...si inserisse nel sistema e fornisse le info

        sbagliate a quel bel programmino? Risultato:

        qualche milione di PC disattivi all'istante. Che

        belle

        cose!

        Lo sai vero che hai appena detto una fesseria?Lo sai vero che non capisci nulla di programmazione? Creare un programma che intercetti le chiamate di WGA e dia delle risposte false per far bloccare il PC è un giochetto da ragazzini di 14 anni.
  • Anonimo scrive:
    Il limite dei nove mesi non esiste
    Basandomi su quello che ho letto sui vari thread ci tengo a precisare che wga si connette quotidianamente, e fornisce informazioni sull'hardware ogni 9 mesi se il sistema e l'hardware non vengono sostituiti;faccio un esempio: se reinstallate il sistema operativo 10 volte in un giorno avrete un trasferimento di informazioni 10 volte in un giorno; capirete quindi quanto poco abbia significato il fatto che la stessa installazione mandi informazioni in tempi cosi' lunghi, non ha alcuna importanza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il limite dei nove mesi non esiste
      - Scritto da:

      Basandomi su quello che ho letto sui vari thread
      ci tengo a precisare che wga si connette
      quotidianamente, e fornisce informazioni
      sull'hardware ogni 9 mesi se il sistema e
      l'hardware non vengono
      sostituiti;
      faccio un esempio: se reinstallate il sistema
      operativo 10 volte in un giorno avrete un
      trasferimento di informazioni 10 volte in un
      giorno; capirete quindi quanto poco abbia
      significato il fatto che la stessa installazione
      mandi informazioni in tempi cosi' lunghi, non ha
      alcuna
      importanza.Mi ricordi tanto quello che disse: "La maggior parte degli utenti neppure sa cosa sia un root kit, quindi perchè dovrebbe preoccuparsene ?"...
  • Anonimo scrive:
    il solito giochino,.. ormai
    Chissà perchè dicendo "Microsoft" ad alta voce la mia bocca emette la parola "Sony"...ciao
  • Anonimo scrive:
    E' proprio quello che mi auguro ....
    Molti esperti descrivono scenari apocalittici: se mai venisse trovata una falla dentro WGA, un cracker potrebbe approfittare del software per condurre un attacco informatico su larghissima scala. WGA, infatti, è un servizio di sistema e gira con privilegi da amministratore.E' proprio quello che mi auguro cosi Microsoft andrà con la cacca fino al collo con i suoi metodi spioni ! @^ @^
  • Anonimo scrive:
    la legge e' uguale per tutti
    Io ho una ditta, e se non faccio firmare i moduli per la privacy a uno che mi da' il suo curriculum (e che sa benissimo che se mi da' il suo curriculum io DEVO trattare i suoi dati) rischio 3 anni di galera.winz ti infila un programma che lede la tua privacy, e nessuno dice niente.
  • Anonimo scrive:
    WGA NON invia info se la copia è valida!
    Guarda che WGA NON invia alcuna informazione a Microsoft se la copia diWindows è già stata validata (quindi gli utenti in regola non devonopreoccuparsi) ma comunica con il server per determinare se WGA deveessere eseguito oppure no.http://www.allheadlinenews.com/articles/7003854709Evita quindi di fare disinformazione. Saluti da P4
    • Anonimo scrive:
      Re: WGA NON invia info se la copia è val
      Questo e' uno dei problemi a cui bisogna fare attenzione:Oggi non invia informazioni ma domani chi te l'assicura?Come fai a sapere addirittura che non scarichi un bello spyware che vada a monitorare i programmi che usi e i files che scarichi?
      • Anonimo scrive:
        Re: WGA NON invia info se la copia è val
        - Scritto da:

        Questo e' uno dei problemi a cui bisogna fare
        attenzione:
        Oggi non invia informazioni ma domani chi te
        l'assicura?
        Come fai a sapere addirittura che non scarichi un
        bello spyware che vada a monitorare i programmi
        che usi e i files che
        scarichi?ethereal questo sconosciuto...
        • Anonimo scrive:
          Re: WGA NON invia info se la copia è val
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          Questo e' uno dei problemi a cui bisogna fare

          attenzione:

          Oggi non invia informazioni ma domani chi te

          l'assicura?

          Come fai a sapere addirittura che non scarichi
          un

          bello spyware che vada a monitorare i programmi

          che usi e i files che

          scarichi?

          ethereal questo sconosciuto...Trasmissioni cifrate, queste sconosciute!SalutiProspero
  • Anonimo scrive:
    Re: ECCO LA SOLUZIONE!!!!
    Comprarsi una licenza no?
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO LA SOLUZIONE!!!!
      - Scritto da:
      Comprarsi una licenza no?NO, grazie, ce l'ho già!E se non l'avessi andrei su Open Source.
  • AdessoBasta scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia gli utenti?

    "non è spyware, poiché viene installato con il
    consenso degli utenti e non provoca danni"!!!!Dico ma siamo matti?E' spyware e in più di quelli più biechi che "non si disistallano con il dissenso dell'utente"
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia
    mah..non ci capisco più nulla..accendi il pc e sei spiato..scarichi una canzone da 0.11cents su allofmp3 e sei un criminale..trovi l'edizione originale della corazzata potemkin sul mulo e non la puoi scaricare e vedertela alle 3 di notte col gatto..installo il live di linux e non ci capisco na mazza (ok sarò scemo, lo ammetto, e sarà anche ganzo linux, ma non ci capisco nulla)..quindi..non vedo l'ora di arrivare a settembre..scaricare alice (nel senso di abbandonare)..formattare tutto..tornare al 56k e a windows 3.11..
  • Anonimo scrive:
    Qualcosa non quadra...
    [...]contenente dati sensibili sulla configurazione hardware[...]qualcuno può spiegarmi il significato della combinazione di parole cui sopra?non è che PI reimpasta la dose per infiammare meglio i linari... no eh?Infatti i dati sensibili non hanno alcun rapporto con l'hardware... e ancor di più se, come accennato nell'articolo, non vi è modo di associare hardware ad una qualunque personaSono personalmente contrario a questa pratica di MS e spero che faccia più luce sulla situazione, tuttavia penso pure che oggi, come tutti i venerdì, PI si è divertito a trolleggiare pure di mantenere alte le visite fino a lunedì mattina
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcosa non quadra...
      no ma puoi associare l'hardware ad una licenza.Inoltre tramite i seriali dell'hw puoi anche risalire alla zona, al distributore... al rivenditore...
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcosa non quadra...
        - Scritto da:
        no ma puoi associare l'hardware ad una licenza.
        Inoltre tramite i seriali dell'hw puoi anche
        risalire alla zona, al distributore... al
        rivenditore...E osservando la navigazione puoi sapere gusti, preferenze, interessi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Qualcosa non quadra...
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          no ma puoi associare l'hardware ad una licenza.


          Inoltre tramite i seriali dell'hw puoi anche

          risalire alla zona, al distributore... al

          rivenditore...

          E osservando la navigazione puoi sapere gusti,
          preferenze,
          interessi.di chi?dai... la vostra teoria non sta in piedi, ok ms ha toppato a non dirlo prima, ma voi siete più faziosi degli arbirtri della juventus
          • uguccione500 scrive:
            Re: Qualcosa non quadra...
            ...e chi te lo dice il contrario????Se l'ha nascosto sicuramente è perchè non è proprio tutto trasparente come dice e chissà cos'altro raccoglie e spara via web...Pensaci!!!
            di chi?

            dai... la vostra teoria non sta in piedi, ok ms
            ha toppato a non dirlo prima, ma voi siete più
            faziosi degli arbirtri della
            juventus-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2006 15.36-----------------------------------------------------------
          • Anonimo scrive:
            Re: Qualcosa non quadra...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            no ma puoi associare l'hardware ad una


            licenza.


            Inoltre tramite i seriali dell'hw puoi


            anche risalire alla zona, al


            distributore... al rivenditore...

            E osservando la navigazione puoi sapere

            gusti, preferenze, interessi.
            di chi?
            dai... la vostra teoria non sta in piedi, Ammetterai che la cosa e' tecnicamente possibile...
            ok ms ha toppato a non dirlo prima, ma voi
            siete più faziosi degli arbirtri della
            juventusVisto che parli della juventus ti chiedo : quante volte hai pensato che l'arbitro avesse semplicemente toppato ? Poi si e' scoperto che invece e' successo quello che e' successo !Sospettare e' poi cosi' male ? A volte si indovina...
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcosa non quadra...
      Quoto TUTTO, PI sta peggiorando in maniera imbarazzante.
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcosa non quadra...
      - Scritto da:
      [...]contenente dati sensibili sulla
      configurazione
      hardware[...]
      IO ci tengo alla privacy, credo anche tu. E penso seriamente che la MIA configurazione hardware sia un dato SENSIBILE. E' MIA.
      qualcuno può spiegarmi il significato della
      combinazione di parole cui
      sopra?che la configurazione hw E' un dato sensibile. tutto qui.

      non è che PI reimpasta la dose per infiammare
      meglio i linari... no
      eh?
      sei libero di p ensare cosa vuoi.
      Infatti i dati sensibili non hanno alcun rapporto
      con l'hardware... e ancor di più se, come
      accennato nell'articolo, non vi è modo di
      associare hardware ad una qualunque
      persona
      ah no eh. la differenza tra sapere cosa hai e sapere cosa non hai sul computer e' ENORME.
      Sono personalmente contrario a questa pratica di
      MS e spero che faccia più luce sulla situazione,
      tuttavia penso pure che oggi, come tutti i
      venerdì, PI si è divertito a trolleggiare pure di
      mantenere alte le visite fino a lunedì
      mattinabah, pensala come vuoi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Qualcosa non quadra...
        - Scritto da:
        penso
        seriamente che la MIA configurazione hardware sia
        un dato SENSIBILE. E'
        MIA.
        quanti hanni hai? (rotfl)da quanti hanno usi linux? (rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Qualcosa non quadra...

      Infatti i dati sensibili non hanno alcun rapporto
      con l'hardware... e ancor di più se, come
      accennato nell'articolo, non vi è modo di
      associare hardware ad una qualunque
      personaFaccio solo 2 considerazioni:-L'attuale legge sulla data retention impone ai provider la conservazione per 3 anni dell'ip+data+ora+abbonamento assegnati all'utente, significa che fino a Giugno 2009 Microsoft ha possibilita' di risalire all'intestatario dell'abbonamento internet che stai usando previo le modalita' che ha a disposizione.-Microsoft ha sempre negato la raccolta dati e ora lo ha ammesso, ha quindi mentito che ormai sembra una pratica comune nei privati, nel commrcio come persino nelle istituzioni.Questo significa che possono mentire ancora, in pratica non ti puoi fidare di loro.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia gli utenti?
    e voi pensate che la Microsoft si sputtani con giochetti del genere? ma dove ca..o vivete? a cuba? di solito gli idioti abitano a cuba o in italia e votano bertinotti o diliberto, ma non dimentichiamo l'altro pseudorusso: Rizzo!
  • mosfet scrive:
    Chiudere una finestra per sempre....
    Sono una persona che a una licenza oem di windows xp professional ma anche uno che piace smanettare col pc cosi ho cambiato hardware piu volte con la stessa licenza.Dopo che avevo esaurito lattivazione on-line chiamo la microsoft per farlo attivare eccola la mia esperienza da utente onesto.Loperatore guarda sul pc invitandomi di aspettare unattimo dopo che lattivazione automatica vocale non era riuscita.Loperatore mi fa ma lei la vuole istallare su unaltro pc?Io rispondo no e sempre quello( ma per guasti che effettiavmente della scheda madre mi hanno sostituito tre volte con modello diverso ma sempre solito soket)con voce gentile ma accusatoria me lhanno attivato.Finisce li poi chiudo il telefono con unamaro in bocca. Sono unoperaio e pagare una licenza 170 euro mi è costato ma capivo anche il lavoro che cè dietro ad un software.Tempo fa avevo istallato red hat e mandrake 8.1 ma poi mi ero scoraggiato e assemblando il mio nuovo pc acquistai la mia licenza windows xp.Pensando a quelle distro passando da un giornalaio vide la mandrake 10.1 ed la comprai ripensando l'amaro in bocca di quella telefonata mi sono snetito un ladro eppure ero nel giusto.Da li sono ripartito con linux oggi sono felice con la mia suse 10.0 acquistata da suseshop e oltre la dolcezza dellopen source e la sua cultura ideologica, nella legalita la mia visione del mondo non è da solo in una finestra ma in compagnia di un pinguino e la sua comunita.Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiudere una finestra per sempre....
      - Scritto da: mosfet
      Sono una persona che a una licenza oem di windows
      xp professional ma anche uno che piace smanettare
      col pc cosi ho cambiato hardware piu volte con
      la stessa
      licenza.
      Dopo che avevo esaurito lattivazione on-line
      chiamo la microsoft per farlo attivare eccola la
      mia esperienza da utente
      onesto.
      Loperatore guarda sul pc invitandomi di
      aspettare unattimo dopo che lattivazione
      automatica vocale non era
      riuscita.
      Loperatore mi fa ma lei la vuole istallare su
      unaltro
      pc?
      Io rispondo no e sempre quello( ma per guasti che
      effettiavmente della scheda madre mi hanno
      sostituito tre volte con modello diverso ma
      sempre solito soket)con voce gentile ma
      accusatoria me lhanno
      attivato.
      Finisce li poi chiudo il telefono con unamaro in
      bocca. Sono unoperaio e pagare una licenza 170
      euro mi è costato ma capivo anche il lavoro che
      cè dietro ad un
      software.
      Tempo fa avevo istallato red hat e mandrake 8.1
      ma poi mi ero scoraggiato e assemblando il mio
      nuovo pc acquistai la mia licenza windows
      xp.
      Pensando a quelle distro passando da un
      giornalaio vide la mandrake 10.1 ed la comprai
      ripensando l'amaro in bocca di quella telefonata
      mi sono snetito un ladro eppure ero nel
      giusto.
      Da li sono ripartito con linux oggi sono felice
      con la mia suse 10.0 acquistata da suseshop e
      oltre la dolcezza dellopen source e la sua
      cultura ideologica, nella legalita la mia
      visione del mondo non è da solo in una finestra
      ma in compagnia di un pinguino e la sua
      comunita.
      Ciaobravo, goditi in tuo linux ma le evangelizzazioni da testimone di geova si fanno la domenica mattinagrazie
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiudere una finestra per sempre....
        - Scritto da:
        bravo, goditi in tuo linux ma le
        evangelizzazioni da testimone di geova
        si fanno la domenica mattinaHa forse tentato di convincere qualcuno ??Ha solo raccontato la sua esperienza !!Pensa agli evangelizzatori che pilotano gli aerei va'...
        grazieGet The Fact : windows ti spia :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Chiudere una finestra per sempre....
        - Scritto da:
        ...
        bravo, goditi in tuo linux ma le evangelizzazioni
        da testimone di geova si fanno la domenica
        mattinaI corsi di quoting invece si tengono la domenica pomeriggio. Se corri forse fai ancora in tempo...
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiudere una finestra per sempre....
      Se te il PC lo usi per controllare la posta potevi mettere su anche 'mbutu che forse era la stessa cosa.(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Chiudere una finestra per sempre....

      con la mia suse 10.0 acquistata da suseshop e
      oltre la dolcezza dellopen source e la sua
      cultura ideologica, nella legalita la mia
      visione del mondo non è da solo in una finestra ma in compagnia di un pinguino e la sua
      comunita.
      Adesso è anche dolce e magari c'è lo ha profumato(rotfl)
  • mosfet scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia
    Sono una persona che a una licenza oem di windows xp professional ma anche uno che piace smanettare col pc cosi ho cambiato hardware piu volte con la stessa licenza.Dopo che avevo esaurito lattivazione on-line chiamo la microsoft per farlo attivare eccola la mia esperienza da utente onesto.Loperatore guarda sul pc invitandomi di aspettare unattimo dopo che lattivazione automatica vocale non era riuscita.Loperatore mi fa ma lei la vuole istallare su unaltro pc?Io rispondo no e sempre quello( ma per guasti che effettiavmente della scheda madre mi hanno sostituito tre volte con modello diverso ma sempre solito soket)con voce gentile ma accusatoria me lhanno attivato.Finisce li poi chiudo il telefono con unamaro in bocca. Sono unoperaio e pagare una licenza 170 euro mi è costato ma capivo anche il lavoro che cè dietro ad un software.Tempo fa avevo istallato red hat e mandrake 8.1 ma poi mi ero scoraggiato e assemblando il mio nuovo pc acquistai la mia licenza windows xp.Pensando a quelle distro passando da un giornalaio vide la mandrake 10.1 ed la comprai ripensando l'amaro in bocca di quella telefonata mi sono snetito un ladro eppure ero nel giusto.Da li sono ripartito con linux oggi sono felice con la mia suse 10.0 acquistata da suseshop e oltre la dolcezza dellopen source e la sua cultura ideologica, nella legalita la mia visione del mondo non è da solo in una finestra ma in compagnia di un pinguino e la sua comunita.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia gli utenti?
    E noi intanto aspettiamo che ReactOS venga alla luce, togliendoci dalle palle, finalmente, sto XP del Kaiser.Il futuro è *nix/ReactOS. Microsoft chiuderà i battenti velocemente, con il loro Svista del cavolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia gli utenti?
      - Scritto da:
      E noi intanto aspettiamo che ReactOS venga alla
      luce, togliendoci dalle palle, finalmente, sto XP
      del
      Kaiser.
      Il futuro è *nix/ReactOS. Microsoft chiuderà i
      battenti velocemente, con il loro Svista del
      cavolo.già, sento che adesso che hai detto l'ennesima minchiata ti senti un po' meglio pure te
  • TADsince1995 scrive:
    Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
    Questa cosa del WGA è a dir poco drammatica. In poche parole significa che ogni 9 mesi il tuo PC, in modo totalmente autonomo e silenzioso, invia dati sulla configurazione del tuo PC a Microsoft.Potrebbe anche non inviare alcun dato personale, ma cio non ha assolutamente alcuna importanza, contrariamente a quanto dicono in molti.Le aberrazioni di un simile meccanismo sono le seguenti:1) Il controllo ogni 9 mesi sull'hardware su cui gira il sistema è chiaramente atto ad individuare se a quel serial da un momento all'altro si lega un hardware diverso. Ciò sicuramente per evitare che se uno si cambia il PC non possa installare il sistema operativo che aveva già acquistato, a causa dell'inconcepibile licenza OEM. Ciò è una forzatura inaccettabile e causerà non si sa quante rogne agli utenti che hanno pagato la solita licenza e che neanche riescono a immaginare che sotto ci sta il folle disegno 1 licenza = 1 pc.2) Come già spiegato dall'articolo, il funzionamento del WGA sarà la prima cosa presa di mira dai cracker di tutto il pianeta. Se anche per un solo giorno dovesse divenire nota una falla nel suo funzionamento (e dati gli standard microsoft in fatto di sicurezza la cosa è altamente probabile) praticamente la maggioranza dei pc sulla faccia della terra collegati alla rete potrebbero diventare degli zombie in poche ore, con danni tali che forse neanche vendendo Microsoft e ipotecando la casa di Gates si riuscirebbero a coprire.3) Questo "contatto continuo" con i server Microsoft occupa banda, poca, ma la occupa. La banda si paga e, gira e rigira, la paga il cliente. Per cosa? Per un servizio che alla fin fine serve solo a Microsoft? Pensiamo a quelli che si collegano a internet col cellulare e che pagano a seconda del traffico generato. Perchè una parte, seppur piccola, di questo traffico che pago deve essere generata a mia insaputa e per i soli interessi di questa azienda?Qui non c'entra niente essere macachi, linari o quello che volete, qui non c'è alcuna giustificazione a un atteggiamento sconcertante come questo, nemmeno a fare i buonisti estremi.Volete ancora comprare Windows?TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
      - Scritto da: TADsince1995
      Questa cosa del WGA è a dir poco drammatica. In
      poche parole significa che ogni 9 mesi il tuo PC,
      in modo totalmente autonomo e silenzioso, invia
      dati sulla configurazione del tuo PC a
      Microsoft.ma chissenefrega, se sanno che ho la asus e l'hd della seagate.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA

        ma chissenefrega, se sanno che ho la asus e l'hd
        della
        seagate.Ok, benissimo. Ma appena cambi due componenti il sistema crede che hai cambiato PC e quindi ti obbliga ad acquistare un'altra licenza?Inoltre se non si fermano in tempo simili iniziative, lentamente i dati inviati potrebbero non essere più solamente i dati del disco e, volendo fare proprio i paranoici, ricordo sempre che Windows è closed source...TAD-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2006 14.37-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
          chissenefrega?forse potrebbe anche non essere di mio interesse MA VOGLIO E HO IL DIRITTO DI SAPERLO se il software che installo trasmette dei dati a qualcuno indipendentemente dal tipo dei dati stessi.
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
            - Scritto da:
            chissenefrega?

            forse potrebbe anche non essere di mio interesse
            MA VOGLIO E HO IL DIRITTO DI SAPERLO se il
            software che installo trasmette dei dati a
            qualcuno indipendentemente dal tipo dei dati
            stessi.Appunto! E io che ho detto? ;)(forse volevi rispondere all'autore del messaggio a cui ho risposto?)TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
            - Scritto da: TADsince1995

            - Scritto da:

            chissenefrega?



            forse potrebbe anche non essere di mio interesse

            MA VOGLIO E HO IL DIRITTO DI SAPERLO se il

            software che installo trasmette dei dati a

            qualcuno indipendentemente dal tipo dei dati

            stessi.

            Appunto! E io che ho detto? ;)

            (forse volevi rispondere all'autore del messaggio
            a cui ho
            risposto?)

            TADsi era rivolto all'altro!sorry!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
          - Scritto da: TADsince1995
          Ok, benissimo. Ma appena cambi due componenti il
          sistema crede che hai cambiato PC e quindi ti
          obbliga ad acquistare un'altra
          licenza?Non è così, informati prima di scrivere cretinate.

          Inoltre se non si fermano in tempo simili
          iniziative, lentamente i dati inviati potrebbero
          non essere più solamente i dati del disco e,Ma smettila di fare il paranoico. Avete fatto i paranoici con palladium e oggi si sa che serve solo per proteggere i contenuti coperti da copyright e nient'altro di ostrogoto.
          volendo fare proprio i paranoici, ricordo sempre
          che Windows è closed
          source...E che centra? Se per questo linux è open source, ma chi ti dice che le distribuzioni di linux già compilate non differiscano dai sorgenti con tanto di backdoor?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
            - Scritto da:
            Non è così, informati prima di scrivere
            cretinate.Informati tu: se cambi scheda madre,la tua licenza OEM(di quelle parlava TAD)evapora.http://www.michaelstevenstech.com/oemeula.htm
          • TADsince1995 scrive:
            Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Non è così, informati prima di scrivere

            cretinate.

            Informati tu: se cambi scheda madre,la tua
            licenza OEM(di quelle parlava
            TAD)evapora.
            http://www.michaelstevenstech.com/oemeula.htmLo stavo per scrivere, mi hai preceduto, grazie.TAD
          • Anonimo scrive:
            Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Non è così, informati prima di scrivere

            cretinate.

            Informati tu: se cambi scheda madre,la tua
            licenza OEM(di quelle parlava
            TAD)evapora.
            http://www.michaelstevenstech.com/oemeula.Confermo a me è successo :s :s
          • rockroll scrive:
            Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            Non è così, informati prima di scrivere

            cretinate.

            Informati tu: se cambi scheda madre,la tua
            licenza OEM(di quelle parlava
            TAD)evapora.
            http://www.michaelstevenstech.com/oemeula.htmE aggiungo, basta cambiare molto meno, perchè i meccanismi di individuazione delle componenti HW sono decisamente fallaci (almeno l'obbrobrio del TC, se per assurdo gli permettessimo di diffondersi, non sarebbe così impreciso).Al sottoscritto WGA sta rifiutando WinUpdate perchè non riesce a capire se il mio WinXP preinstallato e assolutamente legale sia tale davvero! Brava M$, complimenti! Personalmente mi fa un baffo: tutte le Updates da qui in poi sconsiglio a tutti di installarle se non ci si vuol trovare legati mani e piedi alla mercè di tutte le nefandezze degli interessi M$.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
          - Scritto da: TADsince1995
          che Windows è closed
          source...Anche Linux e Firefox sono open source, peccato che il 99% della gente se li prendono già compilati, e non puoi sapere se quei binari sono realmente stati generati dal sorgente pubblicato sul loro sito e se lo hanno modificato.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
          - Scritto da: TADsince1995
          Inoltre se non si fermano in tempo simili
          iniziative, lentamente i dati inviati potrebberolegge sulla privacy questa sconosciuta...leggi europee queste sconosciute...antitrust questo sconosciuto...analizzatore di pacchetti questo sconosciuto...
      • Rex1997 scrive:
        Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
        - Scritto da:

        - Scritto da: TADsince1995

        Questa cosa del WGA è a dir poco drammatica. In

        poche parole significa che ogni 9 mesi il tuo
        PC,

        in modo totalmente autonomo e silenzioso, invia

        dati sulla configurazione del tuo PC a

        Microsoft.

        ma chissenefrega, se sanno che ho la asus e l'hd
        della
        seagate.A me frega qualcosa che le informazioni sulla composizione del mio pc vengano divulgate non si sa a chi e per cosa.E comunque non c'è solo il WGA a mandar dati: messanger anche disabilitando l'invio di dati alla M$, occupa banda inviando dati non si capisce a chi, mescolati ad altri dati che interesssano il servizio (motivo per il quale sul computer che fa da firewall con linux ho bloccato tutte le porte verso M$..)Sinceramente, anche se c'è un generico avviso che i dati vanno a M$, mi scoccia assai che ciò avvenga in quanto NON esiste nessuna chiarificazione su ciò che effettivamente viene trasmesso e a chi. @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
      - Scritto da: TADsince1995
      Questa cosa del WGA è a dir poco drammatica. In
      poche parole significa che ogni 9 mesi il tuo PC,
      in modo totalmente autonomo e silenzioso, invia
      dati sulla configurazione del tuo PC a
      Microsoft.lo sai che quando fai una ricarica telefonia la omnitel sa tutti i tuoi dati, sa chi chiami, i numeri di telefono, ecc. ecc. ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
        Complimenti per le risposte intelligentissime date a chi aveva fornito ottimi spunti...Concordo con l'autore del topic e aggiungo anche che è assolutamente illegale raccogliere qualunque dato senza il consenso esplicito dell'interessato.
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA

        lo sai che quando fai una ricarica telefonia la
        omnitel sa tutti i tuoi dati, sa chi chiami, i
        numeri di telefono, ecc. ecc.
        ?Sì, ma non prende subdolamente il controllo del mio cellulare, non programma il mio cellulare per fare telefonate a pagamento a server remoti, anzi si basa su un protocollo noto come il GSM.Non su un software diffuso su tutta la terra il cui reale funzionamento è noto solo a pochissimi...TAD
        • Anonimo scrive:
          Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
          - Scritto da: TADsince1995

          Non su un software diffuso su tutta la terra il
          cui reale funzionamento è noto solo a
          pochissimi...

          TADvedi? siamo già nella mexda più completa, il controllo totale è già in atto.sai perchè mi chiamo "no genuine"? perchè so per certo che, per colpa di moltissime persone che se ne fregano di tutto, pagano anche le persone che si interessano a qualcosa in modo serio, è questo il dramma..ma si sa'.. vince sempre il più forte, o quello che picchia per primo, anche se ha torto marcio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
      Invece di lamentarsi ... comprare una licenza no?
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
        - Scritto da:
        Invece di lamentarsi ... comprare una licenza
        no?1) Dove ha detto che la sua copia non e' licenziata ? 2) Avere una copia con licenza impedirebbe forse a windows di inviare dati a microsoft ?
      • TADsince1995 scrive:
        Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
        - Scritto da:
        Invece di lamentarsi ... comprare una licenza no?Infatti ho scritto: "uno si cambia il PC non possa installare il sistema operativo che aveva già acquistato"...Oppure spendere 200 euro per una retail?Per Windows? :| :| :|TAD
      • rockroll scrive:
        Re: Ecco cosa c'è di terribile nel WGA
        - Scritto da:
        Invece di lamentarsi ... comprare una licenza no?Win XP pro sp2, di cui ho bisogno, costa circa 170 Euro! Con 280 Euro qui in Torino c'è un fornitore che mi vende legalmente un PC completo (Tower assemblato) aggiornatissimo (non posso fare pubblicità) privo di S.O.; ed è proprio di ieri una pubblicità di Ipermercato che da oggi vende a 399 Euro un Sempron 3400+ (RAM 512 MB, HD 120GB, DVD/+-RW D.L., Lan, TV out, ...), ovviamente corredato di S.O. WinXP con tanto di licenza, con normali pacchetti applicativi di base in omaggio! Mi chiedo, ma quanto ca..volo deve essre il giusto costo del Software per il pubblico?Possibile che un S.O. netto (privo di altro software applicativo di base, come Office ed antivirus), debba costare la mettà di un Tower PC completo? E chi vuole acquistare legalmente e separatamente una normalissima dotazione di software (WinXp, Office, Antivirus, Firewall, Software informatico, musicale, grafico, ludico di base), possibile che debba spendere più del valore di un HW PC completo comprensivo di Monitor, Printer, Scaner, ed altre periferiche?Come fa un ipermercato ad includere in 399 euro anche una "normale" dotazione di S.O. + applicativi di base? C'è qualcosa che non quaglia: mi sembra la politica di una primaria azienda televisiva nazionale che ti fa pagare in abbonamento annuale più del costo di un tellevisore CRT 24", o di un'altra primaria azienda produttrice di printers che fa pagare carrissime le cartucce di ricambio, quanto (se non di più) la stessa printer in confezione comprendente le stesse cartucce più software grafico in omaggio). Lo sappiamo tutti che è illegale utilizzare software crackato, ma vallo a comprare il software originale ...., e compralo per tutto quello che stai normalmente usando da anni, e dimmi che pizza ti fa in totale .... Bye.
  • Anonimo scrive:
    ma non si può segare e attivare solo...
    come lo identifico nel task manager?non si può segare e attivarlo solo quando devi fare windowsupdate oppure scaricare qualcosa che richieda WGA ?certo che hanno rotto i maroni.
  • Anonimo scrive:
    Re: ECCO LA SOLUZIONE!!!!
    ...e sono anche stordito...Il link è questo:http://www.lastknight.com/2006/06/04/il-nuovo-nag-screen-di-windows-advantage-program/
    • Anonimo scrive:
      Re: ECCO LA SOLUZIONE!!!!
      - Scritto da:
      ...e sono anche stordito...

      Il link è questo:

      http://www.lastknight.com/2006/06/04/il-nuovo-nag-un grandissimo.grazie.ero rimasto a 3 soluzionicomunque è una gran rottura
      • Anonimo scrive:
        Re: ECCO LA SOLUZIONE!!!!


        http://www.lastknight.com/2006/06/04/il-nuovo-nag-

        un grandissimo.Lastknight.com è il sito di matteo flora, una sorta di "vate" della sicurezza italiana... L'ho visto parlare cinque o sei volte ed oltre a "scompisciarmi" (ha uno stile abbastanza particolare) ha sempre presentato argomenti di una profondità e di una completezza sorprendenti...Oddio, ha i suoi detrattori come tutti, ma il il suo RSS lo seguo abbastanza attentamente... non scrive molto, ma quando scrive lo fa perchè è veramente qualcosa da leggere....
        ero rimasto a 3 soluzioni
        comunque è una gran rotturaGrande verità anche per chi come me associa al computer di casa un oprtatile che usa in modo mutualmente esclusivo (o uno o l'altro) e non si sente effettivamente così un pirata ad avere una copia legittima e l'altra no...Lo so che dovrebbe essere diverso, ma so anche i costi e le mie finanze... :(D0
        • Anonimo scrive:
          Re: ECCO LA SOLUZIONE!!!!

          Lastknight.com è il sito di matteo flora, una
          sorta di "vate" della sicurezza italiana...Oddio, ho un'altra concezione di "vate" e non comprende quella di un venticinquenne anche se dotato.Comunque sia è sicuramente una voce da tenere ben presente, soprattutto dopo la conferenza di Varenna in cui ha rischiato grosso presentando con tanto di procedimenti e slide fotografiche le metodologie di forsing delle impronte digitali di fronte ad un uditorio di avvocati, forze dell'ordine e pubblici ministeri.Una persona sicuramente da tenere presente.Diego
  • Anonimo scrive:
    tanto mica sanno il tuo nome e cognome
    di che vi preoccupate? mica invia dati personali, mica sanno il tuo nome e cognome. Certo che siete ridicoli, quando compilate un modulo on-line o al supermercato pur di ricevere il premio a punti fornite anche la taglia delle mutande di vostra nonna... e ora che WGA vuole inviare dati non personali vi fate paranoie? Ma chi vuoi che interessi i vostri dati, avete idea di quanti GB di memoria dovrebbe disporre Microsoft per schedarvi tutti?
    • Anonimo scrive:
      Re: tanto mica sanno il tuo nome e cognome
      - Scritto da:
      di che vi preoccupate? mica invia dati personali,
      mica sanno il tuo nome e cognome.in fase di installazione ti vengono chiesti.pochi si ricordano che essendo il proprio pc in teoria possono scrivere "VAFFAN" come nome e il cognome ovviamente "SALVE A TUTTI"
      Certo che siete
      ridicoli, quando compilate un modulo on-line o al
      supermercato pur di ricevere il premio a punti
      fornite anche la taglia delle mutande di vostra
      nonna... io no
      e ora che WGA vuole inviare dati non
      personali vi fate paranoie?magari i dati che invia sono più importanti, per me, della taglia di mutande di TUA nonna
      Ma chi vuoi che
      interessi i vostri dati, avete idea di quanti GB
      di memoria dovrebbe disporre Microsoft per
      schedarvi
      tutti?sei fuori dal mondo
      • Anonimo scrive:
        Re: tanto mica sanno il tuo nome e cognome
        - Scritto da:
        in fase di installazione ti vengono chiesti.Se per questo anche molte distribuzioni di linux chiedono i dati per registrarle.E poi che centra con WGA e con i dati che invia? Poi sei benissimo libero di scrivere "Mario Rossi"
        • uguccione500 scrive:
          Re: tanto mica sanno il tuo nome e cogno
          Approvo in pieno la registrazione di windows online, non l'abuso di invii di dati senza autorizzazione!- Scritto da:

          - Scritto da:

          in fase di installazione ti vengono chiesti.

          Se per questo anche molte distribuzioni di linux
          chiedono i dati per
          registrarle.
          E poi che centra con WGA e con i dati che invia?
          Poi sei benissimo libero di scrivere "Mario
          Rossi"
      • Anonimo scrive:
        Re: tanto mica sanno il tuo nome e cognome


        in fase di installazione ti vengono chiesti.
        Perchè quando installi linux o osx non ti chiedono come ti chiami?
    • uguccione500 scrive:
      Re: tanto mica sanno il tuo nome e cogno
      ...e a te chi te lo dice che non succede????- Scritto da:
      di che vi preoccupate? mica invia dati personali,
      mica sanno il tuo nome e cognome. Certo che siete
      ridicoli, quando compilate un modulo on-line o al
      supermercato pur di ricevere il premio a punti
      fornite anche la taglia delle mutande di vostra
      nonna... e ora che WGA vuole inviare dati non
      personali vi fate paranoie? Ma chi vuoi che
      interessi i vostri dati, avete idea di quanti GB
      di memoria dovrebbe disporre Microsoft per
      schedarvi
      tutti?
      • Anonimo scrive:
        Re: tanto mica sanno il tuo nome e cogno
        - Scritto da:
        e a te chi te lo dice che l'ultima distribuzione
        di ubuntu già compilata provenga dai sorgenti
        originali o che non contenga una backdoor in uno
        dei file binari
        presenti?parto rigirando la domanda: a te chi ti dice che i binari di un software closed non contengano una back door? È già successo ... il caso del database borland ha contenuto per anni una back door e nessuno se ne è mai accorto ... si sono accorti quando borland ha rilasciato i sorgenti.Quindi per software non libero è già successo e documentato che questo possa succedere ... per il software libero non è mai successo che una versione stable avesse qualcosa di simile (che sappia io è successo una volta per Linux in una versione "beta", ma il problema è stato individuato in pochi giorni e, se non ricordo male, non era neanche una versione ufficiale).Ammettiamo che ci sia una back door in un software closed ... poiché i sorgenti sono a disposizione solo di chi vende quel software si può avere che non venga mai individuata (il caso borland insegna).Ammettiamo ora che ci sia una back door in un software libero ... poiché sono disponibili i sorgenti è possibile individuarla e è dimostrabile che lo sarà in breve tempo (tutti i tentativi in tale direzione sono stati rilevati nel giro di poche ore/giorni). Se la back door viene messa solo nel binario ci si può accorgere in ogni caso perché ci sarebbero delle differenze, che prima o poi qualcuno noterà, tra la versione già compilata e quella ricompilata a mano. Ricordo che chi distribuisce un binario di un software libero deve fornire anche i sorgenti e gli script necessari per compilarlo ... il che vuol dire che ricompilando devi ottenere, a parità di condizioni, esattamente lo stesso eseguibile.
        • Anonimo scrive:
          Re: tanto mica sanno il tuo nome e cogno
          come ti ha già detto il ragazzo di prima, essere open source non vuol dire nulla, poichè hai si il codice sorgente, ma i binari compilati che pubblici non potrai mai e poi mai sapere se corrispondono al codice originale.
          • Anonimo scrive:
            Re: tanto mica sanno il tuo nome e cogno
            E' il caso del pacchetto del PGP, oltre a una certa versione viene a mancare questa comparazione anche se i sorgenti sono pubblici;alcune versioni sono state considerate piu' sicure perche' la ricompilazione fatta da terzi e' riuscita a produrre lo stesso risultato.
        • Anonimo scrive:
          Re: tanto mica sanno il tuo nome e cogno

          Ammettiamo ora che ci sia una back door in un
          software libero ... poiché sono disponibili i
          sorgenti è possibile individuarla e èCerto, infatti io la prima cosa che faccio quando lo installo è far passare tutto il codice sorgente per vedere se ci sono backdoor. Qunado ho finito, se finisco, installo una nuova distro e ricomincio da capo.
          • Anonimo scrive:
            Re: tanto mica sanno il tuo nome e cogno
            Tranquillo, c'e' qulcun'altro che lo fa per te e riporta i risultati alla comunita'.
  • Anonimo scrive:
    TANTO RUMORE PER NULLA
    ... ma visto il numero di polli beccati oggi dall'articolo trolloso, devo ammettere che il rumore ha fatto il suo giosto effetto fra i soliti linari illuminati, vero PI?
    • Anonimo scrive:
      Re: TANTO RUMORE PER NULLA
      Se per te essere spiato a tua insaputa è nulla... Ah capisco, ci sei abituato, o magari ti piace.
    • Anonimo scrive:
      Re: TANTO RUMORE PER NULLA
      - Scritto da:
      ... ma visto il numero di polli beccati oggi
      dall'articolo trolloso, devo ammettere che il
      rumore ha fatto il suo giosto effetto fra i
      soliti linari illuminati, vero
      PI?Vorrei ricordarti cosa ha fatto Echelon all'economia ed alla libera concorrenza europea...
    • Anonimo scrive:
      Re: TANTO RUMORE PER NULLA
      tanto per rimanere in tema, la vicenda dello spionaggio globale ha permesso a Bush di raccogliere le informazioni necessarie a taroccare le elezioni del 2004:Come mio chiederai?Cito l'esempio che ho letto stamattina; ogni stato americano ha una storia a se ma in Ohio dove Kerry era accreditato al 60% gli uomini di Bush sapevano chi avrebbe votato Bush, chi avrebbe votato Kerry e chi non avrebbe votato affatto; c'e' stata la mancata consegna per motivi vari anche assurdi di 250mila-300mila schede elettrali(fra cui consiglio di andarsi a leggere l'incredibile vicenda del peso minimo del foglio su cui veniva compilata la richiesta del certificato elettorale);indovinate le schede elettorali non consegnate per chi erano!!! u numeri parlano chiaro, Kerry accreditato del 60% ha preso il 35% e su quello stato hanno vinto i repubblicani.Adesso e' divertente andare a scoprire anche negli altri stati cosa e' successo, vale la pena perche' per ciascuno stato le tattiche sono differenziate ed e' uno spasso leggere quello che e' successo.Non e' stato uno spasso vedersi Bush rieletto pero' e infatti la politica estera internazionale rimane molto estesa, poi ieri e' pure uscita anche la notizia che non ci saranno indagini sulle attivita' di intercettazione globale volute da Bush.Questo per far capire quanto la privacy possa diventare importante.
  • Masque scrive:
    indirizzo a cui vengono mandati i dati
    qualcuno lo conosce? se non corrisponde a quello degli update automatici, potrei includerlo nella ban list del proxy.
  • Anonimo scrive:
    "se mai venisse trovata una falla ..."
    "... un cracker al soldo della BSA potrebbe schedare tutti i soggetti con licenza astalavista"Potrebbe succedere anche questo. E con i rootkit Palladium non rimarrebbero manco le tracce di questa zozzata(cylon)
    • Anonimo scrive:
      Re: "se mai venisse trovata una falla ..
      - Scritto da:
      "... un cracker al soldo della BSA potrebbe
      schedare tutti i soggetti con licenza
      astalavista"

      Potrebbe succedere anche questo. E con i rootkit
      Palladium non rimarrebbero manco le tracce di
      questa
      zozzataquale zozzata? l'aver installato un windows senza averlo comprato ?
    • Anonimo scrive:
      Re: "se mai venisse trovata una falla ..."
      e allora se c'è una falla in un qualsiasi altro servizio di windows? Che paranoie che vi fate. Se ci sarà una falla quella verrà coperta come le altre.
  • Anonimo scrive:
    Voi dite il problema, LUI le soluzioni!
    http://www.lastknight.com/2006/06/04/il-nuovo-nag-screen-di-windows-advantage-program/Ancora una volta prima lui e poi i resto... :(P.S. Ci sono anche i link alle soluzioni...
    • Anonimo scrive:
      Re: Voi dite il problema, LUI le soluzioni!
      - Scritto da:
      http://www.lastknight.com/2006/06/04/il-nuovo-nag-

      Ancora una volta prima lui e poi i resto... :(

      P.S. Ci sono anche i link alle soluzioni..."non sono destinati a durare"direi di muoversi, specie perché la soluzione alla quale rimanda, ha un sacco di link , a propria volta i vari "here" "here"... meglio muoversi
  • Anonimo scrive:
    anche shareaza ha qualcosa
    fatta prova..avviato shareaza per 1 minuto...poi disattivato..netstat -na e mi son visto 3 ipnon avevo avviato nessun browser..84.4.120.52213.60.95.1559.167.150.236potete dirmi chi sono?a me mi inquieta sta storia che se sto collegato ci sono degli ip in ascolto..ps: ho formattato hard disk ieri sera..
    • Anonimo scrive:
      Re: anche shareaza ha qualcosa
      ma sei un trollone o cosa?(troll2)(troll2)(troll2)(troll2)si erano gli utenti connessi che si stavano scaricando le cose che avevi sharato.Tu mangi pane e volpe la mattina?
      • Anonimo scrive:
        Re: anche shareaza ha qualcosa
        leggi bene, ho scritto che avevo formattato ieri sera....non c'era un bel niente da sharare..
        • Anonimo scrive:
          Re: anche shareaza ha qualcosa
          se scarichi qualcosa(anche parti) magariquelle vengono messo automaticamente in condivisione.
    • Anonimo scrive:
      Re: anche shareaza ha qualcosa
      - Scritto da:
      fatta prova..
      avviato shareaza per 1 minuto...poi disattivato..
      netstat -na e mi son visto 3 ip
      non avevo avviato nessun browser..
      84.4.120.52
      213.60.95.15
      59.167.150.236
      potete dirmi chi sono?
      a me mi inquieta sta storia che se sto collegato
      ci sono degli ip in
      ascolto..
      ps: ho formattato hard disk ieri sera..
      http://groups.google.it/group/it.comp.software.p2p?hl=it
  • Anonimo scrive:
    Il w2000 ha il WGA? No? W il w2000
    ... oltretutto:- gli upgrade di sicurezza li fanno ancora;- i driver ci sono tutti e se non ci sono quelli di XP spesso e volentieri funzionano uguale;- i programmi funzionano tutti;- fa (più o meno) quello che dico io mentre XP è veramente incontrollabile;- è più veloce e occupa molto meno spazio...Che vuoi di più dalla vita, un lucano?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il w2000 ha il WGA? No? W il w2000
      invece ce l'ha
    • Anonimo scrive:
      Re: Il w2000 ha il WGA? No? W il w2000
      Ce l'ha, ce l'ha :-) Manca solo nella serie 9x e su NT.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il w2000 ha il WGA? No? W il w2000
      - Scritto da:
      ... oltretutto:
      - gli upgrade di sicurezza li fanno ancora;Ancora per quanto? per 3-4 mesi? Guarda che windows 2000 è uscito poco prima del ME che è già in supporto esteso quindi tra poco staccano la spina agli aggiornamenti di sicurezza.
      - i driver ci sono tutti e se non ci sono quelli
      di XP spesso e volentieri funzionano
      uguale;
      - i programmi funzionano tutti;
      - fa (più o meno) quello che dico io mentre XP è
      veramente
      incontrollabile;
      - è più veloce e occupa molto meno spazio...

      Che vuoi di più dalla vita, un lucano?
    • Anonimo scrive:
      Re: Il w2000 ha il WGA? No? W il w2000
      Finche' esiste un programma che gira in background e scarica aggiornamenti il tuo pc puo' installare qualunque cosa; e' un concetto incontestabile e nemmeno win2000 gli sfugge.Anche se disabiliti gli aggiornamenti e li installi manualmente non hai la certezza matematica che qualcuno di questi non contenga una backdoor o altro codice aggiunto non riportato.L'unico modo per essere sicuro che gli aggiornamenti siano genuini e' averne i sorgenti e qualcuno che li sappia leggere, improponibile per Microsoft.
  • vista2007 scrive:
    Buffonate
    http://www.microsoft.com/genuine/downloads/FAQ.aspx?displaylang=it"Domanda:Microsoft è in grado di spiare i clienti tramite la scansione di convalida?Risposta:Assolutamente no. Durante il processo di convalida non viene raccolta alcuna informazione che consenta di identificare o contattare l'utente.Microsoft ha incaricato la società indipendente tedesca di verifica della sicurezza TÜV-IT di valutare la protezione dei dati degli utenti prevista da Windows Genuine Advantage. TÜV-IT ha condotto una verifica legale delle politiche, specifiche e dichiarazioni di Microsoft e una verifica tecnica per determinare se i database del programma, il codice sorgente e il processo di implementazione sono conformi ai requisiti di tutela delle informazioni personali.TÜV-IT ha concluso che Microsoft non elabora alcun dato che potrebbe essere utilizzato per identificare o contattare l'utente. La società di verifica ha inoltre confermato che Windows Genuine Advantage può essere utilizzato in tutta sicurezza nei sistemi riservati, che non interferisce con alcun software e che, pertanto, non è in contrasto con alcuna normativa in materia di tutela dei dati.Per ulteriori informazioni su TÜV-IT e la metodologia utilizzata, visitare il sito Web http://www.tuvit.de (informazioni in lingua tedesca o inglese)."http://www.betanews.com/article/Microsoft_Admits_WGA_Phones_Home/1149798507http://www.tweakness.net/topic.php?id=2572
    • TADsince1995 scrive:
      Re: Buffonate
      - Scritto da: vista2007
      http://www.microsoft.com/genuine/downloads/FAQ.asp

      "Domanda:
      Microsoft è in grado di spiare i clienti tramite
      la scansione di
      convalida?

      Risposta:
      Assolutamente no. Oh signore... Dove è scritta questa risposta? Sul sito Microsoft...Al solito "chiedi all'oste se il vino è buono"... Magari sei uno di quelli che crede al Get The Facts... E smettiamola con le solite scuse "un'azienza indipendente ha certificato che"...TAD
      • Elwood_ scrive:
        Re: Buffonate
        - Scritto da: TADsince1995

        - Scritto da: vista2007


        http://www.microsoft.com/genuine/downloads/FAQ.asp



        "Domanda:

        Microsoft è in grado di spiare i clienti tramite

        la scansione di

        convalida?



        Risposta:

        Assolutamente no.

        Oh signore... Dove è scritta questa risposta? Sul
        sito
        Microsoft...

        Al solito "chiedi all'oste se il vino è buono"...

        Magari sei uno di quelli che crede al Get The
        Facts... E smettiamola con le solite scuse
        "un'azienza indipendente ha certificato
        che"...

        TADera una domanda che mi pongo da anni, ma siamo sicuri davvero che quella gente lo abbia fatto veramente quello che dice? Magari il presidente del ceo antani-supercazzolaha la sua posta che gira con un server postfix e magari ha squirrelmail:Dci sarebbe da ridere
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffonate
      - Scritto da: vista2007
      Microsoft ha incaricato la società indipendente
      tedesca di verifica della sicurezza TÜV-IT di
      valutare la protezione dei dati degli utenti
      prevista da Windows Genuine Advantage. TÜV-IT veramente ridicolo.ms incarica una società che paga per certificare che il suo sistema non spia gli utenti. Sa molto di tutti gli studi che ms commissiona a società indipendenti e che guardacaso hanno sempre come risultato che i suoi prodotti sono avanti anni luce rispetto alla concorrenza ... peccato che i test sono truccati (l'hardware e il software sono configurati in modo che i software ms abbiano le loro massime prestazioni, mentre il software concorrente abbia le minime; il software ms è configurato per avere massime prestazioni, mentre il software concorrente è solo installato (tante volte neanche l'ultima versione); ...)
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffonate
      - Scritto da: vista2007Un nome, un programma. :DMa "Buffonate" si riferiva al tuo post?
    • Anonimo scrive:
      Re: Buffonate
      - Scritto da: vista2007
      http://www.microsoft.com/genuine/downloads/FAQ.asp

      "Domanda:
      Microsoft è in grado di spiare i clienti tramite
      la scansione di
      convalida?

      Risposta:
      Assolutamente no. Durante il processo di
      convalida non viene raccolta alcuna informazione
      che consenta di identificare o contattare
      l'utente.

      Microsoft ha incaricato la società indipendente
      tedesca di verifica della sicurezza TÜV-IT di
      valutare la protezione dei dati degli utenti
      prevista da Windows Genuine Advantage. TÜV-IT ha
      condotto una verifica legale delle politiche,
      specifiche e dichiarazioni di Microsoft e una
      verifica tecnica per determinare se i database
      del programma, il codice sorgente e il processo
      di implementazione sono conformi ai requisiti di
      tutela delle informazioni
      personali.

      TÜV-IT ha concluso che Microsoft non elabora
      alcun dato che potrebbe essere utilizzato per
      identificare o contattare l'utente. La società di
      verifica ha inoltre confermato che Windows
      Genuine Advantage può essere utilizzato in tutta
      sicurezza nei sistemi riservati, che non
      interferisce con alcun software e che, pertanto,
      non è in contrasto con alcuna normativa in
      materia di tutela dei
      dati.

      Per ulteriori informazioni su TÜV-IT e la
      metodologia utilizzata, visitare il sito Web
      http://www.tuvit.de (informazioni in lingua
      tedesca o
      inglese)."

      http://www.betanews.com/article/Microsoft_Admits_W

      http://www.tweakness.net/topic.php?id=2572Mi ricordo quando ero bambino e si giocava a mosca cieca... un bambino a turno veniva bendato e poi, per sapere se effettivamente non vedeva più, gli si metteva una mano davanti con tre dita aperte e gli si chiedeva: "quante sono ?". "Cinque !" era l'immancabile risposta del bambino bendato, che ovviamente vedeva tutto attraverso le trame del tessuto...
  • Anonimo scrive:
    E si limita al solo Windows?
    Già che ci sono (magari) controllano anche altri prodotti software.Romano Scuri
    • Anonimo scrive:
      Re: E si limita al solo Windows?
      prova questo.apri un docmento adobe acrobat...e fai un nestat -navedi che sorpresa
      • Garson Poole scrive:
        Re: E si limita al solo Windows?
        - Scritto da:
        prova questo.
        apri un docmento adobe acrobat...
        e fai un nestat -na
        vedi che sorpresaProvato. Non ho trovato nessuna differenza dopo aver aperto un pdf
        • Anonimo scrive:
          Re: E si limita al solo Windows?
          anche a me nessuna comunicazione...però io disabilito sempre gli aggiornamenti automatici...preferisco sempre tutto "manuale" !Compreso sto schifo di WGA!
      • Anonimo scrive:
        Re: E si limita al solo Windows?
        - Scritto da:
        prova questo.
        apri un docmento adobe acrobat...
        e fai un nestat -na
        vedi che sorpresaQuella è la funzione Aggiornamenti automatici di Adobe Reader!!! Configura il software prima di sparlare!
  • Anonimo scrive:
    Aggiornamenti auomatici
    Io gli aggiornamenti automatici non li uso: ogni volta che mi viene segnalata la disponibilità di aggiornamenti faccio TUTTO A MANO, non dico mai al pc "fai tutto tu". E infatti l'altro giorno quando coleva farmi installare il WGA PRIMA ho letto la descrizione dell'aggiornamento, POI gli ho detto "NO!"
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggiornamenti auomatici
      e come li installi gli aggiornamenti ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Aggiornamenti auomatici
        - Scritto da:
        e come li installi gli aggiornamenti ?Lui segnala, io faccio partire il processo (opzione esperto) e decido se installarlo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Aggiornamenti auomatici
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          e come li installi gli aggiornamenti ?

          Lui segnala, io faccio partire il processo
          (opzione esperto) e decido se
          installarlo.Guardate che gli hotfix si possono scaricare da Download e Knowledge Base del sito Microsoft. Basta cercarli. C'è anche la ricerca per data.
    • Anonimo scrive:
      Re: Aggiornamenti auomatici
      E' quello che facevano molti io comopreso fino a pochi mesi fa, poi e' saltato tutto quando l'aggiornamento wmf si e' installato autonomamente disubbidendo l'impostazione e rivelando i rischi del wga.Da allora ho spento i servizi; esistono vari metodi per conoscere gl iaggiornamenti da installare; uno dei miei preferiti e' quello di installare windows su una macchina virtuale , farlo aggiornare completamente e segnarmi tutto quello che ha installato; questo permette di togliere dalla lista gli aggiornamenti obsoleti ha ha come lato negativo di lasciare comunque un'informazione di un hardware virtuale installato sotto con l'ip che hai usato epr connetterti.Se vuoi mantenere anche questo tipo di anonimato allora devi reperire la lista degli aggiornamnti e gli aggiornamenti stessi in rete per altre vie.
  • Anonimo scrive:
    Come si toglie?
    Senza installare linus, capito odiosi trolloni linusari?
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si toglie?
      - Scritto da:
      Senza installare linus, capito odiosi trolloni
      linusari?Butta il PC dalla finestra. (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si toglie?
      Non si toglie ....
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si toglie?
      ...così:http://www.lastknight.com/2006/06/04/il-nuovo-nag-screen-di-windows-advantage-program/
    • Elwood_ scrive:
      Re: Come si toglie?
      - Scritto da:
      Senza installare linus, capito odiosi trolloni
      linusari?aho ma tu non eri quello a favore della microzozz?e perchè se hai il sistema winzozz genuinne lo vuoi togliere?:D eccolo la gratta gratta sei solito scroccone che non rispetta il copirighete microsozz.da qui capisci certe risposte! 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si toglie?
      http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1519341&m_rid=0
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si toglie?
      - Scritto da:
      Senza installare linus, capito odiosi trolloni
      linusari?Se disprezzi Linux, tieniti WGA e tutte le cose connesse.
    • Anonimo scrive:
      Re: Come si toglie?
      - Scritto da:
      Senza installare linus, capito odiosi trolloni
      linusari?Semplice: si formatta l'hard disk e si utilizza il PC come soprammobile...
  • Anonimo scrive:
    Si sapeva
    Beh, ma si sapeva fin dall'inizio. Non è mica una novità.Secondo voi io l'ho installato?
    • Anonimo scrive:
      Re: Si sapeva
      - Scritto da:
      Beh, ma si sapeva fin dall'inizio. Non è mica una
      novità.
      Secondo voi io l'ho installato?Si, perche' non hai nulla da nascondere.
      • Anonimo scrive:
        Re: Si sapeva
        - Scritto da:


        - Scritto da:

        Beh, ma si sapeva fin dall'inizio. Non è mica
        una

        novità.

        Secondo voi io l'ho installato?

        Si, perche' non hai nulla da nascondere.oppure no perchè hai scaricato la tua copia di windows e ti sentiresti offeso se ti chiamassero LADRO
        • david74 scrive:
          Re: Si sapeva
          - Scritto da:

          - Scritto da:





          - Scritto da:


          Beh, ma si sapeva fin dall'inizio. Non è mica

          una


          novità.


          Secondo voi io l'ho installato?



          Si, perche' non hai nulla da nascondere.

          oppure no perchè hai scaricato la tua copia di
          windows e ti sentiresti offeso se ti chiamassero
          LADROIl vero LADRO è il mercato del software, che con i suoi prezzi esorbitanti continua a far proliferare copie pirata e venditori da strada... Poi spendono miliardi ogni anno per la BSA... che buffonata!!!
          • Puccio1972 scrive:
            Re: Si sapeva
            - Scritto da: david74

            - Scritto da:



            - Scritto da:








            - Scritto da:



            Beh, ma si sapeva fin dall'inizio. Non è
            mica


            una



            novità.



            Secondo voi io l'ho installato?





            Si, perche' non hai nulla da nascondere.



            oppure no perchè hai scaricato la tua copia di

            windows e ti sentiresti offeso se ti chiamassero

            LADRO

            Il vero LADRO è il mercato del software, che con
            i suoi prezzi esorbitanti continua a far
            proliferare copie pirata e venditori da strada...
            Poi spendono miliardi ogni anno per la BSA... che
            buffonata!!! 8) Sono con TE!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Si sapeva
          - Scritto da:

          - Scritto da:





          - Scritto da:


          Beh, ma si sapeva fin dall'inizio. Non è mica

          una


          novità.


          Secondo voi io l'ho installato?



          Si, perche' non hai nulla da nascondere.

          oppure no perchè hai scaricato la tua copia di
          windows e ti sentiresti offeso se ti chiamassero
          LADROdal celebre motivetto di piero pelù mauditLadroooooou
  • Anonimo scrive:
    Non preoccupatevi, eh?
    Non preoccupatevi se il vostro sistema dialoga quotidianamente con mamma MS e riceve ordini direttamente da Redmond invece cfhe da voi. Basta farci l'abitudine, e' come per la sodomia.Vale anche per chi windows ce l'ha originale...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non preoccupatevi, eh?
      Io non l'ho installato.E se un giorno dovrò, pazienza.Alla fine esistono i firewall ;)
  • Anonimo scrive:
    Ecco perchè WindowsUpdate.log .......
    ...... non si può cancellare (lo da in uso), adesso bisogna solo capire quale servizio lo tiene attivo e poi killarlo-
    • Anonimo scrive:
      Re: Ecco perchè WindowsUpdate.log .......
      che ne dici di winlogon...ma non lo killerei
      • Anonimo scrive:
        Re: Ecco perchè WindowsUpdate.log ......
        Tracciare la provenienza delle ativita' di windows sta diventando veramente difficile; spesso mettono l'intero programma di controllo dentro ad una dll che quindi compare con il nome del programma che l'ha chiamato, metodo che vedremo sempre piu' utilizzato da spyware e virus;molti di voi avranno infatti notato la prsenza di vari processi svhost.exe che non si sa cosa facciano, vero?Questo perche' svchost rappresenta solo il task che effettua le operazioni ma a lavorare in realta' ci sono librerie o servizi comunque residenti all'interno di librerie che non compaiono.In ogni caso quello che cerchi e' il servizio di "Aggiornamenti Automatici" , a cui aggiongerei anche i servizio di "Trasferimento intelligente in background" e per sicurezza o solo motivo esterico disabiliterei "Centro Sicurezza PC"Ovviamente assumo non che tu abbia un po di conoscenze base e sia in grado di scaricare gli aggiornamenti manualmente.Potrebbe interessare a qualcuno, esamino attentamente tutte le patch che installo per capire i lgrado di necessita' e sono in grado dire che ne basta un terzo se non meno per avere una macchina sicura quanto basta;se si potesse differenziare l'utenza per quello che usa nel suo pc e quindi restringere a solo quelli a lui necessari direi che ne basterebbero ancora meno.Tanto e' che prevedo per durante l'estate di preparare con Nlite due nuovi cd di installazione di cui uno mio personale e uno per gli amici disperati, entrambi con con le funzionalita' di winupdate rimosse o almeno uno in cui sono disabilitate per default e ovviamente tutte le patch gia' installate in modo da dover scaricare solo quelle a venire in maniera manuale se serve.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia
    E dunque? Antigen segherà via WGA perché è uno spyware a tutti gli effetti, e perché la Microsoft ha fra le sue priorità la sicurezza dei suoi utenti?Oppure saranno gli altri antivirus delle altre case a trattare WGA come spyware?O ancora, faranno tutti finta di niente come per il rootkit della Sony finché non arriverà il patatrac, perché tanto della sicurezza degli utenti chissenefrega, l'importante è il marketing e vendere quanta più roba possibile, dato che l'utente è solo un pollo dal spennare?Ai posteri l'ardua sentenza.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      - Scritto da:
      E dunque? Antigen segherà via WGA perché è uno
      spyware a tutti gli effetti, e perché la
      Microsoft ha fra le sue priorità la sicurezza dei
      suoi
      utenti?
      Oppure saranno gli altri antivirus delle altre
      case a trattare WGA come
      spyware?
      O ancora, faranno tutti finta di niente come per
      il rootkit della Sony finché non arriverà il
      patatrac, perché tanto della sicurezza degli
      utenti chissenefrega, l'importante è il marketing
      e vendere quanta più roba possibile, dato che
      l'utente è solo un pollo dal
      spennare?

      Ai posteri l'ardua sentenza.(rotfl)(rotfl)(rotfl) :|:'(
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia
    non è spyware, poiché viene installato con il consenso degli utenti e non provoca dannie questa e' una grandissima cazzata. Gli spyware spiano e basta, non modificano nulla all'interno del pc. E' vero che viene installato col consenso degli utenti, peccato che loro non siano consapevoli delle transazioni di dati sottostanti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      - Scritto da:
      non è spyware, poiché viene installato con il
      consenso degli utenti e non provoca
      danniC'e' un mucchio di spyware in giro che si installa con il consenso degli utenti perche nasconde la vera natura delle sue funzionalità
      degli utenti, peccato che loro non siano
      consapevoli delle transazioni di dati
      sottostanti.E' proprio li il motivo che porta alla ribalta la notizia e giustifica l'esistenza dell'articolo su PIQuando non si avvisa l'utente in modo completo delle funzionatilità si finisce nel calderone dello spyware. Se dicessero chiaramente quello che fa probabilmente nell'articolo non comparirebbe la parola "spyware" ;)
  • Anonimo scrive:
    Dov'è la novita' :D
    Non mi pare che ci sia nulla di nuovo, il comportamento della M$ è sempre stato impostato alla mancanza di chiarezza e correttezza. Ricordo qualche anno fa quando nei corsi i docenti negavano la craccabilità del SAM e che Windows non soffriva di bachi... si tace di fronte all'evidenza per pura strategia aziendale ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia gli utenti?
    vale pure per windows 2000?
    • Mendocino 433 scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      - Scritto da:
      vale pure per windows 2000?se lo installi sì. Io non l'ho ancora installato per principio, ma gli aggiornamenti critici mi sembra che li puoi scaricare lo stesso. Almeno io ne ho scaricato uno. Intanto ubuntu è sempre più vicino, anche se linux più lo provo e meno mi piace, ma non c'è ancora alternativa...
  • Anonimo scrive:
    Vale anche per Win2003?
    Il WGA viene installato anche sul Win2003 server se tenuto aggiornato con gli Update Automatici?(c64)
    • Anonimo scrive:
      Re: Vale anche per Win2003?
      - Scritto da:
      Il WGA viene installato anche sul Win2003 server
      se tenuto aggiornato con gli Update
      Automatici?

      (c64)Win2003=WinXP con nome diverso :p
      • Anonimo scrive:
        Re: Vale anche per Win2003?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Il WGA viene installato anche sul Win2003 server

        se tenuto aggiornato con gli Update

        Automatici?



        (c64)

        Win2003=WinXP con nome diverso :pVabbè, questa è la vera conoscenza informatica... complimenti!win2003 server, winxp client
        • Anonimo scrive:
          Re: Vale anche per Win2003?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Il WGA viene installato anche sul Win2003
          server


          se tenuto aggiornato con gli Update


          Automatici?





          (c64)



          Win2003=WinXP con nome diverso :p

          Vabbè, questa è la vera conoscenza informatica...
          complimenti!
          win2003 server, winxp clientCosa cambia per i sistemi M$ da server a client? il fatto che quello che spacciano per server abbia IIS incorporato? LOL
          • Anonimo scrive:
            Re: Vale anche per Win2003?
            Tu non capisci proprio una ceppa, sia Windows 2003 che Windows XP hanno IIS come package da installare a parte e non di default!Ma.. sai cosa significa "Default"? :)
    • DPY scrive:
      Re: Vale anche per Win2003?
      Perché, tu ti fidi a lasciare un server con gli aggiornamenti automatici, con il rischio che si riavvii quando fa comodo a lui, o peggio ancora che non si riavvii per niente se qualcosa va storto? Se sì, allora prenditi pure il WGA installato automaticamente, te lo meriti.
  • Anonimo scrive:
    Che faccia tosta!
    Hanno pure il coraggio di dire:"non è spyware, poiché viene installato con il consenso degli utenti e non provoca danni"eh certo, se non do il consenso non mi installa gli aggiornamenti di sicurezza, testa di cazzo, quindi NON C'E SCELTA!!! Bastardi!
    • Anonimo scrive:
      Re: Che faccia tosta!
      puoi sempre scaricarti le hotfix a manina ed installarle...
      • Anonimo scrive:
        Re: Che faccia tosta!
        Se volete usare Windows, pagatelo. A me il modo di fare di Microsoft non piace, ma proprio per questo motivo invece di lamentarli uso Linux da 5 anni.Poi ognuno è libero di fare le sue scelte, ma non incazziamoci troppo se il padrone di casa ha messo un cane da guardia troppo aggressivo. Basta non scavalcare il muro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Che faccia tosta!
          - Scritto da:
          Se volete usare Windows, pagatelo. Che risposta del *****Io l'ho pagato (e caro). Ma che per fare gli aggiornamenti di SICUREZZA (cioè per tappare le falle che non avrebbero dovuto esserci, quindi per riparare un prodotto DIFETTOSO) io debba aprire la porta di casa e farci entrare uno sconosciuto che si mette a rovistare tra la mia roba è INAUDITO.
          A me il modo
          di fare di Microsoft non piace, ma proprio per
          questo motivo invece di lamentarli uso Linux da 5
          anni.Buon per te. Ma non c'entra con l'argomento. Ci sono decisioni che sono obbligate. Tu potrai dedicare giornate a imparare un SO e programmi diversi da quelli che usi per lavoro, ma altri non usano il computer per passione, ma per lavorare (e lavorare stanca!).
          Poi ognuno è libero di fare le sue scelte, ma non
          incazziamoci troppo se il padrone di casa ha
          messo un cane da guardia troppo aggressivo. Basta
          non scavalcare il
          muro.C*****A!!! E' vero il contrario, il padrone di casa sono io (il computer l'ho pagato io, sta in una mia proprietà, lavora per me, mi appartiene) e un servitore (il SO) che ho pagato sta tradendo la mia fiducia, abusando del fatto che non riesco a sostituirlo per mancanze di alternative (abuso di posizione dominante?).
    • Anonimo scrive:
      Re: Che faccia tosta!
      - Scritto da:
      Hanno pure il coraggio di dire:

      "non è spyware, poiché viene installato con il
      consenso degli utenti e non provoca
      danni"

      eh certo, se non do il consenso non mi installa
      gli aggiornamenti di sicurezza, testa di cazzo,
      quindi NON C'E SCELTA!!!
      BastardiGli hotfix di sicurezza veramente sono gli unici a non richiederlo.
  • Anonimo scrive:
    ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
    Da oggi dico basta, ne ho i @@@@@ strapieni, ora faccio un bel backup e formatto la partizione di XP, ciao Billy (linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
      - Scritto da:
      Da oggi dico basta, ne ho i @@@@@ strapieni, ora
      faccio un bel backup e formatto la partizione di
      XP, ciao Billy
      (linux)Per i casi remoti in cui possa servire, non gli dò di meglio di un computer virtuale senza connessioni di rete...
    • Anonimo scrive:
      Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
      - Scritto da:
      Da oggi dico basta, ne ho i @@@@@ strapieni, ora
      faccio un bel backup e formatto la partizione di
      XP, ciao Billy
      (linux)Finalmente !Cosi magari smetti anche di parlarne.
    • Anonimo scrive:
      Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
      - Scritto da:
      Da oggi dico basta, ne ho i @@@@@ strapieni, ora
      faccio un bel backup e formatto la partizione di
      XP, ciao Billy
      (linux)Che distro ci metti?(geek)pippo-linux? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!

      ora faccio un bel backup e formatto la
      partizione di XPNon vale! Se fai il backup, dopo aver formattato, lo rimetti...
    • Anonimo scrive:
      Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
      - Scritto da:
      Da oggi dico basta, ne ho i @@@@@ strapieni, ora
      faccio un bel backup e formatto la partizione di
      XP, ciao Billy
      (linux)come no..., oggi ho provato l'utima ubuntu. In 2 ore non sono riuscito neanche a mettere un file .doc su un floppy e a vedere nel menù "start" tutte le applicazioni ordinate in base al nome anzichè per categorie. Allora quanto ci vorrebbe per impostazioni un po' più tecniche? Ho piantato lì, alla faccia dell'usabilità...
      • Anonimo scrive:
        Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Da oggi dico basta, ne ho i @@@@@ strapieni, ora

        faccio un bel backup e formatto la partizione di

        XP, ciao Billy

        (linux)

        come no..., oggi ho provato l'utima ubuntu. In 2
        ore non sono riuscito neanche a mettere un file
        .doc su un floppy e a vedere nel menù "start"
        tutte le applicazioni ordinate in base al nome
        anzichè per categorie. Allora quanto ci vorrebbe
        per impostazioni un po' più tecniche? Ho piantato
        lì, alla faccia
        dell'usabilità...lì il problema non è della usabilità il problema risiede nella scatola cranica che purtroppo risiede tra le tue orecchia.alla faccia della materia grigia...
        • Anonimo scrive:
          Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Da oggi dico basta, ne ho i @@@@@ strapieni,
          ora


          faccio un bel backup e formatto la partizione
          di


          XP, ciao Billy


          (linux)



          come no..., oggi ho provato l'utima ubuntu. In 2

          ore non sono riuscito neanche a mettere un file

          .doc su un floppy e a vedere nel menù "start"

          tutte le applicazioni ordinate in base al nome

          anzichè per categorie. Allora quanto ci vorrebbe

          per impostazioni un po' più tecniche? Ho
          piantato

          lì, alla faccia

          dell'usabilità...

          lì il problema non è della usabilità il problema
          risiede nella scatola cranica che purtroppo
          risiede tra le tue
          orecchia.
          alla faccia della materia grigia...Ah sì? e allora perchè su Win mi basta trascinare un file sul floppy e ce lo salva, mentre su linux non si sa dove va a finire il file fra cache, montaggio e smontaggio?
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            per non parlare poi con Kde. Non si riesce neanche a disabilitare l'antialising dei caratteri (la casella da spuntare è lì per bellezza?) e non c'è un'impostazione in konqueror per impostare di default la vista ad albero delle cartelle. Ogni volta ritorna ad icone. Anche per queste 2 cagate bisogna usare la riga di comando?
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            per non parlare poi con Kde. Non si riesce
            neanche a disabilitare l'antialising dei
            caratteri (la casella da spuntare è lì per
            bellezza?) e non c'è un'impostazione in konqueror
            per impostare di default la vista ad albero delle
            cartelle. Ogni volta ritorna ad icone. Anche per
            queste 2 cagate bisogna usare la riga di
            comando?ROTFL
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            Se a voi funziona tutto così liscio e quelle impostazioni le trovate al volo, perchè anzichè insultare non dite le soluzioni?
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            Se a voi funziona tutto così liscio e quelle
            impostazioni le trovate al volo, perchè anzichè
            insultare non dite le
            soluzioni?perchè la gente che usa Linux si considera una sorta di Elite superiore e non rischierebbero mai che dei normalissimi utenti o addirittura degli utonti si uniscano nella loro community....li lasciano a farsi spennare da MS.
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Se a voi funziona tutto così liscio e quelle

            impostazioni le trovate al volo, perchè

            anzichè insultare non dite le soluzioni?
            perchè la gente che usa Linux si considera una
            sorta di Elite superiore e non rischierebbero
            mai che dei normalissimi utenti o addirittura
            degli utonti si uniscano nella loro
            community...Veramente chiunque puo' unirsi, basta installarsi un linux, come hanno fatto tutti quelli che ora vegono chiamati "linari".
            li lasciano a farsi spennare da MS.Nessuno ti costringe a comprare da ms.
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:

            Nessuno ti costringe a comprare da ms.risposta inutile e di comodo.Intanto nessuno ha detto dove trovare quelle 2-3 impostazioni che dovrebbero essere semplicissime e intuitive come trovare il pannello di controllo di win...sembra allora che anche per quelle impostazioni di base (sempre che su linux esistano) bisogni leggere manuali alti come la bibbia o passare nottate su google... Ecco perche nonostante lo regalino insieme alle riviste è ancora al 2% dell'utenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            Mai passare a linux di rabbia. Linux è una scelta
            che va fatta consapevolmente solo quando si ha
            chiaro cosa vuol dire leggere manuali e leggerne
            ancora e
            ancora...

            Abbandonare di peso windoz e pensare di adattarsi
            al volo a linux perchè "dicono che è facile" è la
            più grossa cazzata che si possa mai pensare di
            fare così era nel 99 e così è ancora le
            2006è vero, ma mi può stare bene dover leggere un manuale per ricompilare il kernel, non certo per riuscure a mettere un file sul floppy, disabilitare un antialiasing, o impostare di default la visualizzazione ad albero nell'esplora risorse di kde...
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            Il sottoscritto non è passato a Linux di istinto, ma molti anni fa, dapprima con una vecchia Mandrake, poi via via con le nuove versioni di Mandrake per poi scoprire Ubuntu (che uso dalla Warty) e ora sono a Ubuntu Dapper Drake (provando anche Fedora, Knoppix e Suse). Intendevo dire che questa mossa di Microsoft è la goccia che ha fatto traboccare il vaso, Windows lo tenevo solo per alcuni giochi di scacchi (ma mi sa che proverò Cedega e vediamo se ne esco fuori). Poi devo ammettere che forse Linux è un po' più difficile da utilizzare, io consiglio a tutti di provare Ubuntu e sbatterci la testa un po' sopra (d'altronde non lo avete fatto la prima volta anche su Winzoz?) e chiedere aiuto se del caso sul forum di Ubuntu (c'è sia uno italiano che uno internazionale).
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!

            (d'altronde non lo avete fatto la prima volta
            anche su Winzoz?)però, vedi... windoz si può imparare benissimo seguendo le "guide" fotografiche di 3 pagine che si trovano nelle riviste mentre linux si comincia ad intravvedere qualcosa solo dopo aver preso in mano libri e manuali forse non eccezionalmente pesanti ma di sicuro ben più spessi di quanto si possa fare pinzando le guide fotografiche di un anno intero di una rivista a scelta. Il resto che non viene spiegato dalle foto, con windoz (e con il mac) viene da se, salvo che uno non venga direttamente dal medioevo windoz risulta pratica praticamente da subito. Si può dire lo stesso di linux ? Se ci limitiamo a spostare le icone forse ma basta cercare di fare qualcosa di leggermente più complesso per vedere quando siano diversi
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:


            (d'altronde non lo avete fatto la prima volta

            anche su Winzoz?)

            però, vedi... windoz si può imparare benissimo
            seguendo le "guide" fotografiche di 3 pagine che
            si trovano nelle riviste mentre linux si comincia
            ad intravvedere qualcosa solo dopo aver preso in
            mano libri e manuali forse non eccezionalmente
            pesanti ma di sicuro ben più spessi di quanto si
            possa fare pinzando le guide fotografiche di un
            anno intero di una rivista a scelta. Il resto che
            non viene spiegato dalle foto, con windoz (e con
            il mac) viene da se, salvo che uno non venga
            direttamente dal medioevo windoz risulta pratica
            praticamente da subito. Si può dire lo stesso di
            linux ? Se ci limitiamo a spostare le icone forse
            ma basta cercare di fare qualcosa di leggermente
            più complesso per vedere quando siano
            diversiGuarda secondo me una distro come Ubuntu è solo un po' più difficile di winzoz, scaricati al limite la guida "linux da zero"
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            E' proprio questo il punto: "un po' più difficile e casomai scaricati la guida"Peccato che la guida in questione pur essendo per principianti pesi la bellezza di 299 pagine, poco meno dei libri su windoz server che non sono per principianti e di molte letture di gran lunga più tecniche di "come montare il disco con kde"
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            mi ricordo i miei primi tempi con win. Ho dovuto sbattere la testa a oltranza su ben poche cose per farle funzionare, e nessuna così stupida come impostare risoluzioni superiori a 1024x1078, antialiasing che non si disabilitano o salvare su floppy. Chissà allora quanto ci vuole per tutto il resto.Scommettiamo che se insieme alle riviste regalassero MachOS (che pure è di origine unix) anzichè linux andrebbe a ruba? Mi sa che mi dovrò rassegnare ad aspettare Haiku o reactOS..
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            Haiku purtroppo è ancora in alto mare, anche se migliora giorno dopo giorno è ancora parecchio lontano da essere impacchettato in un cd e regalato con una rivista. Attualmente la soluzione migliore che si può intravvedere è creare una specie di demo come fu la Personal Edition della Be mentre invece per possibili installer è ancora lunga...reactOS sembra interessante ma con il sistema dei brevetti all'americana rischia di venire fatto fuori se mai si dimostrasse migliore di winz
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            Quello che oggi mi fa gola di Linux è la quantità enorme di software disponibile. Cercando un po' si può sostituire qualsiasi software per uso domestico. Ma l'OS in sé fa proprio pena, non lo digerisco proprio. E' troppo ostico e farraginoso, è troppo anarchico. Quando lo provo ho sempre l'impressione che sia un accrocco di fortuna di 1000 pezzetti che messi insieme funzionano per miracolo. E anzichè standardizzare le funzioni di base, come l'installazione di driver e programmi, inventano pezzi nuovi e interfacce grafiche, per sport.Haiku e reactOS hanno invece una unica direzione di sviluppo e un chiaro obiettivo da raggiungere. E così che si sviluppa un OS serio, non con un accrocco anarchico di 1000 pezzetti che vengono fatti e disfatti di continuo.Se il software esistente per linux girasse così com'è su haiku senza dover toccare il codice sarebbe la soluzione ideale, ma non credo che sarà cosi facile.Il problema di ReactOS, a parte i possibili brevetti (ma spero che ci abbiano già pensato), è che mi sembra un OS nato morto. Se il suo obiettivo è di essere compatibile col softw. creato per Win 2K/XP, a cosa servirà quando tutto il nuovo software sarà fatto solo per Vista? Come potrà farlo girare? A questo punto non è meglio tenersi il Win 2K/XP che già si ha? (mancanza di aggiornamenti a parte).
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            Quello che oggi mi fa gola di Linux è la quantità
            enorme di software disponibile. Cercando un po'
            si può sostituire qualsiasi software per uso
            domestico. Ma l'OS in sé fa proprio pena, non lo
            digerisco proprio. E' troppo ostico e
            farraginoso, è troppo anarchico. Quando lo provo
            ho sempre l'impressione che sia un accrocco di
            fortuna di 1000 pezzetti che messi insieme
            funzionano per miracolo. E anzichè standardizzare
            le funzioni di base, come l'installazione di
            driver e programmi, inventano pezzi nuovi e
            interfacce grafiche, per
            sport.
            Haiku e reactOS hanno invece una unica direzione
            di sviluppo e un chiaro obiettivo da raggiungere.
            E così che si sviluppa un OS serio, non con un
            accrocco anarchico di 1000 pezzetti che vengono
            fatti e disfatti di
            continuo.Questo, grosso modo è il problema che limita l'arrivo delle software house su linux perchè queste come produttrici di prodotti commerciali pur cercando di pararsi il sedere (a volte a torto) con l' Eula non possono scrivere a chiare lettere "questo è il software, te lo prendi così com'è e se non ti piace te lo prendi in cu.. o te lo modifichi" come si legge in legalese nelle licenze GPL.Devono fornire supporto sicuro e per fare questo devono impiegare tantissime ore di beta testing oltre che eventuali modifiche per adattare il codice ad ogni distro.Questo è anti economico e quindi il supporto a linux quando c'è viene limitato ad una sola distro. Se ci fossero delle standarizzazioni certe sarebbe tutto più facile.Prima o poi il mondo linux imparerà questa lezione ma nel frattempo la concorrenza avanza (oltretutto si parla sempre di m$ pensando a Xp ed ai server ma cosa dire che m$ sono anche programmi per controller industiali -mai che passi vicino ad una pressa controllata da qualcosa m$ ci tengo a rimanere 1:1- i software per palmari, purtroppo la maggior parte, o gli os delle board arcade di ultima generazione ?)
            Se il software esistente per linux girasse così
            com'è su haiku senza dover toccare il codice
            sarebbe la soluzione ideale, ma non credo che
            sarà cosi
            facile.Questo è impossibile a priori (salvo che un giorno non creino un wine linux per haiku e cmq non sarebbe mai un'esecuzione nativa)
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            Se a voi funziona tutto così liscio e quelle
            impostazioni le trovate al volo, perchè anzichè
            insultare non dite le
            soluzioni?perchè non lo sanno.Loro non usano il PC, è il PC che usa loro.Loro non producono, installano smanettano, provano, disinstallano, scendono in canitna, e così via... tutta la vita
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Se a voi funziona tutto così liscio e quelle

            impostazioni le trovate al volo, perchè anzichè

            insultare non dite le

            soluzioni?

            perchè non lo sanno.
            Loro non usano il PC, è il PC che usa loro.
            Loro non producono, installano smanettano,
            provano, disinstallano, scendono in canitna, e
            così via... tutta la
            vitaNon sai un cacchio di Linux, ma almeno sarai coerente visto che non saprai nulla neanche di Windows. Infatti lasci fare tutto a MS e ai tecnici strapagati per non fare un cavolo.Ma se questo è saper usare un computer...
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!

            Non sai un cacchio di Linux, ma almeno sarai
            coerente visto che non saprai nulla neanche di
            Windows. Infatti lasci fare tutto a MS e ai
            tecnici strapagati per non fare un
            cavolo.
            Ma se questo è saper usare un computer...
            Io so usare i programmi che girano sul pc e non mi interessa cosa c'è dentro, uso i comandi dell'auto e non mi interessa cosa c'è sotto il cofano, tiro la catena dello sciacquone e non mi interessa il perchè scende l'acqua, scopo e non mi interessa perchè il buon dio ha fatto le donne con la figa.
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            E allora usa quello che preferisci, ma dovresti avere il buon gusto di non sparlare di quello che non usi.Linux non ti piace? Hai due alternative: non lo usi, oppure te lo cambi. Oppure chiedi agli sviluppatori se te lo cambiano, ma se ti dicono no non prendere a male parole loro e gli utenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            Te piacerebbe... e poi come potrebbero (loro che sfottono i "tecnici" winz) andare a fare assistenza in giro se tutti sapessero come memorizzare due impostazioni di kde ?
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            Se a voi funziona tutto così liscio e quelle
            impostazioni le trovate al volo, perchè anzichè
            insultare non dite le
            soluzioni?Perchè solitamente i poveri winari sono abituati alla pappetta pronta e diventano mongoloidi non appena gli spostano un'icona un po' più in là.È anche ora di cercarsele da soli le cose...
      • Anonimo scrive:
        Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
        Se non riesci a fare le cose più semplici il problema con Ubuntu di solito il problema risiede tra la tastiera e la sedia.Chissà come mai io per mettere un file .doc su floppy ci metto un click...e poi è colpa di Linux difficile LOL LOL LOL. Linux non è difficile, è solo che non tiene conto degli utilizzatori ignoranti come macachi.
        • Anonimo scrive:
          Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
          - Scritto da:
          Se non riesci a fare le cose più semplici il
          problema con Ubuntu di solito il problema risiede
          tra la tastiera e la
          sedia.
          Chissà come mai io per mettere un file .doc su
          floppy ci metto un click...e poi è colpa di Linux
          difficile LOL LOL LOL. Linux non è difficile, è
          solo che non tiene conto degli utilizzatori
          ignoranti come
          macachi.mentre windows si ... ma a caro prezzo!approposito: spero che nella tua vita tu sappia fare tutto e tutte le cose più semplici in tutti campi...
        • Anonimo scrive:
          Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
          - Scritto da:
          Se non riesci a fare le cose più semplici il
          problema con Ubuntu di solito il problema
          risiede tra la tastiera e la sedia.
          Chissà come mai io per mettere un file .doc su
          floppy ci metto un click...e poi è colpa di
          Linux difficile LOL LOL LOL. Linux non è
          difficile, è solo che non tiene conto degli
          utilizzatori ignoranti come macachi.Ti ricordo che anche i macachi usano uno UNIX, solo piu' comodamente...
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            Hai detto niente e soprattutto confermi che linux pur la vaga parentela non abbia niente da spartire
      • Anonimo scrive:
        Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
        Mai passare a linux di rabbia. Linux è una scelta che va fatta consapevolmente solo quando si ha chiaro cosa vuol dire leggere manuali e leggerne ancora e ancora...Abbandonare di peso windoz e pensare di adattarsi al volo a linux perchè "dicono che è facile" è la più grossa cazzata che si possa mai pensare di fare così era nel 99 e così è ancora le 2006
        • Anonimo scrive:
          Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
          E io dovrei leggere dei manuali per usare il computer??????????? Ma perchè non torniamo ai tempi del pallottoliere intanto che ci siamo!?!?!?!
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            - Scritto da:
            E io dovrei leggere dei manuali per usare il
            computer???????????Nente affatto !!!Ecco perchè c'è gente che si fa un sacco di soldi con malware e con truffe informatiche di vario tipo...
            Ma perchè non torniamo ai tempi del pallottoliere
            intanto che ci
            siamo!?!?!?!Si... in effetti ti consiglierei un pallottoliere... non è ho mai visto uno dotato di manuale...
          • Anonimo scrive:
            Re: ORA BASTA, PARTIZIONE WINZOZ ADDIO!!
            Dipende da quello che ci devi fare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia
    ...non è la prima notizia del genere che riguarda windows........la cosa strana è che tanti si ostinano a installare ancora windows, incuranti di quello che succede dei LORO dati, nella LORO macchina.......aveva ragione Biante da Priene...(linux)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      - Scritto da:
      ...non è la prima notizia del genere che riguarda
      windows.....

      ...la cosa strana è che tanti si ostinano a
      installare ancora windows, incuranti di quello
      che succede dei LORO dati, nella LORO
      macchina...


      ....aveva ragione Biante da Priene...

      (linux)Non sai che dici. Linux non è la soluzione, Linux è un cancro. Non è neppure un vero Unix ma un hack, un miscuglio di vecchissimi pezzi di Unix.Ancora antico kernel monolotico.. penoso.
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: Un software controlla Windows e spia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...non è la prima notizia del genere che
        riguarda

        windows.....



        ...la cosa strana è che tanti si ostinano a

        installare ancora windows, incuranti di quello

        che succede dei LORO dati, nella LORO

        macchina...





        ....aveva ragione Biante da Priene...



        (linux)

        Non sai che dici. Linux non è la soluzione, Linux
        è un cancro. Non è neppure un vero Unix ma un
        hack, un miscuglio di vecchissimi pezzi di
        Unix.
        Ancora antico kernel monolotico.. penoso.Kernel monolitico, forse... Sei un accolito di Tanenbaum? ;)Comunque per essere un kernel "obsoleto" devo dire che funziona bene. :)
        • Puccio1972 scrive:
          Re: Un software controlla Windows e spia
          Il vero problema non è il Kernel!!! Il fatto è che la maggior parte degli utilizzatori di PC fanno fatica a districarsi nelle finestre di Windows, figuriamoci se li mettiamo di fronte a Linux che sarà fatto bene quanto volete ma non è di sicuro il massimo della FACILITA' di utilizzo!!! Quindi il problema Bill c'è e ci sarà sempre!!! ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da: Puccio1972
            Il vero problema non è il Kernel!!! Il fatto è
            che la maggior parte degli utilizzatori di PC
            fanno fatica a districarsi nelle finestre di
            Windows, figuriamoci se li mettiamo di fronte a
            Linux che sarà fatto bene quanto volete ma non è
            di sicuro il massimo della FACILITA' di
            utilizzo!!! Quindi il problema Bill c'è e ci sarà
            sempre!!!
            ;)Lo uso da quasi un anno e le finestrelle ci sono sempre. Cosa c'è difficile? Al posto di cliccare su Office clicco su Open Office. Al posto di cliccare su Explorer clicco su Firefox.Al posto di cercarmi il software a pagamento con crack per la rete lo installo dai repository.Eh sì, troppo difficile...
      • Anonimo scrive:
        Re: Un software controlla Windows e spia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...non è la prima notizia del genere che
        riguarda

        windows.....



        ...la cosa strana è che tanti si ostinano a

        installare ancora windows, incuranti di quello

        che succede dei LORO dati, nella LORO

        macchina...





        ....aveva ragione Biante da Priene...



        (linux)

        Non sai che dici. Linux non è la soluzione, Linux
        è un cancro. Non è neppure un vero Unix ma un
        hack, un miscuglio di vecchissimi pezzi di
        Unix.
        Ancora antico kernel monolotico.. penoso.Già vero, è talmente vecchio e mal fatto che a differenza del kernel di windows, che si incasina il driver USB, si impalla tutto il sistema, il kernel di linux in caso di problemi con parti del sistema si limita a farle fuori terminando i processi (se ad esempio questi continuano a richiedere memoria anche se il sistema gli comunica che non ce n'è più o se il processo semtte di rispondere) o scaricando il modulo che dovesse andare in crash, lasciando in entrambi i casi il sistema up and running.Un kernel panic si ha solo in caso di hardware difettoso e quando non è più possibile arrangiarsi in altra maniera (ad esempio disco con la partizione root andato), o nel caso in cui si sia configurata qualche grossa fesseria nel sistema (ad esempio se si ha il disco di boot in un filesystem non incluso fra i moduli compilati staticamente nel kernel).Un BSOD invece lo si ha... beh... insomma è storia, perché dovrei infierire ulteriormente.
        • Anonimo scrive:
          Re: Un software controlla Windows e spia
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          ...non è la prima notizia del genere che

          riguarda


          windows.....





          ...la cosa strana è che tanti si ostinano a


          installare ancora windows, incuranti di quello


          che succede dei LORO dati, nella LORO


          macchina...








          ....aveva ragione Biante da Priene...





          (linux)



          Non sai che dici. Linux non è la soluzione,
          Linux

          è un cancro. Non è neppure un vero Unix ma un

          hack, un miscuglio di vecchissimi pezzi di

          Unix.

          Ancora antico kernel monolotico.. penoso.

          Già vero, è talmente vecchio e mal fatto che a
          differenza del kernel di windows, che si incasina
          il driver USB, si impalla tutto il sistema, il
          kernel di linux in caso di problemi con parti del
          sistema si limita a farle fuori terminando i
          processi (se ad esempio questi continuano a
          richiedere memoria anche se il sistema gli
          comunica che non ce n'è più o se il processo
          semtte di rispondere) o scaricando il modulo che
          dovesse andare in crash, lasciando in entrambi i
          casi il sistema up and
          running.

          Un kernel panic si ha solo in caso di hardware
          difettoso e quando non è più possibile
          arrangiarsi in altra maniera (ad esempio disco
          con la partizione root andato), o nel caso in cui
          si sia configurata qualche grossa fesseria nel
          sistema (ad esempio se si ha il disco di boot in
          un filesystem non incluso fra i moduli compilati
          staticamente nel
          kernel).

          Un BSOD invece lo si ha... beh... insomma è
          storia, perché dovrei infierire
          ulteriormente.Non sai di che parli. Il Kernel Linux è tanto insicuro quanto gli ultimi di NT che hanno spostato nei ring del kernel driver video e di rete. L' USB in Windows funziona, in Linux no, funziona pochissima roba e devi ricompilarti il kernel per tentare di farlo funzionare, totale assurdità.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia

            L' USB in Windows funziona, in Linux no, Ho appena inserita la penna USB su Linux e mi si è montata automaticamente.10 minuti fa l'ho inserita su Windows e ho ottenuto un BSoD con scritto IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL.funziona
            pochissima roba e devi ricompilarti il kernel per
            tentare di farlo funzionare, totale
            assurdità.Quasi un anno con Ubuntu, non ho ricompilato il kernel neanche una volta e ho tutto l'hardware che funziona alla perfezione. Dalla scheda 3D per i giochi alla webcam. Naturalmente tutto rilevato all'installazione.Non sai niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da:


            L' USB in Windows funziona, in Linux no,

            Ho appena inserita la penna USB su Linux e mi si
            è montata
            automaticamente.
            10 minuti fa l'ho inserita su Windows e ho
            ottenuto un BSoD con scritto
            IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL.Sì, sicuro. Infatti il 99% degli utenti di PC gli va in BSOD, vero ? Nessuno usa le chiavette USB con i PC con Windows, vero ?
            funziona

            pochissima roba e devi ricompilarti il kernel
            per

            tentare di farlo funzionare, totale

            assurdità.

            Quasi un anno con Ubuntu, non ho ricompilato il
            kernel neanche una volta e ho tutto l'hardware
            che funziona alla perfezione. Dalla scheda 3D per
            i giochi alla webcam. Naturalmente tutto rilevato
            all'installazione.
            Non sai niente.Tu non sai niente, dici idiozie. Non hai neppure idea di come funziona Unix. Ti riempi la bocca di Linux, Ubuntu per fare il figo e basta. Sei uno dei tanti fanatici che la spara grossa. Guarda, il BSOD con Windows mettendo la chiavetta USB potevi risparmiartelo, un'idiozia più grossa non potevi dirla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un software controlla Windows e spia
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ...non è la prima notizia del genere che
        riguarda

        windows.....



        ...la cosa strana è che tanti si ostinano a

        installare ancora windows, incuranti di quello

        che succede dei LORO dati, nella LORO

        macchina...





        ....aveva ragione Biante da Priene...



        (linux)

        Non sai che dici. Linux non è la soluzione, Linux
        è un cancro. Non è neppure un vero Unix ma un
        hack, un miscuglio di vecchissimi pezzi di
        Unix.
        Ancora antico kernel monolotico.. penoso.Ottima Argomentazione.Ci hai convinto.
      • Anonimo scrive:
        Re: Un software controlla Windows e spia

        Ancora antico kernel monolotico.. penoso.Meglio monolitico che "de coccio"... (win)(linux)(apple)(amiga)(atari)
        • Anonimo scrive:
          Re: Un software controlla Windows e spia
          Sì ma come si fa a ritenere ben fatto un kernel che include di default centinaia o migliaia di driver che non vengono mai utilizzati? Non mi sembra questo il modo di fare un sistema plug and play orientato al futuro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da:
            Sì ma come si fa a ritenere ben fatto un kernel
            che include di default centinaia o migliaia di
            driver che non vengono mai utilizzati? Non mi
            sembra questo il modo di fare un sistema plug and
            play orientato al
            futuro.Eh?
          • Anonimo scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da:
            Sì ma come si fa a ritenere ben fatto un kernel
            che include di default centinaia o migliaia di
            driver che non vengono mai utilizzati? Non mi
            sembra questo il modo di fare un sistema plug and
            play orientato al
            futuro.Non li include affatto. I moduli non vengono inclusi nel kernel. Nel kernel viene incluso solo lo stretto indispensabile per l'avvio. Poi tutto il resto viene caricato all'occorrenza tramite i moduli.In pratica si tratta di un kernel monolitico ibrido.Una soluzione decisamente flessibile (tant'è che Linux gira dai dispositivi embedded ai cluster) e veloce.
          • Anonimo scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Sì ma come si fa a ritenere ben fatto un kernel

            che include di default centinaia o migliaia di

            driver che non vengono mai utilizzati? Non mi

            sembra questo il modo di fare un sistema plug
            and

            play orientato al

            futuro.

            Non li include affatto. I moduli non vengono
            inclusi nel kernel. Nel kernel viene incluso solo
            lo stretto indispensabile per l'avvio. Poi tutto
            il resto viene caricato all'occorrenza tramite i
            moduli.

            In pratica si tratta di un kernel monolitico
            ibrido.

            Una soluzione decisamente flessibile (tant'è che
            Linux gira dai dispositivi embedded ai cluster) e
            veloce.Ma che dici ? Non sai di che parli.
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia

      ...la cosa strana è che tanti si ostinano a
      installare ancora windows, incuranti di quello
      che succede dei LORO dati, nella LORO
      macchina...Ma te vedi gente che ti dice di non usare linux? Guarda hai ragione, Linux è il meglio.. felice adesso ? Ok, su, vai a letto.
  • Anonimo scrive:
    Minchione chi lo installa
    come da titolo
    • Anonimo scrive:
      Re: Minchione chi lo installa
      Si installa automaticamente con gli aggiornamenti automatici.
      • Anonimo scrive:
        Re: Minchione chi lo installa
        - Scritto da:
        Si installa automaticamente con gli aggiornamenti
        automatici.
        si installa automaticamente se glielo dici tu di installarsi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Minchione chi lo installa
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Si installa automaticamente con gli
          aggiornamenti

          automatici.



          si installa automaticamente se glielo dici tu di

          installarsi.ecco un altro che usa windows e ne capisce una mazzaSE NON E PRESENTE WGA NON SI INSTALANO TUTTI GLI AGGIORNAMENTI, NON TI BASTA SCARICARLI SU UNA MACHINA AUTENTICATA E POI FARE INSTALAZIONE SU UNA NON AUTENTICATA
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchione chi lo installa
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Si installa automaticamente con gli

            aggiornamenti


            automatici.





            si installa automaticamente se glielo dici tu
            di


            installarsi.

            ecco un altro che usa windows e ne capisce una
            mazza

            SE NON E PRESENTE WGA NON SI INSTALANO TUTTI GLI
            AGGIORNAMENTI, NON TI BASTA SCARICARLI SU UNA
            MACHINA AUTENTICATA E POI FARE INSTALAZIONE SU
            UNA NON
            AUTENTICATA?? E perchè non basta ? Ma che stai dicendo ? Ma hai mai installato gli hotfix ? Gli hotfix non hanno alcun controllo della presenza del WGA. Non sai di cosa stai parlando, davvero.
      • Anonimo scrive:
        Re: Minchione chi lo installa
        - Scritto da:
        Si installa automaticamente con gli aggiornamenti
        automatici.Appunto, se uno è c.....ne ed usa Windows Update anzichè scaricarsi gli hotfix manualmente.E per scaricare quelli che richiedono WGA, se non si riescono a trovare i link e si è costretti ad installarlo comunque uno lo fa in una macchina virtuale, si scarica gli hotfix puliti ed addio WGA.
        • Santos-Dumont scrive:
          Re: Minchione chi lo installa
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Si installa automaticamente con gli
          aggiornamenti

          automatici.

          Appunto, se uno è c.....ne ed usa Windows Update
          anzichè scaricarsi gli hotfix
          manualmente.
          E per scaricare quelli che richiedono WGA, se non
          si riescono a trovare i link e si è costretti ad
          installarlo comunque uno lo fa in una macchina
          virtuale, si scarica gli hotfix puliti ed addio
          WGA.Una pratica certamente non alla portata di qualsiasi utente medio, ne converrai. ;)Uno dei discutibili "punti di forza" di Win è da sempre la presunta semplicità d'uso in relazione ai sistemi free. Se per proteggermi dagli spioni devo andare da Venezia a Milano passando per Palermo, chi me la fa fare?! Installo una bella distribuzione Linux con riconoscimento al volo, faccio ogni tanto il mio bel apt-get e non ho speso nulla, oltre ad avere un sistema probabilmente più sicuro e meno prono a invasioni/spyware/virus/etc. O se Linux ti è inviso, facciamo FreeBSD.
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchione chi lo installa
            - Scritto da: Santos-Dumont

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Si installa automaticamente con gli

            aggiornamenti


            automatici.



            Appunto, se uno è c.....ne ed usa Windows Update

            anzichè scaricarsi gli hotfix

            manualmente.

            E per scaricare quelli che richiedono WGA, se
            non

            si riescono a trovare i link e si è costretti ad

            installarlo comunque uno lo fa in una macchina

            virtuale, si scarica gli hotfix puliti ed addio

            WGA.

            Una pratica certamente non alla portata di
            qualsiasi utente medio, ne converrai.
            ;)
            Uno dei discutibili "punti di forza" di Win è da
            sempre la presunta semplicità d'uso in relazione
            ai sistemi free. Se per proteggermi dagli spioni
            devo andare da Venezia a Milano passando per
            Palermo, chi me la fa fare?! Installo una bella
            distribuzione Linux con riconoscimento al volo,
            faccio ogni tanto il mio bel apt-get e non ho
            speso nulla, oltre ad avere un sistema
            probabilmente più sicuro e meno prono a
            invasioni/spyware/virus/etc. O se Linux ti è
            inviso, facciamo
            FreeBSD.Con Linux devi fare ben più che scaricare hotfix e farti un .bat o .cmd per automatizzare l'installazione silent oppure integrarli nel CD di installazione.
          • Santos-Dumont scrive:
            Re: Minchione chi lo installa
            - Scritto da:

            - Scritto da: Santos-Dumont



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            Si installa automaticamente con gli


            aggiornamenti



            automatici.





            Appunto, se uno è c.....ne ed usa Windows
            Update


            anzichè scaricarsi gli hotfix


            manualmente.


            E per scaricare quelli che richiedono WGA, se

            non


            si riescono a trovare i link e si è costretti
            ad


            installarlo comunque uno lo fa in una macchina


            virtuale, si scarica gli hotfix puliti ed
            addio


            WGA.



            Una pratica certamente non alla portata di

            qualsiasi utente medio, ne converrai.

            ;)

            Uno dei discutibili "punti di forza" di Win è da

            sempre la presunta semplicità d'uso in relazione

            ai sistemi free. Se per proteggermi dagli spioni

            devo andare da Venezia a Milano passando per

            Palermo, chi me la fa fare?! Installo una bella

            distribuzione Linux con riconoscimento al volo,

            faccio ogni tanto il mio bel apt-get e non ho

            speso nulla, oltre ad avere un sistema

            probabilmente più sicuro e meno prono a

            invasioni/spyware/virus/etc. O se Linux ti è

            inviso, facciamo

            FreeBSD.


            Con Linux devi fare ben più che scaricare hotfix
            e farti un .bat o .cmd per automatizzare
            l'installazione silent oppure integrarli nel CD
            di
            installazione.Si, bisogna pensare, e al pensare non c'è sostituto (diceva qualcuno). Comunque spesso non é cosí complicato, Ubuntu ad esempio ha un sistema di aggiornamento automatico che non ha niente da invidiare a Windows Update. Con un poco di buona volontà si impara a usare apt-get per aggiungere i pacchetti "ostici", o Synaptic...
        • Anonimo scrive:
          Re: Minchione chi lo installa
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Si installa automaticamente con gli
          aggiornamenti

          automatici.

          Appunto, se uno è c.....ne ed usa Windows Update
          anzichè scaricarsi gli hotfix
          manualmente.
          E per scaricare quelli che richiedono WGA, se non
          si riescono a trovare i link e si è costretti ad
          installarlo comunque uno lo fa in una macchina
          virtuale, se lo hai scaricato pensi di poterlo instalare, ma se per essere instalato cerca WGA, beato te che non devi aggiornare le machine windows

          si scarica gli hotfix puliti ed addio

          WGA.
          • Anonimo scrive:
            Re: Minchione chi lo installa
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Si installa automaticamente con gli

            aggiornamenti


            automatici.



            Appunto, se uno è c.....ne ed usa Windows Update

            anzichè scaricarsi gli hotfix

            manualmente.

            E per scaricare quelli che richiedono WGA, se
            non

            si riescono a trovare i link e si è costretti ad

            installarlo comunque uno lo fa in una macchina

            virtuale,

            se lo hai scaricato pensi di poterlo instalare,
            ma se per essere instalato cerca WGA, beato te
            che non devi aggiornare le machine
            windowsSe non sai fare le installazioni e fai helpdesk, poveracci quelli a cui fai assistenza. Ne ho visti tanti di tipi come te che vanno negli uffici e lanciano Windows Update, causando danni immensi alle installazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: Minchione chi lo installa
      - Scritto da:
      come da titolominchione chi ritiene di usare un sistema operativo senza tenere in considerazione di aggiornalo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Minchione chi lo installa
      - Scritto da:
      come da titolol'ho appena installato e non vedo alcun tentativo di connessione con microsoft ne tantomeno fastidiosi messaggio pop up
  • Anonimo scrive:
    DRAGA spione!!!
    Sono anni che il DRAGASACCOCCE di REDMOND ci spia!!! Ancora vi ostinate a usare Windows???
    • Anonimo scrive:
      Re: DRAGA spione!!!
      - Scritto da:
      Sono anni che il DRAGASACCOCCE di REDMOND ci
      spia!!! Ancora vi ostinate a usare
      Windows???giusto!!!! dai usate tutti linux che è molto meglio!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: DRAGA spione!!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sono anni che il DRAGASACCOCCE di REDMOND ci

        spia!!! Ancora vi ostinate a usare

        Windows???

        giusto!!!! dai usate tutti linux che è molto
        meglio!!!!Molto meglio non direi proprio. Se devi mettere su un server a costo licenza zero, sì. Ma come desktop, giochi, multimedia ? Fa schifo. Punto.OS X con microkernel MACH è un'altra cosa...
        • Anonimo scrive:
          Re: DRAGA spione!!!

          Molto meglio non direi proprio. Se devi mettere
          su un server a costo licenza zero, sì. Ma come
          desktop, giochi, multimedia ? Fa schifo.
          Punto.
          OS X con microkernel MACH è un'altra cosa...No no.. ormai non si discute più con questi. Che usino il loro Linux che gli piace tanto e che è il miglior sistema del mondo.. tanto non vale la pena, sono fanatici e da fanatici devono essere trattati.
          • Anonimo scrive:
            Re: DRAGA spione!!!
            - Scritto da:


            Molto meglio non direi proprio. Se devi mettere

            su un server a costo licenza zero, sì. Ma come

            desktop, giochi, multimedia ? Fa schifo.

            Punto.

            OS X con microkernel MACH è un'altra cosa...


            ah certo bello il macacosx dove non ci sono sorgenti e non c'e' nulla tu si che hai capito tutto domani joy ti vende la cacca in barattolo con la mela e tu sei il primo ad andartela a comprare.Zitto macaco!muori tu è steve jobs (linux)(linux)(linux)(linux)
          • Anonimo scrive:
            Re: DRAGA spione!!!
            - Scritto da:

            - Scritto da:




            Molto meglio non direi proprio. Se devi
            mettere


            su un server a costo licenza zero, sì. Ma come


            desktop, giochi, multimedia ? Fa schifo.


            Punto.


            OS X con microkernel MACH è un'altra cosa...







            ah certo bello il macacosx dove non ci sono
            sorgenti e non c'e' nulla tu si che hai capito
            tutto domani joy ti vende la cacca in barattolo
            con la mela e tu sei il primo ad andartela a
            comprare.
            Zitto macaco!
            muori tu è steve jobs (linux)(linux)(linux)(linux)Ma che ci fai con i sorgenti ? La mania dei sorgenti. Blaterate tanto. Infatti il 99% degli utenti Linux si mette a riscrivere driver, GUI, API e pezzi di OS , vero ? Ehhh!
      • Santos-Dumont scrive:
        Re: DRAGA spione!!!
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Sono anni che il DRAGASACCOCCE di REDMOND ci

        spia!!! Ancora vi ostinate a usare

        Windows???

        giusto!!!! dai usate tutti linux che è molto
        meglio!!!!Non necessariamente, anche i sistemi BSD sono ottimi.
        • Anonimo scrive:
          Re: DRAGA spione!!!
          - Scritto da: Santos-Dumont

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Sono anni che il DRAGASACCOCCE di REDMOND ci


          spia!!! Ancora vi ostinate a usare


          Windows???



          giusto!!!! dai usate tutti linux che è molto

          meglio!!!!

          Non necessariamente, anche i sistemi BSD sono
          ottimi.Infatti i sistemi BSD sono veri sistemi Unix. Linux è una patetica imitazione basata su tecnologie antiquate.
    • Anonimo scrive:
      Re: DRAGA spione!!!
      Non è il primo non sarà l'ultimo cmq 2000 e 2003 non lo hanno perchè cmq meno diffusi di windows XP....Cmq lo si può disinstallare senza recare danni al sistema sempre che non abbiate canellato le directory di disinstallazione ed abbbiate preso nota prima dell'installazione del numero che quando si installa un aggiornamento viene mostrato nel windows update.altra cosa montate un buon firewall e contorllate le porte che sono aperte al momento che vi connettete al net oltre che evitate di fa andare in net sia il kernel32.exe e .dll o il windows media player o altri player come il dvix o quiktime che cmq mandano gia da anni ai loro server informazioni utili al tracciamento del pc sulla rete oltre che i dati e non solo di configurazione del pc ma anche degli account di mail ecc.Razorback.
  • Anonimo scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia
    Come si toglie sta rogna?
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      - Scritto da:
      Come si toglie sta rogna?http://labnol.blogspot.com/2006/04/workarounds-to-disable-non-genuine.html
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      http://www.dreamsworld.it/emanuele/2006-06-01/windows-allattacco-kb905474/Funziona alla perfezione :D :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      Qualsiasi operazione rivolta alla sola disabilitazione del check non e' destinata a durare poiche' con gli aggiornamenti sucessivi le condizioni possono cambiare, non sappiamo infine se decideranno di raccogliere in futuro ulteriori dati sul nostro hardware quando il check fallisce.Se qualcuno di voi usa AntiWpa avra' notato come Microsoft l oaggiri continuamente con nuove patch e l'antiwpa debba essere riscritto in continuazione.La soluzione che suggerisco di addottare, o almeno quella che addottero io e' su una nuova installazione di installare offline tutte le patch fino a meta' 2005 escluse quelle relative ai DRM, delle patch dal 2006 in poi installare solo quelle estremamente critiche e disabilitare dai servizi il centro di controllo e windows update se non addirittura rimuoverli dal cd di installazione con nlite.Fatto tutto cio' mi posso connettere ad internet con la nuova installazione per la prima volta.
  • firefox88 scrive:
    Re: Un software controlla Windows e spia
    O mio Dio! Qui ha da temere anche chi usa una copia autentica di Windows...Lo si può bloccare da firewall?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 giugno 2006 00.09-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Un software controlla Windows e spia
      - Scritto da: firefox88
      O mio Dio! Qui ha da temere anche chi usa una
      copia autentica di
      Windows...Infatti io,pur avendo windows xp originale,ho tolto tutto(me lo aveva installato con gli aggiornamenti automatici: pensavo di avere spillato la casella per non installarlo,invece devo avere sbagliato)e ho fatto benissimo,a quanto pare.Se vogliono verificare l'autenticità,che usino altri sistemi: a me non va che un privato pretenda di poter ficcanasare nel mio pc a suo piacimento.Come sempre,mi chiedo dove siano l'antitrust e le autorità quando servono: naturalmente è perfettamente legale che windows spii gli utenti e raccolga dati non ben specificati e raccolti non si sa per quanto tempo e a quale scopo...
      • firefox88 scrive:
        Re: Un software controlla Windows e spia

        Infatti io,pur avendo windows xp originale,ho
        tolto tutto(me lo aveva installato con gli
        aggiornamenti automatici: pensavo di avere
        spillato la casella per non installarlo,invece
        devo avere sbagliato)e ho fatto benissimo,a
        quanto
        pare.
        Se vogliono verificare l'autenticità,che usino
        altri sistemi: a me non va che un privato
        pretenda di poter ficcanasare nel mio pc a suo
        piacimento.
        Come sempre,mi chiedo dove siano l'antitrust e le
        autorità quando servono: naturalmente è
        perfettamente legale che windows spii gli utenti
        e raccolga dati non ben specificati e raccolti
        non si sa per quanto tempo e a quale
        scopo...Pure io ho una copia autentica, ma non voglio essere spiato da nessuno! Come faccio a togliere quel coso, e se lo tolgo non posso più scaricare gli aggiornamenti?
        • Anonimo scrive:
          Re: Un software controlla Windows e spia
          http://labnol.blogspot.com/2006/04/workarounds-to-disable-non-genuine.html
          • firefox88 scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da:
            http://labnol.blogspot.com/2006/04/workarounds-to-Ma io non ho wgatray.exe aperto... E non mi arrivano notifiche circa l'autenticità della mia copia di Windows, che per quanto ne so è OK.Strano...
          • Anonimo scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da: firefox88

            - Scritto da:


            http://labnol.blogspot.com/2006/04/workarounds-to-

            Ma io non ho wgatray.exe aperto... E non mi
            arrivano notifiche circa l'autenticità della mia
            copia di Windows, che per quanto ne so è
            OK.

            Strano...Se non hai mai fatto aggiornamenti con Windows Update, almeno negli ultimi mesi da quando è iniziata l'epidemia WGA, non hai da temere. Purtroppo WGA sarà presente in forma DRM in Vista e sarà obbligatorio con XP SP3.
          • firefox88 scrive:
            Re: Un software controlla Windows e spia
            - Scritto da:

            - Scritto da: firefox88



            - Scritto da:





            http://labnol.blogspot.com/2006/04/workarounds-to-



            Ma io non ho wgatray.exe aperto... E non mi

            arrivano notifiche circa l'autenticità della mia

            copia di Windows, che per quanto ne so è

            OK.



            Strano...

            Se non hai mai fatto aggiornamenti con Windows
            Update, almeno negli ultimi mesi da quando è
            iniziata l'epidemia WGA, non hai da temere.

            Purtroppo WGA sarà presente in forma DRM in Vista
            e sarà obbligatorio con XP
            SP3.Veramente ho gli aggiornamenti automatici installati. Qualcosa dev'essere andato storto... Forse è una fortuna!
        • Anonimo scrive:
          Re: Un software controlla Windows e spia
          - Scritto da: firefox88
          Pure io ho una copia autentica, ma non voglio
          essere spiato da nessuno! Come faccio a togliere
          quel coso, e se lo tolgo non posso più scaricare
          gli
          aggiornamenti?Ormai è tardi, sappiamo tutto su di te:- ti chiami firefox- e sei della classe '88eh vedi a usare Windows...
Chiudi i commenti