Vault 7, Silicon Valley si difende dalla CIA

Le aziende coinvolte nelle rivelazioni di Wikileaks chiariscono di avere a cuore la privacy dei loro clienti. Ma il leak dei documenti dell'intelligence diventa un caso internazionale

Milano – La vicenda Vault 7, l’enorme database di documenti riservati ottenuti da Wikileaks e di cui in settimana è stata rilasciata la prima porzione contenente le prime rivelazioni sugli strumenti che la CIA impiega per spiare a mezzo smartphone e PC i cittadini, sta costringendo aziende e nazioni a chiarire la propria posizione in merito. Così da Silicon Valley arrivano rassicurazioni sul livello di protezione offerto dalle versioni più recenti dei dispositivi e software lì sviluppati , mentre su entrambe le sponde dell’Atlantico si annunciano indagini per chiarire quale sia l’effettiva portata di quanto accaduto.

Iniziamo dalle aziende, come Google ed Apple, che hanno voluto mettere le mani avanti e spiegare ai propri clienti quale sia l’effettivo stato dell’arte della sicurezza dei rispettivi prodotti. Apple, ad esempio, ci ha tenuto a precisare come nei documenti fin qui rilasciati non sia fatta menzione di iOS 10 : l’ ultima release del suo sistema operativo equipaggia l’80 per cento degli iPhone e degli iPad in circolazione e “le nostre analisi preliminari indicano che molte delle vulnerabilità oggetto del leak sono state già patchate nell’ultima versione di iOS”. Di fatto , quindi, chi abbia aggiornato costantemente il suo telefono o tablet non dovrebbe correre rischi particolari.

Discorso simile quello imbastito da Google: “Rivedendo il documento, siamo certi che i nostri update di sicurezza e le protezioni di Chrome e Android mettano già al sicuro da queste vulnerabilità gli utenti” dice un portavoce dell’azienda. Naturalmente, come nel caso di Apple, anche a Mountain View precisano che la sicurezza è un tema in perenne evoluzione e che occore continuare a valutare i contenuti dei documenti di Wikileaks così come proseguire nello sviluppo del proprio software: nè Google e neppure Cupertino affermano di aver messo a disposizinone un sistema operativo a prova di CIA, ma di aver sempre avuto a cuore la privacy dei propri utenti e di continuare a lavorare in questo senso.

Ci sono poi altri aspetti da considerare nella vicenda, come il coinvolgimento esplicito di Linux: era improbabile che il sistema operativo open source per antonomasia non fosse oggetto dell’attenzione della CIA , vista la sua diffusione in ambienti professionali e nell’infrastruttura della Rete, ma dalla Linux Foundation fanno sapere che la natura stessa del kernel del Pinguino permette di arginare questo tipo di minacce con maggiore efficacia. Il CTO della fondazione, Nicko van Someren, spiega che le patch al codice di Linux vengono prodotte in poche ore o al massimo pochi giorni e rilasciate con altrettanta celerità: pertanto, grazie al contributo di migliaia di sviluppatori che scrivono e riscrivono materialmente il codice, anche la maggior parte delle vulnerabilità del Pinguino dovrebbero essere state eliminate. La Foundation offre anche il proprio supporto ad altri progetti open source per aiutarli a irrobustire il loro software.

Più attendiste per ora altre aziende coinvolte nel leak: sia Samsung che Microsoft hanno annunciato di stare valutando la portata delle rivelazioni contenute in Vault 7, così da poter stabilire quale sia la linea di condotta da seguire. Quella di Samsung è una delle situazioni più interessanti: si parla di smart TV perennemente in ascolto e trasformate in cimici che spiavano costantemente il soggiorno delle vittime, uno scenario che spinge a suggerire di disabilitare le funzioni di riconoscimento vocale e spegnere completamente le TV e non lasciarle in standby finché questo tipo di vulnerabilità non sia stata risolta. A parziale mitigazione del problema, va chiarito che non si parla in questo caso di exploit da remoto: l’attacco sarebbe possibile solo in locale, collegando una chiavetta USB a una delle porte presenti sullo schermo televisivo in questione. Per quanto attiene i messenger, va anche chiarito che la CIA non avrebbe trovato il modo di farne saltare la cifratura : quello che avviene, in realtà, è che i terminali vengono violati a monte della cifratura stessa, permettendo quindi di intercettare i messaggi prima che vengano codificati per essere spediti.

Tutto questo materiale in ogni caso ha trovato conferme solo indirette per ora riguardo la sua veridicità. Com’è ovvio la CIA si rifiuta di commentare la faccenda, visto che il leak danneggia inevitabilmente le tattiche di spionaggio portate avanti dall’agenzia. È molto complesso stabilire quale sia l’effettiva portata delle rivelazioni di Vault 7, sia per quanto attiene l’impoverimento degli strumenti dell’agenzia USA, sia per la portata etica delle tecniche adottate: rispetto alle rivelazioni di Snowden qui si parla di operazioni condotte in modo “ortodosso”, ovvero spionaggio ai danni di paesi terzi e dei loro cittadini , ma è aperto il dibattito sulla riservatezza tenuta in materia di vulnerabilità di software largamente diffuso tra i cittadini, lasciando questi ultimi alla mercè non solo delle spie governative ma pure dei creatori di malware motivati da ragioni economiche.

Di Vault 7 continueremo a parlare molto a lungo, visto che il caso sta assumendo anche una dimensione internazionale: la Germania ha già annunciato l’avvio di una indagine per chiarire il ruolo del Consolato USA a Francoforte nella vicenda (nei documenti di Wikileaks viene raccontato che sia quella la centrale da cui parte tutto lo spionaggio condotto all’interno dell’Europa), così come l’FBI ha deciso di indagare su chi abbia passato i documenti a Wikileaks. In Cina e Russia , due delle grandi potenze che da tempo ormai ingaggiano una sorta di guerra fredda digitale con gli USA, non mancano le reazioni: gli organi di stampa vicini ai rispettivi governi non mancano di sottolineare come gli USA portino avanti lo stesso tipo di campagne di cui periodicamente accusano le altre nazioni.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Vogliamo anche parlare
    di quesi cessi di mobili per i quali non è possibile rimuovere semplicemente la batteria ... praticamente non li puoi spegnere mai ... ma se i XXXXXXXX pagano per questi cessi ...
    • giovanni scrotone scrive:
      Re: Vogliamo anche parlare
      pagano anche per avere i malware preinstallati:http://thehackernews.com/2017/03/android-malware-apps.html
  • bubba scrive:
    sono terrorizzato
    1) https://forum.samygo.tv/viewtopic.php?f=64&t=6239rooting and injecting since 20132) https://wikileaks.org/ciav7p1/cms/page_13762785.html
    • collione scrive:
      Re: sono terrorizzato
      terrorizzato? io sono "solo" schifatoma poi samsung, quelli di tizen, il mitico tizen che secondo massimino avrebbe fatto il XXXX ad androide intanto android avanza, migliora, selinux e' ormai messo in modalita' enforcing, miglioramenti all'aslr, ecc...
      • ___ scrive:
        Re: sono terrorizzato
        [img]http://media2.giphy.com/media/bGHM9hgCqcFKU/200_s.gif[/img]
      • amerigo manolesta scrive:
        Re: sono terrorizzato
        - Scritto da: collione
        e intanto android avanza, migliora, selinux e'
        ormai messo in modalita' enforcing, miglioramenti
        all'aslr, ecc...https://themerkle.com/android-ecosystem-faces-growing-banking-malware-threat/http://www.eweek.com/mobile/researchers-find-132-malware-infected-android-apps-on-google-play.htmlhttp://www.zdnet.com/article/sneaky-adware-exploits-android-users-with-precision-targeting/https://sputniknews.com/science/201702241051014035-uk-ransomware-attacks-android/http://www.techrepublic.com/article/android-ransomware-up-more-than-50-locking-users-devices-until-they-pay/
        • sandrino scrive:
          Re: sono terrorizzato
          - Scritto da: amerigo manolesta
          - Scritto da: collione

          e intanto android avanza, migliora, selinux
          e'

          ormai messo in modalita' enforcing,
          miglioramenti

          all'aslr, ecc...

          https://themerkle.com/android-ecosystem-faces-grow

          http://www.eweek.com/mobile/researchers-find-132-m

          http://www.zdnet.com/article/sneaky-adware-exploit

          https://sputniknews.com/science/201702241051014035

          http://www.techrepublic.com/article/android-ransomnon è vveeero !! è duddo 'n gombloddoooo !! :'(:'(:'(
      • bubba scrive:
        Re: sono terrorizzato
        - Scritto da: collione
        terrorizzato? io sono "solo" schifato
        ecchemXXXXXXX, era sarcasmo. Come gia avevo detto nell'altro post... i "temibili attacchi della CIA" li abbiamo fatti NOI*.. gli homebrew... :)certo a noi non interessa imposessarci del microfono, ma di dumpare il .ts , installarci rtorrent e app non previste, ma cmq.....* si beh mi ci metto anch'io quando ho avuto una B650 per un po, e ancora ho un LG .. con tanto di rs232
        • bubba scrive:
          Re: sono terrorizzato
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: collione

          terrorizzato? io sono "solo" schifato


          ecchemXXXXXXX, era sarcasmo. Come gia avevo detto
          nell'altro post... i "temibili attacchi della
          CIA" li abbiamo fatti NOI*.. gli homebrew...
          :)

          certo a noi non interessa imposessarci del
          microfono, ma di dumpare il .ts , installarci
          rtorrent e app non previste, ma
          cmq.....


          * si beh mi ci metto anch'io quando ho avuto una
          B650 per un po, e ancora ho un LG .. con tanto di
          rs232MI AUTOQUOTO perche sono andato nel forum di samygo, e, chiaramente, mi sono trovato questo lolloso thread :)https://forum.samygo.tv/viewtopic.php?f=16&t=11645
          • bertuccia scrive:
            Re: sono terrorizzato
            - Scritto da: bubba

            MI AUTOQUOTO perche sono andato nel forum di
            samygo, e, chiaramente, mi sono trovato questo
            lolloso thread
            :)
            https://forum.samygo.tv/viewtopic.php?f=16&t=11645non è quello che volevi evidenziare tu, ma ricordiamo bene a tutti chi è Samsung <i
            "three Samsung managers [...] say that they do NOT care about already sold TVs software but just busy with next series TVs software development." </i
          • bertuccia scrive:
            Re: sono terrorizzato
            - Scritto da: bubba

            potrei dire che a nessuno 'care', ma in realta'
            dico l'opposto.non frega (o frega in senso opposto, come dici tu) agli homebrew smanettoniche restano i famosi 4 gatti spelacchiatial resto del mondo frega, e samsung si mostra per quel che è. Lo dicono bello chiaro: ce ne sbattiamo di tenere aggiornati i prodotti vecchi, pensiamo solo a vendere i nuovi. Giusto per fare un esempio, iPad 2 è stato supportato dal 2011 al 2016.
            Sarebbe un altro mondo se invece di infilarci
            XXXXX, ci infilassero meego, AOSP o affini... ma
            non accadra' mai.. e allora ci si
            arrangia..se fosse una strada percorribile o redditizia, uno dei suddetti smanettoni l'avrebbe già intrapresa.Spiegami una cosa: perchè il XXXX deve mettercelo qualcun altro?Perchè nessun cantinaro tira su la sua azienda (con blackjack e squillo di lusso, se vuoi) che venda prodotti di quel tipo?
          • ZLoneW scrive:
            Re: sono terrorizzato
            - Scritto da: bertuccia
            Perchè nessun cantinaro tira su la sua azienda
            (con blackjack e squillo di lusso, se vuoi) che
            venda prodotti di quel tipo?Probabilmente perché uno SmartTV è un aborto di fetecchia. (rotfl)Un TV stupido ed un media player fatto per benino - magari un miniPC con sopra magari Linux e Kodi - stracciano qualsiasi smartcoso a mani basse, e si sa sempre cosa c'è sopra e cosa fa.
  • quartopiano scrive:
    Postfazione
    Postfazione a "Vault7 e l'Angelo Piangente [yt]9sp2i4pGO8k[/yt]
  • Urgente scrive:
    Emergenza!!!!!
    Non trovo piú la vagina!!! Qualcuno l'ha vista???
    • depilata scrive:
      Re: Emergenza!!!!!
      [img]http://www.dagospia.com/img/foto/06-2015/depilazione-677971.jpg[/img]
    • giorgio pinzetta scrive:
      Re: Emergenza!!!!!
      mi spiace non posso aiutarti, non so com'è fatta... tra un mese faccio 44 anni e sono ancora vergine, mai vista una donna nuda, se non nei XXXXX... sono troppo un grande, vero?!?!
    • Il fuddaro scrive:
      Re: Emergenza!!!!!
      - Scritto da: Urgente
      Non trovo piú la vagina!!! Qualcuno l'ha
      vista???Prova un pò a guardare nelle testoline dei macachi, che non ci sia una vagina invece del cervello?
  • Sgabbianell a scrive:
    Wikileaks , Datagate, ecc... ecc...
    E' tutto un Gombloddo!
    • Il fuddaro scrive:
      Re: Wikileaks , Datagate, ecc... ecc...
      - Scritto da: Sgabbianell a
      E' tutto un Gombloddo!NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!? E tutto uno Sg@bbiooooooooo!!
  • prova123 scrive:
    Ti diranno che vai in giro
    con il cappellino di stagnola, ma è sempre meglio un cappellino di stagnola in testa che un palo nel ... e con il sorriso stampato in faccia tipico dell'utonto che si sente moderno.A riguardo di televisori ti faccio notare che molti hanno un bellissimo conettore seriale 232 di "manutenzione" ... 9600-8-N-1 potrebbe essere sufficiente ... sui modelli "inferiori" hanno delle funzioni disabilitate che tu puoi abilitare. Ovviamente ci sono opzioni per le quali ti potrebbe essere sufficiente montare i connettori e poterne usufruire dopo averle abilitate. Diciamo che è un buon puzzle al pari di un buon libro.Interessante ... no ? ;)
    • tyrctg scrive:
      Re: Ti diranno che vai in giro
      - Scritto da: prova123
      con il cappellino di stagnola, ma è sempre meglio
      un cappellino di stagnola in testa che un palo
      nel ... e con il sorriso stampato in faccia
      tipico dell'utonto che si sente
      moderno.
      A riguardo di televisori ti faccio notare che
      molti hanno un bellissimo conettore seriale 232
      di "manutenzione" ... 9600-8-N-1 potrebbe essere
      sufficiente ... sui modelli "inferiori" hanno
      delle funzioni disabilitate che tu puoi
      abilitare. Ovviamente ci sono opzioni per le
      quali ti potrebbe essere sufficiente montare i
      connettori e poterne usufruire dopo averle
      abilitate. Diciamo che è un buon puzzle al pari
      di un buon
      libro.
      Interessante ... no ? ;)Si ma le cose andrebbero dette in maniera completa. Non c'è solo il possibile spionaggio della voce. C'è la segnalazione di tutto quello che vedi in televisione tramite chromecast, amazon tv e simili.
      • collione scrive:
        Re: Ti diranno che vai in giro
        totale profilazione di ogni individuo, con lo scopo ( e lo stiamo vedendo da quando il deep learning e' diventato realta' ) di creare una sorta di pre-crimine, capace di individuare anche potenziali comportamenti anti-sistemane parlano apertamente, non e' che me lo sto inventando iosu quali siano i comportamenti da reprimere, beh, ovviamente quelli che danneggiano gli oligarchi che muovono i fili di queste agenzie "d'intelligence"
        • prova123 scrive:
          Re: Ti diranno che vai in giro
          ma stiamo sempre parlando di piedi di argilla ...
        • Il fuddaro scrive:
          Re: Ti diranno che vai in giro
          - Scritto da: collione
          totale profilazione di ogni individuo, con lo
          scopo ( e lo stiamo vedendo da quando il deep
          learning e' diventato realta' ) di creare una
          sorta di pre-crimine, capace di individuare anche
          potenziali comportamenti
          anti-sistema

          ne parlano apertamente, non e' che me lo sto
          inventando
          io

          su quali siano i comportamenti da reprimere, beh,
          ovviamente quelli che danneggiano gli oligarchi
          che muovono i fili di queste agenzie
          "d'intelligence"Si ma non farle sentire al Sg@bbio citriolo ste cose eh. ;)
          • collione scrive:
            Re: Ti diranno che vai in giro
            - Scritto da: Il fuddaro
            Si ma non farle sentire al Sg@bbio citriolo ste
            cose eh.
            ;)ma lui e' sano di mente, siamo noi ad essere poveri malati complottistigli oligarchi ci amano, vogliono il nostro bene e quelli di milioni di poveri ( e muscolosi ) clandestini che vanno a prendere sulle coste libiche con le nostre navi militari
      • Il fuddaro scrive:
        Re: Ti diranno che vai in giro
        - Scritto da: tyrctg
        - Scritto da: prova123

        con il cappellino di stagnola, ma è sempre
        meglio

        un cappellino di stagnola in testa che un palo

        nel ... e con il sorriso stampato in faccia

        tipico dell'utonto che si sente

        moderno.

        A riguardo di televisori ti faccio notare che

        molti hanno un bellissimo conettore seriale 232

        di "manutenzione" ... 9600-8-N-1 potrebbe essere

        sufficiente ... sui modelli "inferiori" hanno

        delle funzioni disabilitate che tu puoi

        abilitare. Ovviamente ci sono opzioni per le

        quali ti potrebbe essere sufficiente montare i

        connettori e poterne usufruire dopo averle

        abilitate. Diciamo che è un buon puzzle al pari

        di un buon

        libro.

        Interessante ... no ? ;)


        Si ma le cose andrebbero dette in maniera
        completa. Non c'è solo il possibile spionaggio
        della voce. C'è la segnalazione di tutto quello
        che vedi in televisione tramite chromecast,
        amazon tv e
        simili.Ma come.... vuoi mica che qualche minchio se ne esca con un gomblotto?
  • crgvhtrc scrive:
    Terrorismo commerciale
    Si minimizzano le vulnerabilità di una marca e si esagerano le vulnerabilità di un'altra marca.Mi sa tanto che i documenti pubblicati su Wikileaks sono stati riutilizzati dai mezzi di comunicazione in maniera mirata.
  • sarabanda scrive:
    masse senza memoria
    Caro Cassandra, le masse hanno memoria cortissima, per il semplice motivo che parlano solo di quello di cui parlano i mass-media.E quando i mass-media cambiano argomento, le masse seguono e dimenticano il precedente; che masse sarebbero, altrimenti?Essere individui richiede la consapevlezza di essere massificati che porta, paradossalmente, a non esserlo più.Perciò questi "scandali" durano nella memoria delle masse solo il tempo deciso dai media.Infatti nessuno ricorda che Samsung e LG erano già finiti anni fa nell'occhio del ciclone (o circone?) mediatico per via del fatto che trasmettevano ai server dei due furboni le conversazioni vicino al tv, e per di più in chiaro.
    • iRoby scrive:
      Re: masse senza memoria
      Se vuoi conoscere veramente come ragionano le masse devi leggere Bertrand Russell.
      • Fulmy(nato) scrive:
        Re: masse senza memoria
        - Scritto da: iRoby
        Se vuoi conoscere veramente come ragionano le
        masse devi leggere Bertrand
        Russell.mi pare che sia sufficiente fare un giro allo stadio Il funzionamento e lo scopo di un anfiteatro romano non era poi tanto diverso.
        • giaguarevol issimevolm ente scrive:
          Re: masse senza memoria
          - Scritto da: Fulmy(nato)
          Il funzionamento e lo scopo di un anfiteatro
          romano non era poi tanto
          diverso.voi dire tipo un applestore per un macaco? :D
        • iRoby scrive:
          Re: masse senza memoria
          Non è la stessa cosa.Russell ti spiega perché le masse non faranno mai rivoluzioni. Ma solo élite illuminate e mosse da compassione. O singoli individui molto carismatici.Allo stadio vedi solo drogati da sport in stato euforico.
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: masse senza memoria
            - Scritto da: iRoby
            Non è la stessa cosa.

            Russell ti spiega perché le masse non faranno mai
            rivoluzioni. Ma solo élite illuminate e mosse da
            compassione. O singoli individui molto
            carismatici.

            Allo stadio vedi solo drogati da sport in stato
            euforico. <i
            Panem et Circenses </i
            non l'hai mai sentito?Sostituisci <i
            circenses </i
            con <i
            Champions League </i
            ed ottieni esattamente la stessa cosa duemila anni dopo.
          • non mi piace il calcio scrive:
            Re: masse senza memoria
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            Sostituisci <i
            circenses </i
            con
            <i
            Champions League </i
            ed ottieni
            esattamente la stessa cosa duemila anni
            dopo.capito.Ma se a me il calcio mi fa XXXXXX?
          • sandrino scrive:
            Re: masse senza memoria
            - Scritto da: non mi piace il calcio
            Ma se a me il calcio mi fa XXXXXX?allora XXXXXXXXXXXX
          • aphex_twin scrive:
            Re: masse senza memoria
            - Scritto da: iRoby
            Russell ti spiega perché le masse non faranno mai
            rivoluzioni. Ma solo élite illuminate e mosse da
            compassione. O singoli individui molto
            carismatici.Invece sono le masse che hanno fatto le rivoluzioni , sempre.Magari l'idea la da il singolo ma la massa smuove il mondo.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 marzo 2017 22.58-----------------------------------------------------------
      • Il fuddaro scrive:
        Re: masse senza memoria
        - Scritto da: iRoby
        Se vuoi conoscere veramente come ragionano le
        masse devi leggere Bertrand
        Russell.Personalmente mi sono bastati i miei lunghi 89 anni a starci tra la gente per capirle le masse. Mica debbo comprarmi un libro per capire ste cose, anche se di Bertrand Russell.Scusami eh.
        • Il fuddaro scrive:
          Re: masse senza memoria
          - Scritto da: Il fuddaro
          - Scritto da: iRoby

          Se vuoi conoscere veramente come ragionano le

          masse devi leggere Bertrand

          Russell.


          Personalmente mi sono bastati i miei lunghi 89*
          anni a starci tra la gente per capirle le masse.
          Mica debbo comprarmi un libro per capire ste
          cose, anche se di Bertrand
          Russell.

          Scusami eh.[*correzzione] Scusate l'errore avrei dovuto scrivere i miei 22anni.Scusatemi 22anni!!
    • F Type scrive:
      Re: masse senza memoria
      - Scritto da: sarabanda
      Infatti nessuno ricorda che Samsung e LG erano
      già finiti anni fa nell'occhio del ciclone (o
      circone?) mediatico per via del fatto che
      trasmettevano ai server dei due furboni le
      conversazioni vicino al tv, e per di più in
      chiaro.Non è che lo facevano per spiare le tue conversazioni perchè eri un personaggio importante,quelle TV sono dotate di comandi vocali perchè sono smart TV,è la stessa cosa che succede quando usi la ricerca vocale su uno smartphone,sei collegato ai server del produttore.
    • F Type scrive:
      Re: masse senza memoria
      - Scritto da: sarabanda
      Caro Cassandra, le masse hanno memoria
      cortissima, per il semplice motivo che parlano
      solo di quello di cui parlano i
      mass-media.
      E quando i mass-media cambiano argomento, le
      masse seguono e dimenticano il precedente; che
      masse sarebbero,
      altrimenti?
      Essere individui richiede la consapevlezza di
      essere massificati che porta, paradossalmente, a
      non esserlo
      più.
      Perciò questi "scandali" durano nella memoria
      delle masse solo il tempo deciso dai
      media.
      Infatti nessuno ricorda che Samsung e LG erano
      già finiti anni fa nell'occhio del ciclone (o
      circone?) mediatico per via del fatto che
      trasmettevano ai server dei due furboni le
      conversazioni vicino al tv, e per di più in
      chiaro.
  • CIA si sapeva scrive:
    Venite sul pianeta Terra...
    ... il clima è variabile e non ci si annoia mai.
  • xte scrive:
    L'Opensource deve essere imposto de jure
    Non vi sono altre alternative e, attenzione, non solo imporre la mera pubblicazione del codice: un singolo file da qualche milione di righe per dire è "opensource" ma poco utile.Si deve imporre la pubblicazione di toolchain di sviluppo e procedura di installazione che non richieda nulla di particolare per esser compiuta, in pratica si deve imporre l'installabilità "normale" senza hack di sorta di una rom che si può compilare in casa semplicemente scaricando le source da un repo pubblico e lanciando uno script che compili e generi l'immagine del caso, quest'ultima deve installarsi senz'altro che un banale boot sul dispositivo. Questo è il solo modo per permettere alle community interessate di supportare direttamente dispositivi altrimenti assai ostici. Si deve andare oltre imponendo la definizione di standard, come ai tempi dell'ISA che non richiedano "driver" di sorta ma semplice compliance a specifiche pubbliche, chiare e semplici.È draconiano? No, è assurda la situazione attuale, quella che propongo è semplicemente la più logica soluzione tecnica e per inciso questo scenario lo abbiam già vissuto tempo fa, dove problemi "tecnici" attuali non ce n'erano, da quello scenario siam arrivati ad oggi proprio per la non imposizione della supremazia della tecnica, dell'interesse comune sull'ideologia para-commerciale del singolo.
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
      - Scritto da: xte
      Non vi sono altre alternative e, attenzione, non
      solo imporre la mera pubblicazione del codice: un
      singolo file da qualche milione di righe per dire
      è "opensource" ma poco
      utile.

      Si deve imporre la pubblicazione di toolchain di
      sviluppo e procedura di installazione che non
      richieda nulla di particolare per esser compiuta,
      in pratica si deve imporre l'installabilità
      "normale" senza hack di sorta di una rom che si
      può compilare in casa semplicemente scaricando le
      source da un repo pubblico e lanciando uno script
      che compili e generi l'immagine del caso,
      quest'ultima deve installarsi senz'altro che un
      banale boot sul dispositivo. Questo è il solo
      modo per permettere alle community interessate di
      supportare direttamente dispositivi altrimenti
      assai ostici. Si deve andare oltre imponendo la
      definizione di standard, come ai tempi dell'ISA
      che non richiedano "driver" di sorta ma semplice
      compliance a specifiche pubbliche, chiare e
      semplici.

      È draconiano? No, è assurda la situazione
      attuale, quella che propongo è semplicemente la
      più logica soluzione tecnica e per inciso questo
      scenario lo abbiam già vissuto tempo fa, dove
      problemi "tecnici" attuali non ce n'erano, da
      quello scenario siam arrivati ad oggi proprio per
      la non imposizione della supremazia della
      tecnica, dell'interesse comune sull'ideologia
      para-commerciale del
      singolo.Sono completamente d'accordo, ma questa soluzione si porta dietro la dipendenza dell'open hardware, inteso come TUTTE le specifiche aperte senza nessuna feature closed e non documentata.Peggio ancora quando vi sono in ballo chipset con intere librerie hardcoded all'interno; lì scatterebbe addirittura l'obbligatorietà del sorgente del chipset.La vedo parecchio dura, qui si tratta di fare a braccio di ferro con l'intera industria elettronica :/
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
        - Scritto da: Albedo 0,9
        scatterebbe addirittura l'obbligatorietà del
        sorgente del
        chipset.Il "sorgente" del chipset è codice (ne più ne meno) il fatto che sia "microcodice" non lo fa diventare "hardware" ma solo un particolare tipo di "codice".L'hardware (HARD) è pura circuiteria elettronica!XXXXX!
        • Il fuddaro scrive:
          Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
          - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
          - Scritto da: Albedo 0,9


          scatterebbe addirittura l'obbligatorietà del

          sorgente del

          chipset.
          Il "sorgente" del chipset è codice (ne più ne
          meno) il fatto che sia "microcodice" non lo fa
          diventare "hardware" ma solo un particolare tipo
          di
          "codice".
          L'hardware (HARD) è pura circuiteria elettronica!
          XXXXX!Ma lui è un fan! (rotfl)Chi deve è in grado di capire ha capito, gli altri diventassero pure loro fan (apple)
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
          - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
          - Scritto da: Albedo 0,9


          scatterebbe addirittura l'obbligatorietà del

          sorgente del

          chipset.
          Il "sorgente" del chipset è codice (ne più ne
          meno) il fatto che sia "microcodice" non lo fa
          diventare "hardware" ma solo un particolare tipo
          di
          "codice".Sì, e a tal punto dovrebbe risultare pubblicamente accessibile.
          L'hardware (HARD) è pura circuiteria elettronica!Vero. Ci sono pure gli ASIC.Peggio ancora.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Vero. Ci sono pure gli ASIC.
            Peggio ancora.Gli ASIC sono fatti di circuiteria e codice e l'unica cosa che ti serve è il CODICESe vuoi ti aggiungo altre categorie che ne dici dei FPGA?peccato che la solfa sia la stessa!L'hardware è e resta mera circuiteria e il codice resta codice!XXXXX!Più o meno come in questa figura c'è <b
            uno scatto (e uno solo) </b
            ogni PERIODO del pendolo...(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9



            Vero. Ci sono pure gli ASIC.

            Peggio ancora.
            Gli ASIC sono fatti di circuiteria e codice e
            l'unica cosa che ti serve è il
            CODICEIl codice non basta, se parte della circuiteria svolge operazioni matematiche critiche. <b
            - la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Il codice non basta, se parte della circuiteria
            svolge operazioni matematiche
            critiche.Quello si chiama appunto Hardware....Non hai alcun bisogno di sapere se è un flip flop a 10 nm o un cinese che batte il martello tutte le volte che il codice glielo dice!è appunto questa la differenza tra Hardware e CODICEXXXXX!e si la altezza (nel sistema mondiale MKS) purtroppo per te si misura in metri non in TEMPO![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Il codice non basta, se parte della
            circuiteria

            svolge operazioni matematiche

            critiche.
            Quello si chiama appunto Hardware....
            Non hai alcun bisogno di sapere se è un flip flop
            a 10 nm o un cinese che batte il martello tutte
            le volte che il codice glielo
            dice!Quindi ti fidi ciecamente dell'hardware, anche quando svolge operazioni matematiche critiche.Non ne avevo dubbi, guarda. <b
            - la somma di numeri uguali non è un prodotto- la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            - Scritto da: Albedo 0,9




            Il codice non basta, se parte della

            circuiteria


            svolge operazioni matematiche


            critiche.

            Quello si chiama appunto Hardware....

            Non hai alcun bisogno di sapere se è un flip
            flop

            a 10 nm o un cinese che batte il martello
            tutte

            le volte che il codice glielo

            dice!

            Quindi ti fidi ciecamente dell'hardware, anche
            quando svolge operazioni matematiche
            critiche.
            Non ne avevo dubbi, guarda.L'hardware non svolge "operazioni matematiche critiche" alza o abbassa un segnale quando qualcuno (CODICE) glielo chiede!XXXXX![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
        P.S.Dimenticavo...Allora 'sto moltiplicatore lo troviamo o no?[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
          - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
          P.S.
          Dimenticavo...
          Allora 'sto moltiplicatore lo troviamo o no?
          [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commonsEccolo:https://en.wikipedia.org/wiki/Clock#Counter_chain
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            P.S.

            Dimenticavo...

            Allora 'sto moltiplicatore lo troviamo o no?


            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons

            Eccolo:Non ciurlare nel manico la figura è questa!Trovami sto accidente di "n"[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente


            P.S.


            Dimenticavo...


            Allora 'sto moltiplicatore lo troviamo
            o
            no?





            http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons



            Eccolo:
            Non ciurlare nel manico la figura è questa!
            Trovami sto accidente di "n"No, la figura è questa[img]http://s-media-cache-ak0.pinimg.com/originals/18/d4/a9/18d4a9a81464728fcbb33ff19fce678e.gif[/img]Lo vedi quell'ingranaggio giallo?Non lo vedi?Alza il tappeto.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Lo vedi quell'ingranaggio giallo?
            Non lo vedi?
            Alza il tappeto.Peccato che quello giallo conta come il due di coppe con briscola a denari!L'unico ingranaggio che CONTA i PERIODI è QUELLO GRIGIO in PRIMO PIANO (non sotto il tappeto)e FA <b
            UNA </b
            (ripeti con me UNA) rotazione ogni PERIODO!La figura ridotta al solo <b
            INDISPENSABILE </b
            è questaripeto!è inutile che ciurli nel manico![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Lo vedi quell'ingranaggio giallo?

            Non lo vedi?

            Alza il tappeto.
            Peccato che quello giallo conta come il due di
            coppe con briscola a
            denari!
            L'unico ingranaggio che CONTA i PERIODI è QUELLO
            GRIGIO in PRIMO PIANO (non sotto il
            tappeto)
            e FA <b
            UNA </b
            (ripeti con me
            UNA) rotazione ogni
            PERIODO!
            La figura ridotta al solo <b

            INDISPENSABILE </b
            è
            questa
            ripeto!Ciao,mi chiamo Giaguaro, e sono un tipo che conta davvero!Per questo motivo il mio orologio ha soltanto la lancetta dei secondi!YEAH!!! <b
            - la somma di numeri uguali non è un prodotto- la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Ciao,
            mi chiamo Giaguaro, e sono un tipo che conta
            davvero!
            Per questo motivo il mio orologio ha soltanto la
            lancetta dei
            secondi!
            YEAH!!!ciao mi chiamo biancaneve 0.9 e non ho ancora capito che se non conto <b
            (sommo UNO ALLA VOLTA) </b
            i periodi della mia frequenza base (che siano secondi o secoli o miliardesimi di secondo) posso aggiungere tutte le lancette che voglio ma non avrò mai un orologio!(rotfl)(rotfl)p.s.come dicono i grillini...Uno vale uno!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Ciao,

            mi chiamo Giaguaro, e sono un tipo che conta

            davvero!

            Per questo motivo il mio orologio ha
            soltanto
            la

            lancetta dei

            secondi!

            YEAH!!!
            ciao mi chiamo biancaneve 0.9 e non ho ancora
            capito che se non conto <b
            (sommo UNO
            ALLA VOLTA) </b
            i periodi della mia
            frequenza base (che siano secondi o secoli o
            miliardesimi di secondo) posso aggiungere tutte
            le lancette che voglio ma non avrò mai un
            orologio!Ciao sono Albedo,una volta ho spiegato a Giaguaro la differenza tra oscillatore, moltiplicatori e contatori in un orologio.Gli feci anche un algoritmo ma non era mai d'accordo, diceva che erano tutto sbagliati.Ora Giaguaro sembra che abbia cambiato idea.. inizia a dirmi le stesse cose che gli avevo dimostrato.Mah!
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Albedo 0,9

            Ciao sono <b
            Albedo, </s
            biancaneve 0.9
            una volta ho spiegato a Giaguaro la differenza
            tra oscillatore, moltiplicatori e contatori in un
            orologio.Ma le spiegazioni di biancaneve non portavano a nulla!

            Gli feci anche un algoritmo ma non era mai
            d'accordo, diceva che erano tutto
            sbagliati.Infatti erano del tutto sbagliati l'algoritmo che il mondo usa è codificato in uno standard si chiama NTP (RFC 5905)https://www.ietf.org/rfc/rfc5905.txt
            Ora Giaguaro sembra che abbia cambiato idea..
            inizia a dirmi le stesse cose che gli avevo
            dimostrato.
            Mah!La vedo complicata fino a che non trovi cosa fa le moltiplicazioni in questa figura!(rotfl)(rotfl)(rotfl)In cui solo una cosa conta!Il PERIODO che è un TEMPO!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Lo vedi quell'ingranaggio giallo?

            Non lo vedi?

            Alza il tappeto.
            Peccato che quello giallo conta come il due di
            coppe con briscola a
            denari!
            L'unico ingranaggio che CONTA i PERIODI è QUELLO
            GRIGIO in PRIMO PIANO (non sotto il
            tappeto)
            e FA <b
            UNA </b
            (ripeti con me
            UNA) rotazione ogni
            PERIODO!
            La figura ridotta al solo <b

            INDISPENSABILE </b
            è
            questa
            ripeto!
            è inutile che ciurli nel manico!
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commonsManco contare i denti sei capace di fare.Conta le oscillazioni del pendolo e confrontale con le rotazioni della ruota dentata.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            Manco contare i denti sei capace di fare.Ah ecco (come mai sapevo che saresti comparso?)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Si è facile 1 Dente = 1 periodouno!(rotfl)(rotfl)Quello che ti dice il TEMPO è il <b
            periodo </b
            non i DENTI XXXXX!Cambiare il numero di denti non cambia il tempo come cambiare nick non cambia il fatto che non ci arrivi!Il tempo è determinato solo dal PERIODO del pendolo e dal conteggio delle oscillazioni il numero totalee dei denti che sia 5-10-1000 o altro determina solo la scala sul quadrante dell'orologio!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
      • xte scrive:
        Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
        Mh, è vero ma non del tutto IMO: l'obiettivo dell'industria è far soldi, i manager di oggi col sistema inglese (risultati misurati ogni tot mesi, nessun interesse per il medio e lungo periodo, nessuna conoscenza del settore merceologico in cui si opera ecc) non sono interessati a cambiare ma più si andrà avanti più sarà una lotta: Google, Facebook ecc han cominciato a fare "open hardware" perché non volevano le soluzioni proposte dai vari vendor, tra un po' di anni è probabile che tutti i "big" del software col fiume di denaro che hanno si mettano a produrre ferro "in casa" e poiché questo non è il loro campo e han già toccato con mano quanto è efficiente il modello open è probabile proseguiranno su un modello open, dall'altra parte le miniboard via via che la tecnologia diventa "più di massa" e la potenza di calcolo cresce cominceranno a fiorire come piccole appliance, PC desktop ecc "personali" restringendo il mercato degli OEM. Dovranno cambiare, il come è da vedere ma dovranno farlo.Lo stesso ferro oramai è più che altro vhdl, verilog &c, non certo schematici con porte disegnate quindi è facile che pian piano si proceda verso un'apertura a questo livello, sopratutto se in qualche decennio si abbandonerà più o meno il silicio in favore di altre tecniche...IMVHO sarà una "dura lotta" ma alla fine non potrà che prevalere un modello aperto :D
    • jimmy joe scrive:
      Re: L'Opensource deve essere imposto de jure
      - Scritto da: xte
      Non vi sono altre alternative e, attenzione, non
      solo imporre la mera pubblicazione del codice: un
      singolo file da qualche milione di righe per dire
      è "opensource" ma poco
      utile.bisognerebbe imporre di scrivere codice secondo le regole del sw engineering, chi non lo fa: in galera !!
      Si deve imporre la pubblicazione di toolchain di
      sviluppo e procedura di installazione che non
      richieda nulla di particolare per esser compiuta,così anche la sciura maria può aprire la shell linux e lanciare lo script di compilazione
      in pratica si deve imporre l'installabilità
      "normale" senza hack di sorta di una rom che si
      può compilare in casa si appunto come la sciura maria che si fa la pasta in casa
      semplicemente scaricando le
      source da un repo pubblico e lanciando uno script
      che compili e generi l'immagine del caso,
      quest'ultima deve installarsi senz'altro che un
      banale boot sul dispositivo. basta dire alla sciura maria dove sono i sorgenti, se li scarica, lancia lo script e poi fa il re-boot del device
      Questo è il solo
      modo per permettere alle community interessate di
      supportare direttamente dispositivi altrimenti
      assai ostici. si è l'unico modo possibile accessibile ad una sciura maria qualunque
      Si deve andare oltre imponendo la
      definizione di standard, come ai tempi dell'ISA
      che non richiedano "driver" di sorta ma semplice
      compliance a specifiche pubbliche, chiare e
      semplici.le sciure marie ce lo chiedono
      È draconiano? ma figurati !!
      No, è assurda la situazione
      attuale, si che la sciura maria non possa farlo
      quella che propongo è semplicemente la
      più logica soluzione tecnica e per inciso questo
      scenario lo abbiam già vissuto tempo fa, dove
      problemi "tecnici" attuali non ce n'erano, si me lo ricordo quello scenario: quando c'erano i dinosauri
      da
      quello scenario siam arrivati ad oggi proprio per
      la non imposizione della supremazia della
      tecnica, dell'interesse comune sull'ideologia
      para-commerciale del
      singolo.quante canne ti sei fumato ?
  • panda rossa scrive:
    Non era difficile da indovinare
    Quando qualche anno fa si sono presentate sul mercato le cosiddette smart TV, non era difficile indovinare dove si sarebbe andati a finire.Un device di acquisizione dati, collegato alla rete, e totalmente fuori dal controllo di colui che lo ha comprato, poteva servire ad una sola cosa: trasmettere le informazioni che acquisisce a qualcun altro.Smart TV, IoT, sistemi operativi closed, qualunque cosa che sia connessa alla rete da una parte e fuori dal controllo dell'utente dall'altra, verra' usata per carpire informazioni.Poi come queste informazioni verranno usate e' un altro discorso.Considerando che la connessione alla rete di questi oggetti non comporta alcun valore aggiunto, non si capisce proprio perche' la gente li compri e li metta in funzione nelle proprie case per farsi spiare.Contenti loro.
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare
      - Scritto da: panda rossa
      Un device di acquisizione dati, collegato alla
      rete, e totalmente fuori dal controllo di colui
      che lo ha compratoecco la parola magica.CONTROLLO!Il problema non è il "device" in se ma chi lo controlla e siccome il "controllo" del device lo garantisce il software la questione ritorna a essere non solo semplice da comprendere ma anche semplice da risolvere.Ovvero se il software è controllabile da me e da una comunità tutto torna a essere una opportunità per ottenere informazioni e possibilità per ME non per "qualcuno" che si vuole fare i razzi miei!Morale diventerà sempre più fondamentale avere a disposizione sistemi FIRMWARE aperti e LIBERI come OpenWRT e poterli liberamente "Flashare" sui propri devices.Non averli significa esporsi a un futuro non sotto il nostro controllo.
      • Albedo 0,9 scrive:
        Re: Non era difficile da indovinare
        - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
        Il problema non è il "device" in se ma chi lo
        controlla e siccome il "controllo" del device lo
        garantisce il software la questione ritorna a
        essere non solo semplice da comprendere ma anche
        semplice da
        risolvere.
        Ovvero se il software è controllabile da me e da
        una comunità tutto torna a essere una opportunità
        per ottenere informazioni e possibilità per ME
        non per "qualcuno" che si vuole fare i razzi
        miei!

        Morale diventerà sempre più fondamentale avere a
        disposizione sistemi FIRMWARE aperti e LIBERI
        come OpenWRT e poterli liberamente "Flashare" sui
        propri
        devices.
        Non averli significa esporsi a un futuro non
        sotto il nostro
        controllo.Giusto.Visto che è così semplice da risolvere, non ti resta che obbligare milioni di utenti a farlo.Naturalmente il discorso non vale solo per i router, ma per qualsiasi device con stack di rete.Auguri.
        • giaguarevol issimevolm ente scrive:
          Re: Non era difficile da indovinare
          - Scritto da: Albedo 0,9
          Giusto.
          Visto che è così semplice da risolvere, non ti
          resta che obbligare milioni di utenti a
          farlo.Perchè dovrei "obbligarli"?Faranno come meglio credono.ah.... a proposito mi troveresti il "moltiplicatore sotto il tappeto"?(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Giusto.

            Visto che è così semplice da risolvere, non
            ti

            resta che obbligare milioni di utenti a

            farlo.
            Perchè dovrei "obbligarli"?
            Faranno come meglio credono.E ci ritroveremo all'esatto punto di oggi.Pochi sistemi ben mantenuti e tsunami da tutto il resto.
            ah.... a proposito mi troveresti il
            "moltiplicatore sotto il
            tappeto"?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commonsEccolo:https://en.wikipedia.org/wiki/Clock#Counter_chain
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Eccolo:
            https://en.wikipedia.org/wiki/Clock#Counter_chainciurliamo nel manico come sempre vero?(rotfl)(rotfl)(rotfl)Non ho detto di trovarlo in una altra figura ma in questa![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]Sfiga! <b
            UN DENTE </b
            = <b
            UN periodo </b
            capisci la parola <b
            UNO? </b
            Lo stesso uno che sta qui!F=1/TT=1/FF*T=1 8)
        • Il fuddaro scrive:
          Re: Non era difficile da indovinare
          - Scritto da: Albedo 0,9
          - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

          Il problema non è il "device" in se ma chi lo

          controlla e siccome il "controllo" del
          device
          lo

          garantisce il software la questione ritorna a

          essere non solo semplice da comprendere ma
          anche

          semplice da

          risolvere.

          Ovvero se il software è controllabile da me
          e
          da

          una comunità tutto torna a essere una
          opportunità

          per ottenere informazioni e possibilità per
          ME

          non per "qualcuno" che si vuole fare i razzi

          miei!



          Morale diventerà sempre più fondamentale
          avere
          a

          disposizione sistemi FIRMWARE aperti e LIBERI

          come OpenWRT e poterli liberamente
          "Flashare"
          sui

          propri

          devices.

          Non averli significa esporsi a un futuro non

          sotto il nostro

          controllo.

          Giusto.
          Visto che è così semplice da risolvere, non ti
          resta che obbligare milioni di utenti a
          farlo.

          Naturalmente il discorso non vale solo per i
          router, ma per qualsiasi device con stack di
          rete.

          Auguri.Che dici... potremmo chiederlo ad Apple, i loro adepti fanno tutto incondizionatamente, chissà che non si è trovato il carro trainante, i buoi inizia col farlo tu, e gli altri fan (apple) .
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente


            Il problema non è il "device" in se ma chi
            lo


            controlla e siccome il "controllo" del

            device

            lo


            garantisce il software la questione
            ritorna
            a


            essere non solo semplice da comprendere ma

            anche


            semplice da


            risolvere.


            Ovvero se il software è controllabile da me

            e

            da


            una comunità tutto torna a essere una

            opportunità


            per ottenere informazioni e possibilità per

            ME


            non per "qualcuno" che si vuole fare i
            razzi


            miei!





            Morale diventerà sempre più fondamentale

            avere

            a


            disposizione sistemi FIRMWARE aperti e
            LIBERI


            come OpenWRT e poterli liberamente

            "Flashare"

            sui


            propri


            devices.


            Non averli significa esporsi a un futuro
            non


            sotto il nostro


            controllo.



            Giusto.

            Visto che è così semplice da risolvere, non ti

            resta che obbligare milioni di utenti a

            farlo.



            Naturalmente il discorso non vale solo per i

            router, ma per qualsiasi device con stack di

            rete.



            Auguri.

            Che dici... potremmo chiederlo ad Apple, i loro
            adepti fanno tutto incondizionatamente, chissà
            che non si è trovato il carro trainante, i buoi
            inizia col farlo tu, e gli altri fan (apple)
            .Non ci credo per niente, ma semmai la apple passasse davvero tutto in open source, stai certo che pure gli altri big la seguirebbero.Sì, in diverse occasioni è stata un grosso carro trainante.Te lo dice un non-apple-fan.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Te lo dice un non-apple-fan.beh dipende dalle circostanzecome ... no con altri nick invece!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
    • Albedo 0,9 scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare
      - Scritto da: panda rossa
      Quando qualche anno fa si sono presentate sul
      mercato le cosiddette smart TV, non era difficile
      indovinare dove si sarebbe andati a
      finire.Vero, e lo si indovinava anche da prima, nel notare i router da supermercato installati in casa e in ufficio e mai aggiornati (né dall'utente finale né dal produttore).Ormai neanche vale più il "contenti loro", perché grazie a loro tutti gli altri devono sopportare tsunami di spam, ddos e botnet potentissime.Oltre a un frega-frega di nostri dati sensibili, regalati grazie ad altri utenti.Neanche l'idea del proprio fortino funziona più.
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: Non era difficile da indovinare
        - Scritto da: Albedo 0,9
        Neanche l'idea del proprio fortino funziona più.LOLFortino?(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma se chi ti ha venduto il fortino ci ha messo una porta sul muro e ti impedisce di ispezionare il muro non hai un "fortino" hai un "colabrodino"L'unico modo per uscirne è che tu possa mettere nel tuo device un "fortino" ispezionabile!
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: Non era difficile da indovinare
          - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
          - Scritto da: Albedo 0,9


          Neanche l'idea del proprio fortino funziona più.
          LOL
          Fortino?
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          Ma se chi ti ha venduto il fortino ci ha messo
          una porta sul muro e ti impedisce di ispezionare
          il muro non hai un "fortino" hai un
          "colabrodino"
          L'unico modo per uscirne è che tu possa mettere
          nel tuo device un "fortino"
          ispezionabile!Come al solito non hai capito una fava di ciò che è stato scritto.Analfabetismo funzionale rulez.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Analfabetismo <s
            funzionale </s
            moltiplicativo rulez.(rotfl)(rotfl)
          • Il fuddaro scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            - Scritto da: Albedo 0,9




            Neanche l'idea del proprio fortino
            funziona
            più.

            LOL

            Fortino?

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ma se chi ti ha venduto il fortino ci ha
            messo

            una porta sul muro e ti impedisce di
            ispezionare

            il muro non hai un "fortino" hai un

            "colabrodino"

            L'unico modo per uscirne è che tu possa
            mettere

            nel tuo device un "fortino"

            ispezionabile!

            Come al solito non hai capito una fava di ciò che
            è stato
            scritto.

            Analfabetismo funzionale rulez.fan (apple) fan (apple) fan (apple) (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: Non era difficile da indovinare
        https://it.wikipedia.org/wiki/SecondoLe "moltiplicazioni" secondo biancaneve....[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img](rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: Non era difficile da indovinare
          - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
          https://it.wikipedia.org/wiki/Secondo
          Le <b
          "moltiplicazioni" </b
          secondo biancaneve....
          [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons
          (rotfl)(rotfl)(rotfl) <b
          - la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata </b
          </i
          (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            <b
            - la frequenza si misura in tempo
            - Hz = frazione di secondo
            - moltiplicando una frequenza si ottiene una
            durata </b
            Ma perchè non mi trovi il moltiplicatore?[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img](rotfl)(rotfl)dovrebbe essere facile no?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            <b
            - la frequenza si misura in tempo

            - Hz = frazione di secondo

            - moltiplicando una frequenza si ottiene una

            durata </b

            Ma perchè non mi trovi il moltiplicatore?
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons
            (rotfl)(rotfl)
            dovrebbe essere facile no?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Certo che è facile."Ha compiuto n oscillazioni, quanto tempo è passato?"t = n * T(dove T = 1/1Hz = 1)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 marzo 2017 13.33-----------------------------------------------------------
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9

            "Ha compiuto n oscillazioni, quanto tempo è
            passato?"

            t = n * TGuarda che c'è un solo T e nessuna nUno scatto ogni oscillazione!E nessuna moltiplicazione!(rotfl)(rotfl)(rotfl)riguarda la figura vah!e trova questo accidente di "n" che proprio non si vede![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9



            "Ha compiuto n oscillazioni, quanto tempo è

            passato?"



            t = n * T
            Guarda che c'è un solo T e nessuna n
            Uno scatto ogni oscillazione!
            E nessuna moltiplicazione!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            riguarda la figura vah!
            e trova questo accidente di "n" che proprio non
            si
            vede!
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commonsFallo girare un po' e poi dimmi quanto tempo è passato.Prova a farlo senza contare, però! ;)
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Fallo girare un po' e poi dimmi quanto tempo è
            passato.Beh è facile....

            Prova a farlo senza contare, però! ;)Contare?contare=1+1+1....Nessuna moltiplicazione solo SOMMABasta metterci una lancetta e una scala (quadrante negli orologi) ci hai fatto caso?Gli orologi sono fatti proprio così!(rotfl)(rotfl)Purtroppo quello che conti è sempre e solo la stessa cosa il PERIODO del pendolo1+1+1+1....è <b
            una </b
            ossessione questo <b
            UNO </b
            è sempre <b
            L'unica cosa </b
            che determina il tempo!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]Mai una volta che si riesca a fare in modo diverso!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Certo che sei "sfortunato"....Va a finire che ti tocca di dire che è il PERIODO e che quella è <b
            L'unità elementare di tempo che riesci a misurare! </b
            Ma se lo dici giuro che mi basta mi accontento di poco!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Poco sì... ma niente di meno... e nirente di più... 8)
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Fallo girare un po' e poi dimmi quanto tempo
            è

            passato.
            Beh è facile....



            Prova a farlo senza contare, però! ;)
            Contare?
            contare=1+1+1....
            Nessuna moltiplicazione solo SOMMAMatematica, lezione 1. <i
            La moltiplicazione è una delle quattro operazioni fondamentali dell'aritmetica. È un modo rapido per rappresentare la somma di numeri uguali. </i

            Basta metterci una lancetta e una scala
            (quadrante negli orologi) ci hai fatto
            caso?
            Gli orologi sono fatti proprio così!
            (rotfl)(rotfl)E la lancetta dei minuti e delle ore dove le lasci?Sai, gli orologi sono fatti proprio così!
            Purtroppo quello che conti è sempre e solo la
            stessa cosa il PERIODO del
            pendoloEsatto, conti <b
            il numero di periodi </b
            trascorsi.Questo è un periodo: TQuesto è un numero di periodi: nE questo è il tempo trascorso: n*TDifficile?Sembrerebbe proprio di sì. <b
            - la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
            -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 marzo 2017 14.45-----------------------------------------------------------
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9

            Matematica, lezione 1.
            <i
            La moltiplicazione è una delle quattro
            operazioni fondamentali dell'aritmetica. È
            un modo rapido per rappresentare la somma di
            numeri uguali. </i
            Ma allora non sono 4?(newbie)e la SOMMA è uguale alla moltiplicazione?(rotfl)(rotfl)(rotfl)vediamo :1 divisione2 moltiplicazione3 sotrrazione4..... (newbie) maledizione ... ce lo avevo sulla punta della lingua....(rotfl)(rotfl)(rotfl)Quindi la matematica (emendata) alla "biancaneve" 0.9 è fatta di 3 operazioni (la somma è inutile perchè coincide con la moltiplicazione)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Peccato che questo non torna se quello che devi sommare è <b
            UNO </b
            ...Perchè (maledetto uno!) 1*1=1 e invece 1+1=2!(rotfl)(rotfl)Bisognerà pur toglierci questo <b
            uno </b
            dagli zebedei no?(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9



            Matematica, lezione 1.

            <i
            La moltiplicazione è una delle
            quattro

            operazioni fondamentali dell'aritmetica.
            È

            un modo rapido per rappresentare la somma di

            numeri uguali. </i

            Ma allora non sono 4?
            (newbie)
            e la SOMMA è uguale alla moltiplicazione?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            vediamo :
            1 divisione
            2 moltiplicazione
            3 sotrrazione
            4..... (newbie) maledizione ... ce lo avevo sulla
            punta della
            lingua....
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Quindi la matematica (emendata) alla "biancaneve"
            0.9 è fatta di 3 operazioni (la somma è inutile
            perchè coincide con la
            moltiplicazione)https://it.wikipedia.org/wiki/MoltiplicazioneSei riuscito a non essere d'accordo neanche con la prima frase di quella pagina.Complimenti. :D :D :D
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            https://it.wikipedia.org/wiki/Moltiplicazione

            Sei riuscito a non essere d'accordo neanche con
            la prima frase di quella
            pagina.
            Complimenti. :D :D :DNon è che io non sia d'accordo è solo che le operazioni sono 4 e non 3...ci sono molti casi in cui le operazioni possono dare lo stesso risultato ma non in questo:1+1=?1*1=?Contare <
            da moltiplicare perchè il numero di somme che fai (che sarebbe l'eventuale moltiplicatore) lo sai solo DOPO che hai <b
            contato </b
            (ovvero sommato) non prima...Quindi per misurare un intervallo di tempo indefinito ti tocca CONTARE1+1+1+1.... e così via!Non hai alternative! <b
            UNA </b
            oscillazione (periodo) un + (non un *)...Mi spiace!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            https://it.wikipedia.org/wiki/Moltiplicazione



            Sei riuscito a non essere d'accordo neanche
            con

            la prima frase di quella

            pagina.

            Complimenti. :D :D :D
            Non è che io non sia d'accordo è solo che le
            operazioni sono 4 e non
            3...
            ci sono molti casi in cui le operazioni possono
            dare lo stesso risultato ma non in
            questo:
            1+1=?
            1*1=?
            Contare <
            da moltiplicare perchè il numero
            di somme che fai (che sarebbe l'eventuale
            moltiplicatore) lo sai solo DOPO che hai
            <b
            contato </b
            (ovvero sommato)
            non
            prima...
            Quindi per misurare un intervallo di tempo
            indefinito ti tocca
            CONTARE
            1+1+1+1.... e così via!
            Non hai alternative!" <i
            Divisione e conteggio.Oppure conteggio e poi divisione.Oppure sommi direttamente i periodi, che matematicamente è la medesima cosa. <b
            Con il solo conteggio dei tick ci fai poco, o al limite ci risolvi solo un caso particolare (OSC = 1Hz), mi spiace. </b
            </i
            "http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4368691&m=4369827#p4369827Confermo: analfabetismo funzionale.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Confermo: analfabetismo funzionale.Bell'argomento!ricominciamo....Cosa succede se cambio il periodo del pendolo?Misuro lo stesso tempo o no?(newbie)Perchè l'unica cosa che determina quanto tempo misuro è proprio quel valore <b
            UNI </b
            tario?Uno vale uno... sarà mica un pendolo grillino?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Confermo: analfabetismo funzionale.
            Bell'argomento!
            ricominciamo....
            Cosa succede se cambio il periodo del pendolo?
            Misuro lo stesso tempo o no?Dipende come lo misuri.Se ti limiti a contare i cicli sicuramente sbaglieresti.Ecco perché ci vuole un moltiplicatore/divisore. <i
            " Divisione e conteggio.Oppure conteggio e poi divisione.Oppure sommi direttamente i periodi, che matematicamente è la medesima cosa.Con il solo conteggio dei tick ci fai poco, <u
            o al limite ci risolvi solo un caso particolare (OSC = 1Hz) </u
            , mi spiace." </i

            Perchè l'unica cosa che determina quanto tempo
            misuro è proprio quel valore <b
            UNI
            </b

            tario?Perché forse nei tuoi orologi c'è solo un oscillatore.I miei contano lo stesso tempo avendo oscillatori interni a frequenze differenti.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Dipende come lo misuri.No dipende dal periodo!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Se ti limiti a contare i cicli sicuramente
            sbaglieresti.Davvero e dove di grazia?(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Ecco perché ci vuole un moltiplicatore/divisore.Certo infatti qui è facile trovarlo![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]Ma tu non ci riesci!(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Perché forse nei tuoi orologi c'è solo un
            oscillatore.No in tutti gli orologi c'è un solo oscillatore!(rotfl)(rotfl)Due oscillatori=2 Orologi 8)

            I miei contano lo stesso tempo avendo oscillatori
            interni a frequenze
            differenti.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ecco la parola <b
            magica! </b
            Come fai a sapere se due FREQUENZE sono UGUALI o DIFFERENTI?(rotfl)(rotfl)Hint...Se hanno lo stesso PERIODO sono uguali se non hanno lo stesso periodo sono DIFFERENTI!(rotfl)(rotfl)(rotfl)come da figura....[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9

            Come fai a sapere se due FREQUENZE sono UGUALI o
            DIFFERENTI?Le misuro.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Le misuro.Bravo e cosa misuri?(hint il frequenzimetro misura il periodo)Secondo te se due frequenze hanno lo stesso periodo sono uguali?1) si2) nola 1 o la 2?Sono tutto orecchie!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            Peccato che questo non torna se quello che devi
            sommare è <b
            UNO </b

            ...
            Perchè (maledetto uno!) 1*1=1 e invece 1+1=2!
            (rotfl)(rotfl)Neanche le moltiplicazioni sappiamo più fare?[img]http://wikimedia.org/api/rest_v1/media/math/render/svg/87a8ad91cb17c0ef4690bc813f01972870e7a021[/img]sostituisci quel <b
            n </b
            con 1 Dai che ce la fai!
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9

            sostituisci quel <b
            n </b
            con 1

            Dai che ce la fai!RinXXXXXXXXto!Quante volte hai fatto +1 lo sai solo quando hai finito di contare!Se non fai 1+1+1... non sai quanto vale "n"!Non è colpa mia se le operazioni sono 4 e non 3![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9




            sostituisci quel <b
            n </b

            con 1




            Dai che ce la fai!
            RinXXXXXXXXto!
            Quante volte hai fatto +1 lo sai solo quando hai
            finito di
            contare!
            Se non fai 1+1+1... non sai quanto vale "n"!
            Non è colpa mia se le operazioni sono 4 e non 3!
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons" <i
            Divisione e conteggio.Oppure conteggio e poi divisione.Oppure sommi direttamente i periodi, che matematicamente è la medesima cosa. <b
            Con il solo conteggio dei tick ci fai poco, o al limite ci risolvi solo un caso particolare (OSC = 1Hz), mi spiace. </b
            </i
            "http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4368691&m=4369827#p4369827Confermo: analfabetismo funzionale.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Confermo: analfabetismo funzionale.Confermo si tratta di sommare un VALORE <b
            UNI </b
            tario di tempo detto PERIODO!Che sfiga che abbiano inventato sto accidente di <b
            UNO </b
            (rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Confermo: analfabetismo funzionale.
            Confermo si tratta di sommare un VALORE
            <b
            UNI </b
            tario di tempo detto
            PERIODO!Che si traduce in:t = n * Tdove T = 1BRAVO!!!
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            Che si traduce in:
            t = n * T

            dove T = 1

            BRAVO!!!No cocco è n che è sempre UNOè per quello che si dice valore UNITARIOIl periodo T può essere qualunque!ciò che resta sempre e comunque vero èF=1/TT=1/FT*F=1https://it.wikipedia.org/wiki/FrequenzaNon c'è verso di cambiarla la maledetta equazione!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Fallo girare un po' e poi dimmi quanto tempo è
            passato.Beh è facile....

            Prova a farlo senza contare, però! ;)Contare?contare=1+1+1....Nessuna moltiplicazione solo SOMMABasta metterci una lancetta e una scala (quadrante negli orologi) ci hai fatto caso?Gli orologi sono fatti proprio così!(rotfl)(rotfl)Purtroppo quello che conti è sempre e solo la stessa cosa il PERIODO del pendolo1+1+1+1....è <b
            una </b
            ossessione questo <b
            UNO </b
            è sempre <b
            L'unica cosa </b
            che determina il tempo!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]Mai una volta che si riesca a fare in modo diverso!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Certo che sei "sfortunato"....Va a finire che ti tocca di dire che è il PERIODO e che quella è <b
            L'unità elementare di tempo che riesci a misurare! </b
            Ma se lo dici giuro che mi basta mi accontento di poco!(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Poco sì... ma niente di meno... e niente di più... 8)
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Fallo girare un po' e poi dimmi quanto tempo
            è

            passato.
            Beh è facile....



            Prova a farlo senza contare, però! ;)
            Contare?
            contare=1+1+1....
            Nessuna moltiplicazione solo SOMMA
            Basta metterci una lancetta e una scala
            (quadrante negli orologi) ci hai fatto
            caso?
            Gli orologi sono fatti proprio così!
            (rotfl)(rotfl)
            Purtroppo quello che conti è sempre e solo la
            stessa cosa il PERIODO del
            pendolo
            1+1+1+1....
            è <b
            una </b
            ossessione questo
            <b
            UNO </b
            è sempre <b

            L'unica cosa </b
            che determina il
            tempo!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons
            Mai una volta che si riesca a fare in modo
            diverso!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Certo che sei "sfortunato"....
            Va a finire che ti tocca di dire che è il PERIODO
            e che quella è <b
            L'unità elementare di
            tempo che riesci a misurare! </b


            Ma se lo dici giuro che mi basta mi accontento di
            poco!
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Poco sì... ma niente di meno... e niente di più...
            8)Pure i doppi post.Oltre a troll pure spammer oggi!VAAAAI!
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Pure i doppi post.
            Oltre a troll pure spammer oggi!
            VAAAAI!1*1=?1+1=?perchè sono 4 e non tre le operazioni?(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Pure i doppi post.

            Oltre a troll pure spammer oggi!

            VAAAAI!
            1*1=?
            1+1=?Neanche le moltiplicazioni sappiamo più fare?[img]http://wikimedia.org/api/rest_v1/media/math/render/svg/87a8ad91cb17c0ef4690bc813f01972870e7a021[/img]sostituisci quel <b
            n </b
            con 1 Dai che ce la fai!
            perchè sono 4 e non tre le operazioni?Ah non lo so. Sei tu che hai capito quello dalla prima frase di wikipedia.https://it.wikipedia.org/wiki/Moltiplicazione
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Ah non lo so. Io invece lo so Perchè per determinare il tuo "famoso" N (moltiplicatore) devi finire di contare (cioè sommare) altrimenti non esiste nessun N!Ma solo 1+1+1.... per un numero <b
            inderminato </b
            di volte!XXXXX!ecco perchè sono 4 e sono DIVERSE![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Ah non lo so.
            Io invece lo so
            Perchè per determinare il tuo "famoso" N
            (moltiplicatore) devi finire di contare (cioè
            sommare) altrimenti non esiste nessun
            N!
            Ma solo 1+1+1.... per un numero <b

            inderminato </b
            di
            volte!
            XXXXX!
            ecco perchè sono 4 e sono DIVERSE!
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons" <i
            Divisione e conteggio.Oppure conteggio e poi divisione.Oppure sommi direttamente i periodi, che matematicamente è la medesima cosa. <b
            Con il solo conteggio dei tick ci fai poco, o al limite ci risolvi solo un caso particolare (OSC = 1Hz), mi spiace. </b
            </i
            "http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4368691&m=4369827#p4369827Confermo: analfabetismo funzionale.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            <b
            Con il solo conteggio dei tick ci fai
            poco, o al limite ci risolvi solo un caso
            particolare (OSC = 1Hz), mi spiace. </b

            </i

            "(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4368691&m=436

            Confermo: analfabetismo funzionale.Ma certo chi se ne frega del valore <b
            UNI </b
            tario del periodo!noi moltiplichiamo!(non si sa ne cosa ne per quanto ma checcefrega!)(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            <b
            Con il solo conteggio dei tick ci
            fai

            poco, o al limite ci risolvi solo un caso

            particolare (OSC = 1Hz), mi spiace.
            </b



            </i


            "
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4368691&m=436



            Confermo: analfabetismo funzionale.
            Ma certo chi se ne frega del valore <b

            UNI </b
            tario del
            periodo!
            noi moltiplichiamo!
            (non si sa ne cosa ne per quanto ma checcefrega!)Nei miei orologi la lancetta dei minuti si muove per mezzo di un divisore.Probabilmente nei tuoi c'è solo la lancetta dei secondi.Pazienza.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Nei miei orologi la lancetta dei minuti si muove
            per mezzo di un
            divisore.No si muove per mezzo di un ingranaggio che ha un numero di denti inferiore (scala) rispetto a quello dei secondi! (rotfl)(rotfl)La frequenza con cui si muove è determinata sulla base della stessa che utilizza la lancetta dei secondi!e il suo PERIODO è un valore <b
            UNI </b
            tario costante!Puoi ciurlare nel manico fino a che vuoi ma il tuo orologio può fare solo somme (su scale diverse forse) ma sempre e solo SOMME di valori unitari!Risultato?Se cambi la frequenza di oscillazione (Il <b
            PERIODO </b
            ) del tuo orologio il risultato che ottieni è che sia la lancetta dei secondi che quella dei minuti (e quella delle ore e del datario e così via) ti indicheranno il valore ERRATO!Pensa... solo cambiando quel miserrimo (rotfl)(rotfl) valore <b
            UNI </b
            tario nonostante le tue pretese moltiplicazioni e divisioni....Azz questo <b
            UNO </b
            è davvero XXXXXXXXXXXXX!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Nei miei orologi la lancetta dei minuti si
            muove

            per mezzo di un

            divisore.
            No si muove per mezzo di un ingranaggio che ha un
            numero di denti inferiore (scala) rispetto a
            quello dei
            secondi!
            (rotfl)(rotfl)Che è appunto un rapporto.Ovvero una divisione.Ciao, vado a divertirmi, nel frattempo mi raccomando, rispondi ad ogni singolo topic perdendo la giornata dietro a me. :)
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Che è appunto un rapporto.
            Ovvero una divisione.(rotfl)(rotfl)(rotfl)1) E cosa credi di dividere se non il valore unitario (PERIODO) del tuo oscillatore?2) fammi capire se calcoli il tempo in secondi o in minuti o in giorni cambia la frequenza del tuo orologio o semplicemente hai fatto <b
            SOMME </b
            diverse su <b
            Scale </b
            diverse?In altre parole 1 metro è diverso da 100 centimetri?1) si 2) noLa 1 o la 2 ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Ciao, vado a divertirmi, nel frattempo mi
            raccomandoSi si... ah... scusa dimenticavo scusa se ti ho privato di una parte del divertimento....Oggi intanto che tu eri impegnato qui a rispondermi non abbiamo avuto il <b
            tempo </b
            (troppo impegnato?) di vedere post di aphex_twin... sarà una coincidenza?Il troppo da fare a tener dietro ai thread?chissa?(rotfl)(rotfl)(rotfl) <b
            "honni soit qui mal y pense" </b
            8)ma io non voglio essere così maligno! @^nel frattempo ti riposto l'immaginetta che così te la studi a casa con calma!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            P.S.Farai bene a trovare questo accidente di "n" nella figura... perchè vedi da oggi in poi tutte le volte che risponderò a un tuo post ci sarà quella figura!Che purtroppo fa 1 <b
            UNO </b
            scatto a ogni oscillazione!è un peccato che sia solo <b
            UNO </b
            esattamente come in questa equazione:T=1/F dove F è la frequenza del pendolo e T il suo inverso (detto anche PERIODO) e che (sfiga) è un TEMPO!E che (ennesima sfiga) è <b
            L'UNICA </b
            grandezza fisica presente in una frequenza! (come da definizione della stessa).E (altra sfiga) l'unica cosa che rende uguali (ma proprio identiche) due frequenze ha un nome e il nome è PERIODO e si misura in secondi! è un vero peccato! (rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            P.S.
            Farai bene a trovare questo accidente di "n"
            nella figura... perchè vedi da oggi in poi tutte
            le volte che risponderò a un tuo post ci sarà
            quella
            figura!
            Che purtroppo fa 1 <b
            UNO </b

            scatto a ogni
            oscillazione!Te lo mostro, basta che la smetti di postare sempre la stessa roba.1) Fallo girare un po'2) [....]3) Dimmi quanto tempo è passato.quel "n" sta nella 2) <b
            - la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Te lo mostro, basta che la smetti di postare
            sempre la stessa
            roba.Beh sai è un problema... se non trovi la N!

            1) Fallo girare un po'
            2) [....]
            3) Dimmi quanto tempo è passato.Il tempo passato (aka intervallo di tempo e non tempo)è T(0)+T(i) dove i è la somma dei periodi T della frequenza del pendolo!(rotfl)(rotfl)Sfiga!è sempre una <b
            somma </b
            e di cosa è la somma?(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            Il tempo passato (aka intervallo di tempo e non
            tempo)
            è T(0)+T(i) dove i è la somma dei periodi T della
            frequenza del
            pendolo!Matematica, lezione 1. <i
            La moltiplicazione è una delle quattro operazioni fondamentali dell'aritmetica. È un modo rapido per rappresentare la somma di numeri uguali. </i
            i = n*T <b
            - la somma di numeri uguali non è un prodotto- la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Matematica, lezione 1.1+1=?(newbie)1*1=?(newbie)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Matematica, lezione 1.
            1+1=?
            (newbie)
            1*1=?
            (newbie)
            (rotfl)(rotfl)Neanche le moltiplicazioni sappiamo più fare?[img]http://wikimedia.org/api/rest_v1/media/math/render/svg/87a8ad91cb17c0ef4690bc813f01972870e7a021[/img]sostituisci quel <b
            n </b
            con 1 Dai che ce la fai!
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Dai che ce la fai!No non ce la faccio io e neppure tu perchè N lo sai solo alla fine (dopo che hai contato 1+1+1+1....)Per determinare l'intervallo l'unica cosa che poi fare è SOMMARE![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Dai che ce la fai!
            No non ce la faccio io e neppure tu perchè N lo
            sai solo alla fine (dopo che hai contato
            1+1+1+1....)
            Per determinare l'intervallo l'unica cosa che poi
            fare è
            SOMMARE!
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons" <i
            Divisione e conteggio.Oppure conteggio e poi divisione.Oppure sommi direttamente i periodi, che matematicamente è la medesima cosa. <b
            Con il solo conteggio dei tick ci fai poco, o al limite ci risolvi solo un caso particolare (OSC = 1Hz), mi spiace. </b
            </i
            "http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4368691&m=4369827#p4369827Confermo: analfabetismo funzionale.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Confermo: analfabetismo funzionale.Siamo alla frutta eh?(rotfl)(rotfl)(rotfl)Perchè se cambio in figura il periodo del pendolo misuro un tempo diverso?Mistero della fede!(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Confermo: analfabetismo funzionale.
            Siamo alla frutta eh?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Perchè se cambio in figura il periodo del pendolo
            misuro un tempo
            diverso?Perché non stai usando alcun moltiplicatore/divisore.A forza di girare in tondo sei arrivato a darmi ragione, complimenti! :D
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            - Scritto da: Albedo 0,9




            Confermo: analfabetismo funzionale.

            Siamo alla frutta eh?

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Perchè se cambio in figura il periodo del
            pendolo

            misuro un tempo

            diverso?

            Perché non stai usando alcun
            moltiplicatore/divisore.(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            A forza di girare in tondo sei arrivato a darmi
            ragione, complimenti!
            :DNo sfiga cambia anche se moltiplico e dividoPerchè cambia il valore <b
            UNI </b
            tario (capisci uni?) del PERIODO!Che è l'unica cosa che conta davvero!XXXXX!Quel valore unitario è la tua <b
            UNI </b
            tà base di tempo!SEnza quello non hai nulla ne da dividere ne da moltiplicare (sempre che tu voglia farlo nessuno ti obbliga) (rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            Quel valore unitario è la tua <b
            UNI
            </b
            tà base di
            tempo!Sì, l'unità di misura del tempo è il secondo.Mentre l'unità di misura della frequenza è l'inverso del secondo, detto anche "un evento al secondo".Quindi?Vuoi dirmi che scrivendo 1/s, quell'1 non è "un evento"?
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Sì, l'unità di misura del tempo è il secondo.Miiiinchiaaaa!e l'unità di misura dell'Altezza invece?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Mentre l'unità di misura della frequenza è
            l'inverso del secondo, detto anche "un evento al
            secondo".No è "detto" esattamente così:T=1/FF=1/TT*F=1

            Quindi?

            Vuoi dirmi che scrivendo 1/s, quell'1 non è "un
            evento"?No voglio dirti che senza il secondo non è nulla per avere una frequenza tocca che ci metti un <b
            TEMPO </b
            ...Niente tempo?Ok...Niente frequenza!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
      • collione scrive:
        Re: Non era difficile da indovinare
        - Scritto da: Albedo 0,9
        grazie a loro tutti gli altri devono sopportare
        tsunami di spam, ddos e botnet
        potentissime.che e' una cosa positiva, perche' accende i riflettori sul problemat'immagini cosa sarebbe stato di questo gigantesco spy-network, se non ci fossero stati i cybercriminali a "rovinare" tutto? le agenzie a tre lettere avrebbero potuto continuare a spiare in sordina, nessun polverone mediatico, la massa non avrebbe mai saputo che XXXXXte ci sono dietroin questo senso dobbiamo ringraziare i cybercriminali, che sovraccaricano gli strumenti di spionaggio, costringono il mondo a prendere nota dei fatti e creano parecchio rumore di fondo che appesantisce il lavoro degli spioni
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: Non era difficile da indovinare
          - Scritto da: collione
          - Scritto da: Albedo 0,9



          grazie a loro tutti gli altri devono
          sopportare

          tsunami di spam, ddos e botnet

          potentissime.

          che e' una cosa positiva, perche' accende i
          riflettori sul
          problema

          t'immagini cosa sarebbe stato di questo
          gigantesco spy-network, se non ci fossero stati i
          cybercriminali a "rovinare" tutto?


          le agenzie a tre lettere avrebbero potuto
          continuare a spiare in sordina, nessun polverone
          mediatico, la massa non avrebbe mai saputo che
          XXXXXte ci sono
          dietro

          in questo senso dobbiamo ringraziare i
          cybercriminali, che sovraccaricano gli strumenti
          di spionaggio, costringono il mondo a prendere
          nota dei fatti e creano parecchio rumore di fondo
          che appesantisce il lavoro degli
          spioniVero.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9Ma è solo vero .... oh è un vero*n?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9

            Ma è solo vero .... oh è un vero*n?
            (rotfl)(rotfl)
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
            [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commonsQuindi se uno ti chiede quanto tempo è passato gli rispondi sempre 1Hz? <b
            - la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
            perchè tu vorresti misurarla in tempo la altezza?(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            <i
            (le perle di Giaguaro) </i

            perchè tu vorresti misurarla in tempo la altezza?Io di sicuro no. Tu?Dai che oggi allungo la lista delle perle. <b
            - la somma di numeri uguali non è un prodotto- la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Io di sicuro no.
            Tu?Sbagliato invece tu vorresti misurarla in tempo perchè l'unica cosa che c'è in una frequenza si chiama PERIODO (e si misura in secondi)Io la Altezza la misuro in metri (e anche il resto del modo)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Io di sicuro no.

            Tu?
            Sbagliato invece tu vorresti misurarla in tempo
            perchè l'unica cosa che c'è in una frequenza si
            chiama PERIODO (e si misura in
            secondi)Veramente io la misuro in <b
            cicli <u
            su </u
            tempo </b
            .L'unica cosa che c'è in una frequenza sono il numero di eventi nell'unità di tempo.Lo dice il SI, non solo io.
            Io la Altezza la misuro in metri (e anche il
            resto del
            modo)Certo, perché per te non esiste né contesto né modello.Mentre il resto del mondo fa questo:https://it.wikipedia.org/wiki/Altezza_(acustica)
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Veramente io la misuro in <b
            cicli
            <u
            su </u
            tempo </b

            .No la misuri in peiodi!Non hai alternativa!dato che CICLO=PERIODO=TEMPO!(rotfl)(rotfl)Non è giocando le parole che cambia il fatto che due frequenze con lo stesso periodo sono <b
            la stessa frequenza </b
            XXXXX![img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]La "altezza" di un onda è un altra cosa (e non ha relazioni con la frequenza)[img]http://digilander.libero.it/roberto20129/meteo/img_meteo/onda.jpg[/img]
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Veramente io la misuro in <b
            cicli

            <u
            su </u
            tempo </b


            .
            No la misuri in peiodi!
            Non hai alternativa!
            dato che CICLO=PERIODO=TEMPO!
            (rotfl)(rotfl)CICLO = PERIODOLa accendiamo?
            La "altezza" di un onda è un altra cosa (e non ha
            relazioni con la
            frequenza)
            [img]http://digilander.libero.it/roberto20129/meteMentre la "altezza di una nota" è un altra cosa (e non ha relazioni con l'ampiezza dell'onda).
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9

            CICLO = PERIODO
            La accendiamo?Accendi pure purchè non ti scordi che ciclo=tempo(rotfl)(rotfl)
            [img]http://digilander.libero.it/roberto20129/mete

            Mentre la "altezza di una nota" è un altra cosa
            (e non ha relazioni con l'ampiezza
            dell'onda).Cioè la nota è una onda con una certa frequenza e la unica "altezza" che c'è in quell'onda non è una FREQUENZA!Bensì (appunto) come in tutte le onde di questo mondo (abbiamo solo questo le tue fantasie sono escluse) la Altezza (H) è 1/2 della Lunghezza della medesima!Si misura in metri!e rappresenta (se è sonora) la potenza sonora!e pertanto dire che una <b
            nota </b
            o una <b
            frequenza </b
            sono "alte" o "basse" è una imprecisione tecnica che fa parte del linguaggio <b
            figurato </b
            che in quanto (appunto) <b
            figurato </b
            è <b
            tecnicamente inappropriato </b
            tanto è...(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]Au revoir mio povero troll! 8)
          • Il fuddaro scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: Albedo 0,9






            grazie a loro tutti gli altri devono

            sopportare


            tsunami di spam, ddos e botnet


            potentissime.



            che e' una cosa positiva, perche' accende i

            riflettori sul

            problema



            t'immagini cosa sarebbe stato di questo

            gigantesco spy-network, se non ci fossero
            stati
            i

            cybercriminali a "rovinare" tutto?





            le agenzie a tre lettere avrebbero potuto

            continuare a spiare in sordina, nessun
            polverone

            mediatico, la massa non avrebbe mai saputo
            che

            XXXXXte ci sono

            dietro



            in questo senso dobbiamo ringraziare i

            cybercriminali, che sovraccaricano gli
            strumenti

            di spionaggio, costringono il mondo a
            prendere

            nota dei fatti e creano parecchio rumore di
            fondo

            che appesantisce il lavoro degli

            spioni

            Vero.Ma col solito problema comunque, ce ne dimentichiamo facilmente, oppure pensiamo alla Aphex_twin, che sono storielle viste nei films, perché lui nella sua vita non ha potuto o voluto vederle certe cose. :)Scusa Aphex, ma purtroppo per te e i tuoi amichetti di Iphone, siete proprio fatti così.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Il fuddaro
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: collione


            - Scritto da: Albedo 0,9









            grazie a loro tutti gli altri devono


            sopportare



            tsunami di spam, ddos e botnet



            potentissime.





            che e' una cosa positiva, perche' accende i


            riflettori sul


            problema





            t'immagini cosa sarebbe stato di questo


            gigantesco spy-network, se non ci fossero

            stati

            i


            cybercriminali a "rovinare" tutto?








            le agenzie a tre lettere avrebbero potuto


            continuare a spiare in sordina, nessun

            polverone


            mediatico, la massa non avrebbe mai saputo

            che


            XXXXXte ci sono


            dietro





            in questo senso dobbiamo ringraziare i


            cybercriminali, che sovraccaricano gli

            strumenti


            di spionaggio, costringono il mondo a

            prendere


            nota dei fatti e creano parecchio rumore di

            fondo


            che appesantisce il lavoro degli


            spioni



            Vero.

            Ma col solito problema comunque, ce ne
            dimentichiamo facilmente, oppure pensiamo alla
            Aphex_twin, che sono storielle viste nei films,
            perché lui nella sua vita non ha potuto o voluto
            vederle certe cose.
            :)

            Scusa Aphex, ma purtroppo per te e i tuoi
            amichetti di Iphone, siete proprio fatti
            così.Hai manie di persecuzione anche tu?Manco una ricerca nello storico di PI sei capace a fare.
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Hai manie di persecuzione anche tu?Beh si vede che ha dei dubbi magari se glielo riposti come ...cambia idea!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Hai manie di persecuzione anche tu?
            Beh si vede che ha dei dubbi magari se glielo
            riposti come
            ...
            cambia idea!E se glielo riposto così, dici che cambia idea lo stesso? <b
            - la somma di numeri uguali non è un prodotto- la frequenza si misura in tempo- Hz = frazione di secondo- moltiplicando una frequenza si ottiene una durata - l'altezza delle note musicali si misura in metri </b
            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente

            - Scritto da: Albedo 0,9




            Hai manie di persecuzione anche tu?

            Beh si vede che ha dei dubbi magari se glielo

            riposti come

            ...

            cambia idea!

            E se glielo riposto così, dici che cambia idea lo
            stesso?


            <b
            - la somma di numeri uguali non è un
            prodotto
            - la frequenza si misura in tempo
            - Hz = frazione di secondo
            - moltiplicando una frequenza si ottiene una
            durata

            - l'altezza delle note musicali si misura in
            metri </b


            <i
            (le perle di Giaguaro) </i
            Ti stai prendendo per i fondelli da solo?
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Fulmy(nato)
            Ti stai prendendo per i fondelli da solo?Parlane con il bureau delle misure loro le altezze (delle onde e di qualunque altra cosa sia "alta") le misurano in metri...Tu non lo so...[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • Fulmy(nato) scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: giaguarevol issimevolm ente
            - Scritto da: Fulmy(nato)


            Ti stai prendendo per i fondelli da solo?
            Parlane con il bureau delle misure loro le
            altezze (delle onde e di qualunque altra cosa sia
            "alta") le misurano in
            metri...ah, ho capito, era semplicemente una autocitazione: giaguaro che cita "le perle di Giaguaro"Pe run momento mi era parso che tu avessi postato col nick sbagliato ;)
          • giaguarevol issimevolm ente scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            - Scritto da: Fulmy(nato)

            Pe run momento mi era parso che tu avessi postato
            col nick sbagliato
            ;)Pensa anche a me "sembrava" che tu stessi postando col nick sbagliatoSaranno sensazioni parallele? (newbie)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img]
          • aphex_twin scrive:
            Re: Non era difficile da indovinare
            Cicciobello , ti sono mancato ? :)
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare
      - Scritto da: panda rossa
      Un device di acquisizione dati, collegato alla
      rete, e totalmente fuori dal controllo di colui
      che lo ha compratoecco la parola magica.CONTROLLO!Il problema non è il "device" in se ma chi lo controlla e siccome il "controllo" del device lo garantisce il software la questione ritorna a essere non solo semplice da comprendere ma anche semplice da risolvere.Ovvero se il software è controllabile da me e da una comunità tutto torna a essere una opportunità per ottenere informazioni e possibilità per ME non per "qualcuno" che si vuole fare i razzi miei!Morale diventerà sempre più fondamentale avere a disposizione sistemi FIRMWARE aperti e LIBERI come OpenWRT e poterli liberamente "Flashare" sui propri devices.Non averli significa esporsi a un futuro non sotto il nostro controllo.
    • giaguarevol issimevolm ente scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare
      - Scritto da: panda rossa
      Un device di acquisizione dati, collegato alla
      rete, e totalmente fuori dal controllo di colui
      che lo ha compratoecco la parola magica.CONTROLLO!Il problema non è il "device" in se ma chi lo controlla e siccome il "controllo" del device lo garantisce il software la questione ritorna a essere non solo semplice da comprendere ma anche semplice da risolvere.Ovvero se il software è controllabile da me e da una comunità tutto torna a essere una opportunità per ottenere informazioni e possibilità per ME non per "qualcuno" che si vuole fare i razzi miei!Morale diventerà sempre più fondamentale avere a disposizione sistemi FIRMWARE aperti e LIBERI come OpenWRT e poterli liberamente "Flashare" sui propri devices.Non averli significa esporsi a un futuro non sotto il nostro controllo.
    • caccia gli script scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare
      - Scritto da: panda rossa
      Quando qualche anno fa si sono presentate sul
      mercato le cosiddette smart TV, non era difficile
      indovinare dove si sarebbe andati a
      finire.
      Non trovo il tuo post dell'epoca dove anticipavi queste cose. Mi aiuti pf ?
      • giaguarevol issimevolm ente scrive:
        Re: Non era difficile da indovinare
        - Scritto da: caccia gli script
        queste cose. Mi aiuti pf
        ?anche io avevo chiesto un "aiuto" a trovare il "moltiplicatore sotto il tappeto"Ma Biancaneve 0.9 non non mi ha risposto!(rotfl)(rotfl)(rotfl)[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/15/Clock-pendulum.gif/158px-Clock-pendulum.gif[/img](rotfl)(rotfl)Mi aiuti tu? 8)
      • ciuccio script scrive:
        Re: Non era difficile da indovinare
        - Scritto da: caccia gli script
        - Scritto da: panda rossa

        Quando qualche anno fa si sono presentate sul

        mercato le cosiddette smart TV, non era
        difficile

        indovinare dove si sarebbe andati a

        finire.



        Non trovo il tuo post dell'epoca dove anticipavi
        queste cose. Mi aiuti pf
        ?forse perché passi troppo del tuo tempo con trans e ricchioni?
    • Il fuddaro scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare
      - Scritto da: panda rossa
      Quando qualche anno fa si sono presentate sul
      mercato le cosiddette smart TV, non era difficile
      indovinare dove si sarebbe andati a
      finire.

      Un device di acquisizione dati, collegato alla
      rete, e totalmente fuori dal controllo di colui
      che lo ha comprato, poteva servire ad una sola
      cosa: trasmettere le informazioni che acquisisce
      a qualcun
      altro.

      Smart TV, IoT, sistemi operativi closed,
      qualunque cosa che sia connessa alla rete da una
      parte e fuori dal controllo dell'utente
      dall'altra, verra' usata per carpire
      informazioni.

      Poi come queste informazioni verranno usate e' un
      altro
      discorso.

      Considerando che la connessione alla rete di
      questi oggetti non comporta alcun valore
      aggiunto, non si capisce proprio perche' la gente
      li compri e li metta in funzione nelle proprie
      case per farsi
      spiare.

      Contenti loro.Ci provo. Moda, cool, gruppo, gregge, XXXXXXXX-futuristici-del-nulla, io-ce-lo-più-grande-del-tuo, il-mio-è......, l'ultimo-modello-woow, devo continuare?No, mi fermo! (rotfl)
    • Marco scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare


      Considerando che la connessione alla rete di
      questi oggetti non comporta alcun valore
      aggiunto, non si capisce proprio perche' la gente
      li compri e li metta in funzione nelle proprie
      case per farsi
      spiare.
      Perchè una tv con netflix incorporato è molto meglio di farsi infettare il PC (nel quale hai molti più dati personali) che usi per scaricare film. Eh si, te lo infettano anche se hai linux (https://wikileaks.org/ciav7p1/) e tanto è vero che questi dispositivi lo montanto
    • Ubaldo scrive:
      Re: Non era difficile da indovinare
      - Scritto da: panda rossa
      Quando qualche anno fa si sono presentate sul
      mercato le cosiddette smart TV, non era difficile
      indovinare dove si sarebbe andati a
      finire.

      Un device di acquisizione dati, collegato alla
      rete, e totalmente fuori dal controllo di colui
      che lo ha comprato, poteva servire ad una sola
      cosa: trasmettere le informazioni che acquisisce
      a qualcun
      altro.

      Smart TV, IoT, sistemi operativi closed,
      qualunque cosa che sia connessa alla rete da una
      parte e fuori dal controllo dell'utente
      dall'altra, verra' usata per carpire
      informazioni.

      Poi come queste informazioni verranno usate e' un
      altro
      discorso.

      Considerando che la connessione alla rete di
      questi oggetti non comporta alcun valore
      aggiunto, non si capisce proprio perche' la gente
      li compri e li metta in funzione nelle proprie
      case per farsi
      spiare.

      Contenti loro.Sintetizzo il tuo pensiero: Non capisco niente, ma mi piace commentare a caso.
Chiudi i commenti