Vega-C completa il volo inaugurale con successo

Vega-C completa il volo inaugurale con successo

Il nuovo razzo Vega-C dell'ESA, realizzato in Italia, ha completato il volo inaugurale portando in orbita il satellite LARES 2 e sei CubeSat.
Il nuovo razzo Vega-C dell'ESA, realizzato in Italia, ha completato il volo inaugurale portando in orbita il satellite LARES 2 e sei CubeSat.

Il nuovo razzo Vega-C dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea) ha completato con successo il suo primo volo, rilasciando nello spazio il satellite LARES 2 dell’Agenzia Spaziale Italiana e sei CubeSat. Il razzo offre diversi miglioramenti rispetto al precedente Vega utilizzato per i 20 lanci precedenti. Il Vega-C sostituirà (insieme ad Ariane 6) i razzi Soyuz che non verranno più usati in seguito all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

Vega-C inizia la sua attività

Il razzo Vega-C (volo VV21), realizzato in Italia negli stabilimenti di Avio a Colleferro, è decollato dallo spazioporto europeo nella Guyana francese alle ore 13:13 italiane di ieri. Il lancio inaugurale era presente il Ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale Vittorio Colao. La durata complessiva della missione è stata di circa 2 ore e 15 minuti. Nel video ci sono le fasi salienti.

Vega-C è formato da quattro stadi per un totale di 34,8 metri di altezza. I primi tre a combustibile solido prendono il nome dai rispettivi motori: P120C, Zefiro-10 e Zefiro-9. P120C verrà utilizzato anche per il razzo Ariane 6 con due o quattro booster laterali. Lo stadio AVUM+ a combustibile liquido ha permesso di portare nell’orbita corretta il satellite LARES 2 e i CubeSat AstroBio (Italia), Greencube (Italia), Trisat-R (Slovenia), MTCube-2 (Francia), Celesta (Francia) e Alpha (Italia).

Il Ministro Vittorio Colao ha dichiarato:

Oggi celebriamo il successo di un importante investimento per l’Italia. Un progetto perseguito con determinazione negli ultimi 7 anni per garantire al nostro paese e all’Europa, alla sua industria e alla sua comunità scientifica, una capacità strategica: l’accesso autonomo allo spazio. Il lancio di Vega-C conferma, infatti, la leadership dell’Europa nello spazio e ci rende orgogliosi per il contributo determinante dell’industria italiana in questo settore che ora può contare su un lanciatore di media taglia più avanzato e competitivo. Con Vega-C l’Italia è oggi l’unico paese in Europa insieme alla Francia – e uno dei pochi nel mondo – ad avere un accesso indipendente allo spazio. Ma Vega-C è anche un punto per una nuova partenza. Grazie ai fondi del PNRR e ad un tessuto industriale nazionale che vanta una completa competenza di sistema, il governo italiano è al lavoro per progredire nello sviluppo del Vega-E e della futura famiglia dei lanciatori europei sempre più sostenibili e performanti con significativi investimenti nelle tecnologie di propulsione liquida e di riusabilità.

Fonte: ESA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 lug 2022
Link copiato negli appunti