USA, la reputazione non è abbandonata alla rete

Una ricerca a stelle e strisce sottolinea come la fascia d'età tra i 18 e i 29 anni sia decisamente più accorta nella gestione dell'identità connessa. A partire dalla fiducia concessa con parsimonia per finire con ripetute rimozioni di contenuti

Roma – Significative percentuali , a disegnare uno scenario statistico che potrebbe confutare una delle più comuni credenze del popolo online. Ad introdurle, l’analista statunitense Mary Madden, alla guida di una recente ricerca del Pew Internet & American Life Project , uno studio intitolato Reputation Management and Social Media , che ha esplorato le varie modalità con cui gli abitanti della Rete gestiscono la propria identità connessa .

Coloro che hanno più volte visto i giovani come sprovveduti – nonché particolarmente inclini alla bella mostra della propria identità online – dovranno ricredersi. Secondo i dati pubblicati dagli analisti a stelle e strisce, il 71 per cento dei cosiddetti giovani adulti (18-29 anni) ha apportato serie modifiche alle impostazioni sulla privacy interne ai vari social network.

Una percentuale non riscontrabile in altri gruppi anagrafici, almeno all’interno del campione di più di 2mila utenti maggiorenni scelto dall’istituto Pew Internet . I giovani adulti hanno dunque mostrato particolare accortezza nella gestione della propria identità online, scegliendo di rimuovere commenti sgraditi o tag d’identificazione collegabili a fotografie poco opportune.

Ad esempio, il 44 per cento degli utenti tra 18 e 29 anni ha dichiarato di aver fortemente limitato il numero di informazioni personali pubblicate online . Una percentuale che scende di ben 11 punti relativamente alla categoria degli adulti, ovvero tra 30 e 49 anni. Differenze rilevate anche nel livello generale di fiducia nei confronti degli attuali tool social. Il 28 per cento dei giovani adulti ha infatti dichiarato di non fidarsi in alcun modo di piattaforme come Facebook e LinkedIn.

Anche se presi nel loro complesso, gli utenti della Rete hanno dimostrato di conoscere bene la situazione generale della propria identità online. Grazie a sondaggi a mezzo motore di ricerca sui dati personali compiuti da un numero sempre maggiore di utenti, lo studio ha evidenziato che quasi la metà del campione è consapevole della presenza online di informazioni e fotografie che possano interessare i datori di lavoro e fotografie, ovviamente diffuse attraverso i vari social network.

Ma sembrano appunto i più giovani a fare effettivamente qualcosa per limitare questa diffusione a mezzo web delle informazioni personali. “Contrariamente a quanto si crede – ha spiegato Mary Madden – i giovani non hanno un atteggiamento lassista e incurante nei confronti della loro reputazione online. Anzi, sono decisamente più attenti degli adulti quando si tratta di gestire con cura la propria identità su Internet”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Eva Claudia scrive:
    Facebook-collegamento
    Egregio Responsabile Facebook!Da ieri non riesco a connetermi a facebook,sempre esce Babylon domani!Ma non e la prima volta!Perche?Cosa devo fare per potter connetermi?Grazie a voi!Cordiali saluti!Eva
  • leggiero marcello scrive:
    teresa
    mache fatte
  • RAFFANGEL scrive:
    Perchè tanto scalpore?
    Avete provato a cancellare i post da questo sito? Non ci sono opzioni in tal senso (tanto per fare un esempio). Tutto quel che si posta in rete rimane. Gli unici che possono rimuovere i commenti da blog e community sono i relativi admin, altrimenti lì rimangono in eterno o pressapoco. Sono davvero pochi i siti che prmettono di cancellare quanto scritto, questo a prescindere dal fatto che importi o meno che quanto immesso possa essere usato in futuro per qualsivoglia motivo. In rete non esiste privacy è bene rendersene conto e comportarsi di consequenza. Ma pochi ne sono consapevoli.Quanto a Facebook più se ne parla e più Zuckerman se la ride, lo stesso tono dell'articolo di Tamburrino ne è un esempio: "ha dato ascolto (cito) ai commenti degli utenti" -e fin qui passi- "e dei legislatori..." già, ha fatto una concessione pure a loro (ma alle leggi si deve obbedire o dare ascolto? Ai posteri etc., ect.
    • Bof scrive:
      Re: Perchè tanto scalpore?
      - Scritto da: RAFFANGEL
      Avete provato a cancellare i post da questo sito?
      Non ci sono opzioni in tal senso (tanto per fare
      un esempio). Tutto quel che si posta in rete
      rimane. Gli unici che possono rimuovere i
      commenti da blog e community sono i relativi
      admin, altrimenti lì rimangono in eterno o
      pressapoco. Sono davvero pochi i siti che
      prmettono di cancellare quanto scritto, questo a
      prescindere dal fatto che importi o meno che
      quanto immesso possa essere usato in futuro per
      qualsivoglia motivo. In rete non esiste privacy è
      bene rendersene conto e comportarsi di
      consequenza. Ma pochi ne sono
      consapevoli.
      Quanto a Facebook più se ne parla e più Zuckerman
      se la ride, lo stesso tono dell'articolo di
      Tamburrino ne è un esempio: "ha dato ascolto
      (cito) ai commenti degli utenti" -e fin qui
      passi- "e dei legislatori..." già, ha fatto una
      concessione pure a loro (ma alle leggi si deve
      obbedire o dare ascolto? Ai posteri etc.,
      ect.Vero, ma hai dimenticato una "piccola" differenza: qui puoi scriverci anonimatamente. Nessuno sa chi sono io, potrei anche usare Tor o scrivere da un luogo pubblico, ma comunque quel che scrivo non è immediatamente associabile a me. Su FB ti firmi nome e cognome e ci metti pure la tua foto (o te la mettono gli altri per te) ;)
  • cognome nome scrive:
    più privacy = meno soldi
    Bello, ma il business model di FB ne uscirà a pezzi. Se non possono vendersi TUTTO quello che mi riguarda guadagneranno molto ma molto meno.Speriamo che FB non fallisca, era diventato il mio sito di cazzeggio preferito...
  • Milanesotto scrive:
    Perchè tanto scalpore?
    Fondamentalmente non capisco, i social network sono fatti apposta per condivididere informazioni e quant'altro.Sono iscritto a facebook, e sinceramente non me ne frega un cippa se qualcuno che non conosco guarda le mie foto, se c'è qualche foto che non voglio che vedano la elimino.Manco ci siano codici di carte di credito su facebook!!!Veramente non capisco!
    • cogito scrive:
      Re: Perchè tanto scalpore?
      - Scritto da: Milanesotto
      Fondamentalmente non capisco, i social network
      sono fatti apposta per condivididere informazioni
      e
      quant'altro.

      Sono iscritto a facebook, e sinceramente non me
      ne frega un cippa se qualcuno che non conosco
      guarda le mie foto, se c'è qualche foto che non
      voglio che vedano la
      elimino.

      Manco ci siano codici di carte di credito su
      facebook!!!
      Veramente non capisco!ma infatti: tutto questo isterismo non lo comprendo.Inoltre, è possibile tenere privato qualsiasi dato, immetterne di non veritieri, bloccarli ai motori, togliere i propri tags dalle foto, bloccare amici e applicazioni. Come faccio io.Se poi non sapete nemmeno configurare il vs account su Facebook siete impediti di vostro e dovete tornare alla carta e alla penna.
      • 1955mr270424 scrive:
        Re: Perchè tanto scalpore?
        il problema è che i dati una volta messi non li levi piu
        • cogito scrive:
          Re: Perchè tanto scalpore?
          - Scritto da: 1955mr270424
          il problema è che i dati una volta messi non li
          levi piuma che cavolo dici?ragazzi ma sapete gestire un profilo su una comunità online (FB, forum, ML ecc.) o siete nati ieri?Certo che li puoi togliere, modificare ecc. sia il profilo che le XXXXXXX che scrivi nelle bacheche altrui.In ogni caso, niente ti impedisce di dire che sei nato il 1/1/1901 a Katmandu (facendo così sballare le loro statistiche) o bloccare l'applicazione che ti regala 2 mp3 o andare a cancellare periodicamente le XXXXXXX che lasci in giro.Forse, ti riferisci al fatto che se cambi quei dati non li vedi aggiornati subito? in quel caso potrebbe trattarsi di allineamento dei database tra i vari server di FB: questione di ore al massimo. E comunque a me non è mai sucXXXXX: ho il pieno controllo di tutti i miei (pochissimi) dati personali. E sto attento a ciò che scrivo.
          • Milanesotto scrive:
            Re: Perchè tanto scalpore?
            Giusto, ma soprattutto, cosa mai ci sarà da nascondere su facebook...al massimo qualche foto da ubriaco o se siete più fortunati con qualche donzella ;) In qualsiasi caso basta s-taggarsi e il gioco è fatto!
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Perchè tanto scalpore?
            - Scritto da: cogito
            - Scritto da: 1955mr270424

            il problema è che i dati una volta messi non li

            levi piu
            ma che cavolo dici?
            ragazzi ma sapete gestire un profilo su una
            comunità online (FB, forum, ML ecc.) o siete nati
            ieri?
            Certo che li puoi togliere, modificare ecc. sia
            il profilo che le XXXXXXX che scrivi nelle
            bacheche
            altrui.
            In ogni caso, niente ti impedisce di dire che sei
            nato il 1/1/1901 a Katmandu (facendo così
            sballare le loro statistiche) o bloccare
            l'applicazione che ti regala 2 mp3 o andare a
            cancellare periodicamente le XXXXXXX che lasci in
            giro.
            Forse, ti riferisci al fatto che se cambi quei
            dati non li vedi aggiornati subito? in quel caso
            potrebbe trattarsi di allineamento dei database
            tra i vari server di FB: questione di ore al
            massimo. E comunque a me non è mai sucXXXXX: ho
            il pieno controllo di tutti i miei (pochissimi)
            dati personali. E sto attento a ciò che
            scrivo.Peccato che una volta inseriti e cancellati e reinseriti, magari non potranno piu esser visti da tutti, ma facebook possiede ancora quelli che hai inserito la prima volta, quelli che hai cancellato, e quelli che hai reinserito. Insomma, tiene traccia e copia di TUTTO.
          • cogito scrive:
            Re: Perchè tanto scalpore?
            - Scritto da: Joshthemajor
            Peccato che una volta inseriti e cancellati e
            reinseriti, magari non potranno piu esser visti
            da tutti, ma facebook possiede ancora quelli che
            hai inserito la prima volta, quelli che hai
            cancellato, e quelli che hai reinserito. Insomma,
            tiene traccia e copia di
            TUTTO.Ancora? insisti? ti rendi conto che per realizzare tecnicamente una cosa come quella da te detta (immagazzinare dati e mai cancellarli) occorrerebbero risorse hardware e di rete incredibilmente elevate, veloci e sempre disponibili? Potrei capire un motore di ricerca e la sua cache e avrebbe anche senso...Ma su un Social Network non ha senso storare dati all'infinito, riempiendo così terabyte di dati ridondanti invece di ricorrere ad una classica e semplice istruzione SQL di UPDATE (come logica vuole) così da avere dati sempre aggiornati e pronti per nuove profilazioni.Hai almeno una fonte certa e diretta (non di terze parti) che avalli la tua ipotesi?Immagina se ognuno dei 300 e passa milioni di account, inserisse dati ogni mese per decine di volte... sarebbe il collasso in breve tempo. È fuori logica archiviare e mai cancellare, in applicazioni di quel genere.
          • Joshthemajor scrive:
            Re: Perchè tanto scalpore?
            Quindi tutti gli articoli che dicono che faccialibro archivia in modo da "schedare" qualsiasi persona per poi rivendere a chi richiede tali dati, sono falsi?A me non pare, anche perchè non ci si può nemmeno cancellare! ma semplicemente "disattivare l'account"!Quello che dici tu è vero, ma pensa solo che facebook è il secondo sito più visitato al mondo, dopo google, e molte volte accade che sia il primo (il record se non sbaglio è una settimana di fila di primato facebook su google)Correggimi se sbaglio comunque.
          • Bof scrive:
            Re: Perchè tanto scalpore?
            - Scritto da: cogito
            - Scritto da: Joshthemajor

            Peccato che una volta inseriti e cancellati e

            reinseriti, magari non potranno piu esser visti

            da tutti, ma facebook possiede ancora quelli che

            hai inserito la prima volta, quelli che hai

            cancellato, e quelli che hai reinserito.
            Insomma,

            tiene traccia e copia di

            TUTTO.
            Ancora? insisti? ti rendi conto che per
            realizzare tecnicamente una cosa come quella da
            te detta (immagazzinare dati e mai cancellarli)
            occorrerebbero risorse hardware e di rete
            incredibilmente elevate, veloci e sempre
            disponibili?Siamo nel 2010, non usano Commodore 64. Niente di incredibile.
            Potrei capire un motore di ricerca e la sua cache
            e avrebbe anche
            senso...
            Ma su un Social Network non ha senso storare dati
            all'infinitoSe il tuo valore dipende dai dati che puoi fornire per le statistiche, stai pure tranquillo che ha senso.
            una fonte certa e diretta (non di terze parti)Non credo che quelli di Facebook vengano a dirti quello che sono evidentemente restii a dire. Esistono però delle indagini, come quella del governo Canadese:http://www.priv.gc.ca/media/nr-c/2009/nr-c_090716_e.cfm"[...] The investigation also found that Facebook has a policy of indefinitely keeping the personal information of people who have deactivated their accounts a violation of the Personal Information Protection and Electronic Documents Act (PIPEDA), Canadas private-sector privacy law. The law is clear that organizations must retain personal information only for as long as is necessary to meet appropriate purposes. Recommendations to Facebook included the adoption of a retention policy whereby personal information in deactivated accounts is deleted after a reasonable length of time."
    • Bof scrive:
      Re: Perchè tanto scalpore?
      - Scritto da: Milanesotto
      Fondamentalmente non capisco, i social network
      sono fatti apposta per condivididere informazioni
      e
      quant'altro.

      Sono iscritto a facebook, e sinceramente non me
      ne frega un cippa se qualcuno che non conosco
      guarda le mie foto, se c'è qualche foto che non
      voglio che vedano la
      elimino.

      Manco ci siano codici di carte di credito su
      facebook!!!
      Veramente non capisco!Basta usare la vecchia regola: non scrivere e non caricare niente che non metteresti in un cartellone in piazza. Se no fai la fine delle epic boobs girls, che ora hanno poco da denunciare in giro :D Il problema è che potrebbero farlo i tuoi "amici" per te. Togliere i tag non conta, quando ci sono amici in comune e comunque non è solo una questione di foto. Quello che si dice scherzando, può essere preso sul serio dal tuo capo o dal tuo futuro datore di lavoro o clienti. Da quel che scrivi e dalla tua rete di amicizie e preferiti, si può risalire al tuo orientamento politico (il voto perché è segreto? Pensateci) o al tuo orientamento sessuale. Anche se probabilmente i vostri conoscenti le sanno già, se vengono rese pubbliche in questo modo, a qualcuno possono creare dei problemi. Il problema della privacy è qualcosa che richiederebbe un articolo intero o un libro, non certo un rapido commento per spiegarlo. Comunque tutti dovrebbero poter avere diritto alla privacy, alla riservatezza delle proprie informazioni.
      • Milanesotto scrive:
        Re: Perchè tanto scalpore?
        Tutto verissimo,ma se uno ha di questi problemi non mi sembra il caso che si iscriva a facebook.Sono dell'idea che è un mezzo importante ma non fondamentale di comunicazione...anche perchè se fosse fondamentale sarebbe già a pagamento ;)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 maggio 2010 17.34-----------------------------------------------------------
  • Paolino scrive:
    Re: Face like the ass
    basta fare soldi...dopo si gestisce...
  • Eretico scrive:
    Paura eh ?
    Paura di perdere la gallina dalle uova d'oro eh ? La privacy non serve, che ve ne fate della privacy eh ?Implementazioni queste che sarebbero dovute essere presenti e ben documentate ed esposte sin dall'inizio.
    • az Nock scrive:
      Re: Paura eh ?
      Il bello è che propongono le impostazioni "Consigliate" che fanno davvero ridere.
    • ninjaverde scrive:
      Re: Paura eh ?
      Purtroppo il gregge è gregge... manco se ne accorgeranno i più e tantomeno adotteranno le opzioni offerte per la sicurezza o privacy.I più si credono al sicuro perchè tanto "non hanno niente da nascondere", salvo poi un certo bel giorno accorgersi di guai dovuti al furto di identità o ad una assunzione persa perchè tampo prima aveva inserito certe dichiarazioni...
      • JackBahuer scrive:
        Re: Paura eh ?
        all'inizio amici etc..mi guardavano 1po' torvo perchè non ero iscritto a Face ,nonostante fossi in rete dai tempi del Dos....adesso mi stanno dando ragione.
        • Nome e cognome scrive:
          Re: Paura eh ?
          - Scritto da: JackBahuer
          all'inizio amici etc..mi guardavano 1po' torvo
          perchè non ero iscritto a Face ,nonostante fossi
          in rete dai tempi del Dos....adesso mi stanno
          dando
          ragione.ideme me ne vanto :)
        • sentinel scrive:
          Re: Paura eh ?
          I profeti non vengono mai ascoltati, ma poiquando ciò di cui si era parlato accade veramente... :'(
    • Baf scrive:
      Re: Paura eh ?
      In ogni caso, anche se son state implementate non serviranno a nulla perchè continueranno a lasciare quelle di default...Altra cosa che mi sconvolge: c'è la possibilità di nascondere amici e pagine a cui si è iscritti. Pensate la "manna da cielo" per tutti quelli che si iscrivono a siti pedoXXXXXgrafici o similari... Mi vengono i brividi!
  • Iside Troiani scrive:
    XXXXXniiside@sviluppoeconomico.gov.it
    BUON POAMERIGGIO COMPUTER INTERNET PER FAVORE DARE APRE 4 PIANO 450 STANZARISPOSTA CONFERMO ISIDE XXXXXNI
    • Bando ai Niubbi scrive:
      Re: XXXXXniiside@sviluppoeconomico.gov.it
      - Scritto da: Iside XXXXXni
      BUON POAMERIGGIO COMPUTER INTERNET PER FAVORE
      DARE APRE 4 PIANO 450
      STANZA

      RISPOSTA CONFERMO ISIDE XXXXXNIROTFL, questa da quale manicomio è scappata? Basta parlare di facebook che si scatenano i n00bs del web 2.0
      • Valeren scrive:
        Re: XXXXXniiside@sviluppoeconomico.gov.it
        Se trovi un senso a quello che ha scritto fammi un fischio...
        • Cucu scrive:
          Re: XXXXXniiside@sviluppoeconomico.gov.it
          Anche se è cambiato il pannello per le impostazioni della privacy, ormai la ca77ata è fatta... Chi è iscritto a Fessbook ha tutti i dati spippolati in rete...
Chiudi i commenti