USA: per tracciare col GPS ci vuole il mandato

La massima autorità giudiziaria degli States si pronuncia: i federali non possono abusare dei dispositivi di tracciamento GPS. E' necessaria l'autorizzazione di un giudice
La massima autorità giudiziaria degli States si pronuncia: i federali non possono abusare dei dispositivi di tracciamento GPS. E' necessaria l'autorizzazione di un giudice

La Corte Suprema degli Stati Uniti ha finalmente sentenziato su uno dei casi giudiziari più spinosi degli ultimi anni: usare surrettiziamente dispositivi di tracciamento GPS per tenere sotto controllo i sospettati non è consentito, ha deciso la Corte statunitense, a meno che un giudice non autorizzi altrimenti gli agenti federali.

Il caso in oggetto è quel United States v. Jones che ha già passato diversi gradi di giudizio, con il sospettato – un cittadino residente nell’area di Washington DC – prima accusato di traffico di droga e poi condannato alla galera a vita.

Nel 2005 l’FBI aveva tenuto sotto controllo gli spostamenti dell’automobile di Antoine Jones, ma gli agenti avevano installato il dispositivo di tracking GPS fuori dal mandato del giudice e in un distretto diverso da quello previsto (Maryland contro Distretto di Columbia).

Il tracciamento surrettizio e senza opportuna autorizzazione non è consentito , dice la Corte Suprema, perché viola il Quarto Emendamento della Costituzione USA che protegge dai sequestri e dalle perquisizioni irragionevoli.

Caso Jones a parte, la questione del tracking a mezzo GPS è emersa più volte negli States nel corso degli ultimi mesi: la decisione della Corte Suprema è destinata a condizionare profondamente i giudizi delle corti di grado inferiore.

Le associazioni che si battono in difesa della privacy salutano la sentenza come “una significativa vittoria per la privacy”, evidenziando come essa sia destinata a pesare anche sulle altre tecnologie digitali utilizzabili per tracciare gli spostamenti dei cittadini USA – “triangolazione” tramite segnale cellulare e GPS e non solo.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 01 2012
Link copiato negli appunti