USA, la protesta si guida cinguettando

Dirigeva attraverso Twitter i movimenti dei manifestanti per evitare incontri con la polizia. Arrestato

Roma – Cinguettava per dirigere la protesta contro il meeting dei G20 a Pittsburgh. Elliot Madison, un quarantunenne di New York, è stato arrestato dall’FBI con l’accusa di aver coordinato attraverso Twitter le azioni dei manifestanti per cercare di bypassare i blocchi imposti dalle forze dell’ordine.

La cauzione per il rilascio è stata fissata a 30mila dollari. I cinguettii di Elliott, comunque, non erano stati i soli a guidare le manifestazioni. Messaggi come “SWAT teams rolling down 5th Ave” erano comparsi sul flusso di notizie anche dopo il suo arresto.

Similmente a quanto accaduto in Iran durante il periodo elettorale, il tecno-fringuello ha giocato un ruolo fondamentale nel dettare i tempi della protesta . Nemmeno le autorità statunitensi hanno digerito l’utilizzo del servizio di nanoblogging per fini di protesta.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fiamel scrive:
    "usare complicati preparati di sample"
    Sample si traduce con "campioni". Alfonso, quella frase significa "Tutti (i tentativi) usano metodi di preparazione complessi".
Chiudi i commenti