USA, tutti i documenti dell'hacker

Aaron Swartz si sarebbe intrufolato nel sistema online di una biblioteca di Chicago. Ottenuti con un codice quasi 20 milioni di pagine pubbliche da donare agli attivisti dell'open government. E l'FBI ha bussato alla sua porta

Roma – Aaron Swartz è uno scrittore, ha contribuito alla creazione di Reddit, è un hacker e opera come attivista nella Bay Area di San Francisco. Aaron Swartz ha studiato sociologia alla Stanford University e ha un profilo su LinkedIn e uno su Facebook. Non si tratta semplicemente di un sintetico resoconto della carriera del giovane programmatore, bensì di uno stralcio di un file realizzato dal Federal Bureau of Investigation (FBI) e portato direttamente alla porta di Swartz, con l’accusa di intrusione informatica, per aver diffuso online milioni di documenti pubblici .

Il file è stato consegnato all’hacker ventiduenne sulla base delle disposizioni dettate dal Freedom Of Information Act ( FOIA ): Swartz sarebbe stato sicuramente a conoscenza del fatto che il suo accesso all’archivio di una corte d’appello di Chicago non fosse assolutamente autorizzato. Un’intrusione che avrebbe causato la fuoriuscita di quasi 20 milioni di pagine pubbliche , donate dallo stesso creatore di Reddit al sito public.resource.org , fondato dall’esperto di nuove tecnologie Carl Malamud per diffondere il concetto di open government in Rete.

Per comprendere meglio la vicenda che ha portato gli agenti federali a bussare alla porta di Aaron Swartz, bisogna compiere alcuni passi indietro, precisamente allo scorso anno. Il Government Printing Office statunitense aveva provato in fase di testing a distribuire la chiave d’accesso del sistema di archiviazione PACER , utilizzato dalle autorità federali per riscuotere 0,08 centesimi di dollaro per ogni documento pubblico richiesto da terzi . Tra le diciassette biblioteche selezionate, quella di Chicago, scelta da Swartz per raccogliere più materiale possibile da donare a Malamud.

L’hacker avrebbe quindi inserito un piccolo script PERL nel sito ufficiale, un codice che richiedesse al PACER un nuovo documento ogni 3 secondi. In questo modo Swartz avrebbe ottenuto pagine per 1,5 milioni di dollari , cosa che non è andata giù all’FBI dato che la chiave d’accesso non era destinata che alle biblioteche selezionate e, ovviamente, che non un centesimo era stato versato dal giovane attivista. “Trovo alquanto stupido – ha dichiarato Swartz – che rincorrano persone che cercano di avere accesso a documenti pubblici. E trovo stupido che, anziché telefonarmi, l’FBI abbia mandato un agente a bussare alla mia porta”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • AxAx scrive:
    Non rimane che una cosa
    Assoldare dei killer e far fuori tutti i componenti di questa società di assurdi parassiti per il bene dell'umanità.
  • LuNa scrive:
    thread cancellato
    avete cancellato un intero thread iniziato da me, non conteneva troll, ne parolacce, ne insulti, nulla di nulla.grazie per la moderazione PI. sempre peggio. grazie veramente. poi però lasciamo andare chilometri di cavolate offtopic tranquillamente e win vs linux ovunque (anche dove non c'entra) e prima di mettere il "lucchettino" o cancellare il thread passano ore e ore. dovreste cercare di leggerli i thread prima di cancellarli !!!!!
    • LuNa scrive:
      Re: thread cancellato
      ps= non ho fatto nemmeno a tempo a leggere le risposte, perchè era già cancellato. che solerzia !!
  • Giovanni Mauri scrive:
    ora se ne accorgono?
    insomma.. da quant'è che usiamo ajax?? è una tecnologia relativamente buona, ma vogliamo ammettere che c'è da 5 anni?? (sono stato stretto).. okk, facciamo 5 anni..significa che hanno avuto 10 anni per accorgersi della violazione e non hanno fatto niente?? Se la violazione venisse conclamata e fossi il giudice non risarcirei il trollone di tutti i 15 anni.. questo è stato schiscio aspettando che l'ajax venisse usato massivamente e ora che è di dominio pubblico esce di casa e dice "toh, mi dovete tutti dei soldi"..BruttamXXXXX.. però lo stimo.. il mio captcha è 849739.. non so perché ve lo dico, oggi mi gira così..
  • Shu scrive:
    Speriamo in RedHat
    RedHat ha presentato istanza per l'invalidazione di un brevetto conXXXXX, perché non rispetterebbe la procedura di registrazione, in particolare "machine or transformation":http://morefedora.blogspot.com/2009/10/red-hat-tenta-di-fermare-le-patent-sul.htmlC'è solo da sperare che vincano la causa, rappresentando un precedente importante che potrebbe annullare milioni di brevetti.Bye.
  • miao scrive:
    La foto del giorno
    Ah Mariù, dì la verità.Ma t'eri appena alzato quando t'hanno scattato la foto segnaletica? :D
    • Alfonso Maruccia scrive:
      Re: La foto del giorno
      Ehm no, la foto è stata scattata a mezzogiorno e me la sono fatta io. La mia nuova Lumix so usarla meglio con le maxi-zanzare sul muro e la splendida forma dei tempi che furono tarda ahimè a tornare :-D
  • John Locke scrive:
    Andate a lavorare...
    Questa gente è ridicola. Che si mettessero a lavorare sul serio invece di tentare di XXXXXXX soldi agli altri con trucchetti e cavilli...
    • pinco pallino scrive:
      Re: Andate a lavorare...
      - Scritto da: John Locke
      Questa gente è ridicola. Che si mettessero a
      lavorare sul serio invece di tentare di XXXXXXX
      soldi agli altri con trucchetti e
      cavilli..."Che si mettano a lavorare", non "che si mettessero"!Ma che razza di lingua è!?
  • Star scrive:
    Indovinate chi pagherà ?
    Tutti a sperare che Eoals vinca anche questa casa...Chi credete che abbia pagato per l'ultima vinta ?Hanno pagato i webmaster (come il sottoscritto) che hanno dovuto adattare tutte le proprie pagine per girare attorno alla nuova limitazione ed hanno pagato gli utenti (i pochi onesti) dei software Microsoft con prodotti sempre più cari (chiedetevi come mai 7 costa così tanto...)Forse è meglio sperare:1) Che Eolas non vinca2) Che i consumatori si ribellino e chiedano l'abolizione di tutti i brevetti
  • LuNa scrive:
    poi pero non lamentiamoci
    .. se paghiamo windows ultimate quello che lo paghiamo.è ovvio che le multazze, così come quelle internazionali (vedi UE) fanno levitare a dismisura i prezzi delle licenze. ovvio, le software house sono ANCHE ladre, ma non SOLO.
    • LuNa scrive:
      Re: poi pero non lamentiamoci
      per'altro, quando qualsiasi cosa (nella fattispecie parliamo di software) si diffonde in modo tale da essere sul 98% dei pc desktop del pianeta, i brevetti non dovrebbero essere concessi. è follia pura, come concedere il brevetto sui farmaci che curano l' AIDS. Un brevetto dura, se non sbaglio, 30 anni (ma forse sono di più ?). Per questi 30 anni le popolazioni povere muoiono, tanto è vero che l'India sta sviluppando il suo vaccino dichiaratamente in barba al brevetto. Impediteglielo ! Per gli stessi 30 anni, questi coglionazzi, seppur hanno inventato la tal tecnologia (nessuno vuol negarlo) possono fare il bello e il cattivo tempo.
      • Bic Indolor scrive:
        Re: poi pero non lamentiamoci
        - Scritto da: LuNa
        per'altro, quando qualsiasi cosa (nella
        fattispecie parliamo di software) si diffonde in
        modo tale da essere sul 98% dei pc desktop del
        pianeta, i brevetti non dovrebbero essere
        concessi. è follia pura, come concedere il
        brevetto sui farmaci che curano l' AIDS. Un
        brevetto dura, se non sbaglio, 30 anni (ma forse
        sono di più ?). Per questi 30 anni le popolazioni
        povere muoiono, tanto è vero che l'India sta
        sviluppando il suo vaccino dichiaratamente in
        barba al brevetto. Impediteglielo ! Per gli
        stessi 30 anni, questi coglionazzi, seppur hanno
        inventato la tal tecnologia (nessuno vuol
        negarlo) possono fare il bello e il cattivo
        tempo.20 anni. Ma son comunque troppi.
  • klez scrive:
    Il problema
    Il problema, secondo me, è che, anche se come hanno detto altri, gli sta bene che l'arma dei brevetti software gli si rivolti contro, questo crea dei pericolosi precedenti...cioè, hanno brevettato l'uso intensivo di AJAX... c'è da denunciare mezza internet...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 ottobre 2009 02.23-----------------------------------------------------------
    • deactive scrive:
      Re: Il problema
      L'xmlhttp non era stato introdotto da MS dalla versione 5.5 di IE ?Ajax comunque non e' mica una tecnologia e quindi come puo' essere brevettata ?
      • gerry scrive:
        Re: Il problema
        - Scritto da: deactive
        Ajax comunque non e' mica una tecnologia e quindi
        come puo' essere brevettata
        ?In USA si possono brevettare anche tecnologie astratte, in altri paesi dipende.
  • Anonymous scrive:
    Sono contenti adesso?
    Visto che volevan tanto i brevetti sui software? Son contenti ora, che sono loro dall'altra sponda?Spero perdano e siano costretti a pagare multe SALATISSIME. Così impareranno una buona volta.
    • dsd ds ds scrive:
      Re: Sono contenti adesso?
      - Scritto da: Anonymous
      Visto che volevan tanto i brevetti sui software?
      Son contenti ora, che sono loro dall'altra
      sponda?

      Spero perdano e siano costretti a pagare multe
      SALATISSIME. Così impareranno una buona
      volta.e se i dententori del patent trollato fossero una scatola cinese di una di quelle stesse società denunciate?un modo per spostare capitali?forse, ma anche no...
      • pippuz scrive:
        Re: Sono contenti adesso?

        e se i dententori del patent trollato fossero una
        scatola cinese di una di quelle stesse società
        denunciate?
        un modo per spostare capitali?
        forse, ma anche no...vabbè che a pensar male ci si azzecca, ma per spostare capitali si deve proprio denunciare mezzo mondo? non è più semplice venire in Italia e aspettare il prossimo condono made by Tremonti?
        • Raigher scrive:
          Re: Sono contenti adesso?
          no dato che non c'è solo l'ITalai a condonare il rientro dei capitali, basta andare in un un qualunque stato europeo che ha fatto o sta per fare la stessa cosa. Coem già fu diversi anni fa, Tremonti non ha mai inventato nulla semmai ha sempre fatto cose già ampiamente fatte da altri.
  • Guybrush scrive:
    Sara' anche vero, ma...
    ...con tutti i patent troll in circolazione a pensar male si fa pecacto, pero' di solito non si sbaglia.GT
    • pippuz scrive:
      Re: Sara' anche vero, ma...
      - Scritto da: Guybrush
      ...con tutti i patent troll in circolazione a
      pensar male si fa pecacto, pero' di solito non si
      sbaglia.

      GT
    • pabloski scrive:
      Re: Sara' anche vero, ma...
      se li sono voluti? bene, se li tengano adessoi megaricchi pensavano di spillare altri quattrini ai poveracci? adesso si ritrovano le chiappe addentate dai piccoli troll dei brevettiben gli sta, speri che sprofondino tutti nel sistema dei brevetti, a cominciare da Intel fino a IBM e MS
      • Maestro Miyagi scrive:
        Re: Sara' anche vero, ma...
        Non posso che concordare.Fin quando non si capisce che il modello brevettuale al software come a delle semplici idee non ha senso applicarlo ... e le prime a doverlo capire sono le grandi società che di brevetti ne fanno incetta!
      • MESCAL. scrive:
        Re: Sara' anche vero, ma...
        - Scritto da: pabloski
        se li sono voluti? bene, se li tengano adesso

        i megaricchi pensavano di spillare altri
        quattrini ai poveracci? adesso si ritrovano le
        chiappe addentate dai piccoli troll dei
        brevetti

        ben gli sta, speri che sprofondino tutti nel
        sistema dei brevetti, a cominciare da Intel fino
        a IBM e
        MSBeato te...tu pensi veramente che siano le multinazionali del software a pagare Eolas? Questi non fanno altro che diluire il costo della "mazzetta" da pagare ad Eolas nel costo dei prodotti che vendono ai clienti, quindi alla fine siamo tutti NOI che paghiamo la "mazzetta" ad Eolas.Stai sicuro che se ste multinazionali fossero realmente costrette a pagare di tasca loro queste cifre assurde a tutte queste societa' parassite, nel giro di un mese il brevetto sul software verrebbe fatto sparire grazie alle loro potenti lobby che controllano il governo americano...
        • Shabadà scrive:
          Re: Sara' anche vero, ma...
          Forse non ti ho capito bene, ma quello che hai scritto è quanto meno ovvio: le "multinazionali" oggi pagano l'ipotetica multa e poi recuperano la cifra spesa da quello che incassano dai loro clienti? e che altro dovrebbero fare?"pagare di tasca loro"? d'accordo: oggi pagano con fondi accantonati nel tempo, ma quella "tasca" chi credi che l'abbia riempita fino ad adesso? gli stessi clienti che, coi loro soldi, reintegreranno la riserva in futuroe non ci vedo nulla di male in questoil panettiere mette da parte dei soldi vendendo il paneil panettiere prende una multa per divieto di sosta e paga 40il panettiere recupera quei 40 vendendo altro panee allora?se (e sottolineo se) ho la possibiltà di scegliere da che panettiere andare (leggi: che S.O. usare, ad esempio), cosa poi faccia dei soldi che io ho reputato giusto dargli in cambio del pane sono affari suoi (diverso è il discorso se tutti i panettieri si sono accordati per fare lo stesso prezzo, ma questa è un'altra storia...)
          • Wolf01 scrive:
            Re: Sara' anche vero, ma...
            E allora il panettiere non può alzare il prezzo del pane per recuperare quei 40, è questo che si voleva dire
          • Shabadà scrive:
            Re: Sara' anche vero, ma...
            Lo so, ma io invece credo che possa: lui alza il prezzo del pane? e io decido di andare a comprarlo altroveil problema non è se la "multinazionali" traslino o meno le multe sui loro clienti, il problema è avere la possibilità di decidere a chi dari i miei soldi in cambio di cosa: che poi sia poco o tanto, e che ci paghi le multe o la macchina aziendale, non mi riguarda, a me interessa solo che il costo del bene/servizio sia, a mio giudizio, opportuno
          • Wolf01 scrive:
            Re: Sara' anche vero, ma...
            La questione a larga scala è giusto un attimino diversa.Metti che la multa la ricevono tutti i panettieri perchè hanno usato un tipo di farina brevettata, tutti i panettieri alzeranno quindi il prezzo del pane per compensare, ti pare giusto che alla fine il pagamento della multa ricada sul consumatore?
          • Fabio scrive:
            Re: Sara' anche vero, ma...
            Il problema potrebbe essere piu' grosso di quello che dici.Se per esempio, MS, per rientrare delle spese decida di aumentare i costi di partnership ad aziende come Dell, IBM, Acer ...., queste stesse aziende sceglieranno di rientrare dei costi aumentando di costo i propri prodotti.Puoi pure scegliere un'altro OS, ma di sicuro hai bisogno di HW, e qui paghi involontariamente la multa di MS e delle altre compagnie.Purtroppo in questi casi, volenti o nolenti siamo noi a pagare.
        • pabloski scrive:
          Re: Sara' anche vero, ma...
          infatti sono d'accordo su questo puntoperò c'è da dire che google e ibm stanno facendo pressioni sul governo Obama per ottenere la modifica dell'attuale legge sui brevetti e non perchè hanno paura delle multe ma hanno paura di perdere la faccia visto che non c'è giorno in cui non siano impegnate in qualche causa legalepoi il tempo perso pure costa e un'azienda ha bisogno di serenità per poter sviluppare e creare cose nuove
      • deactive scrive:
        Re: Sara' anche vero, ma...
        dai mettiamoci anche sony, perche' no ...- Scritto da: pabloski
        se li sono voluti? bene, se li tengano adesso

        i megaricchi pensavano di spillare altri
        quattrini ai poveracci? adesso si ritrovano le
        chiappe addentate dai piccoli troll dei
        brevetti

        ben gli sta, speri che sprofondino tutti nel
        sistema dei brevetti, a cominciare da Intel fino
        a IBM e
        MS
      • Blackstorm scrive:
        Re: Sara' anche vero, ma...
        - Scritto da: pabloski
        se li sono voluti? bene, se li tengano adesso

        i megaricchi pensavano di spillare altri
        quattrini ai poveracci? adesso si ritrovano le
        chiappe addentate dai piccoli troll dei
        brevetti

        ben gli sta, speri che sprofondino tutti nel
        sistema dei brevetti, a cominciare da Intel fino
        a IBM e
        MSScusa un attimo, ma roba come ad esempio firefox non ricade anch'essa sotto la violazione di brevetto della Eolas?
Chiudi i commenti