USA, sequestri nel mercato nero delle app

Serrata coatta per tre domini che distribuivano applicazioni Android in violazione del diritto d'autore. Le autorità statunitensi aggiungono un nuovo filone nei sequestri a tutela del copyright

Roma – Gli agenti di FBI e Dipartimento di Giustizia statunitense si sono calati nei meandri del mercato nero delle applicazioni Android, si sono sporcati le mani per scaricare migliaia app in violazione del copyright e per raccogliere prove, il magistrato ha convenuto: i tre domini applanet.net , appbucket.net e snappzmarket.com vanno sequestrati.

Warning

Compare ora il classico sigillo della divisone antipirateria dell’FBI in luogo delle pagine dei tre siti, che promettevano di ” scaricare gratuitamente applicazioni normalmente a pagamento “, di ” rendere il sistema operativo open source realmente op , di ” essere qualunque cosa VOI lo facciate diventare “. Per le autorità statunitensi non si trattava che di “domini coinvolti nella distribuzione illegale di copie di applicazioni per cellulari Android coperte da copyright”.

L’operazione di sequestro, spiega un comunicato del DoJ, ha portato all’emissione di nove mandati di perquisizione e, pare, ancora a nessun fermo. È stata condotta su scala internazionale: sono state coinvolte, oltre agli uffici dei procuratori generali di diversi stati USA, le forze dell’ordine di Francia e Paesi Bassi. Una collaborazione necessaria a indagare su materiale stoccato su server localizzati all’estero . Per il sequestro è bastato invece l’ordine del magistrato: gli States ritengono di poter agire su domini .com , .net e .org registrati all’estero perché comunque gestiti da registrar americani.

“Il diritto penale si applica alle app per cellulari e tablet, proprio come si applica al resto del software, alla musica, alle opere scritte” ha spiegato uno dei procuratori coinvolti, promettendo che “continueremo a sequestrare e chiudere i siti che vendono applicazioni pirata, e a perseguire i responsabili per i loro reati”. Se il mercato nero delle applicazioni appare sempre più rigoglioso , è altresì fervente l’attività delle forze dell’ordine. Ai sequestri eseguiti sotto l’egida di Operation In Our Sites , si aggiunge dunque un nuovo filone: “le applicazioni software sono un elemento che sta diventando sempre più essenziale per l’economia e la cultura creativa del nostro paese”, spiegano le autorità statunitensi, assicurando che si farà tutto per “proteggere i creatori di queste applicazioni e di altre forme di proprietà intellettuale da coloro che cercano di rubarla”.

Ma la veemenza delle autorità si è già scontrata con dei nodi legali ancora da sciogliere: esemplare il caso di DaJaz1.com , blog a sfondo musicale sequestrato con l’accusa di distribuire materiale in violazione del diritto d’autore. Dopo oltre un anno fuori dalla Rete, il dominio è stato restituito al legittimo intestatario per mancanza di prove, inesistenti anche al momento della serrata, operata su pressione dell’industria del copyright. Un caso reso possibile dalle procedure cavalcate dalle forze dell’ordine, che consentono di sequestrare un dominio senza avvertire il proprietario, senza aver celebrato un processo. Solo una volta privato del dominio l’intestatario può difendersi: una trafila che può durare anni .

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mario Rossi scrive:
    strano...
    Salve Niola, ma perchè la appassiona tanto questa serie sulle unioni gay?Sarà mica uno di quelli?
  • basta Niola scrive:
    ...
    Ehi Niola, basta con tutta questa pubblicità per i film omosex!
  • una serie per froci scrive:
    .....
    Ciao Niola, come mai pubblicizzi questa serie?
  • Paolo T. scrive:
    CHE SCHIFO!
    Ci troviamo di fronte ad una campagna televisiva martellante, che utilizza appunto anche telefilm e webseries di questo tipo, per convincere in modo subliminale il pubblico che i matrimoni tra gay e lesbiche sono una cosa normale ed accettabile.I matrimoni gay sono un abominio, non un diritto come loro vogliono farvi credere! E purtroppo moltissimi si sono lasciati convincere!
  • Sodoma e Gomorra scrive:
    Sodoma e Gomorra
    Queste webseries non sono altro che un preciso metodo massmediatico per legittimare a lungo andare i matrimoni tra gay e lesbiche.E questo non è un diritto, almeno fino a quando nel mondo ci sarà ancora qualcuno capace di discernere il bene dal male, e di lottare per i propri ideali di verità e giustizia!P.S. Spero che "democraticamente" non cancellerete il mio post. Grazie.
    • Testata giornalist ica quotidiana sarda scrive:
      Re: Sodoma e Gomorra
      - Scritto da: Sodoma e Gomorra
      Queste webseries non sono altro che un preciso
      metodo massmediatico per legittimare a lungo
      andare i matrimoni tra gay e
      lesbiche.
      E questo non è un diritto, almeno fino a quando
      nel mondo ci sarà ancora qualcuno capace di
      discernere il bene dal male, e di lottare per i
      propri ideali di verità e
      giustizia!


      P.S. Spero che "democraticamente" non
      cancellerete il mio post.
      Grazie.No no, speriamo lo lascino così la gente si fa qualche risata leggendolo. (rotfl)
    • .poz scrive:
      Re: Sodoma e Gomorra
      La libertà di ognuno finisce dove inizia quella altrui. Evidentemente i matrimoni omosessuali ti danno fastidio perché perderesti 2 possibili partner....
    • Funz scrive:
      Re: Sodoma e Gomorra
      - Scritto da: Sodoma e Gomorra
      Queste webseries non sono altro che un preciso
      metodo massmediatico per legittimare a lungo
      andare i matrimoni tra gay e
      lesbiche.
      E questo non è un diritto, almeno fino a quando
      nel mondo ci sarà ancora qualcuno capace di
      discernere il bene dal male, e di lottare per i
      propri ideali di verità e
      giustizia!In genere i più violenti omofobi nascondono le stesse pulsioni inconfessate (anche a se stessi), mentre le persone tolleranti ne sono libere e quindi riescono a mantenere un atteggiamento più equilibrato e distaccato.Ho il sospetto molto forte che ci siano più omosessuali tra quelli di destra e tra i cattolici che in tutta la sinistra!
      • Antonio N. scrive:
        Re: Sodoma e Gomorra
        - Scritto da: Funz
        In genere i più violenti omofobi nascondono le
        stesse pulsioni inconfessate (anche a se stessi),
        mentre le persone tolleranti ne sono libere e
        quindi riescono a mantenere un atteggiamento più
        equilibrato e
        distaccato.
        Ho il sospetto molto forte che ci siano più
        omosessuali tra quelli di destra e tra i
        cattolici che in tutta la
        sinistra!Ti assicuro che ti sbagli di grosso. E io di persone di destra ne conosco "qualcuna".... Inoltre, è sempre a sinistra che propongono leggi sui matrimoni gay e schifezze di questo tipo, e tutte le associazioni che sostengono tali iniziative sono chiaramente (e dichiaratamente) di sinistra.
        • krane scrive:
          Re: Sodoma e Gomorra
          - Scritto da: Antonio N.
          - Scritto da: Funz

          In genere i più violenti omofobi nascondono le

          stesse pulsioni inconfessate (anche a se
          stessi),

          mentre le persone tolleranti ne sono libere e

          quindi riescono a mantenere un atteggiamento più

          equilibrato e

          distaccato.

          Ho il sospetto molto forte che ci siano più

          omosessuali tra quelli di destra e tra i

          cattolici che in tutta la

          sinistra!

          Ti assicuro che ti sbagli di grosso. E io di
          persone di destra ne conosco "qualcuna"....


          Inoltre, è sempre a sinistra che propongono leggi
          sui matrimoni gay e schifezze di questo tipo, e
          tutte le associazioni che sostengono tali
          iniziative sono chiaramente (e dichiaratamente)
          di sinistra.Guarda che stai confermando che la destra e' fatta di repressi.
          • Antonio N. scrive:
            Re: Sodoma e Gomorra
            Chi in quest'epoca possiede ancora dei valori morali tu lo consideri represso?E un eterosessuale sposato secondo te è represso?
      • Antonio N. scrive:
        Re: Sodoma e Gomorra
        Un'altra cosa, se non fossi ancora convinto: hai visto le manifestazioni gay pride? Accanto ai manifestanti quali bandiere politiche hai visto? Te lo dico io: rifondazione comunista, sinistra e libertà (Vendola), partito democratico e verdi!Cos'altro serve ancora per convincerti che la perversione è per propria natura a sinistra?
  • Barak Obama scrive:
    gira e rigira...
    ogni scusa e' buona per mostrarsi gay-friendly e "oh no, figurati se a me i XXXXX non piacciono, tutt'altro ho tantissimi amici XXXXX".
  • Sandro kensan scrive:
    Comica la trama
    Trovarsi sposati perché la legge è stata fatta nel frattempo. Che poi è tutto il contrario della grande lotta che la comunità gay e lesbo sta facendo per il diritto di sposarsi. Grandi ideali che nel film diventano un incidente comico, forse un modo per sdrammatizzare.
    • Sodoma e Gomorra scrive:
      Re: Comica la trama
      - Scritto da: Sandro kensan
      Trovarsi sposati perché la legge è stata fatta
      nel frattempo. Che poi è tutto il contrario della
      grande lotta che la comunità gay e lesbo sta
      facendo per il diritto di sposarsi.Secondo voi di sinistra questo è un diritto. Sappi che non tutti la pensano come voi!
      Grandi ideali
      che nel film diventano un incidente comico, forse
      un modo per
      sdrammatizzare.Grandi ideali? (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Ana Trollo scrive:
    Ma...
    Qual'e' il contenuto tecnico di quest'articolo?Tra un po' arriva Mastrota e ci vende quanlche pentola tra un articolo e l'altro...
  • Nello scrive:
    ......
    Non per criticare alcuno, ma un articolo di questo tipo mi sarei aspettato di leggerlo su un sito o una rivista di gossip, non su p.i. :s
    • sentinel scrive:
      Re: ......
      - Scritto da: Nello
      Non per criticare alcuno, ma un articolo di
      questo tipo mi sarei aspettato di leggerlo su un
      sito o una rivista di gossip, non su p.i.
      :sInvece meglio questo genere di articoli invece dei soliti,noiosissimi, pseudo-articoli di stampo para-informatico.
      • Testata giornalist ica quotidiana sarda scrive:
        Re: ......
        - Scritto da: sentinel
        - Scritto da: Nello

        Non per criticare alcuno, ma un articolo di

        questo tipo mi sarei aspettato di leggerlo
        su
        un

        sito o una rivista di gossip, non su p.i.

        :s

        Invece meglio questo genere di articoli invece
        dei
        soliti,
        noiosissimi, pseudo-articoli di stampo
        para-informatico.In effetti... :
    • Barak Obama scrive:
      Re: ......
      - Scritto da: Nello
      Non per criticare alcuno, ma un articolo di
      questo tipo mi sarei aspettato di leggerlo su un
      sito o una rivista di gossip, non su p.i.
      :smanca solo l'oroscopo e il sudoku :)
Chiudi i commenti